Google Chrome: come attivare i sottotitoli automatici

Google Chrome: come attivare i sottotitoli automatici

Google Chrome aggiunge i sottotitoli ai video in automatico, per ora solo in inglese: è sufficiente abilitare l'apposita funziona dal menu Accessibilità.
Google Chrome aggiunge i sottotitoli ai video in automatico, per ora solo in inglese: è sufficiente abilitare l'apposita funziona dal menu Accessibilità.

Google Chrome consente di accedere ai sottotitoli di qualsiasi video si stia guardando online, a prescindere dalla piattaforma, grazie ad uno strumento di riconoscimento vocale che è stato ora incluso anche nel browser per uso desktop. Si tratta di un passo avanti di grande importanza poiché offre ai non udenti la possibilità di fruire di un sempre più alto numero di contenuti, aprendo a maggiori possibilità e donando al browser dominante un ulteriore fondamentale elemento di vantaggio.

Come attivare i sottotitoli su Chrome

Per abilitare la funzione è sufficiente andare sulle Impostazioni di Google Chrome, selezionare le Avanzate e quindi cliccare su “Accessibilità“. A questo punto si troverà l'indicazione “Sottotitoli in tempo reale” ed al click partirà il “download dei file di riconoscimento vocale”. I sottotitoli appariranno non sovrapposti video (come succede attivando i sottotitoli automatici di YouTube, ad esempio), ma posizionati nella parte bassa della finestra del browser.

Ad oggi la trascrizione avviene soltanto in lingua inglese, senza traduzione istantanea. Con ogni probabilità sarà comunque questo il prossimo passo del servizio visto che Google ha in mano tutto quanto necessario per rendere efficace nel tempo questo servizio ulteriore.

Secondo le nostre prime prove, il risultato è molto valido sul parlato, mentre ci sono chiaramente molte più difficoltà su testi cantati. La sensazione è che migliorando ulteriormente le capacità di riconoscimento potrà essere aperto davvero qualcosa di importante in termini di accessibilità, poiché significherebbe sfondare una volta per tutte una barriera che aveva fin qui impedito ad ipoudenti di poter accedere a milioni di video, contenuti, eventi, emozioni.

Fonte: XDA Developer
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 03 2021
Link copiato negli appunti