Google Drive: scanner per documenti anche su iPhone e iPad

Google Drive: scanner per documenti anche su iPhone e iPad

L'app Google Drive per iPhone e iPad è stata aggiornata e ora è disponibile anche per iOS/iPadOS la funzione per la scansione dei documenti.
Google Drive: scanner per documenti anche su iPhone e iPad
L'app Google Drive per iPhone e iPad è stata aggiornata e ora è disponibile anche per iOS/iPadOS la funzione per la scansione dei documenti.

Nei giorni scorsi, l’app Google Drive per Android è stata aggiornata, con una revisione della funzione che consente di effettuare la scansione dei documenti, introducendo una riprogettazione dell’interfaccia grafica e l’implementazione di nuove feature specifiche. Lo scanner, però, non è mai stato disponibile anche su iOS/iPadOS, ma con il più recente aggiornamento che l’app per iPhone e iPad ha ricevuto finalmente è stato posto rimedio alla cosa.

Google Drive: lo scanner per documenti approda su iOS/iPadOS

Nelle score ore, infatti, l’app Google Drive per i device mobile di casa Apple è stata aggiornata e ora include pure il summenzionato scanner per documenti. Per sfruttarlo, è sufficiente premere il tasto apposito della fotocamera collocato sopra il simbolo (+) nell’angolo in basso a destra della schermata principale.

Dopo la pressione del tasto, viene avviato un mirino che può eseguire in automatico la scansione, mentre nella parte inferiore è possibile effettuare anche l’acquisizione manuale.

La fotocamera aiuta a posizionare il documento per una scansione di massima qualità. È sufficiente toccare l’anteprima nell’angolo in basso a sinistra per regolare i bordi, ruotare e applicare filtri, come Colore, Scala di grigi, Bianco e nero e Foto. Si possono scannerizare anche documenti di più pagine.

Per completare il processo di scansione, occorre toccare il tasto Salva e “big G” sfrutterà l’apprendimento automatico per suggerire un titolo pertinente invece della sola data (attualmente la funzione è però disponibile solo negli Stati Uniti). Inoltre, Google Drive potrebbe suggerire se si tratta di una ricevuta e aggiungere l’ubicazione del negozio. Ovviamente, è altresì possibile decidere dove salvare il PDF prima dl caricamento.

Fonte: 9to5Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 nov 2023
Link copiato negli appunti