Google e Gartner, tablet in numeri

Una ricerca di mercato di Google rivela i trend di utilizzo dei tablet e gli effetti sui mercati tradizionali. Da par suo, Gartner prevede le tendenze del mercato di qui a quattro anni. Neanche a dirlo: sarà Android contro iOS
Una ricerca di mercato di Google rivela i trend di utilizzo dei tablet e gli effetti sui mercati tradizionali. Da par suo, Gartner prevede le tendenze del mercato di qui a quattro anni. Neanche a dirlo: sarà Android contro iOS

Qual è l’utilizzo che i possessori di tablet prediligono per la loro “tavoletta” senza tastiera e schermo da 10 pollici scarsi? A sorpresa una ricerca marchiata Google rivela che i tablet sono impiegati per utilizzi generalmente deputati a schermi e dispositivi di ben altre dimensioni .

La ricerca di Google si riferisce a uno sparuto gruppetto di 1430 utenti di tablet – principalmente iPad, com’è prevedibile. Una goccia nel mare per un mercato di nicchia come quello dei tablet, ma che dà a Google motivo di sostenere che su tutto, gli utenti di questo genere di gadget preferiscono “giocare” (84%), poi cercare informazioni (78%) e consultare email (74%).

Google sostiene che il 43% dei partecipanti alla ricerca usi molto di più il proprio tablet che il computer o il laptop , e che persino guardare le trasmissioni televisive sarebbe più comodo (almeno per 1 utente su 3) su uno schermo di ridotte dimensioni che sul televisore domestico – magari HDTV e da 40 pollici in su.

I numeri propagandati da Google fanno discutere, ma altrettanta discussione stanno creando le ennesime previsioni della società di mercato Gartner sul futuro del mercato dei tablet. L’accoppiata iOS/iPad dominerà il mercato ancora per quattro anni , dice Gartner, mentre nel 2015 Apple dovrà dividersi gli utenti delle tavolette con Android di Google (38,6%), BlackBerry PlayBook (10%) e pochi altri.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 04 2011
Link copiato negli appunti