Google lavora ai Glass per il lavoro

In attesa di Google Glass 2.0, Mountain View avrebbe già iniziato a distribuire una versione modificata e più resistente degli smart glass, destinata a certi ambiti professionali

Roma – Google Glass ripartirà, forse prima di quanto ci si aspettattasse, da un nuovo dispositivo più resistente e destinato ad essere utilizzato in ambito lavorativo .

A riferirlo sono, al momento, solo indiscrezioni che sembrano tuttavia fornire diversi dettagli del nuovo modello di smartglass di Google ribattezzato Google Glass “Enterprise Edition” o “EE”: diversi osservatori scommettono su una versione per le aziende e da utilizzare in ambito lavorativo, a supporto di determinati tipi di professioni.

Tecnologicamente si tratterebbe di una versione molto simile a quella finora distribuita ai pionieri dei Glass, ma in un hardware ripensato: struttura e componenti più solide, idealmente sviluppate per resistere a qualche caduta o ad eventuali scontri. Il design, infine, strizza meno l’occhio al futurismo delle linee, cercando piuttosto di apparire funzionale in ambito medico o in una fabbrica . Infine il prisma che proietta l’immagine sulla lente sarebbe più grande per offrire una visuale migliore.

Pur rimanendo tutto nel campo delle indiscrezioni, una certezza c’è: non si tratta di quel modello frutto di una più lunga sperimentazione, che si discosta maggiormente dalla prima generazione di smartglass e che è già stato soprannominato dagli osservatori Google Glass 2.0: a questi si starebbe lavorando quasi a partire da zero.

Da quando sembra essere stato segnato dalla bocciatura, infatti, il progetto è stato di fatto azzerato da Mountain View con un cambio di strategia culminato a febbraio con la sua uscita dai laboratori sperimentali di Google X per essere affidato ad una divisione ad hoc. Mentre per questi smart glass non ci si aspetta novità nel breve periodo, anzi si parla di anni di sperimentazione, il nuovo modello per lavoratori sembra in arrivo già entro la fine dell’anno: alcuni prototipi sarebbero addirittura già stati distribuiti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Francesco Galgani scrive:
    Windows 10 - Poesia
    Windows 10 (in omaggio a Microsoft)Il lancio è avvenuto,ovunque s'è festeggiato,il business è accresciuto,ma il sistema è bacato:il bug più serio,che urge sistemare,è il vizio deleteriodi nascondere e blindarequella piccola conoscenza,di cui ti senti padrona,che ha poca valenzaper quel che sprigionala comunità mondialedei saperi condivisi,libera e sociale,in cui m'immisi!State attentischiavi delle multinazionali:nell'esser troppo ubbidientivi tarpate le ali...(Francesco Galgani, 3 agosto 2015)http://www.galgani.it/poesie/index.php/poesie/456-windows-10-in-omaggio-a-microsoft
  • Giuseppe Rossi scrive:
    10 è Sostanzialmente
    inutile
  • VuotaZucca scrive:
    uffah
    Il tono dei post non mi piace troppo rancoroso, dovete leccare il ququlo a microsoft come faccio io.P.S.: roba da matti...
  • Debianista scrive:
    Confronto
    Dopo aver installato win10 devi ricordanti anche:installare l'antivirus e relativa suite di sicurezzamodificare le impostazione delle privacy (va usato con le pinze?)aggiornarlo (e' obbligatorio non si scappa)formattare per ogni problemaaccettare una eula di 10 o piu' paginepagare invece se installi debian l'antivirus non servecon gli aggiornamenti fai come ti parenessun problema con la privacy hai il 100% del controllo sul tuo sistema e nessuna scatola neraformattare come ultima spiaggianon costa nullanon dipendi da nessunoGPL
    • maxsix scrive:
      Re: Confronto


      invece se installi debian

      l'antivirus non serveXXXXXXX. Serve altro. Ma serve.
      con gli aggiornamenti fai come ti pareXXXXXXX. Le dipendenze delle librerie, questo mistero.
      nessun problema con la privacy XXXXXXX. Blob binari.
      hai il 100% del controllo sul tuo sistema e
      nessuna scatola
      neraXXXXXXX. Blob binari nei driver.
      formattare come ultima spiaggiaXXXXXXX. Formattare non serve mai sotto *nix.
      non costa nullaXXXXXXX. Il tempo e la curva di apprendimento va messa in conto.
      non dipendi da nessunoXXXXXXX. Linus Torvald se deve andare in ferie frigna e non fa uscire la 4.1.
      GPLXXXXXXX. La più grande bischerata di licenza mai inventata.Altro?
      • collione scrive:
        Re: Confronto
        - Scritto da: maxsix

        l'antivirus non serve

        XXXXXXX. Serve altro. Ma serve.sarebbe?

        con gli aggiornamenti fai come ti pare

        XXXXXXX. Le dipendenze delle librerie, questo
        mistero.e dove sarebbe il mistero? esistono i package manager e i repository ( che Apple e MS ci hanno copiato chiamandoli store )

        nessun problema con la privacy

        XXXXXXX. Blob binari.mai sentito parlare di deblobbing?c'è gente che usa linux senza blob binarie poi paragonare un blob binario ad un sistema operativo pieno di pubblicità e strumenti di profilazione...e che ti ruba pure la banda di rete http://thehackernews.com/2015/08/windows-10-update.html

        hai il 100% del controllo sul tuo sistema e

        nessuna scatola

        nera

        XXXXXXX. Blob binari nei driver.deblobbing, puoi farlo, quindi si hai il controllo sul tuo sistema

        formattare come ultima spiaggia

        XXXXXXX. Formattare non serve mai sotto *nix.ma si può fare

        non costa nulla

        XXXXXXX. Il tempo e la curva di apprendimento va
        messa in
        conto.idem con le XXXXXXX bimboXXXXXXXre che ms sta introducendo di continuo nella UI di windows

        non dipendi da nessuno

        XXXXXXX. Linus Torvald se deve andare in ferie
        frigna e non fa uscire la
        4.1.ma c'è Alan Cox in questi casi

        GPL

        XXXXXXX. La più grande bischerata di licenza mai
        inventata.eh???
        Altro?si, spiegaci cos'ha che non va la GPLforse non permettere alle multinazionali come Apple di rubare il software opensource come succede con la BSD?
        • Winaro scrive:
          Re: Confronto
          - Scritto da: collione

          forse non permettere alle multinazionali come
          Apple di rubare il software opensource come
          succede con la
          BSD?E ti sembra poco??? :@ :@ :@Noi programmatori indipendenti del closed source non possiamo usare i programmi GPL! E' uno scandalo! Ci tocca fare tutto da soli se non vogliamo dare i sorgenti altrettanto gratis! Oppure dobbiamo pagare altri sviluppatori per usare le loro librerie!!! :@IO VOGLIO TUTTO GRATIS PER RIVENDERLO COL COPYRIGHT!E' una vera ingiustizia che non posso usare il lavoro degli altri come mi pare, non so se è chiaro il concetto. :@ :@ :@Per fortuna che c'è mamma Microsoft Corporation (TM) che mi coccola, altrimenti non saprei proprio dove sbattere la testa per colpa di questa licenza GPL che da tutto gratis e costringe la gente a fare altrettanto, roba da matti. :@Parola di Winaro! ;)
        • Prozac scrive:
          Re: Confronto
          - Scritto da: collione
          e che ti ruba pure la banda di rete
          http://thehackernews.com/2015/08/windows-10-updateA me non ruba alcun tipo di banda. Anzi, ne ottimizza l'utilizzo visto i PC si scambiano gli aggiornamenti tra loro in base a quali hanno scaricato da Microsoft ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Confronto
            - Scritto da: Etype
            Potrebbe veicolare anche altro con la scusa di
            fare gli update per ilr esto della rete
            :)Potrebbero fartelo scaricare direttamente dal loro server senza veicolare alcunché ;)
        • iFart scrive:
          Re: Confronto
          Ma perdi pure tempo a rispondere a quel macaco demente di maxsix?
      • Debianista scrive:
        Re: Confronto


        XXXXXXX. Blob binari.Nella versione ufficiale sono stati rimossi i blob dei driver ma si parla sempre di driver Qui il kernel e' proposto senza blobhttp://linux-libre.fsfla.org/pub/linux-libre/releases/poter scegliere liberamente e' una prerogativa del software GPL con 10 pagine di eula evidentemente rimani imbalsamato come una mummia

        XXXXXXX. Formattare non serve mai sotto *nix.Il termine ultima spiaggia non ti e' chiaro mentre e' la normalita' per le scatole nere
        XXXXXXX. Il tempo e la curva di apprendimento va
        messa in
        conto.
        Questo vale per tutti nelle scuole useranno linux al posto dei software commerciali e il problema non si pone

        non dipendi da nessuno

        XXXXXXX. Linus Torvald se deve andare in ferie
        frigna e non fa uscire la
        4.1.GPL non dipendi da nessuno

        XXXXXXX. La più grande bischerata di licenza mai
        inventata.
        il concetto di liberta' mette paura a molte persone
      • blobbo scrive:
        Re: Confronto
        - Scritto da: maxsix



        invece se installi debian



        l'antivirus non serve

        XXXXXXX. Serve altro. Ma serve.


        con gli aggiornamenti fai come ti pare

        XXXXXXX. Le dipendenze delle librerie, questo
        mistero.


        nessun problema con la privacy

        XXXXXXX. Blob binari.Per te che non sei capace di installarne uno deblobbato come fa il resto del mondo.


        hai il 100% del controllo sul tuo sistema e

        nessuna scatola

        nera

        XXXXXXX. Blob binari nei driver.I tuoi.


        formattare come ultima spiaggia

        XXXXXXX. Formattare non serve mai sotto *nix.Come no? Le partizioni con windows si formattano che è un piacere!


        non costa nulla

        XXXXXXX. Il tempo e la curva di apprendimento va
        messa in
        conto.E' una legge fondamentale di questo universo: se non sai paghi.


        non dipendi da nessuno

        XXXXXXX. Linus Torvald se deve andare in ferie
        frigna e non fa uscire la
        4.1.Sempre il solito mal informato:https://www.kernel.org/


        GPL

        XXXXXXX. La più grande bischerata di licenza mai
        inventata.E' il più grande regalo che sia mai stato fatto all' umanità da parte di un hacker, la bsd invece è il più grande regalo fatto da un hacker alle imprese.

        Altro?Si, ma per la redazione: cara redazione di PI il nostro amico massimino come di consueto usa un vocabolario un po' sopra i toni, oltre a proferire un mare di scempiaggini, sarebbe anche ora di correggere i suoi post ove necessario, per carità senza usare l' estremo rimedio del ban.PS per massimino: non ci provare a far cancellare il post.
        • cigolio scrive:
          Re: Confronto
          io mantengo in vita 3 siti web usando solamente linuxnaturalmente affiancati da firefox e thunderbirde poi libreoffice è uno stile di vitaio ho tutta la collezione completa di windows e office che non ho mai pagatotanto li prendo da torrentla mia religione si chiama tutto gratis per sempretutto free per sempre
          • blobbo scrive:
            Re: Confronto
            - Scritto da: cigolio
            io mantengo in vita 3 siti web usando solamente
            linux

            naturalmente affiancati da firefox e thunderbirdSpero non sul server, comunque i software mozilla non li tocco neanche col bastone.

            e poi libreoffice è uno stile di vita

            io ho tutta la collezione completa di windows e
            office che non ho mai
            pagato tanto li prendo da torrentOgnuno si punisce come meglio crede.

            la mia religione si chiama tutto gratis per sempre

            tutto free per sempreIo invece non voglio XXXXXX con le licenze non importa se free/open/clopen/closed, non mi va di craccare.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Confronto

      invece se installi debian non funziona niente
      <s

      l'antivirus non serve
      con gli aggiornamenti fai come ti pare
      nessun problema con la privacy
      hai il 100% del controllo sul tuo sistema e
      nessuna scatola
      nera
      formattare come ultima spiaggia
      non costa nulla
      non dipendi da nessuno
      GPL </s
      • Etype scrive:
        Re: Confronto
        - Scritto da: nome e cognome
        non funziona nienteCerto come no :D
      • un nome un cognome scrive:
        Re: Confronto
        - Scritto da: nome e cognome

        invece se installi debian

        non funziona niente



        <s

        l'antivirus non serve

        con gli aggiornamenti fai come ti pare

        nessun problema con la privacy

        hai il 100% del controllo sul tuo sistema e

        nessuna scatola

        nera

        formattare come ultima spiaggia

        non costa nulla

        non dipendi da nessuno

        GPL
        </s
        Ti stai coprendo di ridicolo.
    • mimmo scrive:
      Re: Confronto
      - Scritto da: Debianista
      Dopo aver installato win10 devi ricordanti anche:

      installare l'antivirus e relativa suite di
      sicurezzaCaxxata : windows fornisce sia il firewall che l'antivirus, sono leggerie funzionali
      modificare le impostazione delle privacy (va
      usato con le
      pinze?)MA chi e' che ti spia nel mondo ?????
      aggiornarlo (e' obbligatorio non si scappa)Perche' gli altri OS sono diversi?
      formattare per ogni problemaMai formattato nulla su windows
      accettare una eula di 10 o piu' pagine
      pagare Oggi paghi servizi non piu' SW

      invece se installi debian

      l'antivirus non serveMa dai? quindi se metto una debian su internet non prendo virus????
      con gli aggiornamenti fai come ti pareNon credo proprio....
      nessun problema con la privacy
      hai il 100% del controllo sul tuo sistema e
      nessuna scatola
      neraQuindi il SO l'hai scritto te???
      formattare come ultima spiaggia
      non costa nulla
      non dipendi da nessuno
      GPLMah...
      • Passante scrive:
        Re: Confronto
        - Scritto da: mimmo
        - Scritto da: Debianista

        Dopo aver installato win10 devi ricordanti

        anche:

        installare l'antivirus e relativa suite di

        sicurezza
        Caxxata : windows fornisce sia il firewall che
        l'antivirus, sono leggeri e funzionaliE sono in fondo a tutte le classifiche rispetto agli altri.

        modificare le impostazione delle privacy (va

        usato con lepinze?)
        MA chi e' che ti spia nel mondo ?????Tu non lavori vero ?

        aggiornarlo (e' obbligatorio non si scappa)
        Perche' gli altri OS sono diversi?Si, hai sempre usato windows vero ?

        formattare per ogni problema
        Mai formattato nulla su windowsAllora lo usi da due giorni.

        accettare una eula di 10 o piu' pagine

        pagare
        Oggi paghi servizi non piu' SWDipende...

        invece se installi debian

        l'antivirus non serve
        Ma dai? quindi se metto una debian su internet
        non prendo virus????Esattamente, tanto è vero che gli antivirus per linux al 90% contengono firme per virus per windwos, sono largamente usati nei server di posta per poter manipolare le email piene di allegati infetti senza infettare il sistema.

        con gli aggiornamenti fai come ti pare
        Non credo proprio....Capisco che ad uno che usa windows e pure da poco può sembrare incredibile.

        nessun problema con la privacy

        hai il 100% del controllo sul tuo

        sistema e nessuna scatola nera
        Quindi il SO l'hai scritto te???Forse anche, comunque le linee guida sono pubbliche e le università lo analizzano continuamente.

        formattare come ultima spiaggia

        non costa nulla non dipendi da

        nessunoGPL
        Mah...Si ?
        • mimmo scrive:
          Re: Confronto
          - Scritto da: Passante
          - Scritto da: mimmo
          E sono in fondo a tutte le classifiche rispetto
          agli
          altri.
          Puo' darsi, ma io non ho mai avuto problemi di virus con l'antivirus di windows

          Tu non lavori vero ?
          No, campo di aria!!!


          aggiornarlo (e' obbligatorio non si
          scappa)

          Perche' gli altri OS sono diversi?

          Si, hai sempre usato windows vero ?
          Veramente no, sono uno sviluppatore C/C++ su linux...
          Mai formattato nulla su windows

          Allora lo usi da due giorni.
          Lo uso bene e non installo porcherie, soprattutto porcheriepiratate

          Esattamente, tanto è vero che gli antivirus per
          linux al 90% contengono firme per virus per
          windwos, sono largamente usati nei server di
          posta per poter manipolare le email piene di
          allegati infetti senza infettare il
          sistema.Non credo proprio, se metti una macchina su internet senza un firewallben configurato, e magari con un ip fisso, tempo mezz'ora e sono gia' riusciti a fare escalation sul pc, anche e soprattutto linuxiano.Lavorando su sistemi linux (non windows, appunto), di questi problemi ne abbiamo riscontrati....


          nessun problema con la privacy


          hai il 100% del controllo sul tuo


          sistema e nessuna scatola nera

          Quindi il SO l'hai scritto te???

          Forse anche, comunque le linee guida sono
          pubbliche e le università lo analizzano
          continuamente.Quindi se hai un problema con un sistema linux lo patchi te e installi te la patch?ma dai? e chi te la certifica?La verita' e' che non hai alcun controllo sul SO , sia che sia linux, mac o windows, perche' sono dei servizi che ti vengono dati (gratis o no) da qualcun altro, e la "bonta'" del servizio dipende dall'attenzione che hanno a problemi di sicurezza, di performance...etc...e anche di prontezza nel risolvere bug.non a caso le aziende pagano RedHat per installarsi non tanto la versione "professional" della Fedora, ma per avere supporto su queste cose, appunto.altrimenti vai sulla CentOS . ma in quel caso, non hai supporto di nessuno.A questo mondo nulla e' gratis!!! neanche il SW Open Source!!!
          • . . scrive:
            Re: Confronto
            - Scritto da: mimmo
            - Scritto da: Passante

            - Scritto da: mimmo


            E sono in fondo a tutte le classifiche
            rispetto

            agli

            altri.



            Puo' darsi, ma io non ho mai avuto problemi di
            virus con l'antivirus di
            windows




            Tu non lavori vero ?



            No, campo di aria!!!




            aggiornarlo (e' obbligatorio non si

            scappa)


            Perche' gli altri OS sono diversi?



            Si, hai sempre usato windows vero ?



            Veramente no, sono uno sviluppatore C/C++ su
            linux...


            Mai formattato nulla su windows



            Allora lo usi da due giorni.



            Lo uso bene e non installo porcherie, soprattutto
            porcherie
            piratate




            Esattamente, tanto è vero che gli antivirus
            per

            linux al 90% contengono firme per virus per

            windwos, sono largamente usati nei server di

            posta per poter manipolare le email piene di

            allegati infetti senza infettare il

            sistema.

            Non credo proprio, se metti una macchina su
            internet senza un
            firewall
            ben configurato, e magari con un ip fisso, tempo
            mezz'ora e sono gia' riusciti a fare escalation
            sul pc, anche e soprattutto
            linuxiano.

            Lavorando su sistemi linux (non windows,
            appunto), di questi problemi ne abbiamo
            riscontrati....




            nessun problema con la privacy



            hai il 100% del controllo sul tuo



            sistema e nessuna scatola nera


            Quindi il SO l'hai scritto te???



            Forse anche, comunque le linee guida sono

            pubbliche e le università lo analizzano

            continuamente.

            Quindi se hai un problema con un sistema linux lo
            patchi te e installi te la
            patch?
            ma dai? e chi te la certifica?

            La verita' e' che non hai alcun controllo sul SO
            , sia che sia linux, mac o windows, perche' sono
            dei servizi che ti vengono dati (gratis o no) da
            qualcun altro, e la "bonta'" del servizio dipende
            dall'attenzione che hanno a problemi di
            sicurezza, di
            performance...etc...
            e anche di prontezza nel risolvere bug.

            non a caso le aziende pagano RedHat per
            installarsi non tanto la versione "professional"
            della Fedora, ma per avere supporto su queste
            cose,
            appunto.

            altrimenti vai sulla CentOS . ma in quel caso,
            non hai supporto di
            nessuno.

            A questo mondo nulla e' gratis!!! neanche il SW
            Open
            Source!!!Che poi è quello che ha sempre detto stalman: free as a beer.S V E G L I A !
          • Prozac scrive:
            Re: Confronto
            - Scritto da: . .
            Che poi è quello che ha sempre detto stalman:
            free as a
            beer.

            S V E G L I A !Stal <b
            l </b
            man dice l'esatto contrario... Stal <b
            l </b
            man dice: Free as in free speech. Stal <b
            l </b
            man parla di software libero, non di software gratis (free as in free beer).
          • piaccapi scrive:
            Re: Confronto
            - Scritto da: mimmo
            - Scritto da: Passante

            - Scritto da: mimmo


            E sono in fondo a tutte le classifiche
            rispetto

            agli

            altri.



            Puo' darsi, ma io non ho mai avuto problemi di
            virus con l'antivirus di
            windows




            Tu non lavori vero ?



            No, campo di aria!!!




            aggiornarlo (e' obbligatorio non si

            scappa)


            Perche' gli altri OS sono diversi?



            Si, hai sempre usato windows vero ?



            Veramente no, sono uno sviluppatore C/C++ su
            linux...


            Mai formattato nulla su windows



            Allora lo usi da due giorni.



            Lo uso bene e non installo porcherie, soprattutto
            porcherie
            piratate




            Esattamente, tanto è vero che gli antivirus
            per

            linux al 90% contengono firme per virus per

            windwos, sono largamente usati nei server di

            posta per poter manipolare le email piene di

            allegati infetti senza infettare il

            sistema.

            Non credo proprio, se metti una macchina su
            internet senza un
            firewall
            ben configurato, e magari con un ip fisso, tempo
            mezz'ora e sono gia' riusciti a fare escalation
            sul pc, anche e soprattutto
            linuxiano.

            Lavorando su sistemi linux (non windows,
            appunto), di questi problemi ne abbiamo
            riscontrati....Quindi per voi e per i vostri clienti, il concetto di sicurezza consiste nell'avere un firewall davanti.Ora mi spiego tante cose.
  • Zucca Vuota scrive:
    Un po' di storia
    HailStormhttps://msdn.microsoft.com/en-us/library/bb263932(v=vs.85).aspxAffossato dale critiche sul rispetto della privacy.Poi però a Google nessuno ha detto nulla. Mah...
  • LoSpippolat ore scrive:
    Qualcuno ha detto
    Qualcuno ha detto che la sicurezza (e a questo punto la privacy è compresa nel concetto) è inversamente proporzionale alla semplicità.Se vuoi che qualcuno ti ricordi di comprare il nastro adesivo giallo (?) quando torni a casa, gli dovrai dare per forza l'acXXXXX a contatti, calendario, cronologia web, posizione GPS, conto in banca, gruppo sanguigno e persino tua sorella.è quello che si è fatto con FB, per pucciare abbiamo dovuto dare acXXXXX a dati molto più che sensibili: immaginate se le vostre conversazioni in chat venissero rese pubbliche per esempio.Qualcuno ha detto che è solo la punta dell'iceberg, e ha ragione. Ma sarebbe ora di iniziare a pretendere maggiore controllo e trasparenza sui nostri dati.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Qualcuno ha detto
      - Scritto da: LoSpippolat ore
      Qualcuno ha detto che è solo la punta
      dell'iceberg, e ha ragione. Ma sarebbe ora di
      iniziare a pretendere maggiore controllo e
      trasparenza sui nostri
      dati.Allora cominciamo con Google e Facebook che sono assai peggio di Microsoft.
      • bully scrive:
        Re: Qualcuno ha detto
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: LoSpippolat ore


        Qualcuno ha detto che è solo la punta

        dell'iceberg, e ha ragione. Ma sarebbe ora di

        iniziare a pretendere maggiore controllo e

        trasparenza sui nostri

        dati.

        Allora cominciamo con Google e Facebook che sono
        assai peggio di
        Microsoft.Ti sbagli, da oggi windoze sta ai livelli di androXXXXX e iofogna, basta accendere il dispositivo et voilà la colonscopia è pronta non c' è bisogno di accedere al servizio in quanto preinstallato e avviato di default.
      • Etype scrive:
        Re: Qualcuno ha detto
        Google e Facebook segli tu di usarli in modo indipendente dall'OS che ti ritrovi.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Qualcuno ha detto
          - Scritto da: Etype
          Google e Facebook segli tu di usarli in modo
          indipendente dall'OS che ti
          ritrovi.Puoi cambiare s.o., no?
          • Etype scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            Certo,hai detto bene,cambi OS non cambi pagine web come con Google o Facebook che puoi benissimo snobbarli pur rimanendo con windows.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            - Scritto da: Etype
            Certo,hai detto bene,cambi OS non cambi pagine
            web come con Google o Facebook che puoi benissimo
            snobbarli pur rimanendo con
            windows.Guarda che puoi disabilitare tutto in Windows 10: blocchi Cortana (che poi è una interfaccia a Bing), utilizzi un account locale, cambi le impostazioni relative alla privacy nel pannello di controllo. Non mi pare scienza spaziale.
          • Etype scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            Infatti io ho fatto l'installazione personalizzata e disabilitato il resto,tuttavia trovo una bella mancanza quella degli update non personalizzabili come una volta. Mi vuoi dare la possibilità di scegliere cosa installare? Inviami prima la notifica e poi decido...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            - Scritto da: Etype
            Mi vuoi dare la
            possibilità di scegliere cosa installare? WSUS, WUB. Ma sono per le aziende e le macchine in rete.
          • Etype scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            Appunto ambito aziendale,non personale...
          • Izio01 scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype

            Certo,hai detto bene,cambi OS non cambi
            pagine

            web come con Google o Facebook che puoi
            benissimo

            snobbarli pur rimanendo con

            windows.

            Guarda che puoi disabilitare tutto in Windows 10:
            blocchi Cortana (che poi è una interfaccia a
            Bing), utilizzi un account locale, cambi le
            impostazioni relative alla privacy nel pannello
            di controllo. Non mi pare scienza spaziale.Loro dichiarano apertamente che si copiano ed esaminano i tuoi dati personali, inclusi email e i tuoi file privati, per tutelare se stessi ed i loro clienti (così dicono loro, eh). Non puoi disattivare questo acXXXXX ai tuoi dati con il pannello di controllo. Oppure mentono i termini di servizio MS?
      • collione scrive:
        Re: Qualcuno ha detto
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Allora cominciamo con Google e Facebook che sono
        assai peggio di
        Microsoft.almeno non ti rubano la banda http://thehackernews.com/2015/08/windows-10-update.html
        • Prozac scrive:
          Re: Qualcuno ha detto
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: Zucca Vuota


          Allora cominciamo con Google e Facebook che
          sono

          assai peggio di

          Microsoft.

          almeno non ti rubano la banda
          http://thehackernews.com/2015/08/windows-10-updateIo sono andato a modificare quell'opzione e l'ho lasciata attiva per l'intranet domestica.Così, scarico dal server Microsoft una volta e faccio aggiornare i vari PC da quello che ha scaricato dal server Microsoft.Invece che farmi rubare la banda, l'ho ottimizzata. Solo uno dei PC la usa per gli aggiornamenti. Gli altri via WiFi dentro la rete domestica ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            - Scritto da: Etype
            Scusi lei,ma se devo fare da server anche per
            altri PC in rete significa che sul primo PC ho un
            bel pacco di file inutili che mi consumano
            spazio,oltretutto poi non sai realmente cos'altra
            invia.Sai essere più specifico su come funziona?Quali file inutili mi rimarranno?P.S.È una domanda seria :P
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Qualcuno ha detto
            - Scritto da: Etype
            Scusi lei,ma se devo fare da server anche per
            altri PC in rete significa che sul primo PC ho un
            bel pacco di file inutili che mi consumano
            spazio,oltretutto poi non sai realmente cos'altra
            invia.Dopo un mese vengono cancellati, pare.
  • Zucca Vuota scrive:
    Quanto rancore
    Mi sembra che il tono principale dei vari post sia il rancore.Poche critiche basate su fatti reali, la solita ignoranza su Windows e tanto astio.Intendiamoci: è un aspetto ricorrente con Windows ma con 10 mi pare si sia raggiunto un nuovo più alto livello.Invidia?
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: Quanto rancore
      Hai proprio ragione.Ma lo sai che anch'io sono rimasto sorpreso, basito, quasi annichilito.Ma come... una così bell' azienda che ha sempre fatto ottimi SO, sempre perfettamente funzionanti e user frendly, così rispettosa dei suoi clienti (paganti!) da non creargli mai alcun problema.Un 'azienda che ha sempre rispettato tutti gli standard sui formati e sull'interoperabilità, che non si è mai abbassata a volgari trucchetti di bassa lega per trarre indebitamente vantaggio a discapito di utenti e concorrenti. Che non ha mai nemmeno lontanamente pensato di approfittare della sua posizione dominante.Un' azienda che ti informa subito e chiaramente senza giocare con quelle definizioni fumose ed incomprensibili che possono voler dire tutto e il contrario di tutto. ("dovrete ricomprarvi la licenza quando farete cambi significativi nella configurazione hardware")Come è mai possibile che un'azienda così eticamente irreprensibile e rispettosa della pricacy del cliente (pagante!) sia derisa in questo modo?Proprio non me lo spiego tutto questo astio.La gggente è proprio ingrata. :DUna persona cara mi ripeteva spesso "Il futuro è il ritorno del passato che ti riporta quello che gli hai dato".
      • MicroShit Supporter scrive:
        Re: Quanto rancore
        Rileggendo ho visto che c'è un errorone che potrebbe inficiare tutto quanto scritto.Frendly voleva essere friendly ;)-- Inviato dal diunaltro iFogn The ultimate device for youtont!
    • Elrond scrive:
      Re: Quanto rancore
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Mi sembra che il tono principale dei vari post
      sia il
      rancore.

      Poche critiche basate su fatti reali, la solita
      ignoranza su Windows e tanto
      astio.

      Intendiamoci: è un aspetto ricorrente con Windows
      ma con 10 mi pare si sia raggiunto un nuovo più
      alto
      livello.

      Invidia?Invidia per cosa esattamente, di grazia?Il discorso è sempre lo stesso: l'utente consapevole e/o si informa e disattiva le opzioni che danno acXXXXX a MS a tutto ciò che fai/scrivi/leggi oppure direttamente sceglie un altro SO. L'utonto inconsapevole/la casalinga di voghera/il macaco tengono tutto di default e s'attaccano.Non sia mai che si usi il cervello ogni tanto... Co' 'sto caldo!
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Quanto rancore
      Perchè ogni critica a microsoft ci vede essere l'aspetto dell'invidia (di cosa?), rancore (di cosa?) o il maggico e stra abusato Fud ?Da quel che noto win 10 azzoppa gli utenti consapevoli, già con il poco controllo sugli update e su certe impostazioni non proprio felici.
    • Etype scrive:
      Re: Quanto rancore
      Ma scusa invidia cosa ? Praticamente è Windows 8.2 con qualche modifica.Alcune cose sono state migliorate,altre peggiorate ed altre immesse tanto per fare l'effetto WOW.Che senso ha per esempio un desktop virtuale che funziona solo per le finestre ma non per i file e cartelle ?Le icone sono una schifezza autentica,erano molto meglio quelle di Win 8Cortigana per esempio è stata messa li tanto per fare l'effetto wow e creare un elemento di diversità rispetto al predeXXXXXre,ora interessante per le prime volte che lo usi poi la cosa scema.Alcune cose buone sono state fatte,il menu start per esempio a me piace più ora rispetto a quello di Win8.Vorrei sbagliarmi perchè non ho visto a fondo per mancanza di tempo,per gli update non trovo più la voce "avvisa della presenza degli aggiornamenti ma non scaricarli e non installarli" che ho sempre usato,così come il deselezionare quelli che non voglio ( e parlo della Pro),così mi tocca scaricarmi tutto il pacchetto.
      • alessandroalb scrive:
        Re: Quanto rancore
        - Scritto da: Etype
        Ma scusa invidia cosa ? Praticamente è Windows
        8.2 con qualche
        modifica.

        Alcune cose sono state migliorate,altre
        peggiorate ed altre immesse tanto per fare
        l'effetto
        WOW.

        Che senso ha per esempio un desktop virtuale che
        funziona solo per le finestre ma non per i file e
        cartelle
        ?

        Le icone sono una schifezza autentica,erano molto
        meglio quelle di Win
        8

        Cortigana per esempio è stata messa li tanto per
        fare l'effetto wow e creare un elemento di
        diversità rispetto al predeXXXXXre,ora
        interessante per le prime volte che lo usi poi la
        cosa
        scema.

        Alcune cose buone sono state fatte,il menu start
        per esempio a me piace più ora rispetto a quello
        di
        Win8.Non mi pare ci sia nulla di nuovo, se vai a guardarti i menu di Cinnamon o di Kde, o altri DE, assomigliano tanto a questo, e guarda che sono nati prima. Pare proprio che di originale ci sia poco, vedo tanti tentativi per assomigliare a questo o quello, piuttosto che creare originalità. Anche perchè quando cercano di crearla spesso toppano di brutto.
        Vorrei sbagliarmi perchè non ho visto a fondo per
        mancanza di tempo,per gli update non trovo più la
        voce "avvisa della presenza degli aggiornamenti
        ma non scaricarli e non installarli" che ho
        sempre usato,così come il deselezionare quelli
        che non voglio ( e parlo della Pro),così mi tocca
        scaricarmi tutto il
        pacchetto.Per il resto, che dire, non mi è mai interessato molto win, e mi interessa meno ora. Per i tecnici, mi rivolgo soprattutto a loro, farebbero meglio ad utilizzare altro, magari non necessariamente osx, magari linux, o anche amigaOS.Avere a disposizione il sistema, sempre, e che lavora per te, invece che per i produttori di hardware, trovo sia molto meglio, che guardare la rotella che gira ogni volta che lanci un eseguibile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 agosto 2015 18.08-----------------------------------------------------------
      • Debianista scrive:
        Re: Quanto rancore

        Cortigana per esempio è stata messa li tanto per
        fare l'effetto wow e' stata fatta per il mobile poi e' stata aggiunta anche per windows
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Quanto rancore
      Mi sembra che buona parte delle risposte continui con il tono rancoroso. Io la chiamo invidia del sucXXXXX (che subiscono anche altri come Apple). Le uniche critiche serie al sistema sono privacy e gestione degli update.Sulla privacy l'unica cosa da dire è che è tutto sotto il vostro controllo ma non è semplice per l'utonto (non lo è mai stato). Posso dire che con la versione enterprise molte cose non sono attivate di default. Qui, come ho già ribadito, la pessima scuola l'hanno fatta gli altri e Microsoft si è adeguata (un po' per necessità un po' per tornaconto).Sulla gestione degli aggiornamenti io personalmente la trovo una grande cosa. In un mondo dove dev e ops sono la stessa cosa, dove i programmi si aggiornano continuamente non si poteva avere Windows congelato per anni come prima. La visione di Windows come servizio (dove si intende che gli aggiornamenti sono continui) è una grande cosa per Microsoft, per le aziende come la mia e per gli utenti. Non va bene per i responsabili EDP vecchia scuola. Il vecchio modello si sviluppo è obsoleto (siti web e app lo dimostrano) e chi non si adegua morirà (professionalmente parlando). La tecnologia di sviluppo e di gestione dei sistemi si è in generale sviluppata in questo modo (ad esempio app, microservizi, scrum, Kanban... tutto serve per questo approccio).Questo è un modello usato dalla maggioranza delle "nuove" aziende, non solo da Microsoft. Windows si è adeguato vi piaccia o no.E poi finalmente la gente avrà i fix di sicurezza!
      • bully scrive:
        Re: Quanto rancore
        Tu sei un piazzista per tua stessa ammissione, ma con quale faccia vieni qui a difendere un modello di business così infame.Microsoft vuol fare soldi profilando punto e basta.Inutile poi fare il paragone con android in quanto quest' ultimo è gratis, mentre windoze profila a pagamento! 119_home/199_pro in dollari, in euro il conto è molto più salato.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Quanto rancore
          - Scritto da: bully
          Tu sei un piazzista per tua stessa ammissione, ma
          con quale faccia vieni qui a difendere un modello
          di business così
          infame.Io lavoro e opero nel mercato. Non sono né un missionario né un comunista.Il modello non è infame, è utile e fornisce molti vantaggi a tutte le parti. Windows 10 non è il primo che lo applica (e non sarà l'ultimo). Fattene una ragione.
          Microsoft vuol fare soldi profilando punto e
          basta.Niente è gratis (neanche Linux - qualcuno paga e non certo perchè è un benefattore - se anche lo fosse in qualche modo i soldi li dovrebbe avere fatti). Microsoft ti permette di fare l'opt-out dai suoi servizi. Altri non lo fanno.
          Inutile poi fare il paragone con android in
          quanto quest' ultimo è gratis, mentre windoze
          profila a pagamento! 119_home/199_pro in dollari,Android non è proprio gratis (e sicuramente non è libero), mentre Google guadagna vendendo le informazioni sugli utenti sfruttando i produttori hardware. Qual'è la differenza?
          • bully scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota...
            mentre Google guadagna vendendo le
            informazioni sugli utenti sfruttando i produttori
            hardware. Qual'è la
            differenza?Con windows 10 nessuna, LoL alla fine ci sei arrivato.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: bully
            Con windows 10 nessuna, LoL alla fine ci sei
            arrivato.Con la differenza che Windows 10 lo puoi usare facendo l'opt-out. Fallo con Facebook o Google.
          • bully scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: bully


            Con windows 10 nessuna, LoL alla fine ci sei

            arrivato.

            Con la differenza che Windows 10 lo puoi usare
            facendo l'opt-out. Fallo con Facebook o
            Google.Sappi che da oggi non hai più bisogno di gogol e fessbuk, basta connettere windozeX che ti piallano ben benino.
      • Etype scrive:
        Re: Quanto rancore
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Mi sembra che buona parte delle risposte continui
        con il tono rancoroso. Io la chiamo invidia del
        sucXXXXX (che subiscono anche altri come Apple).Ma in quale relatà parallela vivi ? :D
        Le uniche critiche serie al sistema sono privacy
        e gestione degli
        update.No,non solo anche altre cosette.
        Sulla gestione degli aggiornamenti io
        personalmente la trovo una grande cosa.Avere meno controllo di prima ? però...
        E poi finalmente la gente avrà i fix di sicurezza!Perchè prima non li aveva ?
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Quanto rancore
          - Scritto da: Etype

          E poi finalmente la gente avrà i fix di
          sicurezza!

          Perchè prima non li aveva ?Molti non li installano. Adesso questo non è più possibile. Significa far sparire molti problemi di sicurezza. Una cosa ottima!
          • Etype scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Molti non li installano. Adesso questo non è più
            possibile.Guarda che su windows gli aggiornamenti sono sempre stati automatici a meno che qualcuno ci metteva le manine sopra o incontrava problemi da cui poi dipendenvano altre patch.
            Significa far sparire molti problemi di
            sicurezza. Una cosa
            ottima!No significa aver fatto una grande cavolata,immagina solo cosa può succedere se una patch non ti fa più avviare l'OS o ti crea problemi di altra natura,tutti quanti contemporaneamente avranno lo stesso problema.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Etype
            Guarda che su windows gli aggiornamenti sono
            sempre stati automatici a meno che qualcuno ci
            metteva le manine sopra o incontrava problemi da
            cui poi dipendenvano altre
            patch.Chissà perchè ci sono un mucchio di PC senza aggiornamenti (soprattutto nelle aziende).
            No significa aver fatto una grande
            cavolata,immagina solo cosa può succedere se una
            patch non ti fa più avviare l'OS o ti crea
            problemi di altra natura,tutti quanti
            contemporaneamente avranno lo stesso
            problema.Può essere. Ma perchè sui miei PC (in azienda e a casa) questo non capita mai? Perchè in giro ci sono Sysadmin ignoranti e faciloni.
          • Etype scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Chissà perchè ci sono un mucchio di PC senza
            aggiornamenti (soprattutto nelle
            aziende).Credo per il secondo caso e perchè potrebbe far fuori la produzione se va in confitto con altri programmi,poi ci deve essere qualcuno dietro che amministra e si occupa di queste cose.
            Può essere. Ma perchè sui miei PC (in azienda e a
            casa) questo non capita mai? Perchè in giro ci
            sono Sysadmin ignoranti e
            faciloni.C'è sempre una prima volta,ci sono un'infinità di configurazioni diverse e non puoi mai sapere cosa comporta un aggiornamento.Poi sono cose dove tu ci devi stare dietro,a me per esempio un pò di tempo fa sono capitati computer fermi a Win 8
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Credo per il secondo caso e perchè potrebbe far
            fuori la produzione se va in confitto con altri
            programmi,poi ci deve essere qualcuno dietro che
            amministra e si occupa di queste
            cose.Perfetto! Ma allora il bravo amministratore dovrebbe prendere e fare dei test. Cosa che puntualmente non avviene. Windows 10 supporta questo modello con un meccanismo di ritardo. Per esigenze particolari esiste una versione (Enterprise) che ha un ciclo di aggiornamento lunghissimo.Ho visto macchine attaccate e catturate solo perchè l'amministratore non aveva applicato i fix di 6 mesi prima con la scusa che doveva testarli. E poi la colpa era di Microsoft.
            C'è sempre una prima volta,ci sono un'infinità di
            configurazioni diverse e non puoi mai sapere cosa
            comporta un
            aggiornamento.Mah... sono 20 anni che amministro la mia rete e non mi sono mai capitati problemi di questo tipo.
          • Etype scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Perfetto! Ma allora il bravo amministratore
            dovrebbe prendere e fare dei test.ci sono tante piccole aziende dove neanche esiste e si chiama solo quando si hanno problemi ch eimpediscono il proprio lavoro,fino ad allora...
            Cosa che puntualmente non avviene. Windows 10 supporta
            questo modello con un meccanismo di ritardo.Il problema è che hanno tolto le possibilità che c'erano in passato di scegleire cosa e se installarlo.Sotto questo aspetto hanno trasformato anche l'utente avanzato in uno alel prime armi,non mi sembra una bella cosa.
            Ho visto macchine attaccate e catturate solo
            perchè l'amministratore non aveva applicato i fix
            di 6 mesi prima con la scusa che doveva testarli.
            E poi la colpa era di
            Microsoft.Beh dai,anche se non installi i fix non significa che matematicamente il pc sul quale lavori viene preso in ostaggio. Dipende cosa installi e quali siti vai a frequentare,i malware non si installano da soli.
            Mah... sono 20 anni che amministro la mia rete e
            non mi sono mai capitati problemi di questo
            tipo.Può significare tante cose,o che fai bene il tuo lavoro oppure che non si sono mai verificate delle condizioni particolari.Un esempio http://www.alground.com/site/microsoft-aggiornamenti-crash-sistema/39106
          • bully scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype

            Guarda che su windows gli aggiornamenti sono

            sempre stati automatici a meno che qualcuno
            ci

            metteva le manine sopra o incontrava
            problemi
            da

            cui poi dipendenvano altre

            patch.

            Chissà perchè ci sono un mucchio di PC senza
            aggiornamenti (soprattutto nelle
            aziende).


            No significa aver fatto una grande

            cavolata,immagina solo cosa può succedere se
            una

            patch non ti fa più avviare l'OS o ti crea

            problemi di altra natura,tutti quanti

            contemporaneamente avranno lo stesso

            problema.

            Può essere. Ma perchè sui miei PC (in azienda e a
            casa) questo non capita mai?Mica ci possiamo fidare della tua parola, d' altronde ammetti di campare con quei prodotti spazzatura.Ci sono stati casi in cui intere nazioni si sono ritrovate con SO microsoft non bootabili dopo una patch:http://www.linhadefensiva.com/2013/04/brazilian-users-unable-to-boot-windows-after-botched-update/
            Perchè in giro ci
            sono Sysadmin ignoranti e
            faciloni.Quelli al soldo di microsoft in primis.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: bully
            Mica ci possiamo fidare della tua parola, d'
            altronde ammetti di campare con quei prodotti
            spazzatura.Ma chi l'ha detto? Io campo con Microsoft, IBM, Oracle e un bel po' di open source. Senza contare che ho un iPad e un Mac sulla mia scrivania per produrre i "client" dei nostril software su IoS. Più che altro io opero nel mercato senza pregiudizi ideologici.
            Ci sono stati casi in cui intere nazioni si sono
            ritrovate con SO microsoft non bootabili dopo una
            patch:

            http://www.linhadefensiva.com/2013/04/brazilian-usSe sai come operare un problema del genere lo puoi evitare. Anche con Windows 10.

            Perchè in giro ci

            sono Sysadmin ignoranti e

            faciloni.
            Quelli al soldo di microsoft in primis.Diciamo che Windows è talmente semplice che molti si spacciano per sysadmin anche se non conoscono nulla dei Sistemi su cui operano.
          • bob scrive:
            Re: Quanto rancore
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: bully

            Mica ci possiamo fidare della tua parola, d'

            altronde ammetti di campare con quei prodotti

            spazzatura.

            Ma chi l'ha detto? Io campo con Microsoft, IBM,
            Oracle e un bel po' di open source. Senza contare
            che ho un iPad e un Mac sulla mia scrivania per
            produrre i "client" dei nostril software su IoS.

            Più che altro io opero nel mercato senza
            pregiudizi
            ideologici.


            Ci sono stati casi in cui intere nazioni si
            sono

            ritrovate con SO microsoft non bootabili
            dopo
            una

            patch:




            http://www.linhadefensiva.com/2013/04/brazilian-us

            Se sai come operare un problema del genere lo
            puoi evitare. Anche con Windows
            10.



            Perchè in giro ci


            sono Sysadmin ignoranti e


            faciloni.


            Quelli al soldo di microsoft in primis.

            Diciamo che Windows è talmente semplice che molti
            si spacciano per sysadmin anche se non conoscono
            nulla dei Sistemi su cui
            operano.Tu sei unoo di quelli.
      • MicroShit Supporter scrive:
        Re: Quanto rancore
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Mi sembra che buona parte delle risposte continui
        con il tono rancoroso. Io la chiamo invidia del
        sucXXXXX (che subiscono anche altri come Apple).


        Le uniche critiche serie al sistema sono privacy
        e gestione degli
        update.

        Sulla privacy l'unica cosa da dire è che è tutto
        sotto il vostro controllo ma non è semplice per
        l'utonto (non lo è mai stato). Posso dire che con
        la versione enterprise molte cose non sono
        attivate di default. Qui, come ho già ribadito,
        la pessima scuola l'hanno fatta gli altri e
        Microsoft si è adeguata (un po' per necessità un
        po' per
        tornaconto).Ma povera... come "La piccola fiammiferaia" di Andersen quindi.In questo mondo caino la povera Microzozz, che non ha potere e risorse economiche, si è dovuta adeguare contro la sua volontà.Ma se dici così mi fai quasi piangere :'(

        Sulla gestione degli aggiornamenti io
        personalmente la trovo una grande cosa. In un
        mondo dove dev e ops sono la stessa cosa, dove i
        programmi si aggiornano continuamente non si
        poteva avere Windows congelato per anni come
        prima. La visione di Windows come servizio (dove
        si intende che gli aggiornamenti sono continui) è
        una grande cosa per Microsoft, per le aziende
        come la mia e per gli utenti. Si, quasi esatto.-- windose come servizio NON vuol dire SOLO che gli aggiornamenti sono continui (ed obbligatori) ma anche altre cosucce poco piacevoli.-- windose come servizio è una grande cosa per:1) Microzozz (vero, ma aspetteri un po' per vedere il ritorno del boomerang)2) per le aziende come la mia che spaccia 'sta robba (forse vero ma, se anche fosse, certamente ad una enorme distanza dal primo in classifica)3) e per gli utenti (ma manco per idea. Gli utenti non avranno alcun vantaggio reale e si ritroveranno solamente a pagare per sostentare il produttore e gli spacciatori di 'sta robba.)L'ordine col quale ricadono i vantaggi e corretto, le precisazioni su come vengono ripartiti i supposti (supposte per gli utonti) vantaggi era d'obbligo.Non va bene per i
        responsabili EDP vecchia scuola. Il vecchio
        modello si sviluppo è obsoleto (siti web e app lo
        dimostrano) e chi non si adegua morirà
        (professionalmente parlando). La tecnologia di
        sviluppo e di gestione dei sistemi si è in
        generale sviluppata in questo modo (ad esempio
        app, microservizi, scrum, Kanban... tutto serve
        per questo
        approccio).

        Questo è un modello usato dalla maggioranza delle
        "nuove" aziende, non solo da Microsoft. Windows
        si è adeguato vi piaccia o
        no.Ecco, questo <b
        "vi piaccia o no" </b
        chiarisce in modo inequivocabile il punto di vista e l'atteggiamento di Microzozz e dei valvassini come te.Chissà che bellezza lavorare con uno come te... :|

        E poi finalmente la gente avrà i fix di sicurezza!Che hanno sempre avuto anche prima di questo fantasmagorico Winzozz 10."Installa gli aggiornamenti automaticamente" è sempre stato selezionato di default.Che adesso se li debba <b
        "installare obbligatoriamente che gli piaccia o no" </b
        è solo una vostra malattia mentale.
      • Izio01 scrive:
        Re: Quanto rancore
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Mi sembra che buona parte delle risposte continui
        con il tono rancoroso. Io la chiamo invidia del
        sucXXXXX (che subiscono anche altri come Apple).


        Le uniche critiche serie al sistema sono privacy
        e gestione degli update.

        Sulla privacy l'unica cosa da dire è che è tutto
        sotto il vostro controllo ma non è semplice per
        l'utonto (non lo è mai stato). I termini di contratto ti smentiscono:... <b
        We will access, disclose and preserve personal data, including your content </b
        (such as the content of your emails, other private communications or <b
        files in private folders </b
        ), when we have a good faith belief that doing so is necessary to, for example, protect their customers or enforce the terms governing the use of the servicese questo non lo puoi disattivare.
        Posso dire che con
        la versione enterprise molte cose non sono
        attivate di default. Qui, come ho già ribadito,
        la pessima scuola l'hanno fatta gli altri e
        Microsoft si è adeguata (un po' per necessità un
        po' per
        tornaconto).

        Sulla gestione degli aggiornamenti io
        personalmente la trovo una grande cosa. In un
        mondo dove dev e ops sono la stessa cosa, dove i
        programmi si aggiornano continuamente non si
        poteva avere Windows congelato per anni come
        prima. La visione di Windows come servizio (dove
        si intende che gli aggiornamenti sono continui) è
        una grande cosa per Microsoft, per le aziende
        come la mia e per gli utenti. Non va bene per i
        responsabili EDP vecchia scuola. Il vecchio
        modello si sviluppo è obsoleto (siti web e app lo
        dimostrano) e chi non si adegua morirà
        (professionalmente parlando). La tecnologia di
        sviluppo e di gestione dei sistemi si è in
        generale sviluppata in questo modo (ad esempio
        app, microservizi, scrum, Kanban... tutto serve
        per questo
        approccio).

        Questo è un modello usato dalla maggioranza delle
        "nuove" aziende, non solo da Microsoft. Windows
        si è adeguato vi piaccia o
        no.

        E poi finalmente la gente avrà i fix di sicurezza!
    • Dalfred scrive:
      Re: Quanto rancore
      La cosa divertente è che la gente che critica è la prima che usa windows.E' un po' come insultare la Coca Cola mentre si beve un cuba libre (Coca Cola + Rum, per intenderci).Per non parlare di quelli che propongono *nix come valida alternativa: forse non avete davvero idea degli utenti che devono usare il PC, è impossibile fargli fare un salto simile, sono abituati a Windows (perchè lo usano al lavoro) e quindi non useranno mai *nix.Finora ho visto tanti detrattori di Windows ma pochi sono stati in grado di argomentare seriamente le loro opinioni (purtroppo).Detto questo: sono convinto che Win10 possa essere un cambio radicale (tecnologicamente parlando) ma ci sono delle pecche (privacy ed target advertising in primis) su cui non si può soprassedere.
      • ... ... ... scrive:
        Re: Quanto rancore
        - Scritto da: Dalfred
        La cosa divertente è che la gente che critica
        è la prima che usa windows.Se non lo usasse come potrebbe criticarlo a ragion veduta ?
        E' un po' come insultare la Coca Cola mentre si
        beve un cuba libre (Coca Cola + Rum, per intenderci).
        Per non parlare di quelli che propongono *nix
        come valida alternativa: forse non avete davvero
        idea degli utenti che devono usare il PC, è
        impossibile fargli fare un salto simile, sono
        abituati a Windows (perchè lo usano al lavoro) e
        quindi non useranno mai
        *nix.

        Finora ho visto tanti detrattori di Windows ma
        pochi sono stati in grado di argomentare
        seriamente le loro opinioni
        (purtroppo).

        Detto questo: sono convinto che Win10 possa
        essere un cambio radicale (tecnologicamente
        parlando) ma ci sono delle pecche (privacy ed
        target advertising in primis) su cui non si può
        soprassedere.
    • cigolio scrive:
      Re: Quanto rancore
      nousare windows è..... da ignorantii migliori usano linuxio uso ubuntu mate
  • soldoni scrive:
    gratis un ciufolo
    Fanno 135 la home e 279 la pro:http://www.microsoftstore.com/store/mseea/it_IT/cat/categoryID.70034100?icid=it_IT_Homepage_Hero_1_W10_072915In dollari va un po' meglio 119$/199$:http://www.cnet.com/news/microsoft-prices-single-windows-10-licenses-at-119-for-home-199-for-pro/
  • Gianfranco scrive:
    Recensione Windows 10
    Un po' una XXXXX.L'interfaccia fa veramente XXXXXX sangue, poi come performance fa menoschifo, ma è comnque un OS di XXXXX da ogni punto di vista.SconsigliatoVoto di Gianfranco: 1
    • user_ scrive:
      Re: Recensione Windows 10
      All'ultimo ubuntu che voto gli daresti? E all'ultimo mint ?
      • Gianfranco scrive:
        Re: Recensione Windows 10
        - Scritto da: user_
        All'ultimo ubuntu che voto gli daresti? E
        all'ultimo mint
        ?L'ultimo Ubuntu 2 e mezzo stando larghi.Mint non l'ho provato.
      • cantinaro scrive:
        Re: Recensione Windows 10
        - Scritto da: user_
        All'ultimo ubuntu che voto gli daresti? E
        all'ultimo mint
        ?Mint ultima versione, ma anche quella prima e quella prima ancora fa cagere peggio di utumbu. Scegli tu un valore fra 0 e 2 e mezzo.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Recensione Windows 10
          - Scritto da: cantinaro

          Mint ultima versione, ma anche quella prima e
          quella prima ancora fa cagere peggio di utumbu.
          Scegli tu un valore fra 0 e 2 e
          mezzo.Scusa, ma che cosa non va bene in mint? (newbie)
          • user_ scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: cantinaro




            Mint ultima versione, ma anche quella prima e

            quella prima ancora fa cagere peggio di utumbu.

            Scegli tu un valore fra 0 e 2 e

            mezzo.

            Scusa, ma che cosa non va bene in mint? (newbie)Io l'ho provato una volta e non riuscivo a farci funzionare il wifi, cosa che da ubuntu invece funzionava subito e bene, e anche da win.
          • sorbole scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: cantinaro




            Mint ultima versione, ma anche quella prima e

            quella prima ancora fa cagere peggio di utumbu.

            Scegli tu un valore fra 0 e 2 e

            mezzo.

            Scusa, ma che cosa non va bene in mint? (newbie)E' una derivata di ubuntu che a sua volta è una derivata di debian che a sua volta è lo scendiletto di redhat...
          • S7K scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            Errore. Debian è indipendente da Red Hat. Infatti è nata due anni prima.
          • bob scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: S7K
            Errore. Debian è indipendente da Red Hat. Infatti
            è nata due anni
            prima.Debian da un pezzo ormai si allinea a quaksiasi bestialata prodotta da redhad, questo è un fatto, l' accettazione prona di systemd è solo l' ultimo capitolo.
          • S7K scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: bob
            - Scritto da: S7K

            Errore. Debian è indipendente da Red Hat.
            Infatti

            è nata due anni

            prima.

            Debian da un pezzo ormai si allinea a quaksiasi
            bestialata prodotta da redhad, questo è un fatto,
            l' accettazione prona di systemd è solo l' ultimo
            capitolo.Stai facendo confusione: si parlava di "essere una derivata di", non di "prendere decisioni simili a" Red Hat.
      • Debianista scrive:
        Re: Recensione Windows 10
        installa debian e vivi felice non c'e' niente di meglio al mondo 8)una cosa c'e' pero' meglio di debian pero' non fa parte dell'informatica (rotfl)(rotfl)
        • ... scrive:
          Re: Recensione Windows 10
          - Scritto da: Debianista
          installa debian e vivi felice non c'e' niente di
          meglio al mondo
          8)E hai una marea di programmi a tua disposizione... :'(:'(:'(
          • Debianista scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            non so cosa manca ma intanto lo usa sia iron man che lupin III insieme a KDE :p[img]http://www.maury.it/blog_file/Lupin_KDE-1_r.jpg[/img][img]http://www.maury.it/blog_file/Lupin_KDE_r.jpg[/img][img]http://i1.wp.com/leganerd.com/wp-content/uploads/LEGANERD_030044.jpg?w=640[/img]
          • systemd scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            https://www.freebsd.org/doc/handbook/linuxemu.html <i
            It has even been reported that, in some situations, 32-bit Linux® binaries perform better on FreeBSD than they do on Linux®. </i
            Su Linux non funzionano nemmeno così bene i binari per Linux (xkè le librerie e il kernel Linux è uno schifo in confronto ai corrispettivi per i vari bsd). Tutti i programmi per Linux che ho provato finora su freebsd, sia nativi binari per linux che compilati per freebsd, funzionano meglio su freebsd che su Linux. Solo i driver per linux e systemd non girano su freebsd, ma mi pare più un vantaggio che uno svantaggio.Linux è proprio messo male :'( RIP
        • Pro scrive:
          Re: Recensione Windows 10
          - Scritto da: Debianista
          installa debian e vivi felice non c'e' niente di
          meglio al mondo
          8)
          una cosa c'e' pero' meglio di debian freebsd è meglio di debian
          • Etype scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            e in base a cosa ? :)
          • systemd scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            In base a una lista lunghissima di ragioni.Non farle riscriverle a me. Leggiti il manuale di freebsd e le capisci.
          • Debianista scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: systemd
            In base a una lista lunghissima di ragioni.
            Non farle riscriverle a me. Linus T."I think the OpenBSD crowd is a bunch of masturbating monkeys"
          • Pro scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            1) OpenBSD non è FreeBSD- Il kernel di OpenBSD non è il kernel di FreeBSD- La "distro" di OpenBSD non è la "distro" di FreeBSD- I programmatori di OpenBSD non sono i programmatori di FreeBSD2) Il parere di chi ha fatto Linux (Torvalds) sul concorrente OpenBSD- Come se il parere di Bill/Ballmer su GNU o Linux contasse qualcosa
          • Debianista scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            La sua critica con le sue solite parole da "educande religiose" in fondo volevano significare a non essere troppo perfettini e accademici altrimenti non vai avanti di un passo, lui e' partito cosi':"I'm doing a (free) operating system (just a hobby, won't be big and professional like gnu) for 386(486) AT clones."
          • Etype scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            e dille no :)
          • maxsix scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: Etype
            e dille no :)Non le capiresti.
          • Etype scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            Figurati mica sono un utente apple :D
        • ... scrive:
          Re: Recensione Windows 10
          - Scritto da: Debianista
          installa debian e vivi felice non c'e' niente di
          meglio al mondo 8)se permetti: due supergnocche milf tedesche tettone bionde e bisex, (una mitstress e l'altra schiava) attaccate al mio ucello peggio di una cozza.. e se portano una amica negra tettona piu' di loro da aggiungere al mucchio, beh, ben venga.
          una cosa c'e' pero' meglio di debian pero' non
          fa parte dell'informatica
          (rotfl)(rotfl)ah ecco ti sei salvato in corner :-)
          • lets go shopping scrive:
            Re: Recensione Windows 10
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Debianista

            installa debian e vivi felice non c'e' niente
            di

            meglio al mondo 8)

            se permetti: due supergnocche milf tedesche
            tettone bionde e bisex, (una mitstress e l'altra
            schiava) attaccate al mio ucello peggio di una
            cozza.. e se portano una amica negra tettona piu'
            di loro da aggiungere al mucchio, beh, ben
            venga.ma che schifo, post come questi ti fanno diventare gay :S
    • LoSpippolat ore scrive:
      Re: Recensione Windows 10
      Mai provato OpenMandriva? Secondo me lascia indietro ubuntu di un bel po'
  • ... scrive:
    windows: il giusto lancio
    e' quello nel cassonetto dell'indifferenziata.
  • Rocchetta scrive:
    Windows 10 viaggia come un missile!
    Windows 10 viaggia come un missile![img]http://www.gifbin.com/bin/022011/1296759235_rocket-launch-fail.gif[/img]
  • xcaso scrive:
    manca il poster duro.
    http://www.ufunk.net/vrac/selection-du-weekend-151/attachment/selection-du-weekend-151-48/
  • qwerty scrive:
    Quale privacy ?
    Di quale privacy stiamo parlando ? Qui siamo ben oltre il problema della privacy e lo siamo da molto prima di Windows 10.Qui siamo ad un passo epocale ma siccome nessuno lo dice, nessuno se ne rende conto.Il terminale mobile a maggior diffusione nel mondo è Android e quasi tutti usano Google Now. Il sistema operativo desktop a maggior diffusione nel mondo è Windows e quasi tutti useranno Cortana.Software chiusi, totalmente cloud che controllano ogni cosa, profilano e mettono tutto nei server di un paio di multinazionali americane, poi ti rispondono, ti suggeriscono cosa fare, cosa comprare, ti raccontano barzellette, mantengono i tuoi rapporti sociali eccetera.Non è più una questione di privacy, è questione di assimilazione completa della massa, che poi è quella che le impostazioni (sempre più ambigue e complicate) manco sa cosa sono e che è il 99% della popolazione, cioè quella da cui tutto dipende. Tra un po` ci sarà un mondo controllato da sti affari sempre più intelligenti per una massa di pecore sempre più stupide, e continueranno a chiamarla informatica.Il coro è unanime e se escludiamo i Cassandra che ormai sono specie in via di estizione, e qualche bloggherino che dice di non usare un assistente solo perché l'altro è meglio, non ci sono voci dissonanti. TUTTI invitano ad usare questi strumenti, ci illustrano gli innumerevoli vantaggi ma nessuno si pone il problema di spiegarci come funzionano e tanto meno di analizzare le conseguenze del loro utilizzo.Dire che Windows 10 è pericoloso per la privacy, è un altro dei discorsi senza senso, come lamentarsi della pioggia mentre si sta annegando.
    • Etype scrive:
      Re: Quale privacy ?
      - Scritto da: qwerty
      Qui siamo ad un passo epocale ma siccome nessuno
      lo dice, nessuno se ne rende
      conto.Se lo dici sei un complottista.
      Il terminale mobile a maggior diffusione nel
      mondo è Android e quasi tutti usano Google Now.Veramente penso siano pochi quelli che usano Now
      Il sistema operativo desktop a maggior diffusione
      nel mondo è Windows e quasi tutti useranno
      Cortana.Maggior diffusione perchè preinstallato su ogni pc.
      Non è più una questione di privacy, è questione
      di assimilazione completa della massa, che poi è
      quella che le impostazioni (sempre più ambigue e
      complicate) manco sa cosa sono e che è il 99%
      della popolazione, cioè quella da cui tutto
      dipende.Considera che neanche c'è bisogno di arrivare agli OS per fare un lavoro del genere,moltissima gente ha ormai rinunciato alla sua privacy e si è fatta catalogare volonariamente per moda e lo ha fatto con le sue mani, Facebook è un esempio.
      Tra un po` ci sarà un mondo controllato da sti
      affari sempre più intelligenti per una massa di
      pecore sempre più stupide, e continueranno a
      chiamarla
      informatica.Beh è una distorsione che avviene grazie ai poteri forti del settore,le scelte che ti danno sono con noi o fuori,non ci sono vie di mezzo.
      Il coro è unanime e se escludiamo i Cassandra che
      ormai sono specie in via di estizione, e qualche
      bloggherino che dice di non usare un assistente
      solo perché l'altro è meglio, non ci sono voci
      dissonanti. La massa è facile da intortare e da plasmare secondo il proprio volere,il consumismo sfrenato e il capitalismo spinto all'ecXXXXX sono li a dimostrarlo.
      TUTTI invitano ad usare questi strumenti, ci
      illustrano gli innumerevoli vantaggi ma nessuno
      si pone il problema di spiegarci come funzionano
      e tanto meno di analizzare le conseguenze del
      loro
      utilizzo.Semplicemente perchè la gente è ormai indotta a pensarla esattamente come i produttori vogliono.
      Dire che Windows 10 è pericoloso per la privacy,
      è un altro dei discorsi senza senso, come
      lamentarsi della pioggia mentre si sta
      annegando.Invece ha senso,pur rimanendo in windows nelgi anni precedenti non si era arrivati a questi livelli.
      • qwerty scrive:
        Re: Quale privacy ?
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: qwerty
        Se lo dici sei un complottista.
        Si, funziona così, basta che fai vedere che hai un minimo di pensiero critico e diventi subito uno che crede agli alieni, alle scie chimiche e all'invasione degli ultracorpi (che poi quelli ci sono veramente).

        Veramente penso siano pochi quelli che usano Now
        Oh guarda su questo ci sarebbe parecchio da discutere. Su quei pochissimi che non lo usano per scelta e passano giornate a fare opt-out dalle impostazioni di default, a quelli che l'hanno provato una volta e poi hanno lasciato il telefono come stava facendosi tracciare, a quelli che navigano da desktop con il cookie di google, ignorando che ogni ricerca equivale esattamente ad una su google now eccetera ... Tutte cose che poi scopri quando fai un giro sulla dashboard, cosa che per inciso non fa mai nessuno.
        Maggior diffusione perchè preinstallato su ogni
        pc.
        E maggior diffusione perché da oggi non devi nemmeno comprarti un PC visto che ce lo mettono loro direttamente con gli aggiornamenti.
        Invece ha senso,pur rimanendo in windows nelgi
        anni precedenti non si era arrivati a questi
        livelli.Ed è appunto questo il discorso. Windows che piaccia o no, è lo strumento di lavoro più usato nel mondo, infilarci una roba che controlla ciò che fai, traferisce i tuoi dati personali e aziendali altrove, ti consente di dettare i documenti direttamente ad un computer usando un sistema di riconoscimento remoto, è una mostruosità.E cosa faranno le aziende che hanno clausule di riservatezza sulla documentazione ? Sconsiglieranno ai dipendenti di usare Windows o racconteranno in giro che Microsoft (ma anche Google o chiechessia) non contano perché sono brave, belle e lavorano nel tuo interesse ?
    • pallino pinco scrive:
      Re: Quale privacy ?
      Storia già sentita a ogni innovazione tecnologica... Da quando hanno inventato le telecamere di sicurezza, gente preoccupata perché "mi spiano quando passo davanti alla banca"Ma, in termini concreti, che danno ci sarebbe per gli utenti finali?
      • bully scrive:
        Re: Quale privacy ?
        Definisci utente finale.
      • collione scrive:
        Re: Quale privacy ?
        - Scritto da: pallino pinco
        Storia già sentita a ogni innovazione
        tecnologica... Da quando hanno inventato le
        telecamere di sicurezza, gente preoccupata perché
        "mi spiano quando passo davanti alla
        banca"

        Ma, in termini concreti, che danno ci sarebbe per
        gli utenti
        finali?la differenza tra passare davanti ad una telecamera mentre cammini per strada ( in pubblico ) e avere una telecamera ficcata su per l'ano !?!si è accesa la lampadina?
      • qwerty scrive:
        Re: Quale privacy ?
        - Scritto da: pallino pinco
        Storia già sentita a ogni innovazione
        tecnologica... Da quando hanno inventato le
        telecamere di sicurezza, gente preoccupata perché
        "mi spiano quando passo davanti alla
        banca"

        Ma, in termini concreti, che danno ci sarebbe per
        gli utenti
        finali?Per le aziende probabilmente nessuno, continueranno a sfornare le clasusule di riservatezza a 20 anni e te le invieranno da firmare insieme ai documenti riservati, che chiederanno a Cortana di prendere dal cloud di Microsoft e spedirteli, come hanno sempre fatto senza accorgersi di nulla.Dal punto di vista sociale ... lì c'è un film interessante da vedere del 2013 che racconta di un mondo di riXXXXXXXXti, interconnesso da questi strani software. Si chiama HER e penso che nonostante non sia un gran che, abbia centrato perfettamente il punto.
      • CrazyCo scrive:
        Re: Quale privacy ?
        qui non si parla di foto o video, prese in pubblico o le foto di vacanza la privacy messa in pericolo da Windows 10 va oltre facebook o google e non la risolvi cancellando i cookie.Windows 10 agisce nell'ambito lavorativo mette il naso in aziende e concorrenti, sa sempre dove sei, cosa fai e cosa guardi.Un sito può fare quello che vuole perchè visitarlo è una scelta dell'utente, fare una cosa del genere in un sistema operativo è mostruoso, neanche Apple arriva a tanto sul Mac hai molto più controllo.
    • lit scrive:
      Re: Quale privacy ?
      Che te frega se la gggente ha il QI di una capra.
      • qwerty scrive:
        Re: Quale privacy ?
        - Scritto da: lit
        Che te frega se la gggente ha il QI di una capra.La gggente sono quelli che ti stanno intorno, la gggente decide cosa fare di ciò che ti sta intorno, se qualcuno decide per la gggente, qualcuno decide anche per te.
  • pallino pinco scrive:
    Day 2: superato Linux
    Dopo 2 giorni di vita, ci sono già più pc con installato Windows 10 di quelli di tutte le distribuzioni Linux messe assieme.Negli usa è addirittura al 6° postohttp://gs.statcounter.com/#desktop-os-US-daily-20150731-20150731-barTranquilli "l'anno di Linux" sarà sicuramente il prossimo ahahah[IMG]http://i.imgur.com/hsdfhED.png[/IMG]
    • collione scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      - Scritto da: pallino pinco
      Tranquilli "l'anno di Linux" sarà sicuramente il
      prossimoandroid è linuxhahahaha
      • maxsix scrive:
        Re: Day 2: superato Linux
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: pallino pinco


        Tranquilli "l'anno di Linux" sarà
        sicuramente
        il

        prossimo

        android è linux

        hahahahaQuando vi comoda.
    • Etype scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      - Scritto da: pallino pinco
      Dopo 2 giorni di vita, ci sono già più pc con
      installato Windows 10 di quelli di tutte le
      distribuzioni Linux messe
      assieme.Perchè te lo hanno proposto con windows update ?Perchè è sempre stato a pagamento e ora per rifarsi un'immagine dopo il flop di Win8 danno lo zuccherino all'utente ?Linux non ha alcun interesse nel farti cambiare PC,nel farti passare ad una sola distro,ne ha interessi commerciali,ne poi chiude il recinto per la macellazione una volta che sono entrate tutte le pecore :D
      Negli usa è addirittura al 6° posto
      http://gs.statcounter.com/#desktop-os-US-daily-201Solo ? :D
      Tranquilli "l'anno di Linux" sarà sicuramente il
      prossimo
      ahahahInfatti abbiamo visto che è stato l'anno di Win 8 dal 2012 (rotfl)
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      Parlano di 65 milioni.
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      Stai dicendo che miliardi di mosche non possono sbagliare? Che quel che mangiano è quanto di meglio si possa mangiare?Accomodati e buon appetito!Io vado in pasticceria. Vuoi qualcosa? (rotfl)
      • mosca scrive:
        Re: Day 2: superato Linux
        - Scritto da: MicroShit Supporter
        Stai dicendo che miliardi di mosche non possono
        sbagliare? Che quel che mangiano è quanto di
        meglio si possa
        mangiare?
        Accomodati e buon appetito!

        Io vado in pasticceria. Vuoi qualcosa? (rotfl)qualcosa di marrone grazie
    • Elrond scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      - Scritto da: pallino pinco
      Dopo 2 giorni di vita, ci sono già più pc con
      installato Windows 10 di quelli di tutte le
      distribuzioni Linux messe
      assieme.

      Negli usa è addirittura al 6° posto
      http://gs.statcounter.com/#desktop-os-US-daily-201

      Tranquilli "l'anno di Linux" sarà sicuramente il
      prossimo
      ahahah

      [IMG]http://i.imgur.com/hsdfhED.png[/IMG]Lo scopo di Linux non è mai stato il dominio del parco PC. Lo scopo è quello di offrirti un'alternativa libera (e gratis). Sta a te accettarla o meno: ognuno è libero di farsi male come preferisce.
    • anatema scrive:
      Re: Day 2: superato Linux
      - Scritto da: pallino pinco
      Dopo 2 giorni di vita, ci sono già più pc con
      installato Windows 10 di quelli di tutte le
      distribuzioni Linux messe
      assieme.

      Negli usa è addirittura al 6° posto
      http://gs.statcounter.com/#desktop-os-US-daily-201

      Tranquilli "l'anno di Linux" sarà sicuramente il
      prossimo
      ahahah

      [IMG]http://i.imgur.com/hsdfhED.png[/IMG]rilassati pecorella, se non ci fosse linux tu non avresti internet, senza contare che linux sta in miliardi di dispositivi, windows solo sui computer e solo per pratiche commerciali scorrette, sai che vanto, ora puoi tornare a brucare
  • Skynet scrive:
    Cortana
    La nuova Clippy (cylon)
  • warezoft scrive:
    ve lo meritate
    "i meccanismi phone-homing e profilazione per l'advertising, e le impostazioni da modificare per disabilitare queste funzioni suscinato critichre, per non parlare del nuovo meccanismo di distribuzione P2P degli aggiornamenti"vi è piaciuto craccare windows adesso è windows che cracca voi HAHAHAHA.
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: ve lo meritate
      - Scritto da: warezoft
      "i meccanismi phone-homing e profilazione per
      l'advertising, e le impostazioni da modificare
      per disabilitare queste funzioni suscinato
      critichre, per non parlare del nuovo meccanismo
      di distribuzione P2P degli
      aggiornamenti"

      vi è piaciuto craccare windows adesso è windows
      che cracca voi
      HAHAHAHA.e aggiungici pure che ormai che ha craccato il cervello all'intero gregge non sono nemmeno più capaci a switchare ad un SO che non li fotte!Avviso agli "spensierati": <b
      una volta chiuso il gregge nel recinto arriva sempre il macellaio. </b
      <i
      --Scritto dal diunaltro iFogn The ultimate device for youtont! </i
      • collione scrive:
        Re: ve lo meritate
        - Scritto da: MicroShit Supporter
        capaci a switchare ad un SO che non li
        fotte!non sono nemmeno capaci di switchare ad un partito che non li fotte!
    • pallino pinco scrive:
      Re: ve lo meritate
      - Scritto da: warezoft
      profilazione per l'advertisingSe usi chrome, fai ricerce su Google, o vai su un qualsiasi sito con adsense, la profilazione di Microsoft in confronto è ridicola
    • rockroll scrive:
      Re: ve lo meritate
      - Scritto da: warezoft
      "i meccanismi phone-homing e profilazione per
      l'advertising, e le impostazioni da modificare
      per disabilitare queste funzioni suscinato
      critichre, per non parlare del nuovo meccanismo
      di distribuzione P2P degli
      aggiornamenti"

      vi è piaciuto craccare windows adesso è windows
      che cracca voi
      HAHAHAHA.E tu ne sei felice?Io non mi faccio inc...crackare, non so voi!
  • zorro scrive:
    Windows 10
    Più lo sto provando meno mi convince.Non vedo la praticità d'uso tanto annunciata.
    • Tasya Padella scrive:
      Re: Windows 10
      - Scritto da: zorro
      Più lo sto provando meno mi convince.
      Non vedo la praticità d'uso tanto annunciata.Noi siamo soddisfatti, ti profiliamo e facciamo i soldi.
    • prova123 scrive:
      Re: Windows 10
      Adesso ancora non si vede, ma quando avranno raccolto tutto il gregge che pagherà l'abbonamento come servizio in comode rate mensili (con l'alternativa di avere i propri dati in sola lettura) allora vedrai come sarà pratico per Microsoft.
  • LoSpippolat ore scrive:
    obsolescenza
    Il sistema si dimostra reattivo anche su macchine datate. Però di fatto questa è una rolling release. Arriverà il momento in cui su alcune macchine datate il sistema risulterà talmente appesantito da non girare più. Questa è una cosa da considerare seriamente soprattutto in ambito aziendale. Davvero la 10 sarà l'ultima versione di Windows? Se fosse davvero così non sarebbe però del tutto un male: si ravviverebbe il mercato dei PC e sarebbe un gran regalo alle distro Linux.Dal lato privacy, molte opzioni sono disabilitabili. Il bilancio è tra un sistema castrato che fa le stesse cose di win 7 o un sistema spione che però ti ricorda di comprare il latte quando esci a fare spesa e che sa indicarti il percorso migliore da fare per andare al mare. A questo c'è da arrendersi, l'utente medio se ne fotte della privacy. Lascia tutto sulla nuvola e se gli viene bucata non sa di aver rilasciato una parte gigantesca della propria vita. Questo vale per Windows come per OSX, iOS e Android.In un futuro, quando un download massiccio delle nostre nuvole sarà vissuto come un furto in casa (quale effettivamente è) allora magari più gente inizierà a pensare ad alternative valide o a pretendere maggiore controllo.Per quanto riguarda distribuirlo in beta, mi ricorda un po' il comportamento del 90% delle case di videogames che rilasciano titoli incompleti per poi patcharli con giga di fix in seguito. Vedremo cosa hanno in serbo come DLC...
    • ... scrive:
      Re: obsolescenza
      - Scritto da: LoSpippolat ore
      Il sistema si dimostra reattivo anche su macchine
      datate. Però di fatto questa è una rolling
      release. Arriverà il momento in cui su alcune
      macchine datate il sistema risulterà talmente
      appesantito da non girare più. Questa è una cosa
      da considerare seriamente soprattutto in ambito
      aziendale. Davvero la 10 sarà l'ultima versione
      di Windows?

      Se fosse davvero così non sarebbe però del tutto
      un male: si ravviverebbe il mercato dei PC e
      sarebbe un gran regalo alle distro
      Linux.



      Dal lato privacy, molte opzioni sono
      disabilitabili. Il bilancio è tra un sistema
      castrato che fa le stesse cose di win 7 o un
      sistema spione che però ti ricorda di comprare il
      latte quando esci a fare spesa e che sa indicarti
      il percorso migliore da fare per andare al mare.
      A questo c'è da arrendersi, l'utente medio se ne
      fotte della privacy. Lascia tutto sulla nuvola e
      se gli viene bucata non sa di aver rilasciato una
      parte gigantesca della propria vita. Questo vale
      per Windows come per OSX, iOS e
      Android.
      In un futuro, quando un download massiccio delle
      nostre nuvole sarà vissuto come un furto in casa
      (quale effettivamente è) allora magari più gente
      inizierà a pensare ad alternative valide o a
      pretendere maggiore
      controllo.

      Nessuno ti impedisce di criptare tutto quello che metti sul cluod
      Per quanto riguarda distribuirlo in beta, mi
      ricorda un po' il comportamento del 90% delle
      case di videogames che rilasciano titoli
      incompleti per poi patcharli con giga di fix in
      seguito. Vedremo cosa hanno in serbo come
      DLC...
      • LoSpippolat ore scrive:
        Re: obsolescenza
        - Scritto da: ...
        Nessuno ti impedisce di criptare tutto quello che
        metti sul cluod
        con Bitlocker? LOL
    • OEM scrive:
      Re: obsolescenza
      - Scritto da: LoSpippolat ore
      Il sistema si dimostra reattivo anche su macchine
      datate. Però di fatto questa è una rolling
      release. Arriverà il momento in cui su alcune
      macchine datate il sistema risulterà talmente
      appesantito da non girare più. Questa è una cosa
      da considerare seriamente soprattutto in ambito
      aziendale. Davvero la 10 sarà l'ultima versione
      di Windows?

      Se fosse davvero così non sarebbe però del tutto
      un male: si ravviverebbe il mercato dei PC e
      sarebbe un gran regalo alle distro
      Linux.Ma col c****o che li facciamo i lock-in con la GPL, se la situazione lo dovesse richiedere facciamo una colletta e si riesuma windoze, linux non lo vogliamo.



      Dal lato privacy, molte opzioni sono
      disabilitabili. Il bilancio è tra un sistema
      castrato che fa le stesse cose di win 7 o un
      sistema spione che però ti ricorda di comprare il
      latte quando esci a fare spesa e che sa indicarti
      il percorso migliore da fare per andare al mare.
      A questo c'è da arrendersi, l'utente medio se ne
      fotte della privacy. Lascia tutto sulla nuvola e
      se gli viene bucata non sa di aver rilasciato una
      parte gigantesca della propria vita. Questo vale
      per Windows come per OSX, iOS e
      Android.
      In un futuro, quando un download massiccio delle
      nostre nuvole sarà vissuto come un furto in casa
      (quale effettivamente è) allora magari più gente
      inizierà a pensare ad alternative valide o a
      pretendere maggiore
      controllo.


      Per quanto riguarda distribuirlo in beta, mi
      ricorda un po' il comportamento del 90% delle
      case di videogames che rilasciano titoli
      incompleti per poi patcharli con giga di fix in
      seguito. Vedremo cosa hanno in serbo come
      DLC...
  • satiro scrive:
    sorpasso
    non vorrei dirlo ma se microsoft continua a sfornare os indecenti in un futuro non troppo remoto verrà sorpassata da os x
    • .... scrive:
      Re: sorpasso
      Non credo e non perché osx non sia un buon os ma solo che sono pochi quelli disposti a spendere più del doppio per un pc con le stesse caratteristiche e per di più non aggiornabile a livello hardware.
      • Etype scrive:
        Re: sorpasso
        - Scritto da: ....
        Non credo e non perché osx non sia un buon osMa stai scherzando ? Ha requisiti minimi maggiori di windows per non parlare del fatto che lo puoi installare su un solo hardware..
        ma solo che sono pochi quelli disposti a spendere
        più del doppio per un pc con le stesse
        caratteristiche e per di più non aggiornabile a
        livello
        hardware.Ma anche con tante belle castrazioni formato famiglia.
      • collione scrive:
        Re: sorpasso
        - Scritto da: ....
        Non credo e non perché osx non sia un buon os ma
        solo che sono pochi quelli disposti a spendere
        più del doppio per un pc con le stesse
        caratteristiche e per di più non aggiornabile a
        livello
        hardware.Apple potrebbe fargli le scarpe in 2 minuti, basterebbe che offrissero OS X in licenza agli OEMchiaramente non lo fanno, perchè altrimenti la nicchia dei "think different" scomparirebbe
        • bubba scrive:
          Re: sorpasso
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: ....

          Non credo e non perché osx non sia un buon
          os
          ma

          solo che sono pochi quelli disposti a
          spendere

          più del doppio per un pc con le stesse

          caratteristiche e per di più non
          aggiornabile
          a

          livello

          hardware.

          Apple potrebbe fargli le scarpe in 2 minuti,
          basterebbe che offrissero OS X in licenza agli
          OEM
          jobbe uscirebbe dalla tomba, se ci provassero (di nuovo). eheheh
          • collione scrive:
            Re: sorpasso
            - Scritto da: bubba
            jobbe uscirebbe dalla tomba, se ci provassero (di
            nuovo).era anche quello che pensò di rendere l'iphone un feature phone, e col senno di poi sarebbe stata una XXXXXXX colossale
          • ... scrive:
            Re: sorpasso
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: ....


            Non credo e non perché osx non sia un buon

            os

            ma


            solo che sono pochi quelli disposti a

            spendere


            più del doppio per un pc con le stesse


            caratteristiche e per di più non

            aggiornabile

            a


            livello


            hardware.



            Apple potrebbe fargli le scarpe in 2 minuti,

            basterebbe che offrissero OS X in licenza agli

            OEM


            jobbe uscirebbe dalla tomba, se ci provassero (di
            nuovo).
            ehehehcon tutto il carbone che deve spalare, non credo che satana gli lasci un solo minuto libero.
          • pipinu scrive:
            Re: sorpasso
            Si puo dir tutto della apple ma jobs è stato un genio offendere la sua memoria è sbagliato,lo smartphone per ed il concetto delle app sono state una sua invenzione con l'iphone prima,ed il mercato del tablet dopo con l'ipad (nokia esclusa ovviamente)
          • Elrond scrive:
            Re: sorpasso
            - Scritto da: pipinu
            Si puo dir tutto della apple ma jobs è stato un
            genio offendere la sua memoria è sbagliato,lo
            smartphone per ed il concetto delle app sono
            state una sua invenzione con l'iphone prima,ed il
            mercato del tablet dopo con l'ipad (nokia esclusa
            ovviamente)Jobs era un genio... Einstein, Dirac, Feynmann, Darwin, i Curie probabilmente saranno degli Dei (maiuscolo)...
          • collione scrive:
            Re: sorpasso
            - Scritto da: pipinu
            Si puo dir tutto della apple ma jobs è stato un
            genio offendere la sua memoria è sbagliato,lo
            smartphone per ed il concetto delle app sono
            state una sua invenzione con l'iphone prima,ed il
            mercato del tablet dopo con l'ipad (nokia esclusa
            ovviamente)veramente:1. non voleva le app sull'iphone, ma i dirigenti Apple gli fecero cambiare idea2. lo smartphone esisteva già e si chiamava palmare ( windows mobile!?! )
        • Pietro scrive:
          Re: sorpasso
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: ....

          Non credo e non perché osx non sia un buon
          os
          ma

          solo che sono pochi quelli disposti a
          spendere

          più del doppio per un pc con le stesse

          caratteristiche e per di più non
          aggiornabile
          a

          livello

          hardware.

          Apple potrebbe fargli le scarpe in 2 minuti,
          basterebbe che offrissero OS X in licenza agli
          OEM

          chiaramente non lo fanno, perchè altrimenti la
          nicchia dei "think different"
          scomparirebbeNon lo farebbe mai, perché dovrebbe dare un'arma letale ai suoi concorrenti, Apple non vende OS Apple vende HW e l'OS é la ciliegina sulla torta.
          • collione scrive:
            Re: sorpasso
            - Scritto da: Pietro
            Apple non vende OS
            Apple vende HW e l'OS é la ciliegina sulla
            torta.hai detto bene, e infatti l'utente compra l'oggetto Apple ( non lo chiamo hardware perchè sappiamo bene che molti lo comprano per moda )per cui anche offrire l'OS in licenza non minerebbe le vendite di Appleil problema sarebbe legato all'immagine, ovvero "ormai OS X ce l'hanno cani e porci e quindi non è più trendy"
    • Merdok scrive:
      Re: sorpasso
      hahahahahahahahahahahahahh(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • bully scrive:
      Re: sorpasso
      - Scritto da: satiro
      non vorrei dirlo ma se microsoft continua a
      sfornare os indecentiPer forza, è sempre lo stesso.
      in un futuro non troppo
      remoto verrà sorpassata da os
      xCon Tim al comando? Non credo proprio.
    • affle scrive:
      Re: sorpasso
      - Scritto da: satiro
      non vorrei dirlo ma se microsoft continua a
      sfornare os indecenti in un futuro non troppo
      remoto verrà sorpassata da os
      xA noi vogliamo una base d' utenza fatta di clienti paganti, gli scrocconi non ci interessano. Vale anche per il mobile.
      • anatema scrive:
        Re: sorpasso
        - Scritto da: affle
        - Scritto da: satiro

        non vorrei dirlo ma se microsoft continua a

        sfornare os indecenti in un futuro non troppo

        remoto verrà sorpassata da os

        x

        A noi vogliamo una base d' utenza fatta di
        clienti paganti, gli scrocconi non ci
        interessano. Vale anche per il
        mobile.pecorella, guarda che è apple a guadagnarci, mica tu, tu sei quello che viene munto e tosato
    • Luca scrive:
      Re: sorpasso
      Se facessero un OS non dipendente dall'hardware....ma vorrebbe dire rifarlo :)
  • tubury scrive:
    corporta
    ma non si rendono conto che in ambito corporate un os ibrido è assolutamente fuori discussione?Per non dire la sicurezza e la privacy totalmente assenti.Ma con chi vuole fare affari la microsoft?Alla microsoft come utenza windows 10 restano i videogiacatori per via delle directx,e gli acquirenti di nuovi computer che se lo ritrovano imposto,anche se oramai chi acquista computer secondo le statistiche non è un utente medio o basso poichè quelli hanno smartphone e tablet per le loro esigenze,d'altronde perchè una società deva cambiare il suo attuale windows 7 se le patch di sicurezza sono supportate fino al 2020?
    • toostressed scrive:
      Re: corporta
      in effetti non mi sogno neanche di aggiornare il pc con cui lavoro,il notebook da cazzeggio invece l'ho aggiornato ieri sera, tanto per vedere com'è sto W10, tanto lo volevo piallare e ho la iso del 7 con anche il backup dei dati che volevo tenere, così se non mi garba torno indietro,quindi oltre a chi dici tu c'è anche chi è solo curioso, magari poi c'è chi lo aggiorna perchè ha un windows phone e gli piace "cortana" o chi ha un convertibile magari perchè gli piace continuum.
      • user_ scrive:
        Re: corporta
        anche io ho aggiornato win 8.1 a win 10 pro nel notebook economico da cazzeggio e non ci sono stati problemi, l 'impressione è molto buona. mi piace.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 luglio 2015 18.11-----------------------------------------------------------
    • collione scrive:
      Re: corporta

      Ma con chi vuole fare affari la microsoft?con gli OEM ( come ha sempre fatto ) a colpi di mazz...ehm...agevolazioni finanziarie :D
      Alla microsoft come utenza windows 10 restano i
      videogiacatori per via delle directx,e glimi sono sempre chiesto quanti sianopochi giorni fa leggevo una news secondo cui Sony avrebbe fatto il botto con PS4, roba di 3:1 rispetto alla Xboxquindi "chi e quanti sono questi wingiocatori"?penso siano una nicchia minuscola ( e del resto il market share delle IGP intel/amd dovrebbe darci un'idea a riguardo )
      imposto,anche se oramai chi acquista computer
      secondo le statistiche non è un utente medio oma infatti, l'utente comune va verso smartphone, tablet e compagniaun pò perchè fanno figo, un pò per levarsi dalle OO windows
      • uno che giuoca scrive:
        Re: corporta
        - Scritto da: collione
        mi sono sempre chiesto quanti siano

        pochi giorni fa leggevo una news secondo cui Sony
        avrebbe fatto il botto con PS4, roba di 3:1
        rispetto alla
        Xbox

        quindi "chi e quanti sono questi wingiocatori"?

        penso siano una nicchia minuscola ( e del resto
        il market share delle IGP intel/amd dovrebbe
        darci un'idea a riguardo
        )ps4 ha venduto 25 milioni di unità3:1 siignifica che le xbox sono poco più di 8 milionitotale circa 33 milioni di console.Solo Steam ha 125 milioni di account attivi.Fai te i conti :D
        • collione scrive:
          Re: corporta
          - Scritto da: uno che giuoca
          Solo Steam ha 125 milioni di account attivi.difficile farli, perchè quegli account coprono un periodo molto ampio, probabilmente alcune persone ne hanno più di uno, ecc...
          • uno che giuoca scrive:
            Re: corporta
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: uno che giuoca


            Solo Steam ha 125 milioni di account attivi.

            difficile farli, perchè quegli account coprono un
            periodo molto ampio, probabilmente alcune persone
            ne hanno più di uno,
            ecc...Non saprei, ma considera che da Gennaio 2014 a Febbraio 2015 sono passati da 75 a 125 milioni di account. Sicuramente ci sono account multipli, ma sono comunque attivi.Allo stesso modo però ci sono anche persone con sia la ps4 che l'xbox, e la ps4 è stata rilasciata ormai da quasi 2 anni
      • Winaro scrive:
        Re: corporta
        i wingiocatori sono tanti caro collie, ed il videogioco per eccellenza ha una sola piattaforma: il PC.Negli ultimi anni la dove le vendite di PC sono calate, il settore che nei PC non ha conosciuto alcuna crisi (anzi, è cresciuto) è proprio quello orientato al gaming.Questo dimostra che anche se esiste una massa informe di dementi in grado di accettare qualsiasi compromesso a loro discapito pur di non dover attivare la particella di sodio che solitaria fluttua nel proprio cervello, esiste pure una consistente massa critica di persone evolute, che cercano e vogliono videogames posizionabili al massimo della qualità tecnologica possibile (seppur con i limiti di mercato, al ribasso, imposti dalle console) e che non compra "un pc", ma: quel proXXXXXre, quella MB, quella scheda video, quel disco SSD, quella ram OC, quell'alimentatore di classe gold...Non è una nicchia, è un settore d'elite. E le elites pagano, perché conoscono e riconoscono il valore di un prodotto.Per dirla meglio ancora, un fessacchiotto che compra un telefono android, o un iPhone, o un iPad, o un Lumia, o un'altra di queste cacatine, può spendere quanto gli pare, ma non costituisce un'elite teconologica: perché accede ad un'offerta standard. Similarmente ad un telefono potrebbe comprare un rasoio elettrico, o un'aspirapolvere. Pagano rispetto ad una prestazione attesa e ad un'idea più o meno immaginaria di qualità, senza alcuna competenza reale rispetto a ciò che acquistano.Ma mettendo da parte l'argomento... io mi tengo 7.La forma reale di W10 non è ben chiara e finché non lo sarà non ne vale la pena.Parola di Winaro! ;)
        • Sg@bbio scrive:
          Re: corporta
          Ci mancava l'esaltato picisita che si crede un elitè. E' gente come te che ha rovinato i giocatori su pc.
          • Rollone da Trollone scrive:
            Re: corporta
            Ma c'è una cosa che ti vada bene?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: corporta
            Si, ma non te lo dico.
          • sgabbiotto scrive:
            Re: corporta
            01/10
          • Winaro scrive:
            Re: corporta
            - Scritto da: Sg@bbio
            Ci mancava l'esaltato picisita che si crede un
            elitè. E' gente come te che ha rovinato i
            giocatori su
            pc.La gente "come me" fa acquisti consapevoli e sa quanto paga rispetto a quello che ottiene. E' la gente come me quella che ha avuto per prima acXXXXX all'informatica ad uso privato, quando un PC costava uno sproposito ed era da persone "strane" passare del tempo libero su una sedia piuttosto che sulla sella di un motorino. E' la gente come me quella che ha contribuito nel suo piccolo a costruire, nel bene e nel male, la prima internet: distribuita, democratica, governata dalle persone (e non dai facebook, google e porcherie similari).Poi la massa degli incapaci si è riversata sull'informatica portando con sè la propria noncurante ignoranza e maleducazione. In buona parte gli stessi che negli anni 80 acquistavano le loro inutili console, che negli anni 90 pagavano per farsi craccare illegalmente il gingillo inutile, e che oggi sono ben lieti di pagare, ad esempio, un abbonamento aggiuntivo di piattaforma (ironicamente definita "network") per giocare on-line ad un MMORPG. Anzi, no scusa ad un MMO, perché la parte RPG è troppo complicata per i vostri cervelli dotati di singola particella di sodio.Parola di Winaro! ;)
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: corporta
      In ambito corporate Windows 10 ha diverse caratteristiche interessanti. Per esempio la possibilità di gestire i PC tramite MDM e la possibilità di gestire dati personali e aziendali in modo separato.Gli aggiornamenti possono essere gestiti e procrastrinati(a differenza della Home). Privacy e store possono essere gestiti.Se si useranno applicazioni universali anche l'aggiornamento di queste sarà assai più semplice rispetto a quelle tradizionali.Windows 10 sarà supportato 10 anni esattamente come gli altri Windows.
  • non so scrive:
    something happened
    succede quando si cerca di aggiornare la versione enterprise di windows con una versione pro o home
    • ... scrive:
      Re: something happened
      - Scritto da: non so
      succede quando si cerca di aggiornare la versione
      enterprise di windows con una versione pro o
      homeRendiamoci conto:[img]http://i57.tinypic.com/ddce4m.jpg[/img]Beh vediamo il lato positivo, se non altro non riusciranno mai più a postare un messaggio d'errore più ridicolo e inutile di questo.
      • panda rossa scrive:
        Re: something happened
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: non so

        succede quando si cerca di aggiornare la
        versione

        enterprise di windows con una versione pro o

        home

        Rendiamoci conto:

        [img]http://i57.tinypic.com/ddce4m.jpg[/img]

        Beh vediamo il lato positivo, se non altro non
        riusciranno mai più a postare un messaggio
        d'errore più ridicolo e inutile di
        questo.E' perfino citato nelle virgolette di oggi.
        • ... scrive:
          Re: something happened
          - Scritto da: panda rossa
          E' perfino citato nelle virgolette di oggi.È un prodotto fatto con cura. (rotfl)
      • Etype scrive:
        Re: something happened
        Perchè il "torno subito" durante l'installazione dove lo metti ?[img]https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f4/Torno_subito_%28scrivania%29.jpg[/img]
      • prova123 scrive:
        Re: something happened
        E' l'equivalente del "Guru Meditation" Amiga! :D
      • collione scrive:
        Re: something happened
        BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAma sul serio è un messaggio d'errore di windows 10? cioè "Qualcosa è sucXXXXX"qualcosa di buono? di brutto? si sono rotte le acque della moglie?BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAma perchè non cambiano mestiere questi qui!?!
        • ... scrive:
          Re: something happened
          - Scritto da: collione
          BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

          ma sul serio è un messaggio d'errore di windows
          10? cioè "Qualcosa è
          sucXXXXX"Visto coi miei occhi.
          qualcosa di buono? di brutto? si sono rotte le
          acque della
          moglie?

          BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

          ma perchè non cambiano mestiere questi qui!?!La cosa comica e' che poi accusano gli altri di non fare le cose in modo professionale.
          • prova123 scrive:
            Re: something happened
            Ormai il padella la fa di fuori ancora prima di arrivare alla porta del bagno :D
      • AXEL scrive:
        Re: something happened
        Beh insomma, quante storie!se "qualcosa è sucXXXXX" è sucXXXXX... anzi, avvisano del fatto persino l'utonto (oops...l'utente)! Più di così, non si può umanamente pretendere! :D :D :D :D
    • Pingu scrive:
      Re: something happened
      ecco quello che potrebbe accadere[img]http://www.muylinux.com/wp-content/uploads/2009/01/1070835083xploded.jpg[/img]
  • redazione news scrive:
    messaggio per mariuccia
    so che metti le news su svariati sitise vuoi aggiungi il seguente sito alla lista di cose da farehttp://techwarenews.altervista.org/blog/potresti inserire le tue news sul sito Tech-Ware-News
  • Guardiano di Cassandra scrive:
    Un buco nell'acqua
    Mi sa che è davvero un buco nell'acqua questo Windows 10. :(
    • VuotaZucca scrive:
      Re: Un buco nell'acqua
      - Scritto da: Guardiano di Cassandra
      Mi sa che è davvero un buco nell'acqua questo
      Windows 10.
      :(Mi dispiace per te, la mia azienda ha già un piano per installarlo porta a porta su tutti i singoli computer di questo pianeta e bada bene: le macchine con meno di un i7/16GB di ram/SSD 512 GB verranno sequestrate e messe al rogo, quelli che non possono permettersi ADSL flat da 20 Mbit sarano esiliati, niente scuse neacnhe per chi vive in aree senza copertura.
    • prova123 scrive:
      Re: Un buco nell'acqua
      Sarebbe il segno che la gente ha un minimo di raziocinio, ma su questo dubito seriamente.
  • billy scrive:
    brava microsoft
    Hanno fatto benissimo! Non sarebbe mai sucXXXXX se avessero comprato un bel cd originale.«per non parlare del nuovo meccanismo di distribuzione P2P degli aggiornamenti»Un capolavoro assoluto!
  • Winara Rider scrive:
    Windows 10 recensione
    Un'inguardabile porcheria! :sValutazione 1 stelle su cinque. (anonimo)
  • Etype scrive:
    Win10
    giorno "incredibile","Il lancio di Windows 10 è stato un sucXXXXX"Microsoft che ingigantisce sempre tutto per apparire,grazie al cavolo un sistema che è sempre stato a pagamento ora lo distribuisci per un anno in modo gratuito poteva andare diversamente ? Tra l'altro veicoli il tutto con Windows update... Lo stesso sucXXXXX lo avrebbe avuto qualsiasi altro programma a pagamento che per tempo limitato veniva offerto gratuitamente ,quindi dove sta tutto questo sucXXXXX ? Questo significa proprio distorcere la realtà per pavoneggiarsi.Se veniva offerto dietro pagamento avrebbe fatto la stessa fine di Win 8,proprio per il flop del precedente OS ora si sono inventati lo zuccherino gratis per far dimenticare in fretta l'amaro in bocca e rifarsi una reputazione."ma da più parti già si sottolinea come il nuovo OS sia stato progettato per essere a dir poco ostile alla privacy degli utenti: i meccanismi phone-homing e profilazione per l'advertising, e le impostazioni da modificare per disabilitare queste funzioni suscinato critichre"Infatti appena installato se non si sceglie la modalità avanzata ci sono un bel pò d'informazioni che di default vengono inviate a Ms,ne sono parecchie,viene inviata la posizione,ciò che scrivi nella casella di ricerca,ecc ufficialmente per migliorare il servizio... un pò troppo per un desktop."meccanismo di distribuzione P2P degli aggiornamenti - per cui gli utenti partecipano alla condivisione delle patch con gli altri utenti di Windows 10 - abilitato di default."Peccato che anche questa informazione è nascosta e solo se ne sei informato vai a disattivarla,la maggior parte degli utenti neanche ne è a conoscenza. Poi Ms non ha abbastanza server per distribuire gli aggiornamenti che deve far spendere banda ai propri utenti ? Come sfruttarli fino al midollo senza neanche chiedergli s evogliono contribuire o meno,tipico di Ms le sue imposizioni per default.Mozilla ha fatto bene ad aver sollevato la questionde del browser predefinito che ora non è più possibile attraverso la relativa opzione ma attraverso l'OS,ci vedo un bel modo per avvantaggiare unicamente il loro browser che francamente non è neanche un granchè e sembra una beta con tanti saluti al ballot screen e simili...Ma infondo è proprio questo che vuole la società di Redmond,non vuole avversari..
    • marcione scrive:
      Re: Win10
      non sei l'unico che ha notato queste cose: http://www.fsf.org/news/the-fsfs-statement-on-windows-10
      • Albedo 0,9 scrive:
        Re: Win10
        - Scritto da: marcione
        non sei l'unico che ha notato queste cose:
        http://www.fsf.org/news/the-fsfs-statement-on-windQuando sono arrivato qui https://edri.org/microsofts-new-small-print-how-your-personal-data-abused/mi si sono sbiancati i peli del fondoschiena :|
        • marcione scrive:
          Re: Win10
          - Scritto da: Albedo 0,9
          - Scritto da: marcione

          non sei l'unico che ha notato queste cose:


          http://www.fsf.org/news/the-fsfs-statement-on-wind

          Quando sono arrivato qui
          https://edri.org/microsofts-new-small-print-how-yo
          mi si sono sbiancati i peli del fondoschiena :|sara' uno spasso in ambito corporate - non il tuo fondoschiena peloso, ovviamente :)
          • rockroll scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: marcione
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: marcione


            non sei l'unico che ha notato queste cose:





            http://www.fsf.org/news/the-fsfs-statement-on-wind



            Quando sono arrivato qui


            https://edri.org/microsofts-new-small-print-how-yo

            mi si sono sbiancati i peli del fondoschiena :|

            sara' uno spasso in ambito corporate - non il tuo
            fondoschiena peloso, ovviamente
            :)
          • rockroll scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: marcione
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: marcione


            non sei l'unico che ha notato queste cose:





            http://www.fsf.org/news/the-fsfs-statement-on-wind



            Quando sono arrivato qui


            https://edri.org/microsofts-new-small-print-how-yo

            mi si sono sbiancati i peli del fondoschiena :|

            sara' uno spasso in ambito corporate - non il tuo
            fondoschiena peloso, ovviamente
            :)
        • prova123 scrive:
          Re: Win10
          Non è stato il medico a consigliare l'aggiornamento a win10 ... non aggiornare nulla
          • collione scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: prova123
            Non è stato il medico a consigliare
            l'aggiornamento a win10 ... non aggiornare
            nullasi ok, ma mettiti nei panni di coloro che usano professionalmente software per winodws, software che magari ( tra alcuni anni ) non supporterà più windows 7 e compagniail problema però è l'utenza che si comporta bovinamente, invece di boicottare ms e i suoi fuffaware
          • prova123 scrive:
            Re: Win10
            Non supporterà i SO inutilizzati. A livello professionale ho utilizzato tools di progettazione elettronica da 30/40 mila euro ... vallo a dire a queste aziende. Nella peggiore delle ipotesi useranno le licenze winxp e win7 regolarmente acquistate con PC ad hoc.
          • collione scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: prova123
            vallo a dire a queste aziende. Nella peggiore
            delle ipotesi useranno le licenze winxp e win7
            regolarmente acquistate con PC ad
            hoc.sperando che il produttore del software continui a supportarlie non è raro in ambito professionale che una nuova versione del software decida di supportare da .net xx.xx in su e ms ha deciso che quella versione di .net è supportata solo dalle nuove versioni di windowse che si fa? ci si piega ad usare il nuovo windows, anche se non piace, anche se è pensato per bimbiXXXXXXX, anche se se ne sbatte altamente della privacy dell'utenteè un problema di democrazia, cosa oltretutto ovvia laddove esistono monopolianni fa, il commissario UE alla concorrenza disse che la soluzione vera era che gli OEM cominciassero a preinstallare SO concorrenti, ma che non l'avrebbero fatto mai e poi mai, per cui il problema era irrisolvibile
          • collione scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype
            La soluzione migliore per evitare monopoli era
            costringere i produttori a rilasciare i sorgenti
            e per le periferiche messe in
            commercio.
            dicono che non si può fare, perchè il privato dev'essere libero di fare quello gli pare ( tranne quando crei un'attività che potrebbe infastidire i loro amici oligarchi )
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            Ma infatti lo scopo non era quello di andare a mettere mano dentro l'azienda,l'intenzione era quello di creare un situazione di parità per evitare proprio i monopoli.Capisco che per ingordigia questa situazione sarebbe stata contro gli interessi dei big,ma per l'informatica e i suoi utenti sarebbe stato un enorme passo avanti.
          • collione scrive:
            Re: Win10
            ci sono due errori in quest'affermazione:1. i politici lavorerebbero per la gente ( il che è falso )2. bisognava effettivamente forzare gli OEM ad offrire l'unbundling o la preinstallazione di sistemi operativi alternativi ( in che misura poi? )il problema è che la politica è dominata dalle multinazionali e il lock-in è vastissimo, cosa che richiederebbe o il porting di pile di software applicativo o l'imposizione a MS di rendere open alcune delle sue tecnologie ( con .net stanno volontariamente facendo qualche passo, vedremo )
          • winzozz..ba h scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: prova123
            Non è stato il medico a consigliare
            l'aggiornamento a win10 ... non aggiornare
            nullainfatti io ho aggiornato la mia DEBIAN 7 a DEBIAN 8 ,vivo tranquillo e winzozz non :Dmi passa nemmeno per la testa.javascript:void(0);
        • Etype scrive:
          Re: Win10
          Mi sembra un regalino a qualche agenzia a 3 lettere...E' ben più di quanto possa guadagnarci lei ,sembra più fatto per altri scopi,neanche Orwell avrebbe immaginatouna cosa simile.
        • scr00gled scrive:
          Re: Win10
          "Windows generates a unique advertising ID for each user on a device. This advertising ID can be used by third parties, such as app developers and advertising networks for profiling purposes.""The BitLocker recovery key for the users device is automatically backed up online in the Microsoft OneDrive account."We will access, disclose and preserve personal data, including your content (such as the content of your emails, other private communications or files in private folders), when we have a good faith belief that doing so is necessary toWow!Praticamente un pc con Windows 10 è come un Chromebook o un qualsiasi "smart"phone, con la differenza che può "funzionare" anche offline ;-)
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: scr00gled
            "Windows generates a unique advertising ID for
            each user on a device. This advertising ID can be
            used by third parties, such as app developers and
            advertising networks for profiling
            purposes."

            "The BitLocker recovery key for the users device
            is automatically backed up online in the
            Microsoft OneDrive
            account."

            We will access, disclose and preserve personal
            data, including your content (such as the content
            of your emails, other private communications or
            files in private folders), when we have a good
            faith belief that doing so is necessary
            to

            Wow!

            Praticamente un pc con Windows 10 è come un
            Chromebook o un qualsiasi "smart"phone, con la
            differenza che può "funzionare" anche offline
            ;-)La mia compagna Windows 10 lo ha installato oggi. Ad un certo punto è apparsa una schermata in cui chiedeva: vuoi utilizzare la configurazione rapida? Se opti per questa scelta succederà: inviamo tutto a tutti, avrai un id che inviamo a tutti.Configurazione personalizzata.Indovina cosa ha scelto? La seconda. E lì per magia poteva disattivare tutto. Compreso l'id univoco
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            Era ironico,vero ? :D
          • user_ scrive:
            Re: Win10
            no ........................
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            Perchè uno dovrebbe avere per forza un account Ms ?Skype ? Molti usano Whatsapp oggi.
          • user_ scrive:
            Re: Win10
            allora dobbiamo avere entrambi, anche kik.
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            Ok, i termini del contratto sono qualcosa di lunghissimo e molto dettagliato.Tu lo hai installato Windows 10?Quando sei arrivato alla configurazione del sistema, cosa ti è apparso?A parte il contratto da 23 pagine, cosa c'era?
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            A parte vendere l'anima al diavolo ? :D
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype
            A parte vendere l'anima al diavolo ? :Dmmmmmmm mi sa che hai scaricato una versione pirata...A me l'opzione "Vuoi vendere l'anima al diavolo" non è apparsa :'(:'(:'(:'(
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            e dai scherzo :D
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            Se avessi installato Windows 10, avresti notato che, oltre a far apparire il contratto da accettare; ti fa apparire una schermata in cui ti RIASSUME tutte le informazioni che andrà a comunicare con Microsoft se lo installi con le opzioni predefinite.Tale riassunto dice, praticamente:Se procedi con le impostazioni predefinite, tutto quello che fai sul PC (quello che scrivi, quello che dici, quello che salvi, quello che cerchi) verrà condiviso con noi che lo analizzeremo e lo utilizzeremo per migliorare i nostri servizi.(In realtà le parole erano un po' di più, ma ciò che dicevano era proprio quello che ho scritto).Pensa che tale messaggio ha spaventato così tanto la mia compagna che ha premuto su "Impostazioni personalizzate" dove ha messo a off tutto quanto!!!!Alla fine non ha nemmeno guardato cosa "spegneva", lei ha disattivato tutto...Riassumendo, il mio concetto è:Premesso che- Con questo nuovo sistema operativo Microsoft prova a raccogliere il maggior numero di informazioni possibili.- Ti fa accettare un contratto da n-mila pagine in cui descrive questo nuovo comportamento.- Ti riassume il nuovo comportamento in un'unica schermata della prima fase d'installazione.Siamo sicuri che cerchi di nascondere la cosa?Siamo sicuri che sia così subdola come gli hater fanno credere?
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: ... ... ...
            SI, altrimenti non avrebbe tirato su questo
            costosi impianto. Che poi ti dia la possibilità
            di togliere è il minimo altrimenti ci sarebbe la
            fila delle polizie del pianeta per arrestare
            nardella.Se avessi letto bene quello che ho scritto, io non ho assolutamente parlato di "dare la possibilità di togliere".Quello che ho scritto è che lo sottolineano in maniera MOLTO evidente il fatto che dai loro tutte le informazioni.Non ci sono formule astruse.Non è scritto solo nella eula che non leggi.Per evitarsi le Polizie di tutto il mondo, bastava semplicemente lasciarlo nella EULA (che nella prima pagina di solito scrive chi sono gli attori in causa). E, invece, oltre a quello hanno messo un bel messaggio EVIDENTE E ESPLICITO in cui dicono cosa fanno con i tuoi dati.Comunque, se non hai visto ciò di cosa parlo, diventa difficile discutere della cosa...
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype

            (In realtà le parole erano un po' di più, ma
            ciò

            che dicevano era proprio quello che ho

            scritto).

            già diciamo che nella realtà il tutto è detto con
            con il legalense e tanti giri di
            parole...No no, nessun legalese.Erano frasi un po' più lunghe. Nel senso che ogni azione aveva una frase sua.Ma tu l'hai vista questa schermata?Sai di cosa parlo?

            Pensa che tale messaggio ha spaventato così
            tanto

            la mia compagna che ha premuto su
            "Impostazioni

            personalizzate" dove ha messo a off tutto

            quanto!!!!

            E qui arriiviamo al punto,quanti l'avranno fatto ?
            Perchè invece non ha adottato la soluzione
            opposta
            ?Perché loro hanno una visione di quello che saranno i suoi servizi. Che, poi, è la direzione che hanno preso tutte le aziende che si occupano di informatica personale (Google, Apple, Facebook, ecc...).E per far funzionare tali servizi hanno bisogno di tali informazioni.

            Alla fine non ha nemmeno guardato cosa

            "spegneva", lei ha disattivato

            tutto...

            Ottimo :)


            Riassumendo, il mio concetto è:

            Premesso che

            - Con questo nuovo sistema operativo
            Microsoft

            prova a raccogliere il maggior numero di

            informazioni

            possibili.

            Mi chiedo perchè visto che è sempre stata bene
            dal punto di vista finanziario,la cosa non ti
            insospettisce
            ?Perché siamo nel 21° secolo e l'informatica sta cambiando direzione.L'informatica personale sta andando verso quel mondo che da piccoli abbiamo visto in un sacco di film di fantascienza. Film in cui siamo tutti connessi, immersi in un mucchio di servizi.Per funzionare tali servizi hanno bisogno di sapere più informazioni possibili di noi.

            - Ti fa accettare un contratto da n-mila
            pagine

            in cui descrive questo nuovo

            comportamento.

            Quanti andranno li a leggerlo ? Diciamo nessuno ?E, infatti, oltre a quel contratto, ha messo pure un riassunto

            - Ti riassume il nuovo comportamento in
            un'unica

            schermata della prima fase

            d'installazione.Qui non hai commentato ;)Perché questo è il punto focale nel giudicare la cattiva fede.Se fosse in cattiva fede, sarebbe bastato il contratto da n-mila pagine.


            Siamo sicuri che cerchi di nascondere la
            cosa?

            Dal punto di vista legale non poteva
            farlo,t'immagini che sarebbe sucXXXXX se si
            scopriva solo dopo che spiava l'utente a sua
            insaputa?E per pararsi dal punto di vista legale bastava il contratto da n-mila pagine con la solita spunta "accetto"/"non accetto".
            Tu sei sicuro che quelli siano hater,oppure
            semplicemente dicono cose che possono dare
            fastidio ad un incallito Win user
            ?Sì, sono sicuro che siano hater. Li riconosci facilmente.Parlano sempre senza conoscere le cose e l'unico argomento che tirano fuori è che Microsoft vuole fregarti.In questo caso, ad esempio, parlano di una cosa che non hanno visto: la procedura d'installazione di Windows 10.
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            Hai ragione tu è colpa dell'NSA.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Win10
            dopo il datagate, non escluderei certi scenari.
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Sg@bbio
            dopo il datagate, non escluderei certi scenari.Cioè, tu pensi che Microsoft stia lì a creare un sistema operativo, e lo riempie di funzioni social (con annessa la creazione di server adibiti a gestire milioni e milioni di utenti), per dare quei dati all'NSA?Ok...
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            Magari glielo hanno suggerito :)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype
            come "ignora questo passaggio" scritto in piccolo
            in fondo a sinistra per la creazione dell'utente
            locale
            ?
            Quanti ci saranno cascati e invece hanno creato
            un account sul cloud
            ?L'unico che ci stava cascando é il nostro spara-scripts a pagamento Panda Rossa.
          • Prozac scrive:
            Re: Win10
            Post doppio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2015 14.38-----------------------------------------------------------
      • non so scrive:
        Re: Win10
        giusto, la soluzione è installare linux e disattivare gli aggiornamenti. perchè è giusto e così il mondo sarà migliore.
        • Etype scrive:
          Re: Win10
          Che c'entra,mica qui si sta criticando gli aggiornamenti (P2P a parte) ma cosa fa sotto sotto Win10 alle spalle dell'utente senza dirgli nulla.
          • non so scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype
            Che c'entra,mica qui si sta criticando gli
            aggiornamenti (P2P a parte) ma cosa fa sotto
            sotto Win10 alle spalle dell'utente senza dirgli nulla.Vero, il fatto che ne abbiano parlato tutte le testate e che ms è tra le poche (l'unica?) ad avere un piano di aggiornamenti chiaro, è uguale a tramare alle spalle degli utenti..Cercate di essere un po' obiettivi, che si discuta di questo cambiamento è giustissimo anche perchè non tutti agli aggiornamenti automatici di windows sono stati felici. Ma voglio anche ricordare che l'unica società che ha un installato attorno al 90% e un'esperienza decennale di aggiornamenti di tutti i tipi, su macchine di tutti i tipi e software di tutti i tipi è Microsoft. Prima di criticare bisognerebbe capire e da quello che leggo direi che non ci stanno nemmeno provando.Potrebbe essere veramente un errore fare gli aggiornamenti forzati, vedremo. Intanto con società bucate come HT e i bug all'ordine del giorno su Android e nessuna possibilità di patcharli, io non direi che avere un piano di aggiornamenti a scadenze fisse per tutti sia il vero problema dell'informatica di oggi.
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: non so
            Vero, il fatto che ne abbiano parlato tutte le
            testate e che ms è tra le poche (l'unica?) ad
            avere un piano di aggiornamenti chiaro, è uguale
            a tramare alle spalle degli
            utenti..Veramente ci si riferiva alla questione privacy non agli aggiornamenti,che comunque con la nuova opzione non lo dice chiaramente all'utente,poi cos'ha problemi finanziari che deve risparmiare sui server ?
            Cercate di essere un po' obiettivipiù obiettivi di così...
            che si discuta di questo cambiamento è giustissimo anche
            perchè non tutti agli aggiornamenti automatici
            di windows sono stati felici. Ma voglio anche
            ricordare che l'unica società che ha un
            installato attorno al 90%
            e un'esperienza decennale di aggiornamenti di tutti i tipidimentichi che non è ne per merito ne perchè lo sceglie l'utente visto che se compri un pc te lo ritrovi preinstallato,siccome è un OS a pagamento è normale che fornisca aggiornamenti di tutti i tipi.
            su macchine di tutti i tipi e software di tutti i
            tipi è Microsoft.La altre sono stupide ? colgo una certa leccatina da parte tua :D
            Prima di criticare bisognerebbe
            capire e da quello che leggo direi che non ci
            stanno nemmeno
            provando.Si critica proprio l'aspetto che non informa l'utente ne per la nuova modalità di aggiornamenti ne delle numerose violazioni della privacy
            Potrebbe essere veramente un errore fare gli
            aggiornamenti forzati, vedremo.Puoi dirlo farte,se come è avvenuto in passato un errore su un sistema equivale a tutti dello stesso tipo.
            Intanto con società bucate come HT e i bug all'ordine del
            giorno su Android e nessuna possibilità di
            patcharliMa chi l'ha detto ?
            io non direi che avere un piano di
            aggiornamenti a scadenze fisse per tutti sia il
            vero problema dell'informatica di
            oggi. Non è l'unico problema è un problema,se poi invece ci si vuol girare dall'altra parte e dire che è tutto è fantastico a prescindere è un altro discorso.
          • non so scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: Etype
            Veramente ci si riferiva alla questione privacy[..]guarda quando si parla di privacy così mi viene da ridere. Privacy, ovvero violazione della sfera privata, significa che qualcuno invade la tua vita e non che viene aggiornato un sistema operativo.
            dimentichi che non è ne per merito ne perchè lo
            sceglie l'utente visto che se compri un pc te loi pc senza Windows li hanno fatti, ma non vendono. Si è obbligata MS anche a fare un Windows senza IE e senza Media Palyer. Cosa bellissima dal punto di vista teorico, ma praticamente quel Windows non lo vuole nessuno, nemmeno i lamentoni di questo forum perchè Windows non lo vogliono del tutto. Non è servito a niente.Chi compra un PC compra Windows se fai un PC senza Windows non lo vuole nessuno, come nessuno vuole un Mac senza MacOsX o nessuno vuole uno smartphone senza Android o IOS. Prova a mettere sul mercato uno smartphone che permette di installare a scelta Tizen, PalmOS o Qos, non lo vorrà nessuno. NB: con nessuno intendo nessuno al mondo tranne 5 persone che scrivono in questo forum :-) ma le scelte non vengono fatte in base alla volontà di pochi smanettoni, ma su milioni di pigri..
            La altre sono stupide ? colgo una certa leccatina da parte tua :DNo, non l'ho detto e nemmeno mi permetterei. Io tra l'altro non sono un fan di Windows, ho dovuto (per i motivi citati sopra) conoscerlo, perchè esiste, la gente lo vuole e vuole qualcuno che lo conosce e li tiri fuori dalla palta quando ne hanno bisogno.
            Ma chi l'ha detto ?Te lo dico io, poi fanne quello che vuoi. Google non ha pensato a un sistema di aggiornamento collettivo dei dispositivi che sono in circolazione. Con collettivo non intendo dei suoi Nexus che sono gli unici che potrebbero ricevere gli aggiornamenti degli ultimi bug scoperti, ma di tutti i numerosissimi dispositivi non Google che montano Android e che ricevono gli aggiornamenti dal loro costruttore.. se e quando li aggiorna. La maggior parte dei dispositivi Android in circolazione sono abbandonati dai loro costruttori e da Google. Inoltre il problema su Windows è che molti disabilitano gli aggiornamenti, con tutti i problemi che ne seguono, in particolare utenti casalinghi e piccoli uffici dove guarda a caso solitamente usano la versione Home/Pro dove ora gli aggiornamenti saranno obbligatori. Mentre chi usa la versione Enterprise solitamente ha un amministratore che pensa alla rete e agli aggiornamenti e per tanto non saranno obbligatori. Per dirla tutta poi il problema non è solo di Windows, ti ricordo che su Linux quest'anno sono state scoperte vulnerabilità di criticità massima (incluso OSX anche se Apple non lo ammette) e molti sistemi non sono stati aggiornati o addirittura non sono aggiornabili (o non lo sono facilmente). Così quella che tu definisci privacy sarà anche stata "rispettata", ma la verità è che col sistema vulnerabile non hanno sicurezza e nessuna garanzia della privacy. Se è questo che si vuole, va bene, seguite il consiglio della Free Software Foundation e se state pensando di aggiornare Windows fatelo con Linux.
            invece ci si vuol girare dall'altra parte e dire
            che è tutto è fantastico a prescindere è un altro discorso.Con me non corri questo rischio, mi piace conoscere i punti deboli dei sistemi e per tanto non crederli fantastici. Non ho problemi a dire che Windows non è fantastico, non lo è mai stato e non credo lo sarà mai.
          • Etype scrive:
            Re: Win10
            - Scritto da: non so
            guarda quando si parla di privacy così mi viene
            da ridere. Privacy, ovvero violazione della sfera
            privata, significa che qualcuno invade la tua
            vita e non che viene aggiornato un sistema
            operativo.Hai visto che informazioni colleziona Win 10 rispetto ai precedenti ?
            i pc senza Windows li hanno fatti, ma non
            vendono.Li hanno fatti quando ormai PC = windows.
            Si è obbligata MS anche a fare un
            Windows senza IE e senza Media Palyer. Cosa
            bellissima dal punto di vista teorico, ma
            praticamente quel Windows non lo vuole nessuno,
            nemmeno i lamentoni di questo forum perchè
            Windows non lo vogliono del tutto. Non è servito
            a
            niente.Se abitui la gente con un software la gent ese ne andrà con quello.
            Chi compra un PC compra Windows se fai un PC
            senza Windows non lo vuole nessuno, come nessuno
            vuole un Mac senza MacOsX o nessuno vuole uno
            smartphone senza Android o IOS.no aspetta,questa è stata una forzatura bella e buona sin dall'inizioNon è che nessuno lo vuole,la gente è stata istruita in quella maniera.
            Prova a mettere
            sul mercato uno smartphone che permette di
            installare a scelta Tizen, PalmOS o Qos, non lo
            vorrà nessuno.E perchè mai,ti puoi scegliere quello che vuoi,quanto di sei rotto con uno puoi sempre passare ad un altro,in un certo senso è come avere un numero terminale.La verità è che la gente è facilmente malleabile alla pubblicità e hai trucchetti dei vendor.
            NB: con nessuno intendo nessuno al mondo tranne 5
            persone che scrivono in questo forum :-) ma le
            scelte non vengono fatte in base alla volontà di
            pochi smanettoni, ma su milioni di pigri..Hai detto bene pigri,quelli che non ne sono a conoscenza,ecc
            No, non l'ho detto e nemmeno mi permetterei. Io
            tra l'altro non sono un fan di Windows, ho dovuto
            (per i motivi citati sopra) conoscerlo, perchè
            esiste, la gente lo vuole e vuole qualcuno che lo
            conosce e li tiri fuori dalla palta quando ne
            hanno
            bisogno.Non è che la gente lo vuole,è stata indotta a pensare che sia normale trovare lo stesso OS di una stessa casa software su tutti i computer del pianeta pensanso sia il solo OS sul pianeta,poi il tempo e l'abitudine hanno fatto il resto.
            Te lo dico io, poi fanne quello che vuoi. Google
            non ha pensato a un sistema di aggiornamento
            collettivo dei dispositivi che sono in
            circolazione. Con collettivo non intendo dei suoi
            Nexus che sono gli unici che potrebbero ricevere
            gli aggiornamenti degli ultimi bug scoperti, ma
            di tutti i numerosissimi dispositivi non Google
            che montano Android e che ricevono gli
            aggiornamenti dal loro costruttore.. se e quando
            li aggiorna. La maggior parte dei dispositivi
            Android in circolazione sono abbandonati dai loro
            costruttori e da Google.Su questo non ti do torto,credo sia dovuto al fatto che all'inizio è dovuta scendere a patti con i vari vendor,della serie io ti do questo,tu in cambio mi dai la possibilità di personalizzarlo,ecc
            Inoltre il problema su Windows è che molti
            disabilitano gli aggiornamenti, con tutti i
            problemi che ne seguono, in particolare utenti
            casalinghi e piccoli uffici dove guarda a caso
            solitamente usano la versione Home/Pro dove ora
            gli aggiornamenti saranno obbligatori.Non per forza li deve disabilitare,nella maggior parte dei casi neanche sanno come fare. A volte succede che alcuni aggiornamenti falliscono e a catena tutti quelli da cui dipendono non verranno installati,con il tempo questi si accumulano e nonostante notifiche l'utente s ene frega perchè a suo modo di vedere funziona lo stesso.
            Mentre chi usa la versione Enterprise solitamente ha un
            amministratore che pensa alla rete e agli
            aggiornamenti e per tanto non saranno
            obbligatori.Li dovrà comunque installare anche se lo fa in maniera diversa dal privato.
            Per dirla tutta poi il problema non è solo di
            Windows, ti ricordo che su Linux quest'anno sono
            state scoperte vulnerabilità di criticità massima
            (incluso OSX anche se Apple non lo ammette) e
            molti sistemi non sono stati aggiornati o
            addirittura non sono aggiornabili (o non lo sono
            facilmente). Come sempre è consigliato leggere il libretto delle istruzioni prima di usare uno strumento,invece si è voluto fare lo strumento a cui non serve alcuna conoscenza (in teoria) perchè in questo modo il produttore può lucrare enormemente.
            Così quella che tu definisci privacy
            sarà anche stata "rispettata", ma la verità è che
            col sistema vulnerabile non hanno sicurezza e
            nessuna garanzia della privacy.Di nuovo,la questione della privacy non era per gli aggiornamenti ma per le informazione che Win10 colleziona di default all'insaputa dell'utente,tipo posizione,ricerche con cortana,ecc
            Con me non corri questo rischio, mi piace
            conoscere i punti deboli dei sistemi e per tanto
            non crederli fantastici. Non ho problemi a dire
            che Windows non è fantastico, non lo è mai stato
            e non credo lo sarà
            mai.Ottimo :)
    • turtleman scrive:
      Re: Win10
      per me il p2p è solo torrent
  • Elrond scrive:
    Il solitario "Premium"
    Il solitario "Premium" è di una tristezza Cupertiniana, non si può proprio sentire ahahahaahPiù leggo sopre W10, meno voglia ho di provarlo. E già l'8.1 mi aveva fatto storcere il naso per via del non dico nascosto ma diciamo "messo in secondo piano" metodo di creazione dell'utente esclusivamente locale...
  • passavo... scrive:
    Ma ditemelo prima!
    Ma io ho appena installato Linux Mint 17.2 64 bit sul mio PC.Pensa che pi.rla che sono. Dopo 30 (trenta) minuti, ero già al lavoro (e mi devo pure sbrigare che sono un po' indietro).Se avessi scelto Win 7/8/10 allora sì che dopo solo 30 minuti sarei... :-/ :-?Ma il Sistema Operativo è diventato fine a se stesso o serve ancora come tramite tra l'utente è il risultato da ottenere? Mi devo essere perso qualcosa.
    • turtleman scrive:
      Re: Ma ditemelo prima!
      con windows 7 servono circa 30 minuti di installazione e 2 ore piene di microsoft update
      • SalvatoreGX scrive:
        Re: Ma ditemelo prima!
        - Scritto da: turtleman
        con windows 7 servono circa 30 minuti di
        installazione e 2 ore piene di microsoft
        updateE certo.... se installi un windows 7 che ha 2 anni di aggiornamenti arretrati.. ci credo che devi stare 2 ore ad aggiornare..... mentre con le derivate di linux che escono ogni 6 mesi, parti sempre da una situazione più aggiornata.prova ad installare una ubuntu lts dopo 1 anno dall'uscita.... e vedi il mondo che ti trovi ad installare.
        • .... scrive:
          Re: Ma ditemelo prima!
          E allora perché la microsoft non fa delle iso aggiornate magari ogni sei mesi con tutti gli aggiornamenti già inseriti invece di fare solo quelle con il service pack 1? Che già ad installare la iso con il service pack inserito ci vogliono comunque una marea di aggiornamenti e riavvii prima di avere installato tutto.
          • Luca scrive:
            Re: Ma ditemelo prima!
            Me lo domando anch'io. *sigh*
          • .... scrive:
            Re: Ma ditemelo prima!
            dimenticavo di dire che in base alla risposta di SalvatoreGX che diceva:"prova ad installare una ubuntu lts dopo 1 anno dall'uscita.... e vedi il mondo che ti trovi ad installare."che ubuntu rilascia versione lts aggiornate con i vari aggiornamenti già inseriti, di fatti adesso è presente la versione lts 14.04.02Documentarsi prima di scrivere razzate no eh?
          • Shiba scrive:
            Re: Ma ditemelo prima!
            - Scritto da: ....
            dimenticavo di dire che in base alla risposta di
            SalvatoreGX che
            diceva:
            "prova ad installare una ubuntu lts dopo 1 anno
            dall'uscita.... e vedi il mondo che ti trovi ad
            installare."
            che ubuntu rilascia versione lts aggiornate con i
            vari aggiornamenti già inseriti, di fatti adesso
            è presente la versione lts
            14.04.02

            Documentarsi prima di scrivere razzate no eh?Che poi non era neppure vero:[img]http://i.imgur.com/kuf5zei.png[/img]Prima versione di Ubuntu 12.04(.0): 359,8 MB di aggiornamenti 3 anni dopo. In mezzora, se hai la connessione lenta, hai già finito tutto.
    • Luca scrive:
      Re: Ma ditemelo prima!
      Se non fosse per il gaming sul mio pc avrei solo Linux. Purtroppo.......
  • Trappola mortale scrive:
    Andazzo
    "I lavori su Windows 10 continueranno ininterrotti .............. una prima "Service Release 1 (SR1)" dovrebbe arrivare ad agosto con bugfix e correzioni qua e là.......... Un update/upgrade ancora più corposo, facente parte dell'ondata di aggiornamenti redstone, dovrebbe inoltre arrivare nel 2016."Quindi stanno distribuendo una versione beta, ma non dovrebbe essere il contrario prima correggo tutti gli errori del SO e poi lo distribuisco, ma purtroppo vedo che e' cosi' l'andazzo in questo settore.
    • panda rossa scrive:
      Re: Andazzo
      - Scritto da: Trappola mortale
      Quindi stanno distribuendo una versione beta, ma
      non dovrebbe essere il contrario prima correggo
      tutti gli errori del SO e poi lo distribuisco, ma
      purtroppo vedo che e' cosi' l'andazzo in questo
      settore.No, questo e' l'andazzo in casa M$.Dallo scorso millennio hanno demandato i test agli utenti paganti.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Andazzo
      Infatti è uscito monco di alcune funzioni sbandierate, se usciva ufficialmente ad ottobre, facevano un bel mestiere.
    • turtleman scrive:
      Re: Andazzo
      windows 10 è uscito ora pensate a fare sp2 di windows 7
    • prova123 scrive:
      Re: Andazzo
      hanno deciso di legare i computer ad update permanenti ... boicottate ora che siete ancora in tempo ...
  • Qoato scrive:
    Di male in peggio
    Ancora peggio di quello che pensavo.Ma se lo tengano pure.
    • Francesco scrive:
      Re: Di male in peggio
      - Scritto da: Qoato
      Ancora peggio di quello che pensavo.
      Ma se lo tengano pure.Ma è gratis! Certo con il nuovo aggiornamento ti toccherà vedere una televendita di pentole ogni volta che clicchi su start, a meno che ovviamente tu non paghi una modica cifra al mese. Probabilmente i XXXXX-popup sono anche preinstallati.
      • panda rossa scrive:
        Re: Di male in peggio
        - Scritto da: Francesco
        - Scritto da: Qoato

        Ancora peggio di quello che pensavo.

        Ma se lo tengano pure.

        Ma è gratis!Non lo e'.Devi possedere un activation key che hai gia' pagato.Gratis e' quando io posso scaricare l'iso e installarla senza essere obbligato a connettermi in rete per l'attivazione (e la verifica).E comunque gratis non autorizza a distribuire ciofeche.
        Certo con il nuovo aggiornamento ti
        toccherà vedere una televendita di pentole ogni
        volta che clicchi su start, Non diciamo caxxate!Non c'e' alcun bisogno di cliccare su start! Parte in automatico e non e' skippabile la pubblicita' delle pentole.
        a meno che ovviamente
        tu non paghi una modica cifra al mese.
        Probabilmente i XXXXX-popup sono anche
        preinstallati.Non esserne sicuro.
      • Qoato scrive:
        Re: Di male in peggio
        Se voglio un OS gratis mi scarico Linux.Questo è spazzatura a pagamento.... il minimo lo raggiungono con il solitario :s e la pubblicità rimovibile solo a pagamento.Se ne volete uno gratis e senza pubblicità c'è Pysol, che è meglio assai del tristissimo solitario nativo.E non si vergognano almeno un po'?
    • collione scrive:
      Re: Di male in peggio
      come? non hai visto che finalmente c'hanno la barra in bassoXXXXX, tutta nera, in stile LXQt dark? (rotfl)
      • prova123 scrive:
        Re: Di male in peggio
        è da una vita che ho rocketdock con la barra 3d sotto e quella del menu sopra ... ed è un software free che funziona perfettamente con XP e 7.http://rocketdock.com/
        • Alex scrive:
          Re: Di male in peggio
          - Scritto da: prova123
          è da una vita che ho rocketdock con la barra 3d
          sotto e quella del menu sopra ... ed è un
          software free che funziona perfettamente con XP e
          7.

          http://rocketdock.com/a me quella roba li fa XXXXXX a spruzzo.
Chiudi i commenti