Google Meet: i gruppi di lavoro per la scuola

Disponibile la possibilità di dividere la classe in gruppi di lavoro separati: una funzionalità di Meet pensata per il mondo della scuola.
Disponibile la possibilità di dividere la classe in gruppi di lavoro separati: una funzionalità di Meet pensata per il mondo della scuola.

Ancora una novità per Google Meet indirizzata al mondo della scuola, alle prese con il rientro in aula in questo periodo non semplice. Si tratta delle cosiddette Breakout Rooms ovvero della suddivisione degli studenti in gruppi di lavoro separati. È già a disposizione degli insegnanti che dispongono di un account Enterprise for Education.

Google Meet: una novità per insegnanti e studenti

Il funzionamento è ben spiegato dall’animazione seguente: chi gestisce la classe può creare fino a un massimo di 100 gruppi nei quali inserire gli alunni, così che possano dedicarsi a compiti differenti.

Google Meet: Breakout Rooms

Sempre nei giorni scorsi hanno fatto il loro debutto nel servizio sondaggi e Q&A. La novità riguardante i gruppi di lavoro separati, per il momento un’esclusiva di Meet riservata al contesto scolastico, presto sarà messa a disposizione anche degli altri utenti che si affidano alla soluzione di bigG. Ricordiamo infine che la scorsa settimana Google ha ribattezzato G Suite in Workspace.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti