Google Meet, via alle traduzioni (ma non in Italiano)

Google Meet, via alle traduzioni (ma non in Italiano)

Google ha annunciato l'avvio delle traduzioni istantanee sulla piattaforma Workspace: manca l'Italiano e le abilitazioni saranno progressive.
Google ha annunciato l'avvio delle traduzioni istantanee sulla piattaforma Workspace: manca l'Italiano e le abilitazioni saranno progressive.

Manca ancora l'Italiano, ma tutto lascia supporre che presto arriverà: Google ha infatti dato il via libera al rollout delle traduzioni istantanee su Google Meet, aprendo ad una nuova era della collaborazione real-time sul servizio Google Workspace. Annunciata inizialmente nel 2021, la funzione è ancora in fase provvisoria, ma inizia a muovere i primi passi a partire da quattro lingue europee:

  • francese
  • tedesco
  • portoghese
  • spagnolo

Sia sul Web che sui dispositivi mobile, tutti gli utenti abilitati che utilizzano una versione di Google Workspace compatibile potranno attivare la traduzione istantanea mentre dialogano con una controparte che parla inglese, potendo così avere un ponte tecnologico ideale che rende sempre più importante l'uso dello strumento e per certi versi meno centrale la conoscenza della lingua: una traslazione di grande impatto in prospettiva, che prende avvio proprio dall'esordio di funzioni come questa.

Google, traduzione istantanea su Meet

Ad oggi la traduzione istantanea resta una beta release che sarà raffinata nel tempo. Non tutti gli utenti avranno immediatamente accesso alle traduzioni: il rollout sarà graduale, durerà circa 2 settimane. Esclusi al momento i meeting organizzati sotto Google Workspace Essentials, Business Starter, Business Standard, Enterprise Essentials, Google Workspace for Education Fundamentals, Google Workspace for Education Standard e G Suite Basic and Business.

Portata limitata e mancanza dell'Italiano, insomma, ma i motori sono avviati: è soltanto questione di tempo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 01 2022
Link copiato negli appunti