Google sponsor di LinuxBIOS

Google sponsor di LinuxBIOS

Tra i progetti open source che si sono aggiunti all'incubatore di Google c'è LinuxBIOS, che da anni sta sviluppando un firmware aperto e gratuito da implementare su PC desktop, server e cluster
Tra i progetti open source che si sono aggiunti all'incubatore di Google c'è LinuxBIOS, che da anni sta sviluppando un firmware aperto e gratuito da implementare su PC desktop, server e cluster

Tra i progetti open source che Google ha deciso di prendere sotto braccio si è aggiunto LinuxBIOS , un’iniziativa nata diversi anni fa con l’obiettivo di sviluppare un firmware capace di rimpiazzare totalmente i BIOS (Basic Input Output System) proprietari oggi utilizzati nei PC ed in altri dispositivi.

L’annuncio della sponsorizzazione di Google arriva in occasione del sesto anniversario del progetto LinuxBIOS . Oggi questo BIOS open source viene utilizzato in oltre 1 milione di dispositivi , un numero destinato a salire rapidamente grazie al progetto One Laptop Per Child ( OLPC ) di Nicholas Negroponte, che ha scelto di utilizzare LinuxBIOS sul proprio laptop da 100 dollari.

Nel 2002 gli sviluppatori di LinuxBIOS furono già in grado di avviare un sistema operativo complesso e proprietario come Windows 2000.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 11 2006
Link copiato negli appunti