Google sponsor di LinuxBIOS

Tra i progetti open source che si sono aggiunti all'incubatore di Google c'è LinuxBIOS, che da anni sta sviluppando un firmware aperto e gratuito da implementare su PC desktop, server e cluster

Roma – Tra i progetti open source che Google ha deciso di prendere sotto braccio si è aggiunto LinuxBIOS , un’iniziativa nata diversi anni fa con l’obiettivo di sviluppare un firmware capace di rimpiazzare totalmente i BIOS (Basic Input Output System) proprietari oggi utilizzati nei PC ed in altri dispositivi.

L’annuncio della sponsorizzazione di Google arriva in occasione del sesto anniversario del progetto LinuxBIOS . Oggi questo BIOS open source viene utilizzato in oltre 1 milione di dispositivi , un numero destinato a salire rapidamente grazie al progetto One Laptop Per Child ( OLPC ) di Nicholas Negroponte, che ha scelto di utilizzare LinuxBIOS sul proprio laptop da 100 dollari.

Nel 2002 gli sviluppatori di LinuxBIOS furono già in grado di avviare un sistema operativo complesso e proprietario come Windows 2000.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    IL MONDO OPEN AI PIEDI DI MICROSOFT
    Non sapendo come inserire la stampa d'unione in word o creare tabelle pivot con pichi clic del mouse, i piumati chiesero aiuto a Microsoft, affinché spiegasse loro come implementare queste features.OOffice ha un engine a livello di office 95, con una interfaccia da XP. Quello che lo muove è VECCHIO.A proposito, dopo l'ennesima acquisizione fuffa di google di irows (uno pseudo foglio di calcolo in ajax, che si incarta già all'avvio), quelli di google non hanno imparato a fare programmi excel?(rotfl)(rotfl)
    • Giambo scrive:
      Re: IL MONDO OPEN AI PIEDI DI MICROSOFT
      - Scritto da:
      Non sapendo come inserire la stampa d'unione in
      word o creare tabelle pivot con pichi clic del
      mouse, i piumati chiesero aiuto a Microsoft,
      affinché spiegasse loro come implementare queste
      features.

      OOffice ha un engine a livello di office 95, con
      una interfaccia da XP. Quello che lo muove è
      VECCHIO.

      A proposito, dopo l'ennesima acquisizione fuffa
      di google di irows (uno pseudo foglio di calcolo
      in ajax, che si incarta già all'avvio), quelli di
      google non hanno imparato a fare programmi
      excel?

      (rotfl)(rotfl)Hmmm ... No, mi dispiace, come trollata non raggiungi la sufficienza. Per poco, pero' ;)Riprovaci :D !
  • Anonimo scrive:
    [OT] Ecco quello che prepara Adobe.
    A voi:http://today.reuters.com/news/articleinvesting.aspx?type=governmentFilingsNews&storyID=2006-11-18T162812Z_01_L18356092_RTRIDST_0_TECH-ADOBE-MICROSOFT.XML
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Ecco quello che prepara Adobe.
      Ecco come la faccenda si presenta in maniera piu' "informatica" da parte di arstecnica:http://arstechnica.com/news.ars/post/20061120-8254.html
  • Anonimo scrive:
    [OT] Ecco il punto di vista di Oracle
    A voi:http://developers.slashdot.org/article.pl?sid=06/11/20/1155256&from=rss
  • Anonimo scrive:
    Perche' l'OSS potrebbe fallire.
    Lo so,scrivendo certe cose saro' vittima di trolling immane tuttavia vorrei fare un ragionamento che per alcuni aspetti e' irritante ai fondamentalisti dell'opensource.Linux ed il movimento opensource cosi' come abbiamo imparato a conoscere rischia di avere i giorni contati...per colpa di Microsoft? No per colpa di se stesso.Il software libero e' stato ed e' tutt'ora una violenta reazione nei confronti di un mercato incapace di rigenerarsi accettando nuove sfide e nuovi obiettivi da porsi.Per tutti gli anni '90 abbiamo sofferto del pesantissimo monopolio di Microsoft che imponeva i suoi prodotti ed i suoi standard ovunque.Tutto si e'pagato a carissimo prezzo.Software sempre peggiore,prezzi sempre piu' alti,insomma era difficilissimo conviverci.Per fortuna e' arrivato l'opensource con i suoi strumenti validi ma molto grezzi poteva e doveva creare l'alternativa.Ma qualcosa non e' andato per il verso giusto.Anziche' proporre i propri prodotti come validi sostituti per il lavoro di tutti i giorni e facilmente integrabili nelle piattaforme esistenti,si e' preferito legarli fin dall'inizio ad un discorso piu' ampio talmente grande che e' andato a toccare gli stessi principi del commercio.Insomma l'opensource sta' creando esattamente quello che Microsoft ha fatto qualche anno prima: LA SOLUZIONE UNICA A CUI TUTTI DOVREBBERO O PIU' REALISTICAMENTE DEVONO ADATTARSI.Peccato che i principi economici dell'opensource sono difficilmente applicabili alla realta' economica attuale.Di donazioni non si vive!Oltretutto l'opensource stabilirebbe un monopolio di fatto perche' con software gratis NON SI COMPETE.Ecco quindi,che dalla voglia di software alternativo si e' costretti a passare ad un modello economico diverso.No,la gente anche quella che gli strumenti opensource li usa,non giustifica e non capisce questo grande salto.Insomma nella foga di prendersi tutto si rischia di ritrovarsi in mano con un pugno di mosche.Anziche' dedicarsi e pretendere l'applicazione degli standard si e' voluto contrapporre il sorgente...anziche' aprirsi al mondo economico stringendo alleanze per magari contare molto di piu' a livello politico/economico si e' preferito arroccarsi dietro i dettami della GPL.Licenza blindatissima e inattaccabile..a meno che non protegga codice che viola a sua volta,brevetti.....
    • MicRenda scrive:
      Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
      Provo a rispondere senza trollare.I programmi opensource non vogliono imporsi e non vogliono travolgere il sistema economico esistente. Egli non impone formati proprietari. Non vincola a niente. Se trovi un imposizione, puoi modificare, rispettando sempre la licenza (che spesso chiede solo di rendere publiche le modifiche)Il movimento opensource, utilizza le leggi esistenti per dare un valore aggiunto.Purtroppo le risorse che si hanno a disposizione per un programma opensource, spesso sono inferiori rispetto alle risorse disponibili per un programma commerciale, ma i progetti gia esistenti hanno gia del miracoloso.Probabilmente i programmi opensource saranno sempre un po meno userfriendly dei programmi commerciali, ma, secondo me, avranno un valore aggiunto maggiore rispetto alle soluzioni commerciali.Questo non toglie che per adesso le soluzioni opensource spesso siano lontane dall'utente normale, pero la direzione e quella giusta.Questo secondo me e quello che non fara' fallire l'opensource.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
      Cercherò di non trollare...Non concordo con questa visione, per un semplice motivo, il software Open Source è nato ed è andato avanti proprio perchè è rimasto coerente con le proprie idee.La GPL ha reso possibile questo "miracolo" è ha dato lavoro a tanta, tantissima gente che altrimenti sarebbe stata tagliata fuori dal mercato per la chiusuradello stesso da parte di determinate aziende (...non ti dico quali). Tu dici che con il Open Source/Free Software non si compete? prova a dirlo a Red Hat, Google, Nokia, IBM, Ubuntu, Novell, SCO, Sun, Tiscali, ecc. ecc. ecc. e a tutte quelle aziende che hanno trovato e stanno trovando un validissimo appoggio nel Free Software.Tu dici che L'opensource si deve adattare agli standard... Bene quelli imposti da una sola azienda non sono standard: L'OpenDocument è uno standard (certificato) i documenti di word, excel ecc. non sono standard. Anzi, programmi OS nascono negli standard ed in genere si "avvicinano" a tali standard molto più di qualunque applicazione proprietaria.Parli di mezzi Grezzi dell'Open Source... Niente di più sbagliato, L'opensource ha degli strumenti sin troppo affinati ed è solo per questo che è "indietro" con i software proprietari. Chi sviluppa Software OS sa guardare soprattutto ai particolari.L'Open Source e la GPL sanno stare nel mercato perchè sono nate nel mercato (e nel peggiore dei mercati possibili: il monopolio) e riescono a dare degli utili strumenti a chi sa come utilizzarli. Altrimenti con la concorrenza spietata, la derisione generale, la totale disinformazione che è stata fatta da determinate testate giornalistiche non esisterebbe nemmeno il Free Software.Oggi una azienda ha deciso di stravolgere ("non di entrare in" come hanno fatto tante altre...) questo mercato inserendo uno strumento di DEMOLIZIONE del mercato stesso. La GPL2 è l'unica difesa che abbiamo perchè se dovesse cadere, cadrebbe il mercato stesso dell'Open Source.Ribadisco e sottolineo che oggi più di ieri la GPL è la nostra unica difesa.La comunità è disposta ad accettare qualunque nuova sfida... in coerenza con idee di collaborazione e di fiducia che da sempre le sono state di aiuto (non di intralcio).I brevetti software non hanno senso come ho affermato nei miei post precedenti.
      • Anonimo scrive:
        Di Open Source non si vive!
        - Scritto da:
        si compete? prova a dirlo a Red Hat, Google,
        Nokia, IBM, Ubuntu, Novell, SCO, Sun, Tiscali,Red Hat: vende un supporto che, dal punto di vista pratico, somiglia tanto ad una licenza.Google: vive sulla pubblicità.Nokia: telefonini e apparati di rete (telefonica).IBM: il secondo produttore al mondo di software proprietario e chiuso.Ubuntu: un nuovo ingresso, vedremo.Novell: software proprietario, Linux l'ultima spiaggia per sperare di sopravvivere.SCO: proprietario.SUN: fino a ieri viveva sull'hardware.Tiscali: vende collegamenti internet e fonia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
      Vorrei segnalarti questa:http://www.sltrib.com/business/ci_4683025per quanto riguarda il valore dell'opensource e come ci si lavora con gli sviluppatori di OS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
        - Scritto da:
        Vorrei segnalarti questa:

        http://www.sltrib.com/business/ci_4683025

        per quanto riguarda il valore dell'opensource e
        come ci si lavora con gli sviluppatori di
        OS.Mah io tendo a dividere l'indubbio valore rivoluzionario del lavoro collaborativo fra sviluppatori con il valore commerciale del software open.Sono per me due cose distinte la prima vincente dal punto di vista di idee,qualita',la seconda perdente perche' non esiste un controvalore economico sicuro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
          Le opinioni sono discutibili, i fatti contano:La verità è che oggi 9/10 delle MAGGIORI aziende di IT lavorano grazie all'opensource...Poi ci sono le opinioni degli utenti... e dei rivenditori windows ... ma quella è un'altra storia...Magari in italia ci si desse una svegliata... Visto che ne abbiamo davvero tanto bisogno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
            - Scritto da:
            Le opinioni sono discutibili, i fatti contano:
            La verità è che oggi 9/10 delle MAGGIORI aziende
            di IT lavorano grazie
            all'opensource...

            Poi ci sono le opinioni degli utenti... e dei
            rivenditori windows ... ma quella è un'altra
            storia...

            Magari in italia ci si desse una svegliata...
            Visto che ne abbiamo davvero tanto
            bisogno...Si le maggiori aziende IT quelle cioe' che possono riimanere a galla vendendo servizi.La realta' per tutto il resto e' differente.Si l'Italia deve darsi una svegliata in tutti i sensi non solo nell'informatica.Anzi per quanto riguarda quest'ultimo mercato e' bene che promuova la concorrenza non gia' l'opersource che non ripagherebbe le nostre aziende.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
            Tue opinioni
          • Anonimo scrive:
            Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
            Mah direi opinioni di chi nella media e piccola azienda ci lavora e con il software ci deve campare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
            Si e' giusto quello che dici.Il problema sta' nel risolvere le questioni che tu hai citato a ragione,coprendo tutto di GPL.Non credo sia una buona soluzione,tutto qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perche' l'OSS potrebbe fallire.
            - Scritto da:
            Si e' giusto quello che dici.Il problema sta' nel
            risolvere le questioni che tu hai citato a
            ragione,coprendo tutto di GPL.Non credo sia una
            buona soluzione,tutto
            qui.Riscrivo il post perche' non si capisce nulla altrimenti.Scusatemi.Si e' giusto quello che dici.Il problema sta' nel risolvere le questioni,che tu hai citato a ragione, ma non coprendo tutto di GPL.Non credo sia una buona soluzione,tutto qui.
  • Anonimo scrive:
    E vai con in virus in Open Office
    go virus go
  • Anonimo scrive:
    Cosi' il cerchio si strinse....
    A sentire quanto si dice in giro,il pinguino e' sato preso per il collo...http://it.theinquirer.net/2006/11/secondo_ballmer_ora_microsoft.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosi' il cerchio si strinse....
      questa si chiama mafia.
      • FDG scrive:
        Re: Cosi' il cerchio si strinse....
        - Scritto da:
        questa si chiama mafia.Ma quale mafia. Hanno paura e si danno al FUD. Ballmer è proprio indecente. Meglio il suo socio che quantomeno è in grado di ammettere quando gli altri sono più bravi:http://macitynet.it/macity/aA26273/index.shtml-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 15.32-----------------------------------------------------------
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Cosi' il cerchio si strinse....

          Ballmer è proprio indecente. Meglio il suo socio
          che quantomeno è in grado di ammettere quando gli
          altri sono più
          bravi:

          http://macitynet.it/macity/aA26273/index.shtmlVerissimo, ammetto che preferisco di gran lunga Bill Gates rispetto al disgustoso e sgradevole ballerino lanciasedie Ballmer...TAD
          • FDG scrive:
            Re: Cosi' il cerchio si strinse....
            - Scritto da: TADsince1995
            Verissimo, ammetto che preferisco di gran lunga
            Bill Gates rispetto al disgustoso e sgradevole
            ballerino lanciasedie BallmerBeh, non è che lo gradisca tanto. Ma come bastardo è più serio :)
    • FDG scrive:
      Re: Cosi' il cerchio si strinse....
      - Scritto da:
      A sentire quanto si dice in giro,il pinguino e'
      sato preso per il
      collo...
      http://it.theinquirer.net/2006/11/secondo_ballmer_Ci vuole molto a capire che si sono dati al FUD?
  • Anonimo scrive:
    Polemica ridicola....
    OO supporta tecnologie MS da anni a cominciare dal formato DOC, ora vi agitate per il supporto delle macro...
    • FDG scrive:
      Re: Polemica ridicola....
      - Scritto da:
      OO supporta tecnologie MS da anni a cominciare
      dal formato DOC, ora vi agitate per il supporto
      delle macro...Se la patch fosse arrivata da un'altra fonte nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il problema?
      • Anonimo scrive:
        Re: Polemica ridicola....
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da:


        OO supporta tecnologie MS da anni a cominciare

        dal formato DOC, ora vi agitate per il supporto

        delle macro...

        Se la patch fosse arrivata da un'altra fonte
        nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il
        problema?Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa SUN ha firmato un accordo identico con MS...Domanda da un milione di dollari :chi è il maggior sostenitore di openoffice nonché fornitore del codice su cui si basa ?Vi agitate per nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Polemica ridicola....
          - Scritto da:

          - Scritto da: FDG

          - Scritto da:




          OO supporta tecnologie MS da anni a cominciare


          dal formato DOC, ora vi agitate per il
          supporto


          delle macro...



          Se la patch fosse arrivata da un'altra fonte

          nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il

          problema?

          Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa SUN ha
          firmato un accordo identico con MS...Domanda da
          un milione di dollari :chi è il maggior
          sostenitore di openoffice nonché fornitore del
          codice su cui si basa
          ?
          Vi agitate per nulla.Mi pare che Sun abbia firmato l'accordo con MS secondo il quale StarOffice sarebbe stato l'unico beneficiario lasciando fuori di fatto Openoffice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polemica ridicola....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:






            OO supporta tecnologie MS da anni a
            cominciare



            dal formato DOC, ora vi agitate per il

            supporto



            delle macro...





            Se la patch fosse arrivata da un'altra fonte


            nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il


            problema?



            Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa SUN ha

            firmato un accordo identico con MS...Domanda da

            un milione di dollari :chi è il maggior

            sostenitore di openoffice nonché fornitore del

            codice su cui si basa

            ?

            Vi agitate per nulla.

            Mi pare che Sun abbia firmato l'accordo con MS
            secondo il quale StarOffice sarebbe stato l'unico
            beneficiario lasciando fuori di fatto
            Openoffice.Proprio come ha fatto Novell... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Polemica ridicola....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: FDG



            - Scritto da:








            OO supporta tecnologie MS da anni a

            cominciare




            dal formato DOC, ora vi agitate per il


            supporto




            delle macro...







            Se la patch fosse arrivata da un'altra fonte



            nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il



            problema?





            Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa SUN
            ha


            firmato un accordo identico con MS...Domanda
            da


            un milione di dollari :chi è il maggior


            sostenitore di openoffice nonché fornitore del


            codice su cui si basa


            ?


            Vi agitate per nulla.



            Mi pare che Sun abbia firmato l'accordo con MS

            secondo il quale StarOffice sarebbe stato
            l'unico

            beneficiario lasciando fuori di fatto

            Openoffice.


            Proprio come ha fatto Novell... :)Si salvi chi puo' allora perche' contro i brevetti se decidono di usarli sono....volatili diabetici....
          • Anonimo scrive:
            Re: Polemica ridicola....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da: FDG




            - Scritto da:










            OO supporta tecnologie MS da anni a


            cominciare





            dal formato DOC, ora vi agitate per il



            supporto





            delle macro...









            Se la patch fosse arrivata da un'altra
            fonte




            nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il




            problema?







            Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa
            SUN

            ha



            firmato un accordo identico con MS...Domanda

            da



            un milione di dollari :chi è il maggior



            sostenitore di openoffice nonché fornitore
            del



            codice su cui si basa



            ?



            Vi agitate per nulla.





            Mi pare che Sun abbia firmato l'accordo con MS


            secondo il quale StarOffice sarebbe stato

            l'unico


            beneficiario lasciando fuori di fatto


            Openoffice.





            Proprio come ha fatto Novell... :)

            Si salvi chi puo' allora perche' contro i
            brevetti se decidono di usarli sono....volatili
            diabetici....Se ci fai caso son tutti brevetti sull'interscambio dei dati, se decidessero di usarli si troverebbero a dover discutere con l'antitrust che li farebbe a pezzi. Su questo genere di brevetti la MS sa benissimo che rischierebbe di farsi parecchio male e a Redmond vogliono far soldi non farsi smembrare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Polemica ridicola....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da: FDG





            - Scritto da:












            OO supporta tecnologie MS da anni a



            cominciare






            dal formato DOC, ora vi agitate per il




            supporto






            delle macro...











            Se la patch fosse arrivata da un'altra

            fonte





            nessuno si sarebbe agitato. E' chiaro il





            problema?









            Tante volte vi fosse sfuggito due anni fa

            SUN


            ha




            firmato un accordo identico con
            MS...Domanda


            da




            un milione di dollari :chi è il maggior




            sostenitore di openoffice nonché fornitore

            del




            codice su cui si basa




            ?




            Vi agitate per nulla.







            Mi pare che Sun abbia firmato l'accordo con
            MS



            secondo il quale StarOffice sarebbe stato


            l'unico



            beneficiario lasciando fuori di fatto



            Openoffice.








            Proprio come ha fatto Novell... :)



            Si salvi chi puo' allora perche' contro i

            brevetti se decidono di usarli sono....volatili

            diabetici....


            Se ci fai caso son tutti brevetti
            sull'interscambio dei dati, se decidessero di
            usarli si troverebbero a dover discutere con
            l'antitrust che li farebbe a pezzi. Su questo
            genere di brevetti la MS sa benissimo che
            rischierebbe di farsi parecchio male e a Redmond

            vogliono far soldi non farsi smembrare... Speriamo sia come dici te.
          • FDG scrive:
            Re: Polemica ridicola....
            - Scritto da:

            vogliono far soldi non farsi smembrare...

            Speriamo sia come dici te.Comunque, una causa legale è lunga e non esente da rischi. Insomma, un salto nel buio. Secondo me hanno molta paura.
  • Anonimo scrive:
    OPENOFFICE AL TAPPETO
    non e' capace di innovare ed ora copia pure tutte le funzioni di office microsoft.Perche' non implementare uno scripting in python o lula? troppo difficile, meglio copiare microsoft (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      non e' capace di innovare ed ora copia pure
      tutte le funzioni di office microsoft.
      Perche' non implementare uno scripting in python
      o lula? troppo difficile, meglio copiare
      microsoft
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)Ha gia' il suo meccanismo di scripting interno, questo e' per compatibilita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      non e' capace di innovare ed ora copia pure tutte
      le funzioni di office
      microsoft.

      Perche' non implementare uno scripting in python
      o lula? troppo difficile, meglio copiare
      microsoft
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)Idiota ignorante, ma hai mai installato OpenOffice e preferisci usare la tua copia pirata di MS Office?OpenOffice supporta scripts Python, BeanShell, Java, e OpenOffice Basic...E' MS che puzza...
      • reXistenZ scrive:
        Re: OPENOFFICE AL TAPPETO

        OpenOffice supporta scripts Python, BeanShell,
        Java, e OpenOffice
        Basic...Mi dispiace però che nella versione scaricabile non abbiano mai pensato di installare anche un semplice registratore di macro. :( :( :(
        • FDG scrive:
          Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
          - Scritto da: reXistenZ
          Mi dispiace però che nella versione scaricabile
          non abbiano mai pensato di installare anche un
          semplice registratore di macro. :( :( :(Un altro che non ha mai scaricato OpenOffice.
        • Anonimo scrive:
          Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
          - Scritto da: reXistenZ

          OpenOffice supporta scripts Python, BeanShell,

          Java, e OpenOffice

          Basic...

          Mi dispiace però che nella versione scaricabile
          non abbiano mai pensato di installare anche un
          semplice registratore di macro. :( :( :(
          Falsissimo!Dalle FAQ ufficiali:How can I record a macro ?Go to “Tools” =
          “Macros” =
          “Record Macro”, then press the sequence of keystrokes you want. Then click on "Stop Recording". On the new window that pops up, save the file under “soffice
          Standard
          Module1” and give it a relevant name.http://user-faq.openoffice.org/faq/ar01s11.html
          • reXistenZ scrive:
            Re: OPENOFFICE AL TAPPETO

            Falsissimo!
            Dalle FAQ ufficiali:
            How can I record a macro ?Buono a sapersi, grazie. Si vede che la versione 2.0 l'ho provata in modo superficiale. Appena posso corro subito a provarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
            - Scritto da: reXistenZ

            Falsissimo!

            Dalle FAQ ufficiali:

            How can I record a macro ?

            Buono a sapersi, grazie. Si vede che la versione
            2.0 l'ho provata in modo superficiale.Veramente il registratore è stato introdotto nella versione 1.2
      • Anonimo scrive:
        Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
        - Scritto da:
        Idiota ignorante, ma hai mai installato
        OpenOffice e preferisci usare la tua copia pirata
        di MS
        Office?Intanto, cerca di non offendere! Queste confidenze prendile con il tuo gatto...

        OpenOffice supporta scripts Python, BeanShell,
        Java, e OpenOffice
        Basic...
        Un link di conferma?
        E' MS che puzza...Sì, lavata con Perlana...
        • FDG scrive:
          Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
          - Scritto da:

          OpenOffice supporta scripts Python,

          BeanShell, Java, e OpenOffice

          Basic...

          Un link di conferma?openoffice.orgScaricati OpenOffice, installatelo, poi lancialo e dimmi cosa vedi nel menu Tools-
          Macros-
          Organize Macros
    • FDG scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      Perche' non implementare uno scripting in python
      o lula? troppo difficile, meglio copiare
      microsoft
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)HAHAHA Lula? HAHAHA...Che razza di troll!
      • Anonimo scrive:
        Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da:


        Perche' non implementare uno scripting in pythonottima idea infatti l'hanno avuta anni prima di te gli sviluppatori di openoffice.

        o lula? troppo difficile, meglio copiare

        microsoft

        (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)

        HAHAHA Lula? HAHAHA...

        Che razza di troll!lula va benone. solo, va sincronizzato con i pacchetti di un network share, ovvero... a ritmo di SAMBA. (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • FDG scrive:
          Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
          - Scritto da:
          lula va benone. solo, va sincronizzato con i
          pacchetti di un network share, ovvero... a ritmo
          di SAMBA.
          (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(rotfl)(rotfl)(rotM'hanno detto che la versione 2.0, nome in codice Chavez, non ha di questi problemi(troll)(rotfl)(troll1)(rotfl)(troll2)(rotfl)(troll3)(rotfl)(troll4)(rotfl)(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      - Scritto da:
      non e' capace di innovare ed ora copia pure tutte
      le funzioni di office
      microsoft.

      Perche' non implementare uno scripting in python
      o lula? troppo difficile, meglio copiare
      microsoft
      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)ma ti pagano per dire caxxate?M$ e' nato e prospera copiando a destra e a manca, rubando brevetti, brevettando l'aria, sfruttando mano d'opera, inquinando il mondo e via dicendo...ah, dimenticavo... approfittando dell'IGNORANZA che impera
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      Ma cosa ha copiato?La possibilità di importare altri formati è una caratteristica di tantissimi software, specie quelli di grafica.Un programma di grafica vettoriale che importa il formato Corel Draw copia dal Corel Draw?Semplicemente senza le macro l'importazione di un foglio di excel non era completa, ora lo è.Non è la copia di una funzione ma implementare l'importazione di un formato in maniera più completa.La tua è una polemica alquanto forzata, direi tipica trollata.
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE AL TAPPETO
      Questa è diffamazione.Bill è basso, ma chiamarlo "tappetto" mi sembra una palese ingiustizia!
  • Anonimo scrive:
    Convertire i VBA: semplice?
    Quando ho letto la documentazione del progetto, mi sono chiesto se non è più facile convertire (letteralmente) il codice VBA in python, java o altri scripts supportati nativamente e stabilmente da OpenOffice.In questo modo si eliminerebbero i progetti VBA, facendo scomparire quell'obrobrio dalla faccia della terra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Convertire i VBA: semplice?
      - Scritto da:
      Quando ho letto la documentazione del progetto,
      mi sono chiesto se non è più facile convertire
      (letteralmente) il codice VBA in python, java o
      altri scripts supportati nativamente e
      stabilmente da
      OpenOffice.Concordo, basterebbe un convertitore di linguaggio; il problema è che se non l'hanno ancora fatto vuol dire che ci sono degli impedimenti ...
    • FDG scrive:
      Re: Convertire i VBA: semplice?
      - Scritto da:
      Quando ho letto la documentazione del progetto,
      mi sono chiesto se non è più facile convertire
      (letteralmente) il codice VBA in python, java o
      altri scripts supportati nativamente e
      stabilmente da OpenOffice.Secondo me servono entrambe le cose, perché a volte magari vuoi solo vedere come funziona una certa macro, altre volte potresti voler fare una vera e propria migrazione verso OO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Convertire i VBA: semplice?
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da:


        Quando ho letto la documentazione del progetto,

        mi sono chiesto se non è più facile convertire

        (letteralmente) il codice VBA in python, java o

        altri scripts supportati nativamente e

        stabilmente da OpenOffice.

        Secondo me servono entrambe le cose, perché a
        volte magari vuoi solo vedere come funziona una
        certa macro, altre volte potresti voler fare una
        vera e propria migrazione verso
        OO.Solo che se è possibile far funzionare nativamente una macro in VBA, chi te lo fa fare di tradurla (a rischio 'perdita di pezzi' per chi non lo sa fare ma deve farlo lo stesso)? E' come per il plugin flash open (GNASH): se tanto c'è il plugin di macromedia (proprietario e chiuso) gratuito, chi te lo fa fare di sbatterti per uno free? Certo, qualcuno si metterà a fare il convertitore, ma saranno pochi, e il progetto non starà mai al passo (come per gnash, che ancora è indietro su swf 7 e siamo al 9... giusto per fare un esempio..)
        • FDG scrive:
          Re: Convertire i VBA: semplice?
          - Scritto da:
          Solo che se è possibile far funzionare
          nativamente una macro in VBA, chi te lo fa
          fare di tradurla (a rischio 'perdita di pezzi'
          per chi non lo sa fare ma deve farlo lo
          stesso)?Ma a questo punto perché uno dovrebbe usare OO?Insomma, se qualcuno vuole usare Office... usa Office, no? Altrimenti la migrazione che la fa a fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Convertire i VBA: semplice?
      - Scritto da:
      Quando ho letto la documentazione del progetto,
      mi sono chiesto se non è più facile convertire
      (letteralmente) il codice VBA in python, java o
      altri scripts supportati nativamente e
      stabilmente da
      OpenOffice.

      In questo modo si eliminerebbero i progetti VBA,
      facendo scomparire quell'obrobrio dalla faccia
      della
      terra.ancora piu' semplice: basta prendere VBA e buttarlo al cesso (che e' il posto appropriato).non c'e' proprio nulla da convertire!
  • Anonimo scrive:
    Bene!
    Era il penultimo motivo per cui uso ancora Excel.Adesso (sempre che funzionino realmente), rimane solo la pesantezza dell'applicazione quanto a tempi di caricamento e occupazione della memoria.Rispetto ad Office 97 che girava sui 486 con 8 Mb di RAM è un macigno.Non esiste una versione light senza le mille funzionalità usate solo dall'uno percento degli user?
  • Anonimo scrive:
    NON FUNZIONA
    ho appena fatto una prova. La macro di excel viene utilizzata per creare automaticamente dei file ppt preformattati usando i dati di 4 records precedentemente compilati all'inteno di excel.La compaitiblita'0 e' molto rudimentale. Se si volgiono eseguire dei task complessi e' meglio oltre che poiu' veloce usare office diu microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON FUNZIONA
      - Scritto da:
      Se si
      volgiono eseguire dei task complessi e' meglio
      oltre che poiu ' veloce usare office diu
      microsoft.e il suo correttore ortografico :)
      • Anonimo scrive:
        Re: NON FUNZIONA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Se si

        volgiono eseguire dei task complessi e'
        meglio

        oltre che poiu ' veloce usare office
        diu

        microsoft.

        e il suo correttore ortografico :)la redazione dovrebbe filtrare commenti inutili come questo.
        • Anonimo scrive:
          Re: NON FUNZIONA
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Se si


          volgiono eseguire dei task complessi e'

          meglio


          oltre che poiu ' veloce usare office

          diu


          microsoft.



          e il suo correttore ortografico :)

          la redazione dovrebbe filtrare commenti inutili
          come
          questo.Sono d'accordo !
  • Anonimo scrive:
    il solito articolo per generare flames..
    E c'è sempre un buon numero di pirlotti che abboccano..1) La patch di Novell è GPL2) E' stata annunciata molti mesi fa (2005)http://api.openoffice.org/servlets/ReadMsg?listName=dev&msgNo=139931+2 = non ha nulla a che vedere con il "recente accordo Novell/MS" come l'articolo insinua
    • Anonimo scrive:
      Re: il solito articolo per generare flam
      Ne sei proprio sicuro? informati bene... vedrai che anche Mono...
    • Anonimo scrive:
      Re: il solito articolo per generare flam
      Tutti s'ha da campà :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: il solito articolo per generare flam
      - Scritto da:
      E c'è sempre un buon numero di pirlotti che
      abboccano..

      1) La patch di Novell è GPL
      2) E' stata annunciata molti mesi fa (2005)
      http://api.openoffice.org/servlets/ReadMsg?listNam

      1+2 = non ha nulla a che vedere con il "recente
      accordo Novell/MS" come l'articolo
      insinua
      Mah io credo che nonostante la patch sia GPL se violasse un brevetto MS e si dimostra che cio' e' vero....i pirlotti l'han capito prima.Occhio che la GPL e' una cosa il brevetto altra...
    • Anonimo scrive:
      Re: il solito articolo per generare flam
      - Scritto da:
      E c'è sempre un buon numero di pirlotti che
      abboccano..

      1) La patch di Novell è GPL
      2) E' stata annunciata molti mesi fa (2005)
      http://api.openoffice.org/servlets/ReadMsg?listNam

      1+2 = non ha nulla a che vedere con il "recente
      accordo Novell/MS" come l'articolo
      insinua
      ipotizza, non insinuae comunque io non lo sapevo e mi interessama perchè non lo mettono subito in OO?
  • reXistenZ scrive:
    richiesta di chiarimenti
    Visti anche i commenti al mio precedente intervento, vorrei avere le idee più chiare.Cosa vuol dire "patch rilasciata pubblicamente"?E' opensource o no? Sotto la stessa licenza di OO o no?Inoltre, nell'articolo si fa solo menzione di Linux. Ma OO è anche per windows! La patch è applicabile anche a OO di Windows?
    • Anonimo scrive:
      Re: richiesta di chiarimenti
      - Scritto da: reXistenZ
      Visti anche i commenti al mio precedente
      intervento, vorrei avere le idee più
      chiare.

      Cosa vuol dire "patch rilasciata pubblicamente"?Che puoi scaricarla da internet?

      E' opensource o no? Sotto la stessa licenza di OO
      o
      no?Credo di si, almeno con una licenza compatibile, altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO applicando le modifiche e chiudendo il software.
      Inoltre, nell'articolo si fa solo menzione di
      Linux. Ma OO è anche per windows! La patch è
      applicabile anche a OO di
      Windows?Dipende. Credo che sia indipendente dal sistema, visto le prerogative di OO.
      • reXistenZ scrive:
        Re: richiesta di chiarimenti


        E' opensource o no? Sotto la stessa licenza di
        OO

        o

        no?

        Credo di si, almeno con una licenza compatibile,
        altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO
        applicando le modifiche e chiudendo il
        software.


        Inoltre, nell'articolo si fa solo menzione di

        Linux. Ma OO è anche per windows! La patch è

        applicabile anche a OO di

        Windows?

        Dipende. Credo che sia indipendente dal sistema,
        visto le prerogative di
        OO.Allora non capisco tutte le accuse indignate verso questa nuova funzionalità. E' open, è accessibile a tutti, arricchisce OO... boh!
        • Anonimo scrive:
          Re: richiesta di chiarimenti
          Molto semplice.- L'introduzione di una soluzione VBA (aperta o chiusa), rende ancora dipendenti da MS Office: infatti NON può funzionare bene perchè OpenOffice NON è MS Office. Al paragone, OpenOffice apparirebbe un giocattolino, che di fatto non lo è.Questo è dovuto al fatto che VBA è stato implementato APPOSITAMENTE per tutte le applicazioni MS, adattandolo ad esse e alle proprie esigenze (un pò come succede per MS Office: si modifica Windows per permettere un'esecuzione più fluida rispetto ad altre applicazioni.... vallo a dire all'antitrust! Suggerimento: cerca qualche sorgente di Windows ;) ).- L'introduzione di una soluzione VBA (aperta o chiusa), introduce tutte le pecche introdotte negli anni da MS (e chi studia le specifiche MS lo sa benissimo, come esempio stupido istruzioni come "Word.virusProtection = off"). Certo, OpenOffice su Linux farebbe lievi danni, ma immagine OpenOffice su un tipico Windows? Come minimo l'hard-disk formattato (essendo l'utente loggato come amministratore). Senza contare la propagazione del worm...- Altri linguaggi di scripting non verrebbero sfruttati al meglio delle loro possibilità: infatti se VBA resta disponibile, perchè impegnarsi a migliorare il supporto ad altri linguaggi di scripting?VBA è perdente sono tanti punti di vista. In più è dipendente dalla luna MS, che cambia specifiche con i cambiamenti climatici globali.E' un peso verso uno sviluppo più coeso. Pensiamo a Java: un linguaggio più che affermato, sicuro, multipiattaforma nella maggior parte dei casi. Perchè non introdurre in MS Office supporto per scripting Java? La risposta mi pare abbastanza semplice.
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            Senza tenere conto che utilizzando la patch senza Suse, puoi essere denunciato da Microsoft per l'utilizzo di tecnologie proprietarie.E Suse la paghi.
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            E Suse la paghi.Pure OpenSuse ?
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti

            Pure OpenSuse ?Beh, no... quella no...Ma dubito che si potrà usare il plugin senza ripercussioni se non viene utilizzato in Suse.
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            Senza tenere conto che utilizzando la patch senza
            Suse, puoi essere denunciato da Microsoft per
            l'utilizzo di tecnologie
            proprietarie.

            E Suse la paghi.Ma per favore sai quanti brevetti, ben più importanti, potrebbe usare MS per bloccare linux...
          • FDG scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            Ma per favore sai quanti brevetti, ben più
            importanti, potrebbe usare MS per bloccare
            linux...Tipo quello del doppio click?
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da:


            Ma per favore sai quanti brevetti, ben più

            importanti, potrebbe usare MS per bloccare

            linux...

            Tipo quello del doppio click?Mai sentito parlare di Samba,ntfs,fat32 ...?
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:


            Ma per favore sai quanti brevetti, ben più


            importanti, potrebbe usare MS per bloccare


            linux...

            Tipo quello del doppio click?
            Mai sentito parlare di Samba,ntfs,fat32 ...?Si e dunque ???Articoli del codice infranti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:




            Ma per favore sai quanti brevetti, ben più



            importanti, potrebbe usare MS per bloccare



            linux...



            Tipo quello del doppio click?


            Mai sentito parlare di Samba,ntfs,fat32 ...?

            Si e dunque ???
            Articoli del codice infranti ?Si basano tutti su brevetti MS... altro che patch su oo...
          • reXistenZ scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti

            E' un peso verso uno sviluppo più coeso. Pensiamo
            a Java: un linguaggio più che affermato, sicuro,
            multipiattaforma nella maggior parte dei casi.
            Perchè non introdurre in MS Office supporto per
            scripting Java? La risposta mi pare abbastanza
            semplice.Cito solo la tua conclusione, per chiedere: ma perché, a versione 2.0 già diffusa, OO non implementa un sistema di scripting decedente?Occorreva aspettare Novell col suo VBA mimato?Sinceramente, lo trovo un po' imbarazzante...
          • FDG scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da: reXistenZ
            Cito solo la tua conclusione, per chiedere: ma
            perché, a versione 2.0 già diffusa, OO non
            implementa un sistema di scripting
            decedente?Ma cosa avrebbe di indecente lo scripting di OO? Non ti piacciono i tre linguaggi supportati (JavaScript, Pyton e Beanshell/Java)?
          • reXistenZ scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti


            Cito solo la tua conclusione, per chiedere: ma

            perché, a versione 2.0 già diffusa, OO non

            implementa un sistema di scripting

            decedente?

            Ma cosa avrebbe di indecente lo scripting di OO?
            Non ti piacciono i tre linguaggi supportati
            (JavaScript, Pyton e
            Beanshell/Java)?Hai ragione, chiedo cusa. Mi sono espresso male. Invece di "sistema di scripting" intendevo dire "registratore di macro", che è una cosa ancora più banale...
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da: reXistenZ


            Cito solo la tua conclusione, per chiedere: ma


            perché, a versione 2.0 già diffusa, OO non


            implementa un sistema di scripting


            decedente?



            Ma cosa avrebbe di indecente lo scripting di OO?

            Non ti piacciono i tre linguaggi supportati

            (JavaScript, Pyton e

            Beanshell/Java)?

            Hai ragione, chiedo cusa. Mi sono espresso male.
            Invece di "sistema di scripting" intendevo dire
            "registratore di macro", che è una cosa ancora
            più
            banale...Peccato che oo un registratore di macro ce l'abbia già :strumenti-
            macro-
            registra macro... Perchè parlate di programmi che non usate ? :)La patch serve solo ad importare le macro native di office ed eventualmente convertirle.
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            - Altri linguaggi di scripting non verrebbero
            sfruttati al meglio delle loro possibilità:
            infatti se VBA resta disponibile, perchè
            impegnarsi a migliorare il supporto ad altri
            linguaggi di
            scripting?Personalmente la vedo piu' come una maggior capacita' da parte di OOo di poter importare meglio (di quanto non faccia gia' ora) la roba realizzata con MSExcel.Cio' facilita la trasmissione di documenti tra due entita' comunicanti (utenti o uffici che siano) e la migrazione da MSO a OOo (e poi magari da MSW a - che so - Gnu/Linux? ;) ).Da come la vedo, MS fa affidamento sulla pigrizia degli utonti, i quali - se migreranno - si porteranno dietro quel poco che sanno di VBA e sul lungo periodo... Gia', perche' qui la chiave sta proprio nel lungo periodo.k1
        • Anonimo scrive:
          Re: richiesta di chiarimenti
          - Scritto da: reXistenZ


          E' opensource o no? Sotto la stessa licenza di

          OO


          o


          no?



          Credo di si, almeno con una licenza compatibile,

          altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO

          applicando le modifiche e chiudendo il

          software.




          Inoltre, nell'articolo si fa solo menzione di


          Linux. Ma OO è anche per windows! La patch è


          applicabile anche a OO di


          Windows?



          Dipende. Credo che sia indipendente dal sistema,

          visto le prerogative di

          OO.

          Allora non capisco tutte le accuse indignate
          verso questa nuova funzionalità. E' open, è
          accessibile a tutti, arricchisce OO...
          boh!Infatti non c'è alcun problema...
      • Anonimo scrive:
        Re: richiesta di chiarimenti
        - Scritto da:
        - Scritto da: reXistenZ

        Visti anche i commenti al mio precedente

        intervento, vorrei avere le idee più

        chiare.



        Cosa vuol dire "patch rilasciata pubblicamente"?

        Che puoi scaricarla da internet?



        E' opensource o no? Sotto la stessa licenza di
        OO

        o

        no?No, NON e' open e tantomeno free software. VB e' un brevetto M$.
        Credo di si, almeno con una licenza compatibile,
        altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO
        applicando le modifiche e chiudendo il
        software.E infatti la GPL e' violata... tutto l'accordo Novell/M$ e' in palese violazione della GPL.Bisogna fargli causa!

        Inoltre, nell'articolo si fa solo menzione di

        Linux. Ma OO è anche per windows! La patch è

        applicabile anche a OO di

        Windows?

        Dipende. Credo che sia indipendente dal sistema,
        visto le prerogative di
        OO.E in ogni caso non serve... basta NON USARE in alcun caso applicativi M$ o che comunque non siano con licenza free software
      • FDG scrive:
        Re: richiesta di chiarimenti
        - Scritto da:
        altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO
        applicando le modifiche e chiudendo il
        software.Per la precisione, si violerebbe la licenza di OO e quindi non si avrebbe il diritto a distribuire il software con la patch applicata.
        • Anonimo scrive:
          Re: richiesta di chiarimenti
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          altrimenti si invaliderebbe la licenza di OO

          applicando le modifiche e chiudendo il

          software.

          Per la precisione, si violerebbe la licenza di OO
          e quindi non si avrebbe il diritto a distribuire
          il software con la patch
          applicata.E cosa violerebbe della licenza di OO ? Perchè alla SUN e alla Novell non lo sanno... vendono da anni versione patchate che supportano le macro office.
          • FDG scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da:
            E cosa violerebbe della licenza di OO ? Perchè
            alla SUN e alla Novell non lo sanno... vendono da
            anni versione patchate che supportano le macro
            office.OpenOffice è LGPL. Questo non ti impedisce di distribuire versioni con patch dietro compenso rispettando la licenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: richiesta di chiarimenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da:


            E cosa violerebbe della licenza di OO ? Perchè

            alla SUN e alla Novell non lo sanno... vendono
            da

            anni versione patchate che supportano le macro

            office.

            OpenOffice è LGPL. Questo non ti impedisce di
            distribuire versioni con patch dietro compenso
            rispettando la
            licenza.Appunto :) e dunque non si viola niente.
  • Anonimo scrive:
    OPENOFFICE ARRANCA
    ha capito che l'unico modo per sopravivvere e' seguire la vbia maestra di MS OFFICE.PECCATO CHE SIA INDIETRO DI 5 ANNI.OFFICE DI MICROSOFT E' LETTERLMANTE UN ALTRO PIANETA.
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE ARRANCA
      - Scritto da:
      PECCATO CHE SIA INDIETRO DI 5 ANNI.non è affatto vero
      OFFICE DI MICROSOFT E' LETTERLMANTE UN ALTRO
      PIANETA."Il pianeta delle scimmie" :D ?
    • Anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE ARRANCA
      - Scritto da:
      ha capito che l'unico modo per sopravivvere e'
      seguire la vbia maestra di MS
      OFFICE.

      PECCATO CHE SIA INDIETRO DI 5 ANNI.

      OFFICE DI MICROSOFT E' LETTERLMANTE UN ALTRO
      PIANETA.anche il correttore ortografico di M$ è così avanzato?perchè sennò stiamo proprio messi bene... :D(rotfl)
    • MandarX scrive:
      Re: OPENOFFICE ARRANCA
      sarà ma almeno arranchiamo gratisp.s. tu hai pagato la tua copia di MSOffice?
  • Anonimo scrive:
    Ottimo lavoro
    Cosi' finalmente anche in Linux avremo i macrovirus e tutta l'immondizia che ha da sempre accompagnato le "brillanti" idee di Microsoft.Bello anche sapere che distribuzioni come Fedora e molte altre hanno gia' incluso questa "feature" senza dire niente a nessuno, complimenti.
  • Anonimo scrive:
    Dove?
    Scusate... dove trovo la patch per fare eseguire ad OpenOffice le macro VBA?Mi potreste indicare il link?O devo necessariamente scaricare la nuova release di OOo?Io sono "fermo" alla 2.0Grazie!
  • Anonimo scrive:
    DEBIAN è sempre la prima della classe
    Sempre detto che DEBIAN è la migliore disrtribuzione Linux.La usa da anni ormai, ed è la migliore e migliora sempre più.
    • Anonimo scrive:
      Re: DEBIAN è sempre la prima della class
      - Scritto da:
      Sempre detto che DEBIAN è la migliore
      disrtribuzione
      Linux.
      La usa da anni ormai, ed è la migliore e migliora
      sempre
      più.Si quando partorirete Etch ne riparleremo.
      • Anonimo scrive:
        Re: DEBIAN è sempre la prima della class
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sempre detto che DEBIAN è la migliore

        disrtribuzione

        Linux.

        La usa da anni ormai, ed è la migliore e
        migliora

        sempre

        più.

        Si quando partorirete Etch ne riparleremo.Ah che belle le distro war!Gente in continua ricerca del titolo "nerd dell'anno"
      • Anonimo scrive:
        Re: DEBIAN è sempre la prima della class
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sempre detto che DEBIAN è la migliore

        disrtribuzione

        Linux.

        La usa da anni ormai, ed è la migliore e
        migliora

        sempre

        più.

        Si quando partorirete Etch ne riparleremo.Il mese prossimo.
        • Anonimo scrive:
          Re: DEBIAN è sempre la prima della class
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Sempre detto che DEBIAN è la migliore


          disrtribuzione


          Linux.


          La usa da anni ormai, ed è la migliore e

          migliora


          sempre


          più.



          Si quando partorirete Etch ne riparleremo.

          Il mese prossimo. Altri 5 anni per la prossima?
          • FDG scrive:
            Re: DEBIAN è sempre la prima della class
            - Scritto da:
            Altri 5 anni per la prossima?Dalle mie parti c'è il proverbio: "Iddu munna cipudda e a tia abbrucianu locchi".
          • Anonimo scrive:
            Re: DEBIAN è sempre la prima della class
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da:

            Altri 5 anni per la prossima?
            Dalle mie parti c'è il proverbio: "Iddu munna
            cipudda e a tia abbrucianu
            locchi".E lo tradurresti giusto per chi non e' delle "tue parti" ? Grazie :)
          • FDG scrive:
            Re: DEBIAN è sempre la prima della class
            - Scritto da:
            E lo tradurresti giusto per chi non e' delle "tue
            parti" ?"Lui sbuccia la cipolla e a te ti bruciano gli occhi". Un controsenso. Si dovrebbe lamentare chi sbuccia la cipolla non chi non lo fa. Ovvero, se non gli piace Debian, si suppone che non la usi e che quindi non abbia di che lamentarsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: DEBIAN è sempre la prima della class
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da:


            Altri 5 anni per la prossima?

            Dalle mie parti c'è il proverbio: "Iddu munna
            cipudda e a tia abbrucianu
            locchi".E dalle mie parti c'e' un detto che dice: "Prima i fatti poi le parole"
  • Anonimo scrive:
    Voglio capire
    Ma questa patch diventerà parte integrante di OpenOffice o no?Se la risposta è no: chissenefrega, uso una versione senza.Se la risposta è si: Koffice non è così male...(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio capire
      - Scritto da:
      Ma questa patch diventerà parte integrante di
      OpenOffice o
      no?
      Cero che si sarà integrata in MSLinux.
    • FDG scrive:
      Re: Voglio capire
      - Scritto da:
      Ma questa patch diventerà parte integrante di
      OpenOffice o no?La patch è distribuita da Novel. Non mi pare ci siano dichiarazioni in merito da OpenOffice.org. E comunque, l'importante è la licenza e gli eventuali allegati.
  • reXistenZ scrive:
    ottimo
    Senza entrare nel merito delle implicazioni legate all'accordo tra Novell e Microsoft, questa funzionalità rappresenta un grande passo in avanti verso OO nella sfida a MSO. Ora mancherebbe soltanto a OO di estendere adeguatamente la parte relativa ai grafici, e poi potrei sul serio accantonare Excel.
    • Anonimo scrive:
      usano i muli per fare il loro linux...
      stanno usando i muli per fare il "microsoft linux" con open office compatibile microsoft.... e probabilmente solo il novell open office sarà in grado di servirsi di queste macroregalate muli che poi stallman vi fa andare in paradiso come i kamikaze
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo
      - Scritto da: reXistenZ
      Senza entrare nel merito delle implicazioni
      legate all'accordo tra Novell e Microsoft, questa
      funzionalità rappresenta un grande passo in
      avanti verso OO nella sfida a MSO.

      Ora mancherebbe soltanto a OO di estendere
      adeguatamente la parte relativa ai grafici, e poi
      potrei sul serio accantonare
      Excel.Bravo genio! così pagherai a Novell (oggi no, ma domani?) che lo darà a microsoft quello che ieri pagavi a microsoft.
      • reXistenZ scrive:
        Re: ottimo

        Bravo genio! così pagherai a Novell (oggi no, ma
        domani?) che lo darà a microsoft quello che ieri
        pagavi a
        microsoft.Non capisco. Il sottotitolo dell'articolo dice: "Novell ha rilasciato pubblicamente una patch per OpenOffice"Cos'è che non dovrei usare più?Linux?Suse?OpenOffice?L'add-on per le macro?
        • Anonimo scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: reXistenZ

          Bravo genio! così pagherai a Novell (oggi no, ma

          domani?) che lo darà a microsoft quello che ieri

          pagavi a

          microsoft.

          Non capisco. Il sottotitolo dell'articolo dice:
          "Novell ha rilasciato pubblicamente una patch per
          OpenOffice"

          Cos'è che non dovrei usare più?
          Linux?
          Suse?
          OpenOffice?
          L'add-on per le macro?NON usare:Susel'add-onqualsiasi cosa che sia M$qualsiasi cosa che non sia open/free software
          • Alessandrox scrive:
            Re: ottimo
            - Scritto da:

            Cos'è che non dovrei usare più?

            Linux?

            Suse?

            OpenOffice?

            L'add-on per le macro?

            NON usare:
            Suse
            l'add-on
            qualsiasi cosa che sia M$
            qualsiasi cosa che non sia open/free softwareChe ca§§ata...se uno riceve dai colleghi/clienti dei documenti excel con macro che deve fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: ottimo
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da:


            Cos'è che non dovrei usare più?


            Linux?


            Suse?


            OpenOffice?


            L'add-on per le macro?



            NON usare:

            Suse

            l'add-on

            qualsiasi cosa che sia M$

            qualsiasi cosa che non sia open/free software

            Che ca§§ata...
            se uno riceve dai colleghi/clienti dei documenti
            excel con macro che deve
            fare?Insultarli e invitarli a rimandarteli in formato Latex ! (troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo
      Qualcuno sa dirmi dove posso trovare la patch per far funzionare le macro vba su open office?? ringrazio anticipatamete
      • Anonimo scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da:
        Qualcuno sa dirmi dove posso trovare la patch
        per far funzionare le macro vba su open office??
        ringrazio anticipatameteQuando ti dicevano... Non usare vba che non e' multipiattaforma... Non capivi quello che intendessero... Adesso lo capirai sulla tua pelle.
  • TADsince1995 scrive:
    Fine strategia
    Lo scrivevo appena pochi giorni fa ed ecco immediatamente la conferma. Se fosse questo uno dei primi frutti del famoso accordo, si comincerebbe a palesare la fine strategia di Microsoft: supportare solo suse linux per averne il controllo, e le macro VBA di Excel sono senz'altro un punto strategico di una convivenza Windows-Linux, data l'immane diffusione di questo formato e delle sue macro per l'office automation.Ma c'è la trappola! Solo gli utenti paganti Suse Linux potranno utilizzarla, le altre distro probabilmente saranno perseguitate se includeranno questa patch e ciò potrebbe creare confusione e malcontento tra gli utenti delle altre distribuzioni. E questa è forse solo la punta di un iceberg.Che sia proprio questo il fine ultimo di Microsoft? Indebolire le altre distribuzioni e dare il contentino a Suse Linux?Ancora una volta la Microsoft dimostra un'intelligenza strategica profonda e una sottile malvagità.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Fine strategia
      questa è la strategia del movimento open source.Far produrre tecnologie a costi ridottissimi e poi riprendersi tutto con gli interessi.Secondo te IBM e SUN cacciavano fuori così tutti questi soldi?Ora il pennuto è pronto per essere messo in tavola, ma non sarete voi a mangiarci. Quando lo dicevo che l'open sarebbe stato chiuso mi dicevate che era impossibile. Solo non mi aspettavo lo facesso lo zio Bill per primo
      • Anonimo scrive:
        Re: Fine strategia
        Aspetta che sta arrivando la GPL3... e poi ridiamo noi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Fine strategia
          - Scritto da:
          Aspetta che sta arrivando la GPL3... e poi
          ridiamo noi...
          A forza di aspettare il pinguino si raffredda.
        • FDG scrive:
          Re: Fine strategia
          - Scritto da:
          Aspetta che sta arrivando la GPL3... e poi
          ridiamo noi...La GPL3 al momento non serve. Servirà ad evitare che qualcuno possa permettersi di negoziare accordi di questo tipo sul software GPL. E' tutta da vedere l'insufficienza della GPL2.
    • FDG scrive:
      Re: Fine strategia
      - Scritto da: TADsince1995
      Ancora una volta la Microsoft dimostra
      un'intelligenza strategica profonda e una sottile
      malvagità.Secondo me scommette forte e rischia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fine strategia
      - Scritto da: TADsince1995
      Che sia proprio questo il fine ultimo di
      Microsoft? Indebolire le altre distribuzioni e
      dare il contentino a Suse
      Linux?E' evidente che e' questo il suo fine.Per fermare l'avanzata inarrestabile del software libero, Microsoft doveva trovare una vittima sacrificale. E guardacaso ha trovato la ditta che stava per andare in fallimmento, capitata a fagiuolo. Le ha dato una mano a rimanere a galla economicamente, ma in cambio ha inserito una bella mina dall'interno.Io comunque credo che la comunita' Opensource punira' questi comportamenti. Gli utonti sono scemi per definizione, ma la gente che sta dietro a queste cose, per di piu' per lavoro, scema non e', e se la prendi per il culo non credo che sia contenta, per nulla. Gli utonti dimenticano, ma i programmatori e la gente che crede nell'opensource, no.Novell fallira' o verra' acquisita da MS nel giro di 3-5 anni, tutto era previsto. Pero' ora che Novell e' stata eliminata, restano altri nemici da comprare per MS, e non credo che abbia altri soldi da spendere.Per lo meno Ubuntu e RedHat, non le vedo molto propense a fare la fine di Novell, proprio per nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fine strategia
        - Scritto da:
        Per fermare l'avanzata inarrestabile del software
        libero, Microsoft doveva trovare una vittima
        sacrificale.Tanto inarrestabile che volendo MS protrebbe comprarsi tutte le aziende nate per supportare/vendere linux....bah...
        • Anonimo scrive:
          Re: Fine strategia
          Se fossero in vendita... :) Tu la venderesti una tecnologia inarrestabile e vincente?Io no...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fine strategia
            - Scritto da:
            Se fossero in vendita... :) Tu la venderesti una
            tecnologia inarrestabile e
            vincente?

            Io no...
            Novell si.
        • FDG scrive:
          Re: Fine strategia
          - Scritto da:
          Tanto inarrestabile che volendo MS protrebbe
          comprarsi tutte le aziende nate per
          supportare/vendere
          linux....Hai detto bene, potrebbe... in teoria.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fine strategia
      Dato che la patch e' sotto GPL non vedo cme possano vietarmi di usarla. Forse la tua e' sottile malizia?- Scritto da: TADsince1995
      Lo scrivevo appena pochi giorni fa ed ecco
      immediatamente la conferma. Se fosse questo uno
      dei primi frutti del famoso accordo, si
      comincerebbe a palesare la fine strategia di
      Microsoft: supportare solo suse linux per averne
      il controllo, e le macro VBA di Excel sono
      senz'altro un punto strategico di una convivenza
      Windows-Linux, data l'immane diffusione di questo
      formato e delle sue macro per l'office
      automation.

      Ma c'è la trappola! Solo gli utenti paganti Suse
      Linux potranno utilizzarla, le altre distro
      probabilmente saranno perseguitate se
      includeranno questa patch e ciò potrebbe creare
      confusione e malcontento tra gli utenti delle
      altre distribuzioni. E questa è forse solo la
      punta di un
      iceberg.

      Che sia proprio questo il fine ultimo di
      Microsoft? Indebolire le altre distribuzioni e
      dare il contentino a Suse
      Linux?

      Ancora una volta la Microsoft dimostra
      un'intelligenza strategica profonda e una sottile
      malvagità.

      TAD
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Fine strategia

        Dato che la patch e' sotto GPL non vedo cme
        possano vietarmi di usarla. Forse la tua e'
        sottile
        malizia?Nell'accordo con Microsoft non c'è scritto che il supporto alle tecnologie MS può essere rilasciato sotto gpl, tutt'altro, si parla invece delle solite storie tipo royalties, proprietà intellettuale e le altre tristi tradizioni MS.Nell'articolo su linux.com, in effetti, si afferma che l'OO patchato è già su varie distribuzioni, ma è anche specificato che " l'accordo copre soltanto gli utenti e gli sviluppatori di SUSE Linux, lasciando dunque a rischio quelli delle altre distribuzioni. "A rischio appunto. Quanto ci metterà Microsoft a sbraitare dicendo che gli utenti ubuntu non possono usare quella versione di OpenOffice che supporta le macro VBA perchè non hanno PAGATO linux e, di conseguenza, PAGATO le royalties a Microsoft?Spero con tutto il cuore di sbagliarmi, il supporto VBA a OO rilasciato liberamente sarebbe un ottimo inizio, ma il concetto di libertà d'uso non appartiene al vocabolario di Microsoft che, secondo me, sta iniettando un veleno nel software libero e nella sua community.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Fine strategia
      - Scritto da: TADsince1995
      Ancora una volta la Microsoft dimostra
      un'intelligenza strategica profonda e una sottile
      malvagità.
      e tu dimostri solo di essere l'ennesima vittima del trolling di PIla patch è sotto GPL, lascia perdere le cafonate dell'articolo, qui ci prendono tutti per mucche da mungere
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Fine strategia

        la patch è sotto GPL, lascia perdere le cafonate
        dell'articolo, qui ci prendono tutti per mucche
        da
        mungereSì ho già letto questa segnalazione, successiva al mio post. Grazie. Per favore, mi indicheresti un link?TAD
  • Anonimo scrive:
    e che non si sapeva?
    era ovvio che l'open source l'avrebbero chiuso. Ecco qui.Programmatori sfruttati per far fare i soldi sempre ai soliti.Loro ringrazianonotte
    • Anonimo scrive:
      nooo ma cosa dici???
      ma cosa dici?? guarda che alla sun e all'ibm finanziano progetti open perchè ritengono sia un bene per l'umanità... hai mai visto tu aziende che non pensano al bene dell'umanità? io mai (troll2)
      • danieleMM scrive:
        Re: nooo ma cosa dici???

        ma cosa dici?? guarda che alla sun e all'ibm
        finanziano progetti open perchè ritengono sia un
        bene per l'umanità... hai mai visto tu aziende
        che non pensano al bene dell'umanità? io mai
        (troll2)no, non per l'umanità ma per il loro settoresi rendono conto che l'open-source è vitaleinfatti hanno anche rilasciato parecchi brevetti software (di loro spontanea iniziativa) all'open-sourcemotivo? i brevetti software bloccano tutto il mercato
    • Anonimo scrive:
      Re: e che non si sapeva?
      - Scritto da:
      era ovvio che l'open source l'avrebbero chiuso...Bla bla bla minkiate minkiate minkiate...Mi sembra di ritornare ai tempi di Sco (rotfl)
    • danieleMM scrive:
      Re: e che non si sapeva?

      era ovvio che l'open source l'avrebbero chiuso.
      Ecco
      qui.
      Programmatori sfruttati per far fare i soldi
      sempre ai
      soliti.
      Loro ringraziano
      notteopenoffice supporta le macro excele quindi l'open source ha chiuso..ho capito bene?chiarissimo direi
      • FDG scrive:
        Re: e che non si sapeva?
        - Scritto da: danieleMM
        openoffice supporta le macro excel

        e quindi l'open source ha chiuso..

        ho capito bene?

        chiarissimo direiLa premessa è sbagliata.
        • danieleMM scrive:
          Re: e che non si sapeva?
          - Scritto da: FDG
          La premessa è sbagliata.si ok.. microsoft può detenere i diritti su tali macro.. ma da qui a dire che l'open-source ha chiuso ne passa...e poi microsoft non può distruggere linux, altrimenti poi come fa a reggere il traffico su download.microsoft.com?
          • FDG scrive:
            Re: e che non si sapeva?
            - Scritto da: danieleMM
            - Scritto da: FDG

            La premessa è sbagliata.

            si ok.. microsoft può detenere i diritti su tali
            macro.. ma da qui a dire che l'open-source ha
            chiuso ne passa...La premessa è che OpenOffice supporta le macro VBA. E' sbagliato dirlo perché si tratta di una patch non inclusa in OO. Idem la conclusione è sbagliata. Anche se fosse, si tratterebbe di rimuovere il codice incriminato. In pratica è impossibile che un progetto come OO possa morire per una cosa del genere.
          • danieleMM scrive:
            Re: e che non si sapeva?
            - Scritto da: FDG
            La premessa è che OpenOffice supporta le macro
            VBA. E' sbagliato dirlo perché si tratta di una
            patch non inclusa in OO. Idem la conclusione è
            sbagliata. Anche se fosse, si tratterebbe di
            rimuovere il codice incriminato. In pratica è
            impossibile che un progetto come OO possa morire
            per una cosa del
            genere.ah questo intendevi..beh io riportavo quanto han detto quelli di P-I" OpenOffice supporta le macro di Excel "hai fatto bene a precisare
    • Anonimo scrive:
      Re: e che non si sapeva?
      - Scritto da:
      era ovvio che l'open source l'avrebbero chiuso.tu devi ringraziare Basaglia se non chiudevano te
  • Anonimo scrive:
    Microsoft e la concorrenza...
    Questa è la politica di microsoft nei confronti dela concorrenza, quando un progetto è migliore, mettigli i bastoni tra le ruote.Difendete un'azienda che fa degli imbrogli una tecnica di controllo degli avversari e dell'utenza... Dicevano che la comunità a da guadagnare? Cosa?Per questo non si scende a patti con microsoft... perchè per ogni 10 che da se ne prende 100000000. Volete continuare a dar credito a questa azienda?Spero che qualcuno voglia capire che in questo modo il mondo intero non può andare avanti: Bisogna eliminare i BREVETTI SOFTWARE!!!Un software è come un libro, non come un Elicottero o un motore. Sviluppare un codice è come creare musica o scrivere una poesia... non si può brevettare la musica.Americo
    • Anonimo scrive:
      fai tu il musicista
      fai tu il musicista squattrinato... a me non interessa
      • Anonimo scrive:
        Re: fai tu il musicista
        troll.
      • Anonimo scrive:
        Re: fai tu il musicista
        - Scritto da:
        fai tu il musicista squattrinato... a me non
        interessaChi sei? Un microslave o un c.ax2o.ne?
        • Athlon64 scrive:
          Re: fai tu il musicista
          Il classico di questo forum: esprimi un parere contrario e:1) Vieni insultato2) Vieni considerato un venduto, uno schiavo, un prezzolato o un troll3) Vieni considerato un povero stupidoComplimenti! Vero esempio di democrazia, questo si chiama rispetto delle opinioni altrui!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2006 20.57-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: fai tu il musicista
            - Scritto da: Athlon64

            Chi sei? Un microslave o un c.ax2o.ne?

            Il classico di questo forum: esprimi un parere
            contrario
            e:
            1) Vieni insultato
            2) Vieni considerato un venduto, uno schiavo, un
            prezzolato o un
            troll
            3) Vieni considerato un povero stupido

            Complimenti! Vero esempio di democrazia, questo
            si chiama rispetto delle opinioni
            altrui!Beh dai trova qualche cosa di positivo in tutto questo...non passi inosservato!! :D
          • Athlon64 scrive:
            Re: fai tu il musicista

            Beh dai trova qualche cosa di positivo in tutto
            questo...non passi inosservato!!Bah, è difficile trovare qualcosa di positivo... questo atteggiamento non solo danneggia il forum, ma è un grave indicatore del livello medio di chi si occupa di IT e, secondo me, della società in generale...E cmq, per chiarezza, non è una critica ai Linari (che cmq in questo riescono a distinguersi...) ma generalizzata molti Winari, Macachi ecc...
          • danieleMM scrive:
            Re: fai tu il musicista
            - Scritto da: Athlon64
            Il classico di questo forum: esprimi un parere
            contrario
            e:
            1) Vieni insultato
            2) Vieni considerato un venduto, uno schiavo, un
            prezzolato o un
            troll
            3) Vieni considerato un povero stupido

            Complimenti! Vero esempio di democrazia, questo
            si chiama rispetto delle opinioni
            altrui!forse è vero, in questo forum è così..ma in questo particolare caso non si può parlare di opinioni personaliun codice sorgente è un'opera dell'ingegno, e quindi soggetta alle stesse leggi che regolano musica, poesie e quant'altroun brevetto su una musica è qualcosa di assurdoun brevetto sul software lo è altrettantoinoltre è vietato brevettare algoritmi matematici.. per ovvi motivipermettendo i brevetti software diventa possibile brevettare l'implementazione di un algoritmo matematico, il che comporta una serie infinita di problematichequindi qui non si tratta di opinioni
          • Athlon64 scrive:
            Re: fai tu il musicista

            quindi qui non si tratta di opinioniTutte belle parole ma non giustificano gli insulti e tutto questo odio e acredine... una risposta argomentata come la tua sarebbe una manna, ma la risposta di prima era una vegogna...
          • danieleMM scrive:
            Re: fai tu il musicista
            - Scritto da: Athlon64

            quindi qui non si tratta di opinioni

            Tutte belle parole ma non giustificano gli
            insulti e tutto questo odio e acredine... una
            risposta argomentata come la tua sarebbe una
            manna, ma la risposta di prima era una
            vegogna...vero.. infatti non la giustificavo, rispondevo a te :)
          • FDG scrive:
            Re: fai tu il musicista
            - Scritto da: Athlon64
            Il classico di questo forum: esprimi un parere
            contrario...Chiamalo parere. Manco ha collegato il cervello per scriverlo.
          • Athlon64 scrive:
            Re: fai tu il musicista


            Il classico di questo forum: esprimi un parere

            contrario...

            Chiamalo parere. Manco ha collegato il cervello
            per
            scriverlo.Può darsi, ma questo giustifica gli insulti?
          • FDG scrive:
            Re: fai tu il musicista
            - Scritto da: Athlon64
            Può darsi, ma questo giustifica gli insulti?L'ha detta così grossa che un "caxxone" è il commento più appropriato. Se vuole guadagnarsi la stima di qualcuno tiri fuori commenti più sensati. E qui mi fermo.
      • FDG scrive:
        Re: fai tu il musicista
        - Scritto da:
        fai tu il musicista squattrinato... a me non
        interessaPerché, il copyright fino ad ora non ha permesso a Microsoft di arricchirsi? Per caso Bill Gates, Ballmer e soci sono dei musicisti squattrinati?
      • Anonimo scrive:
        Re: fai tu il musicista
        Questa è una posizione strumentale. I musicisti e gli scittori se bravi possono vivere tranquillamente di musica...Comunque quello che volevo dire è che scrivere del codice è un'operazione intellettuale come scrivere una formula matematica, un romanzo, la musica, perchè non vi è lavoro fisico nel creare un programma.Per questo non può e non deve essere brevettata:se io brevetto la formula:if A
        =B then C=A-B else C = B-Ae come se sto Brevettando questa frase:"Se A è Maggiore o uguale a B allora C è uguale ad A meno B altrimenti C sarà uguale a B meno A"e chiunque la utilizza in un libro o in qualunque contesto mi dovrebbe pagare una percentuale il che è, a mio parere, un'assurdità che limita la conoscenza e, soprattutto, limita le possibilità di evoluzione informatica e intellettuale.Spero di aver chiaritoAmerico
  • Anonimo scrive:
    Ballmer lo ha già detto
    Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i clienti Novell sono al sicuro(che strano eh).Chi gli dice di ricordare del caso Sco?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer lo ha già detto
      - Scritto da:
      Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il
      mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i
      clienti Novell sono al sicuro(che strano
      eh).
      Chi gli dice di ricordare del caso Sco?Si riferiva probabilmente ai brevetti su samba&c.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il

        mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i

        clienti Novell sono al sicuro(che strano

        eh).

        Chi gli dice di ricordare del caso Sco?

        Si riferiva probabilmente ai brevetti su samba&c.Si probabile, sta difatto che se poi pure le altre distribuzioni usano questa patch poi sono scoperte e vien fuori un polverone, :s
        • Anonimo scrive:
          Re: Ballmer lo ha già detto
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa
          il


          mondo Linux di usare loro brevetti e che solo
          i


          clienti Novell sono al sicuro(che strano


          eh).


          Chi gli dice di ricordare del caso Sco?



          Si riferiva probabilmente ai brevetti su
          samba&c.

          Si probabile, sta difatto che se poi pure le
          altre distribuzioni usano questa patch poi sono
          scoperte e vien fuori un polverone,
          :sLa MS ha il brevetto pure sul doppioclick (no, non scherzo) quindi credo che ci sia poco da preoccuparsi sulla patch di openoffice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ballmer lo ha già detto
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa

            il



            mondo Linux di usare loro brevetti e che
            solo

            i



            clienti Novell sono al sicuro(che strano



            eh).



            Chi gli dice di ricordare del caso Sco?





            Si riferiva probabilmente ai brevetti su

            samba&c.



            Si probabile, sta difatto che se poi pure le

            altre distribuzioni usano questa patch poi sono

            scoperte e vien fuori un polverone,

            :s

            La MS ha il brevetto pure sul doppioclick (no,
            non scherzo) quindi credo che ci sia poco da
            preoccuparsi sulla patch di
            openoffice.Se per questo ha pure brevettato l'anteprima dei desktop virtuali multipli (utilizzata da anni sui sistemi Unix) e ha cercato di brevettare la rotella dell iPod (ovviamente dopo che Apple ha iniziato ad utilizzarla).
      • outkid scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto

        - Scritto da:

        Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il

        mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i

        clienti Novell sono al sicuro(che strano

        eh).grazie a dio i brevetti in europa non esistono.. quindi rompesse solo alla parte americana del mondo linux se vuole andar contro i mulini a vento per un mondo, quello telematico, che non conosce confini geopolitici.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ballmer lo ha già detto
          Anche in europa si sta riprendendo con la discussione sui brevetti software. bisogna ricominciare a muoversi...L'attacco è solo agli inizi.
      • Athlon64 scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto

        Si riferiva probabilmente ai brevetti su samba&c.E invece sicuramente no... Samba, così come l'equivalente "Protocollo per reti Microsoft", sono basati sulla tecnologia SMB di derivazione IBM. Oltretutto Microsoft ha dovuto aggirare in Windows un bug dell'implementazione open source Samba: leggete a fondo questo articolo del blog di Raymond Chen, sviluppatore Microsoft:http://blogs.msdn.com/oldnewthing/archive/2006/03/30/564809.aspx
      • FDG scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto
        - Scritto da:
        Si riferiva probabilmente ai brevetti su samba&c.Parlava di Linux. O è un ignorante oppure si riferiva proprio al kernel.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ballmer lo ha già detto
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          Si riferiva probabilmente ai brevetti su
          samba&c.

          Parlava di Linux. O è un ignorante oppure si
          riferiva proprio al
          kernel.Ballmer un ignorante ?!?!? Nooo !!! Non potrei mai crederci...
          • FDG scrive:
            Re: Ballmer lo ha già detto
            - Scritto da:
            Ballmer un ignorante ?!?!? Nooo !!! Non potrei
            mai crederci...Hai ragione :) E' solo un povero buffone...DEVELOPERS! DEVELOPERS! DEVELOPERS! DEVELOPERS! DEVELOPERS!
    • FDG scrive:
      Re: Ballmer lo ha già detto
      - Scritto da:
      Chi gli dice di ricordare del caso Sco?Ma Sco non sta morendo? E' di buon auspicio? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da:


        Chi gli dice di ricordare del caso Sco?

        Ma Sco non sta morendo? E' di buon auspicio? ;)Secondo me SCO se la ripiglia Novell quando scarichera' Suse ormai morente.
        • FDG scrive:
          Re: Ballmer lo ha già detto
          - Scritto da:
          Secondo me SCO se la ripiglia Novell quando
          scarichera' Suse ormai morente.Sempre che Novell sia ancora viva.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da:


        Chi gli dice di ricordare del caso Sco?

        Ma Sco non sta morendo? E' di buon auspicio? ;)Come azienda informatica SCO è un cadavere che cammina. In pratica, a forza di licenziare programmatori per assumere avvocati, è diventata uno studio legale.
        • FDG scrive:
          Re: Ballmer lo ha già detto
          - Scritto da:
          Come azienda informatica SCO è un cadavere che
          cammina. In pratica, a forza di licenziare
          programmatori per assumere avvocati, è diventata
          uno studio legale.E dopo questa eccellente conclusione della vicenda SCO quelli di Microsoft hanno avuto il coraggio di rischiare personalmente (e meno male che loro non c'entravano nulla). Insomma, c'è la speranza che adesso pure loro si brucino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer lo ha già detto
      - Scritto da:
      Chi gli dice di ricordare del caso Sco?Il caso SCO è totalmente diverso.
      • FDG scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto
        - Scritto da:
        Il caso SCO è totalmente diverso.Non sono così convinto. Tanto per incominciare, il movente è lo stesso.Comunque, perché sarebbe diverso?
    • Giambo scrive:
      Re: Ballmer lo ha già detto
      - Scritto da:
      Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il
      mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i
      clienti Novell sono al sicuro(che strano
      eh).Questa è una tua interpretazione del discorso di Ballmer che riporto per correttezza qui sotto:"Huiiiiiii !!! Yeeeaahhhh !!! C'moooon !!! YYYYYiiiiii !!! Huuuiiiiiii !!!! C'mon, c'moooooon !!! Huuiiiiii !!! Pant ... pant ... puff ... puff ... I ... pant ... love ... pant ... this ... puff company !!!"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer lo ha già detto

        Questa è una tua interpretazione del
        discorso di Ballmer che riporto per correttezza
        qui
        sotto:

        "Huiiiiiii !!! Yeeeaahhhh !!! C'moooon !!!
        YYYYYiiiiii !!! Huuuiiiiiii !!!! C'mon,
        c'moooooon !!! Huuiiiiii !!! Pant ... pant ...
        puff ... puff ... I ... pant ... love ... pant
        ... this ... puff company
        !!!"dimentichi il ritornello:Developer! developer! developer!! Developer! developer! developer!! Developer! developer! developer!! Developer! developer! developer!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer lo ha già detto
      - Scritto da:
      Qualche giorno fa leggevo che Ballmer accusa il
      mondo Linux di usare loro brevetti e che solo i
      clienti Novell sono al sicuro(che strano
      eh).
      Chi gli dice di ricordare del caso Sco?I brevetti M$ (quelli sul sw in generale) sono una violazione dei diritti umani...Sono brevetti sulle idee, su procedure, su algoritmi...E' come se io brevettassi qualcosa tipo "un sistema per spostare il cursore su un monitor" e chiedessi il pagamento dei diritti a tutti quelli che usano il muose... o se brevettassi un "algoritmo per il calcolo automatico della somma di due o piu' numeri" e chiedessi i diritti alle massaie che fanno i conti della spesa...Sono solo un branco di sanguisughe... vadano tutti a lavorare in minera
Chiudi i commenti