Su Google Stadia potremo cambiare il gamertag

Stadia permetterà agli utenti della piattaforma di cambiare il gamertag a loro piacimento, anche dopo averne scelto uno in fase di iscrizione.

Tra i vantaggi offerti a coloro che sceglieranno di acquistare il Pacchetto Founder’s Edition di Stadia anche la possibilità di accaparrarsi per primi il gamertag da utilizzare sulla piattaforma. Non si rischierà così di doversi affidare a un nickname diverso da quello desiderato perché già preso da altri. A quanto pare il servizio consentirà in ogni caso ai suoi utenti di cambiarlo, anche in seguito all’iscrizione.

Stadia permetterà di cambiare gamertag

È quanto riporta oggi la testata PCGamesN, citando quanto riferito da Patrick Seybold, un portavoce di Google. Ovviamente, la modifica potrà essere effettuata solo se il nuovo gamertag non è già occupato. Non è dato a sapere se si tratterà di un’operazione free oppure se potrà essere effettuata solo a pagamento, come già avviene ad esempio per i network di Xbox e PlayStation che richiedono agli utenti di mettere mano al portafogli. Valve, con il suo Steam su PC, non obbliga invece ad alcun esborso economico.

Il cloud gaming di Stadia su ogni dispositivo

Se ne saprà certamente di più prima del lancio di Stadia, fissato per il mese di novembre per quanto riguarda la versione Pro del servizio, accessibile al prezzo mensile di 9,99 euro che darà diritto tra le altre cose allo streaming dei giochi a risoluzione 4K. La formula Base e gratuita sarà invece resa disponibile solo nel corso del 2020, con una limitazione al formato 1080p.

Stadia, il Pacchetto Founder's Edition: controller e Chromecast Ultra

Tornando al Pacchetto Founder’s Edition citato in apertura, già in vendita a 129 euro sullo store ufficiale di bigG, al suo interno di si trovano il controller WiFi ufficiale del servizio nella colorazione esclusiva Blu Notte, il dongle Chromecast Ultra da connettere all’ingresso HDMI del televisore, tre mesi di abbonamenti alla formula Pro della piattaforma, un Buddy Pass per regalarne altrettanti e un amico e il codice per sbloccare la Collezione di Destiny 2. Ricordiamo infine che su Stadia i singoli giochi andranno acquistati a parte e non saranno inclusi nel costo dell’abbonamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Piego Angela scrive:
    Quanto spiega la realtà dei videogiocatori giovani di oggi leggendo "tra le righe" il target a cui è rivolto... tra l'altro, nel corso di quest'ultimi anni mi è capitato di vedere molte interviste ai giovani degli anni '70 e '80, e ho notato che le risposte che danno sono a confronto a quelli di oggi praticamente tutti col dottorato su tutto. Età media intervistata: 16 anni. Mi sono rivisto oggi il video che avevo scaricato qualche mese fa, della videointervista che ha fatto una giornalista alla manifestazione per l'ambiente svoltasi a Roma credo durante Aprile. Dire che LETTERALMENTE non hanno cervello è supporre che cmq erano predisposti ad averlo o almeno ci si aspettava che fosse stato così. Quel video non so più se esiste in rete, ma nel mio HDD di sicuro. Era troppo assurdo per lasciare che finisse nel dimenticatoio (di Google).
  • bubba scrive:
    il lancio il 1 di novembre e' perfetto direi.. come data :)
  • radd scrive:
    Ma no caxxo, così incrementiamo la presenza di psicolabili bimbiXXXXXXX dalle duecentomila personalità, che non sanno mai chi essere quel giorno. Non ci credo, sembra la notizia del secolo.
Fonte: PCGamesN
Chiudi i commenti