Google, tagli al team Create dei prodotti hardware

Decine di dipendenti Google al lavoro con il team Create sulla realizzazione di nuovi prodotti hardware stanno cercando lavoro altrove in Alphabet.

Sembra esser giunto il tempo di una riorganizzazione interna a Google, più precisamente al team Create dedicato alla realizzazione di prodotti hardware. Stando all’indiscrezione riportata sulle pagine di Business Insider, la squadra sta per essere fortemente ridimensionata, con decine di dipendenti alla ricerca di un nuovo impiego all’interno della parent company Alphabet.

Google Create, tagli per l’hardware

Alcuni avrebbero già trovato una nuova occupazione nel gruppo al lavoro sugli smartphone Pixel di prossima generazione. Utilizzare il condizionale al momento è d’obbligo, poiché da Mountain View non sono giunte conferme in merito. Una mossa di questo tipo si tradurrebbe in un significativo cambio di strategia per quanto concerne il lancio dei dispositivi Made by Google: a risentirne maggiormente, pare, coloro al lavoro su tablet e laptop come i modelli Pixel Slate e Pixelbook attualmente in commercio.

Non è da escludere che maggiori informazioni possano giungere dal palco dell’evento I/O 2019 dedicato alla community di sviluppatori che andrà in scena dal 7 al 9 maggio oppure già la prossima settimana, quando nel corso della Game Developers Conference di San Francisco verranno presentate le iniziative di bigG per il gaming: una console e un servizio di gioco in streaming. Proprio Rick Osterloh, numero uno della divisione hardware del gruppo, è intervenuto oggi per sponsorizzare l’appuntamento. Di seguito il suo tweet contenente un teaser.

Stando alla fonte dell’indiscrezione, il team Create al momento avrebbe in cantiere diversi nuovi dispositivi, ma in conseguenza ai tagli almeno una parte verrà eliminata. Non è data a sapere quali. Tra questi potrebbe esserci anche quel Pixelbook 2 già protagonista di alcuni rumor lo scorso anno, ma mai annunciato in via ufficiale.

L’unica certezza sembra dunque essere rappresentata dagli smartphone: Google continuerà a lavorare sulla gamma Pixel proponendo top di gamma destinati all’ecosistema Android, con caratteristiche e specifiche di fascia alta soprattutto per quanto riguarda il supporto alle soluzioni di intelligenza artificiale e la fotografia.

Fonte: Business Insider

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti