Grave falla in AdMentor

Qualche suggerimento di Roberto Abbate (Risorse.net) su come aggirare una grave falla che affligge un noto programma per gestire banner


Roma – Gent.le redazione di Punto-Informatico,
vi scrivo per segnalarvi una grave falla che colpisce AdMentor ,
un diffusissimo script per la gestione di banners online. Realizzato sia con le Asp, sia con Php, soffre di un buco per colpa del quale, chiunque può accedere al Pannello di
controllo come amministratore, con le problematiche che si possono immaginare.

Caricando infatti la pagina di Login (qualcosa
tipo nomesito.it/admentor/admin/login.asp o nomesito.it/phpadmentor/admin/index.php a seconda delle
versioni) e inserendo la stringa

‘ or ”=’

Come username e password, si riesce ad accedere come amministratore. È
una stringa famosa per chi progetta applicazioni protette, ma evidentemente chi ha realizzato AdMentor non
vi ha fatto attenzione.

Consiglio caldamente a chiunque utilizzasse questo
script, di risolvere il problema quanto prima, modificando la stringa di connessione al database, oppure intercettando tale stringa nel
seguente modo:

If sUser = “‘ or ”='”
Then
Response.redirect ” pagina di login
End
If

Da inserire nel file admentorsecurity.asp (prima
dell connessione al database), presente nella directory include .

Anche con Php, risolvere il problema non è
difficile, modificando la stringa di connessione al database oppure aggiungendo queste righe:

if ($username == “‘ or ”='”)
{
header(“location: pagina di login “);
}

Il
codice va inserito inclogin.php , presente nella cartella admin .

Un caro saluto!

Roberto Abbate

Web developer di Risorse.net – Comunità virtuale per webmaster

Update : Alcuni lettori ci hanno scritto facendo notare che la soluzione qui proposta funziona solo se la stringa inserita come userid è
esattamente uguale a “‘ or ”='”: se però si inserisce la stessa stringa nello userid con qualche spazio alla fine, il problema si ripresenta.

A tal proposito Roberto Abbate ci ha inviato questa integrazione alla sua lettera.

“Per evitare che aggiungendo o togliendo spazi si riesca comunque ad accedere al sistema di amministrazione, modificate la sintassi proposta in precedenza con la seguente:

Codice ASP

———-

If InStr(sUser,”=”) Then

Response.Redirect ” pagina di login

End If

Codice PHP

———-

if (stristr($username,”=”)) {

header(“location: pagina di login”);

}

In questo modo, verificando la presenza dell’uguale nella user, si potranno
bloccare molti tentativi di ingresso non autorizzato”.

L’autore ricorda che questa non è una patch ufficiale né definitiva e, pertanto, potrebbe lasciare aperte altre possibilità d’incursione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e il posto migliore dove usare linux
    infatti chi disegna le varie scenette umoristiche deve avere il maggior aiuto possibile quindi si dirigge alla workstation grafica con linux l'accende se becca due errori di anaconda gia in fase di root escuse mua di boot, comincia a ridere come na bestia quindi pompato da sta botta di idiozia in formato sistema operatico, va sul suo portatilino con XP e usando il solo Paint ti realizza scene tridimensionali per l'equivalente di meta film
    • Anonimo scrive:
      Re: e il posto migliore dove usare linux
      - Scritto da: linuxfaridereancheladisne
      infatti chi disegna le varie scenette
      umoristiche deve avere il maggior aiuto
      possibile quindi si dirigge alla workstation
      grafica con linux l'accende se becca due
      errori di anaconda gia in fase di root
      escuse mua di boot, comincia a ridere come
      na bestia quindi pompato da sta botta di
      idiozia in formato sistema operatico, va sul
      suo portatilino con XP e usando il solo
      Paint ti realizza scene tridimensionali per
      l'equivalente di meta filmSi. E la cosa che fa più ridere è che le disegna con il Paint...P.S. A proposito di errori, dare una controllatina all'"itagliano" ?
      • Anonimo scrive:
        Re: e il posto migliore dove usare linux
        - Scritto da: TeX
        Si. E la cosa che fa più ridere è che le
        disegna con il Paint...

        P.S. A proposito di errori, dare una
        controllatina all'"itagliano" ? onestamente chi critica l'italiano altrui e poi usa una costruzione sintattica nel P.S. come la tua o e un poeta e quindi ha la licenza oppure farebbe meglio a star zitto
        • Anonimo scrive:
          Re: e il posto migliore dove usare linux
          - Scritto da: dante...
          onestamente chi critica l'italiano altrui e
          poi usa una costruzione sintattica nel P.S.
          come la tua o e un poeta e quindi ha la
          licenza oppure farebbe meglio a star zittoEbbene si: SONO UN POETA !
  • Anonimo scrive:
    Ma chi si caga la disney?
    W Ken il guerriero! Altrochè la disney e linux dei miei stivali: qualche ignorante giapponese con in mano una matita fà miracoli!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi si caga la disney?
      - Scritto da: Yo!
      W Ken il guerriero! Altrochè la disney e
      linux dei miei stivali: qualche ignorante
      giapponese con in mano una matita fà
      miracoli!Specialmente con i coreani sottopagati che intercalano i disegni a 16 fps!Comunque ken è veramente fatto coi piedi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi si caga la disney?
        - Scritto da: marchet
        - Scritto da: Yo!

        W Ken il guerriero! Altrochè la disney e

        linux dei miei stivali: qualche ignorante

        giapponese con in mano una matita fà

        miracoli!

        Specialmente con i coreani sottopagati che
        intercalano i disegni a 16 fps!

        Comunque ken è veramente fatto coi piedi...Concordo... non la chiamerei neanche animazione, è di una staticità paurosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi si caga la disney?
          Ken è un cartone dell'84, si molto statico, ma i disegni sono notevoli !Non so se avete mai provato a guardarlo in tv con il fumetto in mano... le scene sono LE STESSE !!! :)Comunque Ken è Ken, c'è poco da fare !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi si caga la disney?
            - Scritto da: Memo Remigi
            Ken è un cartone dell'84, si molto statico,
            ma i disegni sono notevoli !

            Non so se avete mai provato a guardarlo in
            tv con il fumetto in mano... le scene sono
            LE STESSE !!! :)

            Comunque Ken è Ken, c'è poco da fare ! infatti anche il fumetto è fatto coi piedi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi si caga la disney?
      Non ti preoccupare, il tuo livello di sapienza e cultura si vede chiaramente dal modo in cui ti esprimi.
  • Anonimo scrive:
    Bleah
    Al di la della tecnologia usata, il film fa proprio pena, forse uno dei peggiori della Disney...Molto meglio Metropolis...
  • Anonimo scrive:
    No Comment
    un NO COMMENT a chi qualche giorno fa sosteneva che per linux non ci sono applicazioni grafiche PROFESSIONALI...
    • Anonimo scrive:
      Re: No Comment
      - Scritto da: professionale

      un NO COMMENT a chi qualche giorno fa
      sosteneva che per linux non ci sono
      applicazioni grafiche PROFESSIONALI...che infatti ci sono (ad esempio Maya).inoltre sembra che si stia sviluppando una versione di GIMP specifica per realizzazioni cinematografiche, FILM-GIMP, che potrebbe erodere il mercato anche di Adobe Photoshopil link:http://film.gimp.org
    • Anonimo scrive:
      Re: No Comment
      Certo che ci sono.. ma non sono gratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: No Comment
      - Scritto da: professionale

      un NO COMMENT a chi qualche giorno fa
      sosteneva che per linux non ci sono
      applicazioni grafiche PROFESSIONALI...Per Linux non esisteno applicazioni grafiche professionali.Maya o Renderman sono applicazioni di nicchia per mercat estremamente ristretti.La grafica professionale si esplica al 95% attraverso categorie di programmi totalmente assenti su Linux.Infine, ripeto, GIMP non è un programma professionale.
      • Anonimo scrive:
        Re: No Comment
        Allora cosa si intende per applicazioni di grafica professionale ?
        • Anonimo scrive:
          Re: No Comment
          Sicuramente M$ Photopaint ! :)))))Che pena !
        • Anonimo scrive:
          Re: No Comment
          - Scritto da: gsam
          Allora cosa si intende per applicazioni di
          grafica professionale ?Creazione illustrazioni raster: PainterCreazione illustrazioni vettoriali: Illustrator, FreehandFotoritocco e fotomontaggio: Photoshop, Photoretouch, Tiffany, Studio ArtistImpaginazione: Xpress, InDesignGestione dei Font: SuitcaseControllo Colore: ColorSynce questo per cominciare.
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: gsam

            Allora cosa si intende per applicazioni di

            grafica professionale ?

            Creazione illustrazioni raster: Painter
            Creazione illustrazioni vettoriali:
            Illustrator, Freehand
            Fotoritocco e fotomontaggio: Photoshop,
            Photoretouch, Tiffany, Studio Artist
            Impaginazione: Xpress, InDesign
            Gestione dei Font: Suitcase
            Controllo Colore: ColorSync
            da questa tua categorizzazione arbitraria tieni fuori proprio programmi come Maya. Non per questo i professionisti che utilizzano Maya per svolgere la propria professione non rendono Maya degna di essere enumerato tra i programmi grafici professionaliConclusione: chi dice che sotto LINUX non ci sono programmi grafici professionali è in errore
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment

            da questa tua categorizzazione arbitraria
            tieni fuori proprio programmi come Maya. Non
            per questo i professionisti che utilizzano
            Maya per svolgere la propria professione non
            rendono Maya degna di essere enumerato tra i
            programmi grafici professionali

            Conclusione: chi dice che sotto LINUX non ci
            sono programmi grafici professionali è in
            errore
            Se tu leggessi i post scopriresti che un necessario distinguo è già stato fatto da me e maks.Conclusione: anche stavolta non sai di cosa stai parlando...
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: marchet


            da questa tua categorizzazione arbitraria

            tieni fuori proprio programmi come Maya.
            Non

            per questo i professionisti che utilizzano

            Maya per svolgere la propria professione
            non

            rendono Maya degna di essere enumerato
            tra i

            programmi grafici professionali



            Conclusione: chi dice che sotto LINUX non
            ci

            sono programmi grafici professionali è in

            errore


            Se tu leggessi i post scopriresti che un
            necessario distinguo è già stato fatto da me
            e maks.quindi la tua precedente affermazione... è ridimensionata?
            Conclusione: anche stavolta non sai di cosa
            stai parlando...o tu non sai quel che stai scrivendo (ancora). oppure usi criteri soggettivi (legati al TUO modo di operare) in merito a quel che va usato per potersi dire "professionale"
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet




            da questa tua categorizzazione
            arbitraria


            tieni fuori proprio programmi come
            Maya.

            Non


            per questo i professionisti che
            utilizzano


            Maya per svolgere la propria
            professione

            non


            rendono Maya degna di essere enumerato

            tra i


            programmi grafici professionali





            Conclusione: chi dice che sotto LINUX
            non

            ci


            sono programmi grafici professionali è
            in


            errore




            Se tu leggessi i post scopriresti che un

            necessario distinguo è già stato fatto da
            me

            e maks.

            quindi la tua precedente affermazione...

            Maya o Renderman sono applicazioni di
            nicchia per mercat estremamente ristretti.
            La grafica professionale si esplica al 95%
            attraverso categorie di programmi totalmente
            assenti su Linux.
            Infine, ripeto, GIMP non è un programma
            professionale.



            è ridimensionata?No no, anzi, è ribadita


            Conclusione: anche stavolta non sai di
            cosa

            stai parlando...

            o tu non sai quel che stai scrivendo
            (ancora). oppure usi criteri soggettivi
            (legati al TUO modo di operare) in merito a
            quel che va usato per potersi dire
            "professionale"
            Certo che per essere uno che sa usare sì e no Office (open, MS o quello che sia) ne hai di cavolate da sparare eh?Quanto a me, 15 anni di grafica professionale in qualche modo mi avranno formato, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet






            da questa tua categorizzazione

            arbitraria



            tieni fuori proprio programmi come

            Maya.


            Non



            per questo i professionisti che

            utilizzano



            Maya per svolgere la propria

            professione


            non



            rendono Maya degna di essere
            enumerato


            tra i



            programmi grafici professionali







            Conclusione: chi dice che sotto
            LINUX

            non


            ci



            sono programmi grafici
            professionali è

            in



            errore






            Se tu leggessi i post scopriresti che
            un


            necessario distinguo è già stato fatto
            da

            me


            e maks.



            quindi la tua precedente affermazione...



            grafiche professionali.

            Maya o Renderman sono applicazioni di

            nicchia per mercat estremamente ristretti.

            La grafica professionale si esplica al 95%

            attraverso categorie di programmi
            totalmente

            assenti su Linux.

            Infine, ripeto, GIMP non è un programma

            professionale.





            è ridimensionata?

            No no, anzi, è ribaditaquindi i tuoi "distinguo" non distinguono un bel niente
            Quanto a me, 15 anni di grafica
            professionale in qualche modo mi avranno
            formato, no?la tua personale esperienza (ammesso che quella che vanti sia vera, e io ho tutto il diritto di dubitarne perché non ne ho alkcuina prova oggettiva) non è unica, e pretendere che lo sia è campanilistico e provinciale (oltre che supponente)usi criteri soggettivi (legati al TUO modo di operare) e pretendi che i tuoi criteri soggettivi vadano applicati a tutto il resto del mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            i miei criteri vanno bene per chiunque lavori nella grafica: tu dove lavori?
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: marchet
            i miei criteri vanno bene per chiunque
            lavori nella graficasecondo la tua visione _personale_ che rimane tale fino a che tu non fornisca dati e criteri oggettivi (cosa che finora ti sei ben guradato dal fare)
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            i miei criteri vanno bene per chiunque

            lavori nella grafica

            secondo la tua visione _personale_ che
            rimane tale fino a che tu non fornisca dati
            e criteri oggettivi (cosa che finora ti sei
            ben guradato dal fare)
            semplicemente patetico
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            i miei criteri vanno bene per chiunque


            lavori nella grafica



            secondo la tua visione _personale_ che

            rimane tale fino a che tu non fornisca
            dati

            e criteri oggettivi (cosa che finora ti
            sei

            ben guradato dal fare)


            semplicemente patetico..il tuo insistere con le tue tesi senza fornire dati oggettiviesattole tue visioni personali non sono necessariamnte condivise da tutto il mondo. Finché non dài prove oggettive delle tue impressioni personali, queste rimangono tali, a dispetto delle tue vacue vanterìe (indimostrabili anche quelle) e del tuo strepitare strabordando da tutti i pori la tua "autorità lesa"
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet



            i miei criteri vanno bene per
            chiunque



            lavori nella grafica





            secondo la tua visione _personale_ che


            rimane tale fino a che tu non fornisca

            dati


            e criteri oggettivi (cosa che finora ti

            sei


            ben guradato dal fare)




            semplicemente patetico

            ..il tuo insistere con le tue tesi senza
            fornire dati oggettivi

            esatto

            le tue visioni personali non sono
            necessariamnte condivise da tutto il mondo.
            Finché non dài prove oggettive delle tue
            impressioni personali, queste rimangono
            tali, a dispetto delle tue vacue vanterìe
            (indimostrabili anche quelle) e del tuo
            strepitare strabordando da tutti i pori la
            tua "autorità lesa"
            come ho detto, semplicemente patetico, oltre che ignorante (o in malafede, a scelta)
      • Anonimo scrive:
        Re: No Comment
        Con Maya & C. ci fai la stessa cosa con Photopaint e molto di più.Certo costa molto di più e richiede o.s. tecnicamente migliori di quello M$ (che alla bisogna possano costituire cluster paralleli degni di questo nome, anche se non necessariamente da CERN) e più difficili (almeno per quanto riguarda il lato config. o.s. per Maya & C. e anche per la config. di Maya & C.).Ma ciò non significa che non ci puoi fare quello che ci fai con Photopaint.L'unica differenza: il prezzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: No Comment
          - Scritto da: BSD_like
          Con Maya & C. ci fai la stessa cosa con
          Photopaint e molto di più.
          Certo costa molto di più e richiede o.s.
          tecnicamente migliori di quello M$ (che alla
          bisogna possano costituire cluster paralleli
          degni di questo nome, anche se non
          necessariamente da CERN) e più difficili
          (almeno per quanto riguarda il lato config.
          o.s. per Maya & C. e anche per la config. di
          Maya & C.).
          Ma ciò non significa che non ci puoi fare
          quello che ci fai con Photopaint.
          L'unica differenza: il prezzo.Caro BSD_Like, finché parli di BSD forse ci potrai anche capire, stavolta invece l'hai detta grossa.In breve, Maya è una suite di programmi per creare animazioni 3D (gira benissimo su NT), Photopaint è un miserevole programma di Microsoft per lavorare con le immagini 2D. Come vedi sono due cose completamente diverse e NON "puoi fare con Maya quello che ci fai con con Photopaint"
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            Ho scritto: Maya & C. per indicare la generalità di programmi che "lavorano" nel multimedia e fotomontaggio, e che come Maya sono costosi e abbisognano di piattaforme UNIX.Non mi piace scrivere molto; se posso abbrevio per esprimere gli stessi concetti.Hai dimenticato di vedere quell'"& C.".
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: BSD_like
            Ho scritto: Maya & C. per indicare la
            generalità di programmi che "lavorano" nel
            multimedia e fotomontaggio, e che come Maya
            sono costosi e abbisognano di piattaforme
            UNIX.
            Non mi piace scrivere molto; se posso
            abbrevio per esprimere gli stessi concetti.
            Hai dimenticato di vedere quell'"& C.". Ti rendo edotto del fatto che a parte due o tre esempi sopra citati (che più del sistema Unix - Maya gira benissimo anche su NT - sfruttano le architetture superiori, tipo Smoke su SGI Octane 2), quello che penalizza Linux è proprio la carenza di software grafico al di fuori della piccola nicchia descritta. C'è tutto il mondo dell'illustrazione, dell'editoria e della grafica in generale che non ha trovato e non trova nulla di usabile nelle piattaforme *nix. Unica eccezione il solito MacOS X, ma perché è Mac, non perché è BSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment

            Poi, Mac OSX è un vero e proprio UNIX;
            l'hanno semplificato (e purtroppo)
            depotenziato, ma per un'uso home era
            necessario farlo.depotenziato non direi proprio: la versione server è una bomba, in più gira su architetture esagerate...La verità è che la Apple sta riuscendo dove Linux fallisce: nell'offrire un sistema Unix usabile da tutti con software adeguato per tutti. Per volumi di vendita è già (di gran lunga) il primo fornitore di sistemi unix. Chi l'avrebbe mai detto.PS. Approfitto del post per dire che me ne vado al mare: continuerò a bistrattare zap lunedì.Ciau ciau
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            Depotenziato: intendevo che non offre tutta la potenza in senso di utility etc., che un'hack o cmq un'esperto abbisognano.Il Mac OSX è "kernellamente" e graficamente una bella macchina, ma non ha ciò che serve ad un'esperto, o a un'hack (che non hanno piantato difatti gli altri UNIX e Linux per il Mac OSX), ne ha ciò che serve a un server di fascia alta.
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            - Scritto da: BSD_like
            Depotenziato: intendevo che non offre tutta
            la potenza in senso di utility etc., che
            un'hack o cmq un'esperto abbisognano.
            Il Mac OSX è "kernellamente" e graficamente
            una bella macchina, ma non ha ciò che serve
            ad un'esperto, o a un'hack (che non hanno
            piantato difatti gli altri UNIX e Linux per
            il Mac OSX), ne ha ciò che serve a un server
            di fascia alta.ripeto: guardati MacOS X Server e già che ci sei anche il server Xserve.vedrai che non gli manca nulla...
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment
            Mi riferivo alla vers. home; tuttavia la vers. server prende letteralmente da Darwin (su MacOS X, puoi ricompilare tranquillamente applicativi di Darwin) e lo fornisce agli ut. del sistema (idem con la vers, home, cambia che lì devi fare da solo, nella server il piatto è pronto da Apple).Darwin per ora non ha il parco sw di FreeBSD da cui deriva.Ne ha alle spalle gli anni di maturità di FreeBSD (certo, essendo un'o.s. derivatovi non ha bisogno dello stesso periodo di maturità per euguagliarlo, ma di un certo perido si).Oltrettutto la roba derivata da Darwin (che Apple appoggia e cura come progetto open, essendo la base del suo o.s. commerciale), e data da Apple, è bell'è configurata per usi standard ovviamente. Se si vuole un server di fascia alta non è una buona soluzione, occorre in questo caso avere la più ampia possibilità finanche ad arrivare ai sorgenti prima della compilazione. Cosa che con MacOS X si può fare, solo che il sw occorrerà allora scaricarlo direttamente dal progetto Darwin, configurarlo e compilarlo. Ma è la stessa cosa di installarsi Darwin: allora preferirei quest'ultimo, anche se non hò il kernel curato per la grafica; ma un'hack o una soluzione di server a fascia alta non se ne curano.E' chiaro che ad Apple interessa "colpire" la fascia piccola e media dei server, dove non si hanno i bisogni sopracitati, ma invece avere il prodotto derivato da Darwin e configurato standard è la soluzione veloce ed ideale.
          • Anonimo scrive:
            Re: No Comment

            Se si vuole un server
            di fascia alta non è una buona soluzione,
            occorre in questo caso avere la più ampia
            possibilità finanche ad arrivare ai sorgenti
            prima della compilazione. Ti rammento che AIX, IRIX, Solaris sono sistemi closed e non ti permettono di accedere ai sorgenti, proprio come MacOS X. Non mi pare che questo diminuisca la loro validità...
      • Anonimo scrive:
        Re: i criteri contraddittori di marchet
        - Scritto da: marchet
        - Scritto da: professionale



        un NO COMMENT a chi qualche giorno fa

        sosteneva che per linux non ci sono

        applicazioni grafiche PROFESSIONALI...


        Per Linux non esisteno applicazioni grafiche
        professionali.
        Maya o Renderman sono applicazioni di
        nicchia per mercat estremamente ristretti.ciò non toglie che si tratta proprio di applicazioni grafiche professionalila tua è una semplice contraddizione
        • Anonimo scrive:
          Re: i criteri contraddittori di marchet
          - Scritto da: zap


          - Scritto da: marchet

          - Scritto da: professionale





          un NO COMMENT a chi qualche giorno fa


          sosteneva che per linux non ci sono


          applicazioni grafiche PROFESSIONALI...





          Per Linux non esisteno applicazioni
          grafiche

          professionali.

          Maya o Renderman sono applicazioni di

          nicchia per mercat estremamente ristretti.

          ciò non toglie che si tratta proprio di
          applicazioni grafiche professionali

          la tua è una semplice contraddizione
          Ricominci? su questo terreno? temerario!
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: professionale







            un NO COMMENT a chi qualche giorno
            fa



            sosteneva che per linux non ci sono



            applicazioni grafiche
            PROFESSIONALI...








            Per Linux non esisteno applicazioni

            grafiche


            professionali.


            Maya o Renderman sono applicazioni di


            nicchia per mercat estremamente
            ristretti.



            ciò non toglie che si tratta proprio di

            applicazioni grafiche professionali



            la tua è una semplice contraddizione


            Ricominci? su questo terreno? temerario!è sempre lo stesso terreno: la LOGICA che ti vede nuovamente in errore.
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet



            - Scritto da: professionale









            un NO COMMENT a chi qualche
            giorno

            fa




            sosteneva che per linux non ci
            sono




            applicazioni grafiche

            PROFESSIONALI...











            Per Linux non esisteno applicazioni


            grafiche



            professionali.



            Maya o Renderman sono applicazioni
            di



            nicchia per mercat estremamente

            ristretti.





            ciò non toglie che si tratta proprio di


            applicazioni grafiche professionali





            la tua è una semplice contraddizione




            Ricominci? su questo terreno? temerario!

            è sempre lo stesso terreno: la LOGICA che ti
            vede nuovamente in errore.
            Leggiti il mio post sopra e falla meno lunga...
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet


            Ricominci? su questo terreno?
            temerario!



            è sempre lo stesso terreno: la LOGICA che
            ti

            vede nuovamente in errore.


            Leggiti il mio post sopra e falla meno
            lunga...fai più attenzione a quello che scrivi, invece, e non ti sentirai frustrato dall'esser messo di fronte ai progiudizi che sembri manifestare
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet



            Ricominci? su questo terreno?

            temerario!





            è sempre lo stesso terreno: la LOGICA
            che

            ti


            vede nuovamente in errore.




            Leggiti il mio post sopra e falla meno

            lunga...

            fai più attenzione a quello che scrivi,
            invece, e non ti sentirai frustrato
            dall'esser messo di fronte ai progiudizi che
            sembri manifestarePregiudizi? con una lista di programmi alla quale né tu né altri (e mi stupirei del contrario) puoi rispondere?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet




            Ricominci? su questo terreno?


            temerario!







            è sempre lo stesso terreno: la
            LOGICA

            che


            ti



            vede nuovamente in errore.






            Leggiti il mio post sopra e falla meno


            lunga...



            fai più attenzione a quello che scrivi,

            invece, e non ti sentirai frustrato

            dall'esser messo di fronte ai progiudizi
            che

            sembri manifestare

            Pregiudizi? con una lista di programmi alla
            quale né tu né altri (e mi stupirei del
            contrario) puoi rispondere?Maya (o anche Houdini) è un programma professionale, e l'affermazione secondo la quale LINUX non ha programmi professionali grafici è smentita.Continuare ad affermare il contrario è segno di pregiudizio: un programma sarebbe professionale solo se non gira in LINUX ?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet





            Ricominci? su questo terreno?



            temerario!









            è sempre lo stesso terreno: la

            LOGICA


            che



            ti




            vede nuovamente in errore.








            Leggiti il mio post sopra e falla
            meno



            lunga...





            fai più attenzione a quello che scrivi,


            invece, e non ti sentirai frustrato


            dall'esser messo di fronte ai
            progiudizi

            che


            sembri manifestare



            Pregiudizi? con una lista di programmi
            alla

            quale né tu né altri (e mi stupirei del

            contrario) puoi rispondere?

            Maya (o anche Houdini) è un programma
            professionale, e l'affermazione secondo la
            quale LINUX non ha programmi professionali
            grafici è smentita.

            Continuare ad affermare il contrario è segno
            di pregiudizio: un programma sarebbe
            professionale solo se non gira in LINUX ?
            Che bravo! e perché già che ci sei non trovi software equivalenti a quelli che ho citato?e già che ci siamo, perché non citiamo anche la gestione ridicola dei font in Linux, o la totale mancanza di controllo del colore?
            Continuare ad affermare il contrario è segno
            di pregiudizio: un programma sarebbe
            professionale solo se non gira in LINUX ?viste le premesse logiche, allo stato attuale sì, il sistema operativo limita le possibilità del software.
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet






            Ricominci? su questo
            terreno?




            temerario!











            è sempre lo stesso terreno: la


            LOGICA



            che




            ti





            vede nuovamente in errore.










            Leggiti il mio post sopra e falla

            meno




            lunga...







            fai più attenzione a quello che
            scrivi,



            invece, e non ti sentirai frustrato



            dall'esser messo di fronte ai

            progiudizi


            che



            sembri manifestare





            Pregiudizi? con una lista di programmi

            alla


            quale né tu né altri (e mi stupirei del


            contrario) puoi rispondere?



            Maya (o anche Houdini) è un programma

            professionale, e l'affermazione secondo la

            quale LINUX non ha programmi professionali

            grafici è smentita.



            Continuare ad affermare il contrario è
            segno

            di pregiudizio: un programma sarebbe

            professionale solo se non gira in LINUX ?


            Che bravo! e perché già che ci sei non trovi
            software equivalenti a quelli che ho citato?stai scantonando: io ho dimostrato che la tua affermazione (secondo cui NON ESISTEREBBERO programmi professionali di grafica per LINUX) è errata, in quanto basta citarne UNO (Maya) per negare la tua tesi.

            Continuare ad affermare il contrario è
            segno

            di pregiudizio: un programma sarebbe

            professionale solo se non gira in LINUX ?

            viste le premesse logiche, allo stato
            attuale sì, secondo i tuoi criteri soggettivi che sono smentiti dall'uso quotidiano di chi usa (ad esempio) Maya per la sua professione.S'è capito benissimo che TU non useresti LINUX per tuoi motivi personali. Ma pretendere che altri debbano per forza condividere i tuoi giudizi soggettivi è pretenzioso (oltre che campanilistico)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet


            secondo i tuoi criteri soggettivi che sono
            smentiti dall'uso quotidiano di chi usa (ad
            esempio) Maya per la sua professione.

            S'è capito benissimo che TU non useresti
            LINUX per tuoi motivi personali.
            Ma pretendere che altri debbano per forza
            condividere i tuoi giudizi soggettivi è
            pretenzioso (oltre che campanilistico)
            se tu non fossi un somaro pieno di te, non ti cacceresti in questi vicoli ciechi: che Linux sia un pessimo sistema sul quale fare grafica a tutto tondo (e non i rendering di progetti sviluppati su altri sistemi ben più potenti - perché per questo è stato usato fino ad ora -) lo neghi solo tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet

            secondo i tuoi criteri soggettivi che sono

            smentiti dall'uso quotidiano di chi usa
            (ad

            esempio) Maya per la sua professione.


            Linux sia un pessimo sistema sul quale fare..mi interessa metter in evidenza i tuoi pregiudizi, che dimostri ogni volta che fai affermazioni categoriche e assolute senza portare prove concrete a tuo favore. Che LINUX sia utilizzato professionalmente a livello grafico ormai lo neghi quasi solo tu
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet


            secondo i tuoi criteri soggettivi che sono
            smentiti dall'uso quotidiano di chi usa (ad
            esempio) Maya per la sua professione.

            S'è capito benissimo che TU non useresti
            LINUX per tuoi motivi personali.
            Ma pretendere che altri debbano per forza
            condividere i tuoi giudizi soggettivi è
            pretenzioso (oltre che campanilistico)
            se tu non fossi un somaro pieno di te, non ti cacceresti in questi vicoli ciechi: che Linux sia un pessimo sistema sul quale fare grafica a tutto tondo (e non i rendering di progetti sviluppati su altri sistemi ben più potenti - perché per questo è stato usato fino ad ora -) lo neghi solo tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            Linux sia un pessimo sistema sul quale fare
            grafica a tutto tondo ...
            fino ad ora -) lo neghi solo tu...dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei ancora "powered by PREGIUDIZIO" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            Linux sia un pessimo sistema sul quale
            fare

            grafica a tutto tondo
            ...

            fino ad ora -) lo neghi solo tu...

            dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei ancora
            "powered by PREGIUDIZIO" ?
            Te l'ho detto... dimmi qualche nome di programma equivalente a quelli che ho detto io...
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            Linux sia un pessimo sistema sul quale

            fare


            grafica a tutto tondo

            ...


            fino ad ora -) lo neghi solo tu...



            dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei ancora

            "powered by PREGIUDIZIO" ?


            Te l'ho detto... dimmi qualche nome di
            programma equivalente a quelli che ho detto
            io...quelli che hai nominato tu escludono (guarda caso) quelli che vengono usati professionalmente sotto LINUX.Il tuo concetto di "uso professionale" è alquanto personale, quindi (ben poco oggettivo).Hai dati oggettivi da fornire ?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet



            Linux sia un pessimo sistema sul
            quale


            fare



            grafica a tutto tondo


            ...



            fino ad ora -) lo neghi solo tu...





            dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei
            ancora


            "powered by PREGIUDIZIO" ?




            Te l'ho detto... dimmi qualche nome di

            programma equivalente a quelli che ho
            detto

            io...

            quelli che hai nominato tu escludono (guarda
            caso) quelli che vengono usati
            professionalmente sotto LINUX.

            Il tuo concetto di "uso professionale" è
            alquanto personale, quindi (ben poco
            oggettivo).

            Hai dati oggettivi da fornire ?
            non escludono proprio nulla. Il mio conectto di "uso professionale" è quello di un professionista: tu puoi dire altrettanto?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet




            Linux sia un pessimo sistema sul

            quale



            fare




            grafica a tutto tondo



            ...




            fino ad ora -) lo neghi solo
            tu...







            dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei

            ancora



            "powered by PREGIUDIZIO" ?






            Te l'ho detto... dimmi qualche nome di


            programma equivalente a quelli che ho

            detto


            io...



            quelli che hai nominato tu escludono
            (guarda

            caso) quelli che vengono usati

            professionalmente sotto LINUX.



            Il tuo concetto di "uso professionale" è

            alquanto personale, quindi (ben poco

            oggettivo).



            Hai dati oggettivi da fornire ?


            non escludono proprio nulla.Maya, Houdiniho trovato almeno due software che hai escluso.Eppure si usano professionalmente
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet



            - Scritto da: zap














            - Scritto da: marchet





            Linux sia un pessimo sistema
            sul


            quale




            fare





            grafica a tutto tondo




            ...





            fino ad ora -) lo neghi solo

            tu...









            dati OGGETTIVI ne hai, oppure sei


            ancora




            "powered by PREGIUDIZIO" ?








            Te l'ho detto... dimmi qualche nome
            di



            programma equivalente a quelli che
            ho


            detto



            io...





            quelli che hai nominato tu escludono

            (guarda


            caso) quelli che vengono usati


            professionalmente sotto LINUX.





            Il tuo concetto di "uso professionale"
            è


            alquanto personale, quindi (ben poco


            oggettivo).





            Hai dati oggettivi da fornire ?




            non escludono proprio nulla.

            Maya, Houdini
            ho trovato almeno due software che hai
            escluso.
            Eppure si usano professionalmente
            peccato che ci siano solo questi: cosa mi dici delle altre categorie (più diffuse e più usate?)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet




            - Scritto da: zap

















            - Scritto da: marchet






            Linux sia un pessimo
            sistema

            sul



            quale





            fare






            grafica a tutto tondo





            ...






            fino ad ora -) lo neghi
            solo


            tu...











            dati OGGETTIVI ne hai, oppure
            sei



            ancora





            "powered by PREGIUDIZIO" ?










            Te l'ho detto... dimmi qualche
            nome

            di




            programma equivalente a quelli
            che

            ho



            detto




            io...







            quelli che hai nominato tu escludono


            (guarda



            caso) quelli che vengono usati



            professionalmente sotto LINUX.







            Il tuo concetto di "uso
            professionale"

            è



            alquanto personale, quindi (ben poco



            oggettivo).







            Hai dati oggettivi da fornire ?






            non escludono proprio nulla.



            Maya, Houdini

            ho trovato almeno due software che hai

            escluso.

            Eppure si usano professionalmente


            peccato che ci siano solo questi:ho trovato almeno due software che haiescluso. La tua esperienza personale ti fa escludere anche Gimp, ovviamente (se non lo usi TU, non dovrebbe usarlo nessuno, vero?)la tua storia ed esperienza personale non condiziona quella di nessuno, a dispetto delle tue "imposizioni" autoritari
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet


            ho trovato almeno due software che hai
            escluso.

            La tua esperienza personale ti fa escludere
            anche Gimp, ovviamente (se non lo usi TU,
            non dovrebbe usarlo nessuno, vero?)
            Certo, chi vuoi che usi un programma che gestisce male la quadricromia (e quindi esclude la stampa), non ha controllo sulla consistenza del colore insieme ad altre pesanti limitazioni?In questo campo i soldi NON sono una discriminante, e il Photoshop è il programma che ripaga più in fretta (a volte in giornata). Ovviamente questo lo sa chi lavora... chi chiacchiera no.
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            infatti zap non lo sa perché è solo capace a scrivere su un forum, ma in vita sua manco avrà mai usato linux, ma tu dagli ragione sennò poi non si sente soddisfatto
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: ...
            infatti zap non lo sa perché è solo capace a
            scrivere su un forum, ma in vita sua manco
            avrà mai usato linux, ma tu dagli ragione
            sennò poi non si sente soddisfattoPenso anch'io, ma ora è capace di scrivere che io e te siamo la stessa persona (l'ha già fatto...)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            so che è capace di scriverlo, perché secondo lui solo chi la pensa alla maniera sua è una persona inteligente, se due persone la pensano in modo diverso (anche se sono 10000) secondo lui sempre sono la stessa persona, povero ragazzino frustato, sai quando uno non ha una ragazza con cui sfogarsi ecco i risultati
        • Anonimo scrive:
          Re: i criteri contraddittori di marchet


          Per Linux non esisteno applicazioni
          grafiche

          professionali.

          Maya o Renderman sono applicazioni di

          nicchia per mercat estremamente ristretti.

          ciò non toglie che si tratta proprio di
          applicazioni grafiche professionali
          no, si tratta di applicazioni grafiche verticali, adatte ad un unico scopo, e quasi sempre personalizzate appositamente per lo studio che le usera'.Non si tratta di programmi di grafica, tra l'altro, ma di software di modellazione e rendering, che e' cosa ben diversa.
          la tua è una semplice contraddizione
          in termini, non nei fatti.L'italiano e' una lingua naturale e come tale ambigua. Se le frasi vengono riportate integralmente come predicati logici, i risultati sono sballati.Infatti la prima cosa che si impara studiando logica e' di non farsi infinocchiare dalle trappole del linguaggio naturale.Esempio scemo, il silloggismo aristotelico.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            questo ribadisce la mia convinzione che zap sia caricato a molla
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            questo ribadisce la mia convinzione che zap
            sia caricato a mollala tua impressione personale fa il paio con la mia che ti vede carico di pregiudizi.Ma una cosa è certa (e l'ho dimostrata) non fai attenzione a quello che scrivi, e poi pretendi di sostenere l'insostenibile
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            questo ribadisce la mia convinzione che
            zap

            sia caricato a molla

            la tua impressione personale fa il paio con
            la mia che ti vede carico di pregiudizi.
            Ma una cosa è certa (e l'ho dimostrata) non
            fai attenzione a quello che scrivi, e poi
            pretendi di sostenere l'insostenibilete l'ho già scritto sopra: leggi i post, POI spara ca77ate (non credo di potertelo impedire, per cui pazienza).Tutta questa faccenda è discretamente OT
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            questo ribadisce la mia convinzione che

            zap


            sia caricato a molla



            la tua impressione personale fa il paio
            con

            la mia che ti vede carico di pregiudizi.

            Ma una cosa è certa (e l'ho dimostrata)
            non

            fai attenzione a quello che scrivi, e poi

            pretendi di sostenere l'insostenibile

            te l'ho già scritto sopra: leggi i post, POIte l'ho già detto prima: fai attenzione a quello che scrivi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet



            questo ribadisce la mia convinzione
            che


            zap



            sia caricato a molla





            la tua impressione personale fa il paio

            con


            la mia che ti vede carico di
            pregiudizi.


            Ma una cosa è certa (e l'ho dimostrata)

            non


            fai attenzione a quello che scrivi, e
            poi


            pretendi di sostenere l'insostenibile



            te l'ho già scritto sopra: leggi i post,
            POI

            te l'ho già detto prima: fai attenzione a
            quello che scrivi ORPO!
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: maks


            Per Linux non esisteno applicazioni

            grafiche


            professionali.


            Maya o Renderman sono applicazioni di


            nicchia per mercat estremamente
            ristretti.



            ciò non toglie che si tratta proprio di

            applicazioni grafiche professionali



            no, si tratta di applicazioni grafiche
            verticali, adatte ad un unico scopo, vuoi dire che si tratta di un prodotto che un professionista può usare nell'espletare le sue funzioni: ecco, hai definito un'applicazione grafica professionale (poi ci puoi aggiungere tutti gli aggettivi che vuoi: rimangono prodotti adatti al professionista)
            e quasi
            sempre personalizzate appositamente per lo
            studio che le usera'.quindi queste applicazioni sono anche ben supportate su LINUX dalle aziende che le commercializzano
            Non si tratta di programmi di grafica, tra
            l'altro, ma di software di modellazione e
            rendering, che e' cosa ben diversa.che però vengono usati in ambito professionale, che è quanto volevo far notare.

            la tua è una semplice contraddizione



            in termini, non nei fatti.questo è quel che credi: ho dimostrato che chi afferma che non esistono prodotti professionali per la grafica in LINUX è in errore.
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            semplicemente patetico: un'arrampicata sugli specchi magistrale...
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            semplicemente patetico: un'arrampicata sugli
            specchi magistrale...quindi, ricapitolando:argomenti = 0non sai venire a capo (di nuovo) delle affermazioni contraddittorie che fai
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            semplicemente patetico: un'arrampicata
            sugli

            specchi magistrale...

            quindi, ricapitolando:

            argomenti = 0
            non sai venire a capo (di nuovo) delle
            affermazioni contraddittorie che fai
            e tu non sai rispondere ai miei quesiti. Come al solito non conosci quello di cui vorresti parlare (a sproposito, aggiungerei).Il bello è che se c'è un terreno in cui Linux è decisamente fuori luogo è proprio la grafica, e l'unico Linuxfan che dice il contrario sei tu.La cosa è grottesca, tanto più che speri di venirne a capo confrontandoti con un professionista.Guarda che per fare la macchietta del forum basta molto meno.Allora, questi software?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet



            quindi, ricapitolando:



            argomenti = 0

            non sai venire a capo (di nuovo) delle

            affermazioni contraddittorie che faiargomenti ancora 0(neanche da citare)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet





            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet






            quindi, ricapitolando:





            argomenti = 0


            non sai venire a capo (di nuovo) delle


            affermazioni contraddittorie che fai

            argomenti ancora 0
            (neanche da citare)
            perché se sei così esperto non mi trovi equivalenti Linux della lista di programmi che ho fatto sopra?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet








            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet









            quindi, ricapitolando:







            argomenti = 0



            non sai venire a capo (di nuovo)
            delle



            affermazioni contraddittorie che fai



            argomenti ancora 0

            (neanche da citare)


            perché se sei così esperto non mi trovistai scantonando: avevi affermato che per LINUX non esistono programmi professionali di grafica.Io te ne ho citato uno (Maya) contraddicendo la tua affermazione categorica.
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: marchet

            - Scritto da: zap








            - Scritto da: marchet











            - Scritto da: zap














            - Scritto da: marchet












            quindi, ricapitolando:









            argomenti = 0




            non sai venire a capo (di nuovo)

            delle




            affermazioni contraddittorie che
            fai





            argomenti ancora 0


            (neanche da citare)




            perché se sei così esperto non mi trovi

            stai scantonando: avevi affermato che per
            LINUX non esistono programmi professionali
            di grafica.

            Io te ne ho citato uno (Maya) contraddicendo
            la tua affermazione categorica.
            peccato che fosse l'unico. se non fossi così infantile lo riconosceresti
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet














            - Scritto da: zap

















            - Scritto da: marchet















            quindi, ricapitolando:











            argomenti = 0





            non sai venire a capo (di
            nuovo)


            delle





            affermazioni contraddittorie
            che

            fai







            argomenti ancora 0



            (neanche da citare)






            perché se sei così esperto non mi trovi



            stai scantonando: avevi affermato che per

            LINUX non esistono programmi professionali

            di grafica.



            Io te ne ho citato uno (Maya)
            contraddicendo

            la tua affermazione categorica.


            peccato che fosse l'unico.sei ancora in errore: dimentichi Hodinise prestassi maggiore attenzione alle discussioni (piuttosto che sentire soltanto te stesso) avresti evitato di apparire ancora una volta carico di pregiudizi campanilistici
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: zap





            - Scritto da: marchet


            - Scritto da: zap











            - Scritto da: marchet














            - Scritto da: zap

















            - Scritto da: marchet















            quindi, ricapitolando:











            argomenti = 0





            non sai venire a capo (di
            nuovo)


            delle





            affermazioni contraddittorie
            che

            fai







            argomenti ancora 0



            (neanche da citare)






            perché se sei così esperto non mi trovi



            stai scantonando: avevi affermato che per

            LINUX non esistono programmi professionali

            di grafica.



            Io te ne ho citato uno (Maya)
            contraddicendo

            la tua affermazione categorica.


            peccato che fosse l'unico.sei ancora in errore: dimentichi Houdinise prestassi maggiore attenzione alle discussioni (piuttosto che sentire soltanto te stesso) avresti evitato di apparire ancora una volta carico di pregiudizi campanilistici
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet


            sei ancora in errore: dimentichi Houdini

            se prestassi maggiore attenzione alle
            discussioni (piuttosto che sentire soltanto
            te stesso) avresti evitato di apparire
            ancora una volta carico di pregiudizi
            campanilistici
            Cacchio! stai a vedere che ora salta fuori GIMP...ma questa ca77ata la dovevi proprio postare due volte?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet




            sei ancora in errore: dimentichi Houdini



            se prestassi maggiore attenzione alle

            discussioni (piuttosto che sentire
            soltanto

            te stesso) avresti evitato di apparire

            ancora una volta carico di pregiudizi

            campanilistici


            Cacchio! stai a vedere che ora salta fuori
            GIMP...esattohttp://film.gimp.orgIl tuo pregiudizio non ha limiti, pare.SAe fosse per te sembrerebbe impossibile lavorare con altri strumenti che non siano quelli TUOI d'adozione. Il mondo non gira intorno alle tue convinzioni personali (non oggettive)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet





            Cacchio! stai a vedere che ora salta fuori

            GIMP...

            esatto

            http://film.gimp.org

            Il tuo pregiudizio non ha limiti, pare.Se pensi che GIMP sia un programma professionale...

            SAe fosse per te sembrerebbe impossibile
            lavorare con altri strumenti che non siano
            quelli TUOI d'adozione. Il mondo non gira
            intorno alle tue convinzioni personali (non
            oggettive)Il mondo gira esattamente come dico io: fatti un giretto in tipografia...Te l'ho detto: non sai di cosa stai parlando
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            - Scritto da: marchet







            Cacchio! stai a vedere che ora salta
            fuori


            GIMP...



            esatto



            http://film.gimp.org



            Il tuo pregiudizio non ha limiti, pare.

            Se pensi che GIMP sia un programma
            professionale...se pensi che GIMP non sia un programma professionale...



            SAe fosse per te sembrerebbe impossibile

            lavorare con altri strumenti che non siano

            quelli TUOI d'adozione. Il mondo non gira

            intorno alle tue convinzioni personali
            (non

            oggettive)

            Il mondo gira esattamente come dico io:nel tuo mondo personale che non è pari a TUTTO il mondo e a TUTTE le esperienze (nonostante tutte le tue vantate esperienze e vanterie rimarresti pur sempre un singolo con UNA propria personale esperienza)
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            insomma gira gira anche qui non seresti in grado di rispondere a tema: ma allora che scrivi a fa' ?
          • Anonimo scrive:
            Re: i criteri contraddittori di marchet
            e non perderci tempo, quello è scemo ancora non l'hai capito??? non capirebbe la differenza tra photoshop e paint, e neanche tra kedit e nedit, i programmi che ti ha citato neanche li avrà mai usati, avrà fatto una ricerca sui programmi di grafica sotto linux e poi ti ha incollato i nomi, ma in quanto a provarli no, manco saprà che sono i layer o cos'è un filtro grafico, è tempo perso rispondere ad un ragazzino che non sa quello che dice e pretende di essere un'esperto (e zap fa sempre così, si intromette in tutte le discussioni possibili e immaginabile su microsoft, dice sempre la stessa cosa, parla senza sapere quello che dice, e incolla pezzi di sentenza sul forum, se non è scemo uno così...)
Chiudi i commenti