Grosso buco nell'application server di Sun

Una società di sicurezza ha svelato l'esistenza di una seria falla di sicurezza che interessa il Sun ONE Application Server e che potrebbe aprire le porte ai cracker. Sun decide di patchare solo la versione più recente


Cambridge (USA) – Nell’application server di Sun si cela una falla di sicurezza che potrebbe essere utilizzata da un cracker per penetrare su di un sito Web e prenderne il controllo. E’ quanto ha svelato la società di sicurezza @Stake in un bollettino che descrive come la vulnerabilità, del tipo buffer overflow, si annidi all’interno del Connector Module di Sun ONE (iPlanet) Application Server 6.5 e 6.0.

Gli esperti di sicurezza spiegano come sia possibile, attraverso l’invio al server di stringhe di caratteri di una certa lunghezza, sovrascrivere i dati sul server e guadagnare i privilegi necessari per prendere il pieno controllo del web server remoto.

@Stake sostiene di aver avvertito Sun dell’esistenza della falla lo scorso maggio, ma di non aver ricevuto risposta. Sun ha messo a disposizione una patch per la versione 6.5 del proprio Sun One Application Server ma, secondo un suo portavoce, non verrà rilasciata nessuna patch per la versione 6.0: questa, secondo l’azienda, sarebbe infatti ormai troppo vecchia e utilizzata solo da pochissimi clienti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fDiskolo scrive:
    prestazioni
    La tipica configurazione di un PVP sarà costituita da un display LCD da 4 pollici e da un hard disk di 30 GB in grado di archiviare fino a 12 ore di musica e 6 ore di video wow. Proprio efficienti i formati di compressione usati...
    • Anonimo scrive:
      Re: prestazioni
      - Scritto da: fDiskolo
      La tipica configurazione di un PVP
      sarà costituita da un display LCD da
      4 pollici e da un hard disk di 30 GB in
      grado di archiviare fino a 12 ore di musica
      e 6 ore di video

      wow. Proprio efficienti i formati di
      compressione usati...No, gli algoritmi di compressione audiovideo saranno efficienti.Il problema sarà che il resto dello spazio disponibile verrà occupato dal sistema operativo ! ;-)
Chiudi i commenti