GTX 650 Ti Boost, più FPS a buon mercato

NVIDIA commercializza una nuova revisione della sua GeForce di fascia medio-bassa, promettendo incrementi prestazionali sensibili al costo di un esborso economico moderato. Nel mentre AMD pensa alle performance e alle nuvole

Roma – NVIDIA fa evolvere la sua scheda GeForce Kepler economica – ancora: dopo la versione Titanium svelata l’anno scorso, ora la corporation californiana presenta al mondo GeForce GTX 650 Ti Boost. Il prezzo cresce, e così dovrebbero anche le prestazioni grazie a un clock più alto e processo produttivo a 28 nanometri.

Il target dichiarato resta a ogni modo quello dei giocatori su PC con budget limitato: se la recentemente annunciata GeForce GTX Titan intendeva stabilire nuove performance di riferimento per tutti, la GTX 650 Ti Boost va a coprire la fascia di prezzo compreso fra i 149 e i 169 dollari facendo concorrenza alla Radeon HD 7790.

La nuova GeForce per tutti o quasi è dunque basata sull’architettura Kepler (GK106), è dotata di una GPU con clock da 980MHz ( overclockabile sino a 1033MHz con il dovuto approvvigionamento energetico integrato dai vari produttori OEM interessati), 768 stream processor interfacciati con bus a 192 bit a una quantità di memoria GDDR5 che può variare fra 1 e 2 Gigabyte.

GeForce GTX 650 Ti Boost è realizzata a partire dai circuiti stampati usati per la scheda di fascia superiore (GTX 660), e stando a NVIDIA l’incremento prestazionale rispetto alla GTX 650 Ti varia dal 10 al 40 per cento. Le funzionalità e specifiche software supportate sono le stesse della famiglia Kepler e includono DirectX 11, OpenGL 4.3, OpenCL 1.2, 3D stereoscopico tramite occhialini (3 monitor da almeno 120 Hz), librerie PhysX e via elencando.

Stando alle prove di laboratorio già presenti in rete, il “pacchetto” 650 Ti Boost fornisce a NVIDIA una nuova arma contro la Radeon HD 7790 e aumenta ulteriormente la scelta di schede grafiche discrete nella fascia medio-bassa per chi videogioca su monitor con risoluzione Full HD secca (1920×1080 pixel).

Anche da AMD giungono notizie di nuove GPU in arrivo, con un target che in questo caso è lo stesso della GeForce Titan, vale a dire quegli utenti che vogliono le prestazioni a ogni costo: Radeon HD 7990 sarà dotata di due GPU su un’unica PCB, comunica Sunnyvale, uscirà entro la fine dell’anno e naturalmente stabilirà nuovi riferimenti prestazionali. AMD ha infine presentato anche la nuova serie “Radeon Sky”, schede con raffreddamento passivo pensate per il cloud computing, il cloud gaming e altre nuvole.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jack scrive:
    punto INFORMATICO
    potreste concentrare le vostre energie sull'informatica? così magari ne parlate un po' megliograzie
    • krane scrive:
      Re: punto INFORMATICO
      - Scritto da: jack
      potreste concentrare le vostre energie
      sull'informatica? così magari ne parlate un po'
      meglio
      grazieMa fanno gia' abbastanza danni cosi' dai...
  • il solito bene informato scrive:
    Quante storie
    Pirlo, ogni volta che batte una punizione verso la curva avversaria, ha la faccia che sembra una discoteca, ma neanche si lamenta! :)
  • Wolf01 scrive:
    Guida di sera VS laser del XXXXX
    Io pensavo di denunciare tutti gli automibilisti (me compreso), le case produttrici, gli enti che gestiscono le strade (es ANAS) perché di sera è atrocemente fastidioso guidare con i riflessi dei fanali delle auto, senza contare quando ci sono dossi o strade dissestate o quando ci sono auto con 5 quintali nel bagagliaio/hanno gli ammortizzatori scarichi che illuminano più di avere gli abbaglianti o che sfanalano a XXXXX e dimenticano gli abbaglianti accesi....e quando si arriva ai ponti, brrr. Io arrivo a casa ogni sera con gli occhi arrossati per il fastidio.Altro che i XXXXXXX puntatori laser, dove ti serve un'attrezzatura della NASA per puntarli negli occhi ad un pilota di aereo, i fanali delle automobili fanno realmente più danni, se voglio dar fastidio ad un pilota gli illumino l'aereo con un faro di quelli che usavano per i locali e le discoteche.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Guida di sera VS laser del XXXXX
      - Scritto da: Wolf01
      Altro che i XXXXXXX puntatori laser, dove ti
      serve un'attrezzatura della NASA per puntarli
      negli occhi ad un pilota di aereo, i fanali delle
      automobili fanno realmente più danni, se voglio
      dar fastidio ad un pilota gli illumino l'aereo
      con un faro di quelli che usavano per i locali e
      le
      discoteche.[img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb20090813103639/futurama/it/images/7/73/20th_century_fox.jpg[/img]"Ecco gli studi della 30th Century Fox. I fari che vedete vengono puntati sugli aerei che passano in prossimità, in modo da accecare i piloti e poter riprendere l'incidente"
  • INCAZZATO scrive:
    Big Bang Theory
    Il fatto ricorda un episodio di Big Bang Theory (chi no sa cos'è si informi che non sa che si perde), dove gli scienziati protagonisti puntavano un raggio laser sulla luna per calcolarne la distanza.Magari il pilota è passato inavvertimanete attraverso il fascio laser.Certo che un raggio laser pensato per arrivare sulla luna deve essere abbastanza potente da far danno agli occhi...
    • shevathas scrive:
      Re: Big Bang Theory
      - Scritto da: XXXXXXXTO
      Il fatto ricorda un episodio di Big Bang Theory
      (chi no sa cos'è si informi che non sa che si
      perde), dove gli scienziati protagonisti
      puntavano un raggio laser sulla luna per
      calcolarne la
      distanza.
      Magari il pilota è passato inavvertimanete
      attraverso il fascio
      laser.Esperimenti di quel tipo son concordati prima con l'ente di gestione dell'aviazione, non installano l'emettitore dove capita.
      • Manti Te o scrive:
        Re: Big Bang Theory
        - Scritto da: shevathas
        - Scritto da: XXXXXXXTO

        Il fatto ricorda un episodio di Big Bang
        Theory

        (chi no sa cos'è si informi che non sa che si

        perde), dove gli scienziati protagonisti

        puntavano un raggio laser sulla luna per

        calcolarne la

        distanza.

        Magari il pilota è passato inavvertimanete

        attraverso il fascio

        laser.

        Esperimenti di quel tipo son concordati prima con
        l'ente di gestione dell'aviazione, non installano
        l'emettitore dove
        capita.E' un esperimento che che va avanti da anni, su base quasi quotidiana, per calcolare la distanza terra-luna, sfruttando dei riflettori portati sulla luna dalle varie missioni apollo.Misura l'allontanamento costante della luna rispetto alla terra (pochi cm. all'anno).
  • unaDuraLezione scrive:
    leggi all'italiana...
    contenuto non disponibile
  • no problem scrive:
    tentata strage
    ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.
    • panda rossa scrive:
      Re: tentata strage
      - Scritto da: no problem
      ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a mantenere un laser puntato contro gli occhi di un pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da provocare disturbi alla vista.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: tentata strage
        contenuto non disponibile
      • TADsince1995 scrive:
        Re: tentata strage

        Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a
        mantenere un laser puntato contro gli occhi di un
        pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal
        ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno
        di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da
        provocare disturbi alla
        vista.Il problema non è tanto la distanza in se, il puntatore laser cinese che compri nelle bancarelle supera più che abbondantemente il km di gittata, il fatto è che a 1 km ogni minimo movimento della mano si traduce in decine di metri di spostamento per il "puntino" verde...Senza contare che su Wicked Lasers vendono dei puntatori da oltre 100 km di gittata... Ovviamente illegali in Italia.
      • Guybrush scrive:
        Re: tentata strage
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.

        Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a
        mantenere un laser puntato contro gli occhi di un
        pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal
        ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno
        di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da
        provocare disturbi alla
        vista.Esistono diversi tipi di laser portatili, alcuni sono grossi come una torcia e proiettano un fascio largo quanto una moneta da 2 euro.Altri proiettano una matrice di punti, una sorta di "Gatling" che agisce alla 'ndo cojo cojo e può essere estremamente fastidiosa.Ultimo, ma non ultimo potrebbe essersi munito di puntatore ottico (cannocchiale con treppiede) e sparato il suo fascio con molta precisione.GT
        • panda rossa scrive:
          Re: tentata strage
          - Scritto da: Guybrush
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: no problem


          ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.



          Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a

          mantenere un laser puntato contro gli occhi di
          un

          pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal

          ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno

          di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da

          provocare disturbi alla

          vista.

          Esistono diversi tipi di laser portatili, alcuni
          sono grossi come una torcia e proiettano un
          fascio largo quanto una moneta da 2
          euro.
          Altri proiettano una matrice di punti, una sorta
          di "Gatling" che agisce alla 'ndo cojo cojo e può
          essere estremamente
          fastidiosa.
          Ultimo, ma non ultimo potrebbe essersi munito di
          puntatore ottico (cannocchiale con treppiede) e
          sparato il suo fascio con molta
          precisione.In tal caso si evincerebbe un dolo non da poco e l'ergastolo sarebbe il minimo della pena.Io avevo capito che aveva usato uno di quei laser rossi da portachiavi...
      • Legumeleio scrive:
        Re: tentata strage
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.

        Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a
        mantenere un laser puntato contro gli occhi di un
        pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal
        ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno
        di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da
        provocare disturbi alla
        vista.bho, io se dovessi fare una cosa del genere userei un telescopio montato su una struttura molto rigida e solidale con il terreno, sopra al telescopio monterei il laser e poi tarerei il sistema "mirando" un punto lontano con il telescopio, verificando dove punta il laser rispetto al punto mirato ed eventualmente aggiustando la collimazione finchè il punto mirato con il telescopio è lo stesso puntato dal laser; ovviamente occorre che il telescopio abbia un sistema di puntamento che permetta piccoli spostamenti (ad es. usando delle viti senza fine e corone dentate).Un sistema di questo tipo (costruibile da chiunque con poca spesa) dispone della precisione necessaria per puntare oggetti lontani in movimento, come un aereo.
        • Leguleio scrive:
          Re: tentata strage
          - Scritto da: Legumeleio

          Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a

          mantenere un laser puntato contro gli occhi di
          un

          pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal

          ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno

          di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da

          provocare disturbi alla

          vista.

          bho, io se dovessi fare una cosa del genere
          userei un telescopio montato su una struttura
          molto rigida e solidale con il terreno, sopra al
          telescopio monterei il laser e poi tarerei il
          sistema "mirando" un punto lontano con il
          telescopio, verificando dove punta il laser
          rispetto al punto mirato ed eventualmente
          aggiustando la collimazione finchè il punto
          mirato con il telescopio è lo stesso puntato dal
          laser; ovviamente occorre che il telescopio abbia
          un sistema di puntamento che permetta piccoli
          spostamenti (ad es. usando delle viti senza fine
          e corone
          dentate).
          Un sistema di questo tipo (costruibile da
          chiunque con poca spesa) dispone della precisione
          necessaria per puntare oggetti lontani in
          movimento, come un
          aereo.Ecco, appunto. :-)Per una moderna gibigianna (termine milanese, guardare sul dizionario se non sapete che significa) in versione tecnologica, si monta un ambaradan da agente 007.Continuo a pensare che si tratti di una bufala, anche se nonostante il carattere fantastico dell'allarme ci è andato di mezzo un ragazzo condannato.
          • Legumeleio scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: Legumeleio




            Resta da capire come il ragazzo sia
            riuscito
            a


            mantenere un laser puntato contro gli
            occhi
            di

            un


            pilota che si trovava a piu' di 1000
            metri
            dal


            ragazzo e si muoveva alla velocita' di
            non
            meno


            di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da


            provocare disturbi alla


            vista.



            bho, io se dovessi fare una cosa del genere

            userei un telescopio montato su una struttura

            molto rigida e solidale con il terreno,
            sopra
            al

            telescopio monterei il laser e poi tarerei il

            sistema "mirando" un punto lontano con il

            telescopio, verificando dove punta il laser

            rispetto al punto mirato ed eventualmente

            aggiustando la collimazione finchè il punto

            mirato con il telescopio è lo stesso puntato
            dal

            laser; ovviamente occorre che il telescopio
            abbia

            un sistema di puntamento che permetta piccoli

            spostamenti (ad es. usando delle viti senza
            fine

            e corone

            dentate).

            Un sistema di questo tipo (costruibile da

            chiunque con poca spesa) dispone della
            precisione

            necessaria per puntare oggetti lontani in

            movimento, come un

            aereo.

            Ecco, appunto. :-)
            Per una moderna gibigianna (termine milanese,
            guardare sul dizionario se non sapete che
            significa) in versione tecnologica, si monta un
            ambaradan da agente
            007.
            Continuo a pensare che si tratti di una bufala,
            anche se nonostante il carattere fantastico
            dell'allarme ci è andato di mezzo un ragazzo
            condannato.non ho capito, pensi che sia tutta una bufala (notizia e condanna) oppure che il ragazzo sia stato condannato per una cosa che non ha fatto (in tal caso, sulla base di quali prove lo han condannato?)?
          • Leguleio scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: Legumeleio


            Un sistema di questo tipo (costruibile
            da


            chiunque con poca spesa) dispone della

            precisione


            necessaria per puntare oggetti lontani
            in


            movimento, come un


            aereo.



            Ecco, appunto. :-)

            Per una moderna gibigianna (termine milanese,

            guardare sul dizionario se non sapete che

            significa) in versione tecnologica, si monta
            un

            ambaradan da agente

            007.

            Continuo a pensare che si tratti di una
            bufala,

            anche se nonostante il carattere fantastico

            dell'allarme ci è andato di mezzo un ragazzo

            condannato.

            non ho capito, pensi che sia tutta una bufala
            (notizia e condanna) oppure che il ragazzo sia
            stato condannato per una cosa che non ha fatto
            (in tal caso, sulla base di quali prove lo han
            condannato?)?La seconda che hai detto.C'è stato un patteggiamento, per usare un termine colloquiale italiano. In inglese, il <I
            plea bargaining </I
            è un po' diverso, ma il concetto alla fine è quello: si ammette un reato in cambio di una pena mite.Dopodiché è anche possibile che il giovane andasse in giro con un laser e lo puntasse qua e là per strada per passare il tempo. L'ho visto fare, e non è che sia proprio il massimo della prudenza nemmeno in città, se disturba il conducente di un autobus fermo al semaforo o finisce nella cornea di un bambino sul passeggino.
          • devnull scrive:
            Re: tentata strage
            Ci sono, anche in italia, persone che parlano di usare questo sistema per tentare di disturbare i "tanker chimici" (leggi, normali aerei civili). Non metto link, se vuoi fare un tuffo nella pazzia cerca su g "tanker enemy", vai al primo risultato e leggi i post e, sopratutto, i commenti.
          • Leguleio scrive:
            Re: tentata strage
            Sono informato, non ti preoccupare. 8)Quelli sono il corrispettivo apolitico e picchiatello di questo movimento politico, presentatosi anche alle elezioni, che vuole dichiarare guerra all'India:http://nonleggerlo.blogspot.dk/2013/03/le-grandi-idee-di-casapound.htmlFermeremo le bombe atomiche indiane sul bagnasciuga.
          • elyah scrive:
            Re: tentata strage
            guardati bene questo documentario, invece di leggere superficialmente ciò che google ti offre nei primi risultati:https://www.youtube.com/watch?v=bYUNtnun42Amagari attiva i sottotitoli in ITA cosi capisci meglioI pazzi sono quelli che fanno finta di non vedere o che non vogliono vedere... purtroppo
          • Leguleio scrive:
            Re: tentata strage
            Questo commento potrebbe essere contrario alla policy di Punto Informatico ("il commento sia sempre attinente all'argomento di cui si sta parlando (in topic)").
          • shevathas scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: Leguleio
            Questo commento potrebbe essere contrario alla
            policy di Punto Informatico ("il commento sia
            sempre attinente all'argomento di cui si sta
            parlando (in
            topic)").se uno riuscisse a prevedere quando un commento è passabile e quando deve essere XXXXto dal T-1000 potrebbe ottenere tranquillamente il milione di dollari messo in palio da J. Randi, sarebbe un ottimo esempio di chiaroveggenza.
      • ndr scrive:
        Re: tentata strage

        Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a
        mantenere un laser puntato contro gli occhi di un
        pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal
        ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno
        di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da
        provocare disturbi alla
        vista.NO. Non serve capirlo e nemmeno saperlo.Ha puntato il laser sul veicolo? Questo BASTA per condannarlo, ci mancherebbe che un XXXXXXXXX ha la pena più leggera perchè oltre a essere XXXXXXXXX è pure imbranato. Ma stiamo scherzando?
        • krane scrive:
          Re: tentata strage
          - Scritto da: ndr

          Resta da capire come il ragazzo sia riuscito

          a mantenere un laser puntato contro gli occhi

          di un pilota che si trovava a piu' di 1000

          metri dal ragazzo e si muoveva alla velocita'

          di non meno di 300 Km/h, per un tempo cosi'

          lungo da provocare disturbi alla

          vista.
          NO. Non serve capirlo e nemmeno saperlo.
          Ha puntato il laser sul veicolo? Questo
          BASTA per condannarlo, ci mancherebbe che
          un XXXXXXXXX ha la pena più leggera
          perchè oltre a essere XXXXXXXXX è pure
          imbranato. Ma stiamo scherzando?A morte ! Anche se poi scoprissimo che neanche possedeva un laser o non aveva le mani ! :@ :@ :@
          • armstrong scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ndr


            Resta da capire come il ragazzo sia
            riuscito


            a mantenere un laser puntato contro gli
            occhi



            di un pilota che si trovava a piu' di
            1000



            metri dal ragazzo e si muoveva alla
            velocita'



            di non meno di 300 Km/h, per un tempo
            cosi'



            lungo da provocare disturbi alla


            vista.


            NO. Non serve capirlo e nemmeno saperlo.

            Ha puntato il laser sul veicolo? Questo

            BASTA per condannarlo, ci mancherebbe che

            un XXXXXXXXX ha la pena più leggera

            perchè oltre a essere XXXXXXXXX è pure

            imbranato. Ma stiamo scherzando?

            A morte ! Anche se poi scoprissimo che neanche
            possedeva un laser o non aveva le mani ! :@ :@
            :@Le mani se gliele tagliano fanno solo bene :D
          • Leguleio scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: armstrong

            A morte ! Anche se poi scoprissimo che
            neanche

            possedeva un laser o non aveva le mani ! :@
            :@

            :@
            Le mani se gliele tagliano fanno solo bene :DInsomma, ma qui si fa apologia della legge islamica in Mali!http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=34128&typeb=4&Amputazione-delle-mani-orrore-in-Mali
        • panda rossa scrive:
          Re: tentata strage
          - Scritto da: ndr

          Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a

          mantenere un laser puntato contro gli occhi di
          un

          pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal

          ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno

          di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da

          provocare disturbi alla

          vista.

          NO. Non serve capirlo e nemmeno saperlo.
          Ha puntato il laser sul veicolo? Questo BASTA per
          condannarlo, ci mancherebbe che un XXXXXXXXX ha
          la pena più leggera perchè oltre a essere
          XXXXXXXXX è pure imbranato. Ma stiamo
          scherzando?No, non basta affatto.C'e' una bella differenza tra un portachiavi con lucetta laser e una apparecchiatura di puntamento finalizzata ad inquadrare l'aereo.Per condannare, occorre il dolo.Adesso viene a spiegartelo Leguleio.
          • ndr scrive:
            Re: tentata strage

            No, non basta affatto.
            C'e' una bella differenza tra un portachiavi con
            lucetta laser e una apparecchiatura di puntamento
            finalizzata ad inquadrare
            l'aereo.

            Per condannare, occorre il dolo.
            Adesso viene a spiegartelo Leguleio.
            Per condannare, occorre il dolo.
            Adesso viene a spiegartelo Leguleio.Il dolo è dato dal fine, non dal mezzo.Se aggredisco qualcuno con una mazza da baseball o con una forchetta la pena è la stessa. Può cambiare da omicidio a tentato omicidio se non riesco ad ammazzarlo, ma non dipende da cosa ho usato.Ha puntato un laser su un veicolo? E' vietato, punto. Che abbia avuto tanta o poca mira, che abbia avuto un laser verde, rosso o grigiotopo non importa.Se corro in città a 130 con una macchina o una moto, la pena per la macchina è maggiore? No, anche se potrebbe causare più danni di una moto nel caso finisse sulla fermata del bus.
          • panda rossa scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: ndr

            No, non basta affatto.

            C'e' una bella differenza tra un portachiavi con

            lucetta laser e una apparecchiatura di
            puntamento

            finalizzata ad inquadrare

            l'aereo.



            Per condannare, occorre il dolo.

            Adesso viene a spiegartelo Leguleio.


            Per condannare, occorre il dolo.

            Adesso viene a spiegartelo Leguleio.

            Il dolo è dato dal fine, non dal mezzo.
            Se aggredisco qualcuno con una mazza da baseball
            o con una forchetta la pena è la stessa. Può
            cambiare da omicidio a tentato omicidio se non
            riesco ad ammazzarlo, ma non dipende da cosa ho
            usato.Se mi scivola di mano la mazza da baseball mentre sto facendogli vedere come ho battuto un fuoricampo, e gli faccio male, non c'e' nulla di penale.Al massimo c'e' un danno colposo.Il dolo e' dato dalla volonta' di compiere quell'azione.
            Ha puntato un laser su un veicolo? E' vietato,
            punto. Che abbia avuto tanta o poca mira, che
            abbia avuto un laser verde, rosso o grigiotopo
            non
            importa.Ho estratto il portachiavi al laser di tasca perche' dovevo aprire la porta e un aereo che sorvolava e' stato casualmente colpito dal raggio.
            Se corro in città a 130 con una macchina o una
            moto, la pena per la macchina è maggiore? No,
            anche se potrebbe causare più danni di una moto
            nel caso finisse sulla fermata del
            bus.Questo esempio non c'entra.
          • shevathas scrive:
            Re: tentata strage

            Ho estratto il portachiavi al laser di tasca
            perche' dovevo aprire la porta e un aereo che
            sorvolava e' stato casualmente colpito dal
            raggio.
            a meno di non avere una torcia laser non succede nulla. Il laser di un portachiavi (generalmente è di classe 1) non ha tutta quella potenza, ovvero viene assorbito prima dall'atmosfera (al massimo arriva a circa 100m di distanza). Diverso è se come portachiavi usi laser di classe 3b, quelli possono fare seri danni alla vista.
          • panda rossa scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: shevathas

            Ho estratto il portachiavi al laser di tasca

            perche' dovevo aprire la porta e un aereo che

            sorvolava e' stato casualmente colpito dal

            raggio.



            a meno di non avere una torcia laser non succede
            nulla. Il laser di un portachiavi (generalmente è
            di classe 1) non ha tutta quella potenza, ovvero
            viene assorbito prima dall'atmosfera (al massimo
            arriva a circa 100m di distanza).

            Diverso è se come portachiavi usi laser di classe
            3b, quelli possono fare seri danni alla
            vista.Quindi, come viene impedito alla gente di andare in giro per strada impugnando un machete, analogamente dovrebbero impedire la stessa cosa per un laser di quella potenza.Non l'uso improprio, ma direttamente il porto di laser dovrebbe essere vietato.
          • krane scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: shevathas
            Quindi, come viene impedito alla gente di andare
            in giro per strada impugnando un machete,
            analogamente dovrebbero impedire la stessa cosa
            per un laser di quella
            potenza.
            Non l'uso improprio, ma direttamente il porto di
            laser dovrebbe essere vietato.Infatti in italia sono vietati entrambi, in usa puoi andare in giro con un mitragliatore da guerra quindi anche con un laser.
          • shevathas scrive:
            Re: tentata strage

            Quindi, come viene impedito alla gente di andare
            in giro per strada impugnando un machete,
            analogamente dovrebbero impedire la stessa cosa
            per un laser di quella
            potenza.
            infatti sono oggetti per il porto dei quali serve un "giustificato motivo". Nessuno ti fa storie se, con in mano un machete, sfalci rovi in un tuo terreno, diverso è se giri per strada impugnandolo.
          • anon scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: ndr
            Il dolo è dato dal fine, non dal mezzo.
            Se aggredisco qualcuno con una mazza da baseball
            o con una forchetta la pena è la stessa. Non necessariamente. Le pene solitamente variano entro un certo "range":- per l'omicidio colposo, per esempio, abbiamo: reclusione da sei mesi a cinque anni (art 589, 1º comma) / da 2 a 7 anni (art. 589, 2º comma) / da tre a dieci anni (art. 589, 3º comma) - per omicidio doloso, invece, abbiamo: reclusione non inferiore ai 21 anni .Ma chi decide se darti 22 o 30 anni (entrambi maggiori di 21) per quello doloso? Chi (e in base a cosa) stabilisce se darti 6 mesi o 10 anni per quello colposo?E' ovvio che dipende da quanti e quali danni hai causato alla vittima, se c'è più di una vittima, dalle circostanze attenuanti/aggravanti, ecc. Ed il tutto è subordinato alla discrezione del/i giudice/i.tl;dr - Affermare, come tu hai stesso fatto, che: "a parità di reato, la pena è sempre la stessa" non solo è falso, ma è anche palesemente insensato. Perché ogni caso è unico e a sé stante.
      • shevathas scrive:
        Re: tentata strage
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.

        Resta da capire come il ragazzo sia riuscito a
        mantenere un laser puntato contro gli occhi di un
        pilota che si trovava a piu' di 1000 metri dal
        ragazzo e si muoveva alla velocita' di non meno
        di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da
        provocare disturbi alla
        vista.con un laser possono bastare anche pochissimi istanti per causare bruciature alla retina.
        • Leguleio scrive:
          Re: tentata strage
          - Scritto da: shevathas

          - Scritto da: no problem


          ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.



          Resta da capire come il ragazzo sia riuscito
          a

          mantenere un laser puntato contro gli occhi
          di
          un

          pilota che si trovava a piu' di 1000 metri
          dal

          ragazzo e si muoveva alla velocita' di non
          meno

          di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da

          provocare disturbi alla

          vista.

          con un laser possono bastare anche pochissimi
          istanti per causare bruciature alla
          retina.Ho dato un'occhiata ad altre fonti: il giovane avrebbe puntato il laser non dal bordo dell'aeroporto, ma dal giardino di casa sua, che dista 1,5 miglia (2,4 chilometri). Mi sembra sempre più improbabile.http://www.laserpointersafety.com/news/news/aviation-incidents_files/tag-los-angeles.phpIl laser non era suo, glielo aveva prestato un amico, ma nulla sappiamo del tipo e della potenza. Il condannato è libero, in attesa dell'appello.
          • shevathas scrive:
            Re: tentata strage


            Il condannato è libero, in attesa dell'appello.interessante la pagina di wiki in inglese.http://en.wikipedia.org/wiki/Lasers_and_aviation_safetyl'articolo non parla della potenza del laser ma parla di commercial grade e di luce verde quindi è probabile sia un 3a o un 3b. E con il 3b il gioco comincia ad essere pericoloso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2013 15.28-----------------------------------------------------------
          • bubba scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: shevathas




            - Scritto da: no problem



            ci vorrebbe l'ergastolo, altroche'.





            Resta da capire come il ragazzo sia
            riuscito

            a


            mantenere un laser puntato contro gli
            occhi

            di

            un


            pilota che si trovava a piu' di 1000
            metri

            dal


            ragazzo e si muoveva alla velocita' di
            non

            meno


            di 300 Km/h, per un tempo cosi' lungo da


            provocare disturbi alla


            vista.



            con un laser possono bastare anche pochissimi

            istanti per causare bruciature alla

            retina.

            Ho dato un'occhiata ad altre fonti: il giovane
            avrebbe puntato il laser non dal bordo
            dell'aeroporto, ma dal giardino di casa sua, che
            dista 1,5 miglia (2,4 chilometri). Mi sembra
            sempre più
            improbabile.

            http://www.laserpointersafety.com/news/news/aviati

            Il laser non era suo, glielo aveva prestato un
            amico, ma nulla sappiamo del tipo e della
            potenza.cmq non vorrei dire.. ma secondo quei dati, il bamba e' stato beccato in flagranza. Direi che ci sono poche scuse, allora.PS: i suddetti parlano di 'commercial grade'.. e non propende bene
          • Leguleio scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: bubba

            Il laser non era suo, glielo aveva prestato un

            amico, ma nulla sappiamo del tipo e della

            potenza.
            cmq non vorrei dire.. ma secondo quei dati, il
            bamba e' stato beccato in flagranza. Direi che ci
            sono poche scuse,
            allora.Esatto. Diciamola tutta. Avrebbe puntato il laser contro un Cessna che stava atterrando. Il pilota del Cessna ha avvertito le autorità. E un elicottero della polizia ha individuato la fonte del laser ed è stata a sua volta puntata dal raggio.Se l'è andata a cercare.
            PS: i suddetti parlano di 'commercial grade'.. e
            non propende
            beneMa che significa esattamente, applicato ai laser? È una specifica riconosciuta?
          • armstrong scrive:
            Re: tentata strage
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba



            Il laser non era suo, glielo aveva
            prestato
            un


            amico, ma nulla sappiamo del tipo e
            della


            potenza.


            cmq non vorrei dire.. ma secondo quei dati,
            il

            bamba e' stato beccato in flagranza. Direi
            che
            ci

            sono poche scuse,

            allora.

            Esatto. Diciamola tutta. Avrebbe puntato il laser
            contro un Cessna che stava atterrando. Il pilota
            del Cessna ha avvertito le autorità. E un
            elicottero della polizia ha individuato la fonte
            del laser ed è stata a sua volta puntata dal
            raggio.
            Se l'è andata a cercare.Fossi stato io il pilota dell'elicottero gli sarei atterrato sopra: "non ci vedevo più" :D
Chiudi i commenti