HomePod e Apple TV nuovi in arrivo nel 2023

HomePod e Apple TV nuovi in arrivo nel 2023

Mark Gurman riferisce che nel 2023 saranno lanciati sul mercato nuovo modello di HomePod classico e una nuova Apple TV con chip A14.
Mark Gurman riferisce che nel 2023 saranno lanciati sul mercato nuovo modello di HomePod classico e una nuova Apple TV con chip A14.

L’erede del primo HomePod, quello mai giunto in Italia e attualmente non più in commercio, sta per arrivare, o almeno così sembrerebbe stando a quelle che sono le più recenti informazioni riportate da Mark Gurman di Bloomberg, tramite la sua consueta newsletter “Power On”.

HomePod e Apple TV: nuovi modelli in arrivo nel 2023

Stando a quanto dichiarato, nel 2023 giungerà sul mercato un nuovo e già vociferato speaker smart di casa Apple, identificato con il nome in codice di B620, con aspetto e suono simili al modello originale del 2018.

Sarà dotato del prossimo chip S8 del gruppo di Cupertino, lo stesso che porterà in dote Apple Watch Serie 8, e un display aggiornato nella parte superiore che potrebbe includere pure funzionalità multi-touch. Per fare un paragone, l’HomePod mini dispone del processore S5, il che significa che il nuovo dispositivo in arrivo potrebbe essere dotato di una maggiore potenza di elaborazione.

Gurman ha riferito pure che in quel di Cupertino è in cantiere un nuovo modello di Apple TV. L’intento dell’azienda sarebbe quello di concentrarsi sulle prestazioni per consentire agli utenti di sfruttare al meglio tvOS 16 e i giochi disponibili su Apple Arcade e non solo.

Il nome in codice della nuova Apple TV sarebbe J255 e pare essere in fase di sviluppo con il chip A14, il che andrebbe a costituire un gran bel passo in avanti rispetto all’A12 utilizzato nel modello 2021 (a proposito, su Amazon sono in vendita il modello 4K da 64 GB, quello 4K da 32 GB e quello HD da 32 GB). Inoltre, la nuova versione di Apple TV dovrebbe includere anche un GB aggiuntivo di memoria.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: AppleInsider
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 giu 2022
Link copiato negli appunti