Apple Watch 8: chip simile a quello della Serie 6

Apple Watch 8: chip uguale a quello della Serie 6

A detta di Mark Gurman di Bloomberg, il chip S8 del futuro Apple Watch 8 sarà uguale in prestazioni a quello impiegato per la Serie 6.
A detta di Mark Gurman di Bloomberg, il chip S8 del futuro Apple Watch 8 sarà uguale in prestazioni a quello impiegato per la Serie 6.

Diversamente da come accaduto sino a questo momento, durante il 2022 saranno lanciati sul mercato addirittura ben tre nuovi modelli di Apple Watch. A riferirlo è Mark Gurman, il giornalista sempre ben informato sul mondo Apple, tramite la sua newletter “Power On” pubblicata su Bloomberg.

Apple Watch 8, SE 2 e rugged in arrivo

Andando più in dettaglio, ci sarà il classico Apple Watch 8, un modello SE 2 e una variante rugged, confermata da un brevetto e concepita per situazioni in cui solidità e resistenza ad elementi atmosferici o urti è fondamentale.

Riguardo le caratteristiche estetiche del modello “classico” di Apple Watch 8, Mark Gurman non si pronuncia in modo particolare, ma in base ai render emersi dovrebbe avere un design rinnovato e squadrato, mentre si sofferma sul SIP, la componente integrata che è alla base di tutte le funzioni dello smartwatch.

Più precisamente, il chip S8 arriverà a prendere il posto di S7 usato per l’attuale Apple Watch 7 (a proposito, su Amazon è disponibile in pronta consegna con sconto del 5% rispetto al prezzo di listino), ma ci sarebbero pochi benefici dal punto di vista delle prestazioni. Il processore avrà le medesime specifiche di quello attuale che a sua volta ha le medesime caratteristiche di quello del 2020, sebbene possano esserci delle novità riguardo i consumi, grazie all’impiego di una modalità a basso dispendio energetico che era stata già vociferata tempo addietro.

Riguardo il modello SE 2, presenterà uno schermo con dimensioni identiche al modello attuale, ma dovrebbe disporre dello stesso chip di Apple Watch 8, il che andrebbe a costituire un gran bel passo in avanti in confronto all’impiego dell’attuale chip S5.

In conclusione, Mark Gurman segnala l’abbandono di Apple Watch 3, con collocazione nella medesima fascia di prezzo entry level del modello SE del 2020, una mossa che il gruppo di Cupertino andrebbe ad attuale al fine di mantenere un prodotto ben posizionato a livello di costi.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 giu 2022
Link copiato negli appunti