HP: Windows 7 è tornato

Il produttore statunitense promuove l'opzione Windows 7 sui suoi nuovi PC, con tanto di sostanzioso sconto sull'acquisto. Risposta alle esigenze dei consumatori o semplice marketing? Di certo Microsoft non ha di che gioire

Roma – Hewlett-Packard ha avviato una promozione che sa di 2009, l’anno di rilascio di Windows 7: il colosso statunitense – ex-maggior produttore di PC al mondo – offre ora alcuni suoi nuovi PC laptop e desktop con installato l’OS Microsoft più popolare , per di più invogliando all’acquisto con uno sconto di 150 dollari sul prezzo finale.

Windows 7 è tornato per soddisfare la domanda degli utenti, sostiene la campagna di marketing di HP, e forse non di solo marketing si tratta: la corporation ha continuato a vendere PC con Windows 7 (soprattutto alle aziende) anche dopo la comparsa sul mercato di Windows 8(.1), ma l’uso di messaggi espliciti, invitanti e in evidenza con la promozione di un OS vecchio di 4 anni è certamente una novità che incuriosisce.

L’offerta HP di sistemi Windows 7 è in effetti molto ridotta rispetto alle macchine dotate di Windows 8.x o persino Chrome OS, nondimeno i pessimi risultati finanziari e un mercato PC in declino permanente avranno consigliato alla corporation di giocarsi la carta “Seven” nel tentativo di risollevarsi.

A subire lo smacco peggiore dalla nuova campagna di marketing di HP è certamente Microsoft, costretta a ingoiare l’ennesimo boccone velenoso dell’avventura Windows 8 e, suggerisce qualcuno , a rivivere il disastro di Vista e la promozione del downgrade a XP da parte degli OEM.

Dopotutto anche Microsoft sembra averne abbastanza di Windows 8 e si prepara alla prossima generazione (forse senza piastrelle/app obbligatorie e con un Menu Start come Bill Gates comanda) con il già chiacchieratissimo Windows 9 .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Michele scrive:
    Da parte di Bip, via email
    Ecco cosa ho trovato questa mattina nella mia casella email...:Gentili Clienti,a seguito dei recenti eventi che hanno coinvolto BIP, con la presente comunicazione è nostro interesse informarvi che stiamo tutt'ora facendo il possibile per ripristinare tutti i servizi interrotti da Telogic in data 30 dicembre 2013.Vi informiamo, altresì, che tutti i clienti che decideranno di passare ad altro operatore attraverso il procedimento di MNP potranno mantenere il proprio numero presso l'operatore mobile prescelto.Per quanto riguarda il credito residuo vantato da ciascun cliente al momento del distacco del servizio, Vi informiamo che esso:1. in caso di riattivazione dei servizi sarà ripristinato nell'ammontare esistente al 30 dicembre 2013; mentre2. nel caso di MNP (allo stato attuale) possiamo fornirvi le seguenti informazioni:- solo gli operatori H3G e Tiscali hanno previsto il riconoscimento di un bonus in un tempo determinato a titolo di promozione per il passaggio di operatore;- gli operatori Wind e Poste Mobile ci hanno ufficialmente comunicato che non riconosceranno alcun credito residuo;- gli altri operatori non ci hanno ufficialmente comunicato alcuna posizione in merito , siamo quindi in attesa di comunicazioni ufficiali in merito.3. in caso di mancata riattivazione dei servizi verrà rimborsato a ciascun utente secondo i modi, i tempi e le percentuali (che ad oggi sono in via di definizione) previste nel piano di concordato preventivo che BIP dovrà depositare prossimamente presso le competenti autorità giudiziarie.Inoltre, occorre far presente che abbiamo a più riprese chiesto a Telogic e per conoscenza a Agcom la riattivazione del servizio "voce in entrata" che non comporta alcun costo e consentirebbe a tutti voi di poter ameno ricevere le chiamate ma ad oggi, inspiegabilmente, tale servizio ancora non è stato ripristinato. Con il presente comunicato intendiamo ribadire l'importanza della riattivazione del citato servizio chiedendo espressamente ad Agcom che prenda atto dell'inerzia di Telogic in tal senso a danno e disagio dei consumatoriInfine, ci preme segnalarvi che, differentemente da quanto riportato su numerosi siti (evidentemente male informati), BIP non ha chiuso né è fallita ma sta, tutt'ora, cercando qualsiasi via possibile (anche per il tramite di investitori terzi interessati) per ripristinare tutti i servizi voce e dati e riattivare la catena distributiva.Come sempre sara' nostra cura tenere informati tutti voi costantemente sugli sviluppi della situazioneBIP Mobile SPATROPPO TARDIIIIII..... ORA VI DECIDETE AD AVERE UN CONTATTO DIRETTO CON IL CLIENTE???PER QUANTO MI RIGUARDA SIETE STATI SCORRETTISSIMI ANCHE VOI....
  • pippo scrive:
    Concorrenza
    Separazione netta tra proprietario della rete cellulare e operatore che fornisce servizi agli utenti.Per ogni area coperta da un proprietario di rete ci devono essere almeno altri 2 proprietari di rete. In Italia ora sono 4 ma Wind è in vendita e potrebbe fondersi con TreOperatori con sim utilizzabile in tutta l'Unione europea con un prefisso unico e possibilità di portare il numero verso ogni operatore nell'Unione Europea.[IMG]http://i42.tinypic.com/2s8oaav.gif[/IMG]
    • Leguleio scrive:
      Re: Concorrenza

      Separazione netta tra proprietario della rete
      cellulare e operatore che fornisce servizi agli
      utenti.

      Per ogni area coperta da un proprietario di rete
      ci devono essere almeno altri 2 proprietari di
      rete. In Italia ora sono 4 ma Wind è in vendita e
      potrebbe fondersi con
      Tre

      Operatori con sim utilizzabile in tutta l'Unione
      europea con un prefisso unico e possibilità di
      portare il numero verso ogni operatore
      nell'Unione
      Europea.Una nuova natura, dove il leone è amico della gazzella, il gatto del canarino, Vilcoyote di Bip Bip.Una nuova chimica organica, dove i peti, indipendentemente da ciò che si è mangiato, sono inodori, o al massimo hanno un leggero profumo di sandalo.
      • pippo scrive:
        Re: Concorrenza
        - Scritto da: Leguleio
        Una nuova natura, dove il leone è amico della
        gazzella, il gatto del canarino, Vilcoyote di Bip
        Bip.
        Una nuova chimica organica, dove i peti,
        indipendentemente da ciò che si è mangiato, sono
        inodori, o al massimo hanno un leggero profumo di
        sandalo.Giurista, avvocato poco abile, che tende al cavillo - con una nota di servilismodal latino: [legula] diminutivo dispregiativo di [lex] legge.
  • Michele scrive:
    Per Agcom
    "In futuro, per evitare che si ripetano situazioni analoghe, AGCOM sta pensando di accogliere la proposta delle associazioni consumatori di istituire un fondo di garanzia: alimentato dalle sanzioni comminate dalla stessa authority, servirà a salvaguardare proprio i diritti dei consumatori, come il credito residuo, visto che a quanto pare il quadro attuale non è in grado di farlo."NON CREDO SERVA UN FONDO DI GARANZIA...SERVE SOLO CHE VOI TENIATE SOTTO CONTROLLO I CONTI DI TALI OPERATORI ED IN CASO DI DIFFICOLTA' ECONOMICHE ALLORA PROVVEDERE AD AVVISARE I CLIENTI E FAR CHIUDERE QUESTE SOCIETA' A MIO MODO DI VEDERE TRUFFALDINE....PER POI BASTONARLI A DOVERE... Io ho perso poco del mio credito, ma da quanto ho letto dal 01 gennaio in giro per i forum, ci sono persone che hanno perso bei centoni di Euro...Senza parlare del disservizio creato dalla stessa Bip, scalando il credito per le opzioni e dare la colpa a Telogic, quando bip stessa ha oscurato tutto il sito compreso area clienti per non far togliere le opzioni ai clienti ed usare poi la sua home per informazioni di facciata...
  • Luca scrive:
    bip
    Comunque resto ancora basito dalla gente che addirittura è passata in questo operatore.. senza parole.. Ci sono vodafone e tim che ok sono care ma offrono il servizio migliore e per chi non vuole spendere ci sono Wind e 3.. Penso che ce ne fossero per tutti i gusti senza dover andare in Bip Mobile.. mah.....
    • Michele scrive:
      Re: bip
      - Scritto da: Luca
      Comunque resto ancora basito dalla gente che
      addirittura è passata in questo operatore.. senza
      parole.. Ci sono vodafone e tim che ok sono care
      ma offrono il servizio migliore e per chi non
      vuole spendere ci sono Wind e 3.. Penso che ce ne
      fossero per tutti i gusti senza dover andare in
      Bip Mobile..
      mah.....Anche tu hai ragione... Calcola che postemobile e fastweb si servono dello stesso sistema... Per logica di libero mercato e per per creare concorrenza hanno, abbiamo creduto in un operatore telefonico virtuale...Ora dopo il fattaccio tutti ne parlano male, ma in realtà, fino a quando tutto funzionava, andava bene...Credo che bisogna anche rischiare ogni tanto dando fiducia ai piccoli che vogliono emergere...L'UNICO VERO E GRANDE PROBLEMA E' CHE SIAMO IN ITALIA DOVE TUTTI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO...ORGANI COMPETENTI COMPRESI...Pensa se esistesse solo l'Agip come rifornitore di carburante...porterebbe la benzina e gasolio alle stele, invece con la concorrenza minore devono calmarsi e mettersi al passo con i loro pidocchietti fastidiosi...Non capisco invece chi ha continuato a credere alla Bip...ed è rimasto in attesa di tempi migliori... COME SI PUO' CREDERE IN UNA RIPRESA SE HA DEBITI DI GRAN LUNGA SUPERIORE ALLE SUE ENTRATE???
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: bip
      Beh, hanno provato a cambiare, e sono rimasti fregati...Poteva pure andare meglio, ma Bip Mobile necessitava di più clienti per rimanere a galla! Sostanzialmente non è facile convincere i clienti di una compagnia a cambiare fornitore dei servizi, a meno di non praticare tariffe molto appetibili. Ma se queste tariffe sono troppo basse, in rapporto al numero di clienti, è facile prevedere che questi operatori sono destinati al fallimento, presto (molto presto!) o tardi...
      • pippo scrive:
        Re: bip
        Per un operatore fullMVNO si guadagna con le chiamate entranti e ci si rimette con le chiamate uscenti.Gli operatori che hanno puntato sui clienti che si spostano in più paesi e che mantengono lo stesso numero per essere raggiunti hanno maggior probabilità di raccogliere traffico che porta guadagno.Separando chi gestisce l'infrastruttura cellulare da chi vende il traffico dati/voce con la sim si crea opportunità di mercato a più soggetti.Ad oggi costa più una chiamata da cellulare che da fisso eppure l'infrastruttura di una rete fissa è più costosa di una mobile.
        • Leguleio scrive:
          Re: bip

          Ad oggi costa più una chiamata da cellulare che
          da fisso eppure l'infrastruttura di una rete
          fissa è più costosa di una
          mobile.Sì e no, nel senso che la struttura di rete fissa è stata ultimata negli anni Sessanta del secolo scorso. Va manutenuta, certo, ma costa sempre meno che costruire nuove celle, un lavoro ancora in corso oggi. E l'energia necessaria a trasmettere segnale da ogni singola cella anche quando non si telefona è superiore a quella che passa dal doppino di rame. Ma non ho dati precisi sottomano.
    • barbados scrive:
      Re: bip
      Ma le ha viste le tariffe della BIP, sarà fallita proprio per questo, non esistono altre compagnie che si avvicinano lontanamente a quelle tariffe
      • utente bip scrive:
        Re: bip
        La gente qui scrive solo per scrivere cavolate e basta. Le tariffe della bip erano ineguagliabili. Un solo operatore ora come ora ti da una tariffa da un centesimo al minuto, solo per fare un esempio. Comunque l'unica alternativa alla bip oggi rimane la noverca, con cui sono già passato. Comunque informatevi prima di scrivere di restare basiti a chi era passato alla bip. MAH
        • Joe Tornado scrive:
          Re: bip
          Più che basiti, felici di averla scampata, alla faccia di un bel po' di furbacchioni !
        • troppo bello scrive:
          Re: bip
          - Scritto da: utente bip
          La gente qui scrive solo per scrivere cavolate e
          basta. Le tariffe della bip erano ineguagliabili.
          Un solo operatore ora come ora ti da una tariffa
          da un centesimo al minuto, solo per fare un
          esempio. Comunque l'unica alternativa alla bip
          oggi rimane la noverca, con cui sono già passato.
          Comunque informatevi prima di scrivere di restare
          basiti a chi era passato alla bip.
          MAHne riparliamo quando fallirà anche questo ennesimo operatore virtuale. Quando le cose sembrano troppo belle per essere vere, probabilmente non lo sono.
          • utente bip scrive:
            Re: bip
            la Noverca è almeno dal 2011 che è attiva e fa parte anche del gruppo Intesa Sanpaolo. Fallirà? Chi sene frega ricambierò operatore ma intanto continuo a risparmiare e per quanto riguarda bip non ci ho rimesso nemmeno un cent.
          • 2014 scrive:
            Re: bip
            - Scritto da: utente bip
            la Noverca è almeno dal 2011 che è attiva e fa
            parte anche del gruppo Intesa Sanpaolo. Fallirà?
            Chi sene frega ricambierò operatore ma intanto
            continuo a risparmiare e per quanto riguarda bip
            non ci ho rimesso nemmeno un
            cent.quando resterai di nuovo nella melma non lamentarti, grazie
          • Utente bip scrive:
            Re: bip
            Non mi sembra di essermi mai lamentato in questo post. Semmai siete voi che cercate il pelo nell'uovo. Quindi non stare a lamentarti. Grazie
  • Leguleio scrive:
    Se anche?
    " Se anche Bip trovasse il modo di ripristinare il servizio ormai avrebbe perduto la maggioranza dei clienti e probabilmente anche i più redditizi ".Credo sia il loro ultimo pensiero. :)Hanno spennato i clienti finché hanno potuto, ora pensano già ad altro.
    • Salvatore Sambataro scrive:
      Re: Se anche?
      non hanno spennato proprio nessuno , ma come fai a parlare senza conoscere le cose ? 5 al mese per 500 minuti chi mai te li offre ? informati prima di scrivere bullscett....
Chiudi i commenti