I gamer si rifugiano online

Negli States i videogiocatori si rivolgono sempre di più alla Rete. Un'alternativa economica al mercato tradizionale
Negli States i videogiocatori si rivolgono sempre di più alla Rete. Un'alternativa economica al mercato tradizionale

Una ricerca appena pubblicata da comScore intacca il mito dei giochi su console. Gli analisti hanno evidenziato come, rispetto al maggio dell’anno scorso, l’uso dei giochi online sia aumentato del 22 per cento, raggiungendo la cifra di 87 milioni di utenti statunitensi. La percentuale sarebbe cresciuta del 563 per cento nel caso di GSN Games Network.

È interessante notare come Yahoo! Games si confermi al primo posto per numero di utenti, con una marcata distanza da EA Online, piazzatosi al secondo posto della classifica. Guardando le differenze rispetto ad un anno fa, però, si nota come Yahoo! Games abbia aumentato la propria percentuale di soli sei punti, mentre gli utenti che utilizzano EA Games siano incrementati del 34 per cento.

Secondo Edward Hunter, dirigente comScore, questi dati confermerebbero che il gioco online continua ad essere una delle categorie più redditizie degli ultimi anni, con un tasso di crescita dieci volte maggiore rispetto a quello della popolazione della Rete.

Certamente sono molti i motivi che hanno portato al raggiungimento dei risultati presentati da comScore: ad esempio, il fatto che gli online game siano di per sé gratuiti o meno cari dell’intrattenimento da console, li rende preferibili, soprattutto in periodi di crisi economica.

In parallelo all’aumento del divertimento online si assiste ad una diminuzione delle vendite di videogame. Solo un mese fa, NPD Group , società di ricerche marketing statunitense, aveva pubblicato dei dati sconfortanti per i produttori di console. Le vendite del settore, sia hardware che software, infatti, sarebbero diminuite in un anno del 23 per cento, passando da un fatturato di un miliardo di dollari a poco più di 800 milioni.

Federica Ricca

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 07 2009
Link copiato negli appunti