I veri amici si vedono con l'upgrade di Windows

Microsoft invita i più pratici ad aiutare i conoscenti ad abbandonare XP. Ma ci sono intere categorie che resteranno legate al vecchio sistema operativo

Roma – Mancano meno di due mesi alla fine della vita ufficiale di Windows XP: Microsoft non sta perdendo occasione di ricordarlo, e uno degli ultimi interventi in tal senso è quello pubblicato sul blog ufficiale dedicato al sistemo operativo a finestre di Redmond. Brandon LeBlanc, l’autore del post, si spinge oltre quanto fino a oggi si era visto nella comunicazione di Big M: invita direttamente gli utenti a sostenere con i propri amici e conoscenti la causa dell’upgrade forzato , aiutandoli a compiere il grande salto prima della fatidica data dell’8 aprile.

La proposta di Microsoft è la seguente: chi può , verifichi assieme agli amici che i personal computer altrui siano compatibili con il sistema operativo più moderno disponibile (Windows Vista e anche Windows 7 non sono più in vendita: quindi conta solo Windows 8.1 come alternativa), e li aiutino nell’aggiornamento. Chi non può aggiornare, magari perché il proprio hardware non lo consente, dovrebbe invece uscire a cercare un nuovo PC con cui sostituire il proprio . Quasi a sottolineare la distanza tra il vecchio e il nuovo, Microsoft non manca di sottolineare come per XP non esista neppure un client ufficiale per SkyDrive (o OneDrive , come si chiamerà da qui in avanti), ma non offre alcuna offerta particolare a chi dovrebbe compiere l’aggiornamento: niente sconti per acquistare Windows 8, solo l’invito a sfruttare le molte offerte che i rivenditori offrono già.

La fine del supporto ufficiale a Windows XP, che come detto avverrà l’8 aprile 2014, non segnerà comunque la morte definitiva del sistema operativo: ci sono intere categorie che, per motivi diversi, continueranno ad approfittare dei programmi di supporto a pagamento che in ogni caso Microsoft proseguirà ad offrire per altri 2 anni almeno. È il caso delle aziende che gestiscono i bancomat (o ATM nella definizione anglosassone), e che montano la versione Embedded di XP: il loro è un settore particolare, che mal tollera gli aggiornamenti costanti e gode di vantaggi particolari essendo le macchine non esposte direttamente alle insidie di una rete pubblica, e dunque è l’esempio perfetto di una categoria che almeno per ora non pensa affatto di abbandonare l’ambiente familiare di XP .

In ogni caso ci sono ancora due mesi per decidere cosa fare. Il patch tuesday di questo mese , che si è arricchito di altri due bollettini all’ultimo momento, comprende proprio patch specifiche per XP, e l’accoglienza destinata a Windows 8 non è stata delle migliori . Per la nuova interfaccia mista contraddistinta dall’approccio Modern a mattonelle e dal vecchio desktop si inizia a parlare di vero e proprio disastro, accomunandone il destino a quelli di sfortunate versioni di Windows a causa della scarsa coerenza e coesione tra vecchia e nuova interfaccia e la mancata semplificazione di alcune operazioni finite per essere troppo laboriose.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti