IBM e Cisco si alleano sulla sicurezza

I due colossi lavorano insieme ad un nuovo modello di sicurezza che le vedrà offrire congiuntamente prodotti, tecnologie e servizi. Big Blue ha poi svelato una nuova tecnologia di sicurezza per i mainframe


Milano – IBM e Cisco , partner di vecchia data, sono convinte che uno dei maggiori problemi di sicurezza nelle reti aziendali derivi dall’uso di prodotti eterogenei, ossia di hardware e software scarsamente integrabili e difficilmente gestibili da un unico centro di controllo.

Per risolvere il problema, i due colossi hanno deciso di integrare alcune delle loro tecnologie per la sicurezza così da rendere i propri prodotti maggiormente interoperabili fra loro e amministrabili attraverso una sola interfaccia. Questa strategia farà in modo che diversi software e dispositivi di Cisco e IBM possano identificarsi e comunicare fra loro, agendo inoltre di concerto nel caso della rilevazione di eventuali minacce.

Le due aziende affermano che nel momento in cui vengono rilevate minacce o sistemi non conformi, le tecnologie per la sicurezza integrate nei rispettivi ambienti sono in grado di bloccare automaticamente eventuali violazioni alle policy di sicurezza e isolare i sistemi insicuri.

IBM e Cisco intendono integrare vari prodotti, tecnologie e servizi, fra cui il Cisco Secure ACS (Access Control Server) con il software IBM Tivoli Identity Manager e le soluzioni Cisco VPN (virtual private network) con le funzionalità di sicurezza integrate nell’hardware dei notebook IBM ThinkPad e nei computer desktop ThinkCentre.

La partnership prevede inoltre che IBM entri a far parte del programma Cisco NAC (Network Admission Control), un programma che ha l’obiettivo di ampliare la sicurezza internamente alla rete consentendo ai clienti di esaminare lo stato della sicurezza dei dispositivi end-point quali ad esempio PC e server, e permettere o vietare automaticamente l?accesso alle risorse di rete o di sistema sulla base di policy predefinite.

Cisco e IBM forniranno poi congiuntamente, attraverso la divisione Global Service di Big Blue, servizi per la progettazione, l’implementazione e la gestione in outsourcing di soluzioni di sicurezza.

Negli scorsi giorni IBM ha anche presentato una nuova tecnologia di sicurezza integrata all’interno dell’ultima release del proprio sistema operativo mainframe, z/OS 1.5, che a suo dire mette per la prima volta a disposizione un unico punto di controllo per la gestione di ambienti di sicurezza multilivello.

Abbinata a IBM DB2 Universal Database for z/OS Version 8, la nuova soluzione fornisce protezione multilivello sui mainframe zSeries aiutando a rispettare i severi requisiti di sicurezza stabiliti dalle pubbliche amministrazioni e dalle istituzioni finanziarie.

Big Blue sostiene che questa tecnologia può migliorare la condivisione di informazioni riservate tra enti pubblici e altre organizzazioni, inoltre permette agli amministratori IT di concedere l’accesso alle informazioni secondo il livello di abilitazione di ciascun utente.

“La sicurezza multilivello gestibile da un singolo punto di controllo ha rappresentato un tema importante per gli enti governativi che intendevano ridurre le infrastrutture ridondanti e condividere più facilmente le informazioni tra i vari uffici mantenendo un alto livello di sicurezza”, ha dichiarato Jim Porell, chief strategist di IBM zSeries Software.

Il sistema operativo z/OS 1.5 e DB2 Universal Database for z/OS saranno
disponibili dal 26 marzo 2004.

Basato su questa tecnologia di sicurezza multilivello, la prossima versione 1.6 di z/OS è attualmente in fase di valutazione per ottenere la certificazione Common Criteria Labeled Security Protection Profile (LSPP) a livello EAL3+. È inoltre in corso la procedura di certificazione Controlled Access Protection Profile (CAPP) EAL3+. IBM prevede di includere nella prossima versione del proprio sistema operativo, la cui uscita è prevista per il prossimo settembre, il supporto a più di 16 CPU e allo sviluppo applicativo C/C++ a 64 bit. z/OS 1.6 sarà la prima release di z/OS a richiedere un server zSeries (z800, z900 o z990).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Migliore rapporto watt/prestazioni?
    Uhm... dal loro sito ( http://www.amd.com/us-en/Processors/ProductInformation/0,,30_118_8796_9240,00.html?redir=CPEE02#lowpower ) parrebbe che la versione da 30W giri a 1.4 GHz e la versione da 55W a 2.0 GHz.Ora proprio ieri IBM ha annunciato che il PPC 970 FX dissipa 50W 2.5 GHz, 24.5W a 2.GHz e meno di 20W a frequenze sotto i 2GHz ( circa 15W a 1.6GHz )Del resto il PPC 970 FX usa sia la tecnologia a 90nm, che il SOI che lo strained silicon.Quindi la frase "AMD sostiene che i nuovi Opteron a consumo ridotto offrono il miglior rapporto watt-prestazioni del mercato." va presa un po' con le pinze.Che un opteron a 1.4GHz sia più veloce di un 970 a 2.0GHz proprio non ci credo. Passi che ha il controller della ram integrato (ulteriore risparmio di energia) ma 600Mhz di differenza sono troppi, contando tutto il lavoro che il chip deve fare per tradurre quella porcheria di ISA x86 in microcodice risc.Se invece si riferivano solo al mondo x86, bhe allora vista la friggitrice di casa intel (prescott), hanno proprio ragione! Che combina Intel? Pare il loro processore consumi 40W in IDLE!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
      non ci ho capito una mazza!
      • Anonimo scrive:
        Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
        - Scritto da: Anonimo
        non ci ho capito una mazza!Opteron30W giri a 1.4 GHz e la versione da 55W a 2.0 GHzPPC 970 FX consuma 50W alla velocità di 2.5 GHz 24.5W a 2.GHz 20W a frequenze sotto i 2GHz ( circa 15W a 1.6GHz )adesso é più chiaro?... "AMD sostiene che i nuovi Opteron a consumo ridotto offrono il miglior rapporto watt-prestazioni del mercato"miglior rapporto watt-prestazioni del mercato X86 può essere ma non confronto il nuovo IBM PPC970FX.
        • Anonimo scrive:
          Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          non ci ho capito una mazza!

          Opteron
          30W giri a 1.4 GHz e la versione da 55W a
          2.0 GHzOrdinabili ora con consegna a 30 giorni.Quindi si tratta di cpu realizzatecon l'attuale tecnologia di processo 130 nanometri SOI(Silicon On Insulator) sviluppata da IBMma usata anche da AMD.
          PPC 970 FX
          consuma 50W alla velocità di 2.5 GHz
          24.5W a 2.GHz
          20W a frequenze sotto i 2GHz ( circa 15W a
          1.6GHz )Non ancora in commercio, realizzatecon tecnologia di processo 90 nanometri SSOI(Strained Silicon On Insulator).Tieni presente che anche AMD dovrebbepassare allo stesso processo per i nuovichip con tecnologia di processo a 90 nanometri.
          adesso é più chiaro?... "AMD
          sostiene che i nuovi Opteron a consumo
          ridotto offrono il miglior rapporto
          watt-prestazioni del mercato"

          miglior rapporto watt-prestazioni del
          mercato X86 può essere ma non
          confronto il nuovo IBM PPC970FX.Probabilmente anche usando i 90 nm SSOIi K8 consumeranno di piu dei PPC970FXma saranno molto piu vicini ad essi di quantonon lo siano ora.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?

            Ordinabili ora con consegna a 30 giorni.
            Quindi si tratta di cpu realizzate
            con l'attuale tecnologia di processo 130
            nanometri SOI
            (Silicon On Insulator) sviluppata da IBM
            ma usata anche da AMD.


            PPC 970 FX

            consuma 50W alla velocità di 2.5
            GHz

            24.5W a 2.GHz

            20W a frequenze sotto i 2GHz ( circa
            15W a

            1.6GHz )

            Non ancora in commercio, realizzate
            con tecnologia di processo 90 nanometri SSOI
            (Strained Silicon On Insulator).Ordinabili, ordinabilissimi, stanno negli xserver della apple che sono in spedizione per marzo.
            Tieni presente che anche AMD dovrebbe
            passare allo stesso processo per i nuovi
            chip con tecnologia di processo a 90
            nanometri.Si ma quando? E' vero che però si appoggiano a IBM per il loro design, ma bisogna vedere se la loro fabbrica di Dresden è pronta per il 90nm + SSOI
            Probabilmente anche usando i 90 nm SSOI
            i K8 consumeranno di piu dei PPC970FX
            ma saranno molto piu vicini ad essi di quanto
            non lo siano ora.Non solo saranno più vicini, ma anche guadagneranno in frequenza. Ma quando però? I PPC 970 FX sono già in produzione e il primo prodotto basato su di esso arriverà nei negozi per marzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?

            Non solo saranno più vicini, ma anche
            guadagneranno in frequenza. Ma quando
            però? I PPC 970 FX sono già in
            produzione e il primo prodotto basato su di
            esso arriverà nei negozi per marzo.Ma chi se ne frega... a meno che non abbiate una render-farm 3d o facciate uso folle di effetti in montaggio video professionale, chi avra' urgenza di questo upgrade ?Voglio dire:e' interessante far capire queste cose. Ma ti invitano a cambiare computer ogni 3 mesi...e per esempio ancora non si sono attrezzati per il recupero dei metalli nobili presenti nei chip....che vengono tranquillamente buttati in discarica.A chi serve questa corsa isterica verso la potenza ei Ghz ?A noi che ci lavoriamo professionalmente o che usiamo il pc per "svago"...o a loro e alle loro azioni in borsa ?Io, da designer, ho sempre necessita' di un ottimo monitor. Ma i software di grafica girano benissimo gia' con un athlon 2 ghz. e 512Mb di ram.Tecnologia vecchia, dissipazione, ventole e tutto....e quando ho cominciato con il 486 mi sembrava una figata pazzesca ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            Ma chi se ne frega...
            a meno che non abbiate una render-farm 3d o
            facciate uso folle di effetti in montaggio
            video professionale, chi avra' urgenza di
            questo upgrade ?

            Voglio dire:
            e' interessante far capire queste cose. Ma
            ti invitano a cambiare computer ogni 3
            mesi...e per esempio ancora non si sono
            attrezzati per il recupero dei metalli
            nobili presenti nei chip....che vengono
            tranquillamente buttati in discarica.
            A chi serve questa corsa isterica verso la
            potenza ei Ghz ?
            A noi che ci lavoriamo professionalmente o
            che usiamo il pc per "svago"...o a loro e
            alle loro azioni in borsa ?

            Io, da designer, ho sempre necessita' di un
            ottimo monitor. Ma i software di grafica
            girano benissimo gia' con un athlon 2 ghz. e
            512Mb di ram.
            Tecnologia vecchia, dissipazione, ventole e
            tutto....

            e quando ho cominciato con il 486 mi
            sembrava una figata pazzesca ;)concordo pienamente, senza contare che una volta dicevano "il mac è più lento ma funziona meglio" oggi devono far fronte agli innumerevoli problemi di OSX e dicono "i G5 mangiano gli X86" paradossale
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            concordo pienamente, senza contare che una
            volta dicevano "il mac è più
            lento ma funziona meglio" oggi devono far
            fronte agli innumerevoli problemi di OSX e
            dicono "i G5 mangiano gli X86" paradossaleinnumerevoli problemi di OSX? per esempio????
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            concordo pienamente, senza contare che una
            volta dicevano "il mac è più
            lento ma funziona meglio" oggi devono far
            fronte agli innumerevoli problemi di OSX e
            dicono "i G5 mangiano gli X86" paradossaleL'unica cosa veramente paradossale é il solito commento da winuser che non capisce l'argomento trattato.Consumi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            Ma chi se ne frega...
            a meno che non abbiate una render-farm 3d o
            facciate uso folle di effetti in montaggio
            video professionale, chi avra' urgenza di
            questo upgrade ?chi lavora con programmi di un certo tipo...forse molti di noi lavorano con il video e audio? mah pensaci.
            Voglio dire:
            e' interessante far capire queste cose. Ma
            ti invitano a cambiare computer ogni 3
            mesi...e per esempio ancora non si sono
            attrezzati per il recupero dei metalli
            nobili presenti nei chip....che vengono
            tranquillamente buttati in discarica.
            A chi serve questa corsa isterica verso la
            potenza ei Ghz ?vallo a spiegare ad Intel che é lei che prende per i fondelli i suoi clienti con la corsa al GHZ....IBM con il PPC970FX ha curato molto la dissipazione (consumo) e non il ghz.
            A noi che ci lavoriamo professionalmente o
            che usiamo il pc per "svago"...o a loro e
            alle loro azioni in borsa ?tutti e due.
            Io, da designer, ho sempre necessita' di un
            ottimo monitor. Ma i software di grafica
            girano benissimo gia' con un athlon 2 ghz. e
            512Mb di ram.
            Tecnologia vecchia, dissipazione, ventole e
            tutto....girano bene anche su una macchina a 1 ghz...qui si parla di consumi energetici...
            e quando ho cominciato con il 486 mi
            sembrava una figata pazzesca ;)e un bel chi se frega...tanto per riprendere il tuo commento iniziale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?

            girano bene anche su una macchina a 1 ghz...
            qui si parla di consumi energetici...si bravo...consumi energetici.questo e' marketing.butta via i depliants...sveglia!
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            si bravo...
            consumi energetici.

            questo e' marketing.marketing che mi permette di risparmiare energia elettrica?ben venga.guarda che AMD, IBM, INTEL e le altre vivono anche di marketing.
            butta via i depliants...
            sveglia!lo stesso vale per gli AMD Opteron o solo quando si parla di IBM e Apple pensi queste cose?....forse dovresti iniziare a svegliarti tu visto che hai un AMD o INTEL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?

            lo stesso vale per gli AMD Opteron o solo
            quando si parla di IBM e Apple pensi queste
            cose?....
            forse dovresti iniziare a svegliarti tu
            visto che hai un AMD o INTEL.
            guarda che sei messo proprio male...eh ?tutti in complotto contro di te e la Apple.chiamate la neuro !
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            guarda che sei messo proprio male...eh ?qui l'unico messo male sei tu che non capisci neanche l'argomento trattato.
            tutti in complotto contro di te e la Apple.forse certe confidenze dovresti riservarle ai tuoi amici...sempre se ne hai.
            chiamate la neuro !allora simpaticone ti spiego una cosa molto semplice...io per esigenze professionali ho 7 mac e un paio di PC tutti in rete 24 ore al giorno.Prova ad indovinare quanto consumano?...dopo questo se non ci sei ancora arrivato sono solo problemi tuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?


            e quando ho cominciato con il 486 mi

            sembrava una figata pazzesca ;)

            e un bel chi se frega...
            tanto per riprendere il tuo commento
            iniziale.per chi e' deficiente o non vuole capire lo spiego:conosciamo tutti come nel giro di pochi anni la vita media di un computer "aggiornato" sia calata.ci sono macchine sempre piu' potenti, caratteristiche nuove esclusive...mai viste prima.ma finche' non c'erano riuscivamo a vivere e lavorare bene ugualmente.voglio dire che dal 486 o amiga o zxspectrum o mac II ne e' passata comunque di acqua sotto i ponti...e le macchine oggi sono molto piu' potenti.ma riuscivamo comunque a lavorare...anche con l'audio ed il video.Quindi?1. le macchine sono piu' veloci ma siamo diventati piu' cretini noi ?2. abbiamo interiorizzato i ritmi del mercato che ci vuole piazzare ogni scureggia come una novita' imperdibile e necessaria?3. ci vogliamo fregiare col titolo di elite tecnofila always updated?Rifletti....oppure continua a dire chi se ne frega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliore rapporto watt/prestazioni?
            - Scritto da: Anonimo
            per chi e' deficiente o non vuole capire lo
            spiego:l'arroganza sempre in prima linea vero?...
            conosciamo tutti come nel giro di pochi anni
            la vita media di un computer "aggiornato"
            sia calata.
            ci sono macchine sempre piu' potenti,
            caratteristiche nuove esclusive...mai viste
            prima.
            ma finche' non c'erano riuscivamo a vivere e
            lavorare bene ugualmente.certo ma le esigenze dei sistemi operativi, dei software erano ben diverse.Adesso photoshop 7 o CS con solo 128 mb di ram neanche gira...
            voglio dire che dal 486 o amiga o zxspectrum
            o mac II ne e' passata comunque di acqua
            sotto i ponti...e le macchine oggi sono
            molto piu' potenti.
            ma riuscivamo comunque a lavorare...anche
            con l'audio ed il video.
            Quindi?
            1. le macchine sono piu' veloci ma siamo
            diventati piu' cretini noi ?No, l'esigenze sono cambiate e i programmi richiedono maggiore potenza e memoria.Nel mio caso HD enormi e veloci.
            2. abbiamo interiorizzato i ritmi del
            mercato che ci vuole piazzare ogni scureggia
            come una novita' imperdibile e necessaria?
            3. ci vogliamo fregiare col titolo di elite
            tecnofila always updated?Io ho anche un G3 (1999) e funziona perfettamente.
            Rifletti....oppure continua a dire chi se ne
            frega.Già fatto e come spiegato svariate volte ho esigenze particolari che mi portano anche a considerare il risparmio energetico.Dei mhz - ghz non me ne frega nulla.
  • Anonimo scrive:
    No a Wintel
    (linux)(linux) (linux) (linux) (linux)(linux)(linux)(linux) (linux) (linux)(linux) (linux)(linux) (linux) (linux)(linux)(linux)(linux)(linux) (linux) (linux) (linux) (linux) (linux)(linux) (linux) (linux) (linux) (linux) (linux)(linux) (linux) (linux) (linux) (linux)(linux)(linux)and linux, contro il monopolio WinTel(linux)
Chiudi i commenti