IDC: internet è un mosaico che cresce

L'autorevole osservatorio di ricerca prevede che alla fine di quest'anno il numero complessivo degli utenti superi quota 600 milioni. E traccia una previsione di quello che ci attende. La rete è lo specchio delle diversità locali


Framingham (USA) – Una volta il profilo degli utenti internet era piuttosto omogeneo mentre oggi è diversificato enormemente, per età, educazione, lavoro e aree geografiche. Utenti internet di ogni tipo, dunque, che alla fine dell’anno supereranno quota 600 milioni. Queste le previsioni dell’autorevole osservatorio di IDC contenute nel rapporto “The Internet Mosaic: One World, Many Nations”.

Oggi gli utenti si collegano alla rete sfruttando i device più diversi: se i più continuano a farlo attraverso il PC, i telefoni cellulari, i palmari o le webtv svolgono un importante ruolo nell’accesso. Secondo gli esperti, nonostante la difficile congiuntura, internet continua a crescere e la visione di internet come forza globale unificante per le aziende e le persone si è trasformata via via in un riflesso delle diversità del mondo.

“In effetti – ha spiegato il vicepresidente dell’organizzazione di Global Research di IDC, Carlo Glasheen – invece di una internet che normalizza le diversità locali, ora siamo dinanzi ad uno specchio che riflette le molte geografie, culture, economie e condizioni politiche nel mondo offline. Di conseguenza, le aziende che utilizzano internet devono capire le variazioni e le complessità dell’uso della rete in ogni paese se intendono sfruttare le enormi potenzialità del Mosaico Internet”. Il concetto di una “Internet Mosaico” è centrale nella valutazione di IDC.

Lo studio dell’osservatorio sostiene che tra il 2000 e il 2001 la crescita mondiale nella spesa per l’ecommerce è cresciuta oltre quota 600 miliardi di dollari. Ed entro la fine di quest’anno IDC si aspetta il sorpasso di quota mille miliardi di dollari. Il tutto con estreme differenze, appunto, da paese a paese.

Altri elementi chiave del rapporto previsionale IDC affermano:

– La moneta unica europea permetterà agli utenti online di compiere acquisti a minor prezzo, in maggiore trasparenza e in un clima di competizione tra gli operatori
– Entro il 2006, l’80 per cento della popolazione americana utilizzerà internet almeno una volta al mese e la rete è già parte della cultura statunitense
– Entro il 2006, l’80 per cento dei canadesi sarà online e metà di loro eseguirà acquisti online
– In America Latina, con il recupero dell’economia americana, iniziative miste pubbliche e private spingeranno verso la società dell’informazione.

Altri dati raccolti da IDC, inoltre, evidenziano che in Sudafrica gli utenti internet attivi sono circa 2,5 milioni e appartengono perlopiù alle classi agiate; che i telefonini in Asia continuano a diffondersi rapidamente ma che questo non produrrà in tempi rapidi uno sviluppo del cosiddetto m-commerce; che internet in Giappone cresce rapidamente ma rimane alta la diffidenza verso gli acquisti online.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Misure antipirateria
    1) Eliminare Tele+ e Stream2) Ridare alla gente la possibilità di vedere gratis quello che prima si vedeva gratis. La misura 2) si può attuare in queste modalità:2a) Migliorare i palinsesti delle TV in chiaro (Rai e Mediaset)3a) Pagare i calciatori come persone normali, non come se fossero degli dei. Tele+ e Stream non hanno capito che chi crea la necessità di pagare per vedere una cosa, e pagare salato (hanno prezzi da furto), crea anche necessariamente la pirateria. Se mi inculcano nella testa che devo per forza farmi l'abbonamento altrimenti non sono una persona normale, poi mi dicono paga una cifra di soldi al mese per avere l'abbonamento.......chi non può permetterselo cosa fa ? E' la stessa storia dei cdaudio, e non la vogliono proprio capire !
    • Anonimo scrive:
      Re: Misure antipirateria
      La Rai NON E' GRATIS, PAGO IL CANONE!!!Mediaset è gratis! (Ma ti friggi il cervello con la pubblicità! Ma non ci si può lamentare...basta non guardarla!)Entrambe comunque sono inguardabili.D+, lo ammetto è carissima, ma almeno trovo un sacco di programmi che mi piacciono e tanti bei filmetti interessanti (sia commerciali che d'autore). Nel resto dei canali tematici trovi serie e documentari abbastanza interessanti.E' altresì vero che TELE+ ne ha fatte di cotte e di crude, ma se un giorno mi stancassi, DEVO RICORDAMI DI MANDARE QUEL CAVOLO DI RACCOMANDATA DUE MESI PRIMA (ALTRA FREGATURA) PERO' POI NON PAGO PIU' NULLA!!!La RAI, non la guardo praticamente MAI, ma pago il canone!!! Perchè la Rai non distribuisce dei decoder terrestri ai proprio abbonati e si mette a trasmettere un segnale criptato?????Così chi paga vede, chi non paga non vede, chi fa il pirata rischia una visita della GDF e/o polizia postale.O forse hanno paura di perdere il 50% di introiti del canone (non per la pirateria, ma perchè un sacco di gente non farebbe direttamente l'abbonamento alla rai). Oddio così però tutti guarderebbe solo Media$et, rischieremo una lobotomizzazione di massa...Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Misure antipirateria
        - Scritto da: Utonto D+/Abbonato RAI.
        La Rai NON E' GRATIS, PAGO IL CANONE!!!
        Mediaset è gratis! (Ma ti friggi il cervello
        con la pubblicità! Ma non ci si può
        lamentare...basta non guardarla!)Vabbè eccone un altro che pensa che con il canone si pagano i programmi RAI...
        Entrambe comunque sono inguardabili.Concordo, a parte alcuni programmi particolari, tipo Gaia....
        D+, lo ammetto è carissima, ma almeno trovo
        un sacco di programmi che mi piacciono e
        tanti bei filmetti interessanti (sia
        commerciali che d'autore). Nel resto dei
        canali tematici trovi serie e documentari
        abbastanza interessanti.Vabbè...dove sarebbero queste cose interessanti ? Cioè, non dico che non ci siano cose interessanti, ma rapportato al prezzo, vale la pena ??? Credo proprio di no.

        E' altresì vero che TELE+ ne ha fatte di
        cotte e di crude, ma se un giorno mi
        stancassi, DEVO RICORDAMI DI MANDARE QUEL
        CAVOLO DI RACCOMANDATA DUE MESI PRIMA (ALTRA
        FREGATURA) PERO' POI NON PAGO PIU' NULLA!!!E' quello che ho fatto :)

        La RAI, non la guardo praticamente MAI, ma
        pago il canone!!! Perchè la Rai non
        distribuisce dei decoder terrestri ai
        proprio abbonati e si mette a trasmettere un
        segnale criptato?????Ti rendi conto quanto costerebbe ? Dovrebbero farti pagare 500? all'anno di canone,e a quel punto non la farebbe nessuno. Il canone è una tassa, che in teoria dovrebbe servire a mantenere la RAI un servizio pubblico, in realtà non è così, purtroppo....

        Così chi paga vede, chi non paga non vede,
        chi fa il pirata rischia una visita della
        GDF e/o polizia postale.Già, come rischia chi ha le card pirata di Tele+ (cioè non rischia nulla!) L'unico modo di beccarti è che qualcuno ti denunci, visto che il segnale televisivo è monodirezionale (Infatti anche quelli delle paytv beccano chi vende le card, non chi le compra)

        O forse hanno paura di perdere il 50% di
        introiti del canone (non per la pirateria,
        ma perchè un sacco di gente non farebbe
        direttamente l'abbonamento alla rai). Oddio
        così però tutti guarderebbe solo Media$et,
        rischieremo una lobotomizzazione di massa...Infatti è per questo che non lo fanno :)Non solo, noi rischieremmo una Berlusconizzazione di massa. Ma tanto tra poco succederà anche guardando la RAI (o sta già succedendo?).

        Ciao!
        Ciao !
  • Anonimo scrive:
    Tele + truffatori!
    Invece di parlare di nuove (quanto inutili) misure antipirateria, decidetevi ad inviare l'aggiornamento per quella merda del Nokia 9701s.Aggiornamento che doveva essere stato spedito già a SETTEMBRE 2001!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tele + truffatori!
      Ti faccio presente ke l'aggiornamento c'è stato in parte a inizi dicembre, e poi cosa centras tele+ con la nokia costruttrice del goldbox 9701s?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tele + truffatori!
        - Scritto da: judge
        Ti faccio presente ke l'aggiornamento c'è
        stato in parte a inizi dicembre,A parte che un aggiornamento *COMPLETO* doveva esserci già a SETTEMBRE 2001...Quello di Dicembre non si può chiamare aggiornamento...Piuttosto sarebbe meglio chiamarlo VIRUS visto che i blocchi del decoder dopo l'update sono triplicati...
        e poi cosa
        centras tele+ con la nokia costruttrice del
        goldbox 9701s?Centra centra...1. Perché l'update dello scatolotto nokia viene trasmesso dal canale vetrina di TELE+2.Il "mediamaster" 9701s è un decoder progettato con la collaborazione di nokia e tele+...Tuttavia TUTTI sanno) che Tele+ non vuole fare aggiornamenti completi a questo decoder, sopratutto non vogliono attivare la Common Interface perché hanno paura di perdere abbonati in questa maniera.Invece se tele+ lascia quel decoder così com'è...Tiene per sempre legati gli utenti del 9701s al sistema SECA, quindi saranno per sempre obbligati a vedere TELE+.---P.S al momento attuale il 9701s non è altro che un GOLDBOX, quindi, senza smartcard di tele+ inserita diventa completamente inservibile, non si possono vedere nemmeno i canali in chiaro!...Se non è una truffa questa... Meno male che era un mediamaster!...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tele + truffatori!
          quindi se dovessi consigliare 1 decoder quale consiglieresti? humax?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tele + truffatori!
            Se ti può essere d'aiuto...Il mio prossimo Decoder (con la "D" maiuscola) sarà uno Humax od un DigiQuest... Sicuramente non un nokkia di m***a.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tele + truffatori!
            si bravo cosi' poi te lo tarocchi e prendi tutte pay in chiaro.....bella fatica....
          • Anonimo scrive:
            Re: Tele + truffatori!
            Esatto!Com'è che faceva quel motto?"Chi di spada ferisce...
Chiudi i commenti