Il chip Wireless USB è universale

La texana Alereon ha lanciato quello che sostiene essere il primo ricetrasmettitore Wireless USB ad utilizzare bande di frequenza legali in tutto il mondo

Austin – Uno dei maggiori ostacoli legati alla diffusione di certe tecnologie wireless è che le bande di frequenza “libere”, ossia utilizzabili per scopi civili e senza autorizzazione governativa, variano da paese a paese: quelle previste dalla specifica UltraWide Band alla base di Wireless USB sono ad esempio 14. Il primo produttore ad aver annunciato una soluzione Wireless USB capace di supportare tutte le bande di frequenza internazionali di UWB è la texana Alereon .

A differenza dei pochi chip Wireless USB già in commercio in USA, che trasmettono e ricevono i segnali su frequenze con in molti paesi sono fuori legge (tipicamente perché riservate alla telecomunicazioni o alle applicazioni militari), il ricetrasmettitore AL5100 di Alereon può essere programmato via software per utilizzare bande di frequenza che rispettino le normative di ogni singolo paese : dagli USA all’Europa per passare da Cina, Giappone e Corea. L’azienda ritiene che questo sia il primo passo per rendere Wireless USB davvero “universale”, e per incoraggiare i grossi produttori di hardware ad integrarne il supporto nei loro prodotti.

L’AL5100, di cui sono già stati consegnati i primi campioni agli OEM, è in grado di trasmettere su frequenze comprese fra 3,1 e 10,6 GHz: le stesse previste dalla specifica UWB di WiMedia Alliance , già eletta a standard sia da ECMA che da ISO.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • User1 scrive:
    Per Curioso
    Per la mia modesta esperienza, non c'è settaggio che funzioni, cioè che sia in grado di limitare l'uso crescente di ram che FF si mangia col passare del tempo nella stessa sessione. Piuttosto, scaricati l'estensione "Restart Firefox". E' rozza e brutale, ma efficacissima, come ho scritto in risposta al thread a cui hai partecipato anche tu.
    • Curioso scrive:
      Re: Per Curioso
      Grazie della dritta, ora sto facendo delle prove con i settaggi della memoria, se non dovesse andar bene, adotterò questa soluzione :)P.S. Ora devo dire che va decisamente meglio il sistema dei commenti. Non mi sconfinfera, non so perchè, però mi sento comunque di ringraziare PI, quello di prima era davvero penoso :)
  • bill gates scrive:
    sono dispiaciuto
    ci speravo che un softwarino come firefox potesse scalzare il gigante ma ormai sembra che la gara sia persa
    • porcacchia scrive:
      Re: sono dispiaciuto
      troll :)
    • Sgabbio scrive:
      Re: sono dispiaciuto
      - Scritto da: bill gates
      ci speravo che un softwarino come firefox potesse
      scalzare il gigante ma ormai sembra che la gara
      sia
      persanaaaa dipende da chi fa le statistiche, infatti il risultato cambia a seconda di dove si tiene il conto.
  • porcacchia scrive:
    un anno fa dicevano il contrario
    Dopo l'accredito giunto da OneStat nei mesi scorsi, anche Net Application fotografa ora per Firefox il superamento del 10% di quota del mercato addebitando ad Internet Explorer una quota al di sotto dell'85%. Safari terzo, Netscape quarto, Opera quinto.Io sinceramente, scusate,ma questo tipo di statistiche le prendo con le pinze, sopratutto da una azienda che ama sparare i TITOLONI.Questi signori dichiaravano meno un anno fa che firefox aveva superato la soglia del dieci percento, dopo un anno si trova al 14,54 percento con un ribasso di quasi un punto percentuale!Sinceramente mi sembra solo tanta voglia di farsi pubblicita' a tutti i costi. Scusate ma la vedo cosi'. Questi titoloni servono solamente per farsi notare ma leggendo mi pare parecchia Fuffa pubblicitaria di questa azienda.Mia opinione personale
  • user7574362 8 scrive:
    K-MELEON !!!!!!!! *_*
    è LEGGERO CI FACCIO TUTTO. E PURE OPERA
  • twiki scrive:
    ...e chi se ne frega!
    I browser sono prodotti GRATUITI.A che serve conoscere variazioni cosi' _lievi_ !...per di piu' sono dati senza un minimo di attendibilita':lo stesso utente puo' utilizzare piu' browser o provare per curiosita' un programma che abbandonera' dopo cinque minuti invalidando la rilevazione, Opera puo' *farsi riconoscere* come IE... insomma, non solo dati inutili e non commentabili ma persino inaffidabili!...fuffa!
    • Artemio Franchi scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Esatto: chissenefrega!Oramai si è detto tutto ed il contrario di tutto sull'argomento per cui... Sta di fatto che IE te lo ritrovi, gli altri li scegli. Personalmente uso Firefox da 3 anni e mi trovo benissimo.
    • Plo scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!

      Sta di fatto che IE te lo ritrovi, gli altri li scegli.
      Personalmente uso Firefox da 3 anni e mi trovo benissimo.Non è detto. IE7 io lho installato su Windows XP senza "ritrovarmelo". E mi trovo molto meglio che con IE6.
    • Mechano scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Ed invece twiki,le statistiche sui browser sono importantissime anche per la nostra libertà.Se si diffonde un browser gratuito ma proprietario, brevettato e il cui codice è chiuso come IExplorer,quell'azienda farà di tutto perché la gente sia costretta ad usare solo i propri prodotti per fruire del Web.Non solo, quell'azienda potrà con aggiornamenti e/o nuove versioni del suo browser chiudere a tutte le tecnologie che non siano le sue chiuse e brevettate.Vedi per esempio Silverlight quella specie di Flash che Micro$oft tanto spinge ai congressi per sviluppatori e del quale come era ovvio non ne esiste il plugin per Linux.Microsoft ha perfino sponsorizzato economicamente l'ultimo PHPDay che si è tenuto a Verona ed il primo intervento è stato quello di Pietro Brambati di Microsoft Italia che in un talk dallo strano titolo "PHP e la piattaforma Microsoft" non ha fatto che parlare di .NET e migrazione su IIS di applicazioni PHP. Per finire su Silverlight.Come vedi il browser è solo lo strumento di fruizione di un mondo dietro al quale c'è una guerra per accaparrarsi una posizione dominante e obbligare ad avere i propri prodotti sia lato server che sui client.Per accaparrarsi sviluppatori e piazzare proprie tecnologie al posto di altre.Lo scopo di Firefox e della diffusione di più browser è quindi quello di impedire queste forme di chiusura inutili ed economicamente pericolose per gli utenti.Quelli comuni devono essere gli standard, aperti, liberi e implementabili da qualsiasi programmatore e web designer.E fruibili con qualsiasi tipo di browser.
    • twiki scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Microsoft e' la piu' grande azienda di software del pianeta, non le si puo' fare concorrenza impedendole di migliorare cio' che produce o negandole il *diritto* di rivaleggiare e contrastare eventuali competitors.Nessuno impedisce a nessuno di usare Linux, Firefox, OpenOffice e via dicendo... ma se sono gratuiti, si trovano facilmente in rete, in edicola, nelle universita'... tutti ne parlano come un bene collettivo e sociale... l'insieme di questi fattori credo costituisca una gran bella concorrenza, non trovi? Se poi la gente continua ad usare i prodotti di Microsoft penso che la colpa (o il merito) sia dell'hardware (e Microsoft ne produce poco e niente) e, forse, anche del fatto che i suoi programmi sono effettivamente migliori, piu' usabili, piu' efficienti.Di questo passo pero' si scatenano inutili flames! Tutto sta a riportare in terra quello che abbiamo messo in cielo: stiamo parlando di *programmi* per computer, non hanno niente a che fare con *concetti* come la liberta'. :)ciao!
    • Mechano scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Ah la gente usa i prodotti Microsoft perché sono migliori...Non perché sono pre-installati e perché dietro c'è uno studio di psicologia, marketing, opportunità, ergonomia che dice che la gente li userà perché è pigra, ignorante, convinta che siano migliori, o per tutti quei motivi che hanno portato Microsoft a subire denunce e cause con gli antitrust di mezzo pianeta...Insomma interessanti teorie le tue...Forse anche le mie, ma le mie sono avvalorate dalle miriadi di provvedimenti giudiziari e legali subiti da M$.Sai durante i vari processi al Berluska c'è stata molta gente che non capiva perché proprio ad un così brav'uomo sempre sorridente...
    • twiki scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Hai una visione un po' troppo radicale ed estremista...ciao!ps. fai qlk paragone con altri ambiti e/o prodotti commerciali e te ne accorgerai... da solo perche' in due opporremmo solo tesi inconciliabili... O)
    • Mechano scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Non mi sono sembrate estremiste le posizioni dei DOJ nei processi che hanno condannato Microsoft per monopolio e abuso di posizione. E la disputa è stata anche per l'explorer pre-installato.Quindi Netscape non è stato battuto da un software migliore scritto dalla più "grande" azienda di software del pianeta, ma dalla pratica illegale di allegare un programma in forma gratuita al suo sistema operativo pre-installato sui PC nuovi.Microsoft ha utilizzato la pre-installazione di Windows per veicolare sue tecnologie proprietarie (vedi JScript e DOM fuori standard) attraverso software forniti in forma gratuita, per impossessarsi di mercati o raggiungere diffusione in settori nei quali non sarebbe penetrata con tecniche di commercio tradizionali.Non sono io a dirlo ma gli atti dei processi in cui era imputata.È noi ora stiamo qua a discutere di diffusione di browser proprio nella speranza che Microsoft venga dinuovo scalzata in modo che ciò che apporterà se vorrà restare in questo settore sia davvero utile e che lo faccia in maniera onesta, corretta e soprattutto aperta!
    • twiki scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      ...ecco quello che ti dicevo, alcuni esempi:sulla mia macchina sono gia' state montate le cinture di sicurezza: questa e' evidentemente una tecnica *sleale* praticata dalla casa automobilistica per tagliare fuori i produttori di cinture... e poi c'e' gia' anche l'autorodio, evidentemente per contrastare e/o azzerare la concorrenza dei produttori di car hi-fi... ma guarda, ci sono anche i sedili con tappezzerie gradevoli... ovviamente per tagliare fuori i tappezzieri di mestiere......e poi insieme allo scooter mi hanno dato il casco... accidenti... un'altra politica di mercato scorretta!...proseguo?Vedi, il problema non e' Microsoft (che e' un'azienda e fa l'azienda... cioe' cerca di vendere *anche* aggiungendo il maggior numero di prodotti nei suoi pacchetti per renderli piu' appetibili). Il problema (che tale non e', per questo bisogna tornare sulla terra!) e' la polemica *morale* attorno a qualcosa che con la morale nulla ha a che fare!
    • Mechano scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Ma che paragoni sono questi?Il browser nel 1995 non era un dispositivo di sicurezza o un software necessario al funzionamento del sistema operativo come le cinture o il servofreno su un'automobile!Era assolutamente slegato, come un visualizzatore di PDF o un terminale multi protocollo.Com'è che non ci ha mai aggiunto Word al sistema operativo per migliorarlo dato che statisticamente la gente col computer allora ci scriveva più che navigarci in una cosa ancora poco conosciuta che si chiama Internet?Microsoft non ha migliorato nulla.Ha integrato gratuitamente un browser con tecnologie nuove ed altre vecchie ma fuori standard.E dall'altra parte ha venduto a prezzi stracciati e licenze educational quasi regalate strumenti di sviluppo e disegno di pagine internet come FrontPage o JScript che guarda caso erano fuori standard anche loro e che generavano HTML fasullo quanto fasullo era quello che leggeva Internet Explorer.Microsoft ha tentato di prendersi Internet ed obbligare chiunque volesse andarci e fruirne ad avere per forza i soli suoi prodotti!E noi tutti abbiamo ancora di questi problemi perché di danni ne ha fatti parecchi, ed ora stiamo qua a protestare perché molti siti non sono accessibili da nulla di diverso di Internet Explorer o che i documenti vengono pubblicati solo nelle versioni .doc (anche se questo è un altro problema).
    • twiki scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      ...che soluzione proponi?
    • Mechano scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      Pubblicizzare il più possibile a clienti e amici Firefox e Opera spiegando a grandi linee e con parole semplici i vantaggi della pluralità e di questi prodotti. Ho un'amica che imparato Opera ne è letteralmente innamorata.Rompere le balle a siti specie istituzionali che utilizzano tecnologie chiuse e proprietarie siano esse di M$ che di qualsiasi altra azienda.Se si è consulenti informatici chiedere il permesso di poter prendere l'iniziativa di installare anche Firefox o Opera insieme ad Explorer sul PC di un cliente.Aiutare nella diffusione di ciò che è libero e spinge tecnologie libere e non protette da brevetti.Questo non inficia e non mina il business di M$, semplicemente ne limita gli effetti fastidiosi nei confronti della pluralità delle persone e delle tecnologie e delle conoscenze che devono essere fruibili da tutti.Se si è sviluppatore studiare un po' di più e cercare di porre per quanto possibile l'accento sulla pluralità non inserendo nei siti script per il solo Explorer, ma provando ad essere multibrowser.Sconsigliare o evitare di usare i prodotti di sviluppo web di Microsoft come Frontpage a favore di Dreamweaver MX o altri strumenti di aziende diverse da Microsoft.
    • twiki scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      ...e se, ottenuta la pluralita' e una maggiore assunzione di consapevolezza negli utenti sui diversi strumenti informatici esistenti, la *gente* scegliesse ancora prodotti Microsoft?Un'altra annotazione/richiesta: anche il formato PDF (aperto quanto vuoi) e' l'unico formato esistente per la diffusione di documenti formattati... Adobe e' piu' monopolista di Microsoft... ci vuole una campagna aggressiva anche contro il PDF, a favore magari di DJVU o addirittura Metro... ma se poi la gente si mette ad usare Metro perche' Microsoft ci butta dentro un lettore/stampante virtuale dentro Windows?Non ti sembra di proporre una turbativa (povera perche' dal basso) del mercato, inefficiente perche' va contro la selezione naturale operata gia' dal mercato?Non sarebbe piu' utile una campagna contro il costo eccessivo di certo software proprietario? Visto che certi pacchetti costituiscono lo stato dell'arte nel loro ambito, una politica dei prezzi piu' "sociale" sarebbe certamente meno utopica rispetto ad un indebolimento artificioso del migliore... e in definitiva anche piu' onesta! ;-)ciao!
    • Roberto scrive:
      Re: ...e chi se ne frega!
      La gente deve scegliere i prodotti M$ di sua volontà e in maniera commercialmente corretta, non perché se li trova già infilati di soppiatto nel sistema operativo o per pigrizia o per ignoranza.Riguardo al PDF invece Adobe non mi sembra molto monopolista nei prodotti che visualizzano/manipolano questo formato.Basta guardare quanti viewer ed editor di terze parti esistono per PDF. PDF è proprio quell'esempio di pluralità riuscita su un formato aperto pur con dietro software proprietario.Quello che è accaduto con IExplorer non è stata una scelta fatta dal mercato ma una turbativa fatta da Microsoft utilizzando tecniche di marketing, psicologia ma soprattutto sfruttando il suo sistema operativo come cavallo di troia per proporre le sue tecnologie.Oggi un browser integrato è un must e non viene percepito come uno scandalo, ma nel 1995 un browser era un viewer per documenti formattati in un mondo ancora tutto da esplorare. E Microsoft voleva fare suo quel mondo.Non mi importa di software costoso, non sviare il discorso.Qua stiamo parlando di una situazione della diffusione del browser di Microsoft distorta artificialmente e ad arte. Per cui non c'è nessuna turbativa, ma solo dovrebbe esserci un desiderio degli utenti consapevoli di riprendersi il web e farlo di tutti e per tutti, indipendentemente dal sistema operativo e dai browser usati.Per cui ben vengano tutte le turbative che tu dici... Ai tempi in cui gli antitrust funzionavano e smembravano le aziende che facevano queste cose nessuno si è mai sognato di usare la parola turbativa!!!
      • twiki scrive:
        Re: Re: ...e chi se ne frega!
        ...e' piu' utile/semplice/efficace smembrare Microsoft che sradicare un'abitudine consolidata nella maggior parte degli utenti....nell'ipotesi di una proliferazione di piccole aziende siamo certi che l'uso del PC rimarrebbe ancora "di massa"?C'e' un PC su ogni scrivania perche' si e' affermato un solo sistema operativo nel ventennio passato. E se ogni macchina si guidasse in modo diverso...Comunque sono sempre dell'avviso che si stia esagerando... facendo una questione di mercato una questione di principio!
  • Roberto scrive:
    Statistiche ed eventi
    Ma le trasmissioni che parlano di informatica quando parlano di Linux dicono 8% come il Mac.TG Leonardo o Metropolis su RaiTre per esempio.Io mi chiedo come fa quello 0,7% a scatenare un subbuglio come quello che ha portato al ritiro di appalti della P.A. per tecnologie proprietarie, a riuscire a portare Richard Stallman e Bruce Perens presso il Parlamento italiano,a fare finire Linux sulle prime pagine delle riviste italiane (Linux vs Vista - Chips, E io passo a Linux - PC Professionale), ad avere ben 4 riviste a lui dedicate (Linux & C., Linux Magazine, Linux Pro, Linux Journal) solo in Italia,a spingere Microsoft a fare tanto FUD e ricattare i vendor Linux per licenze su un misero 0,7%,A spingere Dell a fornire PC con Linux,Qua c'è qualcosa che non torna...
    • Davide Muzzarelli scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Il fatto è che nessuno sa quanto è l'installato perché non c'é solo un'azienda dietro.Si possono solo fare statistiche su quanto vendono le poche aziende e ipotizzare quanto sia il resto.Nella mia zona vedo sempre più persone usare GNU/Linux, anche sui dispositivi palmari sostituendo il sistema di default. Inoltre c'é una marea di server casalinghi e nelle piccole/medie aziende che non vengono contati per gli stessi motivi. Moltissime persone installano GNU/Linux e Windows/MacOS sullo stesso PC e quelli sono "statisticamente" solo di Microsoft/Apple. Non si conta nemmeno quando diverse persone installano più di una distribuzione sullo stesso pc, del resto questo potrebbe essere troppo.Da ciò che vedo nella mia zona vedo un 7/10% di installato GNU/Linux. Nemmeno la mia è una statistica attendibile ma sicuramente è molto di più che lo 0,7% che dicono loro.Come dici tu il polverone si nota bene e lo 0,7% non quadra affatto.Byez!
    • Plo scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      - Scritto da: Roberto
      Ma le trasmissioni che parlano di informatica
      quando parlano di Linux dicono 8% come il
      Mac.
      TG Leonardo o Metropolis su RaiTre per esempio.

      Io mi chiedo come fa quello 0,7% a scatenare un
      subbuglio come quello che ha portato al ritiro di
      appalti della P.A. per tecnologie proprietarie,


      a riuscire a portare Richard Stallman e Bruce
      Perens presso il Parlamento
      italiano,Queste due sono politica.Windows = sistema operativo istituzionalizzato prodotto da Microsoft, la grande multinazionale amerikana che sostiene l'imperialismo di Bush.Linux = il sistema operativo equo-solidale no-global che strizza l'occhio a comunità popolate dall'equivalente informatico dei movimenti/centri-sociali/anti-g8/no-TAV e tutto quel sottobosco di contestatori anti-sistema. Adesso che pure Chavez vuole fare la sua distro, sono tutti in brodo di giuggiole.

      a fare finire Linux sulle prime pagine delle
      riviste italiane (Linux vs Vista - Chips, E io
      passo a Linux - PC Professionale),


      ad avere ben 4 riviste a lui dedicate (Linux &
      C., Linux Magazine, Linux Pro, Linux Journal)
      solo in
      Italia,Moda, moda, moda.

      Qua c'è qualcosa che non torna...Beh, forse dimentichi pure che Linux ha avuto un discreto successo come server. Alla fine dei conti se avessi un applicazione Unix ce mi costa un badaluffo di hw, manutenzione, licenze un pensierino a Linux ce lo farei. Nonostante tutto è ancora più semplice portare un'applicazione da Unix a Linux che da Unix a Windows.
    • Sono fatti miei scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      - Scritto da: Roberto
      Ma le trasmissioni che parlano di informatica
      quando parlano di Linux dicono 8% come il
      Mac.
      TG Leonardo o Metropolis su RaiTre per esempio.Bè, su RaiTre fanno anche TG3, il che non mi sembra un grande esempio di informazione veritiera.
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Io guardo Rete4......Quando ho un po' di stitichezza. (rotfl)
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Io guardo Rete4......Quando ho un po' di stitichezza. (rotfl)
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Io guardo il TG4......Quando ho un po' di stitichezza è meglio del Guttalax!
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Ma insomma ma perché mi censurate sempre il post sul TG4?A me fa quell'effetto, mi spurga... A qualcun'altro piace.Perché non posso scriverlo che aiuta a spurgarmi?
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Ma c'avete Emilio Fede in visita presso la redazione di P.I. che non posso scrivere che il suo TG mi fa strani effetti?Insomma lui può scrivere che TG3 non è molto obiettivo e io non posso scrivere che il 4 mi fa ca...?
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche ed eventi
      Senti Sono Fatti miei,visto che a me i post sul TG4 a scopo curativo me li censurano, vorrei chiedere a te una opinione...... Ma cosa ne pensi del TG4 in contrapposizione al TG3 specie sulle notizie di informatica così a titolo informativo. O di tutta Rete4 se ha mai nominato Linux e in che termini.
  • Luca Schiavoni scrive:
    My 5 eurocent
    Firefox.. Ie7.. Opera... Safari..possibile che nel 2007 non bastano 4 browser per farne uno VERO, utile, comodo per tutti, user friendly, sicuro e semplice ma personalizzabile ? IE7: migliore dei precedenti ma mastodontico per sistemi vecchiotti, per non parlare della scomodità (IMHO) di certi strumenti. Ma per l'utente medio, e la casalinga di Voghera, meglio IE7 ch ei precedenti. Inoltre te lo trovi li, funziona con tutti i siti evoluti (web 2 e dintorni), si aggiorna da solo, etc etc. Comodo, semplice, più sicuro dei precedenti. Purtroppo è un noto bersaglio di chi vuol screditare Win e Microsoft. Come se le altre aziende fossero meno monopoliste o migliori (tipo Google-Firefox, o Safari-Apple..) Firefox: lo uso, lo amo e visto che lo amo gli perdono la sua ingordigia di RAM e CPU. Ma perche' la CPU schizza al 100 per cento SOLO quando uso Firefox, e perche' mi mangia 300MB di RAM? Certo, non e' che mi manca, ma che cavolo ci fa? e' un suo errore? Buongiorno eh.. lo sanno da anni e lo lasciano li.. allora e' una feature, non un bug.Le estensioni, le migliaia di estensioni, ne fanno un perfetto complemento di navigazione completamente personalizzabile e comodo per gli utenti un po piu evoluti, ma la casalinga di voghera non installa gTranslate o FEBE, e quindi IMHO e' relegato ad un pubblico consapevole e sempre di nicchia. Non superera' mai il 30 per cento, e' un eterno secondo come Toto Cutugno a Sanremo. Opera: hanno sbagliato sul piano della distribuzione e marketing.. era adware fino a poco tempo fa, la versione italiana (e quella turca, spagnola, francese..) andavano cercate col lanternino in un sito confusionario. Dovevano rilasciarlo gratuitamente molto tempo prima, promuoverlo e distribuirlo meglio. Inoltre l'interfaccia, IMHO, e' confusionaria, troppa carne al fuoco e tutta li (posta, newsgroup, siti, preferiti, accessori.. argh!) ed il primo impatto non e' dei migliori (se lo si testa sulla casalinga di voghera). Inoltre nel 2007 e' abbastanza ridicolo che non sia ancora pienamente compatibile con tante, troppe, applicazioni on line e siti evoluti (AJAX e dintorni) il che lo rende un browser "di complemento" e non un browser per tutte le stagioni e per tutti i siti ed applicazioni web. Bonanotte. Safari (su WIN): qualcuno l ha visto? io leggo caratteri incomprensibili, crasha dopo 30 secondi, e sul sito apple.it dicono pero' che l hanno provato su Xp (su Mac!) e fanno i confronti con le versioni "commerciali" degli altri browser. Se il buongiorno si vede dal mattino.. bonanotte.( qui la schermata..http://brontoloni.blogspot.com/2007/06/safari-seh-magari.html )E' una beta? Ne provo tutti i giorni, di beta, ma nessuna e' in geroglifico, poche crashano cosi' tanto, e ci sono persino eterne beta che uso e funzionano da dio. AO, Apple e' una software house GRANDICELLA eh.. ma che Safari lo hanno fatto scrivere alle classi dell'asilo in visita a Cupertino per i corsi "diventa programmatore Apple in un giorno" ?in finale, sempre IMHO, quattro browser non ne fanno uno, e chi naviga in maniera assidua per lavoro, e non, oggi come oggi e' costretto ad usarne almeno due o tre.il che e' RIDICOLO, e' un po come se un rappresentante dovesse utilizzare un auto per quando va in montagna, un altra per quando va in autostrada, un altra per quando va in citta' nel traffico. Ma scherziamo? E questa sarebbe la tecnologia che aiuta l'uomo ? ;) sobCosa vorrei? Firefox, ma leggero, con una interfaccia piu semplice alla IE7 ed integrato nel sistema, con la sicurezza di Opera, ed il look carino di Safari. oh. Sapete il mio indirizzo. :D ps - sono le casalinghe di voghera che fanno i numeri delle stat di questo tipo eh ! ;)LucaS
    • operauser scrive:
      Re: My 5 eurocent
      Opera supporta AJAX. E se vai a vedere le applicazioni non supportate, vedrai che nel 90% non è colpa di Opera.Per farti un esempio, ormai noto è questo fatto: http://www.gt500.org/blog/index.php?entry=entry070420-231227
    • Sgabbio scrive:
      Re: My 5 eurocent
      Io uso Opera dalla versione 7.11 e ti assicuro che non è confusionario come dici. Sarà che è stato il primo browser alternativo ad IE che uso. Ma ripeto, è molto comodo da usare su tantissime cose.Ti faccio pure presente che Google, faceva di tutto per mantenere i suoi prodotti incompatibili con Opera per favorire Firefox. http://operawatch.com/news/2006/11/google-services-that-dont-work-in-the-opera-browser.html#commentshttp://operawatch.com/news/2007/01/how-to-make-google-services-opera-friendly.html#commentshttp://operawatch.com/news/2007/04/update-how-to-make-google-services-opera-friendly.html#commentsCmq mi pare che tu non hai visitato molto il sito di Opera, io al primo tentativo trovai la versione localizzata propio quando cercavo Opera :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 giugno 2007 13.10-----------------------------------------------------------
    • mr_setter scrive:
      Re: My 5 eurocent
      Non esistono solo quelli che hai citato...http://kmeleon.sourceforge.net/e ti assicuro che da quando ho iniziato ad usarlo ben raramente passo a FF o ad Opera.Sarebbe bello che si iniziasse a parlarne un po' di piu' di K-Meleon perche' resta uno dei pochi pezzi di software che fa onestamente quello per cui e' stato creato: navigare in rete, punto! 8)IMHO ovviamente... :$LV&P O)
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: My 5 eurocent
      il sito di Opera.. non guardarlo ora, o due anni fa. Io parlo di quando cominciò, lo uso dalla versione 1.0 ;)non era appetibile, era a pagamento (e poi Adware) e le versioni localizzate erano ben nascoste.Ora, un po troppo tardi, l hanno capito difatti. Anzi, quando c'era la versione commerciale persino le versioni adware e free erano ovviamente ben nascoste.Per "ben nascoste" intendo dire che in homepage NON c'era un link enorme "Download" che ti portava alla versione localizzata nella tua lingua, cosi' come fa ora Firefox ad esempio (anche Firefox, per par condicio, ce ne ha messo di tempo per fare dei siti comprensibili a tutti..)LucaS
    • Mechano scrive:
      Re: My 5 eurocent
      Non uno per tutti!Meglio tanti per tutti i gusti!Uno per tutti deve essere lo standard HTML/D-HTML/Javascript che sia purché tutti i browser si segua le linee guida e si implementi allo stesso modo.Poi gli utenti potranno scegliere il browser che preferiscono per interfaccia, funzioni integrate, aspetto estetico, pesantezza che sia... Con la certezza che le pagine saranno visualizzate e funzioneranno per tutti nello stesso modo.Le guerre che si sono fatte Microsoft e Netscape agli inizi sono state una cosa vergognosa, così come il volere ognuno aggiungere funzioni proprietarie per annacquare e far proprio il web.
    • MarcoA scrive:
      Re: My 5 eurocent
      - Scritto da: lucaschiavoni
      Firefox: lo uso, lo amo e visto che lo amo gli
      perdono la sua ingordigia di RAM e CPU. Ma
      perche' la CPU schizza al 100 per cento SOLO
      quando uso Firefox, e perche' mi mangia 300MB di
      RAM? Certo, non e' che mi manca, ma che cavolo ci
      fa? e' un suo errore? Buongiorno eh.. lo sanno da
      anni e lo lasciano li.. allora e' una feature,
      non un bug.Anch'io lo amo (lo uso dalla versione 0.2, allora si chiamava "Phoenix"!), e ho sentito parlare della sua ingordigia. Poi sono andato a vedere: la versione 2.0.0.4 (Build ID: 2007051502) che sto usando adesso su una macchina WinXP sta consumando 46MB di RAM ("Dimensione memoria virtuale" di Taskmanager) con 5 tab aperte.Boh!Comunque il consumo di RAM dipende dalla cache delle pagine visitate, ed è una "feature" utile per aumentare la velocitù di caricamento delle pagine già visitate, velocità incrementata di molto nelle ultime versioni.Non so se la versione Linux vada peggio. Sull'uso della CPU non so dire.
      Le estensioni, le migliaia di estensioni, ne
      fanno un perfetto complemento di navigazione
      completamente personalizzabile e comodo per gli
      utenti un po piu evoluti, ma la casalinga di
      voghera non installa gTranslate o FEBE, e quindi
      IMHO e' relegato ad un pubblico consapevole e
      sempre di nicchia. Non superera' mai il 30 per
      cento, e' un eterno secondo come Toto Cutugno a
      Sanremo.La suddetta massaia non userà altro che IE. Ben venga il miglioramento rispetto alla 6. Resta il fatto che la sua concorrenza rispetto agli altri è sleale oltre ogni immaginazione.
      in finale, sempre IMHO, quattro browser non ne
      fanno uno, e chi naviga in maniera assidua per
      lavoro, e non, oggi come oggi e' costretto ad
      usarne almeno due o tre.Infatti non credo che esista "il migliore", perché la sintesi potrebbe essere impossibile. Fortuna che abbiamo una certa varietà di scelta, no?!Ciao.
    • Sgabbio scrive:
      Re: My 5 eurocent
      Luca non mi dire che quelli di Opera hanno preso spunto dal sito di firefox, perchè quando ho iniziato Opera, Non esisteva la kitsune browser, ma aveva un'altro nome ed era ancora in sviluppo :D
    • hit the lights scrive:
      Re: My 5 eurocent
      - Scritto da: lucaschiavoni
      Firefox: lo uso, lo amo e visto che lo amo gli
      perdono la sua ingordigia di RAM e CPU. Ma
      perche' la CPU schizza al 100 per cento SOLO
      quando uso Firefox, e perche' mi mangia 300MB di
      RAM?Sulla CPU al 100%, non so che dirti: non mi è mai capitato.Sulla RAM, beh, prova un po' ad impostare un valore inferiore a quello di default nella chiave browser.cache.memory.capacity (da about:config)Settata a 32Mb nella mia configurazione, FF non mi occupa maipiù di 100 Mb di ram, su WinXP, un po' meno su Debian.
  • MeX scrive:
    spero che...
    non contino anche le statistiche di "windows update" :)
    • Mechano scrive:
      Re: spero che...
      Parli del WGA della notizia di ieri che scambia IE su Linux con Wine per un'installazione "Genuine" di Windows? (ROTFL)
    • MeX scrive:
      Re: spero che...
      @ MechanoInfatti su Linux hanno usato Internet Explorer, ma le leggete le notizie o leggete solo i titoli????????
    • Curioso scrive:
      Re: spero che...
      Appunto, tu leggi quello cui rispondi?Ha detto che WGA ha scambiato Internet Explorer che girava sotto Linux per un IE che girava sotto un windows autentico... ;)
    • MeX scrive:
      Re: spero che...
      @ Curiosommmmmmm allora spiego tutto:Io ho detto che spero non vengano considerate le statistiche di accesso di Windows Update... perchè è necessarrio accederci esclusivamente con IEQuindi... che sia su Linux, FreeBSD, Solaris o Commodor64... se uso IE... sempre di IE si tratta... ora è chiaro???????????????????
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: spero che...
      contenuto non disponibile
    • Curioso scrive:
      Re: spero che...
      Si, l'avevo capito che intendevi quello, ma penso che Mechano volesse fare semplicemente una battuta sulla notizia del WGA prendendo come spunto la tua ;)In pratica stiamo dicendo tutti la stessa cosa e discutendo solo su un malinteso :) (Ovviamente se ho interpretato bene quello che intendeva fare Mechano)
  • suc scrive:
    IE7 rulez
    come da oggetto
  • Marco scrive:
    Non è proprio così
    Colabrodo lo è quanto IE 7, il problema del memory leak è invece risaputo e dovrebbe essere risolto con la 3.0 (anche se io raramente ho avuto questo problema). E le features che tu chiami inutili sono invece il cuore pulsane di firefox, quello che lo fanno stare sopra un gradino a tutti gli altri browser.Tanto per dire se usi no script sei praticamente quasi invulnerabile da ogni attacco...e non parliamo delle altre centinaia di estensioni, prime fra tutte adblock che mi blocca qualsiasi tipo di pubblicità.A volte torno a navigare su IE e rimango stupito a vedere i siti: Ma cos'è tutta questa roba che lampeggia e tutte ste immagini? Ah si! E' la pubblicità!!! Pensate che con firefox ho dimenticato che esistesse la pubblicità su internet.Per concludere è comunque vero che firefox non è il massimo in questa versione...se IE avesse le estensioni di firefox in effetti potrei passarci senza problemi.
  • suc scrive:
    Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
    Ormai Firefox è diventato un colabrodo ed è un ciuccia-risorse. La 3.0 sarà ancora più pesante con tutte quelle features inutili che ci aggiungono
    • Sparrow scrive:
      Re: Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
      - Scritto da: suc
      Ormai Firefox è diventato un colabrodo ed è un
      ciuccia-risorse. La 3.0 sarà ancora più pesante
      con tutte quelle features inutili che ci
      aggiungonoCerto, mi ci trovo benissimo e continuerò ad usarlo. Sai, usare IE6 mi provocava una strana comparsa di macchiette rosse qua e là (virus ?) e usare IE7 mi dava la nausea.Invece da quando uso Firefox navigo tranquillo e senza effetti collaterali.Bye bye.
    • Lowrence scrive:
      Re: Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
      Sì, io lo uso :)
    • enricotc scrive:
      Re: Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
      Hai mai provato ad usare IE7.... peggio di cosi non potevano farlo... blocca anche te se non stai attento... quello non è navigare liberi è voler far navigare come loro vogliono!
    • AKA scrive:
      Re: Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
      Boh, questo lo sto leggendo con Firefox...
    • user7574362 9 scrive:
      Re: Ma c'è ancora qualcuno che usa Firefox?
      provate k-meleon ,opera e pure seamonkey!
  • MarcoA scrive:
    Niente di strano
    "Firefox can not yet be set as the default browser on Vista" (http://www.mozilla.com/en-US/firefox/2.0.0.1/releasenotes/#vista. cfr. anche: http://www.hwupgrade.it/news/software/firefox-e-windows-vista-i-problemi-ci-sono_19632.html)Chi ha comprato un PC di recente si trova IE7 preinstallato. Se trova anche un solo intoppo nell'uso di un altro browser, cosa vuoi che faccia l'utente medio?Per quanto riguarda Linux, la statistica non offende nessuno: chi lo vuole usare lo usa, chi non vuole non lo usa.Bisognerebbe affiancare a queste statistiche anche quelle relative alla conoscenza: quanti sanno che esiste, a fronte dei budget milionari che Microsoft, ad esempio, destina alla pubblicità? Probabilmente i due grafici si sovrappongono.Ma tant'è.(linux)M.P.S. Non avevo mai visto un'installazione di WinXP prima di ieri (di Linux ne ho installati diversi). BRRR!!! E poi Linux sarebbe poco amichevole??? MA MI FACCIA IL PIACERE, MI FACCIA! :D
    • suc scrive:
      Re: Niente di strano
      se Mozilla non è capace di usare le API di Windows per settare un browser di default, non è certo colpa di Microsoft. E' mozilla che dorme.
    • fulmine scrive:
      Re: Niente di strano

      se Mozilla non è capace di usare le API di Windows per
      settare un browser di default, non è certo colpa di
      Microsoft. E' mozilla che dorme.Che strano che le API sono cambiate cosi' "magicamente", considerando che il team di Firefox è stato invitato dalla Microsoft a dei seminari su come meglio integrare il loro prodotto in Vista ... Ennesimo sgambetto di MicrosoftAlTappeto ;) ?
    • Curioso scrive:
      Re: Niente di strano
      Pare (non l'ho visto di persona non usando vista) che le versioni beta funzionino perfettamente con ffox, mentre con la definitiva faccia decisamente le bizze..Saran cambiate le API nel frattempo?Non sto dicendo che M$ cerchi di mettere i bastoni tra le ruote ai suoi concorrenti, soprattutto a qualche concorrente che improvvisamente gli ha rosicato una fetta di mercato senza che se lo aspettasse, però.. sapete com'è... a pensar male si fa peccato... :#
  • mello scrive:
    E certo!
    fintanto che lo (IE7) propinano come aggiornamento della sicurezza automatico in windows update (fortuna che ti fa' la domandina)Alla faccia dell'antitrust ...ci vorrebbe un'altra bella multa dell'unione europea
    • forgot scrive:
      Re: E certo!
      esatto, allo stesso modo bisognerebbe togliere firefox di default dalle distribuzioni del pinguino, anzi... di default bisognerebbe togliere qualsiasi pacchetto dai cd di linuxlinux è solo un kernel monolitico e tale deve rimanere ;)
    • Curioso scrive:
      Re: E certo!
      1) Tutto ciò che viene dato con linux è stato programmato da diverse persone, non da un unico ente che ti piazza tutto pronto per evitare che tu usi altro2) Su linux hai un'ampissima scelta di due/tre prodotti software per ogni esigenza già di default, mentre su win ti viene data solo roba fatta (coi piedi, ma è un mio parere personale) da m$, mai la vedrai inserire prodotti software della concorrenza nel cd di win ^^
  • mak77 scrive:
    sicurezza?
    Appena ieri sono stato a casa di una persona che usando vista e ie7 si è beccato un trojan e uno spyware... Mentre le persone a cui ho messo firefox non si son più fatte vive... chiaramente gli ho consigliato di usare solo più firefox ma per abitudine userà ancora anche ie...
    • Davide scrive:
      Re: sicurezza?
      - Scritto da: mak77
      ma per abitudine userà ancora anche ie...c'è gente che ha i pregiudizi per i browser, rendiamoci conto! (rotfl)(rotfl)(rotfl)non vedo cosa cambi da ie7 a firefox, e non trovo buoni motivi per usare ie7 (esclusi i siti fatti apposta), quando firefox mi da adblock, downthemall! e una skin molto minimale (ie7 infatti imho è diventato trashware con quella skin a dir poco terricante)
    • dierre scrive:
      Re: sicurezza?
      non sei contento?Continuerai a guadagnare su quell'utente!!!A priori quando un cliente paga evitiamo di installargli browser o sistemi operativi troppo sicuri, altrimenti alla fine sarete voi a non potervi più permettere un panino all'ora di pranzo! 8)(linux)
    • suc scrive:
      Re: sicurezza?
      se è talmente pirla che ha disabilitato lo UAC
    • ecorfas scrive:
      Re: sicurezza?
      io mi sono beccato un rootkit per "via firefox"non esistono browser sicuri al 100%, gli unici browser più sicuri sono quelli che non usa quasi nessuno
    • Sgabbio scrive:
      Re: sicurezza?
      no. I browser sicuri, sono quelli che vengono mantenuti tali da chi li sviluppa e vengono usati con la testa.
  • Nome e cognome scrive:
    Statistiche truccate?
    guardando l'esempio che mettono a disposizione sul loro prodotto a pagamento:http://www.surveyware.com/report.aspx?qprid=3&qpnoauth=1&qps=1&qpcustomc=99&qpcustom=2http://www.surveyware.com/report.aspx?qprid=1&qpcustom=2&qps=1&qpcustomb=&qpnoauth=1&qpcustomc=99http://www.surveyware.com/report.aspx?qprid=5&qpcustom=2&qps=1&qpcustomb=&qpnoauth=1&qpcustomc=99strano, avranno di sicuro preso un sito a caso e riportate le statistiche, però è strano che firefox sia al 75%
    • Mechano scrive:
      Re: Statistiche truccate?
      Hai visto il sondaggio sul sito (quale software è migliore?):http://www.surveyware.com/report.aspx?qprid=1&qpcustom=2&qps=1&qpcustomb=&qpnoauth=1&qpcustomc=99Qua puzza...Non il sondaggio, la statistica che hanno pubblicato e che è stata ripresa da PISa tanto di pagata sottobanco dal gatto e la volpe di Redmond... :)
  • Sandrocchio scrive:
    MacOS al 6.46%!
    Market Share dice Mac OS 3.95% ma anche MacIntel 2.51%, quindi la Apple è a 6.46%!!!! WOWOWOW!!!
    • Sdrandis scrive:
      Re: MacOS al 6.46%!
      Il dato (la tendenza in aumento) è in linea con quello riportato da USA Today qui:http://www.usatoday.com/tech/wireless/phones/2007-06-19-iphone-mania_N.htmin cui si quantifica al 7,6% la quota di mercato di Apple negli USA a maggio 2007 (mentre a maggio 2004 era del 3,2% sempre nei soli USA).Anche intorno a me è un continuo "suicciare" di gente che tra l'altro NON lavora nella grafica. Solo negli ultimi mesi:- un ingegnere civile- un dottorando di Storia dell'Arte- il proprietario di una azienda metalmeccanica- un imprenditore edile- una casalinga- un programmatore (QT, Visual Studio, C++, Java)E ne vedo già altri due o tre quasi maturi...
  • Nicola scrive:
    "connessione in corso"
    Mi piacerebbe sapere perchè cacchio compare la scritta "connessione in corso..." ogni volta che si apre IE o una scheda IE.Ma ancora di più mi piacerebbe sapere come rimuovere questa cosa... porc'
    • Anonimo scrive:
      Re: "connessione in corso"
      - Scritto da: Nicola
      Mi piacerebbe sapere perchè cacchio compare la
      scritta "connessione in corso..." ogni volta che
      si apre IE o una scheda IE.si deve collegare a mamma microsoft per comunicare la pagina che stai per visitare. Lo fanno per il tuo bene, non ti lamentare.
      Ma ancora di più mi piacerebbe sapere come
      rimuovere questa cosa...
      porc'http://www.mozilla.org/products/firefox
    • suc scrive:
      Re: "connessione in corso"
      strumenti -
      opzioni internet -
      connessioni -
      non utilizzare mai connessioni remote
  • enricotc scrive:
    Scusate... Domandina...
    Me lo chiedo da sempre... ma perchè Firefox è un panda e non come dice la parola una volpe????
    • kENSHEMO scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      è il nome inglese di un animaletto strano (che somiglia poco a un panda) che si chiama Panda Rosso (in inglese FireFox). Effettivamente sembra più una volpehttp://it.wikipedia.org/wiki/Panda_rosso
    • Io sono scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      firefox è una razza di panda...dai un occhhiata su wikipedia, sono anche molto belli :)
    • Plo scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      Forse a causa dell'esiguo numero di esemplari... @^
    • Zoiberg scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      Ugh... tutte le volte c'è qualcuno che pone questo problema. Ma possibile che dopo tutti questi anni la gente non abbia ancora imparato?
    • ziolla scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      ma scherzi vero?Ma dove lo vedi il Panda... :-)
    • Lowrence scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      Beh dai, è normale avere questo dubbio, però su un qualsiasi motore di ricerca si trova facilmente la risposta.Il Panda Rosso (un tipo di panda molto carino) in inglese è detto comunemente Firefox. Ora... in effetti il logo del browser in questione a me pare una volpe, ma perchè probabilmente i disegnatori hanno interpretato come volevano il nome... oppure è un panda rosso fatto a volpe :D
    • kENSHEMO scrive:
      Re: Scusate... Domandina...
      è il panda rosso che somiglia molto a una volpe (sia nella coda che nel musetto) come si può vedere nella foto della pagina wikipedia che ho postato prima.
  • nino scrive:
    Market Share e ho detto tutto...
    Sul fatto che Linux rimarrebbe allo 0,7%, nessuno ha notato il titolo dell'indagine e del sito stesso?"MARKET SHARE".Ricordo che di Linux esistono pure distribuzioni commerciali e che, molto probabilmente, la percentuale si riferisce a quelle (anche se, con la diffusione dei server con Linux che c'è, mi sembre lo stesso molto poco).In ogni caso, non sarebbe da escludere che si tratti del solito FUD...Non lasciamoci scoraggiare da queste quisquilie!Ciao a tutti.
    • kENSHEMO scrive:
      Re: Market Share e ho detto tutto...
      ma che te frega delle statistiche.Usi linux perchè ti piace o lo usi perchè come dicono in molti è l'hanno di linux?
    • nino scrive:
      Re: Market Share e ho detto tutto...
      Sono d'accordo con te, ma certe statistiche fuorvianti possono avere l'effetto di scoraggiare gli indecisi.
    • Mechano scrive:
      Re: Market Share e ho detto tutto...
      Tutti coloro ai quali ho installato Linux perché avevano curiosità nell'usarlo non lo vogliono più lasciare.Quando ci vediamo per vari motivi gli trovo sul desktop file .exe di dialer e malware vario che non sono riusciti ad eseguire e che hanno salvato in quella smania di premere Si-Si-Salva-Apri che hanno molti navigatori Windows che finiscono in siti strani.Certo non mi chiamano più per problemi vari, vivessi dei loro problemi non gli avrei messo Linux, ma sono convinto che alla n-esima reinstallazione clienti così ti abbandonerebbero comunque, convinti che sia tu a non sapergli installare un Windows funzionante per più di due settimane.
    • Plo scrive:
      Re: Market Share e ho detto tutto...

      Tutti coloro ai quali ho installato Linux perché avevano
      curiosità nell'usarlo non lo vogliono più lasciare.Anche quelli che provano l'eroina. Ma non mi sembra una buona cosa.
    • fulmine scrive:
      Re: Market Share e ho detto tutto...


      Tutti coloro ai quali ho installato Linux perché avevano

      curiosità nell'usarlo non lo vogliono più lasciare.

      Anche quelli che provano l'eroina. Ma non mi sembra una
      buona cosa.Quale parte di "non lo vogliono più lasciare" non hai capito ?L'eroina è Windows che non lo puoi più lasciare ;) !
  • Needful Things scrive:
    Strano che Linux sia allo 0,7%?
    A te sembrerà strano, come sicuramente sembrerà strano alla quasi totalità degli utenti di PI abituati da 5 anni a leggere notizie trionfalistiche sui successi di Linux.Leggendo questo forum sembra che Linux mieta ogni giorno un successo e che Microsoft si stia avviando inesorabilmente al fallimento. Ogni tanto bisognerebbe togliersi il paraocchi e dare un'occhiata anche fuori da questo forum; ad esempio guardarsi in giro nelle aziende e nelle case per vedere che s.o. e software usano. Certo, se ci si limita a leggere PI ed a guardare in casa degli amici che sono stati indottrinati e "liberati" dalla schiavitù Microsoft, talvolta con il ricatto, questi dati possono sembrare strani.
    • Paolo scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      - Scritto da: Needful Things
      A te sembrerà strano, come sicuramente sembrerà
      strano alla quasi totalità degli utenti di PI
      abituati da 5 anni a leggere notizie
      trionfalistiche sui successi di
      Linux.
      Leggendo questo forum sembra che Linux mieta ogni
      giorno un successo e che Microsoft si stia
      avviando inesorabilmente al fallimento.


      Ogni tanto bisognerebbe togliersi il paraocchi e
      dare un'occhiata anche fuori da questo forum; ad
      esempio guardarsi in giro nelle aziende e nelle
      case per vedere che s.o. e software usano. Certo,
      se ci si limita a leggere PI ed a guardare in
      casa degli amici che sono stati indottrinati e
      "liberati" dalla schiavitù Microsoft, talvolta
      con il ricatto, questi dati possono sembrare
      strani.Ovvio che dalla statistica sono esclusi i server, tanto è vero che non c'è traccia di Windows 2003.
    • Mechano scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      - Scritto da: Needful Things
      Ogni tanto bisognerebbe togliersi il paraocchi e
      dare un'occhiata anche fuori da questo forum; ad
      esempio guardarsi in giro nelle aziende e nelle
      case per vedere che s.o. e software usano. Certo,Proprio ieri ho avuto un appuntamento di lavoro per una consulenza che inizio domani in un'azienda di costruzioni con sede a Bergamo che fa strade e appalti pubblici.Per personalizzare Rendy il mio software opensource:http://www.mechanicamente.it/content/view/14/8Tutto su Linux e AS/400. Ovviamente anche client Linux con qualche Windows.Quindi mi guardo in giro oltre casa mia e dei miei amici e vedo più Linux di quello che c'era fino a qualche anno fa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 giugno 2007 14.29-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633179292812656250&i=2022788&m=2022924#p2023041
    • Mechano scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      Per Plo:AS/400 è il mini più usato al mondo, è una delle migliori infrastrutture su cui far girare Oracle, DB2 e i software più potenti.Senza contare che è immune a bug e virus di altri sistemi e che poche persone lo sanno padroneggiare a dovere per cui scrivere exploit non è alla portata di tutti.Ergo è il più usato da banche, assicurazioni, Pubbliche Amministrazioni e grandi aziende.Le tue considerazioni dimostrano qualche deficit sia di età che di cultura informatica.
    • Plo scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      Per MechanoAS/400 è un sistema che ormai esiste in percentuali significative solo più in Italia e in Nord-America (in Italia alcuni dati che ho parlano di 20000 unità installate).Inoltre, parlando di "mini" per quello che è il mio concetto di "mini" il più diffuso è in realtà proprio Windows.Un dato:nell'ultimo report che IDC fa ogni anno sul mercato dei server (http://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=204003), l'AS/400 ha una quota di mercato sul nuovo pari allo 0,4%.Evidentemente voi linuxari avete un certo feeling per tutto ciò che ha una quota di mercato pari ad uno zerovirgola.
    • hit the lights scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      - Scritto da: Needful Things
      Ogni tanto bisognerebbe togliersi il paraocchi e
      dare un'occhiata anche fuori da questo forum; ad
      esempio guardarsi in giro nelle aziende e nelle
      case per vedere che s.o. e software usano.Io nelle aziende ci vado, per mestiere.E no, Linux non ha mercato, per ora, nel segmento desktop, ma ne guadagna, ogni giorno di più, in quello server.Enough, per quanto mi riguarda; certo è divertente vedere i clienti strabuzzare gli occhi vedendo cosa è in grado di fare, a livello di impatto grafico, un desktop linux con Gnome+Murrine+Beryl, usando una modesta scheda grafica Intel con 64 Mb di ram *condivisa*.
    • sciambola scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      E' una moda e quindi fa rumore.Poi ovviamente la gente deve lavorare quindi la moda resta sul forum.
    • Mechano scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      Pionon esiste Windows su minicomputer. http://it.wikipedia.org/wiki/ComputerC'è una versione per cluster di Xeon di Windows Server ma non ho mai visto grandi aziende e banche affidarsi a Windows per sistemi e applicazioni critiche. A ben ragione... :-)Sempre che tu abbia capito cosa si intende con "mini" computer.E AS/400 è diffusissimo e con le nuove architetture è passato a Power5 nel 2006. http://en.wikipedia.org/wiki/AS/400Forse ti confondi con altre architetture o non sai proprio di cosa stai scrivendo.AS/400 è l'architettura per antonomasia per tutto quello che è la gestione dati robusta unita all'alta disponibilità.Windows è il tuo sistema operativo per Personal Computer che M$ vuole spacciare come efficace anche per applicazioni server ma che alla fine si usa giusto per scopi marginali, e mai applicazioni critiche.
    • xabiov scrive:
      Re: Strano che Linux sia allo 0,7%?
      Forse è troppo tardi per rispondere, ma la percentuale a me non sembra affatto strana, vorrei ricordare che sono molto pochi coloro che usano Linux in ambito desktop e proprio questo ambito influenza queste statistiche.Inoltre dando un'occhiata a quel sito si scoprirebbe che a giugno del 2006 Linux era dato al 0,38%, ciò significa che nell'arco di un anno Linux ha quasi raddoppiato le installazioni. A questo punto, IMHO, i conti tornano.Poi, scusate, usate Linux perchè vi trovate bene o perchè dovete aumentare le quote di questo sistema operativo contro i "cattivoni" di Microsoft.Tanto per precisare: non faccio parte della fazione di Windows, ne di quella di Linux. Sul mio computer ho installato entrambi i sistemi, cosa che ritengo la scelta più adatta a me.
  • Il Gatto scrive:
    Statistiche....
    mah google analytics sul mio sitodice pressappoco 55% IE, 35% firefox, 10% altri (safari, opera ecc.)su un campione di ca. 500 visitatori unici (il sito è recente
    • kENSHEMO scrive:
      Re: Statistiche....
      vorrei sapere su che tipo di siti fanno la statistica.ad esempio il mio sito è tematico e registro il 70,69% di firefox e il 18% di ie, il 57% di linux e il neanche 40 (1,3% di win vista).E se avessero fatto la statistica prendendo solo siti che trattano l'informatica in generale quindi solo di windows? E' normale che chi si collega usi Windows e IE.Cmq non c'è da preoccuparsi è uscita una nuova versione di ie è uscito Svista (che se non ricordo male nei primi mesi aveva problemi con firefox, o firefox aveva problemi con lui) è normale una flessione.Poi che ce frega: io uso linux perchè mi piace usarlo e firefox perchè mi risulta comodo le statistiche non mi toccano
    • Anonimo scrive:
      Re: Statistiche....
      http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633179292812656250&i=2022788&m=2022924#p2023041
  • innominato scrive:
    Il vero scandalo
    La cosa scandalosa è la percentuale di opera.Ma possibile che un software di quel livello non abbia nemmeno l'1%?Si mangia IE7 a colazione (+ sicurom + veloce, usa meno memoria, meno cpu ha più funzioni, passa l'ACID test ecc ecc ) e in meno di Firefox ha praticamente solo le estensioni (i widget sono una cosa un po' diversa).Boh, ulteriore dimostrazione dell'insipienza dell'utente tipo.
    • lalla63 scrive:
      Re: Il vero scandalo
      Ho provato parecchie volte Opera nelle versioni 8 e 9.Seppur cosciente di aver a che fare con un prodotto ottimo, mi ha poco convinto.Lo trovo caotico nell'utilizzo e nei settaggi, troppo diverso dallo standard al quale si è abituati, eccessivamente personalizzato.Con firefox e con explorer l'utilizzo è più immediato e chiaro.Credo sia questo che percepisce l'utente medio, e che lo allontana da Opera.In sintesi per me è poco friendly usability.
    • Zoiberg scrive:
      Re: Il vero scandalo
      Opera non supporta le applicazioni AJAX. Quindi niente google docs etc etc, anche gmail funziona male
    • Lowrence scrive:
      Re: Il vero scandalo
      Boh, secondo me non si fa abbastanza pubblicità.E poi Opera è closed source vero?Anche IE, però quest'utlimo è preinstallato su tutte le copie di Windows :P
    • Sgabbio scrive:
      Re: Il vero scandalo
      Opera non supporta ajax? Non mi risulta tanto... considerando che anche questo forum usa ajax....
    • Bubu scrive:
      Re: Il vero scandalo
      A me per esempio Opera ha dato parecchi problemi di instabilità, facendo addirittura bloccare windows (schermata blu) ogni volta che visitavo alcuni siti!Adesso non so se è migliorato, ma intanto mi hanno fatto perdere la fiducia... spiacente, troppo tardi.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Il vero scandalo
      AJAX funziona benissimo con Opera, anzi, è in anticipo rispetto agli altri browser nel supporto ad alcune specifiche draft nell'HTML5 relative ad AJAX e dintorni.I siti che non funzionano, hanno problemi perchè sono fatti da cani. Usando JS standard, Opera va benissimo, idem Safari. Il problema è che ci sono troppi cani in giro a programmare JS IE e FF-only, anche in Google e compagnia.Cmq GMail funziona perfettamente con Opera. Ci hanno rimesso mano per eliminare le porcate che ne impedivano il funzionamento, ormai da 1-2 anni.
  • Fabio scrive:
    strano
    mi sembra davvero strano che linux sia solo allo 0.7%mi chiedo come facciano queste statistiche
    • utente misterioso scrive:
      Re: strano
      io ho un sito su cui google analytics misura in media 2500 visitatori unici al giorno (per il 92% italiani). in base a GA in effetti la quota di linux varia ogni giorno tra 0.5 e 0.8%, mentre firefox si assesta intorno al 19%. anche altri webmaster che conosco registrano valori simili. certo, non sarà un metodo di indagine molto valido, però le statistiche non si discostano molto da quelle ufficiali...
    • non so scrive:
      Re: strano
      - Scritto da: Fabio
      mi sembra davvero strano che linux sia solo allo
      0.7%

      mi chiedo come facciano queste statisticheQuando ti colleghi ad un sito web lasci delle impronte, come il nome del browser la versione ed il sistema operativo. Quindi un sistema per fare le statistiche è analizzare i dati dei siti web. Con un certo numero di siti controllati si raggiunge un dato realistico, un pò come succede con l'auditel.Comunque lo 0.7% non mi sembra così strano, vengono venduti milioni di computer con windows e macosx, mica linux che resta una scelta di nicchia.
    • Anonimo scrive:
      Re: strano
      - Scritto da: Fabio
      mi sembra davvero strano che linux sia solo allo
      0.7%

      mi chiedo come facciano queste statisticheLe statistiche sono fatte di solito accedendo ad un sito che registra gli accessi (browser, sistema operativo, indirizzo ip, ...) e tale accesso è di solito fatto tramite javascript o caricamento di un elemento da un server centrale (es: un'immagine).Il problema è che molti che usano GNU/Linux disabilitano l'accesso agli indirizzi web come google analytics (io faccio così). Facendo così la loro navigazione non viene registrata.Lo stesso discorso vale anche per Firefox ad esempio con l'estensione noscript.Tutto questo è fatto per la privacy ... con questi tools riescono ad associare al tuo indirizzo ip le tue preferenze (cosa vedi, dove vai, cosa ti piace) e se hai anche posta od altri servizi in cui fai il login, allora sanno esattamente anche chi sei.Inoltre è possibile modificare i dati che vengono registrati identificandosi con un browser o un sistema operativo diverso da quello reale ... sei tu che comunichi questi dati con il tuo browser e quindi puoi comunicare quello che vuoi.Quindi in definitiva queste statistiche sono falsate e fasulle perché non sono in grado di riportare la realtà dei visitatori.
    • Plo scrive:
      Re: strano
      Francamente non mi sembra così strano.Linux continua a essere un sistema operativo che il mercato usa al posto dei server Unix i cui prezzi sono decisamente poco competitivi.Non per niente il discreto successo di Linux nel mercato server non ha impattato su Windows, che in realtà continua a guadagnare quote di mercato arrivando a essere il sistema operativo server più diffuso, ma sta massacrando il mercato Unix che si è ridotto in modo consistente, anche se in realtà Linux appartiene alla famiglia di Unix. Parenti serpenti, come si usa dire.
    • dierre scrive:
      Re: strano
      @plo
      Non per niente il discreto successo di Linux nel mercato server non ha impattato su Windows, che in realtà continua a guadagnare quote di mercato arrivando a essere il sistema operativo server più diffuso, ma sta massacrando il mercato Unix che si è ridotto in modo consistente, anche se in realtà Linux appartiene alla famiglia di Unix. Parenti serpenti, come si usa dire.Scusa... da quando in qua windows è diventato il sistema server più venduto???Mi deve essere sfuggito qualche milione di dati... o forse tu leggi esclusivamente le pubblicità targate m$ su punto informatico???Il giorno che windows supererà unix (che attualmente E' il server più venduto a livello mondiale) vorra dire che le macchine potranno clonarti la carta di credito aprendoti il portafoglio e leggendo direttamente i dati!!! :)Ma forse tu guardi il mondo dal basso in alto o dalle piccolissime e piccole imprese.Ti fideresti ad assegnare al mondo bancario per esempio (e quindi ai tuoi soldi) un server windows??:))
    • Curioso scrive:
      Re: strano
      Un utente che usa linux in genere è un utente più smaliziato, di quelli che usano appunto bloccare script vari e/o settare il proprio browser in modo da apparire IE per accontentare alcuni siti (è una cosa che si faceva un pò di tempo fa, non so se si faccia ancor oggi)..Questo è il motivo per cui le statistiche di uso di linux sono così basse, anche se comunque non mi aspetto risultati poi tanto ampi, considerato che la stragrande maggioranza dei sistemi linux sono installati su computer da cui nessuno accede per girovagare su internet e dare informazioni ai siti che le raccolgono per queste statistiche (leggasi server, centri ricerca ecc. ecc.)
    • Plo scrive:
      Re: strano

      Scusa... da quando in qua windows è diventato il sistema server più venduto???
      Mi deve essere sfuggito qualche milione di dati... o forse tu leggi esclusivamente le pubblicità targate m$ su punto informatico???
      Il giorno che windows supererà unix (che attualmente E' il server più venduto a livello mondiale) vorra dire che le macchine potranno clonarti la carta di credito aprendoti il portafoglio e leggendo direttamente i dati!!!Mi spiace per te, caro dierre, ma la realtà alle volte deludele nostre speranze. La notizia è di un anno fa circa.http://news.com.com/2100-1016_3-6041804.htmlSe vuoi il numero per bloccare la tua carta di credito, dimmelo.
    • ulisside scrive:
      Re: strano
      Mi spiace Plo, ma quello che riporti è un dato sul valore economico delle vendite degli OS. Infatti se noti ZOS (che costa qualche milione di euro) è molto in alto, ma le installazioni saranno qualche migliaio in tutto il mondo. Se linux costa quasi 0 difficilmente vedrai statistiche che lo vedono in testa... anche se avesse il 90% dell'installato contro il 10% di win, unix, ecc..
    • pippo scrive:
      Re: strano
      Linux in ambito server non costa 0...normalmente in ambito server installi una distro con contratto di assistenza ed il costo non è 0 ma è più o meno sullo stesso ordine di grandezza degli altri SO server.
  • Alessandro Ronchi scrive:
    W3 schools dice qualcosa di differente
    Per maggio registra un +1% per Firefox.http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.aspMi piacerebbe sapere il perché del divario tra le percentuali registrate tra le due statistiche, che in totale cambiano del 10-15% ...
    • rockroll scrive:
      Re: W3 schools dice qualcosa di differente
      Semplice: Windows è praticamente sempre preinstallato, e viene conteggiato anche se non lo si usa o lo si cancella per installare Linux... Linux viene scaricato gratuitamente da chiunque in qualunque momento da dovunque, come si fa a sapere esattamente qunti ce ne sono installati? Mi ci gioco tutto quel che ho che la percentuale di quelli che hanno snobbato il loro WinZozz preinstallato, in particolare nel caso di quel pachiderma al servizio dei padroni del mondo chiamato Vista, e che hanno riformattato o aggiunto un HD per installare Linux, e che continuano ad essere conteggiati come installazioni Windows e non Linux, sono molto ma molto di più di quel teorico ridicolo 0.7% dichiarato....
    • utente misterioso scrive:
      Re: W3 schools dice qualcosa di differente
      no, io penso che per valutare la diffusione di un sistema operativo (o dei browser usati), si basino sui contatti fatti registrare dai loro siti, dove probabilmente aquisiranno le informazioni necessarie direttamente dagli header passati dal browser stesso, quindi ultimo sito visitato, browser utilizzato, sistema operativo con cui si sta navigando, lingua, ip...sarebbe utile che siti più autorevoli, per esempio google, mostrassero i dati da loro raccolti, per esempio basandosi sui dati raccolti in base alle ricerche effettuate sul portale, dato che sarebbero molto più numerosi e affidabili...
    • gin0 scrive:
      Re: W3 schools dice qualcosa di differente
      w3schools è un sito per smanettoni... e se uno è uno smanettone (quindi informaticamente parlando ne capisce) credi veramente usi IE?Se su Opera Community mettessero le loro statistiche di accesso (perchè di quelle parla w3schools) stai sicuro che il 95% degli accessi sarebbe da Opera... ma per forza.Inoltre sono convinto che molti identificati come IE sono in realtà Opera camuffati (fino a la release scorsa -credo- o forse due Opera si identificava di default come IE...)
    • nolog scrive:
      Re: W3 schools dice qualcosa di differente
      "Mi piacerebbe sapere il perché del divario tra le percentuali registrate tra le due statistiche, che in totale cambiano del 10-15% ..."Hai provato a leggere l'avviso sotto le statistiche? (non che fosse necessario, bastava un poco di intuito):W3Schools is a website for people with an interest for web technologies. These people are more interested in using alternative browsers than the average user. The average user tends to use Internet Explorer, since it comes preinstalled with Windows. Most do not seek out other browsers. **These facts indicate that the browser figures above are not 100% realistic**. Other web sites have statistics showing that Internet Explorer is used by at least 80% of the users.Anyway, our data, collected from W3Schools' log-files, over a five year period, clearly shows the long and medium-term trends.
    • ekors scrive:
      Re: W3 schools dice qualcosa di differente
      w3c da le statistiche in base ai suoi visitatoriè scritto proprio in quelle pagine di non dare troppa retta a quelle statistiche in quanto sono alterate dal fatto che il 99% dei loro visitatori sono professionisti o nerds con occhialoni e brufoli a go go
  • Gazzelloni vien dal mar scrive:
    3 problemi
    Gli utenti hanno dimostrato di concedere un certo credito a firefox, e secondo me a ragione, ma purtroppo esistono almeno tre problemi che hanno tagliato le gambe al softwere made in mozilla1) Memory leak. E' un problema serio che puo' essere risolto modificando la config, ma non si capisce perche' tale modifica non sia adottata di default2) Consumo di CPU. Altro grave problema che sembra si riscontri con il caricamento di file flash (almeno mi pare)3) Incompatibilita' ActiveX. Vedi il caso di rai.tvQuesti sono secondo me i principali motivi che hannop portato molti utrenti a tornare indietro dopo aver provato firefox. C'e' da dire che i casi di incompatibilita', e accessibilita' non possono essere imputati integralmente a Mozilla, e questo dovrebbe far riflettere...hola
    • Bruno PIzzul scrive:
      Re: 3 problemi
      uso e penso contineurò a usare Firefoxma è indubbio che IE7 è più veloceconcordo con il problema della memoria ...su utube la visione dei filmati occupaquasi tutta la cpue ripristina sessione ... compare un pòtroppo spesso ...Forza Firefox ma datti una mossa :-)
    • leonardo() scrive:
      Re: 3 problemi
      - Scritto da: Gazzelloni vien dal mar
      1) Memory leak. E' un problema serio che puo'
      essere risolto modificando la config, ma non si
      capisce perche' tale modifica non sia adottata di
      defaultSe ti riferisci al caching delle pagine gia' visitate, tra le versioni 1.5 e 2 sono stati ridotti i valori della memoria disponibile per tale funzione. Per quanto ho potuto notare nel mio uso quotidiano, memory leak ne ho trovati solo installando tonnellate di estensioni e navigando tenendo aperte qualcosa come 20 tab diverse.
      2) Consumo di CPU. Altro grave problema che
      sembra si riscontri con il caricamento di file
      flash (almeno mi
      pare)Il consumo di CPU per i filmati flash e' diretta conseguenza del fatto che il plugin flash non utilizza (almeno fino ad oggi) alcun tipo di accelerazione fornita dalle moderne schede grafiche, cosa che potrebbe snellire di molto il carico sulla CPU.
      3) Incompatibilita' ActiveX. Vedi il caso di
      rai.tvL'incompatibilita' non e' di Firefox verso gli ActiveX, quanto degli ActiveX verso tutto cio' che non e' Internet Explorer. Intendiamoci, e' roba loro, ovvio che su explorer funzioni. A mio avviso comunque non e' un gran male, considerati i bachi di sicurezza della suddetta tecnologia.
      Questi sono secondo me i principali motivi che
      hannop portato molti utrenti a tornare indietro
      dopo aver provato firefox.Da quel che mi sembra di aver capito leggendo l'articolo non si tratta tanto di un abbandono, quanto della introduzione di un nuovo browser (ovverosia Explorer 7) correlato all'introduzione di nuovi computer con Windows Vista. La vedrei come una logica spiegazione.
      C'e' da dire che i
      casi di incompatibilita', e accessibilita' non
      possono essere imputati integralmente a Mozilla,
      e questo dovrebbe far
      riflettere...Per quanto ho potuto appurare, Gecko sta facendo bei progressi e credo che si vedranno tutti con l'uscita di firefox 3 e compagnia. Explorer 7 l'ho provato, ho apprezzato che finalmente supporta il canale alpha per le immagini png ma ancora riesce a spaccare layout standard-compliant di parecchi siti web (per non parlare dell'ACID test)
    • gin0 scrive:
      Re: 3 problemi
      Le incompatibilità di alcuni siti non derivano dal fatto che IE renderizzi meglio le pagine, ma dal motivo opposto... ebbene sì:IE ha un sacco di bug di render dei css (ma proprio tanti) un po' le cose sono migliorate dal 5 al 6 e meno dal 6 al 7 ma niente di eclatante.Se uno che osi chiamarsi web designer/developer sviluppa col suo codice ignorante (gli standards non sà nemmeno cosa siano e non li hai mai studiati) e testa il prodotto solo su IE, succede che pian piano che aggiunge roba la adatta (con regole e attributi sbagliati) finchè lui stesso non vede bene il sito... ok ma per arrivare a vederlo bene non si è accorto della mole di errori che ha dovuto inserire nel codice (magari spesso lo fa visualmente con degli editors WYSIWYG). Ok a questo punto su IE si vede perfettamente perchè il sito è stato tagliato esattamente su misura degli errori di IE, sugli altri browser si vede di m***a perchè il sito è fatto coi piedi.Opera dalla 9 è stato uno dei primi due browsa a renderizzare correttamente l'acid 2 test (insieme all'ultima release di safari su mac) e firefox si avvicina molto.Per sviluppare siti perfetti su ogni sistema/browsa bisogna adottare un sacco di trucchetti per dare dei valori (corretti) ai browser standard compliants e altri valori (sbagliati) per le ultime tre release di IE.p.s.: Faccio siti da 9 anni e li testo su di una dozzina di browsers prima della release
    • Billo Gattes scrive:
      Re: 3 problemi

      1) Memory leak. Consuma RAM come qualsiasi altra applicazione che non sia INTEGRATA nel SO.
      2) Consumo di CPU. Altro grave problema che
      sembra si riscontri con il caricamento di file
      flash (almeno mi pare)Credo che questo dipenda dal plugin Flash!
      3) Incompatibilita' ActiveX. Vedi il caso di
      rai.tvPer fortuna. Gli activeX sono pericolosi e obsoleti.Comunque chi vuole continuare ad utilizzare ie faccia pure, ma poi non venga a lamentarsi quando, inevitabilmente, si becca qualcosa. I miei amici lo hanno imparato a loro spese.E comunque tutte le statistiche in generale non contano nulla!
    • Curioso scrive:
      Re: 3 problemi
      Di Memory Leaks ce ne sono sicuramente.La mia esperienza personale viene confermata da altri utenti, un uso "estensivo" di FFox (20 o 30 tab aperte contemporaneamente) porta rapidamente il consumo di memoria a oltre 300Mb, chiudendole tutte il consumo però non scende al di sotto dei 280Mb. Questo è un evidentissimo sintomo di un Memory Leak :)Un uso "normale" di FFox (2 o 3 tab aperte) porta effetti più limitati, ma se prolungato nel tempo, si arriva allo stesso risultato: chiudendo una tab aperta non vengono rilasciate correttamente tutte le risorse, quindi a furia di aprire e chiudere una o due tab, prima o poi il consumo sale anche in questo caso, solo che ci vuol più tempo.E' un vero peccato purtroppo...Probabilmente proverò nuovamente Opera e se mi ci troverò meglio, cambierò browser, anche se mi dispiace perchè ci son davvero affezionato alla mia volpe :)Piuttosto mi interesserebbe conoscere i settaggi per limitare il problema...
      • MarcoA scrive:
        Re: Re: 3 problemi
        - Scritto da: Curioso
        Di Memory Leaks ce ne sono sicuramente.
        La mia esperienza personale viene confermata da
        altri utenti, un uso "estensivo" di FFox (20 o 30
        tab aperte contemporaneamente) porta rapidamente
        il consumo di memoria a oltre 300Mb, chiudendole
        tutte il consumo però non scende al di sotto dei
        280Mb. Questo è un evidentissimo sintomo di un
        Memory Leak
        :)Non necessariamente.La RAM impegnata è quasi sempre utilizzata: cache delle pagine (ecco perché chiudendo una pagina la RAM non viene rilasciata), plugins, estensioni...Ecco alcune note in merito:http://kb.mozillazine.org/Memory_Leak
        Piuttosto mi interesserebbe conoscere i settaggi
        per limitare il problema...Prova questi:http://naqernet.iblogr.com/2007/04/29/guida-definitiva-allottimizzazione-di-firefox-2x-nuova-edizione/M.
        • Curioso scrive:
          Re: Re: Re: 3 problemi
          Sto facendo delle prove con i vari settaggi della memoria, magari riesco a risolvere, grazie mille ;)Cmq dal sito di mozillazine leggo che anche loro ammettono che ci sia qualche leak, ma che stanno risolvendo e che dalla versione 2 dovrebbero essere tutti risolti, soprattutto i più fastidiosi..Speriamo bene, sono quasi innamorato di questo browser (love)
    • MandarX scrive:
      Re: 3 problemi
      - Scritto da: BrunoPizzul
      uso e penso contineurò a usare Firefox
      ma è indubbio che IE7 è più velocese ti riferisci al tempo che impiegano per partire è verocerto, ie parte all'avvio...se ti riferisci al tempo di caricamento delle pagine, non mi sembra proprio...PER LA REDAZIONE: FORUM INUSABILE, E' POSSIBILE RIPRISTINARE LA VECCHIA VERSIONE? CURIOSITA' NON ARROGANTE: QUANTI ACCESSI AVETE PERSO?
    • Paolo scrive:
      Re: 3 problemi
      Hai ragione, per ovviare al problema del rendering dei componenti flash, c'è un plugin per firefox che ferma tutti i componenti flash e ti lascia scegliere se farli partire.Si chiama flashblockIo cmq uso Opera per la maggiore oltre a firefox e mi trovo decisamente meglio: più leggero,più veloce (test alla mano), e supporta i gesti del mouse che sono la fine del mondo!
    • User1 scrive:
      Re: 3 problemi

      1) Memory leak. E' un problema serio che puo'
      essere risolto modificando la config, ma non si
      capisce perche' tale modifica non sia adottata di
      defaultQuesto è il problema più grave e antipatico.Grave perché penalizza sopratutto chi ha computer un po' vecchiotti, antipatico perché, contrariamente a quanto dicono altri utenti, le cose peggiorano di versione in versione.Sembra che la Mozilla se ne freghi altamente, e non abbia nessuna intenzione di mettere mano al codice che gestisce la memoria. Agli utenti che si lamentano sui forum, viene risposto sempre "unused memory is wasted memory". Poi magari la stessa gente si lamenta di Vista perché lo ritiene pachidermico.Uso Firefox e non potrei fare a meno di Adblock, WbDevelop e Firebug (anche se questi ultimi due non servono a utenti "normali"), ma il leak memory ha raggiunto proporzioni insopportabili.Anche senza avere estensioni installate, basta scaricare un po' di allegati dalla propria casella gmail per rendersi conto dell'entità del problema (di cui esistono innumerevoli segnalazioni).Un utente Firefox un po' deluso. :(
    • giorgio scrive:
      Re: 3 problemi
      Ciao,il memory leak di firefox non e' un bug!! e non e' nemmeno un memory leak.Firefox tende ad usare anche buona parte della memoria disponibile per fare caching delle pagine di recente visualizzate in modo da essere pronto a ricaricarle in tempo di record.In caso di scarsa memoria o memoria disponibile che si va esaurendo (anche a causa di un'altra applicazione) ff in automatico libera memoria!!!NB: essere avari di memoria e' stupido. Abbiamo PC con giga di memoria, che serve non usarla. Firefox e' molto intelligiente e sa adattarsi all'hw che stai usando.QUINDI BASTA CON STE CAVOLATE SUI MEMORY LEAK!!!!!!!!
    • User1 scrive:
      Re: 3 problemi

      il memory leak di firefox non e' un bug!! e non e' nemmeno
      un memory leak.Sulla terminologia ti do ragione. Diciamo allora che la gestione della memoria da parte di FF fa cagare.Di memory leaks, comunque, ovvero di mancati rilasci di memoria per procedure/funzioni/variabili chiuse, FF ne soffre in abbondanza
      NB: essere avari di memoria e' stupido. Abbiamo PC con
      giga di memoria, che serve non usarla. Firefox e' molto
      intelligiente e sa adattarsi all'hw che stai usando.

      QUINDI BASTA CON STE CAVOLATE SUI MEMORY LEAK!!!!!!!!Allora non hai letto nulla del mio commento. Se tu 4 Gb di ram e ti relazioni come se gli altri fossero dotati come te, hai ragione. Su macchine meno potenti, le cose non stanno affatto così. FF non è intelligente, è stupido. Si mangia tutta la ram libera (e guai ad aprire un'applicazione dopo FF, altrimenti il disco si mette a frullare e tu puoi andare a farti un giretto al bar) salvo poi non rilasciarla correttamente (un po' per principio, un po' per i memory leak) quando vengono chiuse delle schede.Tanto è vero che con l'estensione "Restart FF" riesco in un solo colpo a liberare anche 250 Mb di ram, senza perdere nulla nella cronologia delle schede aperte.Ancora cavolate?
      • MarcoA scrive:
        Re: Re: 3 problemi
        - Scritto da: User1
        Allora non hai letto nulla del mio commento. Se
        tu 4 Gb di ram e ti relazioni come se gli altri
        fossero dotati come te, hai ragione. Su macchine
        meno potenti, le cose non stanno affatto così. FF
        non è intelligente, è stupido. Si mangia tutta la
        ram libera (e guai ad aprire un'applicazione dopo
        FF, altrimenti il disco si mette a frullare e tu
        puoi andare a farti un giretto al bar) salvo poi
        non rilasciarla correttamente (un po' per
        principio, un po' per i memory leak) quando
        vengono chiuse delle
        schede.
        Tanto è vero che con l'estensione "Restart FF"
        riesco in un solo colpo a liberare anche 250 Mb
        di ram, senza perdere nulla nella cronologia
        delle schede aperte.
        Ancora cavolate?Sì. O)Liberare RAM al riavvio non è necessariamente un sintomo di memory leak. FF mantiene in RAM un certo quantitativo di pagine visitate per velocizzare il richiamo.Non è nemmeno vero che sia stupido. La maggior parte delle impostazioni di FF si possono cambiare digitando [code]about:config[/code] nella barra degli indirizzi.Un esempio? browser.sessionhistory.max_total_viewers indica il numero di pagine visitate da mantenere in memoria. Può essere impostato a "0" o a un numero intero qualunque. Di default è impostato al valore "-1", che significa che il numero di pagine salvate in memoria è impostato automaticamente in funzione della RAM del sistema secondo il seguente schema:RAM N. Pagine32MB 0 Pagine64MB 1 Pagina128MB 2 Pagine256MB 3 Pagine512MB 5 Pagine
        =1GB 8 PagineFirefox è stupido?E IE come gestisce la RAM? Qualcuno lo sa?M.
  • mosfet scrive:
    Uso Firefox,Konqueror,Opera.
    Di norma uso firefox ma avvolte anche konqueror ed opera e mi trovo bene.Tornando alla statistica lascia il tempo che trova ..Ciao
    • Gazzelloni vien dal mar scrive:
      Re: Uso Firefox,Konqueror,Opera.

      bene.
      Tornando alla statistica lascia il tempo che
      trovaSe non ne tieni conto tu pazienza, ma Mozilla DEVE tenerne conto. E se il principale problema dovesse risultare l'incompatibilita' e' necessario che qualcuno alzi la voce.hola
    • xxxyyy scrive:
      Re: Uso Firefox,Konqueror,Opera.
      mosfet, tieni firefox AVVOLTO in altri 2 browser? e come fai?o forse mentre insegnavano italiano a scuola tu eri nei corridoi a bighellonare?
    • mosfet scrive:
      Re: Uso Firefox,Konqueror,Opera.
      Non ho avuto la fortuna di andare a scuola caro professore.Non passeggiavo nei corridoi ma dentro ad un cantiere edilizio.Qualcosa non torna visto che ha 10 anni che uso Linux mentre lei caro professore con la sua cultura continua a usare windows.Mi permetto solo di fargli notare che insegnare è avere dei principi come l'umiltà che lei evidentemente non ha.Buon giorno.
    • Marco Pigozzi scrive:
      Re: Uso Firefox,Konqueror,Opera.
      Mosfet siamo d'accordo, ma un minimo di cultura ci vuole. Leggendo le tue poche righe sembra che tu faccia una fatica immane a buttare giu' una frase di senso compiuto. Che tu sappia i suoni corrispondenti a occhio, ma non come si scrivano. E' buffo tutto qui.
    • Davide scrive:
      Re: Uso Firefox,Konqueror,Opera.
      ma...un bel chissenefrega, no?
  • floriano scrive:
    uso ancora win98
    e per pigrizia non ho fatto il passaggio a linux.. gli unici problemi sono che si pianta molto spesso e con le penne usb fa i capriccicomunque ho anche un xp che non uso quasi mai perchè mi secca trasportare email e tutto...
    • Stefano Lavori scrive:
      Re: uso ancora win98
      Male! è per colpa di quelli come te se siamo infestati dallo spam. Ora per favore prendi il tuo rottame e lo porti alla discarica.
    • Gazzelloni vien dal mar scrive:
      Re: uso ancora win98
      - Scritto da: floriano
      e per pigrizia non ho fatto il passaggio a
      linux.. gli unici problemi sono che si pianta
      molto spesso e con le penne usb fa i
      capricci
      Le possibilita' che la tua macchina venga zombizzata soino enormi. Gli' lo sono con windows xp, figuriamoci con 98, che non e' stato assolutamente concepito per l'utilizzo in rete!!hola
    • xxxyyy scrive:
      Re: uso ancora win98
      Floriano, 6 1 c0glione
    • floriano scrive:
      Re: uso ancora win98

      - Scritto da: floriano

      e per pigrizia non ho fatto il passaggio a

      linux.. gli unici problemi sono che si pianta

      molto spesso e con le penne usb fa i

      capricci



      comunque ho anche un xp che non uso quasi mai

      perchè mi secca trasportare email e

      tutto...
      Male! è per colpa di quelli come te se siamo infestati dallo
      spam. Ora per favore prendi il tuo rottame e lo porti alla
      discarica.nah.. con il mio routerino e firefox mi sento piuttosto tranquillo (è da quando ho messo firefox che non trovo virus o spyware)
    • Roberto scrive:
      Re: uso ancora win98
      Non sono daccordo con chi dice che sarai infettato a go go.Ormai per Win95 e 98 non ci sono più virus e trojan, li programmano tutti per aggredire i nuovi Windows più diffusi.Comunque per importare le mail è molto semplice se installi Thunderbird perché lui importa da software come outlook express e poi sei in grado di portarti tutta la cartella con gli archivi su qualsiasi Thunderbird per qualsiasi sistema operativo.Io ho mail del 1996 nel mio computer che mi hanno seguito da Win95 a 98 a varie versioni di Linux. Prima avevo Netscape e i suoi archivi erano uguali su qualsiasi versione ci fosse Netscape, poi con sommo stupore vidi che anche Mozilla li usava tali e quali e quindi anche Thunderbird.
    • MarcoA scrive:
      Re: uso ancora win98
      - Scritto da: floriano
      e per pigrizia non ho fatto il passaggio a
      linux.. gli unici problemi sono che si pianta
      molto spesso e con le penne usb fa i
      capricciLinux? Quale distribuzione? con quale hardware? Si pianta cosa? Quando? Che genere di capricci?Non ti pare di essere un po' superficiale?Presentati con la tua macchina al più vicino Linux User Group, riceverai tutto l'aiuto di cui hai bisogno, e anche di più.
      comunque ho anche un xp che non uso quasi mai
      perchè mi secca trasportare email e tutto...Leggere questo:http://www.mozillaitalia.it/thunderbird/share_mail.htmlIo ho una macchina con 3 sistemi operativi installati (WinXP, Linux Zenwalk e Kubuntu, oggi sostituita da Debian Etch), e qualunque sia il sistema avviato apro Thunderbird e mi trovo tutto il mio archivio mail tale e quale.Svegliati, e smettila di frignare: sei un uomo, ormai! ;)M.
    • Curioso scrive:
      Re: uso ancora win98
      X MarcoA(Ma quando si decideranno a rendere possibile il quote delle risposte?????)Guarda che dice che a Linux non c'è mai passato, è Win98 che ogni tanto gli si pianta e che fa i capricci con le Usb :)Cmq ti consiglio anche io di installare Thunderbird, ti importa immediatamente tutto da Outlook, dopo di che potrai migrare a linux (meglio) o a qualche altro win (Brrr....) e conservare tutto ciò che avevi :)
    • MarcoA scrive:
      Re: uso ancora win98
      X curioso:
      (Ma quando si decideranno a rendere possibile il quote
      delle risposte?????)Già: quando??? ;)
      Guarda che dice che a Linux non c'è mai passato, è Win98
      che ogni tanto gli si pianta e che fa i capricci con le
      UsbOps... avevo mal interpretato, grazie per l'appunto.A maggior ragione, allora... Floriano, muoviti! (linux)M.
    • Burp scrive:
      Re: uso ancora win98
      Io invece uso DOS 1.0, ma sto pensando di passare al 2.0 perche' mi manca un po' la possibilita' di non poter creare directory.
  • Firefox scrive:
    Firefox forever
    Firefox forever!
  • Clippy scrive:
    Mi immagino i linari...
    Chissà come li farò soffrire questa news..Chissà che pianti, che urla, che stridore di denti!Suvvia dai... forse nel 2050 le cose andranno meglio per voi..abbiate pazienza.
    • winaro scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      Ora che anche l'unico progetto opensorcio di una certa fama è stato cassato, i cantinari se ne torneranno a fare il sudoku facilitato.
    • Gazzelloni vien dal mar scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      - Scritto da: Clippy
      Chissà come li farò soffrire questa news..

      Chissà che pianti, che urla, che stridore di
      denti!

      Suvvia dai... forse nel 2050 le cose andranno
      meglio per voi..abbiate
      pazienza.Nel 2050 tu sarai sicuramente morto, sicche' perche' ti preoccupi tanto?
    • NO NO scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      chi ha paura ne parla male chi lo ama lo usa ... di qualunque parte voi siate!
    • bouncey2k scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      paura di un sondaggio errato?ma anche no ^^
    • Krdan scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      Io ad esempio di fronte a queste sconcertanti rivelazioni faccio una cosa sola*si gratta*E credo sia il sentimento di molti, non sono le % di utilizzo che fanno buono un software.
    • uno scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      Ma il microsoft addicted che ha scritto questa fesseria si rende conto che c'è anche gente che lavora con l'informatica, oltre ai bambini con le CPU ipertrofiche, come lui?Avverte, almeno a livello di sensazione, l'esistenza di concetti come il libero mercato e la prevalenza delle soluzioni migliori?
    • gin0 scrive:
      Re: Mi immagino i linari...
      Ma più che altro che ca**o c'entra Linux?Hai mai navigato in vita tua?bene hai mai provato a farlo con firefox o meglio opera?Solo un'****** non si renderebbe conto delle differenze di velocità e features aggiuntive, senza nemmeno prendere in considerazione il discorso sicurezza... StraLOL nel 2007 devi ancora installarti uno script che al primo riavvio di seghi l'index.dat per pulire davvero la history... perchè sai di cosa sto parlando vero? Torna a giocare con la Xbox :-D
Chiudi i commenti