Il display OLED è trasparente

L'annuncio arriva dalla Germania, dove un team di ricercatori universitari ha sviluppato una tecnica per la costruzione di display trasparenti capaci di sfruttare tutti i benefici della tecnologia OLED
L'annuncio arriva dalla Germania, dove un team di ricercatori universitari ha sviluppato una tecnica per la costruzione di display trasparenti capaci di sfruttare tutti i benefici della tecnologia OLED


Braunschweig (Germania) – Un gruppo di ricercatori dell’ Università tedesca di Braunschweig ha messo a punto una tecnologia che, richiamando alla memoria il celebre film Minority Report , consente di costruire display OLED (Organic Light Emitting Diode) trasparenti .

La notizia arriva a poche settimane di distanza dall’annuncio, da parte di un team di scienziati americani, dello sviluppo di un circuito integrato perfettamente trasparente . Entrambe le invenzioni potranno essere utilizzate in un ampio numero di applicazioni, quali ad esempio l’integrazione di display informativi all’interno dei vetri o della plastica trasparente che compongono finestre, porte, parabrezza delle auto, serre hi-tech ecc. I display trasparenti potrebbero diventare particolarmente utili nelle sale operatorie , aiutando i medici nel tenere costantemente d’occhio i dati del computer e delle altre apparecchiature mediche senza distogliere l’attenzione dal paziente.

Per costruire il loro display OLED trasparente, i ricercatori tedeschi hanno utilizzato TFT (Thin-Film Transistor) composti da uno strato di zinc-tin-oxide dello spessore di 100 nanometri . A differenza del silicio, il materiale utilizzato nei transistor tradizionali, il materiale impiegato negli OLED trasparenti lascia filtrare oltre il 90% della luce visibile.

I display ideati dall’Università di Braunschweig ereditano tutti i vantaggi della tecnologia OLED , tra cui una grande luminosità (circa 700 candele per metro quadrato), un ridotto consumo di energia, un rapido refresh e una più efficace resa del nero. Non solo, ma la tecnologia OLED permette altresì la costruzione di schermi così sottili da poter essere flessi o persino arrotolati su se stessi.

Thomas Riedl, uno dei responsabili del progetto, prevede che il primo prototipo di display OLED trasparente verrà pubblicamente mostrato entro i prossimi due anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 04 2006
Link copiato negli appunti