Il Giappone ama gli m-book

Realtà ormai consolidata sul mercato nipponico, l'e-book da cellulare sta raggiungendo una vasta popolarità, al punto che i volumi di vendita hanno raggiunto l'editoria cartacea

Roma – Se qualcuno si è sorpreso dal fatto che sia possibile scrivere un libro utilizzando il telefonino anziché un computer o una macchina per scrivere, sappia che in Giappone l’editoria sembra aver ormai “scollinato” verso il mondo digitale con gli m-book (dove m sta per mobile ): nella top ten del mercato della narrativa, la metà dei romanzi è stata scritta per (e mediante) telefoni cellulari.

Duncan Riley su TechCrunch spiega che si tratta di una vera e propria rivoluzione del mercato editoriale-letterario, che poco ha a che fare con gli e-book che Amazon tenta di veicolare via Kindle . Gli m-book, libri elettronici “da telefonino”, esistono da tempo sul mercato nipponico e sembrano ormai pronti a conquistare una posizione di leadership.

Stando a quanto rileva il Sydney Morning Herald , questa nuova forma di pubblicazione sembra essere fonte di preoccupazione per le major dell’editoria tradizionale. E i numeri dei nuovi m-bestseller sembrano dimostrarlo: Koizora (ossia “Love Sky”, un romanzo che parla di un’adolescente che è vittima di pesanti angherie e violenze e deve affrontare una gravidanza non desiderata) ha raggiunto quota 1,2 milioni di copie, mentre Moshimo Kimiga ne ha vendute 420mila copie.

Per il momento il mercato occidentale sembra ancora lontano dall’abbracciare questa nuova “filosofia editoriale”. Ma potrebbe essere solo questione di tempo: il telefono cellulare è un dispositivo ormai presente in tutte le tasche e la possibilità di poter leggere un libro dal suo display, con il vantaggio di non doversi portare appresso la sua versione cartacea, potrebbe essere ben visto dagli amanti della lettura. E con una buona dotazione di memoria, nel cellulare potrebbe essere possibile stipare una piccola libreria elettronica.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nicola scrive:
    Uplink
    a dire la verità le specifiche sul sito parlano di:"... fino a 384 Kbps in upstream con Banda Minima Garantita di 40 kbps;"A dire la verità con 20 mega in download mi sarei aspettato qualche cosa di più da una ADSL di classe "business"... la posta oltre che riceverla bisogna anche mandarla!
  • uffa scrive:
    copiano
    questa aggiunta del fax assomiglia a ciò che Tiscali fa già da alcuni anni.E 512 kbit in upload mi sembrano ancora pochi rispetto alla concorrenza. Capisco la paura che i clienti sfruttino la linea in upload per fare del p2p. Capisco che bisogna comunque lasciare un certo margine di manovra agli altri operatori.
  • manila scrive:
    Bravi bravi..
    Mi raccomando, sottoscrivetela subito, voi che ci lavorate con l'adsl.. Soprattutto perchè 40 kbps di banda garantita, ovvero quasi un terzo meno della velocità di un modem analogico, è una velocità roboante, stratosferica, come dire, importante.Telecom, Alice, ma bafa... va'! :@
    • Giocatore110 scrive:
      Re: Bravi bravi..
      Qui straquoto, queste offerte da record sono in genere una fregatura per la navigazione media e soprattutto per l'upload.Però per la TV funzionano. Che abbiano la banda selezionata?
      • manila scrive:
        Re: Bravi bravi..

        Però per la TV funzionano. Che abbiano la banda
        selezionata?Guarda, io a casa ho 2 mega in down, 512k in up, con VERI 256 kbps minimi GARANTITI per canale, e quindi COSTOSI..A me a casa, oltre che per il normale svago, la connettività può servire anche per lavoro.. Quindi pago, pero'....Ieri sera avevo appunto bisogno della ADSL per lavoro e verso un mio server FTP aziendale, uploadavo, appunto via FTP col Filezilla Client, a 48 kB/s, l'equivalente di 384 kbps in upload.Se andavo al minimo della banda garantita da telecom, stavo fresco per caricare quei 30 mega.. Invece in 10 minuti ho fatto.Tutto questo preambolo per dire cosa? Che la TV la vedresti altrettanto bene, a patto di avere una buona banda decente minima... non è tv, ma tutti i contenuti streaming anche di raiclick o di altre tv online, li vedo perfettamente.. Alcune TV "locali" che vanno in streaming, altrettanto..Eppure non ho una banda "riserva speciale streaming" ma solo un buon servizio ADSL. Quello che TUTTI avrebbero diritto ad avere, dato che TUTTI pagano quel balzello chiamato canone telecom.
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Bravi bravi..
          Diritto sacrosanto.Mi dispiace che ti tocchi pagare assai per soli 256kbps di banda garantita, anche se in entrambi i sensi.Un po meno mi piace il discorso del raiclick, in effetti il DTT fa pena tecnicamente, ma è superiore a quello che si vede in streaming sul sito RAI.E' probabile che in donwload i flussi televisivi DVB-T abbiano una priorità superiore alla media.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2007 20.16-----------------------------------------------------------
          • manila scrive:
            Re: Bravi bravi..
            - Scritto da: Giocatore110
            Diritto sacrosanto.
            Mi dispiace che ti tocchi pagare assai per soli
            256kbps di banda garantita, anche se in entrambi
            i sensi.Guarda che non mi lamento, anzi, sono soddisfatto della scelta che ho fatto. Ho solo voluto dire, che spesso, chi più spende meno spende...
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Bravi bravi..
            Se il prezzo ti va bene, buon per te, e per il tuo lavoro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 dicembre 2007 10.27-----------------------------------------------------------
          • manila scrive:
            Re: Bravi bravi..

            Se il prezzo ti va bene, buon per te, e per il
            tuo lavoro.E' un prezzo equo, almeno per ora, per quello che offrono, e quello che ottengo.Non avere disservizi da anni, mi pare più che valida come motivazione, oltre che banda realmente efficiente.
Chiudi i commenti