Il Pinguino ha compiuto 20 anni

Linus Torvalds e la fondazione celebrano il ventennale del sistema operativo. Nel frattempo Windows XP arriva a spegnere la decima candelina

Roma – Com’è cambiato Linux dagli esordi dei primi anni novanta? La fondazione di Linus Benedict Torvalds festeggia i traguardi raggiunti dal progetto open-source, partito dai personal computer e finito su cellulari, console, televisori e mainframe. Migliorie e conquiste vengono sottolineate da articoli trionfanti, infographic a tema e video promozionali.

La leggendaria storia delle origini è ormai nota: Torvalds partì da un semplice emulatore di terminale, utilizzato per accedere al sistema Unix della sua università, fino ad arrivare ad un vero e proprio kernel, con la complicità dei componenti del progetto GNU. Inizialmente si chiamava Freax, combinazione tra le parole free (libero) e freak (mostro). La “X” finale, sopravvissuta al cambio di nome, è un omaggio al sistema operativo Unix da cui tutto cominciò.

Dal 1991 ad oggi, le distribuzioni Linux hanno conquistato sempre più territori , anche grazie al supporto di IBM, Sun, Hewlett-Packard, Red Hat e Novell. Al momento il software del pinguino domina il mondo dei supercomputer, si trova sulla gran parte dei server web , dentro ognuno dei 100 milioni di dispositivi Android e sta diventando sempre più popolare anche in ambito desktop, grazie alla distro Ubuntu.

La foundation può quindi cantare vittoria contro lo storico rivale su diversi campi, anche se Microsoft continua a detenere il monopolio per quanto riguarda gli “home computer”. Nella giornata di ieri anche Windows XP ha compiuto gli anni, spegnendo 10 candeline, ma il colosso di Redmond non ha onorato con i fuochi d’artificio la nascita di questo software, altrettanto storico, che continua a mantenere più del 40 per cento del mercato PC: nonostante l’arrivo di Seven.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • claudio castelli scrive:
    trivulzio
    Se fosse vero che il trivulzio disponesse dei backup giornalieri la situazione sarebbe ripristinata in poche ore. e' pazzesco che i sistemi informativi siano ridotti in simili condizioni per causa di dirigenti come giovanardi che nulla hanno a spartire con l'informatica
  • Nome e cognome scrive:
    cestino? sicuri?
    Ma scusatemi, dove avete letto che i file erano nel cestino? non trovo la notizia proprio da nessuna parte
    • Alexander DeLarge scrive:
      Re: cestino? sicuri?
      - Scritto da: Nome e cognome
      Ma scusatemi, dove avete letto che i file erano
      nel cestino? non trovo la notizia proprio da
      nessuna
      parte..... era una battuta ..... :
  • Alexander DeLarge scrive:
    Ma seriamente pensate che qualcuno ...
    ... possa crederci?ricapitoliamo:un tizio si intrufola in un database così importante (coperto da una sola pass, nemmeno i miei archivi sono così accessibili) cancella tutto anche i backup, il dramma si svolge, la polizia brancola nel buio, omioddio ommioddio, tutti i dati persi l'eroe rischia la morte, il cattivone ride hahaha ma poi deus ex machina ( nininini nininini musichetta-suspance) i back up saltano fuori e tutto finisce bene, sospirone di sollievo happy end l'eroe bacia la bella al tramonto.... Luke, io sono tuo padre ...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 17.06-----------------------------------------------------------
  • panda rossa scrive:
    Visto? Erano nel cestino del desktop!
    Lo avevo detto, in un commento all'altro articolo!
    • Alexander DeLarge scrive:
      Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
      Ripristinare tutti gli elementi dal Cestino? | SI | | NO |
      • ninjaverde scrive:
        Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
        - Scritto da: Alexander DeLarge
        Ripristinare tutti gli elementi dal Cestino?

        | SI | | NO |(rotfl)O forse già più "esperti" hanno anche "cancellato" anche nel cestino?...sappiamo che serve a poco...Domanda: ma se è un Cracher che notoriamente dovrebbe essere un esperto...coma mai avrebbe fatto questo errore?Perchè non aveva tempo per lanciare un cancellatore adeguato?Insomma la storiella dell'hacker non stà in piedi per nessuna ragione... :s
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
      - Scritto da: panda rossa
      Lo avevo detto, in un commento all'altro articolo!Ma che cestino hanno?
    • ciao zio scrive:
      Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
      - Scritto da: panda rossa
      Lo avevo detto, in un commento all'altro articolo!
    • zizzo scrive:
      Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
      Davvero nel cestino o era una battuta???Ammetto la mia ignoranza e scarsa voglia di cercare, ma mi sembra strano che da remoto le cose cancellate vadano a finire nel cestino.
      • panda rossa scrive:
        Re: Visto? Erano nel cestino del desktop!
        - Scritto da: zizzo
        Davvero nel cestino o era una battuta???
        Ammetto la mia ignoranza e scarsa voglia di
        cercare, ma mi sembra strano che da remoto le
        cose cancellate vadano a finire nel
        cestino.Se per questo, da remoto non si possono neanche cancellare i nastri di backup conservati nella cassaforte.Quindi o e' stato il mago merlino, oppure non hanno agito da remoto.Tu che cosa pensi?
  • Sandro kensan scrive:
    Sono sospettoso...
    Sospetto che tutti i dati saranno stati backuppati eccetto alcuni che guarda caso saranno dati importanti per verificare che non ci siano stati tangenti varie.Mi sembra strano che un cracker si preoccupi di cancellare i dati se non per via del fatto che è mandato da interessati a pararsi il cul* dalle indagini della magistratura.Comunque questa potrebbe essere l'eccezione (che conferma la regola).
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Sono sospettoso...
      - Scritto da: Sandro kensan
      Sospetto che tutti i dati saranno stati
      backuppati eccetto alcuni che guarda caso saranno
      dati importanti per verificare che non ci siano
      stati tangentiUna volta con i registri cartacei era tutto piu' semplice li lasciavi in macchina con la portiera aperta con 100.000 mila lire appiccicati sopra e via...
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Sono sospettoso...
        - Scritto da: Picchiatell o
        Una volta con i registri cartacei era tutto piu'
        semplice li lasciavi in macchina con la portiera
        aperta con 100.000 mila lire appiccicati sopra e
        via...Eh già, la tecnologia ha complicato gli affari semplici...;)
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Sono sospettoso...
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: Picchiatell o


          Eh già, la tecnologia ha complicato gli affari
          semplici...;)mitologia vuole che imprenditore con slk ( assicurata ) carica di registri , fatture ect ect ect con chiavi su motore in moto fermatosi per un caffe' in nota città del nord ovest sia stato derubato del tutto...mitologia....
    • ninjaverde scrive:
      Re: Sono sospettoso...
      Probabilmente sarà uno dei "servizi"..."segreti"... ma se lo hanno preso da chi conosciamo noi, famosi per i loro controlli sui computer...allora avrà cancellato i files con le modalità che conoscono gli utoni... quindi è tutto facilmente recuperabile. Sono scivolati sulla buccia di banana. (rotfl)
      • Sky scrive:
        Re: Sono sospettoso...
        Lol... vuoi dire che è bastato sostituire il primo carattere del nome file con l'undelete? ;)C'era scritto "?atture"... chissà di cosa si trattava... secondo me era "iatture". :D
        • ninjaverde scrive:
          Re: Sono sospettoso...
          - Scritto da: Sky
          Lol... vuoi dire che è bastato sostituire il
          primo carattere del nome file con l'undelete?
          ;)
          C'era scritto "?atture"... chissà di cosa si
          trattava... secondo me era "iatture".
          :DSe è un "esperto" dei RIS di Parma sicuramente avrà fatto così...# dell *.* c:oppure# xdell *.* c:o qualcosa di simile.... (rotfl)
Chiudi i commenti