India: dateci i codici del BlackBerry

La potenza asiatica pensa a un giro di vite sui palmari: basta con email cifrate che non possano essere intercettate, registrate, analizzate

Roma – Guai in vista per Research In Motion , la società canadese che sviluppa i celebri dispositivi di comunicazione wireless BlackBerry : secondo fonti anonime ma riprese dai media di mezzo mondo, le agenzie di sicurezza del governo indiano vogliono obbligare RIM a spifferare il principio di funzionamento delle tecnologie di cifratura impiegate sui PDA, pena la terminazione del servizio entro la fine di questo marzo .

India: dateci i codici del BlackBerry I BlackBerry, per mezzo dei quali è possibile scambiarsi messaggi e-mail, testo, fax, o navigare in rete su network 2G/3G/1xEV-DO, si appoggiano in India a quattro diversi provider, vale a dire Vodafone, Bharti Airtel, Reliance Communications e BPL Mobile. Il numero di sottoscrittori totali del servizio ammonta a circa mezzo milione, su un totale di 12 milioni a livello globale.

Proprio gli operatori di telefonia stanno cercando di convincere le autorità a riconsiderare la propria linea sulla questione: “Abbiamo incontrato più di una volta il governo e stiamo cercando di incontrarlo ancora”, ha dichiarato a Reuters il direttore generale dell’associazione degli operatori mobili indiani. Se i funzionari statali sono preoccupati per eventuali problemi di sicurezza, sostengono i carrier , c’è la piena disponibilità a far luce su tutte le questioni pertinenti.

Dal canto suo, la produttrice dei BlackBerry non conferma nulla né vuole esprimere giudizi frettolosi: “RIM opera in più di 130 paesi in tutto il mondo e rispetta le richieste di regolamentazione dei governi. RIM non fa commenti su notizie confidenziali circa le regolamentazioni o simili speculazioni in qualsiasi paese” ha tagliato corto un portavoce dell’azienda da Hong Kong.

C’è poi chi come Kaustubh Dhavse, analista per Frost & Sullivan , sostiene che non avrebbe senso, per RIM, spifferare gli algoritmi alla base delle proprie tecnologie di cifratura, essendo in pratica le suddette un elemento di alta competitività per l’azienda in un settore come quello delle comunicazioni digitali wireless sempre più orientato verso la blindatura e la salvaguardia della riservatezza. Tanto più in ambito business, ovvero la clientela tradizionale di RIM.

“RIM è in circolazione da molti anni e fa business in molti paesi – conclude Dhavse – Quindi quello di cui ha bisogno è… assicurare all’agenzia governativa principale che non verrà permessa alcuna azione abusiva. E anche gli operatori devono approntare le proprie misure di sicurezza in tal senso”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • flavia rasi scrive:
    ciao
    ciao
  • vrooom scrive:
    E se il motivo fosse un altro?
    A parte il fatto che mai nessun afghano ha mai compiuto attentati fuori dall'Afghanistan (quelli dell'11 settembre erano tutti dell'Arabia Saudita e forse dell'Egitto, credo) la motivazione sembra palesemente assurda.Se non si vuole essere tracciati semplicemente si spegne il cellulare. Una volta spento non e' assolutamente vero che rimane in contatto con la rete.Se le compagnie TLC sospendono il servizio allora a che serve avere il cellulare acceso? Lo spengo!Quindi la notte tengo il cellulare spento in ogni caso perche' se il servizio c'e' posso essere tracciato, se non c'e' scarico inutilmente la batteria.A me sembra evidente che il motivo e' un altro.
    • www scrive:
      Re: E se il motivo fosse un altro?
      Ma che dici?!"11 settembre erano tutti dell'Arabia Saudita e forse dell'Egitto"di nazionalità forse (ovvero di passaporto) ma erano di fatto membri di Al Qaeda, addestrati in campi di addestramento in afghanistan... ovviamente questo è quello che sostengno gli USA... in realtà l'11 settembre è molto probabilmente un auto-attentato, architettato per avere l'opinione pubblica dalla loro parte per le guerre che hanno portato avanti, ma questo è un'altro discorso...
      • brixio scrive:
        Re: E se il motivo fosse un altro?
        - Scritto da: www
        Ma che dici?!

        "11 settembre erano tutti dell'Arabia Saudita e
        forse
        dell'Egitto"

        di nazionalità forse (ovvero di passaporto) ma
        erano di fatto membri di Al Qaeda, addestrati in
        campi di addestramento in afghanistan...
        ovviamente questo è quello che sostengno gli
        USA... in realtà l'11 settembre è molto
        probabilmente un auto-attentato, architettato per
        avere l'opinione pubblica dalla loro parte per le
        guerre che hanno portato avanti, ma questo è
        un'altro
        discorso...Ma non avevate detto che era per far salire il prezzo degli appartamenti uso ufficio a New York ?
    • drkMaster scrive:
      Re: E se il motivo fosse un altro?
      dicessi quale... potresti salire sopra lo zero .... nella scala del pensiero medio !
      • brixio scrive:
        Re: E se il motivo fosse un altro?
        - Scritto da: drkMaster
        dicessi quale... potresti salire sopra lo zero
        .... nella scala del pensiero medio
        !si vede che non è un tipo che ama darsi delle arie
  • MisterEmme scrive:
    Spegnere i cell no?
    "Tra le ragioni per le quali i talebani hanno voluto questo coprifuoco il fatto che la triangolazione GSM avrebbe consentito in più occasioni alle truppe del paese e a quelle della NATO di individuare gli spostamenti degli stessi talebani, spostamenti che avvengono perlopiù proprio di notte."non basta spegnere i cellulari??? Bisogna tirar fuori le bombe??
    • ... scrive:
      Re: Spegnere i cell no?
      Spesso ci si chiede perché certi paesi siano arretrati e poverissimi... questo ne é un esempio. Sempre in guerra: quando c'erano i sovietici, quando ci sono gli Americani, quando hanno provato ad andarsene...
    • contro i talebani scrive:
      Re: Spegnere i cell no?
      .....
      notte."

      non basta spegnere i cellulari??? Bisogna tirar
      fuori le
      bombe??se fossero civili!!!
    • Eccomi scrive:
      Re: Spegnere i cell no?
      - Scritto da: MisterEmme
      "Tra le ragioni per le quali i talebani hanno
      voluto questo coprifuoco il fatto che la
      triangolazione GSM avrebbe consentito in più
      occasioni alle truppe del paese e a quelle della
      NATO di individuare gli spostamenti degli stessi
      talebani, spostamenti che avvengono perlopiù
      proprio di
      notte."

      non basta spegnere i cellulari??? Bisogna tirar
      fuori le
      bombe??Stiamo parlando della stessa gente che si uccide contro i grattacieli perché i loro cosiddetti leader spirituali li hanno plagiati attraverso l'illusione di un'aldilà con 72 vergini pronte da deflorare e perché il loro cosiddetto martirio farà arricchire le rispettive famiglie di $20.Fino a quando il popolo afghano non capirà di essere molto più forte dei suoi oppressori, la storia di quel paese continuerà ad essere catastrofica e gli episodi come questo si aggiungeranno alla mostrousità talebana.
      • krane scrive:
        Re: Spegnere i cell no?
        - Scritto da: Eccomi
        - Scritto da: MisterEmme

        "Tra le ragioni per le quali i talebani hanno

        voluto questo coprifuoco il fatto che la

        triangolazione GSM avrebbe consentito in più

        occasioni alle truppe del paese e a quelle della

        NATO di individuare gli spostamenti degli stessi

        talebani, spostamenti che avvengono perlopiù

        proprio di

        notte."



        non basta spegnere i cellulari??? Bisogna tirar

        fuori le

        bombe??
        Stiamo parlando della stessa gente che si uccide
        contro i grattacieli perché i loro cosiddetti
        leader spirituali li hanno plagiati attraverso
        l'illusione di un'aldilà con 72 vergini pronte da
        deflorare e perché il loro cosiddetto martirio
        farà arricchire le rispettive famiglie di
        $20.

        Fino a quando il popolo afghano non capirà di
        essere molto più forte dei suoi oppressori, la
        storia di quel paese continuerà ad essere
        catastrofica e gli episodi come questo si
        aggiungeranno alla mostrousità
        talebana.Il problema e' quando oppressori e nemici coincidono...
        • brixio scrive:
          Re: Spegnere i cell no?

          Il problema e' quando oppressori e nemici
          coincidono...in effetti se l'oppressore fosse un amico allora sarebbe si porrebbe un caso di coscienza: "cornuto contento" oppure "occhio non vede cuore non duole" ? Chissà se Maometto avrà lasciato disposizioni in merito.
    • www scrive:
      Re: Spegnere i cell no?
      alcuni modelli di cellulari sono tracciabili anche da spenti (a patto che abbiano la batteria collegata)inoltre è famoso un caso successo ad israele (a sharon mi pare) erano riusciti addiriturra ad hackerargli il cellulare in modo che anche da spento sono riusciti ad usarlo come cimice per registrare un meeting privato
      • gx. scrive:
        Re: Spegnere i cell no?
        - Scritto da: www
        alcuni modelli di cellulari sono tracciabili
        anche da spenti (a patto che abbiano la batteria
        collegata)caz*ata. se il telefono è spento non fa il location update. quindi non è tracciabile.
        inoltre è famoso un caso successo ad israele (a
        sharon mi pare) erano riusciti addiriturra ad
        hackerargli il cellulare in modo che anche da
        spento sono riusciti ad usarlo come cimice per
        registrare un meeting
        privatoquesto è comunque un altro discorso. anch'io posso "hackerarti" la cravatta e usarla come cimice.gx-
        • drkMaster scrive:
          Re: Spegnere i cell no?
          certo... anche l'ano è acherabile.. così oltre alle stupidaggini ascoltate si può usare puzzette e flautolenze come input per la macchina della verità !ti ricordo che stiamo parlando per la maggior parte di caprai e pecorai.. e contadini coltivatori di canapa... che si credono onnipotenti solo perchè hanno un mano un fucile e urlano come ossessi !i laureati che vengono spediti in occidente a studiare sono comunque una minoranza (o qualcuno crede che siano tutti istruiti com BinLaden in Afghanistan )è ovvio che queste azioni sono dettate dalla ignoranza , dal timore e dall'angoscia che una tecnologia, come quella del cellulare molto simile alla magia, ingenera in persone ignoranti.
          • gx. scrive:
            Re: Spegnere i cell no?
            non volevo entrare nel merito della discussione, non mi interessa. volevo solo far notare la caz*ata scritta da www.gx-
  • Bel Ami scrive:
    Che str....
    Ma che schifo...Roba da prendersi l'AIDS!!!
  • Nessuno scrive:
    La penna allo sperma
    che anche in questa versione?
  • Dottor Cranz Tedesco di Cermania scrive:
    Ma a che serve?
    Ma serve per firmare i patti col diavolo?
  • Cassio scrive:
    Fantozzi già lo faceva
    Nel primo film firmava col sangue... sono arrivati tardi! :-D
  • Sid scrive:
    Fantastico!
    Proprio quello che mi serviva!E' fantastico! Non ci avrei mai pensato.Queste stronzate che però sono fuori sono geniali: sono stronzate, ma non ci avresti mai pensato!Geniale! Lo consiglio a tutti gli emo di merda!
  • Policy scrive:
    Policy
    Ma che cavolata....Non potevano inventare qualcosa di più utile?
  • MAURO FERRARI scrive:
    RICERCA
    CERCAVO UN CAMIONISTA MATURO CHE PASSA SPESSO CON IL CAMION ALTEZZA ORTE O ROMA PER SESSO IN CCUCCETTA SE CI SEI MI PUOI CHIAMARE OK A QUESTA EMAIL maura71@jumpy.it GRAZIE
  • Io sono io scrive:
    I 4 cavalieri della Tecnocalisse
    Pirateria, Pornografia, Terrorismo e Wikipedia. Tutti estremamente pericolosi, porteranno alla distruzione della Terra. Sono da combattere con ogni mezzo.
  • xxx scrive:
    Dopo la denuncia di P.I.?
    Significa che il consiglio dei ministri ha modificato la legge grazie a P.I.?Vorrei far notare che in Italia, in materia di "Disposizioni in materia di reati di grave allarme sociale", prima si crea l'allarme sociale (che prima non esisteva) a mezzo stampa, e poi si fanno le leggi
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Re: malati int'a capa
    - Scritto da: DuDe
    partori' vergineQuesto è un ossimoro, se anche fosse stato vero nel momento in cui ha partorito non sarebbe stata più vergine, o pensi che un corpo di un neonato (ben più grande di un pene) non è in grado di lacerare un imene? Se non ne fosse in grado sarebbe stato necessario il cesareo, ma a quei tempi significava morte certa sia per la madre sia per il nascituro.
    • Pippo scrive:
      Re: malati int'a capa
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Questo è un ossimoro, se anche fosse stato vero
      nel momento in cui ha partorito non sarebbe stata
      più vergine, o pensi che un corpo di un neonato
      (ben più grande di un pene) non è in grado di
      lacerare un imene? Se non ne fosse in grado
      sarebbe stato necessario il cesareo, ma a quei
      tempi significava morte certa sia per la madre
      sia per il nascituro.questa risposta è un capolavoro di satira!!! mi sto scompisciando :-D
  • claudio r scrive:
    Re: malati int'a capa
    in effetti del buon beppe.. possiamo dire sia stato il primo amante virtuale.. ghghg
  • gianni pinotto scrive:
    Re: malati int'a capa
    ricordo che Maria si faceva chiamare Vergine Maria... il povero falegname non rischiò nulla :Dvaglielo a spiegare che è stato lo spirito santo però...
  • Enjoy with Us scrive:
    Basta con il presunto pedoporno!
    Il problema dell'Italia è che le leggi non vengono fatte rispettare. Per forza sono troppe, cavillose e spesso ingiuste, come queste che vengono approvate su internet.Sembra che certe leggi vengano approvate appositamente per essere certi che vengano infrante da tutti, in modo tale che poi chiunque in caso di necessità possa essere ricattato....Ma ci vuole tanto a sanzionare con multe reali qualunque istituto bancario che consenta l'utilizzo della carta di credito per fare porcherie?Es. Potrebbero obbligare gli istituti di credito ad annullare qualsiasi transazione finanziaria verso quei siti che:1. Vendono immagini pedopornografiche2. Vendono pornografia spinta3. Scommesse on line illegali per il paese di origine della carta di creditoecc....Questo secondo me è l'unico sistema efficace per bloccare chi usa internet per delinquere, truffare ecc, altro che oscurare i siti o filtrare gli IP!Una volta eliminati i soldi vedrete che il problema della pedopornografia si ridurrà di molto e quello che più importa (perchè dei maniaci si solletichino con delle immagini depravate quanto si vuole non fa certo male ai bambini) è che finirà la spinta economica a fare nuove foto e quindi a danneggiare altri bambini!Forse qualcuno ha perso di vista il vero reato!!!Il reato non è guardare delle immagini, ma fare del male a dei bambini ed è questo che va impedito!
    • Pippo scrive:
      Re: Basta con il presunto pedoporno!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Il problema dell'Italia è che le leggi non
      vengono fatte rispettare.Quoto questo e buona parte del resto ma non sono affatto d'accordo con questo:
      (dei maniaci si solletichino con delle immagini
      depravate quanto si vuole non fa certo male ai
      bambini) è che finirà la spinta economica a fare
      nuove foto e quindi a danneggiare altri
      bambini!
      Il reato non è guardare delle immagini, ma fare
      del male a dei bambini ed è questo che va
      impedito!E' la richiesta che fa aumentare il costo del "materiale". Più c'è richiesta più c'è offerta.
      • xxx scrive:
        Re: Basta con il presunto pedoporno!
        - Scritto da: Pippo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Il problema dell'Italia è che le leggi non

        vengono fatte rispettare.

        Quoto questo e buona parte del resto ma non sono
        affatto d'accordo con
        questo:


        (dei maniaci si solletichino con delle immagini

        depravate quanto si vuole non fa certo male ai

        bambini) è che finirà la spinta economica a fare

        nuove foto e quindi a danneggiare altri

        bambini!

        Il reato non è guardare delle immagini, ma fare

        del male a dei bambini ed è questo che va

        impedito!

        E' la richiesta che fa aumentare il costo del
        "materiale". Più c'è richiesta più c'è
        offerta.La quantità della richiesta fa lievitare la quantità dell'offerta solo se c'è un ritorno economico, i costi lievitano solo se c'è poca offerta e poca concorrenza. E si annullano se il materiale è gratuito, al punto di far diminuire l'offerta.
        • Login stocazzo scrive:
          Re: Basta con il presunto pedoporno!
          - Scritto da: Mad Max
          I fruitori di questo materiale sono pedofili,
          vanno scovati, schedati e fermati prima che le
          loro devianze si concretizzino in abuso nei
          confronti di bambini in carne ed
          ossa.Ti ricordo che per l'omicidio volontario la pena prevista è 20 anni. Visto che chi violenta un bambino lo lascia comunque in vita la pena dev'essere per forza di cose più bassa di quella dell'omicidio (e infatti lo è). Uno che scarica soltanto poi il bambino nemmeno lo tocca. Una volta che avrà scontato la pena (e non ci vorrà molto) si renderà conto che è molto più difficile essere scoperti per una violenza reale che per una foto.Se è questo che vuoi, beh auguri a te ma soprattutto ai tuoi figli. Ne avranno bisogno, con un padre così.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Basta con il presunto pedoporno!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Es. Potrebbero obbligare gli istituti di credito
      ad annullare qualsiasi transazione finanziaria
      verso quei siti che:[cut] 2. Vendono pornografia spintaPerché?Se i coinvolti sono tutti maggiorenni, è legale.
  • Enjoy with Us scrive:
    CHAT e MINORENNI ?!?
    Scusate ma per definizione chi chatta si nasconde dietro uno pseudonimo (nickname) che appunto cela la sua reale identità, così che in realtà uno non possa essere certo di chattare con un uomo, una donna, un bambino.Allora come si fa a condannare un qualcuno che pensa di chattare con un adulto e poi solo successivamente viene a conoscere la realtà? ossia che chattava con un minorenne?
    • claudio r scrive:
      Re: CHAT e MINORENNI ?!?
      centri un bersaglio morto! ) .. e quante minorenni chattano anche in chat riservati a maggiorenni spacciandosi per tali.. e quanti e quante amano giocare a pino e mammina zio e zia ecc...son fantasie erotiche che fanno parte dell'immaginario erotico collettivo approvate e stimolate dalla letteraura dal cinema.. ci sono forme di prostituzione dei sentimenti poi legate all'uso delle ricariche....è sensato un provvedimento del genere solo è possibile dimostrare la volontarierà dell'adescamento a fine 'abusivo' del minore.. per fare un pradosso.. qualsiasi popstar mette in atto tecniche si seduzone verso i minori.. leonardo di caprio vuole seduree le fans.. ma dai
  • kazboom scrive:
    C'è un altra ambiguità!!??!!
    cosa vuol dire "minore di anni 16"??-ipotesi1 - è un minore (persona con meno di 18 anni) E ha 16 anni[[
    • Might scrive:
      Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
      No, non lo è
    • Pippo scrive:
      Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
      Altroché se lo è! Hai proprio ragione."un minore di anni 16" può significare:"un minorenne che abbia 16 anni" oppure "un minorenne che abbia MENO di 16 anni"bella roba.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
        - Scritto da: Pippo
        Altroché se lo è! Hai proprio ragione.

        "un minore di anni 16" può significare:

        "un minorenne che abbia 16 anni" oppure "un
        minorenne che abbia MENO di 16
        anni"

        bella roba.Nel primo caso si sarebbe scritto "persona che abbia compiuto gli anni sedici"
    • eTomm scrive:
      Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
      - Scritto da: kazboom
      -ipotesi1 -
      è un minore (persona con meno di 18 anni) E ha 16
      anni
      [[ -ipotesi2 -
      ha meno di 16 anni [[
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
      - Scritto da: kazboom
      cosa vuol dire "minore di anni 16"??
      -ipotesi1 -
      è un minore (persona con meno di 18 anni) E ha 16
      anni
      [[ -ipotesi2 -
      ha meno di 16 anni [[ Secondo me è una frase ambigua!
      Voi che ne dite??Non è ambigua, è legalese, significa minore di anni 16 (quindi persona con 15 anni o meno) esattamente un film horror vietato ai minori di anni 14 non è guardabile da chi ne ha 13 o meno.In legalese la parola "minore" presume la specifica dell'età sotto cui si sta intendendo il "minore", mentre "minorenne" indica "minore degli anni diciotto"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 20.22-----------------------------------------------------------
    • xxx scrive:
      Re: C'è un altra ambiguità!!??!!
      - Scritto da: kazboom
      cosa vuol dire "minore di anni 16"??
      -ipotesi1 -
      è un minore (persona con meno di 18 anni) E ha 16
      anni
      [[ -ipotesi2 -
      ha meno di 16 anni [[ Secondo me è una frase ambigua!
      Voi che ne dite??Non è ambigua altrimenti avrebbero escluso quelli che hanno meno di anni 16Ambigue sono le parole "carpire la fiducia", "abusare"
  • cocorita scrive:
    io di solito addesco i MASCHIONI
    e poi me li faccio in chat
    • chattarolo scrive:
      Re: io di solito addesco i MASCHIONI
      - Scritto da: cocorita
      e poi me li faccio in chatd'ora in poi rischi 3 anni di galera!:-D
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: io di solito addesco i MASCHIONI
        - Scritto da: chattarolo
        - Scritto da: cocorita

        e poi me li faccio in chat

        d'ora in poi rischi 3 anni di galera!

        :-DSolo se quei maschioni hanno meno di 16 anni
  • unaDuraLezione scrive:
    Re: malati int'a capa
    contenuto non disponibile
  • Papau scrive:
    Re: Ah si?
    - Scritto da: Fracazzo Da Velletri
    Fanno gli stronzi? L'hanno voluto loro: e io me
    ne vado in qualche paese del terzo mondo e mi
    compro una schiavetta di 9 anni
    !Questo messaggio dovrebbe intitolarsi: il moderatore latitante
    • Papau scrive:
      Re: Ah si?
      - Scritto da: Papau
      - Scritto da: Fracazzo Da Velletri

      Fanno gli stronzi? L'hanno voluto loro: e io me

      ne vado in qualche paese del terzo mondo e mi

      compro una schiavetta di 9 anni
      !

      Questo messaggio dovrebbe intitolarsi: il
      moderatore
      latitantecome non detto cancella tutto
  • Fracazzo Da Velletri scrive:
    Ah si?
    Fanno gli stronzi? L'hanno voluto loro: e io me ne vado in qualche paese del terzo mondo e mi compro una schiavetta di 9 anni !
  • Fracazzo Da Velletri scrive:
    Mi fa inca...are!
    Ma come sarebbe? Io, per esempio ho solo 44 anni, mi si proibisce di ciattare con una sedicenne? Se poi ci innamoriamo, di chi è a colpa? E' profondamente igiusto!
    • Emilio (quello falso) scrive:
      Re: Mi fa inca...are!
      la colpa è tua !!!!
    • Pippo scrive:
      Re: Mi fa inca...are!
      - Scritto da: Fracazzo Da Velletri
      Ma come sarebbe? Io, per esempio ho solo 44 anni,
      mi si proibisce di ciattare con una sedicenne? Se
      poi ci innamoriamo, di chi è a colpa? E'
      profondamente
      igiusto!non credo che ironizzare sia una cosa molto furba.. con sta leggiaccia può finire in galera anche un 13enne che ci prova con una di 16... (sembra quasi una barzelletta)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Mi fa inca...are!
        - Scritto da: Pippo
        non credo che ironizzare sia una cosa molto
        furba.. con sta leggiaccia può finire in galera
        anche un 13enne che ci prova con una di 16...
        (sembra quasi una
        barzelletta)Il 13enne e lei 16enne no sia perché lui ha meno di 14 (non punibile) sia perché lei ha compiuto i 16 (non è colpita dalla legge), se è 14enne con 15enne allora sì.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 20.16-----------------------------------------------------------
  • Nello Gala scrive:
    proposta shock!
    Perché non proponiamo una legge che proibisce le discoteche nei pomeriggi ai minori di 16 anni?Del resto ci stanno bombardando con il fenomeno delle "baby lolite" che in disco oltre a fare le cubiste fanno altro e della droga, dalla canna-bis al crack, che i "maschietti"(li chiamerei più fessi...) usano nei cessi!Ma si sa , lì si toccano soldi e interessi....Però la Binetti anzicchè prendersela con gli omosessuali e contro le discriminazioni che subiscono potrebbe proporla una cosa del genere....
    • Papau scrive:
      Re: proposta shock!
      Una delle mie fonti "preferite", Playboy, riporta un oscuro sondaggio secondo il quale il 91% delle ragazze e l'84% dei ragazzi approvano il sesso prematrimoniale. Negli anni Cinquanta, le stesse idee erano condivise dal 12% delle donne e dal 40% degli uomini. Lo studio è stato pubblicato dalla Review of General Psychology. Wow, intrigante. Pensavo che la rivoluzione sessuale fosse finita, invece sembra proprio di no. Se, come dice il titolo, "Tutti i ragazzini lo fanno", lo sviluppo e l'espressione sessuale responsabili sono temi di grande interesse per i genitori di oggi. I conservatori hanno risposto creando l'equivalente psicologico di una cintura di castità di medio livello. Ragazze anche di appena nove anni promettono al padre di restare vergini fino al matrimonio nel corso di elaborate cerimonie chiamate Purity Balls. Nel 2006 si sono avuti 1.400 balli in tutti gli Stati Uniti, soprattutto al Sud e nel Midwest. Nel 2007 se ne terrà un numero doppio. Questi eventi hanno tutte le caratteristiche di un matrimonio: limousine, padri orgogliosi in smoking, torta bianca, scambio di voti, ma senza lo sposo. Né la promessa sposa è Cenerentola: è la cara figlia di papa, che fa voto di castità fino al matrimonio. Il rito pubblico è consumato quando il padre compie un giuramento solenne con il quale protegge la castità della figlia impegnandosi a condurre una vita senza macchie. Molti offrono "anelli di purezza" o "braccialetti di castità" da consegnare al marito durante la prima notte di matrimonio (sembra una faccenda tra maschi: gli uomini si passano tra loro il "bastone di comando" sul corpo delle "loro" donne e figlie, il tutto con le migliori intenzioni, ovviamente).
  • Silvano scrive:
    La chat come mezzo per scegliere
    il proprio partner sessuale è molto più sicura di un incontro faccia a faccia, perché ti permette di approfondire il rapporto "mentale" con l'altra persona. Nella vita reale accade il contrario. Prima ci si concede sessualmente, perché spesso la situazione porta a farlo, poi si approfondisce. E' anche vero che in Chat si può essere più diretti, ma dipende da quello che uno cerca. Se uno vuole approfondire il rapporto mentale e basta può farlo. Che ne dite, non è sbagliato demonizzare l'approccio (eventualmente sessuale) in chat? Si ha paura che qualcuno più grande entri in contatto con un minore? Come se il rapporto tra coetanei (più spesso entrambi senza testa) fosse di per sé più sicuro! Se i genitori fossero in grado di comunicare con i figli potrebbero fidarsi molto di più. Queste norme accontentano i genitori che non sanno niente dei loro figli perché a loro volta non hanno mai saputo niente di sé stessi. E lo iato tra loro è incolmabile. I ragazzi hanno invece estremo bisogno di confrontarsi anche con i grandi e anche al di fuori della famiglia per diventare più consapevoli. Il sesso non dovrebbe essere un problema in una famiglia sana dove i figli sono informati di tutte le possibilità (positive e negative)
    • Gatto Selvaggio scrive:
      Re: La chat come mezzo per scegliere
      Eeh, ma vedi, il sesso è peccato. Punto.Dato che proprio non se ne può fare a meno perché il vecchio ha inventato tutto ciò per tentare l'uomo, proibiamo tutto ciò che non è ogino-knaus nella posizione del missionario all'interno del matrimonio.
      • Papau scrive:
        Re: La chat come mezzo per scegliere
        - Scritto da: Gatto Selvaggio
        Eeh, ma vedi, il sesso è peccato. Punto.

        Dato che proprio non se ne può fare a meno perché
        il vecchio ha inventato tutto ciò per tentare
        l'uomo, proibiamo tutto ciò che non è ogino-knaus
        nella posizione del missionario all'interno del
        matrimonio.L'astinenza rende il cuore più amorevole, dice un proverbio. Potremmo anche aggiungere, più scientificamente, che la deprivazione sensoriale (che l'astinenza implica) produce una reazione ipersensibile agli stimoli negati. Ecco il lato oscuro, il pugnale shakespeariano poco compreso....
        • the_m scrive:
          Re: La chat come mezzo per scegliere
          - Scritto da: Papau
          L'astinenza rende il cuore più amorevole, dice un
          proverbio. Potremmo anche aggiungere, più
          scientificamente, che la deprivazione sensoriale
          (che l'astinenza implica) produce una reazione
          ipersensibile agli stimoli negati. Ecco il lato
          oscuro, il pugnale shakespeariano poco
          compreso....Da quanto ne so io, dal punto di vista sessuale non è proprio così: l'astinenza provoca maggiore desiderio solo per i primi tempi, ma dopo alcuni mesi di totale assenza tende a spegnersi progressivamente.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            - Scritto da: the_m
            Da quanto ne so io, dal punto di vista sessuale
            non è proprio così: l'astinenza provoca maggiore
            desiderio solo per i primi tempi, ma dopo alcuni
            mesi di totale assenza tende a spegnersi
            progressivamente.L'astinenza (e nell'astinenza va esclusa anche la masturbazione) nel maschio (di tutti i mammiferi) provoca problemi fisici di vario tipo, fino ad arrivare al cancro alla prostata. Nelle femmine non provoca problemi fisici. I problemi psicologici (nell'uomo e nella donna) dipendono dall'educazione e dalla società oltre che dal singolo individuo.
          • S0ulr34ver scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            Anche alle donne può provocare disturbi fisici. Mi sembra di ricordare una statistica per cui aumentasse l'incidenza di tumore all'utero (o alle ovaie) per le donne che non hanno mai avuto figli...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            - Scritto da: S0ulr34ver
            Anche alle donne può provocare disturbi fisici.
            Mi sembra di ricordare una statistica per cui
            aumentasse l'incidenza di tumore all'utero (o
            alle ovaie) per le donne che non hanno mai avuto
            figli...Se la ritrovassi mi piacerebbe leggerla.
          • Papau scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: Papau

            L'astinenza rende il cuore più amorevole, dice
            un

            proverbio. Potremmo anche aggiungere, più

            scientificamente, che la deprivazione sensoriale

            (che l'astinenza implica) produce una reazione

            ipersensibile agli stimoli negati. Ecco il lato

            oscuro, il pugnale shakespeariano poco

            compreso....

            Da quanto ne so io, dal punto di vista sessuale
            non è proprio così: l'astinenza provoca maggiore
            desiderio solo per i primi tempi, ma dopo alcuni
            mesi di totale assenza tende a spegnersi
            progressivamente.Di solito interviene una forma di compensazione, che di solito compensa una forma repressa di sensualità (leggi aggressività). La masturbazione è il livello più basso di aggressività. Ma la deprivazione emotiva non può essere compensata con olio di gomito, si sfoga in altro modo. E qui comincia la dissociazione. Uno comincia a giocare a calcio e non si rende conto che "fare gol" è un'immagine emotiva dell'inseminazione. E qui siamo ancora a livelli di semplice nevrosi.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            - Scritto da: Papau
            Uno comincia a giocare
            a calcio e non si rende conto che "fare gol" è
            un'immagine emotiva dell'inseminazione.Se davvero pensi quello che hai scritto curati :)
        • next scrive:
          Re: La chat come mezzo per scegliere
          - Scritto da: Papau
          - Scritto da: Gatto Selvaggio

          Eeh, ma vedi, il sesso è peccato. Punto.



          Dato che proprio non se ne può fare a meno
          perché

          il vecchio ha inventato tutto ciò per tentare

          l'uomo, proibiamo tutto ciò che non è
          ogino-knaus

          nella posizione del missionario all'interno del

          matrimonio.

          L'astinenza rende il cuore più amorevole, dice un
          proverbio. Potremmo anche aggiungere, più
          scientificamente, che la deprivazione sensoriale
          (che l'astinenza implica) produce una reazione
          ipersensibile agli stimoli negati. Ecco il lato
          oscuro, il pugnale shakespeariano poco
          compreso....L'astinenza sessuale genera solo repressione.I primi sintomi?Aprire una pagina su myspace..
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La chat come mezzo per scegliere
            - Scritto da: next
            L'astinenza sessuale genera solo repressione.
            I primi sintomi?
            Aprire una pagina su myspace..LOL è vero, sono tutti sfigati :D
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: La chat come mezzo per scegliere
        - Scritto da: Gatto Selvaggio
        Eeh, ma vedi, il sesso è peccato. Punto.No. Il piacere è peccato. Il sesso è solo sporco, ed è giusto se fatto tra due persone sposate e di sesso diverso allo scopo di generare figli, in posizione adeguata (=missionario).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 12.27-----------------------------------------------------------
  • HotEngine scrive:
    Manco la legge sapete commentare???
    ========...Un qualsiasi minorenne un po' sprovveduto che incontrasse un magistrato poco accorto, rischia ora la galera fino a tre anni per aver inviato qualche SMS un po' audace...========Ma per favore... La legge va letta per intero!!!Basterebbe leggersi l'art. quater della legge 609 per capire che un minorenne NON PUO' venir punito:"...Non è punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis compie atti sessuali con un minorenne che abbia compiuto gli anni tredici, se la differenza di età tra i soggetti non è superiore a tre anni..."D'altronde quasi tutte le leggi del codice penale iniziano con "Chiunque..."
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Manco la legge sapete commentare???
      - Scritto da: HotEngine
      ========
      ...Un qualsiasi minorenne un po' sprovveduto che
      incontrasse un magistrato poco accorto, rischia
      ora la galera fino a tre anni per aver inviato
      qualche SMS un po'
      audace...
      ========

      Ma per favore... La legge va letta per intero!!!
      Basterebbe leggersi l'art. quater della legge 609
      per capire che un minorenne NON PUO' venir
      punito:Quello si riferisce solo all'art.609quater (ossia dice che chi compie atti sessuali consensuali con persona di anni 13 da parte di chi ha meno di tre anni in più), mica a tutti gli altri.La nuova legge invece fissa l'età delle "vittime" ma non fissa quella dei "carnefici" quindi paradossalmente il "carnefice" può essere anche più giovane della "vittima" (un po' come successo in USA con i tre bambini di 9 anni arrestati per avere avuto rapporti con una ragazzina di 11).
      • HotEngine scrive:
        Re: Manco la legge sapete commentare???
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        Quello si riferisce solo all'art.609quater (ossia
        dice che chi compie atti sessuali consensuali con
        persona di anni 13 da parte di chi ha meno di tre
        anni in più), mica a tutti gli
        altri.
        La nuova legge invece fissa l'età delle "vittime"
        ma non fissa quella dei "carnefici" quindiMa secondo te!!!Se compie l'atto sessuale con un minore di anni 14 non è punibile mentre se chatta con un 15enne sì???? La ratio della legge è ovvia prendendo TUTTI gli articoli relativi non estrapolandone uno solo.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Manco la legge sapete commentare???
          - Scritto da: HotEngine
          Ma secondo te!!!No, secondo la logica. Quel comma si riferisce solo a quel singolo articolo, anche perché se si riferisse all'intera legge che l'ha introdotto sarebbe stato inserito tra le disposizioni finali e transitorie e non in un articolo centrale.
          Se compie l'atto sessuale con un minore di anni
          14 non è punibile mentre se chatta con un 15enne
          sì????CHI? Manca il soggetto. Se il soggetto ha meno di 14 anni non è penalmente perseguibile in Italia. Se il soggetto ha compiuto i 14 anni (e questo significa che ne può avere 14, 16, 18, 20, 50 o 90, è indifferente) allora è punito sempre se chatta con un minore di 16 anni; è punibile altresì se compie atti sessuali consensuali con un minore di 14 anni, a meno che quest'ultimo non abbia compiuto 13 anni e fra i due non vi siano più di 3 anni di differenza.
          La ratio della legge è ovvia prendendo
          TUTTI gli articoli relativi non estrapolandone
          uno solo.La legge è fatta così:- art.609bis e pena- art.609ter e aggravanti- art.609quater, pena e caso di non punibilità- art.609quinquies, penaecc.ecc.- art.609undecies (quello in discussione), penaE' ovvio che l'eccezione si riferisce solo all'art.600quater e non a tutti gli altri.Se fosse come dici tu, avrebbero dovuto fare un altro articolo (specificando "per i reati di cui agli artt. [numeri degli articoli] non è punibile il minorenne se la differenza d'età fra i soggetti non è superiore ai 3 anni") invece di usare un comma dello stesso articolo (che sottintende quindi che il caso di non punibilità va limitato SOLO quell'articolo).In alternativa i casi sono due:- o modificano il 609quater, togliendo il caso di non punibilità e spostandolo ad altro articolo (in cui si specifica il 609quater come uno degli articoli per la non punibilità del minore)- o aggiungono la specifica della non punibilità alla legge in discussioneIn mancanza di una delle due condizioni, le cose stanno esattamente come ho detto.
          • HotEngine scrive:
            Re: Manco la legge sapete commentare???
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            Se compie l'atto sessuale con un minore di anni

            14 non è punibile mentre se chatta con un 15enne

            sì????

            CHI? Manca il soggetto. Il Minorenne, mi sembrava palese.
            Se il soggetto ha compiuto i 14 anni (e questo
            significa che ne può avere 14, 16, 18, 20, 50 o
            90, è indifferente) allora è punito sempre se
            chatta con un minore di 16 anni; è punibile
            altresì se compie atti sessuali consensuali con
            un minore di 14 anni, a meno che quest'ultimo non
            abbia compiuto 13 anni e fra i due non vi siano
            più di 3 anni di
            differenza.Appunto. Secondo logica non verrebbe punito un 15enne che compisse atti sessuali consenzienti con un 13enne ma verrebbe però punito se con lo stesso 13enne ci chattasse... E' OVVIO che la legge, così com'è NON POTREBBE avere senso. D'altronde l'art specificato parla da solo: "...Non è punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis...". L'art. incriminato, quindi, o non verrà accettato o subirà le ovvie modifiche.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Manco la legge sapete commentare???
            - Scritto da: HotEngine
            E' OVVIO che la
            legge, così com'è NON POTREBBE avere senso.In realtà una legge simile non ha senso e basta. Per tantissimi motivi.
            D'altronde l'art specificato parla da solo:
            "...Non è punibile il minorenne che, al di fuori
            delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis...".Il 609bis è la violenza (ossia il rapporto esplicitamente non consensuale) e l'introduzione che vedi è la stessa che c'è all'inizio del 609quater ("soggiace alla stessa pena dell'art.609bis chiunque, al di fuori delle ipotesi previste in detto articolo...")
            L'art. incriminato, quindi, o non verrà accettato
            o subirà le ovvie modifiche.Sul non venire accettato ho i miei dubbi, sul subire modifiche dipende da quanta volontà avranno, visto che vogliono approvarlo entro fine anno il tempo non è molto, è più probabile che lo stralcino ma c'è anche la possibilità concreta che lo approvino così com'è. E se succederà, prima che la corte costituzionela si svegli e faccia notare che ci sono un bel po' di incongruenze (vanno puniti i FATTI non le INTENZIONI), passerà molto tempo.
    • Pippo scrive:
      Re: Manco la legge sapete commentare???
      - Scritto da: HotEngine
      "...Non è punibile il minorenne che, al di fuori
      delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis
      compie atti sessuali con un minorenne che abbia
      compiuto gli anni tredici, se la differenza di
      età tra i soggetti non è superiore a tre
      anni..."Guarda che in un caso si parla di "scopo di abuso" e nell'altro di "compiere atti sessuali": sono due reati diversi. Invece che fare il pirata dei caraibi forse sarebbe meglio che leggessi un po' più attentamente!
    • Pippo scrive:
      Re: Manco la legge sapete commentare???
      - Scritto da: HotEngine
      "...Non è punibile il minorenne che, al di fuori
      delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis
      compie atti sessuali con un minorenne che abbia
      compiuto gli anni tredici, se la differenza di
      età tra i soggetti non è superiore a tre anni..."Scopo di abuso, oltrettutto, via sms, telefonino e chat. Che ci azzeccano gli atti sessuali?Sei troppo ottimista, la legge è davvero una cacca (come direbbe Luttazzi) e tale resta.
  • Papau scrive:
    La parola "abuso"
    va eliminata dal codice penale. Signifiuca carta bianca per ogni tipo di repressione. "Abuso" implica che siano definiti i limiti di ciò che è lecito come "uso". Il fatto è che tali limiti la legge si dimentica troppo spesso di definire.
    • Gatto Selvaggio scrive:
      Re: La parola "abuso"

      "Abuso"
      implica che siano definiti i limiti di ciò che è
      lecito come "uso". Il fatto è che tali limiti la
      legge si dimentica troppo spesso di definire.Ecco un'osservazione pertinente. In assenza di una definizione da parte della legge, si demanda al giudice di stabilire, caso per caso, se si tratti di abuso. L'incertezza del diritto.
      • Papau scrive:
        Re: La parola "abuso"
        - Scritto da: Gatto Selvaggio

        "Abuso"

        implica che siano definiti i limiti di ciò che è

        lecito come "uso". Il fatto è che tali limiti la

        legge si dimentica troppo spesso di definire.

        Ecco un'osservazione pertinente. In assenza di
        una definizione da parte della legge, si demanda
        al giudice di stabilire, caso per caso, se si
        tratti di abuso. L'incertezza del
        diritto.Non si chiama incertezza del diritto. Si chiama VIOLAZIONE del principio di tassatività
        • Mad Max scrive:
          Re: La parola "abuso"
          - Scritto da: Papau
          - Scritto da: Gatto Selvaggio


          "Abuso"


          implica che siano definiti i limiti di ciò
          che
          è


          lecito come "uso". Il fatto è che tali limiti
          la


          legge si dimentica troppo spesso di definire.



          Ecco un'osservazione pertinente. In assenza di

          una definizione da parte della legge, si demanda

          al giudice di stabilire, caso per caso, se si

          tratti di abuso. L'incertezza del

          diritto.


          Non si chiama incertezza del diritto. Si chiama
          VIOLAZIONE del principio di
          tassativitàNell'incertezza è meglio che i vecchiardi pedofili stiano alla larga in quanto per loro NON ESISTE INTERPRETAZIONE
  • BLah scrive:
    Ma...
    "...anche attraverso l'utilizzazione della rete internet..."Non si dice utilizzo?
  • yenaplyskyn scrive:
    come siamo caduti in basso...
    Come da molti anni a questa parte accade, anche questa volta i nostri "politicanti" dimostrano la loro pervasiva ed inutile stupidità.Poteva essere qualcosa di buono ed invece, come al solito, ne è uscita una patacca.Non sanno legiferare, non leggono nemmeno cosa presentano, non sanno valutarne gli effetti, non sanno come verranno effettivamente applicate le loro leggi, NON SANNO ... PUNTOMa perché che cavolo li manteniamo se NON SANNO fare ciò per cui sono vomitosamente strapagati?Qualcuno ha scritto "ammazziamoli tutti".Beh! Magari dico io, ma non si può, anche se qualcosina se la meriterebbero.Allora proponiamo un referendum da cui venga emanata una legge che preveda l'obligatorietà del lavoro in miniera, in qualità di scavatore e per un periodo non inferiore ad anni venti, prima di poter accedere ad una qualsiasi carica politica.Per chi è già in carica si potrebbe prevederne dieci, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione, senza possibilità di dimissionarsi.Peccato che in questo paese i risultati dei referendum vengono costantemente trasformati in leggi dal risultato inverso, d'altronde è ovvio, le leggi le fanno LORO, i "politicanti".Secondo voi quanto sopravviverebbero, se mai accadesse?Non sarebbe una forma legale dell'"ammazziamoli tutti" scritto in un altro post? :-) :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 08.47----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 08.49----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 09.48-----------------------------------------------------------
    • Vespa scrive:
      Re: come siamo caduti in basso...
      Ammazziamoli Tutti
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: come siamo caduti in basso...
      - Scritto da: yenaplyskyn
      Allora proponiamo un referendum da cui venga
      emanata una leggeIn Italia non puoi proporre leggi attraverso il referendum, puoi solo abrogarle e nemmeno tutte. Quelli che propongono le leggi sono i parlamentari, secondo me saranno assai felici di proporre una legge del genere...
      • yenaplyskyn scrive:
        Re: come siamo caduti in basso...
        Lo so lo so...so che in itaglia non si può proporre leggi attraverso il referendum....lo hanno impedito appositamente quando hanno redatto la Costituzione!Non vorrai mica che il popolo possa obbligare i parlamentari a fare qualcosa?gli potrebbe venire un colpo apoplettico..."Come vuoi che si permettano quei popolani buzzurri, ignoranti e qualunquisti di esprimere un'opinione?""Cosa vuoi che ne sappiano loro di come si fanno le scelte politiche di un paese?""Non va bene lasciare che sia il popolo a proporre...e basta!!!""Solo NOI siamo i depositari del SAPERE e quindi delle SCELTE"... ecc. ecc.(Tutti discorsi ascoltati in più occasioni in varie interviste, li ho messi volutamente insieme per l'occasione anche se pronunciati da politicanti diversi ed in tempi diversi, e senza contare quelli dello stesso tenore ma criptati perché pronunciati in politichese)AVE-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 15.37-----------------------------------------------------------
  • aghost scrive:
    Ma siamo seri
    Io vorrei sapere quanti sono i casi di adescamento di minorenne in italia tramite chat o internet.Mi pare un'ipotesi del tutto improbabile e ridicola rispetto al numero di adescamenti VERI che vengono fatti nel modi "tradizionali"http://aghost.wordpress.com/
    • Pippo scrive:
      Re: Ma siamo seri
      - Scritto da: aghost
      Mi pare un'ipotesi del tutto improbabile e
      ridicola rispetto al numero di adescamenti VERI
      che vengono fatti nel modi
      "tradizionali"senza contare l'"adescamento parrocchiale", di cui tanto si parla ma contro il quale alla fine non si fa un bel fico secco...
      • piqwiq scrive:
        Re: Ma siamo seri
        Ci mancava il comunistello anticlericale della domenica (anzi, del lunedì mattina).
        • Itay scrive:
          Re: Ma siamo seri
          - Scritto da: piqwiq
          Ci mancava il comunistello anticlericale della
          domenica (anzi, del lunedì
          mattina).E il destroide recidivo un po' trollone senza argomentazioni... :-o
        • next scrive:
          Re: Ma siamo seri
          Ci mancava il bigotto del lunedì mattina.In america una ragazza è stata stuprata da 7 preti, un altro va a buona domenica a vantarsi di quanto scopa altri preti cercano incontri sessuali su internet! Ma andate a lavorare!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma siamo seri
            E da quando siamo in America?
          • next scrive:
            Re: Ma siamo seri
            - Scritto da: Anonimo
            E da quando siamo in America?E chi ha detto che lo siamo?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma siamo seri
            - Scritto da: Anonimo
            E da quando siamo in America?E poi in America i preti (protestanti) possono sposarsi :) (non so però se possono avere figli, non essendo né prete né protestante non me ne è mai fregato granché)
          • Pippo scrive:
            Re: Ma siamo seri
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            E da quando siamo in America?
            E poi in America i preti (protestanti) possono
            sposarsi :) (non so però se possono avere figli,possono, possono.(anche perché sarebbe una tortura ancora più grossa potersi sposare ma non poter schiacciare!!) :-D
          • 1Rosa rossa scrive:
            Re: Ma siamo seri
            - Scritto da: next
            Ci mancava il bigotto del lunedì mattina.
            In america una ragazza è stata stuprata da 7
            preti, un altro va a buona domenica a vantarsi di
            quanto scopa altri preti cercano incontri
            sessuali su internet! Ma andate a
            lavorare!Sei un grande.Ma sì, anche a me fanno schifo....
        • DuDe scrive:
          Re: Ma siamo seri
          - Scritto da: piqwiq
          Ci mancava il comunistello anticlericale della
          domenica (anzi, del lunedì
          mattina).I giornali da te non arrivano? eppure usi e conosci internet, mi sembra che ultimamente si legge di rappresentanti del clero che amano lasciarsi andare a pratiche considerate illegali dal loro credo, e ci credo, il negarsi una sessualita e contro la natura delle cose, produce gente deviata e fa pure male alla prostata , a, gia, ma se un prete si sposasse alla sua morte gli averi non passano alla chiesa mabensi alla moglie, cosi' la chiesa sarebbe costretta a fare il suo lavoro, ossia, dire che un tizio barbuto e capellone, qualche millenni fa diceva sostanzialmente, rega' amateve e divertiteve e fate diverti' pure l'antri
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma siamo seri
            Si, Gesu' faceva le ammucchiate... ma dai su.E poi i preti non li edo molto ricchi, almeno quelli che conosco io, forse a Roma tra i porporati e' un po' diverso, ma basta guardare la politica... succede un po' lo stesso.
      • esticazzi scrive:
        Re: Ma siamo seri
        - Scritto da: Pippo
        senza contare l'"adescamento parrocchiale", di
        cui tanto si parla ma contro il quale alla fine
        non si fa un bel fico
        secco...Giusto, secondo me dovevano piuttosto fare una legge che i preti non possono neanche parlare con i minorenni...Sicuramente darebbe più risultati di quella degli sms :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma siamo seri
          Beh, succede piu' spesso che sia un insegnante che un prete, quindi prima di vietarlo ai preti vietalo agli insegnanti.Ah, in realta' la percentuale maggiore avviene in casa, quindi vieterei ai genitori di parlare con i loro figli.A sto punto risolviamo il problema alla radice, vietiamo di fare bambini, cosi' eliminiamo la pedofilia nel giro di 18 anni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma siamo seri
            - Scritto da: Anonimo
            Beh, succede piu' spesso che sia un insegnante
            che un prete, quindi prima di vietarlo ai preti
            vietalo agli insegnanti.Solo perché gli insegnanti sono di più dei preti, se prendi un campione di 1000 preti e di 1000 insegnanti la percentuale sarebbe la stessa.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Ma siamo seri
      contenuto non disponibile
    • Papau scrive:
      Re: Ma siamo seri
      Quello che conta è far finta di rispondere a un'emergenza!Penso che nessun minore sia così sprovveduto da farsi "adescare", men che meno in chat- Scritto da: aghost
      Io vorrei sapere quanti sono i casi di
      adescamento di minorenne in italia tramite chat o
      internet.

      Mi pare un'ipotesi del tutto improbabile e
      ridicola rispetto al numero di adescamenti VERI
      che vengono fatti nel modi
      "tradizionali"

      http://aghost.wordpress.com/
      • aghost scrive:
        Re: Ma siamo seri
        sono in internet dal 1995, cioè da quando è arrivata in italia. Non ho la piu pallida idea di che chat dovrebbe frequentare un minore per farsi "adescare", e viceversa. Mi sembra tutto tremendamente complicato, visto che chi ciatta abita spesso in città diverse, non di rado assai lontante tra loro, e poi non si capisce come un minore potrebbe farsi adescare con tanta facilità da uno sconosciuto. E poi dove? Su MSN? Su ICQ? Ma via. E i genitori dove sono? Per carità, non escludo che possa anche essere accaduto, ma tutte le ricerche più serie hanno stabilito che la stragrande maggioranza degli adescamenti o violenze sui minori avviene in ambito famigliare, o circoscritto a quello dei parenti piu o meno stretti. Altri adescamenti (scuole, parrocchie eccetera) sono già in percentuale nettamente inferiore, quelli su internet sono credo in percentuale infinitesimale. Ma siccome "l'adescamento in chat" fa notizia, ecco la demonizzazione demenziale della rete.http://aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 11.22-----------------------------------------------------------
      • DuDe scrive:
        Re: Ma siamo seri
        - Scritto da: Papau
        Quello che conta è far finta di rispondere a
        un'emergenza!
        Penso che nessun minore sia così sprovveduto da
        farsi "adescare", men che meno in
        chatanzi, a dire il vero potrebbe pure accadere il contrario, consiglio visione de l'uomo spezzato,
  • pensieroso scrive:
    Breve saggio filosofico (sul...)
    Povera Italia, in balìa dei democristiani...
    • Massimo scrive:
      Re: Breve saggio filosofico (sul...)
      VERGOGNATEVI. Ogni giorno decine e decine di ragazzine e ragazzini vengono addescati da uomini "adulti". Provare a parlare con chi gestisce chat di comunita' di giovani, vi possono fare racconti che mi lasciano senza parole. Vergogna. Che si vergognino questi uomini di merda che si approfittano di ragazzine/i e bambine/i giocando sulla loto tenera eta' e inesperienza. E che si vergognino tutti gli uomini di merda che li difendono sventolando bandiere di liberta'. MI FATE SCHIFO.
      • Papau scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        - Scritto da: Massimo
        VERGOGNATEVI. Ogni giorno decine e decine di
        ragazzine e ragazzini vengono addescati da uomini
        "adulti". Provare a parlare con chi gestisce chat
        di comunita' di giovani, vi possono fare racconti
        che mi lasciano senza parole. Vergogna. Che si
        vergognino questi uomini di merda che si
        approfittano di ragazzine/i e bambine/i giocando
        sulla loto tenera eta' e inesperienza. E che si
        vergognino tutti gli uomini di merda che li
        difendono sventolando bandiere di liberta'. MI
        FATE
        SCHIFO.Tu hai seri problemi. A 16 anni non si è bambini e i bambini non devono chattare senza qualcuno accanto o senza un keylogger che registri le conversazioni. La questione è molto più semplice. La legge non serve a NULLA, tranne a consolidare le poltrone di chi l'ha scritta e approvata
      • DuDe scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        - Scritto da: Massimo
        VERGOGNATEVI. Ogni giorno decine e decine di
        ragazzine e ragazzini vengono addescati da uomini
        "adulti". Provare a parlare con chi gestisce chat
        di comunita' di giovani, vi possono fare racconti
        che mi lasciano senza parole. Vergogna. Che si
        vergognino questi uomini di merda che si
        approfittano di ragazzine/i e bambine/i giocando
        sulla loto tenera eta' e inesperienza. E che si
        vergognino tutti gli uomini di merda che li
        difendono sventolando bandiere di liberta'. MI
        FATE
        SCHIFO.Chi diamine lascia il proprio figli/a davanti a internet sensa un adeguato controllo, dovrebbe essere indagato a sua volta per scarsa sorveglianza o incauto affidamento, lo vogliamo o no capire che internet non e' una baby sitter? Io non voglio vedere la mia liberta limitata perche' un gruppo di genitori incoscienti non si vuole prendere le sue responsabilita , se e' minorenne deve sottostare alla tutela dei genitori, ergo vigilate di piu'.Insegnateli dei valori, e non il calcio e le veline,e cominciamo col dire che un sonoro ceffone dato al momento giusto, secondo me fa capire in cosa e quando si sbaglia,
      • Nello Gala scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        Scusa ma non ti infervorare che hai sbagliato bersaglio...Qua non vogliamo assolutamente assolvere i pedofili ma criticare una legge che non tutela i minori!
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        Fai così: proponi una legge che obbliga tutti i minorenni a non mascherarsi dietro un nick e a dichiarare esplicitamente la loro età così che io possa evitarli accuratamente, POI fai una legge che mi vieta di parlarci.Ma se prima mi fai conoscere una persona e poi saputa l'età (non è mica la prima domanda che ci si fa, eh) scopro che è minorenne dovrei dire "ah scusa c'è una legge che non ci permette di parlare" e metterla in ignore, allo stesso tempo dovrei avere loggato tutto e farne una copia da inviare subito alla polizia postale per evitare di essere indagato (poteva essere un poliziotto che si spaccia per minore e intanto io fino a che non ho saputo l'età ci ho parlato).Visto che la maggioranza della popolazione NON è minorenne vanno prima fatte le leggi per tutelare i maggiorenni dal pericolo di entrare a contatto con dei minorenni senza saperlo, POI eventualmente si fanno le leggi per chi trasgredisce.Se una dice di avere 28 anni (per esempio) e in chat non ho motivo di dubitarne perché a meno di non avere una webcam o di mandarmi una foto non posso vedere il corpo del mio interlocutore e rendermi conto dell'età sia pur orientativa, non posso quindi sapere la sua reale età finché non ho motivi per dubitarlo. Se ci diamo appuntamento potrei saperlo perché la incontrerei, ma se ci diamo appuntamento GIA' starei nella merda perché la tipa in realtà di anni ne ha 15 e io non ne sapevo niente, e solo per averle dato appuntamento starei nella merda.Qui poi addirittura c'è da ridere per non piangere, continuando nel discorso, se NON ci diamo appuntamento magari perché stiamo lontani migliaia di km e non abbiamo intenzione di incontrarci, e lei continua a farmi credere che ha 28 anni quando in realtà ne ha 15, sono punibile lo stesso perché magari le avrò detto qualche frase carina (tipo, chessò, "stasera sei ancora più dolce del solito") e un pazzo in divisa o in toga decide da solo che quello è un tentativo di adescamento di minore. E questo sempre credendo io che la tipa abbia 28 anni. Ma indipendentemente da cosa mi avrà detto, io rimango punibile perché non conta l'età presunta, ma l'età reale. Ti pare bello questo? Qualunque sia la tua risposta, spero proprio che capiti a te. Auguri, ne avrai tanto bisogno.
        • yenaplyskyn scrive:
          Re: Breve saggio filosofico (sul...)
          Bravo, sintesi perfetta di una situazione normalissima.Anzi direi, questa è la situazione tipo in cui uno che si ritrova nella m... e ci sguazza senza averne nessuna colpa e nessun sentore.Siamo in mano a chiunque voglia farci del male.Azzo che prospettive...... :-(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 16.34-----------------------------------------------------------
      • LOL scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        Peccato che non si possano più votare i commenti, tu ti prenderesti un bel -5 :D
      • 1Rosa rossa scrive:
        Re: Breve saggio filosofico (sul...)
        A me fai schifo TU perchè non vi è alcun dubbio che hai le idee mooolto confuse su ciò di cui si sta argomentando qui.A me, la gente come te, fa schifo...
  • Simon scrive:
    Ma lo vogliamo capire?
    Ma lo vogliamo capire che la pedofilia è un reato? Basta col fare i fighetti che sanno cos'è internet mentre i cattivi politici no. Il reato di grooming esiste in svariati altri stati occidentali ("moderni" sarebbe troppo, vero?) e va perseguito duramente.Non facciamo i sofisti, anche le intenzioni vanno perseguite: si chiama prevenzione, non fascismo.Buona fortuna.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      - Scritto da: Simon
      Non facciamo i sofisti, anche le intenzioni vanno
      perseguite: si chiama prevenzione, non
      fascismo.No, si chiama precrimine. Welcome to Minority Report.
    • Andrea Lai scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      Nell'articolo si fa solo notare che i nostri rappresentanti alle camere e al governo, pagati profumatamente, troppo spesso legiferano "d'istinto", magari per reazione a fatti di cronaca che possono portare voti, senza però porre le dovute attenzioni alle leggi che emanano. Non si può fare delle leggi così approssimative sperando poi che siano i giudici a darne la corretta interpretazione, perchè in questo modo viene a mancare il senso della suddivisione tra il potere legislativo e quello giudiziario.
    • Papau scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      - Scritto da: Simon
      Ma lo vogliamo capire che la pedofilia è un
      reato? Basta col fare i fighetti che sanno cos'è
      internet mentre i cattivi politici no. Il reato
      di grooming esiste in svariati altri stati
      occidentali ("moderni" sarebbe troppo, vero?) e
      va perseguito
      duramente.

      Non facciamo i sofisti, anche le intenzioni vanno
      perseguite: si chiama prevenzione, non
      fascismo.

      Buona fortuna.Di fortuna ne hai bisogno tu, fidati
    • DuDe scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      - Scritto da: Simon
      Ma lo vogliamo capire che la pedofilia è un
      reato? Basta col fare i fighetti che sanno cos'è
      internet mentre i cattivi politici no. Il reato
      di grooming esiste in svariati altri stati
      occidentali ("moderni" sarebbe troppo, vero?) e
      va perseguito
      duramente.

      Non facciamo i sofisti, anche le intenzioni vanno
      perseguite: si chiama prevenzione, non
      fascismo.

      Buona fortuna.Mi sembra di ricordare che i una grossa percentuale di reai di pedofilia avviene nelle mure domestiche o da parte di persone conosciute, quindi internet ne e' responsabile ( le persone sopo responsabili e non i mezzi) di una bassissima percentuale, cio' dimostra che serve a poco legiferare in modo dissennato e liberticida quando andrebbe fatta piu' informazione seria e curare pedofili una volta scoperti, visto che da piu' parti leggo che la pedofilia e' una malattia, se non e' possibile curarli, che siano internati, sara' fascista ma non vedo soluzioni.Proibire qualcosa che di per se non e' reato, serve solo a instillare la paura e il senso di ribellione verso uno stato che reprime ma non cerca di agire prima del verificarsi di un problema
    • keppall...! scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      Se ne parla da anni su questi forum, e hai appena dato prova di non aver letto niente di ciò che è stato detto.Congratulazioni! L'importante è avere poche idee ma confuse.
    • artur scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      cosa centra il fascismo lo sai solo te.Cmq sto governo e fuori di testa prima non ci fa più bere dopo le due, poi ci mette in galera se chattiamo con un minorenne. Per fortuna che sono di sinistra!!!
    • 1Rosa rossa scrive:
      Re: Ma lo vogliamo capire?
      - Scritto da: Simon
      Ma lo vogliamo capire che la pedofilia è un
      reato? Ma che diavolo vai dicendo? Adesso da quando una preferenza sessuale o un disturbo psichico sono reato? Ma forse non hai idea di ciò che stai dicendo. Anzi, sicuramente.Io ti consiglio vivamente di darti una bella lettura al Wiki sulla "Pedofilia", prima di dire assurdità del genere...
      si chiama prevenzione, non
      fascismo.Io la chiamo persecuzione, che è ben diverso.Altrochè se è fascismo...
  • Davide scrive:
    ...
    ma il governo non ha nulla da fare vero? perchè io sono un 19enne che (in quanto maggiorenne) potrei essere denunciato dai genitori della mia ragazza, minorenne, ma consezientissima del fatto di amarmi... solo che ai suoi nn sto molto simpatico per il fatto che da quando sta con me la sua media scolastica si è abbassata di uno schifosissimo punto percentuale. ma che crede lo stato? di poterci ingabbiare perchè respiriamo? sarebbe da dareci fuoco alla loro camera di merda. più 700 parlamentari pagati milioni di euro per sfornare ste idiozie ma ammaziamoli tutti!!!
    • H9K scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Davide
      ma il governo non ha nulla da fare vero? perchè
      io sono un 19enne che (in quanto maggiorenne)
      potrei essere denunciato dai genitori della mia
      ragazza, minorenne, ma consezientissima del fatto
      di amarmi... Leggi bene, non minorenne ma minore di 16 anni.Comunque questi sono i risultati di aver dovuto cercare l'appoggio dei filovaticani che stavano nella Margherita e dei mastelliani.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: H9K
        - Scritto da: Davide

        ma il governo non ha nulla da fare vero? perchè

        io sono un 19enne che (in quanto maggiorenne)

        potrei essere denunciato dai genitori della mia

        ragazza, minorenne, ma consezientissima del
        fatto

        di amarmi...

        Leggi bene, non minorenne ma minore di 16 anni.Lui legalmente oggi può stare e avere rapporti con una 15enne (come chiunque) ma domani può averci rapporti ma non può assolutamente parlarci nè via internet né via sms.Se lei ha 15 anni devi solo sperare che ne compia 16 prima dell'entrata in vigore della legge. Se poi lei ne ha 14 è meglio che vi lasciate da oggi a meno che non siate vicini di casa e quindi non avete bisogno di telefonarvi o di chattare.
      • 1Rosa rossa scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: H9K
        Comunque questi sono i risultati di aver dovuto
        cercare l'appoggio dei filovaticani che stavano
        nella Margherita e dei
        mastelliani.Straquoto in pieno...
    • Pippo scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Davide
      ma che crede lo stato? di poterci ingabbiare perchè respiriamo?Beh, se lei ha sedici anni sì!:-(
  • Nello Gala scrive:
    Unico lato positivo!
    ".....e comunque carpirne la fiducia, è punito con la reclusione da uno a tre anni".Me li vedo i vari titolari dei conti correnti su cui vanno a finire i soldi dei dialer....Del resto li si carpisce eccome la fiducia di un minore, magari promettendogli suonerie o animaletti sullo screen del cellulare gratis se si clicca su un bannerino....Si poteva fare meglio, però!Tre anni in galera nessuno li sconta più....avessero fatto una legge antipedofilia come un paese civile e laico richiede, allora si che ci sarebbero speranze, anche se così mezzo Vaticano finirebbe a Rebibbia....
    • piqwiq scrive:
      Re: Unico lato positivo!
      - Scritto da: Nello Gala
      avessero fatto una legge antipedofilia
      come un paese civile e laico richiede,Considerando che in Italia viene punito anche il pensiero, non riesco a immaginare leggi più restrittive, se non punizioni corporali.
      anche se così mezzo
      Vaticano finirebbe a
      Rebibbia....Il Vaticano è uno stato estero...
      • Nello Gala scrive:
        Re: Unico lato positivo!
        Vero che lo stato città del vaticano non fa parte dell'Italia ma i preti lavorano in Italia e compiono , sempre più spesso nonostante la stampa censuri tutto, atti di pedofilia in Italia!Intendevo, ma davvero devo spiegarlo?, Vaticano come Clero!!!!!!!!!
  • Riassumendo scrive:
    Riassumendo
    Con questa legge, seppur migliorata rispetto all'oscenità precedente, un 16enne può finire in galera per essersi scambiato messaggi via chat con una 15enne/14enne. Un'arma perfetta nelle mani di quei genitori cui non importa di rovinare la vita di un ragazzo/a pur di tenerli alla larga dai propri figli/angioletti.Cosa si intende poi per "abuso"? Come lo dimostrano? Secondo quali basi? Chi stabilisce quando c'era l'intenzione di "abuso" e come?Che scopo ha questa legge? Quali effetti pratici può avere per catturare i veri stupratori?Mi sembra che si voglia semplicemente creare una nuova categoria di mostri: i chattofili.L'unico scopo pratico, a parte quello di mettere nei guai persone che nulla hanno a che fare con gli stupri, è forse quello di appesantire le già pesanti pene già previste per questo genere di reati... un po' come dire "se uccidi è grave... se uccidi con un coltello (Internet in questo caso) è più grave". Il che è una palese assurdità.Già me li vedo i molti PM e magistrati alla ricerca di facile fama mentre usano questa ennesima legge-fantoccio per creare nuovi mostri da sbattere sui giornali e di conseguenza fare carriera in modo facile e senza rischiare nulla.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Riassumendo
      - Scritto da: Riassumendo
      Con questa legge, seppur migliorata rispetto
      all'oscenità precedente, un 16enne può finire in
      galera per essersi scambiato messaggi via chat
      con una 15enne/14enne.Peggio.Un 14enne può finire in galera per essersi scambiato messaggi con una 15enne. Se la 15enne poi ci fosse stata e gli avesse spedito di rimando altri messaggi analoghi, in galera ci finiscono entrambi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2007 03.06-----------------------------------------------------------
    • Max3D scrive:
      Re: Riassumendo
      - Scritto da: Riassumendo
      Già me li vedo i molti PM e magistrati alla
      ricerca di facile fama mentre usano questa
      ennesima legge-fantoccio per creare nuovi mostri
      da sbattere sui giornali e di conseguenza fare
      carriera in modo facile e senza rischiare
      nulla.questo perché in Italia chi sbaglia non pagase i medici che ammazzano la gente quando la operano, finissero in galera, e se gli avvocati che rovinano la vita alla gente per stupidaggini come queste fossero costretti a pagare i danni di tasca propria, le cose sarebbero differenti, ed i giudici, più seri.vien da se che pera vere giudici piu' seri occorre averli dei giudici :p
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Riassumendo
        - Scritto da: Max3D
        e se gli avvocati
        che rovinano la vita alla gente per stupidaggini
        come queste fossero costretti a pagare i danni di
        tasca propriaVolevi dire pubblici ministeri, vero? Perché (a parte quelli di parte civile), in genere nel processo penale lo scopo di un avvocato è difendere l'imputato, non rovinargli la vita.
    • Papau scrive:
      Re: Riassumendo

      reati... un po' come dire "se uccidi è grave...
      se uccidi con un coltello (Internet in questo
      caso) è più grave". Il che è una palese
      assurdità.
      No. La legge dice: se hai il pene (coltello?) sei un potenziale stupratore e quindi vai in prigione. Se parli di sesso con un minore sei un potenziale stuopratore quindi vai in prigione. Se ti interessi di un minorenne sei uno stupratore e vai in prigione. Se si fida di te hai carpito la sua finducia ed è disposto a conoscerti vai in prigione. Se vi incontrate normalmente fuori casa (piazza, bar, palestra, ecc.) e tra voi nasce qualcosa, poiché il primo contatto l'hai avuto in chat, vai in prigione.
      • Mad Max scrive:
        Re: Riassumendo
        - Scritto da: Papau

        reati... un po' come dire "se uccidi è grave...

        se uccidi con un coltello (Internet in questo

        caso) è più grave". Il che è una palese

        assurdità.





        No. La legge dice: se hai il pene (coltello?) sei
        un potenziale stupratore e quindi vai in
        prigione. Se parli di sesso con un minore sei un
        potenziale stuopratore quindi vai in prigione. Se
        ti interessi di un minorenne sei uno stupratore e
        vai in prigione. Se si fida di te hai carpito la
        sua finducia ed è disposto a conoscerti vai in
        prigione. Se vi incontrate normalmente fuori casa
        (piazza, bar, palestra, ecc.) e tra voi nasce
        qualcosa, poiché il primo contatto l'hai avuto in
        chat, vai in
        prigione.Lascia perdere i ragazzini e fine della storia
  • Nome e cognome scrive:
    Che preoccupante pensiero
    Come si vede ogni giorno, le "prove laicità" del governo sono proprio inesistenti. Questa nuova legge quando l'ho letta mi sembrava una legge suggerita dal Vaticano... Minorenni o maggiorenni non è importante, state lontani dalla rete internet perché è frequentata da pericolosi coetanei proprio come siete voi... @^ @^ "Divertimento? Sesso?" - "Non, non si può. Tutto illegale."- "E chissenefrega!! ma vaffanculo và..." :p
    • Tigerman scrive:
      Re: Che preoccupante pensiero
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come si vede ogni giorno, le "prove laicità" del
      governo sono proprio inesistenti. Questa nuova
      legge quando l'ho letta mi sembrava una legge
      suggerita dal Vaticano...

      Minorenni o maggiorenni non è importante,
      state lontani dalla rete internet perché è
      frequentata da pericolosi coetanei proprio come
      siete voi... @^ @^


      "Divertimento? Sesso?" - "Non, non si può. Tutto
      illegale."- "E chissenefrega!! ma vaffanculo
      và..."
      :pQuoto in pieno...che idiozia.Anzichè fare ste leggi del ca**o forse dovrebbero caricare di resposabilità i genitori che non stanno attenti ai figli :/
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Che preoccupante pensiero
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come si vede ogni giorno, le "prove laicità" del
      governo sono proprio inesistenti. Questa nuova
      legge quando l'ho letta mi sembrava una legge
      suggerita dal Vaticano...Non ci hai visto male. D'altronde il nostro Ministro della Giustizia è Mastella... che non a caso è un cattolico, di quelli che vuole imporre la sua morale/etica/ecc a tutti quanti.

      Minorenni o maggiorenni non è importante,
      state lontani dalla rete internet perché è
      frequentata da pericolosi coetanei proprio come
      siete voi... @^ @^


      "Divertimento? Sesso?" - "Non, non si può. Tutto
      illegale."- "E chissenefrega!! ma vaffanculo
      và..."
      :p
    • chattarolo scrive:
      Re: Che preoccupante pensiero
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come si vede ogni giorno, le "prove laicità" del
      governo sono proprio inesistenti. Questa nuova
      legge quando l'ho letta mi sembrava una legge
      suggerita dal Vaticano...beh, i nuovi papi sanno bene come muoversi. la laicità dello stato sta andando a farsi friggere già da qualche anno.
  • Sgabbio scrive:
    che legge stupida
    come da titolo!A quando la precrimine ??
    • qwddw scrive:
      Re: che legge stupida
      - Scritto da: Sgabbio
      come da titolo!

      A quando la precrimine ??a quando? a...qualche anno fa!
      • Papau scrive:
        Re: che legge stupida
        - Scritto da: qwddw
        - Scritto da: Sgabbio

        come da titolo!



        A quando la precrimine ??

        a quando? a...qualche anno fa!Per esempio quella contro i reati sessuali virtuali?
        • Sgabbio scrive:
          Re: che legge stupida
          mi domando come possono dire che io parlo con uno per abusarlo! Sono curioso..
          • sid scrive:
            Re: che legge stupida
            - Scritto da: Sgabbio
            mi domando come possono dire che io parlo con uno
            per abusarlo! Sono
            curioso..ma come potete ancora veramente pensare che queste leggi siano veramente a difesa dei minori...come quella legge che protegge l'uso privato di immagini p3dof1l3, ma prevede galera pesante per chi le scambia via internet...se guardate il quadro generale vi rendete conto che queste leggi non sono affatto assurde...semplicemente servono ad altri scopi, ovvero poter incriminare chiunque pur non avendo fatto niente, poichè tali strumenti si utilizzano per "sistemare" persone, fatti, fenomeni scomodi (cfr. le innumerevoli retate anti p 2 p mascherate da retate anti p3d0f1l).il fine ultimo è la dittatura economico-informatica globale.
          • chattarolo scrive:
            Re: che legge stupida
            - Scritto da: sid
            come quella legge che protegge l'uso
            privato di immagini p3dof1l3, ma prevede galera
            pesante per chi le scambia via internet...Non mi risulta che ci sia una legge che protegga l'uso privato. Anzi, l'Italia è una delle più estremamente restrittive da questo punto di vista.
            queste leggi non sono affatto assurde...
            semplicemente servono ad altri scopi,Non so... il complottismo non mi ha mai convinto... Ma sicuramente il dubbio viene.
    • black arrow scrive:
      Re: che legge stupida
      probabilmente è forgiata sulla base del tuo stupido ed egoista pensiero, il fatto che poi ci sia una persona che venga violentata e magari anche uccisa, sembra che non gliene fotta niente a nessuno, il divertimento prima di tutto vero?Se si pensa che è sui giovani che si impronta il futuro ed i giovani sono per la maggior parte senza alcun valore morale, sul futuro che si creerà, di questo si che c'è da avere paura.Facile fare i froci col culo di altri vero?
      • Io sono io scrive:
        Re: che legge stupida
        - Scritto da: black arrow
        probabilmente è forgiata sulla base del tuo
        stupido ed egoista pensiero, il fatto che poi ci
        sia una persona che venga violentata e magari
        anche uccisa, sembra che non gliene fotta niente
        a nessuno, il divertimento prima di tutto
        vero?
        Infatti è noto che tutti gli stupratori scelgono le loro vittime su internet. Ma si sa la tecnologia è solo fonte di terrorismo, violenza, pirateria e porno
        Se si pensa che è sui giovani che si impronta il
        futuro ed i giovani sono per la maggior parte
        senza alcun valore morale, sul futuro che si
        creerà, di questo si che c'è da avere
        paura.
        Il solito luogo comune. Probabilmente è dal medioevo che si dice che la maggior parte dei giovani non ha valore morale. Non voglio dire se questo è vero o falso, mi basta dire che se i giovani non hanno valori morali la colpa è SOLO degli adulti che non sanno trasmetterglieli.
        Facile fare i froci col culo di altri vero?Meglio froci che privi di cervello come te
  • Anonimo scrive:
    Per la precisione...
    Per la precisione il bug è dovuto ad un errore su un check, il registro che definisce la chiamata del supervisor non è controllato a dovere ed è possibile compromettere il supervisor in questo modo.Per poterci fare qualcosa però bisogna avere come minimo un lettore con firmware hackato per riuscire ad eseguire un codice che fisicamente esegua la chiamata incriminata (cioè bisogna già avere la X360 moddata).Il bug è stato corretto da MS, in accordo con lo scopritore dell'hack, ben due mesi prima del rilascio pubblico dell'hack.Per la precisione dentro la CPU della X360 ci sono dei fusibili (eFuses), l'aggiornamento che corregge quest'errore del kernel brucia intenzionalmente uno di questi fusibili.I kernel verificano lo stato dei fusibili cosicchè anche rimettendo a forza (tramite flash) un firmware vulnerabile il kernel stesso non si avvia e la console rimane spenta (riflashando il firmware precedente tutto ritorna alla normalità).Al momento le console in vendita hanno tutte firmware "vulnerabili" ma basta fare l'upgrade per precludersi un downgrade futuro; anche evitando di bruciare il fusibile (cosa fattibile rimuovendo fisicamente una resistenza, cosa che non comporta nessun effetto collaterale) bisogna salvare la flash prima dell'aggiornamento e ripristinarla a mano.C'è da dire che il primo programmino che funziona per mezzo della vulnerabilità è già uscito, è il temeabondo "Hello world" ed il codice và "uppato" via seriale (e la seriale và montata apposta) anche se nel breve periodo ci si aspetta qualcosa di più serio visto che, una volta aperta quella porta, sulle console "vulnerabili" è possibile far tutto, anche mettere un kernel "non Microsoft".
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la precisione...
      Visto che la notizia sembra interessante spiego meglio cosa si è riusciti a fare.La XBox360 ha un hypervisor (potremmo definirlo un exokernel, un kernel che si occupa di fornire alcune primitive ma lascia alle applicazioni un accesso quasi totale alle risorse), questo ipervisor gira in modalità "supervisore".I programmi normali invece girano in un area di memoria paginata in cui il mapping delle pagine sulla memoria fisica è pseudocasuale.Le pagine di codice (detto "text") sono marcate come read only e criptate automaticamente dalla CPU (tramite, a quanto pare, una xor con una funzione dell'indirizzo).A quello che mi è parso di capire l'"exploit" si può effettuare per mezzo di un vecchio hack su King kong... le DirectX non controllano la validità degli shader e, essendo la memoria condivisa, a quanto pare è possibile impacchettare con il gioco uno shader "programmabile" per pilotare la sovrascrittura di alcune parti del codice.Ovviamente sostituire un file in un gioco significa masterizzare un nuovo supporto, e la XBox360 non esegue i supporti non originali, per cui occorre ricorrere alla mod di C4E per far credere alla XBox360 che il supporto sia originale e quindi poter eseguire il titolo (all'inizio gli esperimenti erano fatti col primo kernel, che permetteva di usare il demodisk di king kong, in seguito Microsoft s'è resa conto della possibile vulnerabilità ed ha disabilitato l'esecuzione dei demodisk).Qui viene la parte difficile.Non è possibile fare granchè partendo da un exploit di un applicazione (si è limitati all'hypervisor), però se c'è un errore nell'hypervisor, un errore come quello riscontrato, è possibile "fregare" l'hypervisor, costringendo in pratica l'hypervisor a "saltare" ad una locazione di memoria fisica (essendo in modalità hypervisor la memoria non è paginata) con tutte le funzionalità di sicurezza disabilitate (sinonimo di super/hypervisor mode).Quello che si mette in quella locazione (a quanto ho capito) è un codicillo che permette di scrivere la memoria con i dati provenienti da una seriale, e quindi eseguire tali dati.Ovviamente la cosa non è nè pratica ne utile allo stato attuale ma potendo far questo è anche possibile accedere alla flash e, con un po'di fortuna, riuscire a sovrascrivere il kernel nella flash con uno che non effettui i controlli di sicurezza sugli XEX prima di eseguirli.In pratica tutto l'accrocchio servirebbe solo per riuscire ad avere pieno controllo della XBox360 quanto basta per "fare un danno" irreversibile.Questo è quanto si riesce a capire dalla documentazione del bug, da quanto appare a corredo del mitologico "hello world" e da quello che si dice.
  • Anonimo scrive:
    Tappata la falla?
    Aoh, ma quando mai una cosa che permette al proprietario della XBOX di usare quel pezzo di plastica e silicio come più lo aggrada, è considerata una falla!!!??!Per me è una feature. Anzi, direi che mi basterebbe quella per preferire una XBOX a tanti altri dispositivi... oserei dire che se ci mettono anche un sdk open source, la comprerei.ciaoRenton78
  • Anonimo scrive:
    Tanto ormai...
    ...XBox 360 ha perso smalto, Wii sta accorciando le distanze a un ritmo travolgente e il prossimo Natale, anche rallentando un po' l'attuale ritmo, si porterà in testa.PS3 sta faticosamente iniziando a ingranare e non si sa ancora se riuscirà a decollare e anche in tal caso a Gennaio 2008 sarà ancora terza, ma dopo, se PS3 non sarà un fallimento o una mezza delusione, XBox 360 dovrà lottare con le unghie e coi denti per non perdere anche il secondo posto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto ormai...
      La XBox360 crackata (300 euro per la core a cui aggiungere 30 euro di adattatore HD e X euro di hard disk) ti offre un triple core (ognuno dual threaded) a 3,2GHz con 512 Mb di RAM, scheda video ATi, scheda di rete ed USB (più hard disk SATA).La PS3 crackata (600 euro, e la puoi usare anche non crackata) ti offre un single core (dual threaded) a 3,2GHz con sei SPE come coprocessori, 256 Mb di RAM e 256 Mb di VRAM, scheda video nVidia, hard disk da 60Gb SATA (sostituibile con quello che vuoi tu), scheda di rete gigabit, controller bluetooth, controller wifi, lettore di smartcard e le USB.La Wii crackata (250 euro più una trentina di euro per il crack) un processore single core a 733 MHz, una scheda video ATi, 88Mb di RAM, le USB e mezzo giga di flash come storage (se vuoi altro aggiungi adattatori USB).Non vedo il Wii come molto adatto ad usi homebrew, al massimo ci giochi un po', ma essendo ancorata al 480p nasce morta come Next Gen.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto ormai...
        Corrige: Il Wii ha anche il denteblu.Apparte quello vorrei spiegare: CELL B/E ha otto SPE, di questi otto uno è disabilitato (perchè una grossa percentuale di CELL esce con almeno uno SPE "difettoso", disattivandolo in fabbrica possono recuperare molte CPU) ed un altro contiene l'hypervisor (il sotto-sistema operativo).
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto ormai...
        - Scritto da:
        La XBox360 crackata (300 euro per la core a cui
        aggiungere 30 euro di adattatore HD e X euro di
        hard disk) ti offre un triple core (ognuno dual
        threaded) a 3,2GHz con 512 Mb di RAM, scheda
        video ATi, scheda di rete ed USB (più hard disk
        SATA).

        La PS3 crackata (600 euro, e la puoi usare anche
        non crackata) ti offre un single core (dual
        threaded) a 3,2GHz con sei SPE come coprocessori,
        256 Mb di RAM e 256 Mb di VRAM, scheda video
        nVidia, hard disk da 60Gb SATA (sostituibile con
        quello che vuoi tu), scheda di rete gigabit,
        controller bluetooth, controller wifi, lettore di
        smartcard e le
        USB.

        La Wii crackata (250 euro più una trentina di
        euro per il crack) un processore single core a
        733 MHz, una scheda video ATi, 88Mb di RAM, le
        USB e mezzo giga di flash come storage (se vuoi
        altro aggiungi adattatori
        USB).

        Non vedo il Wii come molto adatto ad usi
        homebrew, al massimo ci giochi un po', ma essendo
        ancorata al 480p nasce morta come Next
        Gen.Allora, specifichiamo, sicuramente per chi ama mettere le mani sull'HW e tutta la sua potenza, XBox360 e PS3 crackate offrono occasioni uniche e molto appetibili, ma parliamo di una ristretta nicchia che sposta in maniera minima i numeri complessivi delle vendite.A una fetta di utenti molto più grande interesseranno i crack per poter far girare copie del SW o eventuale SW con codici regionali diversi, ma a questa categoria non interesserà la potenza di calcolo messa a disposizione dal crack per sfruttarle come mini PC, quindi la ripartizione di questi utenti rispecchierà quella delle tre console non modificate, a meno che la propensione a usare SW non originale non sia uniforme fra i tre diversi bacini d'utenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto ormai...
          Forse non ci siamo capiti.I titoli migliori per Wii al momento, messi a confronto con i titoli scadenti di XBox360 o PS3, perdono per quel che riguarda grafica e spettacolarità.Ovviamente Wii guadagna punti con il remote figo e con qualche altra cosina, ma "that is", inoltre essendo progettata per il 480p appena i televisori HD cominceranno a diffondersi (e stanno già iniziando) l'inferiorità sarà palese.Tecnologicamente è una generazione indietro (siamo al livello della XBox, appena più potente della PS2) e già ora molti proprietari di Wii, passato l'effetto novità, trovano che la console è, in effetti, un mezzo pacco.Ci siamo ?Parliamo del crack.La Wii è stata crackata, un crack veramente fetente, nel senso che si fà con lo stesso PIC fesso delle mod PSX, il crack ti permette di eseguire codice Wii e GC... grande figata! (sarcasmo, e l'homebrew è solo in compatibility mode!)Attualmente esistono crack per XBox360 e Wii, quello per PS3 è stato annunciato (da Paradox, probabilmente verrà diffuso dopo il lancio europeo e sono allo studio dei "loader" per usare i giochi da HD visto che un gioco PS3 BD tende ad essere "grossino")... Wii permette il multiregion hack, XBox360 al momento no, e non si sa nulla della PS3.Ci sono considerazioni di prezzo da fare, ma un Wii moddato costa 250 + 30 (la mod) mentre al momento trovando una XBox360 non troppo "giovane" la si modda "a gratis" (basta riprogrammare il firmware del lettore DVD via SATA), il che vuol dire che la console moddata la puoi avere a 299... direi che non c'è storia.
  • Anonimo scrive:
    e PS3 fa crock...
    anzi per la verità fa girare il gioco Crok grazie al suo putentissimo emulatore PSX
  • Anonimo scrive:
    Ma che strano...
    Giusto poco prima dell'uscita della PS3 :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Waaaaaooo HANNO TROVATO UN BUG
    sempre meno di quelli di ps3 eheh
    • Anonimo scrive:
      Re: Waaaaaooo HANNO TROVATO UN BUG
      - Scritto da:
      sempre meno di quelli di ps3 ehehahhh credevo fosse la pubblicita' di Vista!
  • Anonimo scrive:
    bug fixing...
    Guarda come i bug di XBox vengono corretti in fretta... anche quelli di Windows, vero? :P
    • Anonimo scrive:
      Re: bug fixing...
      Ciccio, non è un "bug". I programmi e le applicazioni per Xbox funzionano senza problemi comunque. E' una possibilità per uscire artificiosamente dagli schemi di protezione che la Microsoft ha messo per impedire il funzionamento di programmi non autorizzati da Microsoft. Provocarne in hardware è facilissimo. Questa è software.
      • xWolverinex scrive:
        Re: bug fixing...
        Appunto. E' un bug.
      • Anonimo scrive:
        Re: bug fixing...
        - Scritto da:
        Ciccio, non è un "bug". I programmi e le
        applicazioni per Xbox funzionano senza problemi
        comunque. E' una possibilità per uscire
        artificiosamente dagli schemi di protezione che
        la Microsoft ha messo per impedire il
        funzionamento di programmi non autorizzati da
        Microsoft. Provocarne in hardware è facilissimo.
        Questa è
        software.ciccio, con un BUG puoi sfruttare una falla per eseguire del codiceesattamente quello che si fa sotto windows, in maniera leggermente diversa (non sei tu a fare quello che vuoi XD tu sei quello bucato)
        • Anonimo scrive:
          Re: bug fixing...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Ciccio, non è un "bug". I programmi e le

          applicazioni per Xbox funzionano senza problemi

          comunque. E' una possibilità per uscire

          artificiosamente dagli schemi di protezione che

          la Microsoft ha messo per impedire il

          funzionamento di programmi non autorizzati da

          Microsoft. Provocarne in hardware è facilissimo.

          Questa è

          software.

          ciccio, con un BUG puoi sfruttare una falla per
          eseguire del
          codice

          esattamente quello che si fa sotto windows, in
          maniera leggermente diversa (non sei tu a fare
          quello che vuoi XD tu sei quello
          bucato)In genere si definisce (per precisare) "bug" qualcosa che provoca un malfunzionamento non problematico dal punto di vista della sicurezza (terminazione del programma, blue screeen, risultati indesiderati) e "falla" o "exploit" qualcosa che permette di violare la sicurezza dell'applicazione.In ogni caso se l'exploit permette di aggirare la sicurezza di Microsoft ed eseguire homebrew (tipo un futuribile XB360MC) allora ben vengano le falle.
    • Anonimo scrive:
      Re: bug fixing...
      - Scritto da:
      Guarda come i bug di XBox vengono corretti in
      fretta... anche quelli di Windows, vero?
      :Pvedo che non ne sai niente di console eglio che taci!parliamo dei bug gravi di ps3 e del FW 1.51??
    • Anonimo scrive:
      Re: bug fixing...
      - Scritto da:
      Guarda come i bug di XBox vengono corretti in
      fretta... anche quelli di Windows, vero?
      :Pguarda che i bug hanno un loro tempo per essere corretti
  • Anonimo scrive:
    Ma che crack sarebbe questo?
    Se la 360 non fa girare codice unsigned e questo crack si basa su codice come pensano di farlo girare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che crack sarebbe questo?
      Troppa pigrizia andarsi a leggere le notizie dalla fonte originale, vero? E già, "la XBOX" non fa girare codice unsigned, e già...La XBOX non è una cpu, la contiene. Per come è costruita adesso ci si può far girare quel che si vuole. Proprio come fa Microsoft. Ma sganciandola dalle "protezioni" forzando la CPU in supervisor.
  • Anonimo scrive:
    Scopo didattico
    Tutti gli "hack" di/per 360 sono a puro scopo "informativo", ed e' giusto che sia cosi'. Microsoft a questa tornata si e' parata il popo' molto bene, e ad oggi la dashboard non e' stata ancora sprotetta. Persino i firmware dei lettori DVD continuano a girare perche' lo vuole Microsoft (basterebbe un singolo giorno per bannare tutte le console dal Live) e senza Live, sarebbero dolori per la maggior parte degli utenti.In poche parole sei quasi obbligato ad aggiornare la tua console (forzato, potremmo dire) perche' altrimenti: non patchi i giorni, non puoi disporre di nuove funzionalita', non puoi giocare in multiplayer, non puoi accedere al live arcade... insomma se devo "hackarmi" la 360 per poterci giocare solo offline, e senza poter mai piu' installare un aggiornamento (anche critico) allora preferisco tenermela verginella.
    • deltree scrive:
      Re: Scopo didattico
      - Scritto da:
      Tutti gli "hack" di/per 360 sono a puro scopo
      "informativo", ed e' giusto che sia cosi'.
      Microsoft a questa tornata si e' parata il popo'
      molto bene, e ad oggi la dashboard non e' stata
      ancora sprotetta. Persino i firmware dei lettori
      DVD continuano a girare perche' lo vuole
      Microsoft (basterebbe un singolo giorno per
      bannare tutte le console dal Live) e senza Live,
      sarebbero dolori per la maggior parte degli
      utenti.
      In poche parole sei quasi obbligato ad aggiornare
      la tua console (forzato, potremmo dire) perche'
      altrimenti: non patchi i giorni, non puoi
      disporre di nuove funzionalita', non puoi giocare
      in multiplayer, non puoi accedere al live
      arcade... insomma se devo "hackarmi" la 360 per
      poterci giocare solo offline, e senza poter mai
      piu' installare un aggiornamento (anche critico)
      allora preferisco tenermela
      verginella.Beh, sul fatto che la maggior parte degli utenti abbiano problemi dubito. Solo la metà degli utenti 360 hanno un account Live. MS non ha rilasciato dati su quanti abbiano il gold, quindi sospetto abbastanza pochi rispetto alle 10 milioni di 360 vendute, altrimenti avrebbero sbandierato ulteriori cifre senza contesto per galvanizzare azionisti e utenti come hanno fatto a natale. Inoltre, anche ammettendo che 5 milioni di utenti hanno Live, come in tutte le altre gaming community, facendo semplici proiezioni statistiche si è provato che probabilmente non più di 2 milioni nel lo usano in maniera più o meno regolare.Se vuoi altre "prove" della pochezza degli utenti MS Live basta anche considerare che MS sostiente che i giochi che vende in XBLA abbiano un fattore di conversione (acquisti) del 20-25%. Questo vorrebbe dire che, se tutti gli utenti registrati al Live usassero regolarmente il servizio molti di quei titoli avrebbero fatto vendite attorno al milione di copie. Se un titolo XBLA di media fa 100K copie è un successone. OK, nessuno utilizza XBLA perché è roba da femminucce, allora perché MS ci ha improntato tutta la campagna natalizia e continua a promuoverlo come feature di punta della console?Ergo è probabile che MS esageri su quanto sia popolato il Live su 360 o su quanto sia efficace nel piazzare prodotti, questo spiegherebbe anche perché non appena esce un nuovo titolo, le community dei vecchi giochi si disintegrano quasi completamente, cosa che non succede ad esempio su PC, dove MS sta portando Live con aspettative ben diverse da quelle consolare.Per la cronaca, Valve fa 3 milioni di giocatori unici al mese... praticamente quasi solo con Counter Strike. Moltissime altre gaming community arrivano a cifre simili, quelle multigame (tipo GameSpy o dedicate ai MMOG) fanno cifre che MS si sogna, con introiti ben maggiori.http://www.steampowered.com/v/index.php?area=stats&cc=IT
    • xWolverinex scrive:
      Re: Scopo didattico
      guarda cucciolo che neanche con la xbox precedente se potevano fa' tutte ste' cose. Esiste anche chi se ne sbatte del multiplayer e preferisce vedercisi i film, sai ???(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    xbox al tappeto
    come da titolo
    • Anonimo scrive:
      Re: xbox al tappeto
      Anche il tuo cervello. Come da titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: xbox al tappeto
      - Scritto da:
      come da titolo1 bug conto 3 della ps3 bah e poi già è stato "chiuso" da qualche mese ...
    • Anonimo scrive:
      Re: xbox al tappeto
      Colpa di Bush e degli USA.
      • Anonimo scrive:
        Re: xbox al tappeto
        Cos'è? Uno script automatico di P.I.? :oOgni volta che c'è una notizia su Linux, Windows, Xbox, Playstation, eccetera, viene inserito un post che fa: "OGGETTO DEL TITOLO (XBox o Windows o Linux, eccetera) al tappeto" e poi nel corpo del post "Come da titolo"... Mah...Se invece è un utente in carne ed ossa che infila questi post idioti, sinceramente non lo invidio... :|
    • Anonimo scrive:
      Re: xbox al tappeto
      - Scritto da:
      come da titoloTe, ma quanti gazzo di tappeti tieni? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Server Linux bacato?

    Ma perkè su questo sito state sempre ad
    afferrarvi come se linux e windows fossero due
    squadre di
    calcio?Perchè il calcio rappresenta il massimo dell'intelligenza che un italiano medio può sviluppare. Palla piena di aria, testa idem...
    E perkè la gente parla parla senza avere le
    dovute
    conoscenze?Sempre per il motivo di cui sopra: sono tutti tecnici, allenatori, presidenti della società calcistica e, a tempo perso, sistemisti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fans di Google dove siete?
    della miriade di motivi che hai elencato si vede tutta la tua frustrazione e allora dai la colpa a microsoft...se la tua scheda tv non ha driver per linux prenditela con loro, se hai preso il pc con windows prenditela con te stesso o con l'HP o chi per essa, se non puoi giocare prenditela con le software house, se i software di gestione vanno solo su windows prenditela con chi fa i software....ogni tanto si perde un po la ragione quando la mania antibig prende il sopravvento! Sei sempre stato libero di scegliere.....non fare la vittima del SONO STATO COSTRETTO DA MICROSOFT
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?
      - Scritto da:
      della miriade di motivi che hai elencato si vede
      tutta la tua frustrazione e allora dai la colpa a
      microsoft...se la tua scheda tv non ha driver per
      linux prenditela con loro, se hai preso il pc con
      windows prenditela con te stesso o con l'HP o chi
      per essa, se non puoi giocare prenditela con le
      software house, se i software di gestione vanno
      solo su windows prenditela con chi fa i
      software....ogni tanto si perde un po la ragione
      quando la mania antibig prende il sopravvento!
      Sei sempre stato libero di scegliere.....non fare
      la vittima del SONO STATO COSTRETTO DA
      MICROSOFTLe mie sono semplici considerazioni.Uso windows perche' ci posso fare cose che con linux non posso. E uso linux perche' ci posso fare cose che posso fare con windows senza pagare licenze varie.Pero' non ho avuto la possibilita' di scegliere tra windows e linux mac, se voglio la telegestione devo DEVO usare un programma che gira solo su windows, che ha chiavi di sicurezza da attaccare al pc che funzionano solo con windows. Chi produce il tutto non e' interessato a passare a linux, visto che il tutto funziona piu' che bene cosi come'.Certo sono libero di far riprogettare il tutto, ma me li tiri fuori tu i soldi ? E non parlo di qualche migliaio di euro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Server Linux bacato?
    - Scritto da:
    Ma come fai a dire ke è stato il server bacato
    linux?il server in uso è linux, quindi il problema alla base è come al solito linuxnon è giustificabile mai un sistema operativo che conceda privilegi di amministratore a chi non è autenticato, qualunque sia il bug "complice" nell'applicazione di strato superiore
    • Anonimo scrive:
      Re: Server Linux bacato?

      il server in uso è linux, quindi il problema alla
      base è come al solito
      linux

      non è giustificabile mai un sistema operativo che
      conceda privilegi di amministratore a chi non è
      autenticato, qualunque sia il bug "complice"
      nell'applicazione di strato
      superioreCosa c'entra il sistema operativo con un'applicazione di strato superiore?Il SO si occupa solo di fornigli la RAM, le connessioni, un'interfaccia al file-system.Cosa c'entrano i privilegi di amministratore a livello di SO con i privilegi di amministratore di un'applicazione di strato superiore?Il SO non può farci assolutamente niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Server Linux bacato?
      - Scritto da:

      - Scritto da:

      Ma come fai a dire ke è stato il server bacato

      linux?

      il server in uso è linux, quindi il problema alla
      base è come al solito
      linuxEcco l'espertone... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Quindi se ad esempio uno crea un sito con problemi di XSS si Linux è colpa di Linux? Sei RIDICOLO.
  • Anonimo scrive:
    Server Linux bacato?
    fortuna che google abbandonerà presto il pinguino per passare a solarispoveri linari, si, proprio voi che difendete la grande G, molto presto farete la figura dei pirla:http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2006/09/25/google-impressionata-open
    • Anonimo scrive:
      Re: Server Linux bacato?
      - Scritto da:
      fortuna che google abbandonerà presto il pinguino
      per passare a
      solaris

      poveri linari, si, proprio voi che difendete la
      grande G, molto presto farete la figura dei
      pirla:

      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2006/09/25/goobho, io sulle sun ci ho piazzato bsd
    • Anonimo scrive:
      Re: Server Linux bacato?
      - Scritto da:
      fortuna che google abbandonerà presto il pinguino
      per passare a
      solaris

      poveri linari, si, proprio voi che difendete la
      grande G, molto presto farete la figura dei
      pirla:

      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2006/09/25/gooGià, ma mettono su Solaris, che è comunque OpenSource, non Microsoft Windows. Voi "winari" continuate a fare la figura dei pirla ogni giorno che passa! Compresi i post...
      • Anonimo scrive:
        Re: Server Linux bacato?

        Già, ma mettono su Solaris, che è comunque
        OpenSource, non Microsoft Windows. Voi "winari"
        continuate a fare la figura dei pirla ogni giorno
        che passa! Compresi i
        post...Quoto
        • Anonimo scrive:
          Re: Server Linux bacato?
          - Scritto da:

          Già, ma mettono su Solaris, che è comunque

          OpenSource, non Microsoft Windows. Voi "winari"

          continuate a fare la figura dei pirla ogni
          giorno

          che passa! Compresi i

          post...

          Quotoa voi basta che sia opensource e già vi ritrovate tutte bagnatepovere gallinelle open source :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Server Linux bacato?

            a voi basta che sia opensource e già vi ritrovate
            tutte
            bagnate

            povere gallinelle open source :'(Mah, io non sono bagnato, è Windows che fa acqua da tutte le parti ma io non lo uso! Se non hai argomentazioni, sta zitto, farai una miglior figura ed eviterai di fare il (troll)!
          • Anonimo scrive:
            Re: Server Linux bacato?
            la figura del (troll) la fate entrambi, sembra che vi paghino per fare gli Ultrà!
          • Anonimo scrive:
            Re: Server Linux bacato?
            - Scritto da:
            la figura del (troll) la fate entrambi, sembra
            che vi paghino per fare gli
            Ultrà!ecco un altro (troll). Che tribù su PI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Server Linux bacato?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        fortuna che google abbandonerà presto il
        pinguino

        per passare a

        solaris



        poveri linari, si, proprio voi che difendete la

        grande G, molto presto farete la figura dei

        pirla:




        http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2006/09/25/goo

        Già, ma mettono su Solaris, che è comunque
        OpenSource, non Microsoft Windows. Voi "winari"
        continuate a fare la figura dei pirla ogni giorno
        che passa! Compresi i
        post...non sto mica facendo una polemica sull'open source, sto solo dicendo che voi linari siete i soliti muli sognatorie tutto il mondo vi sfrutta (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Server Linux bacato?
      Ma come fai a dire ke è stato il server bacato linux?Cioè ci sono notizie su quale sia stata la falla?L'exploit potrebbe sfruttare anche un bug nel codice del sito.Ma perkè su questo sito state sempre ad afferrarvi come se linux e windows fossero due squadre di calcio?E perkè la gente parla parla senza avere le dovute conoscenze?Saluti
    • Mazinga@ scrive:
      Re: Server Linux bacato?
      - Scritto da:
      poveri linari, si, proprio voi che difendete la
      grande G, molto presto farete la figura dei
      pirla:

      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2006/09/25/goo"Voci che girano", anche se non lo escludo a priori.Di sicuro se vogliono passare a Solaris non lo fanno in un botto ma *molto* gradualmente...La loro e' la classica strategia difensiva che porta le aziende a passare da linux ad altri sistemi come ad esempio BSD: siccome linux e' ora "troppo" utilizzato in ambito server (anche da hacker professionisti) si vuole puntare a rimpiazzarli con firewall e i kernel meno "di massa".Una strategia che io personalmente condivido ma che non farei, non tanto per religione, quanto perche' in un server linux ci so' mettere le mani "a fondo", se mi dovessi reimparare un altro sistema (tra l'altro troppo specifico per i server) ci vorrebbe tempo, voglia e dolore.--------------Un saluto da Mazinga.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2006 16.47-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    P.S. This is not a fake post.
    L'ultimo post di google riporta questa riga :D
  • Anonimo scrive:
    Fans di Google dove siete?
    Tutti pronti a sparare su MS, quand invece Google fa il pasticcio non c'è nessuno......come al solito due pesi e due misure...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?

      ...come al solito due pesi e due misure...sono due e pesano molto, continua a gonfiare ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?
      - Scritto da:
      Tutti pronti a sparare su MS, quand invece Google
      fa il pasticcio non c'è
      nessuno...

      ...come al solito due pesi e due misure...microsoft is rubbish (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?
      - Scritto da:
      Tutti pronti a sparare su MS, quand invece Google
      fa il pasticcio non c'è
      nessuno...

      ...come al solito due pesi e due misure...La differenza, sta nel fatto che non sono obbligato ad usare google e che non pago per usarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fans di Google dove siete?
        Per il momento forse e' gratis.ahahahaCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Fans di Google dove siete?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tutti pronti a sparare su MS, quand invece
        Google

        fa il pasticcio non c'è

        nessuno...



        ...come al solito due pesi e due misure...

        La differenza, sta nel fatto che non sono
        obbligato ad usare google e che non pago per
        usarlo.forse qualcun'altro ti obbliga a usare qualcosa?bah, secondo me invece tu usi google con la stessa necessità con la quale usi windowsè proprio vero, il trendy e l'hype social chic hanno conquistato tutti i settori
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di Google dove siete?

          bah, secondo me invece tu usi google con la
          stessa necessità con la quale usi
          windows

          è proprio vero, il trendy e l'hype social chic
          hanno conquistato tutti i
          settoriuso windows perche' il software per controllare certe centraline di telerilevamento che devo gestire funziona solo su windows, uso windows perche' tutti i software che ho comprato funzionano su windows e non c'erano per linux o mac (che non vorrei perche' piu' costoso,lui e i suoi software)uso windows perche' era preinstallato sul computer che ho comprato.uso windows perche linux non e' compatibile (o viceversa) con la scheda tv pcsat ci di pinnacle e con il modem conexant interno del pc.uso windows perche' linux non mi permette di rallentare la velocita' delle ventole della mia scheda madre ax45-533 max aopen, quindi il rumore prodotto dal pc sembra quello di una turbina.e allo stesso modo uso google, perche' mi trova quello che cerco, cosa che altri motori di ricerca fanno meno bene
          • Anonimo scrive:
            Re: Fans di Google dove siete?


            uso windows perche' il software per controllare
            certe centraline di telerilevamento che devo
            gestire funziona solo su windows,
            fai il porting, no?oppure prova WINE o QEMU...
            uso windows perche' tutti i software che ho
            comprato funzionano su windows e non c'erano per
            linux o mac (che non vorrei perche' piu'
            costoso,lui e i suoi
            software)prova WINE o QEMU...
            uso windows perche' era preinstallato sul
            computer che ho
            comprato.ah, ecco il vero motivo :insieme ai giochi è la concausa...
            uso windows perche linux non e' compatibile (o
            viceversa) con la scheda tv pcsat ci di pinnacle
            e con il modem conexant interno del
            pc.mmmm, non direi, visto http://www.htpcpoint.it/http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-center-fai-da-te/
            uso windows perche' linux non mi permette di
            rallentare la velocita' delle ventole della mia
            scheda madre ax45-533 max aopen, quindi il rumore
            prodotto dal pc sembra quello di una
            turbina.stai scherzando?
            e allo stesso modo uso google, perche' mi trova
            quello che cerco, cosa che altri motori di
            ricerca fanno meno
            beneok, quest'ultimo lo quoto! ;)ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di Google dove siete?
          - Scritto da:

          La differenza, sta nel fatto che non sono

          obbligato ad usare google e che non pago per

          usarlo.

          forse qualcun'altro ti obbliga a usare qualcosa?

          bah, secondo me invece tu usi google con la
          stessa necessità con la quale usi
          windowsNon esiste solo Google, se diventasse a pagamento e non ci fossero dei modi più o meno illegali per usarlo lo stesso stai sicuro che nessuno lo userebbe. Prima di Google c'era Altavista, e io lo conosco da quando l'url era http://www.altavista.digital.com , stiamo parlando di 10 anni fa più o meno, eppure Altavista è ancora lì:http://www.altavista.comSe non ci fosse più Google ci sarebbe Altavista, o Yahoo, o Lycos, o Alltheweb. La comodità di Google è di avere tutti i tipi di ricerca (dai libri alle immagini, dai siti ai newsgroup, dalle news ai video fino agli annunci) tutti sottomano. Si tornerebbe come prima senza la convergenza.Comunque, ad esempio c'è Yahoo, nei Paesi dove Google non ha ancora attecchito particolarmente (Giappone ad esempio) ha già questa convergenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?
      - Scritto da:
      Tutti pronti a sparare su MS, quand invece Google
      fa il pasticcio non c'è
      nessuno...

      ...come al solito due pesi e due misure... sono due pesi e misure diversi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Fans di Google dove siete?
        Contro microsoft è da vero comunista...contro google non ancora! Finchè il Partito non dirà Google è cattivo i seguaci della falce e martello stanno buoni....loro si che sono liberi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Fans di Google dove siete?
          - Scritto da:
          Contro microsoft è da vero comunista...contro
          google non ancora! Finchè il Partito non dirà
          Google è cattivo i seguaci della falce e martello
          stanno buoni....loro si che sono
          liberi!ossignur, mancava il politSlave....
    • Anonimo scrive:
      Re: Fans di Google dove siete?

      Tutti pronti a sparare su MS, quand invece Google
      fa il pasticcio non c'è
      nessuno...
      ...come al solito due pesi e due misure...Google non è certo "simpatico", con tutti i dati che conserva su di noi, ma mai e poi mai riuscirà ad essere odioso come Microsoft. Non c'è riuscita nemmeno SCO ;)
Chiudi i commenti