Intel e IBM, trimestre così così

Non c'è ripresa per il mercato ICT, e due pezzi grossi devono registrare fatturati non entusiasmanti. Per il prosieguo Intel punta sul mobile, IBM potrebbe anche tagliare i rami secchi

Roma – Intel soffre le pene di un mercato dei PC in assestamento verso il basso comunicando dati trimestrali negativi. Santa Clara cala soprattutto sul fronte dei profitti, mentre per il futuro prossimo in nuovo CEO promette SoC, mobile e nuove opportunità di business. Per il secondo trimestre dell’anno fiscale, annuncia Intel , la corporation dei processori x86 ha incamerato ricavi per 12,8 miliardi di dollari: una riduzione del 5 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2012 ma una crescita del 2 rispetto al primo trimestre del 2013.

Per quanto riguarda gli utili, invece, Chipzilla ha registrare margini per 2 miliardi di dollari – meno 2 per cento rispetto al trimestre precedente ma soprattutto un crollo del 28 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Stando così le cose, è evidente come l’arrivo della nuova microarchitettura Haswell non abbia avuto effetti particolarmente positivi sul business dei semiconduttori di Intel, forse anche in virtù del poco tempo avuto a disposizione per farlo.

Scende (anno su anno) la divisione PC (-7,5 per cento), non cresce quella datacenter (prevalentemente CPU Xeon), ma il nuovo CEO Brian Krzanich dice di essere convinto delle opportunità di crescita che l’azienda ha ancora a disposizione. “Il mercato continuerà ad acquistare un ampio spettro di prodotti, ha dichiarato Krzanich, e Intel intende continuare a spingere le sue linee di prodotto principale – CPU Core di quarta generazione e Atom – con un’integrazione crescente in ottica SoC (System-on-Chip) per “creare i migliori prodotti per il segmento ultra-mobile del mercato in forte crescita”.

Ma a soffrire per la crisi economica e la declinante richiesta di nuovi sistemi informatici non è la sola Intel, visto che anche IBM – che con i PC domestici non ha nulla a che spartire da un po’ di anni a questa parte – ha chiuso il trimestre con il segno meno là dove più conta.

I risultati finanziari di Big Blue per il secondo trimestre del 2013 hanno segnato un -3,3 per cento nel fatturato annuale (24,9 miliardi di dollari), mentre i profitti sono calati del 17 per cento fino a 3,2 miliardi di dollari. La divisione mainframe di IBM è cresciuta dell’11 per cento, mentre quella dei sistemi server (Systems and Technology) è scesa di 11 punti. Risultati positivi anche per le divisioni Analytics (+11 per cento) e Smarter Planet (+25).

La riduzione del business dei server ha già portato IBM a liberarsi di una fetta significativa della sua forza lavoro, e per il futuro la corporation potrebbe pensare di liberarsi dei business che non rendono come dovrebbero nella stessa maniera in cui si liberò della divisione PC vendendola alla cinese Lenovo. Per il momento, comunque, IBM continua a dirsi fiduciosa sulle proprie capacità di raggiungere gli obiettivi già prefissati.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Cioe' fatemi capire.
    Se un gruppo religioso si lamenta se c'e' una foto con due tette, devono togliere la foto.Ma se io per sbaglio vedo una foto con decine di adepti che si genuflettono davanti al santone, posso dire che mi fa schifo e chiedere che venga rimossa?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Cioe' fatemi capire.
      - Scritto da: panda rossa
      Se un gruppo religioso si lamenta se c'e' una
      foto con due tette, devono togliere la
      foto.

      Ma se io per sbaglio vedo una foto con decine di
      adepti che si genuflettono davanti al santone,
      posso dire che mi fa schifo e chiedere che venga
      rimossa?Non devono togliere niente, semplicemente non potranno essere taggate. Così se cerchi il nome di una XXXXXstar non ti salteranno fuori i risultati.Il che comunque mi fa ridere, Tumblr è un sito con una percentuale altissima di immagini XXXXX o con riferimenti sessuali. Quindi se a Yahoo non stava bene che l'ha comprato a fare?Si faceva la sua piattaforma e buonanotte.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Cioe' fatemi capire.
        E' il tipico caso di acquisizione che porta poi alla rovina di ciò che è stato acquistato (si potrebbe fare un certo esempio italiano, ma poi scatta il t mille).Tumblr è famoso per la sua grande varietà di contenuti, ci trovavi pure le immagini traculente.Il problema è che si potrebbe fare un sistema di filtraggio deciso dagli utenti invece di imporre questi blocchi dall'alto.Già L'app ufficiale di tumblr per le varie piattaforme mobili, non ti trova nulla se usi determinate parole chiavi, tra cui alcune di queste che non sono soggette unicamente alla XXXXXgrafia.Ma fare come fa twitter ? Cioè impostare in modo che nel tuoi posto appare un avviso d'immagini non safe work ?Ci sta una simpatica petizione, che sta crescendo rapidamente:https://www.change.org/en-CA/petitions/tumblr-com-stop-the-ban-on-all-adult-blogs-as-well-as-some-nsfw-blogsPS: Tu hai citato la storia dei tag di XXXXX attirci, pensa che una XXXXX attrice, usa Tumblr come piattaforma principale.... Ironico, vero ?PPS: Sui tag però devo dire un paio di precisazioni, il sistema non è efficace, anche perchè io potrei postare dei rule 34 di questo o quel personaggio senza usate tag canonici per quei contenuti, basta che usi il nome tizio e si va tranquilli. Infatti c'è l'obbligo di auto segnalarsi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 luglio 2013 02.01-----------------------------------------------------------
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Cioe' fatemi capire.
        contenuto non disponibile
        • bertuccia scrive:
          Re: Cioe' fatemi capire.
          - Scritto da: unaDuraLezione

          E possiamo chiedere ed ottenere che non vengano
          taggate le immagini religiose o di adepti
          religiosi, visto che ci offendono?se la piattaforma è tua, sì
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            contenuto non disponibile
          • bertuccia scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            - Scritto da: unaDuraLezione

            sicuro?
            Credi che a facebook permetterebbero di farlo?
            SICURO SICURO????fino a prova contraria, sì! :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: unaDuraLezione





            sicuro?


            Credi che a facebook permetterebbero di

            farlo?


            SICURO SICURO????



            fino a prova contraria, sì! :D

            menti sapendo di mentire :DFacciamo la prova, girelliamo per faccialibro e tagghiamo tutti i crocefissi che troviamo come Gesu' :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: krane

            Facciamo la prova, girelliamo

            per faccialibro e tagghiamo tutti

            i crocefissi che troviamo come

            Gesu'

            :D
            Ce l'ha già l'account?Basta crearlo, sai quanti Pinco Pallino ci sono ?
          • bertuccia scrive:
            Re: Cioe' fatemi capire.
            - Scritto da: unaDuraLezione

            menti sapendo di mentire :De chi è che dovrebbe impedirglielo? il papa? :D
    • prova123 scrive:
      Re: Cioe' fatemi capire.
      Secondo me il problema non è dei santoni, ma delle major del XXXXX che non vogliono che chiunque acceda gratuitamente ai pornazzi senza pagare un centesimo, l'industria del XXXXX è andata in crisi proprio per questo. ;)
    • prova123 scrive:
      Re: Cioe' fatemi capire.
      - Scritto da: panda rossa
      Se un gruppo religioso si lamenta se c'e' una
      foto con due tette, devono togliere la
      foto.

      Ma se io per sbaglio vedo una foto con decine di
      adepti che si genuflettono davanti al santone,
      posso dire che mi fa schifo e chiedere che venga
      rimossa?Ilo problema non è dei santoni, ma dell'industria del XXXXX che non vuole che la gente acceda gratuitamente ai contenuti XXXXXgrafici. L'industria del XXXXX ha subito un tracollo a causa dei siti gratuiti.
  • thebecker scrive:
    come perdere utenti
    Perderebbero come minimo il 50% degli utemti. Io se fossi in loro lascerei tutto come si trova :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 luglio 2013 19.01-----------------------------------------------------------
    • Sg@bbio scrive:
      Re: perdere utenti
      - Scritto da: thebecker
      Perderebbero come minimo il 50% degli utemti. Io
      se fossi in loro lascerei tutto come si trova
      :DHo notato che blog di tumblr con tale materia hanno avuto un enorme CALO di visite, visto che non sono più indicizzati.
      • thebecker scrive:
        Re: perdere utenti
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: thebecker

        Perderebbero come minimo il 50% degli utemti. Io

        se fossi in loro lascerei tutto come si trova

        :D

        Ho notato che blog di tumblr con tale materia
        hanno avuto un enorme CALO di visite, visto che
        non sono più
        indicizzati.allora perdono il 90% degli accessi sulla loro piattaforma (rotfl)
        • Sg@bbio scrive:
          Re: perdere utenti
          Nella loro App mobile proprio non trovi nulla cercando a differenza nel loro sito. Pero i vari blog simili che devono obbligatoriamente segnarsi come blog per soli adulti o come "NSFW" non vengono nemmeno indicizzati da google.
Chiudi i commenti