Intel Xeon Scalable: Ice Lake fino a 40 core

Intel Xeon Scalable: Ice Lake fino a 40 core

Intel ha annunciato 38 nuovi processori Xeon Scalable basati sull'architettura Ice Lake a 10 nanometri con un massimo di 40 core.
Intel ha annunciato 38 nuovi processori Xeon Scalable basati sull'architettura Ice Lake a 10 nanometri con un massimo di 40 core.

Intel ha annunciato i nuovi processori Xeon Scalable di terza generazione basati sull’architettura Ice Lake a 10 nanometri. Le CPU sono suddivise nelle serie 8300 (Platinum), 6300 (Gold), 5300 (Silver) e 4300 (Bronze). La principale differenza è rappresentata dal numero di core. Il top di gamma è lo Xeon 8380 con 40 core. I processori possono essere installati in configurazioni a singolo o doppio socket.

Nuovi Xeon Scalable per data center

Rispetto alla precedente generazione ci sono numerosi miglioramenti: il numero massimo di core è aumentato da 28 a 40, la cache totale (L2+L3) è quasi raddoppiata, il numero massimo di linee PCI Express è aumentato da 48 a 64 e lo standard è passato da PCIe 3.0 a PCIe 4.0. I processori supportano fino a 6 TB di RAM per socket (8 canali DDR4-3200).

Come detto lo Xeon 8380 (serie Platinum) integra 40 core con frequenza massima di 3,4 Ghz su singolo core. Il processore più veloce è lo Xeon 8368Q con frequenza massima di 3,7 GHz, ma è necessario un sistema di raffreddamento a liquido. Entrambi i modelli hanno un TDP di 270 Watt.

Intel Xeon Scalable Ice Lake

Intel ha annunciato in totale 38 processori, quindi i clienti potranno scegliere la migliore soluzione in base al carico di lavoro richiesto. L’azienda californiana promette prestazioni fino al 46% superiori a quelle della precedente generazione. I nuovi Xeon Ice Lake per singolo e doppio socket hanno lo stesso numero di pin (4.189) degli Xeon Cooper Lake per quattro e otto socket, ma non è possibile utilizzare le stesse schede madri.

Fonte: Intel
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 04 2021
Link copiato negli appunti