iPad, a volte ritornano

Per il nuovo modello base da 10 pollici del tablet, Apple sceglie un nome più semplice. Novità anche per iPhone, con un modello RED inedito

Milano – Non c’è stato bisogno di invitare i giornalisti a San Francisco per annunciare un nuovo iPad: si chiama semplicemente così, iPad, la nuova versione del tablet di Apple da 9,7 pollici erede dell’Air 2 e che diventa il prodotto più economico dell’offerta e che cambia poco della scheda tecnica rispetto al predecessore. A Cupertino hanno deciso di semplificare il catalogo, eliminando dal listino i prodotti più vecchi e uniformando i tagli di memoria per quasi tutti gli iDevice in circolazioine. E aggiungendo una versione speciale dell’iPhone 7, la cui unica novità è però il colore.

Cominciamo dall’iPad, che non è un vero e proprio Air 3 ma piuttosto una sorta di ritorno alle origini che dice anche molto su quali siano le prospettive di questo settore: perso ogni aggettivo, il nuovo iPad è leggermente più spesso e pesante del precedente Air 2 e monta uno schermo più luminoso (ma non a laminazione completa) e un nuovo processore A9 analogo a quello di iPhone. Rispetto al modello Pro cede qualcosa in termini di performance e flessibilità: nel caso del Pro il processore è l’A9X, dotato di GPU più performante, e nella versione professionale del tablet c’è la compatibilità con tastiera e Pencil che manca invece nell’iPad di base. Il Pro monta poi 4 altoparlanti, mentre iPad soltanto due.

Due tagli di memoria per il nuovo iPad, 32GB a 409 euro e 128GB a 509 euro (i modelli con modem LTE costano rispettivamente 569 e 669 euro): si tratta del tablet più economico a listino a questo punto , visto che l’iPad Mini 2 esce di scena definitivamente e il Mini 4 viene ora proposto unicamente con 128GB di storage a partire da 489 euro. Siamo molto lontani dai prezzi del Pro, che parte da 689 euro, che però si rivolge a un pubblico diverso: allo stato attuale gli iPad “standard” e il Mini sono soprattutto dispositivi di intrattenimento, mentre il Pro viene proposto come reale alternativa a un PC vero e proprio (una sorta di 2-in-1 in stile Surface, l’intepretazione data da Apple al form-factor in questione).

La mancanza di un evento dedicato alla presentazione di questo nuovo iPad può essere intrerpretata in due modi: la versione più pessimista dice che i tablet sono ormai avviati verso una sostanziale lenta agonia fatta di irrilevanza , non a caso i cambiamenti avvenuti in questa nuova versione dell’iPad sono stati minimi e ciò dimostra che l’impegno profuso nella sua progettazione è stato minimo per ridurre al massimo i costi relativi. Non è un’intepretazione priva di argomenti: le vendite sono in calo da anni, a dimostrazione di una tendenza ormai consolidata . Certo c’è anche l’altra faccia della medaglia : trattandosi di cambiamenti minimi, Apple non ha voluto spendere un gettone con i giornalisti, preferendo riservare risorse marketing e non solo per un’occasione successiva magari già al WWDC con un iPad Pro molto rinnovato e magari con un design innovativo (si vocifera di una diagonale da 10,5 pollici con bordi ridotti al minimo).

Ancor meno rilevanti i cambiamenti apportati al listino iPhone: la nuova versione (Product)RED altro non è che un iPhone 7 (e iPhone 7 Plus) di colore rosso , cui parte dei profitti ottenuti dalla vendita vengono devoluti alla ricerca sull’AIDS. Non cambia nulla per quanto attiene la scheda tecnica, e il prezzo è in linea con il modello Jet Black: 128GB per 909 euro e 256GB per 1.019 euro il modello da 4,7 pollici, 1.049 euro per 128GB e 1.159 euro per 256GB il Plus, prodotti di fascia alta che nonostante il prezzo sostenuto vendono bene e garantiscono ottimi margini alla Mela. Non è la prima volta che Apple propone una variante (Product)RED dei suoi apparecchi, ma è la prima volta che ciò accade per un iPhone: l’uscita di scena ormai pressoché definitiva di iPod non lasciava d’altronde molte alternative.

Un cambio di tagli di memoria per l’altro smartphone di casa, il modello “economico” del lotto: iPhone SE passa ai tagli da 32 e 128GB di storage , che ora costa rispettivamente 509 e 619 euro. Se possibile ancor meno significativo l’aumento del numero di cinturini in vendita per Apple Watch, compresa la variante fino a oggi esclusiva della versione Nike, che nulla cambia per quanto attiene il listino principale dello smartwatch di Cupertino. Infine, fa il suo debutto anche Clips : un’app che servirà a realizzare video ricolmi di effetti speciali da spedire a mezzo social, una moda a cui Apple non si è voluta sottrarre e che sarà distribuita gratuitamente da aprile su App Store per device da iPhone 5S in poi e con a bordo iOS 10.3.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • inposimato scrive:
    larga la foglia e stretta la banda
    Banda larga per Feisbuc, Uotsap, la meil e qualche navighetor.Perché questo è l'internet usato dagli utenti, grazie agli schermini ridicoli degli smartfon e grazie ai limiti di banda imposti dai lungimiranti provaider, che ti impongono chiedono un uso etico della banda.Quella banda di ladri pluri-sanzionati.
    • iRoby scrive:
      Re: larga la foglia e stretta la banda
      Tiscali in alcune città dalle 20.00 alle 24.00 è inutilizzabile.Una fibra da 100 mega (normalmente 70-80M) scende a 5-8Mega.Ma anche se va forte negli Speedtest in realtà se provi a scaricare file singoli di medio-grandi dimensioni non va oltre i 500-700KB/s contro i 9 mega a cui dovrebbe andare.Un problema che ho avuto io ed ho disdetto senza penali. Fastweb ancora ancora dalle mie parti è costante e si va discretamente.Ma ho amici che hanno avuto rogne anche con questo provider.Telecom la sua stabilità te la fa pagare la tariffa più alta in assoluto. Dove ci infila quasi 4 euro al mese di modem per non ricordo se 3 o 4 anni. Lo paghi uno sproposito.
  • Il Fuddaro scrive:
    Si inizia pian piano
    E iniziato l' esperimento esfiltrazione dati sanitari. Per adesso si adulano i vecchi e malati, poi pian piano obbligano tutti!E continuate a dare del complottista a quanti vi sbattono la verità in faccia, se pur a voi non piace.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Si inizia pian piano
      - Scritto da: Il Fuddaro
      E iniziato l' esperimento esfiltrazione dati
      sanitari. Per adesso si adulano i vecchi e
      malati, poi pian piano obbligano
      tutti!

      E continuate a dare del complottista a quanti vi
      sbattono la verità in faccia, se pur a voi non
      piace.Ma che diavolo stai dicendo, che c'entra con la notizia, poi ?
      • ... scrive:
        Re: Si inizia pian piano
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: Il Fuddaro

        E iniziato l' esperimento esfiltrazione dati

        sanitari. Per adesso si adulano i vecchi e

        malati, poi pian piano obbligano

        tutti!



        E continuate a dare del complottista a quanti vi

        sbattono la verità in faccia, se pur a voi non

        piace.

        Ma che diavolo stai dicendo, che c'entra con la
        notizia, poi
        ?La cosa grave semmai è che su PI non viene riportata la notizia in merito ai dati sanitari regalati ad ibm. Per il resto, piddino, fai un favore al pianeta: estinguiti. Tanto rimanete in pochi ormai.
  • rico scrive:
    Super ADSL
    Non vi dico poi i 20 mega promessi da Telecom.Sono sempre su 5 mega, ma poi hanno scritto in bolletta che mi toglieranno superinternet 20 mega, se non pago un supplemento.Ma chi caxxo li ha mai visti?
    • yeah scrive:
      Re: Super ADSL
      [img]http://m.memegen.com/siomd8.jpg[/img]
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Super ADSL
      - Scritto da: rico
      Non vi dico poi i 20 mega promessi da Telecom.
      Sono sempre su 5 mega, ma poi hanno scritto in
      bolletta che mi toglieranno superinternet 20
      mega, se non pago un
      supplemento.
      Ma chi caxxo li ha mai visti?Io solo nello scaricare vedo più 'reattività'.
  • rico scrive:
    4G vs. 3G
    Ho notato uno strabiliante aumento di velocità, col 4G apro le pagine internet in tre secondi anzichè 3.10, ne valeva proprio la pena.Non vi dico quel decimo di secondo in meno che soddisfazione.Turbocagata.
    • ... scrive:
      Re: 4G vs. 3G
      [img]http://m.memegen.com/veosax.jpg[/img]
    • xte scrive:
      Re: 4G vs. 3G
      La latenza è un conto la banda passante un altro, tra 3G e 4G non è cambiata molto la latenza, ovvero se il tempo che impieghi a visualizzare una pagina web e/o passare da una pagina all'altra ma è cambiata enormemente la quantità di banda: se provi a scaricare un file di grandi dimensioni in 3g sei sui 10Mb/sec se sei fortunato, in 4G sei sui 30Mb/sec almeno. Altra cosa importante è la distanza geografica che il 4g può coprire...'somma di migliorie ce ne sono state molte, purtroppo l'aumentare dell'utenza mobile, del carico di rete che quest'utenza genera (per dire sino a qualche anno fa VoIP in mobilità era cosa rara, video&c magari si usava ma di rado ecc) lo fan percepire meno e magari meno delle grandi aspettative sbandierate dai commerciali di turno. Per quanto riguarda la "vera" banda larga, ovvero il cablato... IMVHO è meglio stendere un velo pietoso. Si paga l'assenza di evoluzione dagli anni '80 in poi, si paga l'aver fatto e abbandonato socrate, in ultima analisi si paga la conduzione manageriale vs tecnica. E si paga anche il modo di costruire italiano dove ancor oggi "gli impianti" son quella cosa semi-optional in più che rompe le scatole con le crene da fare...
      • iRoby scrive:
        Re: 4G vs. 3G
        Ho visto connessioni in Lituania, Estonia e Polonia che qua ancora ci sogniamo, con 1 Gbit simmetrico molto diffuso.Forse per loro è più facile piccoli paesi, poco popolosi per lo più pianeggianti.Ma quoto tutto quanto hai scritto.
  • iRoby scrive:
    Lumachina
    Ma turbo che?Basta andare nei vari forum dedicati a Internet e Provider ed è un continuo lamentarsi. Rallentamenti serali, problemi di diafonia. Distanza dalla centrale o dal cabinet che danno problemi.Rame ossidato e pieno di rogne...FTTH che tarda ad essere posata per sistemare i problemi del rame.E le tariffe truffa a 28gg.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Lumachina
      MA il digital devide non esiste! Come dicono alcuni.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Lumachina
        - Scritto da: Sg@bbio
        MA il digital devide non esiste! Come dicono
        alcuni.Sentiamo te... che a quanto pare sei la voce della verità, oltre che del sapere ponderato.E cosa più importante di tutte non sei un gomblottaro! Dai sentiamo.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Lumachina
          - Scritto da: Il Fuddaro
          - Scritto da: Sg@bbio

          MA il digital devide non esiste! Come dicono

          alcuni.
          Sentiamo te... che a quanto pare sei la voce
          della verità, oltre che del sapere
          ponderato.

          E cosa più importante di tutte non sei un
          gomblottaro! Dai
          sentiamo.Impara a capire quel che leggi.
    • xte scrive:
      Re: Lumachina
      Mi pare che di FTTH non ne parli quasi più nessuno, son tutti a pensare all'FTTC tanto per ridurre un po' i costi spacciando le vdsl per fibra ottica...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Lumachina
        - Scritto da: xte
        Mi pare che di FTTH non ne parli quasi più
        nessuno, son tutti a pensare all'FTTC tanto per
        ridurre un po' i costi spacciando le vdsl per
        fibra
        ottica...A Milano e immagino altre grandi città ti portano tranquillamente la fibra in casa. Io ho fatto la richiesta per il mio condominio: metrobit ha contattato l'amministratore e preso appuntamento per la posa. Certo la copertura non è paragonabile a quella del rame, ma se vivi in mezzo alla campagna non puoi pretendere di avere gli stessi servizi di chi vive in città.
        • xte scrive:
          Re: Lumachina
          Mh, qui vivo in montagna, ho 30Mb/sec down, 6up e la fibra 100 down, 50up è a 5Km da me posata l'estate scorsa; 1Gb down, 200Mb up a 30Km... A Genova quasi-centro dove vivevo ero in FTTH con Fastweb ma già l'altro lato del palazzo non era coperto e tutti gli altri operatori che oggi offrono "fibra" offrono di fatto vdsl con fibra sino al cabinet...Il paese non è solo l'area centrale di poche grandi città e qualche rara cittadina "sperimentale" (tipo Asti per Vodafone), se parli di connessione come minimo devi includere il 100% dei comuni da almeno 1000 abitanti, solo per fare una valutazione un minimo obiettiva...
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Lumachina
            - Scritto da: xte
            Mh, qui vivo in montagna, ho 30Mb/sec down, 6up e
            la fibra 100 down, 50up è a 5Km da me posata
            l'estate scorsa; 1Gb down, 200Mb up a 30Km... A
            Genova quasi-centro dove vivevo ero in FTTH con
            Fastweb ma già l'altro lato del palazzo non era
            coperto e tutti gli altri operatori che oggi
            offrono "fibra" offrono di fatto vdsl con fibra
            sino al
            cabinet...

            Il paese non è solo l'area centrale di poche
            grandi città e qualche rara cittadina
            "sperimentale" (tipo Asti per Vodafone), se parli
            di connessione come minimo devi includere il 100%
            dei comuni da almeno 1000 abitanti, solo per fare
            una valutazione un minimo
            obiettiva...Nome e Cognome ha fatto quella tipica trollata provocatorie, per far XXXXXXXre chi non è coperto dalla banda larga.E' arcinoto che la coperture va a macchie più che con un piano ponderato, succede pure che ci sono situazione dove, tu sei coperto dalla fibra o altro, mentre il tuo vicino no, per oscuri motivo che sa tanto di mistero della fede.Non mi stupisce che il wimax prenda sempre più piede NONOSTANTE i suoi problemi.
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Lumachina
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: xte

          Mi pare che di FTTH non ne parli quasi più

          nessuno, son tutti a pensare all'FTTC tanto
          per

          ridurre un po' i costi spacciando le vdsl per

          fibra

          ottica...

          A Milano e immagino altre grandi città ti portano
          tranquillamente la fibra in casa. Io ho fatto la
          richiesta per il mio condominio: metrobit ha
          contattato l'amministratore e preso appuntamento
          per la posa.


          Certo la copertura non è paragonabile a quella
          del rame, ma se vivi in mezzo alla campagna non
          puoi pretendere di avere gli stessi servizi di
          chi vive in
          città.E tienitela quella Bellissima Grande E fognaria città che è Milano*[*]Mila-no Abbreviazzione per la città dei culatoni. XXXXX e XXXXXXX ci vivono, se togliamo i venditori di kepab.Dove vivo io, in case ABITATIVE UNIFAMIGLIARI, si vive mille volte meglio della tua zozza merdosa e sudica grande città, altro che campagnia!Ogni nome e cognome si merita di vivere in alveari(dette CASERMONI-CONDOMINIALI), ognuno ha la XXXXX che merita! ha ha ha.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Lumachina
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: nome e cognome

            - Scritto da: xte


            Mi pare che di FTTH non ne parli quasi più




            A Milano e immagino altre grandi città ti
            portano

            tranquillamente la fibra in casa. Io ho fatto la

            richiesta per il mio condominio: metrobit ha

            contattato l'amministratore e preso appuntamento

            per la posa.





            Certo la copertura non è paragonabile a quella

            del rame, ma se vivi in mezzo alla campagna non

            puoi pretendere di avere gli stessi servizi di

            chi vive in

            città.

            E tienitela quella Bellissima Grande E fognaria
            città che è
            Milano*
            la tua zozza merdosa e
            sudica grande città, altro che
            campagnia!

            Ogni nome e cognome si merita di vivere in
            alveari(dette CASERMONI-CONDOMINIALI), ognuno haMIL-ANO....... mil-ano. ano, anale, XXXX, pertugio, mil-ano città dei culatoni! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            la XXXXX che merita! ha ha
            ha.
          • Sgobbone scrive:
            Re: Lumachina
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: nome e cognome

            - Scritto da: xte


            Mi pare che di FTTH non ne parli quasi più


            nessuno, son tutti a pensare all'FTTC tanto

            per


            ridurre un po' i costi spacciando le vdsl
            per


            fibra


            ottica...



            A Milano e immagino altre grandi città ti
            portano

            tranquillamente la fibra in casa. Io ho fatto la

            richiesta per il mio condominio: metrobit ha

            contattato l'amministratore e preso appuntamento

            per la posa.





            Certo la copertura non è paragonabile a quella

            del rame, ma se vivi in mezzo alla campagna non

            puoi pretendere di avere gli stessi servizi di

            chi vive in

            città.

            E tienitela quella Bellissima Grande E fognaria
            città che è
            Milano*

            [*]Mila-no Abbreviazzione per la città dei
            culatoni. XXXXX e XXXXXXX ci vivono, se togliamo
            i venditori di
            kepab.

            Dove vivo io, in case ABITATIVE UNIFAMIGLIARI, si
            vive mille volte meglio della tua zozza merdosa e
            sudica grande città, altro che
            campagnia!

            Ogni nome e cognome si merita di vivere in
            alveari(dette CASERMONI-CONDOMINIALI), ognuno ha
            la XXXXX che merita! ha ha
            ha.dillo ad i milioni di pendolari che ogni giorno entrano nelle grandi citta' perche' da loro non c'e' nulla
          • iRoby scrive:
            Re: Lumachina
            Penso che sia socialmente sbagliato aggregare così tanta gente ed obbligarla a vivere e lavorare così.Ma capisco che è il modo più facile per aggregare i servizi e il business.Disperdere ha dei costi...
      • iRoby scrive:
        Re: Lumachina
        Ci sono i progetti Open Fiber e Flash Fiber che stanno coprendo tante nuove città.C'è il 35b di Fastweb fino a 200Mb. Ma Fastweb vorrebbe introdurre pure G.Fast che da fino a 1Gb entro i 500 metri dal cabinet.E c'è il Vectoring che ha una questione incasinata, anzi incasinatissima.Perché per far funzionare il vectoring si devono accordare tutti i provider attivandolo insieme e dello stesso tipo.Dove c'è Telecom da sola e potrebbe attivarlo, gli altri provider hanno fatto ostruzionismo perché la metterebbe in condizione di vantaggio fornendo connessioni a velocità maggiore e più stabili.Tra l'altro G.Fast obbliga all'uso del vectoring.Per cui la vedo abbastanza nera su questo fronte.A casa mia Flash Fiber forse porta FTTH entro fine anno.Per ora ho i miei 80/30 Mbit/s di un profilo 17a con Fastweb Joy.Ma mi reputo tra i fortunati in Italia ad avere queste connessioni e soprattutto che è stabile la sera.Cosa non scontata dato che Tiscali nella mia città è un disastro.Ed anche Infostrada ora sta iniziando a soffrire di saturazioni.Anche perché i fetenti stanno vendendo queste cose per la TV e i servizi e la gente sta usando internet come una TV super veloce on demand.Se lo potrebbero fare via satellite e lasciarci internet per cose un tantino più "utili"...
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Lumachina
          Altrimenti come venderebbero una connessione cosi veloce, ormai ?Se guardi molti fornitori di servizi o vendono da loro un servizio streaming come Tim o si appoggiano a terzi come Fastweb con sky.Pensa anche che molti fanno dirette su Twitch.
Chiudi i commenti