iPhone 16: modelli Pro con fotocamera a tetraprisma

iPhone 16: modelli Pro con fotocamera a tetraprisma

Entrambi i modelli Pro di iPhone 16 in arrivo il prossimo anno dovrebbero essere dotati di fotocamera con tecnologia a tetraprsima.
iPhone 16: modelli Pro con fotocamera a tetraprisma
Entrambi i modelli Pro di iPhone 16 in arrivo il prossimo anno dovrebbero essere dotati di fotocamera con tecnologia a tetraprsima.

Apple ha da poco lanciato sul mercato i nuovi iPhone 15, ma già da tempo si discute di quelle che dovrebbero essere le caratteristiche degli ancora futuri iPhone 16. A tal riguardo, nelle scorse ore, sulla falsariga di una previsione prefregga fatta dall’autorevole analista Ming-Chi Kuo, è emerso che il colosso di Cupertino dovrebbe introdurre la tecnologia della fotocamera a tetraprisma su entrambi i modelli Pro dei suoi smartphone in dirittura d’arrivo il prossimo anno.

iPhone 16: entrambi i modelli Pro con tetraprisma

Ricordiamo che iPhone 15 Pro ha una fotocamera con teleobiettivo da 12 megapixel che offre uno zoom 3x, mentre iPhone 15 Pro Max adotta un sistema di teleobiettivo migliorato che consente lo zoom 5x. Il modello Pro Max ha una struttura in vetro piegato sotto l’obiettivo che Apple chiama tecnologia tetraprisma, la quale riflette la luce quattro volte, consentendo una lunghezza focale maggiore di 120 mm.

L’implementazione della fotocamera a tetraprisma su iPhone 16 Pro e 16 Pro Max starebbe pertanto a significare mettere a disposizione di tutti e due i modelli la struttura descritta poc’anzi, andando ad offrire uno zoom ottico da almeno 5x e uno zoom digitale da 25x sul teleobiettivo.

A fornire le indiscrezioni in questione è stato il The Elec, con un nuovo report in cui viene segnalato che Apple aggiungerà LG Innotek come ulteriore fornitore del modulo zoom ripiegato utilizzato su iPhone 15 Pro Max, al fine di cercare di garantire i rendimenti di produzione nonostante l’incremento delle unità richieste. Chiaramente si tratta di informazioni non ancora confermate in via ufficiale e in merito alle quali sarà sicuramente possibile saperne di più nei mesi a venire.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 dic 2023
Link copiato negli appunti