iPhone: produzione al 50% in India entro il 2027

iPhone: produzione al 50% in India entro il 2027

Stando alle più recenti stime, entro il 2027 la metà di tutti gli iPhone potrebbe essere prodotta in India piuttosto che in Cina.
Stando alle più recenti stime, entro il 2027 la metà di tutti gli iPhone potrebbe essere prodotta in India piuttosto che in Cina.

Il fatto che Apple intenda ridurre il più possibile la propria dipendenza dalla Cina, in modo tale da evitare eventuali problemi nella produzione come avvenuto negli ultimi tempi a causa soprattutto del Covid-19, non è di certo una novità. Proprio per tale ragione, entro il 2027 almeno metà della produzione di iPhone potrebbe provenire dall’India.

iPhone: metà degli iPhone saranno prodotti in India entro il 2027

Andando più nello specifico, precedenti stime riferivano che entro il 2025 gli smartphone della “mela morsicata” prodotti in territorio indiano sarebbero stati circa il 25%, ma recenti indiscrezioni hanno incrementato le stime sino al 50% entro il 2027.

A parlare della questione è stata la testata cinese South China Morning Post, con a sostengo le previsioni fatte dagli analisti che stanno seguendo da vicino la situazione.

Riportiamo di seguito, in forma tradotta, un estratto di quanto esattamente riportato nell’articolo dal media cinese.

L’India potrebbe produrre un iPhone su due nel mondo entro il 2027, rispetto allo stato attuale di meno del 5%, secondo una previsione della scorsa settimana di Luke Lin, analista dell’unità di ricerca del quotidiano DigiTimes di Taiwan. La previsione è più aggressiva della precedente previsione di JPMorgan secondo cui l’India avrebbe assemblato il 25% degli iPhone totali in tutto il mondo entro il 2025, ma è in linea con il rapido aumento della quota indiana di consegne di iPhone. Le spedizioni di iPhone in India sono raddoppiate da aprile a dicembre 2022, rispetto allo stesso periodo del 2021. Anche la quota del Vietnam nella produzione di MacBook e AirPod di Apple dovrebbe aumentare poiché gli appaltatori, compresi quelli cinesi, si sono precipitati lì per creare impianti.

Va tuttavia tenuto conto che i report di previsioni produttive che hanno origine da fonti interne alla catena di approvvigionamento non dovrebbero essere mai presi troppo seriamente, in quanto potrebbero sempre verificarsi cause di forza maggiore capaci di cambiare i piani.

L’India, comunque, attualmente rappresenta il secondo maggiore produttore di iPhone e dallo scorso anno si occupa degli iPhone 14 unitamente alla Cina.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 gen 2023
Link copiato negli appunti