Italia, frequenze sul più bello

Pubblicato il bando e la disciplinare per l'assegnazione dei multiplex digitali. A Mediaset e Rai sembrano destinate quelle migliori

Roma – Il ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato bando e disciplinare per la gara in base alla quale saranno assegnati gratuitamente sei multiplex digitali .

Confermata la scelta della modalità di gara del beauty contest , mai in discussione, che non è basata sull’offerta più alta ma sulla bontà del progetto, lasciando insomma ampia discrezionalità all’autorità competente nella scelta.

La nuova gara si affianca a quella che mette in palio le frequenze liberate dal passaggio al digitale terrestre (corrispondenti agli 800 Mhz) e mira a superare le opposizioni europee che hanno portato alla procedura d’infrazione prospettata dalla Commissione UE nei confronti della legge Gasparri di riassetto del settore radiotelevisivo.

Il beauty contest prevede l’assegnazione gratuita di diritto d’uso di sei multiplex in banda televisiva a tutti gli operatori nazionali e nuovi entranti, tra cui Sky Italia. La novità più rilevante è che la suddivisione dei pacchetti di canali digitali favorisce i soggetti già presenti sul mercato della tv analogica, cioè Mediaset e Rai : nel sottinsieme B destinato alle aziende preesistenti sul mercato sono contenute le frequenze migliori in quanto utilizzano una singola frequenza su tutto il territorio nazionale e sono coordinate a Ginevra.

Per gli altri pacchetti di utenze (il sottoinsieme A destinato ai nuovi soggetti, e quello C per i soggetti telefonici), si tratta invece di frequenze sempre coordinate a Ginevra ma costituite da un fascio di frequenze diverse che verranno impiegate altresì dalle emittenti locali e vedranno dunque probabilmente Sky convivere con 15-20 piccoli soggetti locali.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sguarrament a scrive:
    HP Spacciata
    Come da oggetto, WebOS è triste e poco originale (nulla a che vedere con il design di WP7), e quando uscirà, obsoleto, sarà inutile in confronto all'ecosistema Microsoft ed Apple, trascinerà con se tutta HP verso il baratro. Il solo SO senza ecosistema forte che avanzerà sarà Android, per il resto è tardi.
    • ZLoneW scrive:
      Re: HP Spacciata
      Ho come l'impressione che tu non ti renda minimamente conto delle dimensioni e della vastità degli interessi di HP: potrebbero limitarsi a far fare a WebOS da interfaccia grafica per le stampanti, e non farebbero una piega.
    • webos user scrive:
      Re: HP Spacciata
      Mi domando se appartieni alla categoria di quelli che parlano senza conoscere le cose...Quando WebOS uscirà? Ti do una notizia in anteprima: uscirà il 6 giugno 2009. Probabilmente Palm non è stata in grado di commercializzare il prodotto (o gli operatori non hanno creduto in questa piattaforma).Ma il sistema è valido: il pre2 lo puoi comprare online sul sito Palm UK. Io sono soddisfatto ed è garantito l'aggiornamento a WebOS 3.Chiaro, è poco diffuso, le applicazioni sono pochissime ma ci sono delle funzioni e applicazioni quasi uniche.Tralascio il commento su HP perché è come dire che devi cambiare la macchina perché hai una gomma un po' sgonfia...
  • OldDog scrive:
    Miopie
    Rimango sempre sonsolato quando vedo "manager" che fanno sparire come nulla fosse marchi che hanno fatto la storia, in questo caso dell'informatica mobile. Capirei se il marchio si fosse "macchiato" di gravi crimini, ma Palm ha sbagliato scelte commerciali e tecniche, ma alla fine il suo webOS è un prodotto efficace e funzionante, e nel cassetto ho ancora il mio T|X che credo il canto del cigno dei palmari non smartphone.Il sistema Graffiti di riconoscimento della scrittura via stilo (prima di venir sostituito per problemi di licenze con Xerox) resta per me un veloce ed efficace metodo di scrittura, di gran lunga migliore di svariate tastiere virtuali per smartphone in circolazione.Questo e tanto altro è ora svanito, come lacrime nella pioggia.
    • ... scrive:
      Re: Miopie
      - Scritto da: OldDog
      ma alla fine il suo webOS è un prodotto efficace e
      funzionanteboh, funzionante sicuramente, per il resto chi vivra' vedra'.Personalmente non ci credo molto, il mercato ha gia' scelto il cast principale per i prossimi anni; anche bbOS lo vedo male.
    • ciccio pasticcio quello vero scrive:
      Re: Miopie
      - Scritto da: OldDog
      Rimango sempre sonsolato quando vedo "manager"
      che fanno sparire come nulla fosse marchi che
      hanno fatto la storia, in questo caso
      dell'informatica mobile. Capirei se il marchio si
      fosse "macchiato" di gravi crimini, ma Palm ha
      sbagliato scelte commerciali e tecniche, ma alla
      fine il suo webOS è un prodotto efficace e
      funzionante, e nel cassetto ho ancora il mio T|X
      che credo il canto del cigno dei palmari non
      smartphone.

      Il sistema Graffiti di riconoscimento della
      scrittura via stilo (prima di venir sostituito
      per problemi di licenze con Xerox) resta per me
      un veloce ed efficace metodo di scrittura, di
      gran lunga migliore di svariate tastiere virtuali
      per smartphone in
      circolazione.
      Questo e tanto altro è ora svanito, come lacrime
      nella
      pioggia.queste scelte vanno prese, purtroppo. Anche steve jobs appena è tornato in apple ha XXXXto un bel po' di progetti che erano in cantiere da anni, che erano a buon punto ma continuavano a ciucciare risorse.andare avanti con "ci ho speso tanto, non posso piantarlo lì" è il modo migliore per fallire.
Chiudi i commenti