Jack Dorsey su Elon Musk e il futuro di Twitter

Jack Dorsey su Elon Musk e il futuro di Twitter

L'intervento del fondatore Jack Dorsey in merito all'acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk si apre con un brano dei Radiohead.
L'intervento del fondatore Jack Dorsey in merito all'acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk si apre con un brano dei Radiohead.

C’è chi lo ritiene un nuovo inizio, chi invece la posa della pietra tombale sul futuro del social network. Dal frastuono generato dai commenti a proposito dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk (per 44 miliardi di dollari) vale la pena estrapolare la posizione di Jack Dorsey. La si può condividere o meno, ma il suo peso specifico è per ovvie ragioni superiore rispetto a quello delle opinioni espresse da analisti, osservatori e stampa.

Twitter è di Elon Musk: il parere di Jack Dorsey

Secondo il fondatore ed ex CEO della piattaforma, oggi impegnato a tempo pieno con Square, è stata presa la decisione giusta. Così facendo, si garantisce la sostenibilità del business e il prosieguo della sua attività. Il thread si apre con il brano Everything in its right Place dei Radiohead. Come a dire che ora, finalmente, tutto è al proprio posto. Riportiamo di seguito la discussione completa in forma tradotta.

Amo Twitter. Twitter è la cosa più vicina che abbiamo a una coscienza globale.

L’idea e il servizio sono tutto ciò che conta per me, farò tutto quanto necessario per proteggerli entrambi. Twitter in quanto società è sempre stato il mio unico problema e il mio più grande rimpianto. È stata proprietà di Wall Street e del modello pubblicitario. Sottrarlo nuovamente a Wall Street è il primo giusto passo.

In linea di principio, credo che nessuno dovrebbe possedere o gestire Twitter. Vuol essere un bene pubblico a livello di protocollo, non un’azienda. Risolvendo il fatto che si tratti comunque di un’azienda, Elon rappresenta l’unica soluzione di cui mi fido. Mi fido della sua missione, che mira a estendere la luce della coscienza.

L’obiettivo di Elon, creare una piattaforma che sia “il più possibile affidabile e ampiamente inclusiva”, è quello giusto. È anche la finalità di Parag Agrawal ed è per questo che l’ho scelto. Grazie a entrambi per aver fatto uscire la società da una situazione impossibile. Questo è il percorso giusto… lo credo con tutto il mio cuore.

Sono molto felice che Twitter continuerà a essere al servizio della discussione pubblica. In tutto al mondo e tra le stelle!

Il legame tra Jack Dorsey ed Elon Musk è noto, il filo che li collega è costituito dalle criptovalute. I due hanno persino condiviso lo stesso palco per sostenere un impiego di Bitcoin sempre più esteso.

Tra coloro che hanno legittimamente manifestato perplessità in seguito all’annuncio dell’acquisizione figurano i dipendenti del gruppo. L’attuale CEO Parag Agrawal ha promesso che non ci saranno licenziamenti. In molti temono inoltre le novità che saranno introdotte nel nome della libertà di espressione. Intanto, sappiamo che Donald Trump non tornerà sul social dopo il ban di inizio 2021, nemmeno in seguito al cambio di proprietà.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 apr 2022
Link copiato negli appunti