Jolla e Lenovo, gli altri smartphone

Pronto al debutto l'erede spirituale del Nokia N9. Mentre il produttore cinese appronta un terminale basato su architettura x86 e pensato per la fascia alta del mercato

Roma – Dopo tanti teaser e presentazioni, il chiacchierato smartphone Jolla è ora quasi pronto al debutto commerciale in Europa: il telefonino si chiamerà semplicemente Jolla, avrà un prezzo di 399 euro e sarà il primo a integrare il sistema operativo Sailfish nato dalle ceneri del progetto Meego.

il primo smartphone jolla Stando a quanto comunica la società finlandese, Jolla è dotato di un processore dual-core e schermo da 4,5 pollici, 16 GB di storage interno più slot microSD, fotocamera con autofocus da 8 megapixel, batteria rimuovibile e supporto per le reti di comunicazioni 4G in alcuni mercati.

Sailfish viene definito come un sistema operativo capace di far girare le app Android, anche se al momento non è chiaro da dove l’utente le dovrebbe scaricare/installare le suddette app: di Google Play per ora non si parla.

Il supporto alle app Android è in qualche modo obbligato, visto che le app per il nuovo ambiente non sono certo innumerevoli e Jolla ha bisogno di incentivare i consumatori all’acquisto. Il terminale che si candida a successore spirituale dell’N9 di Nokia verrà distribuito entro la fine dell’anno in Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Svezia e Regno Unitio, e la società ha approntato tutta una serie di bonus per chi sceglierà di spendere qualche decina di euro in più per il preordinare.

Uno smartphone che non ha invece bisogno di limitarsi alla compatibilità “laterale” con Android è invece il K900 di Lenovo , terminale basato su hardware x86 di Intel (Atom Z2580 dual-core a 2 GHz), schermo Full HD, display da 5,5 pollici e fotocamera da 13 megapixel che monta l’OS Jelly Bean (Android 4.2) ed esce ora in Cina al prezzo di 530 dollari.

L’arrivo del K900 sui mercati internazionali è previsto per questa estate, e Lenovo commercializza il suo smartphone come una scelta ideale per gli acquirenti di gadget di fascia alta e professionisti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Update scrive:
    Uow
    Ma come fa ad installare questo coso? Il livello dei utonti apple è proprio scarzo peggiore dei winnari
  • Etype scrive:
    :D :D :D
    Il sistema più sicuro al mondo eh,vero Maxminch !!! :D :D :D"Una delle caratteristiche più significative del malware è il suo essere firmato digitalmente con un Apple Developer ID valido, un sistema introdotto recentemente da Cupertino per certificare i software legittimi e mettere in allarme l'utente con un avviso nel caso il programma non risultasse firmato."Ahahahaah....azienda fantoccio,tanto spaccona nel far credere chissà cosa alla gente e poi aggirano i suoi nuovi modi di protezioni più recenti....
  • tucumcari scrive:
    spearfishing
    che sarebbe poi la "pesca subacquea".Letteralmente.[img]http://image.jeuxvideo.com/images/pc/s/p/spearfishing-pc-007.jpg[/img]
    • Sgabbio scrive:
      Re: spearfishing
      Ma poi, come diavono è riuscito ad avere un certificato valido ? Sapevo che la apple cedeva questo gratuitamente, almeno su osx... non vorrei che questo facesse inasprire certi giri di vite sui prodotti non gadget di apple.
      • tucumcari scrive:
        Re: spearfishing
        - Scritto da: Sgabbio
        Ma poi, come diavono è riuscito ad avere un
        certificato valido ? Sapevo che la apple cedeva
        questo gratuitamente, almeno su osx... non vorrei
        che questo facesse inasprire certi giri di vite
        sui prodotti non gadget di
        apple.Dovresti chiederlo a chi glielo ha dato?Quali policy espone?Le policy di una CA devono per definizione essere pubbliche altrimenti non hanno alcuna credibilità.
      • FDG scrive:
        Re: spearfishing
        - Scritto da: Sgabbio
        Ma poi, come diavono è riuscito ad avere un
        certificato valido?Perché, secondo te non si riesce ad avere?Comunque, il certificato ha dalla sua che può essere revocato. Vuol dire che può essere usato finché non ti scoprono.
        • tucumcari scrive:
          Re: spearfishing
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Sgabbio


          Ma poi, come diavono è riuscito ad avere un

          certificato valido?

          Perché, secondo te non si riesce ad avere?

          Comunque, il certificato ha dalla sua che può
          essere revocato. Vuol dire che può essere usato
          finché non ti
          scoprono.E tu ne chiedi un altro....e così via...Il problema non è la revoca in se è con quali policy lo rilasci e dopo quali verifiche (ad esempio e-mail? , documenti acXXXXXri?) ecc. ecc.Perchè se non fai alcuna verifica allora è un certificato inutile a essere buoni dato che non serve a un ciufolo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: spearfishing
            Bhe considerando che stanno provando in più modi a obbligare a rifornirsi di software su osx solo da loro... :D
          • FDG scrive:
            Re: spearfishing
            - Scritto da: tucumcari
            E tu ne chiedi un altro....
            e così via...
            ...Calma. Voglio dire: con questo certificato quanto computer infetti?Poi per me vanno bene le verifiche stringenti, per quanto comportino maggiore burocrazia.
    • astro scrive:
      Re: spearfishing
      - Scritto da: tucumcari
      che sarebbe poi la "pesca subacquea".
      Letteralmente.
      [img]http://image.jeuxvideo.com/images/pc/s/p/speaCi sono anche i pesci macaco? :D
      • tucumcari scrive:
        Re: spearfishing
        - Scritto da: astro
        - Scritto da: tucumcari

        che sarebbe poi la "pesca subacquea".

        Letteralmente.


        [img]http://image.jeuxvideo.com/images/pc/s/p/spea
        Ci sono anche i pesci macaco? :DPuò essere ma forse si pescano con le banane?(newbie)
Chiudi i commenti