La rete oltre la siepe

Sollevano attenzione i servizi online dedicati ai defunti prima che defungano e a coloro che li sopravvivono. Il post mortem in rete tira sempre di più, e attira capitali

Roma – Sono ormai 10mila gli iscritti di YouDeparted , un servizio che consente di lasciare disposizioni per il dopo-trapasso , tornato alla ribalta dopo la pubblicazione di un articolo sul The Guardian contenente anche una breve intervista al suo creatore, Collin Harris. Sì, perché i servizi “post mortem” in rete non solo si diffondono e acquisiscono utenti, ma rastrellano anche nuovi capitali di finanziamento.

Cosa offre esattamente YouDeparted ? È presto detto: per poco più di sette euro l’anno concede una piccola cassetta di sicurezza virtuale da 5 gigabyte – il cui contenuto resterà segreto fino alla conferma della morte dell’intestatario. Uno spazio digitale dove conservare informazioni utili ai familiari sul piano pratico o economico: cosa fare dei resti del defunto, dove trovare i valori conservati nel caveu di qualche banca, indicazioni su come portare avanti l’azienda di famiglia, password o codici dei propri conti correnti e via dicendo.

Tutte le informazioni, spiega Harris, sono totalmente al sicuro: “Sarebbe sciocco dire che non può accadere niente di male, ma i rischi sono minimi”. Per proteggerle da sguardi indiscreti è stata impiegata “tecnologia militare”, locuzione che ha sempre grande presa sui media generalisti. Il riferimento è all’uso di un sistema di cifratura come quello della NSA , dichiarazioni dal sapore marketing che si accompagnano però all’affermazione secondo cui ogni giorno i whitehat di una società dedicata tenterebbero l’assalto informatico al sistemone per verificarne l’impenetrabilità.

YouDeparted.com Ci sono poi opzioncine sicuramente utili per chi non ama lasciare la vita terrena senza essersi preso cura di tutto: ad esempio è possibile, pagando qualcosina in più, inoltrare automaticamente le disdette dei propri contratti con i fornitori di servizi o di altri beni, oppure far pervenire lettere d’addio ad amici e conoscenti. Il tutto si attiva automaticamente, nel momento in cui il congiunto designato confermerà all’azienda l’avvenuto passaggio al “mondo dei più” del caro estinto.

Un servizio basato dunque sulla comunicazione post mortem, che ha solo questo in comune con Respectance , un social network fatto per consentire agli utenti di “piangere tutti insieme” un caro estinto, magari un VIP. Anche in questo caso si parla di un’azienda che attira l’interesse dei capital venture statunitensi.

Perché proprio i servizi post mortem? Secondo Harris l’idea di YouDeparted risale a quando, nel 2000, venne a mancare suo padre: “Non sapevamo niente di niente, neppure dove fosse la chiave della sua scrivania – ricorda – c’è voluto un fabbro per aprirla”. A quanto pare l’anziano era l’intestatario anche di due cassette di sicurezza, che i parenti tuttavia non sono mai riusciti ad individuare: il servizio servirebbe dunque a risparmiare dubbi e spese ai familiari , che potrebbero venire informati delle disposizioni essenziali solo al momento opportuno.

Qualcosa di simile l’aveva pensata Robert Barrow, che aveva brevettato una specie di tomba multimediale nel 2004: la lapide avrebbe dovuto incorporare un LCD con il quale mostrare video registrati dal defunto prima della morte, indirizzati ad un conoscente specifico o a tutti, consentendogli di comunicare dall’aldilà. Una ipotesi che invece non attrae Harris: “Non so se mi piacerebbe. Con tutti seduti a guardarmi in video, sembrerebbe quasi come un film di Hollywood”.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scorpione43 scrive:
    NOTEBOOK SONY VAIO
    ho acquistato 2 notebook SONY VAIO e, purtroppo per me, con WINDOWS VISTA ed ho ben due problemi:- non mi hanno inviato il CD del programma installato- ho tentato di eliminare tutto per installare il mio originale WINDOWS XP ma la procedura viene bloccataHo scritto alla Sony che se ne è bellamente lavata le mani rispondendomi:"in merito alla Sua ultima email, per ottenere informazioni sulla modalità e le opzioni di installazione del sistema operativo Windows Xp, Le suggeriamo di rivolgersi al supporto clienti Microsoft, non essendo questa operazione prevista da Sony Vaio per i modelli da Lei citati."ritengo che l'impossibilità di "ripulire" il mio pc eliminando WINDOWS VISTA sia assolutamente illegaleQUALCUNO PUO' ILLUMINARMI E CONFORTARMI?grazie
  • scorpione43 scrive:
    NOTEBOOK SONY VAIO
    ho acquistato 2 notebook SONY VAIO e, purtroppo per me, con WINDOWS VISTA ed ho ben due problemi:- non mi hanno inviato il CD del programma installato- ho tentato di eliminare tutto per installare il mio originale WINDOWS XP ma la procedura viene bloccataHo scritto alla Sony che se ne è bellamente lavata le mani rispondendomi:"in merito alla Sua ultima email, per ottenere informazioni sulla modalità e le opzioni di installazione del sistema operativo Windows Xp, Le suggeriamo di rivolgersi al supporto clienti Microsoft, non essendo questa operazione prevista da Sony Vaio per i modelli da Lei citati."ritengo che l'impossibilità di "ripulire" il mio pc eliminando WINDOWS VISTA sia assolutamente illegaleQUALCUNO PUO' ILLUMINARMI E CONFORTARMI?grazie
  • aid85 scrive:
    Ma vale per tutti?
    Antoine G è stato fortunato o se è vero che la legge è uguale per tutti possiamo pretenderlo tutti?Io ho provato a chiedere un portatile "naked" e mi han detto di formattarlo e per i soldi di agrapparmi al cazzo.Visto che:-tale situazione (ardware acquistabile solo con software) viola anche le regole dell'antitrust italiano-viola le leggi sull'antitrust europeoPosso pretenderlo anche io? E come? Devo fare una causa aspettare 23 anni e perderla? O basta che pago quello che e giusto mi faccio arrestare e rilasciare? O posso telefonare al 117 denunciando una truffa e sentirmi dire dal finanziere che lui non può fare nulla?Dove è la legge? Io non l'ho mai vista si stava meglio nel far-west !! basta cazzate...
  • aid85 scrive:
    Ma vale per tutti?
    Antoine G è stato fortunato o se è vero che la legge è uguale per tutti possiamo pretenderlo tutti?Io ho provato a chiedere un portatile "naked" e mi han detto di formattarlo e per i soldi di agrapparmi al cazzo.Visto che:-tale situazione (ardware acquistabile solo con software) viola anche le regole dell'antitrust italiano-viola le leggi sull'antitrust europeoPosso pretenderlo anche io? E come? Devo fare una causa aspettare 23 anni e perderla? O basta che pago quello che e giusto mi faccio arrestare e rilasciare? O posso telefonare al 117 denunciando una truffa e sentirmi dire dal finanziere che lui non può fare nulla?Dove è la legge? Io non l'ho mai vista si stava meglio nel far-west !! basta cazzate...
  • Marco ROLLETTA scrive:
    Rimborso Windows, in Francia è dovuto
    E' GIUSTA LA SENTENZA. UNO NEL COMPUTER INSTALLA CIO' CHE VUOLE UNA VOLTA ACQUISTATO E NON E' DI PROPRIETA' DEGLI ALTRI CHE TI IMPONGONO DI INSTALLARE I LORO PROGRAMMI LA SCELTA DEL SISTEMA OPERATIVO DEI PROGRAMMI E DEI SOFTWARE E' ESCLUSIVA DEL PROPRIETARIO. IN TAL SENSO C'E' ANCHE UNA RECENTE GIUSTA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI BOLZANO (BZ) OVE ALCUNE PERSONE ERANO STATE ADDIRITTURA ARRESTATE PER POCO E NIENTE.
  • Marco ROLLETTA scrive:
    Rimborso Windows, in Francia è dovuto
    E' GIUSTA LA SENTENZA. UNO NEL COMPUTER INSTALLA CIO' CHE VUOLE UNA VOLTA ACQUISTATO E NON E' DI PROPRIETA' DEGLI ALTRI CHE TI IMPONGONO DI INSTALLARE I LORO PROGRAMMI LA SCELTA DEL SISTEMA OPERATIVO DEI PROGRAMMI E DEI SOFTWARE E' ESCLUSIVA DEL PROPRIETARIO. IN TAL SENSO C'E' ANCHE UNA RECENTE GIUSTA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI BOLZANO (BZ) OVE ALCUNE PERSONE ERANO STATE ADDIRITTURA ARRESTATE PER POCO E NIENTE.
  • Renzo Davoli scrive:
    C'e' una petizione....
    e' pubblicata qui:www.liberasw.orge presentata su punto informatico qui.http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2016380Vendere portatili con software preinstallato non deve esserevietato. Sarebbe assurdo in nome della liberta', limitare la liberta' di chi vuole comperare un sistema con software preinstallato.Semplicemente mai devono essere confusi e unificati due contratti che sono completamente diversi e indipendenti, l'acquisto dell'hardware (bene fisico) e la accettazione della licenza d'uso del software. I prezzi devono essere indicati separatamente.Deve essere consentito all'acquirente di volere acquistare l'hardware e non accettare la licenza del software.Il concetto viene spiegato benissimo da Biasco nel suo videoblog http://www.biasco.ch/videoblog/vbp4/E' sufficiente allegare al sistema una busta chiusa con un codice di attivazione del software, chi restituisce la busta chiusa non puo' tecnicamente usare il software e non paga il prezzo della licenza.Petizioni simili sono in corso in Francia: http://www.racketiciel.info/Spagna, Germania (non ho sotto mano l'URL, ma ne ho notizia...).Recentemente anche a livello europeo si sta muovendo qualcosa:http://www.globalisation.eu/publications/unbundlingmicrosoftwindows.pdfrenzo
    • Lemon scrive:
      Re: C'e' una petizione....
      - Scritto da: Renzo Davoli
      e' pubblicata qui:
      www.liberasw.org
      e presentata su punto informatico qui.
      http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2016380

      Vendere portatili con software preinstallato non
      deve
      essere
      vietato. Sarebbe assurdo in nome della liberta',
      limitare la liberta' di chi vuole comperare un
      sistema con software
      preinstallato.
      Semplicemente mai devono essere confusi e
      unificati due contratti che sono completamente
      diversi e indipendenti, l'acquisto dell'hardware
      (bene fisico) e la accettazione della licenza
      d'uso del software. I prezzi devono essere
      indicati
      separatamente.

      Deve essere consentito all'acquirente di volere
      acquistare l'hardware e non accettare la licenza
      del
      software.

      Il concetto viene spiegato benissimo da Biasco
      nel suo videoblog
      http://www.biasco.ch/videoblog/vbp4/

      E' sufficiente allegare al sistema una busta
      chiusa con un codice di attivazione del software,
      chi restituisce la busta chiusa non puo'
      tecnicamente usare il software e non paga il
      prezzo della
      licenza.

      Petizioni simili sono in corso in Francia:
      http://www.racketiciel.info/
      Spagna, Germania (non ho sotto mano l'URL, ma ne
      ho
      notizia...).
      Recentemente anche a livello europeo si sta
      muovendo
      qualcosa:
      http://www.globalisation.eu/publications/unbundlin

      renzoQuoto tutto e sono ampiamente favorevole
    • Lemon scrive:
      Re: C'e' una petizione....
      - Scritto da: Renzo Davoli
      e' pubblicata qui:
      www.liberasw.org
      e presentata su punto informatico qui.
      http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2016380

      Vendere portatili con software preinstallato non
      deve
      essere
      vietato. Sarebbe assurdo in nome della liberta',
      limitare la liberta' di chi vuole comperare un
      sistema con software
      preinstallato.
      Semplicemente mai devono essere confusi e
      unificati due contratti che sono completamente
      diversi e indipendenti, l'acquisto dell'hardware
      (bene fisico) e la accettazione della licenza
      d'uso del software. I prezzi devono essere
      indicati
      separatamente.

      Deve essere consentito all'acquirente di volere
      acquistare l'hardware e non accettare la licenza
      del
      software.

      Il concetto viene spiegato benissimo da Biasco
      nel suo videoblog
      http://www.biasco.ch/videoblog/vbp4/

      E' sufficiente allegare al sistema una busta
      chiusa con un codice di attivazione del software,
      chi restituisce la busta chiusa non puo'
      tecnicamente usare il software e non paga il
      prezzo della
      licenza.

      Petizioni simili sono in corso in Francia:
      http://www.racketiciel.info/
      Spagna, Germania (non ho sotto mano l'URL, ma ne
      ho
      notizia...).
      Recentemente anche a livello europeo si sta
      muovendo
      qualcosa:
      http://www.globalisation.eu/publications/unbundlin

      renzoQuoto tutto e sono ampiamente favorevole
  • stefano scrive:
    GRANDE FRANCIA !!
    al diavolo M$ !!Viva la liberta'...anzi... vive la liberte'....
  • stefano scrive:
    GRANDE FRANCIA !!
    al diavolo M$ !!Viva la liberta'...anzi... vive la liberte'....
  • vistaRulez scrive:
    linari al tappeto
    Windows Vista rulez!
  • vistaRulez scrive:
    linari al tappeto
    Windows Vista rulez!
  • Lemon scrive:
    Non sono d'accordo proprio per niente
    Il problema è che il mercato risponde alle esigenze degli utenti. Produrre 100 PC di cui 50 "naked" e 50 con windows vuol dire vendere sicuramente questi ultimi e forse una 20 naked (di cui 5 che devono usare linux, 1 che ha sbagliato a comprarlo e 9 che pensano di metterci windows piratato). E' ovvio perchè tutti i software che ci mettono dentro gli costeranno si e no 50 euro (parlo dei grandi produttori) ed anche se a qualcuno non interessa windows comunque per 50 euro in più potrebbe essere conveniente averlo. Lasciamo stare poi tutti i vari software, sono sempre sostituibili con altri e spesso si tratta di demo di pochi mesi.Il "bundle" serve a promuovere meglio un articolo, esattamente come ti danno la lavatrice con il campione omaggio di detersivo e dell'anticalcare. Consideriamo inoltre che un PC senza sistema operativo non potrebbe funzionare!Quello che sarebbe giusto e corretto è evitare di scrivere che se voglio mi rimborsano il SO se non lo voglio. La soluzione vedrete che sarà elimianare questa opzione, non pensate che iniziarenno a vendere PC naked!Inoltre l'acquirente dovrebbe leggere prima di comprare, inutile fare gli ingenuotti e poi denunciare.Sarebbe anche giusto cercare di accontetare gli utenti più esigenti, ASSOLUTAMENTE SI, però che strano notare come questi ultimi (nel campo informatico) pensino che PC senza windows COSTI MENO di un PC con windows e software quando tutti riconoscono che la produzione di massa abbassa i costi, da sempre i consumatori con esigenze più personalizzate PAGANO DI PIU' la loro merce, proprio perchè si alzano altri costi (che possono essere di produzione così come di gestione).In altre parole gli informatici trattano la loro merce esattamente come se vendessero o comprassero pere o mele: se ne metto meno nel sacchetto allora pago meno!Concludendo: giustissimo avere la possibilità di comprare PC senza sistema operativo, SACROSANTO DIRITTO, vista però la scarsa richiesta ci si deve accontentare dei pochi distributori che già lo fanno in attesa che le proprie esigenze siano così diffuse da trovare maggiore riscontri nel mercato.PS: da almeno 4 anni sento questa storia dei PC senza sistema preinstallato, ma se le cifre sono così interessanti perchè nessuno lo fa? L'ennesima bolla?
  • Lemon scrive:
    Non sono d'accordo proprio per niente
    Il problema è che il mercato risponde alle esigenze degli utenti. Produrre 100 PC di cui 50 "naked" e 50 con windows vuol dire vendere sicuramente questi ultimi e forse una 20 naked (di cui 5 che devono usare linux, 1 che ha sbagliato a comprarlo e 9 che pensano di metterci windows piratato). E' ovvio perchè tutti i software che ci mettono dentro gli costeranno si e no 50 euro (parlo dei grandi produttori) ed anche se a qualcuno non interessa windows comunque per 50 euro in più potrebbe essere conveniente averlo. Lasciamo stare poi tutti i vari software, sono sempre sostituibili con altri e spesso si tratta di demo di pochi mesi.Il "bundle" serve a promuovere meglio un articolo, esattamente come ti danno la lavatrice con il campione omaggio di detersivo e dell'anticalcare. Consideriamo inoltre che un PC senza sistema operativo non potrebbe funzionare!Quello che sarebbe giusto e corretto è evitare di scrivere che se voglio mi rimborsano il SO se non lo voglio. La soluzione vedrete che sarà elimianare questa opzione, non pensate che iniziarenno a vendere PC naked!Inoltre l'acquirente dovrebbe leggere prima di comprare, inutile fare gli ingenuotti e poi denunciare.Sarebbe anche giusto cercare di accontetare gli utenti più esigenti, ASSOLUTAMENTE SI, però che strano notare come questi ultimi (nel campo informatico) pensino che PC senza windows COSTI MENO di un PC con windows e software quando tutti riconoscono che la produzione di massa abbassa i costi, da sempre i consumatori con esigenze più personalizzate PAGANO DI PIU' la loro merce, proprio perchè si alzano altri costi (che possono essere di produzione così come di gestione).In altre parole gli informatici trattano la loro merce esattamente come se vendessero o comprassero pere o mele: se ne metto meno nel sacchetto allora pago meno!Concludendo: giustissimo avere la possibilità di comprare PC senza sistema operativo, SACROSANTO DIRITTO, vista però la scarsa richiesta ci si deve accontentare dei pochi distributori che già lo fanno in attesa che le proprie esigenze siano così diffuse da trovare maggiore riscontri nel mercato.PS: da almeno 4 anni sento questa storia dei PC senza sistema preinstallato, ma se le cifre sono così interessanti perchè nessuno lo fa? L'ennesima bolla?
    • Alex scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      In molti punti sono d'accordo con te, produrre pc naked sarebbe assurdo, per questo penso che la soluzione migliore sia il rimborso della licenza.. Se devo fare beneficenza di sicuro non la faccio a Microsoft.. Non vedo perchè debba finanziare lo sviluppo di un software che non userò mai. Quì non stiamo parlando di pc assemblati (per favore basta con questo luogo comune) ma di un pc di marca dal quale si toglie il software.. E' così impossibile?
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente


        Se devo fare beneficenza di sicuro non la faccio
        a Microsoft.. Non vedo perchè debba finanziare lo
        sviluppo di un software che non userò mai.
        Concordo pienamente, se non voglio quel prodotto non lo devo pagare.
        Quì non stiamo parlando di pc assemblati (per
        favore basta con questo luogo comune) ma di un pc
        di marca dal quale si toglie il software.. E'
        così
        impossibile?Non è impossibile, solo che per adesso non gli conviene! Io sono certo che prima o poi li faranno, Dell ha iniziato a muoversi concretamente e presto la seguiranno altri. Il punto è che qualcuno vorrebbe capra e cavoli, cioè vuole il prodotto con il brand famoso, ampiamente testato, lo trova nei supermercati e le grandi catene fanno a gara per spuntare i prezzi più bassi! Ma tutto questo esiste è proprio perchè i PC sono venduti con Windows!!! Non so se mi spiego...
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente


        Se devo fare beneficenza di sicuro non la faccio
        a Microsoft.. Non vedo perchè debba finanziare lo
        sviluppo di un software che non userò mai.
        Concordo pienamente, se non voglio quel prodotto non lo devo pagare.
        Quì non stiamo parlando di pc assemblati (per
        favore basta con questo luogo comune) ma di un pc
        di marca dal quale si toglie il software.. E'
        così
        impossibile?Non è impossibile, solo che per adesso non gli conviene! Io sono certo che prima o poi li faranno, Dell ha iniziato a muoversi concretamente e presto la seguiranno altri. Il punto è che qualcuno vorrebbe capra e cavoli, cioè vuole il prodotto con il brand famoso, ampiamente testato, lo trova nei supermercati e le grandi catene fanno a gara per spuntare i prezzi più bassi! Ma tutto questo esiste è proprio perchè i PC sono venduti con Windows!!! Non so se mi spiego...
      • zerouno scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per questo penso che la soluzione migliore sia il rimborso della licenza... E per quale motivo sarebbe assurdo ?Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il rimborso (in Italia poi...) quando potrei installarmi quello che mi pare e piace senza tante menate ?
        • Lemon scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: zerouno
          ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per
          questo penso che la soluzione migliore sia il
          rimborso della
          licenza...

          E per quale motivo sarebbe assurdo ?
          Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il
          rimborso (in Italia poi...) quando potrei
          installarmi quello che mi pare e piace senza
          tante menate
          ?Oppure con un altro sistema operativo, non vendevano quelli con free-Dos? così magari un utente potrebbe verificare che la componentistica funziona prima di installare il SO preferito.
        • Lemon scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: zerouno
          ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per
          questo penso che la soluzione migliore sia il
          rimborso della
          licenza...

          E per quale motivo sarebbe assurdo ?
          Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il
          rimborso (in Italia poi...) quando potrei
          installarmi quello che mi pare e piace senza
          tante menate
          ?Oppure con un altro sistema operativo, non vendevano quelli con free-Dos? così magari un utente potrebbe verificare che la componentistica funziona prima di installare il SO preferito.
        • Alex scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: zerouno
          ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per
          questo penso che la soluzione migliore sia il
          rimborso della
          licenza...

          E per quale motivo sarebbe assurdo ?
          Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il
          rimborso (in Italia poi...) quando potrei
          installarmi quello che mi pare e piace senza
          tante menate
          ?L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere Windows preinstallato, quindi per far contento l'utente medio i pc sono già belli e pronti..
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Alex
            - Scritto da: zerouno

            ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per

            questo penso che la soluzione migliore sia il

            rimborso della

            licenza...



            E per quale motivo sarebbe assurdo ?

            Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il

            rimborso (in Italia poi...) quando potrei

            installarmi quello che mi pare e piace senza

            tante menate

            ?
            L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere
            Windows preinstallato, quindi per far contento
            l'utente medio i pc sono già belli e pronti..A molti pero' a questo punto piacerebbe avere linux preinstallato, del resto come saperlo finche' l'offerta non e' generalizzata' ?
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente


            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere
            linux preinstallato, del resto come saperlo
            finche' l'offerta non e' generalizzata'
            ?Ci sono le indagini di mercato.
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Lemon

            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere

            linux preinstallato, del resto come saperlo

            finche' l'offerta non e' generalizzata' ?
            Ci sono le indagini di mercato.Se le fa la microsoft capisco i risultati (rotfl)
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Lemon



            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere


            linux preinstallato, del resto come saperlo


            finche' l'offerta non e' generalizzata' ?


            Ci sono le indagini di mercato.

            Se le fa la microsoft capisco i risultati (rotfl)Le indagini di mercato dovrebbero farle le varie Asus, Acer e compagnia bella. Poi si fanno due conti. Poi si fanno una domanda banale: mi conviene? ed ecco perchè trovi Windows nei supermercati...Queste sono guerre commerciali, non ideologiche e non tecniche.
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Non ha senso il tuo ragionamento. I computer li venderebbero ugualmente. Loro vendono hardware non software. Chiaramente se tutti vendessero, come spero e come dovrebbe essere, dei pc senza sistema operativo pre-installato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 16.56-----------------------------------------------------------
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 16.56
            --------------------------------------------------Ma cosa dici!?E' più che ovvio che che se produco 100 PC li voglio vendere tutti e 100 e non solo, ne voglio vendere più della concorrenza! Il mio ragionamento non ha senso? e tu allora cosa sostieni? che vendere PC con Windows o no è la stessa cosa???? Non scherziamo per favore.
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 16.56
            --------------------------------------------------Ma cosa dici!?E' più che ovvio che che se produco 100 PC li voglio vendere tutti e 100 e non solo, ne voglio vendere più della concorrenza! Il mio ragionamento non ha senso? e tu allora cosa sostieni? che vendere PC con Windows o no è la stessa cosa???? Non scherziamo per favore.
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Non ha senso il tuo ragionamento. I computer li venderebbero ugualmente. Loro vendono hardware non software. Chiaramente se tutti vendessero, come spero e come dovrebbe essere, dei pc senza sistema operativo pre-installato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 16.56-----------------------------------------------------------
          • MememtoMori scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine" online in migliaia hanno risposto quale era la distribuzione preferita...
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: MememtoMori
            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine" online
            in migliaia hanno risposto quale era la
            distribuzione
            preferita...Si ma che dati abbiamo? quanti ne hanno venduti? quanti lo usano veramente con con Linux e non con XP craccato? che percentuale hanno sul venduto totale?
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: MememtoMori

            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine"
            online

            in migliaia hanno risposto quale era la

            distribuzione

            preferita...

            Si ma che dati abbiamo? quanti ne hanno venduti?
            quanti lo usano veramente con con Linux e non con
            XP craccato? che percentuale hanno sul venduto
            totale?Abbiamo quanto meno la dimostrazione che c'e' parecchia gente tanto interessata da partecipare al sondaggio, e non poca.
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: MememtoMori

            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine"
            online

            in migliaia hanno risposto quale era la

            distribuzione

            preferita...

            Si ma che dati abbiamo? quanti ne hanno venduti?
            quanti lo usano veramente con con Linux e non con
            XP craccato? che percentuale hanno sul venduto
            totale?Abbiamo quanto meno la dimostrazione che c'e' parecchia gente tanto interessata da partecipare al sondaggio, e non poca.
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: MememtoMori
            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine" online
            in migliaia hanno risposto quale era la
            distribuzione
            preferita...Si ma che dati abbiamo? quanti ne hanno venduti? quanti lo usano veramente con con Linux e non con XP craccato? che percentuale hanno sul venduto totale?
          • MememtoMori scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Bè, quando Dell ha fatto la sua "indagine" online in migliaia hanno risposto quale era la distribuzione preferita...
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Lemon



            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere


            linux preinstallato, del resto come saperlo


            finche' l'offerta non e' generalizzata' ?


            Ci sono le indagini di mercato.

            Se le fa la microsoft capisco i risultati (rotfl)Le indagini di mercato dovrebbero farle le varie Asus, Acer e compagnia bella. Poi si fanno due conti. Poi si fanno una domanda banale: mi conviene? ed ecco perchè trovi Windows nei supermercati...Queste sono guerre commerciali, non ideologiche e non tecniche.
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Lemon

            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere

            linux preinstallato, del resto come saperlo

            finche' l'offerta non e' generalizzata' ?
            Ci sono le indagini di mercato.Se le fa la microsoft capisco i risultati (rotfl)
          • Lemon scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente


            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere
            linux preinstallato, del resto come saperlo
            finche' l'offerta non e' generalizzata'
            ?Ci sono le indagini di mercato.
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alex

            - Scritto da: zerouno


            ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per


            questo penso che la soluzione migliore sia il


            rimborso della


            licenza...





            E per quale motivo sarebbe assurdo ?


            Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere
            il


            rimborso (in Italia poi...) quando potrei


            installarmi quello che mi pare e piace senza


            tante menate


            ?

            L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere

            Windows preinstallato, quindi per far contento

            l'utente medio i pc sono già belli e pronti..

            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere
            linux preinstallato, del resto come saperlo
            finche' l'offerta non e' generalizzata'
            ?Beh Dell ha iniziato con Ubuntu su qualche desktop ma sui notebook ancora niente.. Che invece è il settore più interessante, dato che un desktop lo si può assemblare tranquillamente mentre un notebook no.. Il mio dubbio è che questo sia legato anche alla disponibilità dei driver.. Ad esempio i driver video i810 e i915 (per le piattaforme intel) non sono un granchè.. Senza contare le schifezze che usano asus, acer e compagnia per quanto riguarda lettori di memorie, webcam ecc.. Dell secondo me è quella che ha più possibilità in questo senso, ad esempio sul mio Latitude X1 il modulo bluetooth interno è connesso via usb mentre i lettori si schede hanno specifiche aperte.
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alex

            - Scritto da: zerouno


            ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per


            questo penso che la soluzione migliore sia il


            rimborso della


            licenza...





            E per quale motivo sarebbe assurdo ?


            Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere
            il


            rimborso (in Italia poi...) quando potrei


            installarmi quello che mi pare e piace senza


            tante menate


            ?

            L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere

            Windows preinstallato, quindi per far contento

            l'utente medio i pc sono già belli e pronti..

            A molti pero' a questo punto piacerebbe avere
            linux preinstallato, del resto come saperlo
            finche' l'offerta non e' generalizzata'
            ?Beh Dell ha iniziato con Ubuntu su qualche desktop ma sui notebook ancora niente.. Che invece è il settore più interessante, dato che un desktop lo si può assemblare tranquillamente mentre un notebook no.. Il mio dubbio è che questo sia legato anche alla disponibilità dei driver.. Ad esempio i driver video i810 e i915 (per le piattaforme intel) non sono un granchè.. Senza contare le schifezze che usano asus, acer e compagnia per quanto riguarda lettori di memorie, webcam ecc.. Dell secondo me è quella che ha più possibilità in questo senso, ad esempio sul mio Latitude X1 il modulo bluetooth interno è connesso via usb mentre i lettori si schede hanno specifiche aperte.
          • krane scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: Alex
            - Scritto da: zerouno

            ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per

            questo penso che la soluzione migliore sia il

            rimborso della

            licenza...



            E per quale motivo sarebbe assurdo ?

            Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il

            rimborso (in Italia poi...) quando potrei

            installarmi quello che mi pare e piace senza

            tante menate

            ?
            L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere
            Windows preinstallato, quindi per far contento
            l'utente medio i pc sono già belli e pronti..A molti pero' a questo punto piacerebbe avere linux preinstallato, del resto come saperlo finche' l'offerta non e' generalizzata' ?
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            ...L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere Windows preinstallato, quindi per far contento l'utente medio i pc sono già belli e pronti... Non regge. L'utente medio potrebbe sempre acquistare windows a parte ed installarlo. Non penso che installare un SO da un CD/DVD da parte di un utente medio sia un problema. Altrimenti qui non parliamo più di utente medio, ma di utente scarso.E poi la possibilità di scegliere tra più soluzioni è sempre meglio di una sola e per di più obbligata che, a mio parere, è veramente mediocre.
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            L'utente medio infatti non sa che esistono pc senza Windows..
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            L'utente medio infatti non sa che esistono pc senza Windows..
          • beppe scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            si ma ricordati che offrire più opzioni comporta più costi , che se non rientrano da quelli che comprano il pc senza s.o. , rientreranno dall'altra parte.Oppure il paradosso sarà che i pc senza s.o. costerannò di più perchè se ne vendono di meno, e ti assicuro che è un'ipotesi non molto lontana.Se ti chiederai perchè te lo spiego subito:alle aziende software fa comodo avere clienti che provano e usano i loro prodotti anche demo , quindi pagheranno i produttori affinche facciano sconti vantaggiosi solo se si comprano notebook con le loro offerte , cosi facendo vedi come cade il castello di carte.Tutti pensate che in questo mondo ci siano esperti di informatica davanti a un notebook , ma la maggior parte di quelli che li compra li usa per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli spiega come si accendono.
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            ...Tutti pensate che in questo mondo ci siano esperti di informatica davanti a un notebook , ma la maggior parte di quelli che li compra li usa per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli spiega come si accendono... Per quanto mi riguarda non lo penso proprio. Anzi...Il mio è un discorso basato, lo so che può essere ingenuo, sulla correttezza. Siccome se chiedi un rimborso alla Microsoft, almeno qui in Italia, è come andare contro un muro di gomma, non mi sembra giusto che uno debba obbligatoriamente (perchè è questo il punto) sorbirsi l'onere di un costo relativo ad uno o più prodotti pre-installati che non vuole e di cui non se ne fa nulla.
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            ...Tutti pensate che in questo mondo ci siano esperti di informatica davanti a un notebook , ma la maggior parte di quelli che li compra li usa per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli spiega come si accendono... Per quanto mi riguarda non lo penso proprio. Anzi...Il mio è un discorso basato, lo so che può essere ingenuo, sulla correttezza. Siccome se chiedi un rimborso alla Microsoft, almeno qui in Italia, è come andare contro un muro di gomma, non mi sembra giusto che uno debba obbligatoriamente (perchè è questo il punto) sorbirsi l'onere di un costo relativo ad uno o più prodotti pre-installati che non vuole e di cui non se ne fa nulla.
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: beppe
            si ma ricordati che offrire più opzioni comporta
            più costi , che se non rientrano da quelli che
            comprano il pc senza s.o. , rientreranno
            dall'altra
            parte.L'opzione "non offrire nulla in più" quali costi comporta?
            Oppure il paradosso sarà che i pc senza s.o.
            costerannò di più perchè se ne vendono di meno, e
            ti assicuro che è un'ipotesi non molto
            lontana.1 che ne vendano di meno è tutto da vedere,2 al massimo smetteranno di vendere notebook naked o con linux ma di sicuro il prezzo di un prodotto non richiesto si abbassa, non si alza..In ogni caso ad un'azienda come Dell (che fabbrica i notebook su richiesta) questo problema non si pone.. Tra le decine di offerte (win xp home,win xp pro, win vista di quà, win vista di là..) una in più una in meno non cambia nulla.
            Se ti chiederai perchè te lo spiego subito:
            alle aziende software fa comodo avere clienti che
            provano e usano i loro prodotti anche demo ,
            quindi pagheranno i produttori affinche facciano
            sconti vantaggiosi solo se si comprano notebook
            con le loro offerte , cosi facendo vedi come cade
            il castello di
            carte.Le "loro offerte" rimarrano sempre e solo sui notebook Windows quindi le aziende software non pagneranno proprio nessuno.

            Tutti pensate che in questo mondo ci siano
            esperti di informatica davanti a un notebook , ma
            la maggior parte di quelli che li compra li usa
            per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli
            spiega come si
            accendono.Tutti pensano che per scrivere una lettera in word sia necessario avere un super mega sistema operativo con almeno 1gb di ram... Con grande gioia di ms intel dell e tutti gli altri :)
          • Alex scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            - Scritto da: beppe
            si ma ricordati che offrire più opzioni comporta
            più costi , che se non rientrano da quelli che
            comprano il pc senza s.o. , rientreranno
            dall'altra
            parte.L'opzione "non offrire nulla in più" quali costi comporta?
            Oppure il paradosso sarà che i pc senza s.o.
            costerannò di più perchè se ne vendono di meno, e
            ti assicuro che è un'ipotesi non molto
            lontana.1 che ne vendano di meno è tutto da vedere,2 al massimo smetteranno di vendere notebook naked o con linux ma di sicuro il prezzo di un prodotto non richiesto si abbassa, non si alza..In ogni caso ad un'azienda come Dell (che fabbrica i notebook su richiesta) questo problema non si pone.. Tra le decine di offerte (win xp home,win xp pro, win vista di quà, win vista di là..) una in più una in meno non cambia nulla.
            Se ti chiederai perchè te lo spiego subito:
            alle aziende software fa comodo avere clienti che
            provano e usano i loro prodotti anche demo ,
            quindi pagheranno i produttori affinche facciano
            sconti vantaggiosi solo se si comprano notebook
            con le loro offerte , cosi facendo vedi come cade
            il castello di
            carte.Le "loro offerte" rimarrano sempre e solo sui notebook Windows quindi le aziende software non pagneranno proprio nessuno.

            Tutti pensate che in questo mondo ci siano
            esperti di informatica davanti a un notebook , ma
            la maggior parte di quelli che li compra li usa
            per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli
            spiega come si
            accendono.Tutti pensano che per scrivere una lettera in word sia necessario avere un super mega sistema operativo con almeno 1gb di ram... Con grande gioia di ms intel dell e tutti gli altri :)
          • beppe scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            si ma ricordati che offrire più opzioni comporta più costi , che se non rientrano da quelli che comprano il pc senza s.o. , rientreranno dall'altra parte.Oppure il paradosso sarà che i pc senza s.o. costerannò di più perchè se ne vendono di meno, e ti assicuro che è un'ipotesi non molto lontana.Se ti chiederai perchè te lo spiego subito:alle aziende software fa comodo avere clienti che provano e usano i loro prodotti anche demo , quindi pagheranno i produttori affinche facciano sconti vantaggiosi solo se si comprano notebook con le loro offerte , cosi facendo vedi come cade il castello di carte.Tutti pensate che in questo mondo ci siano esperti di informatica davanti a un notebook , ma la maggior parte di quelli che li compra li usa per scrivere la lettera in word , se qualcuno gli spiega come si accendono.
          • MementoMori scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Sono daccordo. Potrebbero vendere il portatile senza software caricato e il cliente che lo desidera può acquistare a parte il disco di ripristino che installa sia s.o. che driver.Boot da cd e il gioco è fatto.
          • MementoMori scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            Sono daccordo. Potrebbero vendere il portatile senza software caricato e il cliente che lo desidera può acquistare a parte il disco di ripristino che installa sia s.o. che driver.Boot da cd e il gioco è fatto.
          • zerouno scrive:
            Re: Non sono d'accordo proprio per niente
            ...L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere Windows preinstallato, quindi per far contento l'utente medio i pc sono già belli e pronti... Non regge. L'utente medio potrebbe sempre acquistare windows a parte ed installarlo. Non penso che installare un SO da un CD/DVD da parte di un utente medio sia un problema. Altrimenti qui non parliamo più di utente medio, ma di utente scarso.E poi la possibilità di scegliere tra più soluzioni è sempre meglio di una sola e per di più obbligata che, a mio parere, è veramente mediocre.
        • Alex scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: zerouno
          ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per
          questo penso che la soluzione migliore sia il
          rimborso della
          licenza...

          E per quale motivo sarebbe assurdo ?
          Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il
          rimborso (in Italia poi...) quando potrei
          installarmi quello che mi pare e piace senza
          tante menate
          ?L'ha detto Lemon, siamo pochi a non volere Windows preinstallato, quindi per far contento l'utente medio i pc sono già belli e pronti..
        • Roberto Vigo scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          ma soprattutto: "produrre" che cosa ? mica bisogna produrre un portatile naked ed uno no. Nel momento dell'acquisto se voglio windows pago la licenza, se non lo volgio apro la confezione e restituisco subito manuali cd e quant'altro necessario! Se ci può essere restituzione in un secondo momento, cipuò essere anche subito senza partire da modelli diversi!
        • Roberto Vigo scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          ma soprattutto: "produrre" che cosa ? mica bisogna produrre un portatile naked ed uno no. Nel momento dell'acquisto se voglio windows pago la licenza, se non lo volgio apro la confezione e restituisco subito manuali cd e quant'altro necessario! Se ci può essere restituzione in un secondo momento, cipuò essere anche subito senza partire da modelli diversi!
      • zerouno scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        ...produrre pc naked sarebbe assurdo, per questo penso che la soluzione migliore sia il rimborso della licenza... E per quale motivo sarebbe assurdo ?Perchè dovrei sbattermi a chiedere e ottenere il rimborso (in Italia poi...) quando potrei installarmi quello che mi pare e piace senza tante menate ?
    • Alex scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      In molti punti sono d'accordo con te, produrre pc naked sarebbe assurdo, per questo penso che la soluzione migliore sia il rimborso della licenza.. Se devo fare beneficenza di sicuro non la faccio a Microsoft.. Non vedo perchè debba finanziare lo sviluppo di un software che non userò mai. Quì non stiamo parlando di pc assemblati (per favore basta con questo luogo comune) ma di un pc di marca dal quale si toglie il software.. E' così impossibile?
    • Abbio scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc un'offerta di licenza software vantaggiosa (anche associata allo specifico hardware non mi interessa anche perchè dovrebbe essere vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e l'installazione del software?così saremmo contenti tutti no???
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        - Scritto da: Abbio
        Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc
        un'offerta di licenza software vantaggiosa (anche
        associata allo specifico hardware non mi
        interessa anche perchè dovrebbe essere
        vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a
        mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e
        l'installazione del
        software?
        così saremmo contenti tutti no???Io non lo posso sapere con certezza ma secondo me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato! O, meglio ancora, non sarebbe complicato ma più oneroso.Io credo che alle grandi marche interessi fare i numeri e i numeri li fanno con Windows preinstallato. Il fatto già di inserire una variabile nell'ordine e nella produzione comporterebbe un costo.
        • BlueSky scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          Io non lo posso sapere con certezza ma secondo
          me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato!Ma va... complicato scegliere se avere o meno il sistema operativo installato..
          Io credo che alle grandi marche interessi fare i
          numeri e i numeri li fanno con Windows
          preinstallato. Il fatto già di inserire una
          variabile nell'ordine e nella produzione
          comporterebbe un
          costo.L'unico costo è quello di fronteggiare MS. Ma alla lunga diventa un guadagno. Il monopolio non fa bene a nessuno, se non a MS stessa.
        • BlueSky scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          Io non lo posso sapere con certezza ma secondo
          me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato!Ma va... complicato scegliere se avere o meno il sistema operativo installato..
          Io credo che alle grandi marche interessi fare i
          numeri e i numeri li fanno con Windows
          preinstallato. Il fatto già di inserire una
          variabile nell'ordine e nella produzione
          comporterebbe un
          costo.L'unico costo è quello di fronteggiare MS. Ma alla lunga diventa un guadagno. Il monopolio non fa bene a nessuno, se non a MS stessa.
        • zorro scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: Abbio

          Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc

          un'offerta di licenza software vantaggiosa
          (anche

          associata allo specifico hardware non mi

          interessa anche perchè dovrebbe essere

          vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a

          mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e

          l'installazione del

          software?

          così saremmo contenti tutti no???

          Io non lo posso sapere con certezza ma secondo
          me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato!
          O, meglio ancora, non sarebbe complicato ma più
          oneroso.
          Io credo che alle grandi marche interessi fare i
          numeri e i numeri li fanno con Windows
          preinstallato. Il fatto già di inserire una
          variabile nell'ordine e nella produzione
          comporterebbe un
          costo.parlate come se le industrie produttrici abbiano paura di mettere le mani a linux, come se fosse un sistema fatto solo per informatici...nelle dichiarazioni ufficiali possono dire quello che vogliono, poi però se trovano tools che gli sono utili per determinate attività tipo test ecc. lo sanno usare e sfruttare benissimo l'open source.qui non si parla di mercato, dove deve essere sacrosanto pagare quello che si richiede e non di più, ma di pressioni illecite che più volte sono state punite dai tribunali di tutto il mondo.acer dopo il flop di vista sta seriamente valutando l'idea di vendere pc con linux, dell finge di farlo da tempo (in realtà hanno aperto al pinguino solo sul mercato statunitense) e spero presto altre grandi ditte li seguiranno.sicuramente non sony che con le pratiche illegali è il partner ideale di microsoft... dio li fa e poi li accoppia.un consiglio a tutti: non fatevi sommergere dagli spyware di windows
        • zorro scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: Abbio

          Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc

          un'offerta di licenza software vantaggiosa
          (anche

          associata allo specifico hardware non mi

          interessa anche perchè dovrebbe essere

          vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a

          mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e

          l'installazione del

          software?

          così saremmo contenti tutti no???

          Io non lo posso sapere con certezza ma secondo
          me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato!
          O, meglio ancora, non sarebbe complicato ma più
          oneroso.
          Io credo che alle grandi marche interessi fare i
          numeri e i numeri li fanno con Windows
          preinstallato. Il fatto già di inserire una
          variabile nell'ordine e nella produzione
          comporterebbe un
          costo.parlate come se le industrie produttrici abbiano paura di mettere le mani a linux, come se fosse un sistema fatto solo per informatici...nelle dichiarazioni ufficiali possono dire quello che vogliono, poi però se trovano tools che gli sono utili per determinate attività tipo test ecc. lo sanno usare e sfruttare benissimo l'open source.qui non si parla di mercato, dove deve essere sacrosanto pagare quello che si richiede e non di più, ma di pressioni illecite che più volte sono state punite dai tribunali di tutto il mondo.acer dopo il flop di vista sta seriamente valutando l'idea di vendere pc con linux, dell finge di farlo da tempo (in realtà hanno aperto al pinguino solo sul mercato statunitense) e spero presto altre grandi ditte li seguiranno.sicuramente non sony che con le pratiche illegali è il partner ideale di microsoft... dio li fa e poi li accoppia.un consiglio a tutti: non fatevi sommergere dagli spyware di windows
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        - Scritto da: Abbio
        Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc
        un'offerta di licenza software vantaggiosa (anche
        associata allo specifico hardware non mi
        interessa anche perchè dovrebbe essere
        vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a
        mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e
        l'installazione del
        software?
        così saremmo contenti tutti no???Io non lo posso sapere con certezza ma secondo me, in linea di massima, SI, sarebbe complicato! O, meglio ancora, non sarebbe complicato ma più oneroso.Io credo che alle grandi marche interessi fare i numeri e i numeri li fanno con Windows preinstallato. Il fatto già di inserire una variabile nell'ordine e nella produzione comporterebbe un costo.
    • Abbio scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      Ma sarebbe così complicato allegare ad ogni pc un'offerta di licenza software vantaggiosa (anche associata allo specifico hardware non mi interessa anche perchè dovrebbe essere vantaggiosa) che ti permette di avere il pc a mettiamo 800 +60-70-80 per le licenze e l'installazione del software?così saremmo contenti tutti no???
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      - Scritto da: Lemon
      Il problema è che il mercato risponde alle
      esigenze degli utenti. Se fosse cosi' perche' mai i vari produttori di portatili si farebbero problemi a vendermi un portatile senza windows, o magari con un altro OS anche con un sovrapprezzo?Perche dovrebbero perdere un solo cliente?Perche perderne migliaia?Chissa: che ci siano dei vantaggi per i produttori a proporre solo windows e abbattere cosi' i suoi concorrenti? Magari qualcosa per cui Microsoft sia gia' stato condannata nei principali paesi cvili?
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Lemon

        Il problema è che il mercato risponde alle

        esigenze degli utenti.
        Se fosse cosi' perche' mai i vari produttori di
        portatili si farebbero problemi a vendermi un
        portatile senza windows, o magari con un altro OS
        anche con un
        sovrapprezzo?
        Non so, dimmelo tu, perchè? Io sostengo una tesi che poi è REALE nel mondo, tu una che non corrisponde ai fatti pratici. Dunque ci deve essere un grande impedimento per non accontentare un desiderio che a sentire te è largamente diffuso. Bill Gates con la lupara?
        Perche dovrebbero perdere un solo cliente?
        Perche perderne migliaia?
        Ragiona in percentuali... a te migliaia sembra tanto, magari per Acer o Asus o HP è lo 0,01 del venduto desktop...
        Chissa: che ci siano dei vantaggi per i
        produttori a proporre solo windows e abbattere
        cosi' i suoi concorrenti? Magari qualcosa per cui
        Microsoft sia gia' stato condannata nei
        principali paesi
        cvili?Se i produttori facessero pratiche scorrette sarebbero condannati anche loro. Se i produttori fossero costretti a fare pratiche scorrette CONTRO i loro vantaggi forse denuncerebbero MS, cosa dici?Visto che MS è stata condannata (ed ancora non so a cosa, sento sempre termini generici) perchè la situazione non cambia?Io credo e ripeto che ragionando in termini pratici il PC senza Windows lo vogliono quasi tutti, e questa è la mia risposta a tutte le domande qua sopra (altrimenti poi mi dici che ti rispondo con altre domande)
        • eaman1 scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: Nome e cognome

          - Scritto da: Lemon
          Se i produttori facessero pratiche scorrette
          sarebbero condannati anche loro. Condannti in Italia da giudici in sede civile a risarcire il valore di windows: http://attivissimo.blogspot.com/2006/08/rimborso-windows-garante-sancisce.html
          Se i produttori
          fossero costretti a fare pratiche scorrette
          CONTRO i loro vantaggi forse denuncerebbero MS,
          cosa
          dici?Che non lo possono fare perche' MS da un lato gli aumenterebbe il costo delle licenze o le negherebbe in toto, windows e' il sitema che vendono di piu', d'altro lato gli fanno un super sconto se montano solo windows.E gia' successo anni fa quando DELL era partito a vendere pc con linux.
          Visto che MS è stata condannata (ed ancora non so
          a cosa, sento sempre termini generici) perchè la
          situazione non
          cambia?Casualmente sta proprio cambiando adesso.Perche' ci sono piu' utenti interessati e dei precedenti.Quante posizione di monopolio di fatto ci saranno che non vengono perseguite perche non c'e' abbastanza interesse a farlo?

          Io credo e ripeto che ragionando in termini
          pratici il PC senza Windows lo vogliono quasi
          tutti, e questa è la mia risposta a tutte le
          domande qua sopra (altrimenti poi mi dici che ti
          rispondo con altre
          domande)
        • eaman1 scrive:
          Re: Non sono d'accordo proprio per niente
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: Nome e cognome

          - Scritto da: Lemon
          Se i produttori facessero pratiche scorrette
          sarebbero condannati anche loro. Condannti in Italia da giudici in sede civile a risarcire il valore di windows: http://attivissimo.blogspot.com/2006/08/rimborso-windows-garante-sancisce.html
          Se i produttori
          fossero costretti a fare pratiche scorrette
          CONTRO i loro vantaggi forse denuncerebbero MS,
          cosa
          dici?Che non lo possono fare perche' MS da un lato gli aumenterebbe il costo delle licenze o le negherebbe in toto, windows e' il sitema che vendono di piu', d'altro lato gli fanno un super sconto se montano solo windows.E gia' successo anni fa quando DELL era partito a vendere pc con linux.
          Visto che MS è stata condannata (ed ancora non so
          a cosa, sento sempre termini generici) perchè la
          situazione non
          cambia?Casualmente sta proprio cambiando adesso.Perche' ci sono piu' utenti interessati e dei precedenti.Quante posizione di monopolio di fatto ci saranno che non vengono perseguite perche non c'e' abbastanza interesse a farlo?

          Io credo e ripeto che ragionando in termini
          pratici il PC senza Windows lo vogliono quasi
          tutti, e questa è la mia risposta a tutte le
          domande qua sopra (altrimenti poi mi dici che ti
          rispondo con altre
          domande)
      • Lemon scrive:
        Re: Non sono d'accordo proprio per niente
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Lemon

        Il problema è che il mercato risponde alle

        esigenze degli utenti.
        Se fosse cosi' perche' mai i vari produttori di
        portatili si farebbero problemi a vendermi un
        portatile senza windows, o magari con un altro OS
        anche con un
        sovrapprezzo?
        Non so, dimmelo tu, perchè? Io sostengo una tesi che poi è REALE nel mondo, tu una che non corrisponde ai fatti pratici. Dunque ci deve essere un grande impedimento per non accontentare un desiderio che a sentire te è largamente diffuso. Bill Gates con la lupara?
        Perche dovrebbero perdere un solo cliente?
        Perche perderne migliaia?
        Ragiona in percentuali... a te migliaia sembra tanto, magari per Acer o Asus o HP è lo 0,01 del venduto desktop...
        Chissa: che ci siano dei vantaggi per i
        produttori a proporre solo windows e abbattere
        cosi' i suoi concorrenti? Magari qualcosa per cui
        Microsoft sia gia' stato condannata nei
        principali paesi
        cvili?Se i produttori facessero pratiche scorrette sarebbero condannati anche loro. Se i produttori fossero costretti a fare pratiche scorrette CONTRO i loro vantaggi forse denuncerebbero MS, cosa dici?Visto che MS è stata condannata (ed ancora non so a cosa, sento sempre termini generici) perchè la situazione non cambia?Io credo e ripeto che ragionando in termini pratici il PC senza Windows lo vogliono quasi tutti, e questa è la mia risposta a tutte le domande qua sopra (altrimenti poi mi dici che ti rispondo con altre domande)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      - Scritto da: Lemon
      Il problema è che il mercato risponde alle
      esigenze degli utenti. Se fosse cosi' perche' mai i vari produttori di portatili si farebbero problemi a vendermi un portatile senza windows, o magari con un altro OS anche con un sovrapprezzo?Perche dovrebbero perdere un solo cliente?Perche perderne migliaia?Chissa: che ci siano dei vantaggi per i produttori a proporre solo windows e abbattere cosi' i suoi concorrenti? Magari qualcosa per cui Microsoft sia gia' stato condannata nei principali paesi cvili?
    • rockroll scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      In poche parole giustifichi il sopruso di non separare le due cose HW+SW) facendolo passare per una possibile convenienza per l'utente, ancorchè praticamente imposta?Se permetti quel che è più conveniente per noi preferiamo scegliercelo noi consumatori, e non subirlo da chi ha interessi spudoratamente economici esattamente opposti ai nostri! Ora mi vuoi spiegare cosa costerebbe un minimo di trasparenza (tanto per cominciare), ovvero ricevere in fattura all'acquisto voci separate e dettagliate per ogni componente SW preinstallato, come già dovrebbe avvenire (e non avviene) per l'HW? Io lo so bene (noi lo sappiamo bene) cosa costerebbe, in particolare alle discutibili politiche commerciali che M$ ha tutto l'interesse a mantenere occulte; ma mi aspetterei che lo denunciassi tu, visto che sei in argomento.
    • rockroll scrive:
      Re: Non sono d'accordo proprio per niente
      In poche parole giustifichi il sopruso di non separare le due cose HW+SW) facendolo passare per una possibile convenienza per l'utente, ancorchè praticamente imposta?Se permetti quel che è più conveniente per noi preferiamo scegliercelo noi consumatori, e non subirlo da chi ha interessi spudoratamente economici esattamente opposti ai nostri! Ora mi vuoi spiegare cosa costerebbe un minimo di trasparenza (tanto per cominciare), ovvero ricevere in fattura all'acquisto voci separate e dettagliate per ogni componente SW preinstallato, come già dovrebbe avvenire (e non avviene) per l'HW? Io lo so bene (noi lo sappiamo bene) cosa costerebbe, in particolare alle discutibili politiche commerciali che M$ ha tutto l'interesse a mantenere occulte; ma mi aspetterei che lo denunciassi tu, visto che sei in argomento.
  • Giacomo Perin scrive:
    Però quando si compra...
    Quando una persona compra un prodotto accetta tutte le specifiche del prodotto inclusi i software. Se non li vuole non compra il prodotto.
  • Giacomo Perin scrive:
    Però quando si compra...
    Quando una persona compra un prodotto accetta tutte le specifiche del prodotto inclusi i software. Se non li vuole non compra il prodotto.
    • un nessuno qualunque scrive:
      Re: Però quando si compra...
      ma dico io.. ma leggi le cazzate che scrivi ?entra da euronics o catena analoga o in un qualunque negozietto di periferia per comprare un portatile e dimmi se riesci a trovarne uno senza il software allegato.. mi sto chiedendo se puoi appartenere a quella categoria di persone che non solo la prendono in quel posto ma sono felici pure..
    • un nessuno qualunque scrive:
      Re: Però quando si compra...
      ma dico io.. ma leggi le cazzate che scrivi ?entra da euronics o catena analoga o in un qualunque negozietto di periferia per comprare un portatile e dimmi se riesci a trovarne uno senza il software allegato.. mi sto chiedendo se puoi appartenere a quella categoria di persone che non solo la prendono in quel posto ma sono felici pure..
    • TheDICE scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Invece, secondo il giudice (e a mio avviso, è una cosa giustissima), una persona non può vendere un computer constringendo il cliente a comprare anche il software da lui suggerito.
      • beppe scrive:
        Re: Però quando si compra...
        a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente , se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da un'altra parte.Mi sembra che tutta la cosa abbia preso una piega sbagliata , perchè allora il prezzo finale lo decide poi il giudice in base a QUANTO CREDE che VALGA un software allegato all'offerta.Direi che alla fine esistono molti modi per avere notebook assemblati , e se le persono insistono con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN PIU' IL SOFTWARE .Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro trucco per avere sconti.
        • TheDICE scrive:
          Re: Però quando si compra...
          - Scritto da: beppe
          a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente ,
          se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da
          un'altra
          parte.A me serve un computer. Mettiamo cosi, e lo devo comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono negozi che assemblano portatili. E in ogni caso, costano molto di piu di quelli prodotti in massa.
          Mi sembra che tutta la cosa abbia preso una piega
          sbagliata , perchè allora il prezzo finale lo
          decide poi il giudice in base a QUANTO CREDE che
          VALGA un software allegato
          all'offerta.Che la sentenza finale sia esagerata o meno, a me non importa. Si parlava, piu che altro, se è giusto o meno obbligare a comprare anche del software che magari possediamo gia.
          Direi che alla fine esistono molti modi per avere
          notebook assemblati , e se le persono insistono
          con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA
          FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN
          PIU' IL SOFTWAREIo ho iniziato nel '70 ad utilizzare i computer, e so benissimo come stanno le cose. Obbligare qualcuno a comprare software col pc è come vendere una macchina e obbligare il cliente a comprare anche un rimorchio, portasci, catene da neve. E se io ho gia queste cose e la mia vecchia macchina è da buttare? Scommetto che non ci hai mai pensato.
          Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro
          trucco per avere
          sconti.Si cerca solo di riportare le cose com'erano, non si cerca sconti :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 14.13-----------------------------------------------------------
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            allora fai così ,quando vai a comprare la macchina nuova fatti resettare il software di gestione della macchina e la centralina e poi fatti fare lo sconto , poi montaci su il tuo software scritto C.Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare e piace ,poi sta al cliente decidere se acquistare o meno.
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...

            Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare
            e piace ,poi sta al cliente decidere se
            acquistare o meno.Io credo che la libertà finisce dove comincia il rispetto per gli altri. Ma questo è il mio stile.
          • Adrianotiger scrive:
            Re: Però quando si compra...
            E' come comprare un cellulare e non voler la batteria perché costa troppo!Quello che viene venduto è un "pacco" di accessori e software. Lo si prende così come é!
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Adrianotiger
            E' come comprare un cellulare e non voler la
            batteria perché costa
            troppo!
            La batteria è indispensabile, non è possibile discuterne, in quanto non la rifiuterei neanche se ne avessi una in piu. Il tuo esempio è esagerato. Il tizio dell'articolo non voleva i softwares, che non c'entrano con l'Acer. Non chiede di rimuovere parti del computer.Qui si parla d'altro, magari a te va bene cosi com'è, o magari siete rivenditori, non lo so. Ma ti assicuro che una volta non era cosi, e a noi non piace pagare 100 euri e rotti di più per softwares che magari abbiamo gia.Tornando all'articolo, trovo giusto imporre ai rivenditori di computer di vendere computer lisci, se desiderato. Mica chiede il sangue. E' una scelta. Mica saremo sempre costretti a comprare pc + softwares che scelgono loro? Che poi sono sempre symantec + microsoft? Se la capisci bene, altrimenti fa lo stesso. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 15.17-----------------------------------------------------------
          • Adrianotiger scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Allora cosa è indispensabile?Il sistema operativo è indispensabile quanto una batteria del cellulare.Avendo Windows, anche un antivirus è indispensabile. Pure io disinstallo sempre l'antivirus perché la Norton è troppo pesante. Eppure quando lo compri, non ti nascondono che dovrai pagare pure l'antivirus. Tu lo compri e saprai che lo devi pagare!!!Se lo compri e poi ti lamenti perché non lo volevi sei un tonto!
          • martinmystere scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Non hai mica capito nulla sai....te come gli altri che portano ad esempio centraline delle auto e batterie dei cellulari....cosa minchia c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove trovare il programma di gestione della centralina della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto?
          • martinmystere scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Non hai mica capito nulla sai....te come gli altri che portano ad esempio centraline delle auto e batterie dei cellulari....cosa minchia c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove trovare il programma di gestione della centralina della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto?
          • Adrianotiger scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Allora cosa è indispensabile?Il sistema operativo è indispensabile quanto una batteria del cellulare.Avendo Windows, anche un antivirus è indispensabile. Pure io disinstallo sempre l'antivirus perché la Norton è troppo pesante. Eppure quando lo compri, non ti nascondono che dovrai pagare pure l'antivirus. Tu lo compri e saprai che lo devi pagare!!!Se lo compri e poi ti lamenti perché non lo volevi sei un tonto!
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Adrianotiger
            E' come comprare un cellulare e non voler la
            batteria perché costa
            troppo!
            La batteria è indispensabile, non è possibile discuterne, in quanto non la rifiuterei neanche se ne avessi una in piu. Il tuo esempio è esagerato. Il tizio dell'articolo non voleva i softwares, che non c'entrano con l'Acer. Non chiede di rimuovere parti del computer.Qui si parla d'altro, magari a te va bene cosi com'è, o magari siete rivenditori, non lo so. Ma ti assicuro che una volta non era cosi, e a noi non piace pagare 100 euri e rotti di più per softwares che magari abbiamo gia.Tornando all'articolo, trovo giusto imporre ai rivenditori di computer di vendere computer lisci, se desiderato. Mica chiede il sangue. E' una scelta. Mica saremo sempre costretti a comprare pc + softwares che scelgono loro? Che poi sono sempre symantec + microsoft? Se la capisci bene, altrimenti fa lo stesso. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 15.17-----------------------------------------------------------
          • Adrianotiger scrive:
            Re: Però quando si compra...
            E' come comprare un cellulare e non voler la batteria perché costa troppo!Quello che viene venduto è un "pacco" di accessori e software. Lo si prende così come é!
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: TheDICE

            Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare

            e piace ,poi sta al cliente decidere se

            acquistare o meno.

            Io credo che la libertà finisce dove comincia il
            rispetto per gli altri. Ma questo è il mio
            stile.se credi che mettendo le parole rispetto e libertà ottieni qualche effetto hai proprio sbagliato a capire. Qui si cercano di fare discorsi seri da persone mature , ARGOMENTANDO le proprie opinioni , se pensi di chiudere il discorso con frasi di questo tipo , resta pure nel tuo paese dei balocchi , dove nei negozi via e compri la parte dei prodotti che ti piace di più.Fai cosi domani vai al supermercato e compra solo la confenzione dello shampoo , tanto lo fai tu a casa , idem per la scatola della saponetta , e stessa cosa per il sacchetto del pane . A OVVIAMENTE fatti fare lo sconto.
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: beppe
            - Scritto da: TheDICE


            Ognuno è libero di vendere le cose come gli
            pare


            e piace ,poi sta al cliente decidere se


            acquistare o meno.



            Io credo che la libertà finisce dove comincia il

            rispetto per gli altri. Ma questo è il mio

            stile.


            se credi che mettendo le parole rispetto e
            libertà ottieni qualche effetto hai proprio
            sbagliato a capire. Qui si cercano di fare
            discorsi seri da persone mature , ARGOMENTANDO le
            proprie opinioni , se pensi di chiudere il
            discorso con frasi di questo tipo , resta pure
            nel tuo paese dei balocchi , dove nei negozi via
            e compri la parte dei prodotti che ti piace di
            più.

            Fai cosi domani vai al supermercato e compra solo
            la confenzione dello shampoo , tanto lo fai tu a
            casa , idem per la scatola della saponetta , e
            stessa cosa per il sacchetto del pane . A
            OVVIAMENTE fatti fare lo
            sconto.Questo non è parlare da persona matura. :DE come volevasi dimostrare, non hai capito un beneamato cavolo. Mi fermo qui con la discussione, non ho nulla a che spartire con te :)
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Ll fatto che tu scriva ancora mettendo delle faccine nelle frasi mi fa capire la tua invece .
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Ll fatto che tu scriva ancora mettendo delle faccine nelle frasi mi fa capire la tua invece .
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: beppe
            - Scritto da: TheDICE


            Ognuno è libero di vendere le cose come gli
            pare


            e piace ,poi sta al cliente decidere se


            acquistare o meno.



            Io credo che la libertà finisce dove comincia il

            rispetto per gli altri. Ma questo è il mio

            stile.


            se credi che mettendo le parole rispetto e
            libertà ottieni qualche effetto hai proprio
            sbagliato a capire. Qui si cercano di fare
            discorsi seri da persone mature , ARGOMENTANDO le
            proprie opinioni , se pensi di chiudere il
            discorso con frasi di questo tipo , resta pure
            nel tuo paese dei balocchi , dove nei negozi via
            e compri la parte dei prodotti che ti piace di
            più.

            Fai cosi domani vai al supermercato e compra solo
            la confenzione dello shampoo , tanto lo fai tu a
            casa , idem per la scatola della saponetta , e
            stessa cosa per il sacchetto del pane . A
            OVVIAMENTE fatti fare lo
            sconto.Questo non è parlare da persona matura. :DE come volevasi dimostrare, non hai capito un beneamato cavolo. Mi fermo qui con la discussione, non ho nulla a che spartire con te :)
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: TheDICE

            Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare

            e piace ,poi sta al cliente decidere se

            acquistare o meno.

            Io credo che la libertà finisce dove comincia il
            rispetto per gli altri. Ma questo è il mio
            stile.se credi che mettendo le parole rispetto e libertà ottieni qualche effetto hai proprio sbagliato a capire. Qui si cercano di fare discorsi seri da persone mature , ARGOMENTANDO le proprie opinioni , se pensi di chiudere il discorso con frasi di questo tipo , resta pure nel tuo paese dei balocchi , dove nei negozi via e compri la parte dei prodotti che ti piace di più.Fai cosi domani vai al supermercato e compra solo la confenzione dello shampoo , tanto lo fai tu a casa , idem per la scatola della saponetta , e stessa cosa per il sacchetto del pane . A OVVIAMENTE fatti fare lo sconto.
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...

            Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare
            e piace ,poi sta al cliente decidere se
            acquistare o meno.Io credo che la libertà finisce dove comincia il rispetto per gli altri. Ma questo è il mio stile.
          • martinmystere scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Rispondo a te come ho risposto a quell'altro sotto...Non hai mica capito nulla sai....te come gli altri che portano ad esempio centraline delle auto e batterie dei cellulari....cosa minchia c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove trovare il programma di gestione della centralina della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto?
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: martinmystere
            Rispondo a te come ho risposto a quell'altro
            sotto...
            Non hai mica capito nulla sai....te come gli
            altri che portano ad esempio centraline delle
            auto e batterie dei cellulari....cosa minchia
            c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA
            OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma
            di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove
            trovare il programma di gestione della centralina
            della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa
            alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora
            siccome oltre a windows esistono altre
            realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come
            cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter
            installare altri sistemi operativi senza dover
            PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del
            quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio
            avere il diritto di comprarmi un computer
            portatile senza nulla d'installato sopra. E'
            troppo difficile il
            concetto?sei tu che non capisci il concetto , il negozio vende quello che si compra di più , non è tenuto a venderti solo parti di un prodotto .Riguardo alle macchine poi il concetto è lo stesso , se vuoi possiamo anche parlare del mio cellulare sony ericcson brandizzato vodafone , a questo punto chiamo la vodafone e chiedo il rimborso perchè voglio un cellulare senza operatore , così mi scrivo io il firmware e chiamo con l'operatore del mozambico.
          • picard12 scrive:
            Re: Però quando si compra...
            bell'esempio che hai fatto.. peccato che i cellulari siano venduti brandizzati e non... quindi ti tiri la zappa sui piedi perchè il tuo esempio contro invece rende bene l'idea a favore.Se chiami la vodafone per dire che non vuoi il sony-ericsson senza il loro brand, dopo averti riso in faccia ti dicono di andare in qualsiasi negozio e comprartelo!!!!!!!la stessa cosa dei pc vero? genio.. ma dai pur di dare a tutti i costi ragione a sti soggetti monopolistici non sapete più cosa inventare..
          • picard12 scrive:
            Re: Però quando si compra...
            bell'esempio che hai fatto.. peccato che i cellulari siano venduti brandizzati e non... quindi ti tiri la zappa sui piedi perchè il tuo esempio contro invece rende bene l'idea a favore.Se chiami la vodafone per dire che non vuoi il sony-ericsson senza il loro brand, dopo averti riso in faccia ti dicono di andare in qualsiasi negozio e comprartelo!!!!!!!la stessa cosa dei pc vero? genio.. ma dai pur di dare a tutti i costi ragione a sti soggetti monopolistici non sapete più cosa inventare..
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: martinmystere
            Rispondo a te come ho risposto a quell'altro
            sotto...
            Non hai mica capito nulla sai....te come gli
            altri che portano ad esempio centraline delle
            auto e batterie dei cellulari....cosa minchia
            c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA
            OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma
            di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove
            trovare il programma di gestione della centralina
            della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa
            alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora
            siccome oltre a windows esistono altre
            realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come
            cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter
            installare altri sistemi operativi senza dover
            PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del
            quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio
            avere il diritto di comprarmi un computer
            portatile senza nulla d'installato sopra. E'
            troppo difficile il
            concetto?sei tu che non capisci il concetto , il negozio vende quello che si compra di più , non è tenuto a venderti solo parti di un prodotto .Riguardo alle macchine poi il concetto è lo stesso , se vuoi possiamo anche parlare del mio cellulare sony ericcson brandizzato vodafone , a questo punto chiamo la vodafone e chiedo il rimborso perchè voglio un cellulare senza operatore , così mi scrivo io il firmware e chiamo con l'operatore del mozambico.
          • martinmystere scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Rispondo a te come ho risposto a quell'altro sotto...Non hai mica capito nulla sai....te come gli altri che portano ad esempio centraline delle auto e batterie dei cellulari....cosa minchia c'entrano scusa??? cosa c'entra un SISTEMA OPEARTIVO PER PERSONAL COMPUTER con un programma di gestione schede??? spiegamelo....dimmi dove trovare il programma di gestione della centralina della mia Ibiza e vado a comprarlo e faccio causa alla seatvolkswagen...ti sfido a trovarlo. Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto?
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            allora fai così ,quando vai a comprare la macchina nuova fatti resettare il software di gestione della macchina e la centralina e poi fatti fare lo sconto , poi montaci su il tuo software scritto C.Ognuno è libero di vendere le cose come gli pare e piace ,poi sta al cliente decidere se acquistare o meno.
          • Lemon scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: TheDICE
            - Scritto da: beppe

            a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente
            ,

            se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da

            un'altra

            parte.

            A me serve un computer. Mettiamo cosi, e lo devo
            comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono
            negozi che assemblano portatili. E in ogni caso,
            costano molto di piu di quelli prodotti in
            massa.A me serve una macchina. Mettiamo cosi, e la devo comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono negozi che assemblano macchine. E in ogni caso, costano molto di piu di quelle prodotte in massa.Dunque compro una mercedes poi chiedo il rimborso dei sedili in pelle, del climatizzatore, degli airbag laterali, dei cavalli in più che non mi servono.Poichè il giudice è un genio me li fa rimborsare allo stesso prezzo di come se li dovessi comprare nuovi (supponiamo che debba rifoderare gli interni quindi, oppure ricaricare gli airbug dopo un incidente, o sostituire il climatizzatore rotto... non è che hanno dei costi diversi dalla catena di produzione, no vero?)

            Io ho iniziato nel '70 ad utilizzare i computer,
            e so benissimo come stanno le cose. Obbligare
            qualcuno a comprare software col pc è come
            vendere una macchina e obbligare il cliente a
            comprare anche un rimorchio, portasci, catene da
            neve. E se io ho gia queste cose e la mia vecchia
            macchina è da buttare? Scommetto che non ci hai
            mai
            pensato.No, è come dare compreso nel prezzo degli optional che evidentemente e per forza di cosa il consumatore li paga, ma massificando la produzione il produttore li paga meno e rende il suo prodotto più allettante! Se tu vuoi la macchina senza un casso la trovi ma con più fatica, esattamente come un PC, non puoi chiedere alla BMW di vendere anche il modello senza optional, gli costa di più levarli che lasciarli!!
            Si cerca solo di riportare le cose com'erano, non
            si cerca scontiStrano che questo sia detto da uno che usa il computer dagli anni 70 (e che computer usavi poi???) perchè io i computer venduti senza sistema operativo non li ho mai visti. Anzi, mi risulta pure che non potevi cambiarli una volta....
          • Lemon scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: TheDICE
            - Scritto da: beppe

            a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente
            ,

            se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da

            un'altra

            parte.

            A me serve un computer. Mettiamo cosi, e lo devo
            comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono
            negozi che assemblano portatili. E in ogni caso,
            costano molto di piu di quelli prodotti in
            massa.A me serve una macchina. Mettiamo cosi, e la devo comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono negozi che assemblano macchine. E in ogni caso, costano molto di piu di quelle prodotte in massa.Dunque compro una mercedes poi chiedo il rimborso dei sedili in pelle, del climatizzatore, degli airbag laterali, dei cavalli in più che non mi servono.Poichè il giudice è un genio me li fa rimborsare allo stesso prezzo di come se li dovessi comprare nuovi (supponiamo che debba rifoderare gli interni quindi, oppure ricaricare gli airbug dopo un incidente, o sostituire il climatizzatore rotto... non è che hanno dei costi diversi dalla catena di produzione, no vero?)

            Io ho iniziato nel '70 ad utilizzare i computer,
            e so benissimo come stanno le cose. Obbligare
            qualcuno a comprare software col pc è come
            vendere una macchina e obbligare il cliente a
            comprare anche un rimorchio, portasci, catene da
            neve. E se io ho gia queste cose e la mia vecchia
            macchina è da buttare? Scommetto che non ci hai
            mai
            pensato.No, è come dare compreso nel prezzo degli optional che evidentemente e per forza di cosa il consumatore li paga, ma massificando la produzione il produttore li paga meno e rende il suo prodotto più allettante! Se tu vuoi la macchina senza un casso la trovi ma con più fatica, esattamente come un PC, non puoi chiedere alla BMW di vendere anche il modello senza optional, gli costa di più levarli che lasciarli!!
            Si cerca solo di riportare le cose com'erano, non
            si cerca scontiStrano che questo sia detto da uno che usa il computer dagli anni 70 (e che computer usavi poi???) perchè io i computer venduti senza sistema operativo non li ho mai visti. Anzi, mi risulta pure che non potevi cambiarli una volta....
        • TheDICE scrive:
          Re: Però quando si compra...
          - Scritto da: beppe
          a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente ,
          se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da
          un'altra
          parte.A me serve un computer. Mettiamo cosi, e lo devo comprare. Ok? :D Nella mia città, non esistono negozi che assemblano portatili. E in ogni caso, costano molto di piu di quelli prodotti in massa.
          Mi sembra che tutta la cosa abbia preso una piega
          sbagliata , perchè allora il prezzo finale lo
          decide poi il giudice in base a QUANTO CREDE che
          VALGA un software allegato
          all'offerta.Che la sentenza finale sia esagerata o meno, a me non importa. Si parlava, piu che altro, se è giusto o meno obbligare a comprare anche del software che magari possediamo gia.
          Direi che alla fine esistono molti modi per avere
          notebook assemblati , e se le persono insistono
          con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA
          FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN
          PIU' IL SOFTWAREIo ho iniziato nel '70 ad utilizzare i computer, e so benissimo come stanno le cose. Obbligare qualcuno a comprare software col pc è come vendere una macchina e obbligare il cliente a comprare anche un rimorchio, portasci, catene da neve. E se io ho gia queste cose e la mia vecchia macchina è da buttare? Scommetto che non ci hai mai pensato.
          Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro
          trucco per avere
          sconti.Si cerca solo di riportare le cose com'erano, non si cerca sconti :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 14.13-----------------------------------------------------------
        • Lillo scrive:
          Re: Però quando si compra...
          Micro$oft non fa computer, non può farti imporre ricattando i produttori di prendere il computer insieme a Winzozz.Il Mac è un discorso diverso perché il produtore del sistema operativo è anche quello del computer e può venderli insieme.Tempo fa c'erano cloni del Mac che potevano far girare anche degli Unix ed il produttore li ha venduti anche così finché Apple al ritorno di Jobs non s'è ricomprata tutte le licenze.
          • Lemon scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Lillo
            Micro$oft non fa computer, non può farti imporre
            ricattando i produttori di prendere il computer
            insieme a
            Winzozz.Ci hai preso in pieno! MS NON FA COMPUTER!!! ed allora per chè non te la prendi con Acer o HP o Asus???

            Il Mac è un discorso diverso Ci avrei scommesso!!
            perché il produtore
            del sistema operativo è anche quello del computer
            e può venderli
            insieme.ed a maggior ragione può dividere l'hardare dal software! mamma che intelligenza che raggiungiamo in questi post...
          • Lemon scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Lillo
            Micro$oft non fa computer, non può farti imporre
            ricattando i produttori di prendere il computer
            insieme a
            Winzozz.Ci hai preso in pieno! MS NON FA COMPUTER!!! ed allora per chè non te la prendi con Acer o HP o Asus???

            Il Mac è un discorso diverso Ci avrei scommesso!!
            perché il produtore
            del sistema operativo è anche quello del computer
            e può venderli
            insieme.ed a maggior ragione può dividere l'hardare dal software! mamma che intelligenza che raggiungiamo in questi post...
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Lillo
            Micro$oft non fa computer, non può farti imporre
            ricattando i produttori di prendere il computer
            insieme a
            Winzozz.Quoto.Molta gente non capisce questo semplice fatto. :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 15.20-----------------------------------------------------------
          • TheDICE scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Lillo
            Micro$oft non fa computer, non può farti imporre
            ricattando i produttori di prendere il computer
            insieme a
            Winzozz.Quoto.Molta gente non capisce questo semplice fatto. :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 15.20-----------------------------------------------------------
        • Lillo scrive:
          Re: Però quando si compra...
          Micro$oft non fa computer, non può farti imporre ricattando i produttori di prendere il computer insieme a Winzozz.Il Mac è un discorso diverso perché il produtore del sistema operativo è anche quello del computer e può venderli insieme.Tempo fa c'erano cloni del Mac che potevano far girare anche degli Unix ed il produttore li ha venduti anche così finché Apple al ritorno di Jobs non s'è ricomprata tutte le licenze.
        • Alex scrive:
          Re: Però quando si compra...

          Direi che alla fine esistono molti modi per avere
          notebook assemblati , e se le persono insistono
          con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA
          FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN
          PIU' IL SOFTWARE
          .Fammi capire, secondo te l'utente deve scegliere o Windows o notebook assemblati? Quindi dato che uso Gentoo allora devo per forza prendermi un mattone da 3-4 kg? I subnotebook sono vietati a quelli che non usano Windows? Alla fine si è OBBLIGATI a prendere una licenza windows oem che non si userà mai.. Almeno potesse essere rivenduta.
          Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro
          trucco per avere
          sconti.Ma che razza di ragionamenti fai? Gli sconti si fanno su cose che si comprano e si usano, qui si parla di prendere il materiale di microsoft che stà nella confezione del notebook e rispedirlo indietro.. Ovviamente con un risarcimento.
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            continuate a insistere con questa storia dell'obbligo , ma nessuno vi obbliga a comprare proprio niente .Il mercato è fatto di domanda e offerta , se al supermercato non li vendono sappiamo tutti il motivo .Perchè ci sono fornitori in tutta Italia che assemblano notebook , quindi non venite a raccontare storie.Onestamente non capisco come ancora pensiate che i software venduti assieme ai notebook di marche famose possano incidere in qualche modo sul prezzo finale .
          • Alex scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: beppe
            continuate a insistere con questa storia
            dell'obbligo , ma nessuno vi obbliga a comprare
            proprio niente
            Il mercato è fatto di domanda e offerta , se al
            supermercato non li vendono sappiamo tutti il
            motivoDovevo comprare un notebook maneggevole (inferiore ai 2 kg) e mi sono trovato obbligato (preferisci costretto?) a prenderne uno di marca..
            Perchè ci sono fornitori in tutta Italia che
            assemblano notebook , quindi non venite a
            raccontare
            storie.
            Ho già scritto che un protatile da 3-4kg NON E' UN PORTATILE! Non me ne faccio niente di un notebook in formato cinema all in one..
            Onestamente non capisco come ancora pensiate che
            i software venduti assieme ai notebook di marche
            famose possano incidere in qualche modo sul
            prezzo finaleHai ragione di sicuro Microsoft finanzia la produzione di Windows con i ricavi dei banner su MSN...
          • Alex scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: beppe
            continuate a insistere con questa storia
            dell'obbligo , ma nessuno vi obbliga a comprare
            proprio niente
            Il mercato è fatto di domanda e offerta , se al
            supermercato non li vendono sappiamo tutti il
            motivoDovevo comprare un notebook maneggevole (inferiore ai 2 kg) e mi sono trovato obbligato (preferisci costretto?) a prenderne uno di marca..
            Perchè ci sono fornitori in tutta Italia che
            assemblano notebook , quindi non venite a
            raccontare
            storie.
            Ho già scritto che un protatile da 3-4kg NON E' UN PORTATILE! Non me ne faccio niente di un notebook in formato cinema all in one..
            Onestamente non capisco come ancora pensiate che
            i software venduti assieme ai notebook di marche
            famose possano incidere in qualche modo sul
            prezzo finaleHai ragione di sicuro Microsoft finanzia la produzione di Windows con i ricavi dei banner su MSN...
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Allora ti andrebbe bene se tutti i fornai del mondo vendessero ogni chilo di pane con 3 etti di prosciutto con un aumento INFERIORE a quello che pagheresti il prosciutto al supermercato?E un musulmano si dovrebbe prendere il pane con il prosciutto che non vuole mangiare per propri principi pagando di più!!
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            il punto è che i musulmani sono almeno il 50% della popolazione mondiale , quelli che NECESSITANO di un notebook privo di S.O. si contano sulla punta delle dita.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            ma lo vuoi capire che non è una necessità?è una questione di principio: io non voglio un accessorio del prodotto che compro e nessuno mi dovrebbe obbligare a comprarlo!!!e poi intendevo i musulmani in un paese occidentale che non saranno già arrivati ad essere il 50 % no???e poi non penso che si contino sulle punte delle dite i fruitori di linux....solo gli iscritti (e quindi non la totalità) di ubuntu-it sono circa 40000... a me non pare poco considerando quelli non iscritti e tutti quelli che usano altre distribuzioni
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            purtroppo abbio il commercio non funziona sulle tue questioni di principio.Nel commercio si vende quello che molti comprano non quello che chiedono in pochi, se no le aziende falliscono e poi al supermecato non trovi neanche più la scatola del notebook , spero di essere stato chiaro.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Beh se te sta bene questa dittatura commerciale monopolista sono contento per te....Per fortuna che molta gente si sta svegliando tra cui l'unione europea che sta approvando una legge che imporrà i produttori a non installare alcun sistema operativo.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            http://news.softpedia.com/news/Microsoft-Windows-Will-Be-Unbundled-66490.shtml
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            http://news.softpedia.com/news/Microsoft-Windows-Will-Be-Unbundled-66490.shtml
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Abbio
            Beh se te sta bene questa dittatura commerciale
            monopolista sono contento per
            te....
            Per fortuna che molta gente si sta svegliando tra
            cui l'unione europea che sta approvando una legge
            che imporrà i produttori a non installare alcun
            sistema
            operativo.parli di dittatura come se fossi obbligato a comprare qualcosa, poi il giorno che faranno la legge ne riparlemo , ma per il momento se si compra un notebook si deve almeno l'ONESTA di AMMETTE che si sapeva cosa si comprava.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Infatti e si può rimarcare l'ONESTA di rifiutare una licenza che prevede il rimborso!Uno accetta di comprare un prodotto che ha preinstallato un software la cui licenza può essere rifiutata e rimborsato il costo del software : semplice se non si dovesse andare in tribunale per far valere un diritto come un altro....
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Infatti e si può rimarcare l'ONESTA di rifiutare una licenza che prevede il rimborso!Uno accetta di comprare un prodotto che ha preinstallato un software la cui licenza può essere rifiutata e rimborsato il costo del software : semplice se non si dovesse andare in tribunale per far valere un diritto come un altro....
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            - Scritto da: Abbio
            Beh se te sta bene questa dittatura commerciale
            monopolista sono contento per
            te....
            Per fortuna che molta gente si sta svegliando tra
            cui l'unione europea che sta approvando una legge
            che imporrà i produttori a non installare alcun
            sistema
            operativo.parli di dittatura come se fossi obbligato a comprare qualcosa, poi il giorno che faranno la legge ne riparlemo , ma per il momento se si compra un notebook si deve almeno l'ONESTA di AMMETTE che si sapeva cosa si comprava.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Beh se te sta bene questa dittatura commerciale monopolista sono contento per te....Per fortuna che molta gente si sta svegliando tra cui l'unione europea che sta approvando una legge che imporrà i produttori a non installare alcun sistema operativo.
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            purtroppo abbio il commercio non funziona sulle tue questioni di principio.Nel commercio si vende quello che molti comprano non quello che chiedono in pochi, se no le aziende falliscono e poi al supermecato non trovi neanche più la scatola del notebook , spero di essere stato chiaro.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            ma lo vuoi capire che non è una necessità?è una questione di principio: io non voglio un accessorio del prodotto che compro e nessuno mi dovrebbe obbligare a comprarlo!!!e poi intendevo i musulmani in un paese occidentale che non saranno già arrivati ad essere il 50 % no???e poi non penso che si contino sulle punte delle dite i fruitori di linux....solo gli iscritti (e quindi non la totalità) di ubuntu-it sono circa 40000... a me non pare poco considerando quelli non iscritti e tutti quelli che usano altre distribuzioni
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            il punto è che i musulmani sono almeno il 50% della popolazione mondiale , quelli che NECESSITANO di un notebook privo di S.O. si contano sulla punta delle dita.
          • Abbio scrive:
            Re: Però quando si compra...
            Allora ti andrebbe bene se tutti i fornai del mondo vendessero ogni chilo di pane con 3 etti di prosciutto con un aumento INFERIORE a quello che pagheresti il prosciutto al supermercato?E un musulmano si dovrebbe prendere il pane con il prosciutto che non vuole mangiare per propri principi pagando di più!!
          • beppe scrive:
            Re: Però quando si compra...
            continuate a insistere con questa storia dell'obbligo , ma nessuno vi obbliga a comprare proprio niente .Il mercato è fatto di domanda e offerta , se al supermercato non li vendono sappiamo tutti il motivo .Perchè ci sono fornitori in tutta Italia che assemblano notebook , quindi non venite a raccontare storie.Onestamente non capisco come ancora pensiate che i software venduti assieme ai notebook di marche famose possano incidere in qualche modo sul prezzo finale .
        • Alex scrive:
          Re: Però quando si compra...

          Direi che alla fine esistono molti modi per avere
          notebook assemblati , e se le persono insistono
          con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA
          FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN
          PIU' IL SOFTWARE
          .Fammi capire, secondo te l'utente deve scegliere o Windows o notebook assemblati? Quindi dato che uso Gentoo allora devo per forza prendermi un mattone da 3-4 kg? I subnotebook sono vietati a quelli che non usano Windows? Alla fine si è OBBLIGATI a prendere una licenza windows oem che non si userà mai.. Almeno potesse essere rivenduta.
          Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro
          trucco per avere
          sconti.Ma che razza di ragionamenti fai? Gli sconti si fanno su cose che si comprano e si usano, qui si parla di prendere il materiale di microsoft che stà nella confezione del notebook e rispedirlo indietro.. Ovviamente con un risarcimento.
      • beppe scrive:
        Re: Però quando si compra...
        a casa mia nessuno ti obbliga a comprare niente , se ti va bene lo vendo così altrimenti vai da un'altra parte.Mi sembra che tutta la cosa abbia preso una piega sbagliata , perchè allora il prezzo finale lo decide poi il giudice in base a QUANTO CREDE che VALGA un software allegato all'offerta.Direi che alla fine esistono molti modi per avere notebook assemblati , e se le persono insistono con questo trucchetto è PERCHE' SANNO CHE ALLA FINE SPENDONO GLI STESSI SOLDI MA NON HANNO IN PIU' IL SOFTWARE .Quindi non prendiamoci in giro é SOLO un'altro trucco per avere sconti.
    • TheDICE scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Invece, secondo il giudice (e a mio avviso, è una cosa giustissima), una persona non può vendere un computer constringendo il cliente a comprare anche il software da lui suggerito.
    • ManOwar scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Niente di più falso. Tanto più che anche da noi hai diritto di richiedere il rimborso(ho chiesto io di persona alla Acer per un portatile), solo che anche qua in Italia l'ammontare del rimborso non vale la spesa per spedire e farsi rispedire il portatile al centro Acer.
    • ManOwar scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Niente di più falso. Tanto più che anche da noi hai diritto di richiedere il rimborso(ho chiesto io di persona alla Acer per un portatile), solo che anche qua in Italia l'ammontare del rimborso non vale la spesa per spedire e farsi rispedire il portatile al centro Acer.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Harware e software non sono prodotti dallo stesso produttore e non sono inscindibili.Non puoi vendermi una lavatrice e costringermi a usare un certo detersivo.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Però quando si compra...
      Harware e software non sono prodotti dallo stesso produttore e non sono inscindibili.Non puoi vendermi una lavatrice e costringermi a usare un certo detersivo.
  • darko scrive:
    Re: I soliti furbetti...
    - Scritto da: billygatto
    Idiota da quanto non vai un un supermercato?
    TUTTI i laptop li vendono con quel caxxo di
    vista.nessuno ti obbliga a comprare un laptop! E poi Windows Vista è il miglior sistema operativo che attualmente è in commercio. Vorresti forse mettere quella schifezza di XP che anche solo per navigare in internet devi farlo come amministratore? Non mi venire a dire che usi l'utente limitato che è castratissimo. Vorresti mettere quella schifezza di XP che manco vede i dischi sata? Vorresti mettere quella schifezza di XP che a malapena vede i dual core e non ha uno straccio di ottimizzazione?
  • darko scrive:
    Re: I soliti furbetti...
    - Scritto da: billygatto
    Idiota da quanto non vai un un supermercato?
    TUTTI i laptop li vendono con quel caxxo di
    vista.nessuno ti obbliga a comprare un laptop! E poi Windows Vista è il miglior sistema operativo che attualmente è in commercio. Vorresti forse mettere quella schifezza di XP che anche solo per navigare in internet devi farlo come amministratore? Non mi venire a dire che usi l'utente limitato che è castratissimo. Vorresti mettere quella schifezza di XP che manco vede i dischi sata? Vorresti mettere quella schifezza di XP che a malapena vede i dual core e non ha uno straccio di ottimizzazione?
    • tonzie scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      I dischi sata basta farglieli vede e le customizzazioni se uno è capace può farle tranquillamente prima di installare il sistema (vedi nlite) o subito dopo (vedi autopatcher)!Vista è un sistema che richiede un hardware allucinante per funzionare malino; con lo stesso hardware con il mio xp ottimizzato posso andare molto, ma molto più spedito!Non parliamo poi di linux
      • scrin scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Kubuntu non mi vedeva la scheda video, X crashava in continuazione. Mi è bastato aspettare 5 minuti per aggiornare con Synaptic e funzionava tutto.Peccato che la risoluzione non andava oltre 800x600 con una 7900GTX :(
      • scrin scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Kubuntu non mi vedeva la scheda video, X crashava in continuazione. Mi è bastato aspettare 5 minuti per aggiornare con Synaptic e funzionava tutto.Peccato che la risoluzione non andava oltre 800x600 con una 7900GTX :(
      • Verdi scrive:
        Re: I soliti furbetti...

        Vista è un sistema che richiede un hardware
        allucinante per funzionare malino; con lo stesso
        hardware con il mio xp ottimizzato posso andare
        molto, ma molto più
        spedito!Non è una novità. I nuovi sistemi operativi hanno tutti bisogno di tempo affinché le case produttrici di accessori si preparino per fare i driver specifici.Anche il tuo caro XP aveva gli stessi problemi.E gli stessi problemi li ha avuti win95.Tempo un anno e tutti gli accessori saranno compatibili con Vista (mentre linux ancora correrà dietro) e i nuovi pc con più ram e migliore scheda video andranno a meraviglia.Non ricordi forse che di os in os la ram necessaria e le richieste hw in generale sono andate aumentando?Oppure pretendi di far andare XP con un processore 486 con 16 MB di ram?
    • tonzie scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      I dischi sata basta farglieli vede e le customizzazioni se uno è capace può farle tranquillamente prima di installare il sistema (vedi nlite) o subito dopo (vedi autopatcher)!Vista è un sistema che richiede un hardware allucinante per funzionare malino; con lo stesso hardware con il mio xp ottimizzato posso andare molto, ma molto più spedito!Non parliamo poi di linux
    • scrin scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      E' ricominciata la programmazione di maria de filippi su canale 5 correte a seguirla è la migliore e la vedeno tutti !
    • scrin scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      E' ricominciata la programmazione di maria de filippi su canale 5 correte a seguirla è la migliore e la vedeno tutti !
    • bofh68 scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      - Scritto da: darko
      Windows Vista è il miglior sistema operativo che
      attualmente è in commercio. Cosa? Vista è la più grande ciofeca che abbia fatto Microsoft fino ad oggi. C'è di meglio in giro, basta guardare.
      Vorresti forse
      mettere quella schifezza di XP che anche solo per
      navigare in internet devi farlo come
      amministratore? Non mi venire a dire che usi
      l'utente limitato che è castratissimo.Ehm, se navighi come Administrator è meglio che lasci perdere.Dove lavoro gli users di PC desktop sono semplici users, ma navigano senza problemi e restrizioni. Basta saper configurare il tutto per bene.
      Vorresti mettere quella schifezza di XP che manco vede i
      dischi sata? Qui ti dò ragione. Un'installazione da zero di XP su PC con dischi SATA genera un bel BSOD.
      Vorresti mettere quella schifezza di XP che a malapena vede i dual
      coreFalso. Ho un centrino Duo e vedo entrambe le CPU.
      e non ha uno straccio di ottimizzazione?Perchè, Vista forse ce l'ha?Nessun S.O. nasce ottimizzato per un determinato HW, perchè deve poter girare su qualsiasi tipo di HW. Evitiamo di trollare.
    • bofh68 scrive:
      Re: I soliti furbetti...
      - Scritto da: darko
      Windows Vista è il miglior sistema operativo che
      attualmente è in commercio. Cosa? Vista è la più grande ciofeca che abbia fatto Microsoft fino ad oggi. C'è di meglio in giro, basta guardare.
      Vorresti forse
      mettere quella schifezza di XP che anche solo per
      navigare in internet devi farlo come
      amministratore? Non mi venire a dire che usi
      l'utente limitato che è castratissimo.Ehm, se navighi come Administrator è meglio che lasci perdere.Dove lavoro gli users di PC desktop sono semplici users, ma navigano senza problemi e restrizioni. Basta saper configurare il tutto per bene.
      Vorresti mettere quella schifezza di XP che manco vede i
      dischi sata? Qui ti dò ragione. Un'installazione da zero di XP su PC con dischi SATA genera un bel BSOD.
      Vorresti mettere quella schifezza di XP che a malapena vede i dual
      coreFalso. Ho un centrino Duo e vedo entrambe le CPU.
      e non ha uno straccio di ottimizzazione?Perchè, Vista forse ce l'ha?Nessun S.O. nasce ottimizzato per un determinato HW, perchè deve poter girare su qualsiasi tipo di HW. Evitiamo di trollare.
  • darko scrive:
    chi lo comprerebbe un pc con linux?
    se i venditori metteresso linux, chi lo comprerebbe??? Nessuno a parte i cantinari; anzi nemmeno quelli dato che solitamente i cantinari si fanno la propria distro
  • darko scrive:
    chi lo comprerebbe un pc con linux?
    se i venditori metteresso linux, chi lo comprerebbe??? Nessuno a parte i cantinari; anzi nemmeno quelli dato che solitamente i cantinari si fanno la propria distro
    • /dev/null scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      Trollata un po' troppo palese, non trovi?Chi vuoi che ci caschi? La prossima volta falla un po' più soft.
      • darko scrive:
        Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
        - Scritto da: /dev/null
        Trollata un po' troppo palese, non trovi?
        Chi vuoi che ci caschi? La prossima volta falla
        un po' più
        soft.ma come cacchio siete messi che in linux chiamate i dispositivi con /dev/null/ e assurdità simili???? E poi volete che la gente passi a linux????
    • /dev/null scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      Trollata un po' troppo palese, non trovi?Chi vuoi che ci caschi? La prossima volta falla un po' più soft.
      • darko scrive:
        Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
        - Scritto da: /dev/null
        Trollata un po' troppo palese, non trovi?
        Chi vuoi che ci caschi? La prossima volta falla
        un po' più
        soft.ma come cacchio siete messi che in linux chiamate i dispositivi con /dev/null/ e assurdità simili???? E poi volete che la gente passi a linux????
        • /dev/null scrive:
          Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
          LOL!!! :-)Ma come, ti dico più soft e tu invece alzi il tiro?
          • pikappa scrive:
            Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
            - Scritto da: /dev/null
            LOL!!! :-)

            Ma come, ti dico più soft e tu invece alzi il
            tiro?Vabbè dai, poverino, magari non sa neppure cos'è /dev/null :-)
          • pikappa scrive:
            Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
            - Scritto da: /dev/null
            LOL!!! :-)

            Ma come, ti dico più soft e tu invece alzi il
            tiro?Vabbè dai, poverino, magari non sa neppure cos'è /dev/null :-)
        • /dev/null scrive:
          Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
          LOL!!! :-)Ma come, ti dico più soft e tu invece alzi il tiro?
    • giuseppe scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      questo non implica che ci devi mettere MS..tu vendi un computer...è l'acquirente che sceglie cosa metterci...come e quando...
    • giuseppe scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      questo non implica che ci devi mettere MS..tu vendi un computer...è l'acquirente che sceglie cosa metterci...come e quando...
    • Demistificatore scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      - Scritto da: darko
      se i venditori metteresso linux, chi lo
      comprerebbe??? Nessuno a parte i cantinari; anzi
      nemmeno quelli dato che solitamente i cantinari
      si fanno la propria
      distroChi semplicemente NON vuole farsi spennare per un sistema operativo (0e relativo SW aggiuntivo obbligatorio e carissimo) vecchio di 10 anni riproposto con nuovo nome e dai contenuti sempre uguali!Linux attualmente sta prendendo piede anche grazie ad alcune distro attorno a cui girano comunità sempre + affollate e di conseguenza colte!Senza contare che chi inizia ad usare un PC a mio modo di vedere NON avrà alcuna difficoltà se parte da LINUX piuttosto che da quel cesso di Windows!POi se tu non hai ancora passato la sfonda e spari zozzate senza sapere di che parli, io non ci colpo!Attualmente alcune Distro sono + semplici, meno esose, di gran lunghe + sicure di windows...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 12.40----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 12.43-----------------------------------------------------------
    • Demistificatore scrive:
      Re: chi lo comprerebbe un pc con linux?
      - Scritto da: darko
      se i venditori metteresso linux, chi lo
      comprerebbe??? Nessuno a parte i cantinari; anzi
      nemmeno quelli dato che solitamente i cantinari
      si fanno la propria
      distroChi semplicemente NON vuole farsi spennare per un sistema operativo (0e relativo SW aggiuntivo obbligatorio e carissimo) vecchio di 10 anni riproposto con nuovo nome e dai contenuti sempre uguali!Linux attualmente sta prendendo piede anche grazie ad alcune distro attorno a cui girano comunità sempre + affollate e di conseguenza colte!Senza contare che chi inizia ad usare un PC a mio modo di vedere NON avrà alcuna difficoltà se parte da LINUX piuttosto che da quel cesso di Windows!POi se tu non hai ancora passato la sfonda e spari zozzate senza sapere di che parli, io non ci colpo!Attualmente alcune Distro sono + semplici, meno esose, di gran lunghe + sicure di windows...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 12.40----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 12.43-----------------------------------------------------------
  • darko scrive:
    sono i venditori che offrono win, non MS
    Sono i venditori che offrono Windows, non è Microsoft. Un venditore può decidere o meno di preinstallare un determinato sistema operativo.Ma va da se che Windows è il sistema operativo migliore, più user friendly, più richiesto, con il maggior numero di applicazioni esistenti, ed è quindi ovvio che i venditori offrono quello.
  • darko scrive:
    sono i venditori che offrono win, non MS
    Sono i venditori che offrono Windows, non è Microsoft. Un venditore può decidere o meno di preinstallare un determinato sistema operativo.Ma va da se che Windows è il sistema operativo migliore, più user friendly, più richiesto, con il maggior numero di applicazioni esistenti, ed è quindi ovvio che i venditori offrono quello.
    • tonzie scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      Migliore???? Ho sentito bene???Più user friendly possiamo essere d'accordo, anche se IMHO lo è decisamente più Xp di Vista (che sembra proprio odiare l'utente)!
      • Adrianotiger scrive:
        Re: sono i venditori che offrono win, non MS
        Se venissero venduti pc con linux, penso che ne venderebbero ben pochi, e poi la maggiorparte porterebbe indietro il pc perché non capaci a gestire il sistema operativo.Inoltre, quale utente Linux si comprerebbe mai un computer completo?
        • Abbio scrive:
          Re: sono i venditori che offrono win, non MS
          no perchè quelli che usano linux non possono avere un computer completo?? non possono avere un notebook?linux al giorno d'oggi se avesse pari supporto di driver al pari di windows sarebbe già di gran lunga più user friendly di win....sul fatto che sia migliore poiè inutile ribadirlo....io ho preso un notebook stando attento alla compatibilità delle periferiche e in venti minuti avevo installato un sistema completamente funzionante e già collegato a internet, mentre quando ho provato vista mi ci sono voluti solo 5 minuti solo per avviarlo.....
          • Adrianotiger scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            Spero bé per te che quando compri un computer per Linux non vai al Media World a comprarlo!!!Lo fai tu con le schede che sai che funzionano bene con linux!A cosa ti serve una NVidia 8800 GTX se poi metti Linux, sono soldi buttati via!
          • martinmystere scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            Te hai un concetto e una conoscenza dell'informatica che e' paragonabile a quella che puo' avere un coltivatore diretto di 80 anni sulla termodinamica....spegni il pc....vai....invece di postare stronzate per tutto il forum.
          • martinmystere scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            Te hai un concetto e una conoscenza dell'informatica che e' paragonabile a quella che puo' avere un coltivatore diretto di 80 anni sulla termodinamica....spegni il pc....vai....invece di postare stronzate per tutto il forum.
          • Abbio scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            il portatile che ho appena preso potrebbe benissimo essere in vendita da media world....cosa c'entra il distributore???ovvio che i computer / notebook personalizzati è più facile raggiungere la compatibilità....e poi la nvidia 8800 gtx va su linux....senza accelerazione 3d ma va... basta aspettare che la nvidia fornisca i driver per linux per quella scheda e ciò mi sembra di aver letto avverrà tra non molto...preferisco linux senza 3d che windows con tutto il 3d che vuoi...poi ovvio che chi ha bisogno del 3d vuoi per lavoro, vuoi per giocare, ovviamente usa windows, ma questa deve essere una scelta individuale non un'imposizione
          • Abbio scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            il portatile che ho appena preso potrebbe benissimo essere in vendita da media world....cosa c'entra il distributore???ovvio che i computer / notebook personalizzati è più facile raggiungere la compatibilità....e poi la nvidia 8800 gtx va su linux....senza accelerazione 3d ma va... basta aspettare che la nvidia fornisca i driver per linux per quella scheda e ciò mi sembra di aver letto avverrà tra non molto...preferisco linux senza 3d che windows con tutto il 3d che vuoi...poi ovvio che chi ha bisogno del 3d vuoi per lavoro, vuoi per giocare, ovviamente usa windows, ma questa deve essere una scelta individuale non un'imposizione
          • Adrianotiger scrive:
            Re: sono i venditori che offrono win, non MS
            Spero bé per te che quando compri un computer per Linux non vai al Media World a comprarlo!!!Lo fai tu con le schede che sai che funzionano bene con linux!A cosa ti serve una NVidia 8800 GTX se poi metti Linux, sono soldi buttati via!
        • Abbio scrive:
          Re: sono i venditori che offrono win, non MS
          no perchè quelli che usano linux non possono avere un computer completo?? non possono avere un notebook?linux al giorno d'oggi se avesse pari supporto di driver al pari di windows sarebbe già di gran lunga più user friendly di win....sul fatto che sia migliore poiè inutile ribadirlo....io ho preso un notebook stando attento alla compatibilità delle periferiche e in venti minuti avevo installato un sistema completamente funzionante e già collegato a internet, mentre quando ho provato vista mi ci sono voluti solo 5 minuti solo per avviarlo.....
      • Adrianotiger scrive:
        Re: sono i venditori che offrono win, non MS
        Se venissero venduti pc con linux, penso che ne venderebbero ben pochi, e poi la maggiorparte porterebbe indietro il pc perché non capaci a gestire il sistema operativo.Inoltre, quale utente Linux si comprerebbe mai un computer completo?
    • tonzie scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      Migliore???? Ho sentito bene???Più user friendly possiamo essere d'accordo, anche se IMHO lo è decisamente più Xp di Vista (che sembra proprio odiare l'utente)!
    • Lillo scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      I venditori non vendono Windows, sono i produttori a preinstallarlo, il venditore ti da la scatola così com'è con tutto integrato.Solo determinati tipi di venditori possono darti o non darti Windows e sono gli assemblatori che però in un certo senso andrebbero equiparato ai produttori...
    • Lillo scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      I venditori non vendono Windows, sono i produttori a preinstallarlo, il venditore ti da la scatola così com'è con tutto integrato.Solo determinati tipi di venditori possono darti o non darti Windows e sono gli assemblatori che però in un certo senso andrebbero equiparato ai produttori...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      Che per te windows sia il sitema migliore non mi permetterlo di metterlo in discussione, per altri no?Puoi far girare la prtizione dell'OS su un raid software?Il sistema operativo completamente in RAM? Avere prestazioni decenti con hardware con paca RAM e poca CPU?Ti puoi permettere di rifare il sistema continuamente per virus e schifezze varie?Persone diverse hanno esigenze diverse.Il venditore spesso non puo' scegliere che sistema darti, pena una penale da Microsoft che li abbatterebbe con la concorrenza.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: sono i venditori che offrono win, non MS
      Che per te windows sia il sitema migliore non mi permetterlo di metterlo in discussione, per altri no?Puoi far girare la prtizione dell'OS su un raid software?Il sistema operativo completamente in RAM? Avere prestazioni decenti con hardware con paca RAM e poca CPU?Ti puoi permettere di rifare il sistema continuamente per virus e schifezze varie?Persone diverse hanno esigenze diverse.Il venditore spesso non puo' scegliere che sistema darti, pena una penale da Microsoft che li abbatterebbe con la concorrenza.
  • frk scrive:
    Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
    A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi alletta... se poi riesco a farmi rimborsare 129,00 euro!
  • frk scrive:
    Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
    A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi alletta... se poi riesco a farmi rimborsare 129,00 euro!
    • geppo scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      ovviamente no! Le sparate anti-capitaliste si fanno solo contro microsoft!
      • alexjenn scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        Poooveri, mi commuovo per quelli della Microsoft...Solo per curiosità, ma non si suppone che un Mac sia tutt'uno, hardware e software? Non si suppone che ambedue vengano sviluppati in parallelo?E non si suppone che Microsoft faccia solo software, lo venda a caro prezzo, e sia fatto per quei PC progettati e fatti per essere usati con un qualsiasi sistema operativo (eccetto Mac OS X)?Poi, se Microsoft mette una licenza EULA, non dà questa diritto all'utente di rifiutare tali software e avere un rimborso?Povera Microsoft, fa le EULA e poi non le rispetta dalla bocca dei vari rivenditori, cosicché un qualsiasi utente è obbligato a fare causa per vedersi rispettato dall'EULA proposto e non rispettato proprio dai produttori.Mi piange il cuore quando si fanno queste campagne anti-Microsoft.--Per l'altro che ha chiesto se è possibile comprare un MacBook Pro senza Mac OS X: be', la tua domanda è faziosa. Si sa che no si può, ma non solo, a quale pro?Dico, se a un Mac gli togli Mac OS X, che ci installi? Windows no perché è a pagamento, e anche perché, senza Mac OS X, Windows non può esistere (neanche con Boot Camp). Linux potrebbe andare, ma se poi non vuoi Mac OS X e vuoi indietro i soldi, ti attacchi perché Apple vende tutto insieme e non c'è una EULA.Fa' così, assemblati un PC qualunque (ma portatile non puoi... ecco perché le fregature Microsoft/produttori) e fa come ti pare.
      • alexjenn scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        Poooveri, mi commuovo per quelli della Microsoft...Solo per curiosità, ma non si suppone che un Mac sia tutt'uno, hardware e software? Non si suppone che ambedue vengano sviluppati in parallelo?E non si suppone che Microsoft faccia solo software, lo venda a caro prezzo, e sia fatto per quei PC progettati e fatti per essere usati con un qualsiasi sistema operativo (eccetto Mac OS X)?Poi, se Microsoft mette una licenza EULA, non dà questa diritto all'utente di rifiutare tali software e avere un rimborso?Povera Microsoft, fa le EULA e poi non le rispetta dalla bocca dei vari rivenditori, cosicché un qualsiasi utente è obbligato a fare causa per vedersi rispettato dall'EULA proposto e non rispettato proprio dai produttori.Mi piange il cuore quando si fanno queste campagne anti-Microsoft.--Per l'altro che ha chiesto se è possibile comprare un MacBook Pro senza Mac OS X: be', la tua domanda è faziosa. Si sa che no si può, ma non solo, a quale pro?Dico, se a un Mac gli togli Mac OS X, che ci installi? Windows no perché è a pagamento, e anche perché, senza Mac OS X, Windows non può esistere (neanche con Boot Camp). Linux potrebbe andare, ma se poi non vuoi Mac OS X e vuoi indietro i soldi, ti attacchi perché Apple vende tutto insieme e non c'è una EULA.Fa' così, assemblati un PC qualunque (ma portatile non puoi... ecco perché le fregature Microsoft/produttori) e fa come ti pare.
    • The_Punishe r scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      "Mi pare" che MacOSX non proponga una EULA (End User Licence Agreement) in cui si dice "Se non vuoi il software installato riconsegnalo che ti rimborsiamo".Non c'è proprio.Se ti piace lo compri così com'è, viceversa ci sono un sacco di altri computer che puoi comprare, semplice così.Dov'è il problema?
      • pippo75 scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        - Scritto da: The_Punishe r
        "Mi pare" che MacOSX non proponga una EULA (End
        User Licence Agreement) in cui si dice "Se non
        vuoi il software installato riconsegnalo che ti
        rimborsiamo".non ho la licenza della ACER sotto mano, quindi non so cosa dice.ricorda che licenza RETAIL licenza OEMcomunque credo che la sentenza sia da applicare anche a DELL.dopotutto e' stata applicata ( ad acer )anche per prodotti di ditte che non sono MS.cmq. resto dell'idea, invece di prendere PC da ditte che vi vendono tutti i SW di questo mondo, perche' non privilegiamo le ditte che vendono solo il SW che veramente si vuole.
        • The_Stinger scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          Cosa c'entra?Tu parli di Pc, io parlo di MacOSX.Macintosh è una piattaforma hardware+software in cui tutto è prodotto dalla stessa ditta: ti piace il pacchetto, lo compri, non ti piace, non lo compri. Semplicissimo.Vuoi installare un sistema operativo diverso? Benvenuto ma Hw+Sw vengono venduti come un unico pacchetto in ogni caso.Pc è un harware prodotto da una ditta contenente del software prodotto da altre ditte che gira su un sistema operativo prodotto da un'altra ditta ancora.Ti piace l'hardware? Lo compri ma la licenza del sistema operativo (Windows) dice espressamente che se non vuoi quel sistema operativo, riconsegnandolo al produttore dell'hardware, hai diritto al rimborso. Tutti gli altri software, girando su quel sistema operativo, seguono la stessa sorte, il produttore dell'hardware (sempre in base a quella licenza) deve rifonderti il costo. Non immediato ma abbastanza semplice da comprendere per una persona di media intelligenza.E' chiara ora la differenza?
          • pippo75 scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?


            Tu parli di Pc, io parlo di MacOSX.stando all'articolo c'e' scritto"la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente"non si parla di chi produce uno e di chi produce l'altro.
            Benvenuto ma Hw+Sw vengono venduti come un unico
            pacchetto in ogni
            caso.stesso discorso che fanno tanti altri produttori.
            Ti piace l'hardware? Lo compri ma la licenza del
            sistema operativo (Windows) dice espressamente
            che se non vuoi quel sistema operativo,
            riconsegnandolo al produttore dell'hardware, hai
            diritto al rimborso. Ed il rimborso e' a carico del produttore dell'HW. Ma stando all'articolo c'e' scritto altro.
            Tutti gli altri software,
            girando su quel sistema operativo, seguono la
            stessa sorte, il produttore dell'hardware (sempre
            in base a quella licenza) deve rifonderti il
            costo. Non immediato ma abbastanza semplice da
            comprendere per una persona di media
            intelligenza.In base a quale motivazione?
            E' chiara ora la differenza?No, stai dicendo solo delle argomentazioni tue personali.Mi dici in quale posto c'e' scritto che se il produttore del SW e del HW sono tenuti a sottostare a quelle che sono le tue regole.Magari hai ragione tu, ma senza portare qualcosa di concreto.Ripeto, stando all'articolo c'e' scritto ( in grassetto )"la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente"e non si parla di chi produce il bene.
          • The_Stinger scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            - Scritto da: pippo75

            stando all'articolo c'e' scritto

            "la vendita di hardware e quella di software
            vanno considerate
            separatamente"

            non si parla di chi produce uno e di chi produce
            l'altro.Quale parte di "la sentenza è riferita ad Acer e Windows" non hai capito?Andiamo a leggerci la sentenza originale o continuiamo a basarci su quanto riportato su Punto Informatico ritenendolo sacro come le tavole della legge?
            stesso discorso che fanno tanti altri produttori.Quale parte di "Apple non ti propone una EULA (End User Licence Agreement)" non hai capito?
            Ed il rimborso e' a carico del produttore
            dell'HW. Ma stando all'articolo c'e' scritto
            altro.Tipo?Scusa la domanda ma tu hai mai letto la EULA di Windows?
            In base a quale motivazione?In base al fatto che senza Windows non li puoi usare e quindi non ti servono?Sarà mica per quel motivo forse? ;-)
            No, stai dicendo solo delle argomentazioni tue
            personali.No, ti sto semplicemente cercando di spiegare la differenza tra la EULA di Windows (che a quanto pare ti è sconosciuta) e la "piattaforma" integrata HW+SW che è Macintosh (ma potrei parlare di Sun con Solaris, è esattamente a stessa cosa).
            Mi dici in quale posto c'e' scritto che se il
            produttore del SW e del HW sono tenuti a
            sottostare a quelle che sono le tue
            regole.Non le MIE regole ma quello che è scritto nero su bianco sulla benedetta END USER LICENCE AGREEMENT che accetti nel momento in cui clicchi "OK" prima di installare Windows!
            "la vendita di hardware e quella di software
            vanno considerate
            separatamente"

            e non si parla di chi produce il bene.Mi sono perso qualcosa o la causa è stata intentata perchè Acer non ha rispettato la stramaledetta EULA di Windows?
          • The_Stinger scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            - Scritto da: pippo75

            stando all'articolo c'e' scritto

            "la vendita di hardware e quella di software
            vanno considerate
            separatamente"

            non si parla di chi produce uno e di chi produce
            l'altro.Quale parte di "la sentenza è riferita ad Acer e Windows" non hai capito?Andiamo a leggerci la sentenza originale o continuiamo a basarci su quanto riportato su Punto Informatico ritenendolo sacro come le tavole della legge?
            stesso discorso che fanno tanti altri produttori.Quale parte di "Apple non ti propone una EULA (End User Licence Agreement)" non hai capito?
            Ed il rimborso e' a carico del produttore
            dell'HW. Ma stando all'articolo c'e' scritto
            altro.Tipo?Scusa la domanda ma tu hai mai letto la EULA di Windows?
            In base a quale motivazione?In base al fatto che senza Windows non li puoi usare e quindi non ti servono?Sarà mica per quel motivo forse? ;-)
            No, stai dicendo solo delle argomentazioni tue
            personali.No, ti sto semplicemente cercando di spiegare la differenza tra la EULA di Windows (che a quanto pare ti è sconosciuta) e la "piattaforma" integrata HW+SW che è Macintosh (ma potrei parlare di Sun con Solaris, è esattamente a stessa cosa).
            Mi dici in quale posto c'e' scritto che se il
            produttore del SW e del HW sono tenuti a
            sottostare a quelle che sono le tue
            regole.Non le MIE regole ma quello che è scritto nero su bianco sulla benedetta END USER LICENCE AGREEMENT che accetti nel momento in cui clicchi "OK" prima di installare Windows!
            "la vendita di hardware e quella di software
            vanno considerate
            separatamente"

            e non si parla di chi produce il bene.Mi sono perso qualcosa o la causa è stata intentata perchè Acer non ha rispettato la stramaledetta EULA di Windows?
          • pippo75 scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?


            Tu parli di Pc, io parlo di MacOSX.stando all'articolo c'e' scritto"la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente"non si parla di chi produce uno e di chi produce l'altro.
            Benvenuto ma Hw+Sw vengono venduti come un unico
            pacchetto in ogni
            caso.stesso discorso che fanno tanti altri produttori.
            Ti piace l'hardware? Lo compri ma la licenza del
            sistema operativo (Windows) dice espressamente
            che se non vuoi quel sistema operativo,
            riconsegnandolo al produttore dell'hardware, hai
            diritto al rimborso. Ed il rimborso e' a carico del produttore dell'HW. Ma stando all'articolo c'e' scritto altro.
            Tutti gli altri software,
            girando su quel sistema operativo, seguono la
            stessa sorte, il produttore dell'hardware (sempre
            in base a quella licenza) deve rifonderti il
            costo. Non immediato ma abbastanza semplice da
            comprendere per una persona di media
            intelligenza.In base a quale motivazione?
            E' chiara ora la differenza?No, stai dicendo solo delle argomentazioni tue personali.Mi dici in quale posto c'e' scritto che se il produttore del SW e del HW sono tenuti a sottostare a quelle che sono le tue regole.Magari hai ragione tu, ma senza portare qualcosa di concreto.Ripeto, stando all'articolo c'e' scritto ( in grassetto )"la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente"e non si parla di chi produce il bene.
    • The_Punishe r scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      "Mi pare" che MacOSX non proponga una EULA (End User Licence Agreement) in cui si dice "Se non vuoi il software installato riconsegnalo che ti rimborsiamo".Non c'è proprio.Se ti piace lo compri così com'è, viceversa ci sono un sacco di altri computer che puoi comprare, semplice così.Dov'è il problema?
    • pippo75 scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      - Scritto da: frk
      A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi
      alletta... se poi riesco a farmi rimborsare
      129,00
      euro!stando a quaesta frase "la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente"si, se poi si dovesse estendere la definizione di SW a tutta quella parte di componente che non e' HW, allora prevvedo un numeri di cause che cresera' in modo esponenziale.Io compro la macchina fotografica digitale, a quando il rimborso del programma che non voglio?tutti i SW inseriti nelle schede, anche se senza dischetto, sono SW a tutti gli effetti.Per restare con apple, compro un IPod, sicuramente c'e' assieme il SW e se non lo volessi?
      • beppe scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        il punto è che non sappiamo quanto incidono i software sul prezzo finale , se il giudice fosse stato sveglio ,avrebbe chiesto lumi alla azienda produttrice dell'incidenza di tali software sui loro notebook.Quando poi usciva fuori che a loro il software non incide più di tanto sul totale sai che belle risate ci saremmo fatti!Anche perchè diamo tutti per scontato che i software allegati abbiano un valore elevato , ma alla fine per i grandi produttori su alti volumi di vendita certe cose hanno sconti altissimi anche dell'80% , quindi cerchiamo tutti di non prenderci in giro .
        • sterlina scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          - Scritto da: beppe
          il punto è che non sappiamo quanto incidono i
          software sul prezzo finale , se il giudice fosse
          stato sveglio ,avrebbe chiesto lumi alla azienda
          produttrice dell'incidenza di tali software sui
          loro
          notebook.
          Beppe, non hai letto la sentenza (in francese, la trovi qui: http://perso.libre-zone.net/fichiers/jugement.pdf)La ACER afferma aver pagato nei suoi accordi con MICROSOFT 30, ma (cito):[...] on ne peut vérifier si cette somme forfetaire est en adéquation avec le
          prévu par le CLUF [nota mia: EULA] puisqu'elle ne fournit, dans sa présentation du produit, aucun élément à ce titre, et qu'elle né demontre pas avoir réellement négocié l'OS à 30 [...]conseguenza: il giudice prende come riferimento il prezzo di vendita *al dettaglio* dei prodotto (nel caso: 85.30 euro + 49.90 di installazione)Mio commento: il giudice ha voluto nel suo giudizio non tanto sanzionare l'ACER quanto regalare dei soldi.
        • sterlina scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          - Scritto da: beppe
          il punto è che non sappiamo quanto incidono i
          software sul prezzo finale , se il giudice fosse
          stato sveglio ,avrebbe chiesto lumi alla azienda
          produttrice dell'incidenza di tali software sui
          loro
          notebook.
          Beppe, non hai letto la sentenza (in francese, la trovi qui: http://perso.libre-zone.net/fichiers/jugement.pdf)La ACER afferma aver pagato nei suoi accordi con MICROSOFT 30, ma (cito):[...] on ne peut vérifier si cette somme forfetaire est en adéquation avec le
          prévu par le CLUF [nota mia: EULA] puisqu'elle ne fournit, dans sa présentation du produit, aucun élément à ce titre, et qu'elle né demontre pas avoir réellement négocié l'OS à 30 [...]conseguenza: il giudice prende come riferimento il prezzo di vendita *al dettaglio* dei prodotto (nel caso: 85.30 euro + 49.90 di installazione)Mio commento: il giudice ha voluto nel suo giudizio non tanto sanzionare l'ACER quanto regalare dei soldi.
      • beppe scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        il punto è che non sappiamo quanto incidono i software sul prezzo finale , se il giudice fosse stato sveglio ,avrebbe chiesto lumi alla azienda produttrice dell'incidenza di tali software sui loro notebook.Quando poi usciva fuori che a loro il software non incide più di tanto sul totale sai che belle risate ci saremmo fatti!Anche perchè diamo tutti per scontato che i software allegati abbiano un valore elevato , ma alla fine per i grandi produttori su alti volumi di vendita certe cose hanno sconti altissimi anche dell'80% , quindi cerchiamo tutti di non prenderci in giro .
      • Adrianotiger scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        Haha pensa se quando compri una qualsiasi cosa vuoi essere rimborsato del driver che ti danno assieme?E' una sentenza stupidissima, allora da ora in poi si comprano le schede e ci si fa rimborsare il costo del driver!
      • Adrianotiger scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        Haha pensa se quando compri una qualsiasi cosa vuoi essere rimborsato del driver che ti danno assieme?E' una sentenza stupidissima, allora da ora in poi si comprano le schede e ci si fa rimborsare il costo del driver!
      • Ikari scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        - Scritto da: pippo75
        Per restare con apple, compro un IPod,
        sicuramente c'e' assieme il SW e se non lo
        volessi?sui nuovi ipod nano non c'è più il cd con il software, comunque anche se fosse all'interno di quel cd c'è itunes vuoi un rimborso? itunes è gratuito qundi puoi anche chiedere un rimborso di 0
      • Ikari scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
        - Scritto da: pippo75
        Per restare con apple, compro un IPod,
        sicuramente c'e' assieme il SW e se non lo
        volessi?sui nuovi ipod nano non c'è più il cd con il software, comunque anche se fosse all'interno di quel cd c'è itunes vuoi un rimborso? itunes è gratuito qundi puoi anche chiedere un rimborso di 0
    • pikappa scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      - Scritto da: frk
      A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi
      alletta... se poi riesco a farmi rimborsare
      129,00
      euro!Per lo stesso motivo per cui non puoi comprarti un mac-compatibile.Apple sviluppa sia l'hardware che il software, e li vende insieme.Se i portatili li vendesse direttamente microsoft, e non dell, HP o chi altro si potrebbe fare lo stesso ragionamento
      • Mercato scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?

        Per lo stesso motivo per cui non puoi comprarti
        un
        mac-compatibile.
        Apple sviluppa sia l'hardware che il software, e
        li vende
        insieme.
        Se i portatili li vendesse direttamente
        microsoft, e non dell, HP o chi altro si potrebbe
        fare lo stesso
        ragionamentoE perchè mai?????Dacci almeno una motivazione legale per cui sia una situazione diversa, un'ipotesi tua basata sulla simpatia mi sembra poco di fronte a un giudice....Oramai su un Mac Intel posso installare Windows o Linux, quindi non vedo un motivo legale per cui non potrei volerne comprare uno vuoto e decidere di installarci Linux.Semmai possiamo fare un discorso di licenze con cui è distribuito Windows allora se ne può discutere(anche se a leggere l'articolo, non mi sembra che il Norton o Power DVD siano installati con licenza EULA....però sono comunque stati rimborsati, quindi non è chiarissimo). Ma il fatto che ci sia una differenza legale tra 1 notebook dove SW e HW sono costruiti dalla stessa casa o da 2 case differenti non ha il minimo senso: se per tutelare l'utente devono essere fatturati in maniera separata la regola vale in qualunque caso!!!!!!
        • titomorti scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          c'e' pero' una differenxa logica IO produco X e su X ci gira quello che dico IO(peraltro vorrei vedere dei dati sulla stabilita' di sw su hw dedicato apple che non sia macosx, grazie. Altrimenti anche minix ci gira che e' una favola... ah pure aix fa paura su di un mac-intel)Nel secondo caso invece il produttore produce delle macchine dette PC, architettura derivata e ultra conosciuta.Su queste ultime riesci a farci giorare STABILMENTE diversi o.s. (pure minix).Ammetterai che anche l'hardware apple ha delle specifiche abbastanza .... poco pubbliche (per usare un eufemismo) e bisogna essere dei gran geek per avere una soluzione MS STABILE su mac intel (ma tu la facevi girare anche su ppc n'e' vero?), mentre per non far girare stabilmente un sistema gnu/linux ci vuole un intorpidito (e spiegatemi come un intorpidito che si sconvolge di fronte al partizionatore possa volere un portatile Debian....mah)dunque asserisci che (al di fuori della ipotetica legge che lo sancisca, idea malsana idolatrare la realta' delle cose attraverso la lente che per ultima se ne accorge...) :un produttore hw sw che fa tutto lui e' comparabile ad una situazione in cui un venditore (ipoteticamente) sw neutrale non offre (stabile) scelta di sw (prodotti UNICAMENTE da UN terzo)evviva
          • Mercato scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            Fermo restando che parliamo di una legge che non esiste, quindi stiamo nel campo delle ipotesi, se un legislatore dovesse mettere bocca riguardo alla tesi "E' giusto vendere sw preinstallato in componenti hw", converrai con me che non potrà distinguere tra "sì lo può fare se non esiste un altro sw stabile", "no non lo può fare se esiste un altro sw stabile".....Anche perhè a questo punto dovresti darmi una definizione legale di "stabile"....Mi sembra chiaro che andrebbe fatta una legge un po + astratta, altrimenti basterebbe che l'acer si inventi una caxxatina che rende non stabile a norma di legge i propri pc su sistemi non windows, e legge aggirata.Quindi sempre rimanendo nel campo delle ipotesi e di leggi che non esistono, ribadisco che per me se qualcuno dovesse mai far passare il principio per cui Hw e Sw devono essere venduti separati, non vedo perchè ci debba trattare in maniera differente tra il mondo PC e il mondo Mac.
          • Mercato scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            Fermo restando che parliamo di una legge che non esiste, quindi stiamo nel campo delle ipotesi, se un legislatore dovesse mettere bocca riguardo alla tesi "E' giusto vendere sw preinstallato in componenti hw", converrai con me che non potrà distinguere tra "sì lo può fare se non esiste un altro sw stabile", "no non lo può fare se esiste un altro sw stabile".....Anche perhè a questo punto dovresti darmi una definizione legale di "stabile"....Mi sembra chiaro che andrebbe fatta una legge un po + astratta, altrimenti basterebbe che l'acer si inventi una caxxatina che rende non stabile a norma di legge i propri pc su sistemi non windows, e legge aggirata.Quindi sempre rimanendo nel campo delle ipotesi e di leggi che non esistono, ribadisco che per me se qualcuno dovesse mai far passare il principio per cui Hw e Sw devono essere venduti separati, non vedo perchè ci debba trattare in maniera differente tra il mondo PC e il mondo Mac.
        • titomorti scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          c'e' pero' una differenxa logica IO produco X e su X ci gira quello che dico IO(peraltro vorrei vedere dei dati sulla stabilita' di sw su hw dedicato apple che non sia macosx, grazie. Altrimenti anche minix ci gira che e' una favola... ah pure aix fa paura su di un mac-intel)Nel secondo caso invece il produttore produce delle macchine dette PC, architettura derivata e ultra conosciuta.Su queste ultime riesci a farci giorare STABILMENTE diversi o.s. (pure minix).Ammetterai che anche l'hardware apple ha delle specifiche abbastanza .... poco pubbliche (per usare un eufemismo) e bisogna essere dei gran geek per avere una soluzione MS STABILE su mac intel (ma tu la facevi girare anche su ppc n'e' vero?), mentre per non far girare stabilmente un sistema gnu/linux ci vuole un intorpidito (e spiegatemi come un intorpidito che si sconvolge di fronte al partizionatore possa volere un portatile Debian....mah)dunque asserisci che (al di fuori della ipotetica legge che lo sancisca, idea malsana idolatrare la realta' delle cose attraverso la lente che per ultima se ne accorge...) :un produttore hw sw che fa tutto lui e' comparabile ad una situazione in cui un venditore (ipoteticamente) sw neutrale non offre (stabile) scelta di sw (prodotti UNICAMENTE da UN terzo)evviva
        • alexjenn scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          Su un Mac Intel ci puoi installare Windows se c'è Mac OS X.Comunque, che tu possa o no installarci Windows, o quel che sia, non dà ragione legale di ciò che asserisci.Installarci Windows non esclude la licenza di Mac OS X nella macchina.La licenza di Mac OS X è insieme al Mac, e il Mac funziona con Mac OS X.Il mondo PC è un'altra cosa. Un PC può essere venduto senza sistema operativo, un Mac no.
          • Ikari scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            - Scritto da: alexjenn
            Su un Mac Intel ci puoi installare Windows se c'è
            Mac OSnon è vero, puoi installare windows senza avere osx installato
          • Ikari scrive:
            Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
            - Scritto da: alexjenn
            Su un Mac Intel ci puoi installare Windows se c'è
            Mac OSnon è vero, puoi installare windows senza avere osx installato
        • alexjenn scrive:
          Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
          Su un Mac Intel ci puoi installare Windows se c'è Mac OS X.Comunque, che tu possa o no installarci Windows, o quel che sia, non dà ragione legale di ciò che asserisci.Installarci Windows non esclude la licenza di Mac OS X nella macchina.La licenza di Mac OS X è insieme al Mac, e il Mac funziona con Mac OS X.Il mondo PC è un'altra cosa. Un PC può essere venduto senza sistema operativo, un Mac no.
      • Mercato scrive:
        Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?

        Per lo stesso motivo per cui non puoi comprarti
        un
        mac-compatibile.
        Apple sviluppa sia l'hardware che il software, e
        li vende
        insieme.
        Se i portatili li vendesse direttamente
        microsoft, e non dell, HP o chi altro si potrebbe
        fare lo stesso
        ragionamentoE perchè mai?????Dacci almeno una motivazione legale per cui sia una situazione diversa, un'ipotesi tua basata sulla simpatia mi sembra poco di fronte a un giudice....Oramai su un Mac Intel posso installare Windows o Linux, quindi non vedo un motivo legale per cui non potrei volerne comprare uno vuoto e decidere di installarci Linux.Semmai possiamo fare un discorso di licenze con cui è distribuito Windows allora se ne può discutere(anche se a leggere l'articolo, non mi sembra che il Norton o Power DVD siano installati con licenza EULA....però sono comunque stati rimborsati, quindi non è chiarissimo). Ma il fatto che ci sia una differenza legale tra 1 notebook dove SW e HW sono costruiti dalla stessa casa o da 2 case differenti non ha il minimo senso: se per tutelare l'utente devono essere fatturati in maniera separata la regola vale in qualunque caso!!!!!!
    • pikappa scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      - Scritto da: frk
      A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi
      alletta... se poi riesco a farmi rimborsare
      129,00
      euro!Per lo stesso motivo per cui non puoi comprarti un mac-compatibile.Apple sviluppa sia l'hardware che il software, e li vende insieme.Se i portatili li vendesse direttamente microsoft, e non dell, HP o chi altro si potrebbe fare lo stesso ragionamento
    • Ikari scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      Acer paga microsoft per installare windows nei suoi computer.... quindi se non uso windows un rimborso è dovutoApple chi paga per avere una licenza di osx? se stessa? in questo caso osx non influisce sul prezzo del macbook
    • Ikari scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      Acer paga microsoft per installare windows nei suoi computer.... quindi se non uso windows un rimborso è dovutoApple chi paga per avere una licenza di osx? se stessa? in questo caso osx non influisce sul prezzo del macbook
    • outkid scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      - Scritto da: frk
      A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi
      alletta... se poi riesco a farmi rimborsare
      129,00
      euro!quando compri il mach 3 gilette non ti aspetti di trovarci o poterci mettere lamette wilkinson. se ti va bene prendi gilette, altrimenti wilkinson, bic, ti radi con un pezzo di vetro o fai quello che vuoi.se compri un'automobile nuova e ritieni che le bridgestone faccian cagare puoi scegliere uno tra i modelli che non le montano.se TUTTI avessero delle patnership con michelin sarebbe giusto o sbagliato, o quantomeno sospetto?Anzi, su un'automobile magari le ruote a tue spese puoi sostituirle se proprio non vuoi brighe, i produttori invece blindano tutto.Questo MUTILA la concorrenza che, non a caso, tranne qualche esperimento (linux), non esiste. Non ci sono margini per il futuro in questo modo.
    • outkid scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      - Scritto da: frk
      A me un bel MacBook pro con Windows sopra mi
      alletta... se poi riesco a farmi rimborsare
      129,00
      euro!quando compri il mach 3 gilette non ti aspetti di trovarci o poterci mettere lamette wilkinson. se ti va bene prendi gilette, altrimenti wilkinson, bic, ti radi con un pezzo di vetro o fai quello che vuoi.se compri un'automobile nuova e ritieni che le bridgestone faccian cagare puoi scegliere uno tra i modelli che non le montano.se TUTTI avessero delle patnership con michelin sarebbe giusto o sbagliato, o quantomeno sospetto?Anzi, su un'automobile magari le ruote a tue spese puoi sostituirle se proprio non vuoi brighe, i produttori invece blindano tutto.Questo MUTILA la concorrenza che, non a caso, tranne qualche esperimento (linux), non esiste. Non ci sono margini per il futuro in questo modo.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      Apple produce sia ;'hardware che il software.Apple non e', ne e mai stata condannata, per posizione dominante ne mercato in cui opera.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      Apple produce sia ;'hardware che il software.Apple non e', ne e mai stata condannata, per posizione dominante ne mercato in cui opera.
    • Daniele scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      sei un coglione :asd::asd:
    • Daniele scrive:
      Re: Posso comprarmi un MacBook senza OSX?
      sei un coglione :asd::asd:
  • darko scrive:
    non capisco tuta sta mania d portatili
    ma che senso ha comprarsi un portatile, che costa un puttanaio di soldi e prestazioni scarsissime ed è infarcito di software inutile?Fatevi un bel PC desktop che volete voi e risolvete il problema, andate in qualsiasi store con le palle, scegliete i componenti e ve lo fate su misura. Se non siete capaci di montarlo ve lo montano loro.
  • darko scrive:
    non capisco tuta sta mania d portatili
    ma che senso ha comprarsi un portatile, che costa un puttanaio di soldi e prestazioni scarsissime ed è infarcito di software inutile?Fatevi un bel PC desktop che volete voi e risolvete il problema, andate in qualsiasi store con le palle, scegliete i componenti e ve lo fate su misura. Se non siete capaci di montarlo ve lo montano loro.
    • frk scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      Si poi quando uno se lo deve portare in giro ti serve un baule...Siamo nel 2007! Un PC non serve solo a casa quando si è in pantofole... con un cellulare e un notebook si piò lavorare da qualunque parte senza la necessità di stare in ufficio o a casa!
      • darko scrive:
        Re: non capisco tuta sta mania d portatili
        - Scritto da: frk
        Si poi quando uno se lo deve portare in giro ti
        serve un
        baule...portare in giro per cosa? Orami ovunque vai c'è un PC.
        Siamo nel 2007! Un PC non serve solo a casa
        quando si è in pantofole... con un cellulare e un
        notebook si piò lavorare da qualunque parte senza
        la necessità di stare in ufficio o a
        casa!tu vorresti lavorare in mezzo al traffico? su un autobus? ma per favore. La maggior parte delle persone che ha un portatile lo usa in ufficio, in casa. Praticamente inutile.Divertente vedere i fighettini a scuola o all'università con i portatili... che girano con la loro valigetta.
        • tonzie scrive:
          Re: non capisco tuta sta mania d portatili
          Personalmente ritengo che ci siano molte situazioni per le quali un portatile viene comodo: già uno che si sposta per lavoro, che deve rimanere collegato ad i clienti, magari tramite vpn come può fare?E' vero che è sempre più dilagante la moda del portatile, ma se uno se lo prende per tenerlo solo a casa è effettivamente poco furbo!Personalmente non ho un notebook, ma è probabile che presto mi servirà (sono un tecnico informatico)...e cmq sia oggi giorno dei bei Laptop con architettura Santarosa sono davvero competitivi (ovvio che non raggiungono i fissi, ma IMHO è davvero un buon prodotto)!
        • tonzie scrive:
          Re: non capisco tuta sta mania d portatili
          Personalmente ritengo che ci siano molte situazioni per le quali un portatile viene comodo: già uno che si sposta per lavoro, che deve rimanere collegato ad i clienti, magari tramite vpn come può fare?E' vero che è sempre più dilagante la moda del portatile, ma se uno se lo prende per tenerlo solo a casa è effettivamente poco furbo!Personalmente non ho un notebook, ma è probabile che presto mi servirà (sono un tecnico informatico)...e cmq sia oggi giorno dei bei Laptop con architettura Santarosa sono davvero competitivi (ovvio che non raggiungono i fissi, ma IMHO è davvero un buon prodotto)!
      • darko scrive:
        Re: non capisco tuta sta mania d portatili
        - Scritto da: frk
        Si poi quando uno se lo deve portare in giro ti
        serve un
        baule...portare in giro per cosa? Orami ovunque vai c'è un PC.
        Siamo nel 2007! Un PC non serve solo a casa
        quando si è in pantofole... con un cellulare e un
        notebook si piò lavorare da qualunque parte senza
        la necessità di stare in ufficio o a
        casa!tu vorresti lavorare in mezzo al traffico? su un autobus? ma per favore. La maggior parte delle persone che ha un portatile lo usa in ufficio, in casa. Praticamente inutile.Divertente vedere i fighettini a scuola o all'università con i portatili... che girano con la loro valigetta.
    • frk scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      Si poi quando uno se lo deve portare in giro ti serve un baule...Siamo nel 2007! Un PC non serve solo a casa quando si è in pantofole... con un cellulare e un notebook si piò lavorare da qualunque parte senza la necessità di stare in ufficio o a casa!
    • outkid scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      scusami compagno capo. mi dica lei di cosa ho bisogno per far quello che devo fare.tu
    • outkid scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      scusami compagno capo. mi dica lei di cosa ho bisogno per far quello che devo fare.tu
    • Farlock scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      Ma boia! E' Vero! Ma non c'avevo pensato!!!!Eh tu si che sei un bel furbetto... la sai lunga, tu!
    • Farlock scrive:
      Re: non capisco tuta sta mania d portatili
      Ma boia! E' Vero! Ma non c'avevo pensato!!!!Eh tu si che sei un bel furbetto... la sai lunga, tu!
    • Demistificatore scrive:
      Edit
      edit era una risposta...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 10.25-----------------------------------------------------------
    • Demistificatore scrive:
      Edit
      edit era una risposta...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 10.25-----------------------------------------------------------
    • Ve lo dico io scrive:
      I soliti furbetti...
      Ormai il giochetto della "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesoldarello" è di gran moda da qualche anno a questa parte....Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece, non si ha mai il coraggio di denunciarle.... tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un politico ti prende per il culo dalla mattina alla sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito.. nessuno.. neanche una piccolissima associazione dei consumatori...Questa denuncia è talmente tanto futile quanto una cazzata!! L'acquirente, prima di pagare il suo bel portatile, sapeva benissimo dei software pre-installati, come chiaramente dimostrabile sulle etichette incollate esternamente alle confezioni!!Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per un suo diritto inesistente (ha acquistato un prodotto con la consapevolezza di quel che c'era all'interno), ma per prendere un portatile a costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni, che siano italiane o francesi, dicono chiaramente "la legge non ammette ignoranza"!!Bastava fare anche una semplice ricerca, per informarsi ancor meglio sul prodotto.Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente o meno, ha completamente sbagliato. Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun SW, poteva andare in un negozietto specializzato e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che così la sua strategia non avrebbe funzionato.Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano troppe sentenze... sia che si tratti di cose futili (come questo o un vaffanculo) sia che si tratti di cose ben più serie (omicidi, ecc...)Bah.... son contento che ora la (scusa della) privacy (per non fare un cazzo) sul posto di lavoro verrà ridimesionata... così almeno la gente anzichè perdere tempo con ste denuncie, impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per quel che viene pagato. Forse così al comune vedremo più gente al lavoro....
    • Ve lo dico io scrive:
      I soliti furbetti...
      Ormai il giochetto della "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesoldarello" è di gran moda da qualche anno a questa parte....Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece, non si ha mai il coraggio di denunciarle.... tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un politico ti prende per il culo dalla mattina alla sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito.. nessuno.. neanche una piccolissima associazione dei consumatori...Questa denuncia è talmente tanto futile quanto una cazzata!! L'acquirente, prima di pagare il suo bel portatile, sapeva benissimo dei software pre-installati, come chiaramente dimostrabile sulle etichette incollate esternamente alle confezioni!!Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per un suo diritto inesistente (ha acquistato un prodotto con la consapevolezza di quel che c'era all'interno), ma per prendere un portatile a costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni, che siano italiane o francesi, dicono chiaramente "la legge non ammette ignoranza"!!Bastava fare anche una semplice ricerca, per informarsi ancor meglio sul prodotto.Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente o meno, ha completamente sbagliato. Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun SW, poteva andare in un negozietto specializzato e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che così la sua strategia non avrebbe funzionato.Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano troppe sentenze... sia che si tratti di cose futili (come questo o un vaffanculo) sia che si tratti di cose ben più serie (omicidi, ecc...)Bah.... son contento che ora la (scusa della) privacy (per non fare un cazzo) sul posto di lavoro verrà ridimesionata... così almeno la gente anzichè perdere tempo con ste denuncie, impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per quel che viene pagato. Forse così al comune vedremo più gente al lavoro....
      • Demistificatore scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        NESSUN FURBETTO...LUI HA TUTTO IL DIRITTO DI RICHIEDERE IL RIMBORSO DELLA LICENZA DEL SISTEMA INOPERATIVO CHE È WINZZOZZ!!E' un diritto che ha, l'unico problema è che tale contratto di licenza (windows non lo si compra ma è concesso il suo utilizzo...tanto è vero che non danno mai il dvd di vista o xp LINDO con le oem...) è l'EULA e per non accettarla, bisogna esserne a conoscenza sin da prima dell'acquisto e non aprire e avviare il pc, nel frattempo si espletano le pratiche per il rimborso...ORA però, siccome la cosa è lunga e i produttori (di Notebook e assemblati da iper si intende..) se ne strafottono altamente..anche perchè a loro la licenza costa UN TERZO se non UN QUARTO, MAI NESSUNO O QUASI MAI...SI CI BUTTA A PIENE MANI IN QUESTA AVVENTURA!Vacci tu a farti assemblare un portatile!!!In ogni caso ripeto IL DIRITTO DI RICHIEDERE IL RIMBORSO DI WINDOWS ESISTE, A PRESCINDERE DAI BOLLINI CHE C SONO ATTACCATI SOPRA!E' UN DIRITTO SACROSANTO ANCORCHÈ IN ita ALMENO WINDOWS LO TROVI PREINSTALLATO OVUNQUE!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 10.34-----------------------------------------------------------
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Diritto diritto diritto..... sempre e solo diritto!! Ma il DOVERE di leggere cosa cazzo contiene quella confezione di acquisto oltre al portatile stesso, no eh??Lo so che la parola DOVERE è di difficile comprensione, ma basta!!! Avete sempre bisogno di chi vi imbocca... del "paladino" (l'avvocato, grillo,...) che difende i vostri diritti!! Bastava pensare al proprio DOVERE e leggere, punto.Lui c'ha provato e gli è andata bene grazie alla interpretabilità della legge, punto
          • BuDuS scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Diritto diritto diritto..... sempre e solo
            diritto!! Ma il DOVERE di leggere cosa cazzo
            contiene quella confezione di acquisto oltre al
            portatile stesso, no
            eh??E il DOVERE di leggere la LEGGE e soprattutto RISPETTARLA da parte di chi ti vende i portatili con pre-installato un qualcosa che magari non tutti vogliono/hanno bisogno, dove sta ? Come mai te lo sei dimenticato ?

            Lo so che la parola DOVERE è di difficile
            comprensione, ma basta!!! Avete sempre bisogno di
            chi vi imbocca... del "paladino" (l'avvocato,
            grillo,...) che difende i vostri diritti!!Pare che lei abbia una concezione del DOVERE squisitamente UNILATERALE. Immagino che se ci troviamo ridotti ad essere obbligati a prendere QUELLO CHE VOGLIONO LORO (leggi: le multinazionali) sia proprio dovuto a gente che se ne infischia di cosa è meglio per i consumatori, l'importate è guadagnare e f...... il più possibile.


            Bastava pensare al proprio DOVERE e leggere,
            punto.

            Lui c'ha provato e gli è andata bene grazie alla
            interpretabilità della legge,
            puntoAldilà del fatto che la legge in materia è tutt'altro che interpretabile, io non riesco proprio a capire per quale motivo uno mi debba imporre l'acquisto di cose che non mi servono, soprattutto quando sono un IN PIU', per nulla indispensabili: uno produce un PC e lo vende così com'è, perché si deve sbattere ad installarci sopra chissà cosa quando mi posso benissimo prendere io la responsabilità di farlo ?La verità è che certe multinazionali del software monopolizzano il mercato e obbligano la catena distributiva o comunque i produttori di hardware a lavorare secondo le proprie regole, alla faccia dei consumatori, che non hanno nessuna possibilità di scelta, anzi, quando cercano di far rispettare un proprio diritto, addirittura vengono criticati da simili post.Persino i primi PC-IBM venivano venduti con la possibilità di scegliere se e cosa installarci sopra, non vedo per quale ragione non debba essere ancora così, soprattutto in virtù del fatto che a chiederlo sono gli utenti stessi.
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Attenzione... nessuno ti obbliga.. la scelta c'è ma è difficile trovare i rivenditori in quanto la massa media acquista PC nei supermercati e da mediaworld&Co.Sta qui il problema, è questo che dovete capire. DOVERE del cliente cercarsi il negozio "più conveniente", DOVERE non DIRITTO.Il resto è tutto fumo e niente arrosto. Ci ha provato.
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Attenzione... nessuno ti obbliga.. la scelta c'è ma è difficile trovare i rivenditori in quanto la massa media acquista PC nei supermercati e da mediaworld&Co.Sta qui il problema, è questo che dovete capire. DOVERE del cliente cercarsi il negozio "più conveniente", DOVERE non DIRITTO.Il resto è tutto fumo e niente arrosto. Ci ha provato.
          • BuDuS scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Diritto diritto diritto..... sempre e solo
            diritto!! Ma il DOVERE di leggere cosa cazzo
            contiene quella confezione di acquisto oltre al
            portatile stesso, no
            eh??E il DOVERE di leggere la LEGGE e soprattutto RISPETTARLA da parte di chi ti vende i portatili con pre-installato un qualcosa che magari non tutti vogliono/hanno bisogno, dove sta ? Come mai te lo sei dimenticato ?

            Lo so che la parola DOVERE è di difficile
            comprensione, ma basta!!! Avete sempre bisogno di
            chi vi imbocca... del "paladino" (l'avvocato,
            grillo,...) che difende i vostri diritti!!Pare che lei abbia una concezione del DOVERE squisitamente UNILATERALE. Immagino che se ci troviamo ridotti ad essere obbligati a prendere QUELLO CHE VOGLIONO LORO (leggi: le multinazionali) sia proprio dovuto a gente che se ne infischia di cosa è meglio per i consumatori, l'importate è guadagnare e f...... il più possibile.


            Bastava pensare al proprio DOVERE e leggere,
            punto.

            Lui c'ha provato e gli è andata bene grazie alla
            interpretabilità della legge,
            puntoAldilà del fatto che la legge in materia è tutt'altro che interpretabile, io non riesco proprio a capire per quale motivo uno mi debba imporre l'acquisto di cose che non mi servono, soprattutto quando sono un IN PIU', per nulla indispensabili: uno produce un PC e lo vende così com'è, perché si deve sbattere ad installarci sopra chissà cosa quando mi posso benissimo prendere io la responsabilità di farlo ?La verità è che certe multinazionali del software monopolizzano il mercato e obbligano la catena distributiva o comunque i produttori di hardware a lavorare secondo le proprie regole, alla faccia dei consumatori, che non hanno nessuna possibilità di scelta, anzi, quando cercano di far rispettare un proprio diritto, addirittura vengono criticati da simili post.Persino i primi PC-IBM venivano venduti con la possibilità di scegliere se e cosa installarci sopra, non vedo per quale ragione non debba essere ancora così, soprattutto in virtù del fatto che a chiederlo sono gli utenti stessi.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Diritto diritto diritto..... sempre e solo diritto!! Ma il DOVERE di leggere cosa cazzo contiene quella confezione di acquisto oltre al portatile stesso, no eh??Lo so che la parola DOVERE è di difficile comprensione, ma basta!!! Avete sempre bisogno di chi vi imbocca... del "paladino" (l'avvocato, grillo,...) che difende i vostri diritti!! Bastava pensare al proprio DOVERE e leggere, punto.Lui c'ha provato e gli è andata bene grazie alla interpretabilità della legge, punto
      • Demistificatore scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        NESSUN FURBETTO...LUI HA TUTTO IL DIRITTO DI RICHIEDERE IL RIMBORSO DELLA LICENZA DEL SISTEMA INOPERATIVO CHE È WINZZOZZ!!E' un diritto che ha, l'unico problema è che tale contratto di licenza (windows non lo si compra ma è concesso il suo utilizzo...tanto è vero che non danno mai il dvd di vista o xp LINDO con le oem...) è l'EULA e per non accettarla, bisogna esserne a conoscenza sin da prima dell'acquisto e non aprire e avviare il pc, nel frattempo si espletano le pratiche per il rimborso...ORA però, siccome la cosa è lunga e i produttori (di Notebook e assemblati da iper si intende..) se ne strafottono altamente..anche perchè a loro la licenza costa UN TERZO se non UN QUARTO, MAI NESSUNO O QUASI MAI...SI CI BUTTA A PIENE MANI IN QUESTA AVVENTURA!Vacci tu a farti assemblare un portatile!!!In ogni caso ripeto IL DIRITTO DI RICHIEDERE IL RIMBORSO DI WINDOWS ESISTE, A PRESCINDERE DAI BOLLINI CHE C SONO ATTACCATI SOPRA!E' UN DIRITTO SACROSANTO ANCORCHÈ IN ita ALMENO WINDOWS LO TROVI PREINSTALLATO OVUNQUE!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 10.34-----------------------------------------------------------
      • open source scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Ormai il giochetto della
        "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda

        Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per
        qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece,
        non si ha mai il coraggio di denunciarle....
        tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un
        politico ti prende per il culo dalla mattina alla
        sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito..
        nessuno.. neanche una piccolissima associazione
        dei
        consumatori...Scusami, ma c'è per caso qualcuno che decide quali siano le "cose serie" per tutti gli altri?? Mi sembra il classico incipit di colui che "so tutto io e gli altri non sanno un c.."

        L'acquirente, prima di pagare il suo bel
        portatile, sapeva benissimo dei software
        pre-installati, come chiaramente dimostrabile
        sulle etichette incollate esternamente alle
        confezioni!!
        Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato dell'informatica un portatile con un altro sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più rara, senza nessun sistema operativo: si vuole forse affermare che c'è un'equa possibilità di scelta nel panorama dei prodotti in vendita!
        Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per
        un suo diritto inesistente (ha acquistato un
        prodotto con la consapevolezza di quel che c'era
        all'interno), ma per prendere un portatile a
        costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto
        l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni, che
        siano italiane o francesi, dicono chiaramente "la
        legge non ammette
        ignoranza"!!
        Beh, qua ti capisci solo te, e se proprio dovessimo seguire questo ragionamento, allora dovremmo concludere che il tizio invece è stato furbo e le leggi sono rimaste "ignoranti", perchè permettono il verificarsi di condizioni di "ricattabilità" del genere, non credi?
        Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente
        o meno, ha completamente sbagliato.
        Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve applicare la legge.
        Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun
        SW, poteva andare in un negozietto specializzato
        e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che
        così la sua strategia non avrebbe
        funzionato.
        Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente rinunciato a cercare il "negozietto specializzato" come lo chiami tu perchè ha pensato che così facendo non avrebbe potuto adire alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai male.. :)
        Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano
        troppe sentenze... sia che si tratti di cose
        futili (come questo o un vaffanculo) sia che si
        tratti di cose ben più serie (omicidi,
        ecc...)
        Ecco allora dov'è il problema, è che ci siamo alzati male, eh? Tranquillo, devi focalizzare sul problema, concentrati e ce la farai ad allontanare il tarlo che rode, rode, rode...
        Bah.... son contento che ora la (scusa della)
        privacy (per non fare un cazzo) sul posto di
        lavoro verrà ridimesionata... così almeno la
        gente anzichè perdere tempo con ste denuncie,
        impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per
        quel che viene pagato. Forse così al comune
        vedremo più gente al
        lavoro....Beh, nel tuo caso noto con dispiacere che ci vorrà molto più impegno e concentrazione per uscirne rispetto allo standard....cmq auguri!! E prenditi meno sul serio, così quando scherzi con te stesso non ti autoreprimi per aver avuto una parentesi lassista di gioia. ;)
        • tonzie scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Che io sappia senza S.O. ci sono solo i CDC, la cui qualità è decisamente dubbia e gli ottimi Santech che possono essere configurati on-line come i Dell, ma al contrario dei Dell si può scegliere di installare il sistema che si vuole o di non farne installare alcuno con un bel risparmio per tutti coloro che non ne hanno bisogno!!!
        • tonzie scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Che io sappia senza S.O. ci sono solo i CDC, la cui qualità è decisamente dubbia e gli ottimi Santech che possono essere configurati on-line come i Dell, ma al contrario dei Dell si può scegliere di installare il sistema che si vuole o di non farne installare alcuno con un bel risparmio per tutti coloro che non ne hanno bisogno!!!
        • pippo75 scrive:
          Re: I soliti furbetti...

          Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato
          dell'informatica un portatile con un altro
          sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più
          rara, senza nessun sistema operativo: si vuole
          forse affermare che c'è un'equa possibilità di
          scelta nel panorama dei prodotti in
          vendita!E' una FAQ: http://www.linuxsi.com/se fosse questo cosa c'entrano PowerDVD o Norton Antivirus e NTI?Premesso che tutto sommato un PC senza SW non mi dispiacerebbe ( anche se vorrei vedere quanto si risparmia ), in quale punto della licenza OEM sta scritto che questo e' un diritto?

          Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve
          applicare la
          legge.Non so in Francia, ma in Italia la Legge va interpretata e ognuno la intrepreta a proprio comodo.
          Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente
          rinunciato a cercare il "negozietto
          specializzato" come lo chiami tu perchè ha
          pensato che così facendo non avrebbe potuto adire
          alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie
          legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai
          male..
          :)questo non si puo' sapere.
        • pippo75 scrive:
          Re: I soliti furbetti...

          Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato
          dell'informatica un portatile con un altro
          sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più
          rara, senza nessun sistema operativo: si vuole
          forse affermare che c'è un'equa possibilità di
          scelta nel panorama dei prodotti in
          vendita!E' una FAQ: http://www.linuxsi.com/se fosse questo cosa c'entrano PowerDVD o Norton Antivirus e NTI?Premesso che tutto sommato un PC senza SW non mi dispiacerebbe ( anche se vorrei vedere quanto si risparmia ), in quale punto della licenza OEM sta scritto che questo e' un diritto?

          Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve
          applicare la
          legge.Non so in Francia, ma in Italia la Legge va interpretata e ognuno la intrepreta a proprio comodo.
          Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente
          rinunciato a cercare il "negozietto
          specializzato" come lo chiami tu perchè ha
          pensato che così facendo non avrebbe potuto adire
          alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie
          legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai
          male..
          :)questo non si puo' sapere.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          - Scritto da: open source
          - Scritto da: Ve lo dico io

          Ormai il giochetto della


          "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda



          Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per

          qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece,

          non si ha mai il coraggio di denunciarle....

          tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un

          politico ti prende per il culo dalla mattina
          alla

          sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito..

          nessuno.. neanche una piccolissima associazione

          dei

          consumatori...
          Scusami, ma c'è per caso qualcuno che decide
          quali siano le "cose serie" per tutti gli altri??
          Mi sembra il classico incipit di colui che "so
          tutto io e gli altri non sanno un
          c.."chi decide le "cose più serie" non è una persona fisica, ma la massa. E sicuramente la massa reputa questo problema da codice bianco. Le associazioni dei consumatori dovrebbero pensare ai codici rossi "imposti" dalla massa.

          L'acquirente, prima di pagare il suo bel

          portatile, sapeva benissimo dei software

          pre-installati, come chiaramente dimostrabile

          sulle etichette incollate esternamente alle

          confezioni!!


          Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato
          dell'informatica un portatile con un altro
          sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più
          rara, senza nessun sistema operativo: si vuole
          forse affermare che c'è un'equa possibilità di
          scelta nel panorama dei prodotti in
          vendita!A parte che ti hanno già risposto, comunque basta che vai in negozio di PC chiedi un portatile/fisso con le tue caratteristiche, compreso il fatto che non vuoi alcun SW preinstallato, et voilà che lo trovi.. anche delle marche più sconosciute. Ba sta cercare, e se non ci credi basta fare una prova. Però lo so che è più facile parlare dietro un PC che alzare le chiappe e fare una prova.

          Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per

          un suo diritto inesistente (ha acquistato un

          prodotto con la consapevolezza di quel che c'era

          all'interno), ma per prendere un portatile a

          costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto

          l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni,
          che

          siano italiane o francesi, dicono chiaramente
          "la

          legge non ammette

          ignoranza"!!


          Beh, qua ti capisci solo te, e se proprio
          dovessimo seguire questo ragionamento, allora
          dovremmo concludere che il tizio invece è stato
          furbo e le leggi sono rimaste "ignoranti", perchè
          permettono il verificarsi di condizioni di
          "ricattabilità" del genere, non
          credi?Probabilmente mi capico solo io.. ma anche tu non scherzi. Il mio concetto è semplice semplice: lo sapeva, ci ha provato, e gli è andata di lusso.

          Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente

          o meno, ha completamente sbagliato.



          Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve
          applicare la
          legge.Applicare è un parolone, diciamo interpretare che è anche il verbo ufficiale dei giudici. Se la legge fosse direttamente applicata, in giro ci sarebbero meno furbi... e meno delinquenti.

          Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun

          SW, poteva andare in un negozietto specializzato

          e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che

          così la sua strategia non avrebbe

          funzionato.


          Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente
          rinunciato a cercare il "negozietto
          specializzato" come lo chiami tu perchè ha
          pensato che così facendo non avrebbe potuto adire
          alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie
          legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai
          male..
          :)Beh chi sta male sei tu, in quanto credi ancora a Babbo Natale... -_-'

          Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano

          troppe sentenze... sia che si tratti di cose

          futili (come questo o un vaffanculo) sia che si

          tratti di cose ben più serie (omicidi,

          ecc...)


          Ecco allora dov'è il problema, è che ci siamo
          alzati male, eh? Tranquillo, devi focalizzare sul
          problema, concentrati e ce la farai ad
          allontanare il tarlo che rode, rode,
          rode...Tu con lo scoiattolino tutto ok?? O ti rode perchè in raltà tu fai parte dei soliti furbetti??

          Bah.... son contento che ora la (scusa della)

          privacy (per non fare un cazzo) sul posto di

          lavoro verrà ridimesionata... così almeno la

          gente anzichè perdere tempo con ste denuncie,

          impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per

          quel che viene pagato. Forse così al comune

          vedremo più gente al

          lavoro....

          Beh, nel tuo caso noto con dispiacere che ci
          vorrà molto più impegno e concentrazione per
          uscirne rispetto allo standard....cmq auguri!! E
          prenditi meno sul serio, così quando scherzi con
          te stesso non ti autoreprimi per aver avuto una
          parentesi lassista di
          gioia.

          ;)Bah... ti consiglio di leggere libri con un linguaggio idoneo alle tue capacità di comprensione, perchè per voler parlar "bene", si va a finire che nello scrivere non si capisce un cacchio. Sarà mica che non sai neanche comprendere il tuo stesso concetto??? -_-'
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          - Scritto da: open source
          - Scritto da: Ve lo dico io

          Ormai il giochetto della


          "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda



          Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per

          qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece,

          non si ha mai il coraggio di denunciarle....

          tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un

          politico ti prende per il culo dalla mattina
          alla

          sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito..

          nessuno.. neanche una piccolissima associazione

          dei

          consumatori...
          Scusami, ma c'è per caso qualcuno che decide
          quali siano le "cose serie" per tutti gli altri??
          Mi sembra il classico incipit di colui che "so
          tutto io e gli altri non sanno un
          c.."chi decide le "cose più serie" non è una persona fisica, ma la massa. E sicuramente la massa reputa questo problema da codice bianco. Le associazioni dei consumatori dovrebbero pensare ai codici rossi "imposti" dalla massa.

          L'acquirente, prima di pagare il suo bel

          portatile, sapeva benissimo dei software

          pre-installati, come chiaramente dimostrabile

          sulle etichette incollate esternamente alle

          confezioni!!


          Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato
          dell'informatica un portatile con un altro
          sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più
          rara, senza nessun sistema operativo: si vuole
          forse affermare che c'è un'equa possibilità di
          scelta nel panorama dei prodotti in
          vendita!A parte che ti hanno già risposto, comunque basta che vai in negozio di PC chiedi un portatile/fisso con le tue caratteristiche, compreso il fatto che non vuoi alcun SW preinstallato, et voilà che lo trovi.. anche delle marche più sconosciute. Ba sta cercare, e se non ci credi basta fare una prova. Però lo so che è più facile parlare dietro un PC che alzare le chiappe e fare una prova.

          Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per

          un suo diritto inesistente (ha acquistato un

          prodotto con la consapevolezza di quel che c'era

          all'interno), ma per prendere un portatile a

          costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto

          l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni,
          che

          siano italiane o francesi, dicono chiaramente
          "la

          legge non ammette

          ignoranza"!!


          Beh, qua ti capisci solo te, e se proprio
          dovessimo seguire questo ragionamento, allora
          dovremmo concludere che il tizio invece è stato
          furbo e le leggi sono rimaste "ignoranti", perchè
          permettono il verificarsi di condizioni di
          "ricattabilità" del genere, non
          credi?Probabilmente mi capico solo io.. ma anche tu non scherzi. Il mio concetto è semplice semplice: lo sapeva, ci ha provato, e gli è andata di lusso.

          Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente

          o meno, ha completamente sbagliato.



          Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve
          applicare la
          legge.Applicare è un parolone, diciamo interpretare che è anche il verbo ufficiale dei giudici. Se la legge fosse direttamente applicata, in giro ci sarebbero meno furbi... e meno delinquenti.

          Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun

          SW, poteva andare in un negozietto specializzato

          e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che

          così la sua strategia non avrebbe

          funzionato.


          Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente
          rinunciato a cercare il "negozietto
          specializzato" come lo chiami tu perchè ha
          pensato che così facendo non avrebbe potuto adire
          alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie
          legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai
          male..
          :)Beh chi sta male sei tu, in quanto credi ancora a Babbo Natale... -_-'

          Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano

          troppe sentenze... sia che si tratti di cose

          futili (come questo o un vaffanculo) sia che si

          tratti di cose ben più serie (omicidi,

          ecc...)


          Ecco allora dov'è il problema, è che ci siamo
          alzati male, eh? Tranquillo, devi focalizzare sul
          problema, concentrati e ce la farai ad
          allontanare il tarlo che rode, rode,
          rode...Tu con lo scoiattolino tutto ok?? O ti rode perchè in raltà tu fai parte dei soliti furbetti??

          Bah.... son contento che ora la (scusa della)

          privacy (per non fare un cazzo) sul posto di

          lavoro verrà ridimesionata... così almeno la

          gente anzichè perdere tempo con ste denuncie,

          impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per

          quel che viene pagato. Forse così al comune

          vedremo più gente al

          lavoro....

          Beh, nel tuo caso noto con dispiacere che ci
          vorrà molto più impegno e concentrazione per
          uscirne rispetto allo standard....cmq auguri!! E
          prenditi meno sul serio, così quando scherzi con
          te stesso non ti autoreprimi per aver avuto una
          parentesi lassista di
          gioia.

          ;)Bah... ti consiglio di leggere libri con un linguaggio idoneo alle tue capacità di comprensione, perchè per voler parlar "bene", si va a finire che nello scrivere non si capisce un cacchio. Sarà mica che non sai neanche comprendere il tuo stesso concetto??? -_-'
      • open source scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Ormai il giochetto della
        "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda

        Si denuncia per qualsiasi cosa.. o meglio, per
        qualsiasi cosa futile!!! Le cose serie, invece,
        non si ha mai il coraggio di denunciarle....
        tutti vogliono i prorpi diritti... ma quando un
        politico ti prende per il culo dalla mattina alla
        sera, nessuno ha il coraggio di alzare un dito..
        nessuno.. neanche una piccolissima associazione
        dei
        consumatori...Scusami, ma c'è per caso qualcuno che decide quali siano le "cose serie" per tutti gli altri?? Mi sembra il classico incipit di colui che "so tutto io e gli altri non sanno un c.."

        L'acquirente, prima di pagare il suo bel
        portatile, sapeva benissimo dei software
        pre-installati, come chiaramente dimostrabile
        sulle etichette incollate esternamente alle
        confezioni!!
        Vero, ma ti sfido a reperire sul mercato dell'informatica un portatile con un altro sistema operativo a bordo, o, cosa ancor più rara, senza nessun sistema operativo: si vuole forse affermare che c'è un'equa possibilità di scelta nel panorama dei prodotti in vendita!
        Quindi ha voluto fare il furbetto, non tanto per
        un suo diritto inesistente (ha acquistato un
        prodotto con la consapevolezza di quel che c'era
        all'interno), ma per prendere un portatile a
        costo ZERO!!! Lui sapeva, ma ha fatto
        l'ignorante.... eppure tutte le costituzioni, che
        siano italiane o francesi, dicono chiaramente "la
        legge non ammette
        ignoranza"!!
        Beh, qua ti capisci solo te, e se proprio dovessimo seguire questo ragionamento, allora dovremmo concludere che il tizio invece è stato furbo e le leggi sono rimaste "ignoranti", perchè permettono il verificarsi di condizioni di "ricattabilità" del genere, non credi?
        Ha fatto il furbetto, ed il giudice, compiacente
        o meno, ha completamente sbagliato.
        Un giudice non deve sbagliare o indovinare, deve applicare la legge.
        Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun
        SW, poteva andare in un negozietto specializzato
        e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che
        così la sua strategia non avrebbe
        funzionato.
        Ma davvero pensi che questo tizio ha volutamente rinunciato a cercare il "negozietto specializzato" come lo chiami tu perchè ha pensato che così facendo non avrebbe potuto adire alle (senza essere sicuro dei risultati) le vie legali per guadagnarci il rimborso? Beh, stai male.. :)
        Purtroppo questi giudici da anni ormai sbagliano
        troppe sentenze... sia che si tratti di cose
        futili (come questo o un vaffanculo) sia che si
        tratti di cose ben più serie (omicidi,
        ecc...)
        Ecco allora dov'è il problema, è che ci siamo alzati male, eh? Tranquillo, devi focalizzare sul problema, concentrati e ce la farai ad allontanare il tarlo che rode, rode, rode...
        Bah.... son contento che ora la (scusa della)
        privacy (per non fare un cazzo) sul posto di
        lavoro verrà ridimesionata... così almeno la
        gente anzichè perdere tempo con ste denuncie,
        impegna di più il suo tempo sul lavoro.... per
        quel che viene pagato. Forse così al comune
        vedremo più gente al
        lavoro....Beh, nel tuo caso noto con dispiacere che ci vorrà molto più impegno e concentrazione per uscirne rispetto allo standard....cmq auguri!! E prenditi meno sul serio, così quando scherzi con te stesso non ti autoreprimi per aver avuto una parentesi lassista di gioia. ;)
      • Gianni Bella scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Sei un ignorante.Prova a chiedere in qualsiasi negozio di pc se ti vendono un portatile senza windows, vedi cosa ti rispondono.
        • TheDICE scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Questo come minimo vende portatili. :DIn ogni caso, anche nella mia cittadina i 3 negozi presenti vendono pc solo con windows preinstallato.Secondo me, dovrebbe essere cosi:1) vai al negozio2) scegli il modello3) scegli il software, o anche nessun softwareLa gente però crede che sia giusto cosi com'è, ma in realtà non lo è affatto.
        • TheDICE scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Questo come minimo vende portatili. :DIn ogni caso, anche nella mia cittadina i 3 negozi presenti vendono pc solo con windows preinstallato.Secondo me, dovrebbe essere cosi:1) vai al negozio2) scegli il modello3) scegli il software, o anche nessun softwareLa gente però crede che sia giusto cosi com'è, ma in realtà non lo è affatto.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Io, a differenza tua, non sono IGNORANTE in quanto non ignoro la questione (vedi risposte precedenti). Ma forse la tua ignoranza sul senso della parola IGNORANTE (colui che ignora, che non sa), fa si che la tua frenetica risposta nell'attacare chi non la pensa come te, ti faccia dire delle emerite cazzate. Pertanto non meriti ulteriore risposta; non tanto perchè sono io, ed io non sono nessuno, tanto per non perdere ulteriore tempo prezioso con chi si pone in malomodo.
          • Gianni Bella scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            Domani mattina invece di lanciare un flame in un importante articolo di PI fatti un bel test del glucosio, perchè forse non stai tanto bene.
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Beh visto che sei così esperto sulle analisi da fare.. dimmi dove sei andato tu.... così non ci vado, visto che a te non ha fatto effetto!! -_-
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Beh visto che sei così esperto sulle analisi da fare.. dimmi dove sei andato tu.... così non ci vado, visto che a te non ha fatto effetto!! -_-
          • Gianni Bella scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            Domani mattina invece di lanciare un flame in un importante articolo di PI fatti un bel test del glucosio, perchè forse non stai tanto bene.
      • Gianni Bella scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Sei un ignorante.Prova a chiedere in qualsiasi negozio di pc se ti vendono un portatile senza windows, vedi cosa ti rispondono.
      • Caleb scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Beata ignoranza ...A parte eccezioni molto limitate, si dà il caso che portatili senza sistema operativo non li trovi dappertutto e soprattutto non ad un prezzo conveniente. In questo modo oltre a belle parole ti trovi di fatto una restrizione della libertà insostenibile.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Eccone un altro/a...Prima con un'offesa mostri il tuo disaccordo con il mio pensiero, poi ti contraddici immediatamente con un semplice: "non li trovi dappertutto". Quindi sei daccordo con me che, se anche in minima parte, da qualche parte si trovano. Coerenza, coerenza ci vuole in questo mondo!!!
          • /dev/null scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Quindi sei daccordo con me che, se
            anche in minima parte, da qualche parte si
            trovano. Quindi tu sei d'accordo con lui che li trovi solo in minima parte?
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Certo, l'ho detto mille volte!! HO detto mille volte che basta saper cercare... dov'è il problema??Il problema del ragazzo denunciatario/furbetto sta nel fatto che non ha cercato ed ha fatto il furbetto sapendo a cosa andava in controSe tutti voi acquistate i PC dai centri commerciali, il problema è vostro, mica è il mio.... siete voi che fate il mercato... voi (noi) acquirenti.Se vi accontentate di acquistare un PC con Vista perchè (secondo voi) in giro non c'è altro, neanche un XP molto più funzionante perchè non siete in grado di guardarvi intorno... cosa vi lamentate?Se vi accontentate di votare il meno peggio in politica, poi se vi trovate nella merda, di cosa vi lamentate?E' sempre la massa che fa mercato/politica. Se il mercato/la politica sono marci è sempre colpa della massa.. a causa delle sue scelte.
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Certo, l'ho detto mille volte!! HO detto mille volte che basta saper cercare... dov'è il problema??Il problema del ragazzo denunciatario/furbetto sta nel fatto che non ha cercato ed ha fatto il furbetto sapendo a cosa andava in controSe tutti voi acquistate i PC dai centri commerciali, il problema è vostro, mica è il mio.... siete voi che fate il mercato... voi (noi) acquirenti.Se vi accontentate di acquistare un PC con Vista perchè (secondo voi) in giro non c'è altro, neanche un XP molto più funzionante perchè non siete in grado di guardarvi intorno... cosa vi lamentate?Se vi accontentate di votare il meno peggio in politica, poi se vi trovate nella merda, di cosa vi lamentate?E' sempre la massa che fa mercato/politica. Se il mercato/la politica sono marci è sempre colpa della massa.. a causa delle sue scelte.
          • /dev/null scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Quindi sei daccordo con me che, se
            anche in minima parte, da qualche parte si
            trovano. Quindi tu sei d'accordo con lui che li trovi solo in minima parte?
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Eccone un altro/a...Prima con un'offesa mostri il tuo disaccordo con il mio pensiero, poi ti contraddici immediatamente con un semplice: "non li trovi dappertutto". Quindi sei daccordo con me che, se anche in minima parte, da qualche parte si trovano. Coerenza, coerenza ci vuole in questo mondo!!!
      • Caleb scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Beata ignoranza ...A parte eccezioni molto limitate, si dà il caso che portatili senza sistema operativo non li trovi dappertutto e soprattutto non ad un prezzo conveniente. In questo modo oltre a belle parole ti trovi di fatto una restrizione della libertà insostenibile.
      • Alessandrox scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Ormai il giochetto della
        "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda
        Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun
        SW, poteva andare in un negozietto specializzato
        e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che
        così la sua strategia non avrebbe
        funzionato.Mah guarda nella mia citta' c' era una catena di negozi che assemblava portatili, da qualche tempo non lo fa piu', a parte che io sarei tecnicamente in grado di assemblarmelo da solo e' quindi ovvio che non faccio testo (ma non saprei dove procurarli i componenti scioli NUOVI) ma se uno volesse un portatile senza win e non c'e' un negozio che glielo assembla che deve fare? Purtroppo non sono molto diffusi gli assemblatori di portatili...
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Di negozi, e parlo della mia città, ce ne sono... e per negozi non intendo quei grandi centri commerciali per la massa media dove si dice che trovi tutto, ma in realtà non trovi niente (tipo Auchan, Saturn, Media world, Carrefour, ecc...). Li non trovi neanche un Windows Xp se per questo... per il semplice motivo che hanno avuto direttive per imporre Vista sul mercato!! Ma se ha il coraggio di fare un giro in un negozietto troverà tutto quel che cerca!!! Poi se i negozietti mancano, beh non è questo il modo per risolvere questa carenza!!
          • pikappa scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Di negozi, e parlo della mia città, ce ne sono...
            e per negozi non intendo quei grandi centri
            commerciali per la massa media dove si dice che
            trovi tutto, ma in realtà non trovi niente (tipo
            Auchan, Saturn, Media world, Carrefour, ecc...).
            Li non trovi neanche un Windows Xp se per
            questo... per il semplice motivo che hanno avuto
            direttive per imporre Vista sul mercato!! Ma se
            ha il coraggio di fare un giro in un negozietto
            troverà tutto quel che cerca!!! Poi se i
            negozietti mancano, beh non è questo il modo per
            risolvere questa
            carenza!!Io non capisco una cosa... se io voglio un determinato modello di portatile, per caratteristiche, design, quel cavolo che mi pare, perchè devo andare a cercare il "negozietto specializzato" oppure stare zitto e pagare, quando la licenza stessa di windows mi permette di essere rimborsato? il portatile senza Windows o Antivirus vari funziona benissimo, dunque se non li voglio non capisco perchè li devo pagare ugualmente
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Scusa ma fammi capire.. ma chi ti costringe?? Ce qualcuno che ti obbliga con una pistola alle tempie di acquistare un PC con windows?? No.. e allora??? Questo è il mercato... se la grande distribuzione non ha il prodotto che desideri, cambi venditore, no?? O sbaglio???Non capisco perchè cazzo vi dovete impuntare a comprare consapevolmente un portatile con Vista e poi cercare di fare i magheggi come dei furbetti del cavolo.La massa compra alla grande distribuzione, gli esperti no! Voi, noi siamo esperti quindi semplicemente non andiamo ai centri commerciali, punto.Un esperto di Biciclette compra la bicicletta professionale dal negozio specializzato perchè sa che seppur i centri commerciali ne vendono a buon prezzo, non saà mai professionale perchè.. che sò... prodotta in cina!!! Poi non è che scassa il cazzo perchè gli hanno venduto un rottame. Ha sbaglio lui perchè non ha saputo scegliere nel mercato.Non mi sembra difficile capirlo... mi parete dei bambini fregnoni dove esiste solo il DIRITTO.... e volete un TUTOR per le VOSTREE azioni...bah..
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Scusa ma fammi capire.. ma chi ti costringe?? Ce qualcuno che ti obbliga con una pistola alle tempie di acquistare un PC con windows?? No.. e allora??? Questo è il mercato... se la grande distribuzione non ha il prodotto che desideri, cambi venditore, no?? O sbaglio???Non capisco perchè cazzo vi dovete impuntare a comprare consapevolmente un portatile con Vista e poi cercare di fare i magheggi come dei furbetti del cavolo.La massa compra alla grande distribuzione, gli esperti no! Voi, noi siamo esperti quindi semplicemente non andiamo ai centri commerciali, punto.Un esperto di Biciclette compra la bicicletta professionale dal negozio specializzato perchè sa che seppur i centri commerciali ne vendono a buon prezzo, non saà mai professionale perchè.. che sò... prodotta in cina!!! Poi non è che scassa il cazzo perchè gli hanno venduto un rottame. Ha sbaglio lui perchè non ha saputo scegliere nel mercato.Non mi sembra difficile capirlo... mi parete dei bambini fregnoni dove esiste solo il DIRITTO.... e volete un TUTOR per le VOSTREE azioni...bah..
          • pikappa scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Di negozi, e parlo della mia città, ce ne sono...
            e per negozi non intendo quei grandi centri
            commerciali per la massa media dove si dice che
            trovi tutto, ma in realtà non trovi niente (tipo
            Auchan, Saturn, Media world, Carrefour, ecc...).
            Li non trovi neanche un Windows Xp se per
            questo... per il semplice motivo che hanno avuto
            direttive per imporre Vista sul mercato!! Ma se
            ha il coraggio di fare un giro in un negozietto
            troverà tutto quel che cerca!!! Poi se i
            negozietti mancano, beh non è questo il modo per
            risolvere questa
            carenza!!Io non capisco una cosa... se io voglio un determinato modello di portatile, per caratteristiche, design, quel cavolo che mi pare, perchè devo andare a cercare il "negozietto specializzato" oppure stare zitto e pagare, quando la licenza stessa di windows mi permette di essere rimborsato? il portatile senza Windows o Antivirus vari funziona benissimo, dunque se non li voglio non capisco perchè li devo pagare ugualmente
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Di negozi, e parlo della mia città, ce ne sono... e per negozi non intendo quei grandi centri commerciali per la massa media dove si dice che trovi tutto, ma in realtà non trovi niente (tipo Auchan, Saturn, Media world, Carrefour, ecc...). Li non trovi neanche un Windows Xp se per questo... per il semplice motivo che hanno avuto direttive per imporre Vista sul mercato!! Ma se ha il coraggio di fare un giro in un negozietto troverà tutto quel che cerca!!! Poi se i negozietti mancano, beh non è questo il modo per risolvere questa carenza!!
      • Alessandrox scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Ormai il giochetto della
        "denunciaperqualsiasicosapurdiprenderequalchesolda
        Se volevava VERAMENTE un Portatile senza alcun
        SW, poteva andare in un negozietto specializzato
        e farselo assemblare come cazzo voleva; solo che
        così la sua strategia non avrebbe
        funzionato.Mah guarda nella mia citta' c' era una catena di negozi che assemblava portatili, da qualche tempo non lo fa piu', a parte che io sarei tecnicamente in grado di assemblarmelo da solo e' quindi ovvio che non faccio testo (ma non saprei dove procurarli i componenti scioli NUOVI) ma se uno volesse un portatile senza win e non c'e' un negozio che glielo assembla che deve fare? Purtroppo non sono molto diffusi gli assemblatori di portatili...
      • billygatto scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Idiota da quanto non vai un un supermercato? TUTTI i laptop li vendono con quel caxxo di vista.
      • spannocchia tore scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        x "ve lo dico io"il solito qualunquista che dice mezze verità a lui congeniali..ad esempio, se acquisto dell c'è scritto nel contratto:7.3 Nel caso in cui il Cliente decida di non accettare la licenza del sistema operativo alleventuale avviamento, Dell accetterà la restituzione dellintero Prodotto per il rimborso solo nei tempi indicati, rispettivamente, nel presente articolo per i Consumatori e i non Consumatori. Ecco, per l'acer c'è LA STESSA IDENTICA COSA. peccato che l'acer si rifiutava di restituire tutto, ma solo 30 euro. lui ha acquistato un portatile dove nel contratto si garantiva la restituzione di software di cui non si accettava l'eula. ma l'acer ha fatto la furba..sai che ti dicono gli operatori: "ma che vuoi che sia, in fondo win OEM a noi costa 10 euri, tanto vale che te lo tenga"..e altre menate varie.poi la storia del portatile assemblato: hai la più pallida idea di quanto costi? qua non puoi fare il paragone desktop, perchè nel desktop ti costa un 10% in più se ti va male, tra i portatili tranquillamente il 50% se ti va bene..giudice compiacente? ma sei impazzito??e poi la conclusione del lavoro al comune (che non c'entra niente con l'articolo) mi fa capire che razza di persona tu sia..e l'ultima cosa: lecca il culo al padrone, mi raccomando..anzi scusa: oramai ci bracchiamo tra poveracci (vedasi io e te), che pena..
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          - Scritto da: spannocchia tore
          x "ve lo dico io"
          il solito qualunquista che dice mezze verità a
          lui
          congeniali..Beh se lo dici tu.. scusa proFESSOre..
          ad esempio, se acquisto dell c'è scritto nel
          contratto:
          7.3 Nel caso in cui il Cliente decida di non
          accettare la licenza del sistema operativo
          alleventuale avviamento, Dell accetterà la
          restituzione dellintero Prodotto per il rimborso
          solo nei tempi indicati, rispettivamente, nel
          presente articolo per i Consumatori e i non
          Consumatori.

          Ecco, per l'acer c'è LA STESSA IDENTICA COSA.
          peccato che l'acer si rifiutava di restituire
          tutto, ma solo 30 euro. lui ha acquistato un
          portatile dove nel contratto si garantiva la
          restituzione di software di cui non si accettava
          l'eula. ma l'acer ha fatto la furba..sai che ti
          dicono gli operatori: "ma che vuoi che sia, in
          fondo win OEM a noi costa 10 euri, tanto vale che
          te lo tenga"..e altre menate
          varie.Si ma ancora non vedo risposte sul fatto che quando uno va ad acquistare un PC sa perfettamente cosa c'è dentro.. e se non lo sa c'è scritto in carattero CUBITALI sul lato della confezione. Non capisco perchè nonostante questo uno si ostini ad acquistare un PC portatile per poi fare il furbetto... risposte ancora niente.. forse perchè quel che dico è molto più di una mezza verità e molto più di un qualunquismo Grilliano?

          poi la storia del portatile assemblato: hai la
          più pallida idea di quanto costi? qua non puoi
          fare il paragone desktop, perchè nel desktop ti
          costa un 10% in più se ti va male, tra i
          portatili tranquillamente il 50% se ti va
          bene..Ma che cazzo dici... sei mai stato da un rivenditore?? Rivenditore eh.. no grande distribuzione... fatti un giro e poi torna a rispondere.. questo è un discorso qualunquista...

          giudice compiacente? ma sei impazzito??No, è quel che credo. Perchè il giudice doveva dirgli: "mio carto ma prima di acquistare il PC hai letto sulla confezione cosa c'era scritto??"

          e poi la conclusione del lavoro al comune (che
          non c'entra niente con l'articolo) mi fa capire
          che razza di persona tu
          sia..Beh sicuramente diversa da te... e questo non mi fa che piacere.. anche perchè non ho amici o parenti come te al comune ;-) che per espletare una pratica ci mettono 10 volte il tempo necessario...
          e l'ultima cosa: lecca il culo al padrone, mi
          raccomando..Bah non capisco le tue insinuazioni.. ma visto la tua presa di posizione credo che sia tu leccare il culo del tuo padrone.. sei di mediamondo eh?? O forse di Saturno? -_-
          anzi scusa: oramai ci bracchiamo tra poveracci
          (vedasi io e te), che
          pena..Io ho voglia di abbattere il potere politico odierno per non scannarci tra poveraci, e tu? Io, nonostante i 2 putnti di vista, non ho problemi a collaborare con te... non sono certo queste denuncie o questi patetici supporti delle associazioni dei consumatori a far voltare pagina a questa nazione ed a questo mondo. Ci vuole ben altro...
          • spannocchia tore scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            "Si ma ancora non vedo risposte sul fatto che quando uno va ad acquistare un PC sa perfettamente cosa c'è dentro.. e se non lo sa c'è scritto in carattero CUBITALI sul lato della confezione. Non capisco perchè nonostante questo uno si ostini ad acquistare un PC portatile per poi fare il furbetto... risposte ancora niente.. forse perchè quel che dico è molto più di una mezza verità e molto più di un qualunquismo Grilliano?"Si ma????Si ma cosa??La persona acquista il pc, ed alla prima accensione RIFIUTA l'eula. a questo punto contatta l'acer. Può farlo prima dell'acquisto ma anche dopo. mi sembrava logico. L'acer semplicemente non voleva restituire quanto dovuto. Non capisco perchè ti accanisci tanto sul fatto che il tipo sa cosa c'è scritto al lato della confezione: tanto dopo può farselo togliere, alla 1° accensione."Ma che cazzo dici... sei mai stato da un rivenditore?? Rivenditore eh.. no grande distribuzione... fatti un giro e poi torna a rispondere.. questo è un discorso qualunquista..."Purtroppo per me ci son stato...e le alternative no son molte, i prezzi son quelli.."No, è quel che credo. Perchè il giudice doveva dirgli: "mio carto ma prima di acquistare il PC hai letto sulla confezione cosa c'era scritto??""Il tipo ha risposto: si ed ho letto anche il contratto giudice, e voglio che venga rispettato."Beh sicuramente diversa da te... e questo non mi fa che piacere.. anche perchè non ho amici o parenti come te al comune Occhiolino che per espletare una pratica ci mettono 10 volte il tempo necessario... "Non ho amici o parenti che lavorano in comune, anch'io la penso come te in questo caso ma non è pertinente al discorso, così si divaga e basta.."Bah non capisco le tue insinuazioni.. ma visto la tua presa di posizione credo che sia tu leccare il culo del tuo padrone.. sei di mediamondo eh?? O forse di Saturno? -_-"Faccio un lavoro che non c'entra nulla con l'informatica.."Io ho voglia di abbattere il potere politico odierno per non scannarci tra poveraci, e tu? Io, nonostante i 2 putnti di vista, non ho problemi a collaborare con te... non sono certo queste denuncie o questi patetici supporti delle associazioni dei consumatori a far voltare pagina a questa nazione ed a questo mondo. Ci vuole ben altro..."Bisogna cominciare dalle piccole cose..
          • spannocchia tore scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            "Si ma ancora non vedo risposte sul fatto che quando uno va ad acquistare un PC sa perfettamente cosa c'è dentro.. e se non lo sa c'è scritto in carattero CUBITALI sul lato della confezione. Non capisco perchè nonostante questo uno si ostini ad acquistare un PC portatile per poi fare il furbetto... risposte ancora niente.. forse perchè quel che dico è molto più di una mezza verità e molto più di un qualunquismo Grilliano?"Si ma????Si ma cosa??La persona acquista il pc, ed alla prima accensione RIFIUTA l'eula. a questo punto contatta l'acer. Può farlo prima dell'acquisto ma anche dopo. mi sembrava logico. L'acer semplicemente non voleva restituire quanto dovuto. Non capisco perchè ti accanisci tanto sul fatto che il tipo sa cosa c'è scritto al lato della confezione: tanto dopo può farselo togliere, alla 1° accensione."Ma che cazzo dici... sei mai stato da un rivenditore?? Rivenditore eh.. no grande distribuzione... fatti un giro e poi torna a rispondere.. questo è un discorso qualunquista..."Purtroppo per me ci son stato...e le alternative no son molte, i prezzi son quelli.."No, è quel che credo. Perchè il giudice doveva dirgli: "mio carto ma prima di acquistare il PC hai letto sulla confezione cosa c'era scritto??""Il tipo ha risposto: si ed ho letto anche il contratto giudice, e voglio che venga rispettato."Beh sicuramente diversa da te... e questo non mi fa che piacere.. anche perchè non ho amici o parenti come te al comune Occhiolino che per espletare una pratica ci mettono 10 volte il tempo necessario... "Non ho amici o parenti che lavorano in comune, anch'io la penso come te in questo caso ma non è pertinente al discorso, così si divaga e basta.."Bah non capisco le tue insinuazioni.. ma visto la tua presa di posizione credo che sia tu leccare il culo del tuo padrone.. sei di mediamondo eh?? O forse di Saturno? -_-"Faccio un lavoro che non c'entra nulla con l'informatica.."Io ho voglia di abbattere il potere politico odierno per non scannarci tra poveraci, e tu? Io, nonostante i 2 putnti di vista, non ho problemi a collaborare con te... non sono certo queste denuncie o questi patetici supporti delle associazioni dei consumatori a far voltare pagina a questa nazione ed a questo mondo. Ci vuole ben altro..."Bisogna cominciare dalle piccole cose..
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          - Scritto da: spannocchia tore
          x "ve lo dico io"
          il solito qualunquista che dice mezze verità a
          lui
          congeniali..Beh se lo dici tu.. scusa proFESSOre..
          ad esempio, se acquisto dell c'è scritto nel
          contratto:
          7.3 Nel caso in cui il Cliente decida di non
          accettare la licenza del sistema operativo
          alleventuale avviamento, Dell accetterà la
          restituzione dellintero Prodotto per il rimborso
          solo nei tempi indicati, rispettivamente, nel
          presente articolo per i Consumatori e i non
          Consumatori.

          Ecco, per l'acer c'è LA STESSA IDENTICA COSA.
          peccato che l'acer si rifiutava di restituire
          tutto, ma solo 30 euro. lui ha acquistato un
          portatile dove nel contratto si garantiva la
          restituzione di software di cui non si accettava
          l'eula. ma l'acer ha fatto la furba..sai che ti
          dicono gli operatori: "ma che vuoi che sia, in
          fondo win OEM a noi costa 10 euri, tanto vale che
          te lo tenga"..e altre menate
          varie.Si ma ancora non vedo risposte sul fatto che quando uno va ad acquistare un PC sa perfettamente cosa c'è dentro.. e se non lo sa c'è scritto in carattero CUBITALI sul lato della confezione. Non capisco perchè nonostante questo uno si ostini ad acquistare un PC portatile per poi fare il furbetto... risposte ancora niente.. forse perchè quel che dico è molto più di una mezza verità e molto più di un qualunquismo Grilliano?

          poi la storia del portatile assemblato: hai la
          più pallida idea di quanto costi? qua non puoi
          fare il paragone desktop, perchè nel desktop ti
          costa un 10% in più se ti va male, tra i
          portatili tranquillamente il 50% se ti va
          bene..Ma che cazzo dici... sei mai stato da un rivenditore?? Rivenditore eh.. no grande distribuzione... fatti un giro e poi torna a rispondere.. questo è un discorso qualunquista...

          giudice compiacente? ma sei impazzito??No, è quel che credo. Perchè il giudice doveva dirgli: "mio carto ma prima di acquistare il PC hai letto sulla confezione cosa c'era scritto??"

          e poi la conclusione del lavoro al comune (che
          non c'entra niente con l'articolo) mi fa capire
          che razza di persona tu
          sia..Beh sicuramente diversa da te... e questo non mi fa che piacere.. anche perchè non ho amici o parenti come te al comune ;-) che per espletare una pratica ci mettono 10 volte il tempo necessario...
          e l'ultima cosa: lecca il culo al padrone, mi
          raccomando..Bah non capisco le tue insinuazioni.. ma visto la tua presa di posizione credo che sia tu leccare il culo del tuo padrone.. sei di mediamondo eh?? O forse di Saturno? -_-
          anzi scusa: oramai ci bracchiamo tra poveracci
          (vedasi io e te), che
          pena..Io ho voglia di abbattere il potere politico odierno per non scannarci tra poveraci, e tu? Io, nonostante i 2 putnti di vista, non ho problemi a collaborare con te... non sono certo queste denuncie o questi patetici supporti delle associazioni dei consumatori a far voltare pagina a questa nazione ed a questo mondo. Ci vuole ben altro...
      • spannocchia tore scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        x "ve lo dico io"il solito qualunquista che dice mezze verità a lui congeniali..ad esempio, se acquisto dell c'è scritto nel contratto:7.3 Nel caso in cui il Cliente decida di non accettare la licenza del sistema operativo alleventuale avviamento, Dell accetterà la restituzione dellintero Prodotto per il rimborso solo nei tempi indicati, rispettivamente, nel presente articolo per i Consumatori e i non Consumatori. Ecco, per l'acer c'è LA STESSA IDENTICA COSA. peccato che l'acer si rifiutava di restituire tutto, ma solo 30 euro. lui ha acquistato un portatile dove nel contratto si garantiva la restituzione di software di cui non si accettava l'eula. ma l'acer ha fatto la furba..sai che ti dicono gli operatori: "ma che vuoi che sia, in fondo win OEM a noi costa 10 euri, tanto vale che te lo tenga"..e altre menate varie.poi la storia del portatile assemblato: hai la più pallida idea di quanto costi? qua non puoi fare il paragone desktop, perchè nel desktop ti costa un 10% in più se ti va male, tra i portatili tranquillamente il 50% se ti va bene..giudice compiacente? ma sei impazzito??e poi la conclusione del lavoro al comune (che non c'entra niente con l'articolo) mi fa capire che razza di persona tu sia..e l'ultima cosa: lecca il culo al padrone, mi raccomando..anzi scusa: oramai ci bracchiamo tra poveracci (vedasi io e te), che pena..
      • martinmystere scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Solita risposta alle solite quantita' di cazzate postate da qualche rivenditore con l'acqua alla gola..... Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto? Il mio dovere e' quello di pagarlo e stop.Ps. provaci tu ad smontare un portatile oppure ad assemblartelo....provaci poi ne riparliamo...magari ti do' anche qualche consiglio.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Copio ed incollo quel che ho già detto... e preciso che faccio tutt'altro che il rivenditore... chi ha l'acqua alla gola sei tu che non riesci a trovare un PC senza SO.. solo perchè non sai cercare, punto. Solo perchè il sabato pomeriggio anzichè fare un giro in centro vai all'auchan.. da carrefour... è logico che non trovi quel che cerchi. Difficile eh?incolloScusa ma fammi capire.. ma chi ti costringe?? Ce qualcuno che ti obbliga con una pistola alle tempie di acquistare un PC con windows?? No.. e allora??? Questo è il mercato... se la grande distribuzione non ha il prodotto che desideri, cambi venditore, no?? O sbaglio???Non capisco perchè cazzo vi dovete impuntare a comprare consapevolmente un portatile con Vista e poi cercare di fare i magheggi come dei furbetti del cavolo.La massa compra alla grande distribuzione, gli esperti no! Voi, noi siamo esperti quindi semplicemente non andiamo ai centri commerciali, punto.Un esperto di Biciclette compra la bicicletta professionale dal negozio specializzato perchè sa che seppur i centri commerciali ne vendono a buon prezzo, non saà mai professionale perchè.. che sò... prodotta in cina!!! Poi non è che scassa il cazzo perchè gli hanno venduto un rottame. Ha sbaglio lui perchè non ha saputo scegliere nel mercato.Non mi sembra difficile capirlo... mi parete dei bambini fregnoni dove esiste solo il DIRITTO.... e volete un TUTOR per le VOSTREE azioni...bah..
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Copio ed incollo quel che ho già detto... e preciso che faccio tutt'altro che il rivenditore... chi ha l'acqua alla gola sei tu che non riesci a trovare un PC senza SO.. solo perchè non sai cercare, punto. Solo perchè il sabato pomeriggio anzichè fare un giro in centro vai all'auchan.. da carrefour... è logico che non trovi quel che cerchi. Difficile eh?incolloScusa ma fammi capire.. ma chi ti costringe?? Ce qualcuno che ti obbliga con una pistola alle tempie di acquistare un PC con windows?? No.. e allora??? Questo è il mercato... se la grande distribuzione non ha il prodotto che desideri, cambi venditore, no?? O sbaglio???Non capisco perchè cazzo vi dovete impuntare a comprare consapevolmente un portatile con Vista e poi cercare di fare i magheggi come dei furbetti del cavolo.La massa compra alla grande distribuzione, gli esperti no! Voi, noi siamo esperti quindi semplicemente non andiamo ai centri commerciali, punto.Un esperto di Biciclette compra la bicicletta professionale dal negozio specializzato perchè sa che seppur i centri commerciali ne vendono a buon prezzo, non saà mai professionale perchè.. che sò... prodotta in cina!!! Poi non è che scassa il cazzo perchè gli hanno venduto un rottame. Ha sbaglio lui perchè non ha saputo scegliere nel mercato.Non mi sembra difficile capirlo... mi parete dei bambini fregnoni dove esiste solo il DIRITTO.... e volete un TUTOR per le VOSTREE azioni...bah..
      • martinmystere scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        Solita risposta alle solite quantita' di cazzate postate da qualche rivenditore con l'acqua alla gola..... Ora siccome oltre a windows esistono altre realta'....chiamale linux bsd beos amiga o come cavolo vuoi vorrei AVERE il DIRITTO di poter installare altri sistemi operativi senza dover PAGARE FORZATAMENTE un sistema operativo del quale nn ho bisogno o che non mi piace. Voglio avere il diritto di comprarmi un computer portatile senza nulla d'installato sopra. E' troppo difficile il concetto? Il mio dovere e' quello di pagarlo e stop.Ps. provaci tu ad smontare un portatile oppure ad assemblartelo....provaci poi ne riparliamo...magari ti do' anche qualche consiglio.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Questa denuncia è talmente tanto futile quanto
        una cazzata!!Grazie per esserti preso cinque minuti per spiegarci in modo cosi' chiaro una questione su cui tanti si industriano da anni, commissione europea compresa.Evidentemente siamo tutti degli imbecilli e solo gli arroganti e ignoranti possono parlare.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Quello e tutt'altro discorso.. ci sono diverse questioni politiche e diversi interessi monetarie dietro a quel che tu hai citato...quindi non confondiamo la merda con la cioccolata, stai cacando fuori al vasetto. ;-)
          • eaman1 scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            http://www.aduc.it/dyn/osservatoriolegale/art/singolo.php?id=177188E continua a non piacermi il tuo tono.
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Se per questo neanche il tuo, dato che non mi sembra che tu abbia capito molto il senso dell'intervento.Quando io, te, gli altri andiamo ad acquistare un qualsiasi PC, sappiamo benissimo cosa c'è dentro dall'HW al SW... quindi una volta consapevoli di quel che c'è dentro, il fatto di rifiutare il "contratto" mi pare una emerita cazzata contemporaneamente ad una grande furbata. Quando qualcuno mi spiegherà questo possiamo chiudere il discorso. Ma dato che nessun furbetto risponderà, rimango della mia opinione.Tutti bravi ad attaccarsi alla legge quando ci fa comodo eh
            • eaman1 scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Guarda che l'EULA di windows non prevede solo che tu debba (giustamente) pagare il software.Ci sono altre cose dentro con le quali si puo' essere in disaccordo:[quote=EULA"]Installazione e uso. L'Utente potrà installare, utilizzare, accedere, visualizzare ed eseguire una copia del Prodotto su di un singolo computer, quali workstation, terminale o altro dispositivo ("Computer Workstation"). Il Prodotto non può essere utilizzato da più di un (1) processore in uno specifico momento sul singolo Computer Workstation che esegue il Software. L'utente potrà connettere un massimo di cinque (5) computer o altri dispositivi elettronici (ognuno un "Dispositivo") al Computer Workstation per utilizzare i servizi del Prodotto, esclusivamente per servizi di file e stampa, servizi Internet e accesso remoto (inclusa la connessione condivisa e servizi di telefonia). Le cinque connessioni consentite includono qualsiasi connessione indiretta realizzata mediante software o hardware "multiplexing", o "pooling", o qualsivoglia software o hardware di aggregazione delle connessioni. Fatta eccezione per i casi in cui sia espressamente consentito dalle funzionalità di NetMeeting e Assistenza remota descritte in seguito, l'utente non è autorizzato a utilizzare il prodotto in modo tale da consentire a qualunque Dispositivo di utilizzare, accedere, visualizzare o eseguire il Prodotto o l'interfaccia utente del Prodotto, a meno che il Dispositivo non disponga di una licenza separata per il Prodotto. * Attivazione obbligatoria. I diritti di licenza concessi nel presente Contratto sono limitati a trenta (30) giorni dalla data della prima installazione del Prodotto a meno che l'utente non fornisca le informazioni necessarie ad attivare una copia concessa in licenza secondo le modalità descritte durante la sequenza di installazione del Prodotto. È possibile attivare il Prodotto tramite Internet o telefonicamente. In questo caso potrebbero essere addebitati i costi della telefonata. Potrebbe inoltre essere necessario attivare nuovamente il Prodotto nel caso in cui venga modificata la configurazione hardware del computer o venga alterato il Prodotto. Il Prodotto utilizza tecnologie per la protezione contro l'utilizzo di copie non concesse in licenza o illegali. L'utente acconsente all'utilizzo di tali precauzioni. * Memorizzazione/Uso in rete. L'utente può inoltre memorizzare o installare una copia del Prodotto in un dispositivo di memorizzazione, quale un server di rete, utilizzato unicamente per installare o eseguire il Prodotto in altri Computer Workstation in una rete interna; tuttavia, l'utente è tenuto ad acquistare e dedicare una licenza aggiuntiva per ciascun singolo Computer Workstation nel quale o dal quale il Prodotto installa, utilizza, accede, visualizza o esegue il Prodotto. Una stessa licenza per il Prodotto non può essere condivisa o usata in concomitanza in Computer Workstation diversi.* Riserva di diritti. Microsoft si riserva tutti i diritti non espressamente disciplinati dal presente Contratto.2. AGGIORNAMENTI. Per utilizzare un Prodotto identificato come aggiornamento, l'utente deve prima ottenere la licenza per il prodotto identificato da Microsoft come idoneo ad essere integrato da un aggiornamento. Dopo aver effettuato l'aggiornamento, l'utente non potrà più utilizzare il prodotto che costituisce la base suscettibile di essere integrata mediante aggiornamento.3. SOFTWARE E SERVIZI AGGIUNTIVI. Il presente Contratto si riferisce ad aggiornamenti, componenti integrativi, componenti aggiuntivi o servizi basati su Internet, del Prodotto, che Microsoft potrebbe fornire o rendere disponibili all'utente successivamente alla data in cui l'utente ha ottenuto il Prodotto, fatta eccezione per il caso in cui per gli aggiornamenti, componenti integrativi, componenti aggiuntivi o servizi basati su Web non vengano fornite condizioni separate. Microsoft si riserva il diritto di interrompere qualunque servizio basato su Web fornito all'utente o reso disponibile all'utente attraverso l'uso del Prodotto. Il presente Contratto non concede all'utente alcun diritto per l'utilizzo dei componenti di Windows Media Format Software Development Kit ("WMFSDK") contenuti nel Prodotto per sviluppare applicazioni software che utilizzino tecnologia Windows Media. Qualora l'utente desideri utilizzare WMFSDK per lo sviluppo di tali applicazioni, è tenuto a visitare il sito Web http://msdn.microsoft.com/workshop/imedia/windowsmedia/sdk/wmsdk.asp, (informazioni in lingua inglese) dove sarà possibile sottoscrivere un contratto separato per WMFSDK, scaricare la versione appropriata di WMFSDK e installarla nel sistema. 4. TRASFERIMENTO - Interno. L'utente potrà effettuare il trasferimento del Prodotto a un Computer Workstation diverso. Dopo il trasferimento, l'utente è tenuto a rimuovere completamente il Prodotto dal Computer Workstation su cui si trovava. Trasferimento a terze parti. L'utente iniziale del Prodotto può trasferire una sola volta tale Prodotto ad un altro utente finale. Il trasferimento dovrà includere tutte le parti componenti, i supporti di memorizzazione, il materiale stampato, il presente Contratto e, se applicabile, il Certificato di Autenticità. Tale eventuale trasferimento non deve inoltre essere effettuato sotto forma di invio o spedizione ovvero di altro trasferimento indiretto. Prima del trasferimento, l'utente finale beneficiario del trasferimento del Prodotto, dovrà accettare i termini e le condizioni del presente Contratto. Divieto di locazione. È fatto divieto di concedere in locazione, leasing, prestito, ovvero fornire hosting di servizi commerciali a terze parti utilizzando il presente Prodotto. 5. RESTRIZIONI SULLA DECODIFICAZIONE, DECOMPILAZIONE E DISASSEMBLAGGIO. L'utente non può decodificare, decompilare o disassemblare il Prodotto, con l'eccezione e solamente per quanto espressamente consentito, nonostante questa limitazione, dalla legge in vigore. 6. RISOLUZIONE. Microsoft può risolvere il presente Contratto, senza per questo pregiudicare altri suoi diritti, se l'utente non si attiene alle condizioni e alle clausole del presente Contratto. In tal caso, l'utente è tenuto a distruggere tutte le copie del Prodotto e tutte le sue parti componenti. [/quote][continua]
            • eaman1 scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              {quote="eula"]7. DESCRIZIONE DI ALTRI DIRITTI E RESTRIZIONI * Funzionalità NetMeeting e Assistenza remota. Il Prodotto contiene le tecnologie NetMeeting e Assistenza remota che consentono di utilizzare il Prodotto o altre applicazioni installate sul Computer Workstation in modo remoto tra due o più computer anche se il Prodotto o l'applicazione sono installati su un solo Computer Workstation. NetMeeting e Assistenza remotapossono essere utilizzati con tutti i prodotti Microsoft. L'utilizzo di queste tecnologie con determinati prodotti Microsoft potrebbe però richiedere una licenza aggiuntiva. Sia per i prodotti Microsoft che per quelli non Microsoft, l'utente è tenuto a consultare i contratti di licenza acclusi al relativo prodotto o a contattare i relativi licenzianti al fine di stabilire se l'utilizzo di NetMeeting e di Assistenza remota richiede una licenza aggiuntiva.* Consenso all'utilizzo dei dati. L'utente accetta che Microsoft e le sue filiali raccolgano e utilizzino le informazioni tecniche raccolte con qualsiasi mezzo come parte dei servizi di supporto tecnico forniti all'utente, se esistenti, legati al Prodotto. Microsoft può utilizzare tali informazioni esclusivamente per migliorare i prodotti fornire all'utente servizi e tecnologie personalizzate. Microsoft può divulgare tali informazioni a terzi, ma in modo tale da non consentire l'individuazione della persona dell'utente. * Funzionalità di gioco via Internet e di aggiornamento. Qualora l'utente decida di utilizzare le funzionalità di gioco via Internet o di aggiornamento all'interno del Prodotto, sarà tenuto a utilizzare determinate informazioni relative al sistema, all'hardware e al software per implementare tali funzionalità. L'accesso a tali funzionalità comporta l'autorizzazione esplicita a Microsoft o al suo agente designato ad accedere e a utilizzare le informazioni necessarie per le funzionalità di gioco via Internet o di aggiornamento. Microsoft può utilizzare tali informazioni esclusivamente per migliorare i prodotti e per fornire all'utente servizi e tecnologie personalizzate. Microsoft può divulgare tali informazioni a terzi, ma in modo tale da non consentire l'individuazione della persona dell'Utente. * Servizi basati su Internet. Il Prodotto contiene componenti che abilitano e facilitano l'utilizzo di alcuni servizi basati su Internet. L'utente prende atto e acconsente al fatto che Microsoft possa verificare automaticamente la versione del Prodotto e/o dei suoi componenti in uso da parte dell'utente e possa provvedere ad aggiornamenti o correzioni al Prodotto che verranno scaricati automaticamente sul Computer Workstation dell'utente. * Aggiornamenti relativi alla protezione. I fornitori di contenuti utilizzano la tecnologia per la gestione digitale dei diritti ("GDD Microsoft") contenuta in questo SOFTWARE per proteggere l'integrità dei contenuti ("Contenuto protetto") cosicché nessuno possa appropriarsi indebitamente della proprietà intellettuale, compreso il copyright, su tali contenuti. Di tanto in tanto, i proprietari di tale Contenuto protetto ("Proprietari di contenuto protetto") possono chiedere a Microsoft di fornire aggiornamenti relativi alla protezione per i componenti GDD Microsoft del Prodotto ("Aggiornamenti relativi alla protezione") in grado di determinare la possibilità di copiare, visualizzare e/o utilizzare il Contenuto protetto tramite software Microsoft e applicazioni fornite da terzi che utilizzano GDD Microsoft. L'utente accetta quindi il fatto che, qualora decida di scaricare da Internet una licenza che gli consenta di utilizzare il Contenuto protetto, Microsoft possa scaricare sul computer dell'utente stesso, oltre a tale licenza, Aggiornamenti di protezione la cui distribuzione da parte di Microsoft è stata richiesta da un Proprietario di contenuto protetto. Scaricando tali Aggiornamenti di protezione, Microsoft non entrerà in possesso di dati personali o di altre informazioni presenti sul computer dell'utente. [/quote]------Peraltro per diversi utilizzi (server, sviluppo, workstation su harwdare vecchio) Windows non incontra le esigenze di parte degli utenti.Ma su un portatile mi tocca pagare la 'tassa microsft' nel ~92% dei casi, ed e' notevolmente ristretta la mia scelta sui portatili che posso comprare se non voglio windows (praticamente nessuna grossa marca: se voglio l'assistenza di Lenovo, HP, DELL, ACER mi tocca pagare la tassa a microsoft).
            • eaman1 scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              {quote="eula"]7. DESCRIZIONE DI ALTRI DIRITTI E RESTRIZIONI * Funzionalità NetMeeting e Assistenza remota. Il Prodotto contiene le tecnologie NetMeeting e Assistenza remota che consentono di utilizzare il Prodotto o altre applicazioni installate sul Computer Workstation in modo remoto tra due o più computer anche se il Prodotto o l'applicazione sono installati su un solo Computer Workstation. NetMeeting e Assistenza remotapossono essere utilizzati con tutti i prodotti Microsoft. L'utilizzo di queste tecnologie con determinati prodotti Microsoft potrebbe però richiedere una licenza aggiuntiva. Sia per i prodotti Microsoft che per quelli non Microsoft, l'utente è tenuto a consultare i contratti di licenza acclusi al relativo prodotto o a contattare i relativi licenzianti al fine di stabilire se l'utilizzo di NetMeeting e di Assistenza remota richiede una licenza aggiuntiva.* Consenso all'utilizzo dei dati. L'utente accetta che Microsoft e le sue filiali raccolgano e utilizzino le informazioni tecniche raccolte con qualsiasi mezzo come parte dei servizi di supporto tecnico forniti all'utente, se esistenti, legati al Prodotto. Microsoft può utilizzare tali informazioni esclusivamente per migliorare i prodotti fornire all'utente servizi e tecnologie personalizzate. Microsoft può divulgare tali informazioni a terzi, ma in modo tale da non consentire l'individuazione della persona dell'utente. * Funzionalità di gioco via Internet e di aggiornamento. Qualora l'utente decida di utilizzare le funzionalità di gioco via Internet o di aggiornamento all'interno del Prodotto, sarà tenuto a utilizzare determinate informazioni relative al sistema, all'hardware e al software per implementare tali funzionalità. L'accesso a tali funzionalità comporta l'autorizzazione esplicita a Microsoft o al suo agente designato ad accedere e a utilizzare le informazioni necessarie per le funzionalità di gioco via Internet o di aggiornamento. Microsoft può utilizzare tali informazioni esclusivamente per migliorare i prodotti e per fornire all'utente servizi e tecnologie personalizzate. Microsoft può divulgare tali informazioni a terzi, ma in modo tale da non consentire l'individuazione della persona dell'Utente. * Servizi basati su Internet. Il Prodotto contiene componenti che abilitano e facilitano l'utilizzo di alcuni servizi basati su Internet. L'utente prende atto e acconsente al fatto che Microsoft possa verificare automaticamente la versione del Prodotto e/o dei suoi componenti in uso da parte dell'utente e possa provvedere ad aggiornamenti o correzioni al Prodotto che verranno scaricati automaticamente sul Computer Workstation dell'utente. * Aggiornamenti relativi alla protezione. I fornitori di contenuti utilizzano la tecnologia per la gestione digitale dei diritti ("GDD Microsoft") contenuta in questo SOFTWARE per proteggere l'integrità dei contenuti ("Contenuto protetto") cosicché nessuno possa appropriarsi indebitamente della proprietà intellettuale, compreso il copyright, su tali contenuti. Di tanto in tanto, i proprietari di tale Contenuto protetto ("Proprietari di contenuto protetto") possono chiedere a Microsoft di fornire aggiornamenti relativi alla protezione per i componenti GDD Microsoft del Prodotto ("Aggiornamenti relativi alla protezione") in grado di determinare la possibilità di copiare, visualizzare e/o utilizzare il Contenuto protetto tramite software Microsoft e applicazioni fornite da terzi che utilizzano GDD Microsoft. L'utente accetta quindi il fatto che, qualora decida di scaricare da Internet una licenza che gli consenta di utilizzare il Contenuto protetto, Microsoft possa scaricare sul computer dell'utente stesso, oltre a tale licenza, Aggiornamenti di protezione la cui distribuzione da parte di Microsoft è stata richiesta da un Proprietario di contenuto protetto. Scaricando tali Aggiornamenti di protezione, Microsoft non entrerà in possesso di dati personali o di altre informazioni presenti sul computer dell'utente. [/quote]------Peraltro per diversi utilizzi (server, sviluppo, workstation su harwdare vecchio) Windows non incontra le esigenze di parte degli utenti.Ma su un portatile mi tocca pagare la 'tassa microsft' nel ~92% dei casi, ed e' notevolmente ristretta la mia scelta sui portatili che posso comprare se non voglio windows (praticamente nessuna grossa marca: se voglio l'assistenza di Lenovo, HP, DELL, ACER mi tocca pagare la tassa a microsoft).
            • eaman1 scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Guarda che l'EULA di windows non prevede solo che tu debba (giustamente) pagare il software.Ci sono altre cose dentro con le quali si puo' essere in disaccordo:[quote=EULA"]Installazione e uso. L'Utente potrà installare, utilizzare, accedere, visualizzare ed eseguire una copia del Prodotto su di un singolo computer, quali workstation, terminale o altro dispositivo ("Computer Workstation"). Il Prodotto non può essere utilizzato da più di un (1) processore in uno specifico momento sul singolo Computer Workstation che esegue il Software. L'utente potrà connettere un massimo di cinque (5) computer o altri dispositivi elettronici (ognuno un "Dispositivo") al Computer Workstation per utilizzare i servizi del Prodotto, esclusivamente per servizi di file e stampa, servizi Internet e accesso remoto (inclusa la connessione condivisa e servizi di telefonia). Le cinque connessioni consentite includono qualsiasi connessione indiretta realizzata mediante software o hardware "multiplexing", o "pooling", o qualsivoglia software o hardware di aggregazione delle connessioni. Fatta eccezione per i casi in cui sia espressamente consentito dalle funzionalità di NetMeeting e Assistenza remota descritte in seguito, l'utente non è autorizzato a utilizzare il prodotto in modo tale da consentire a qualunque Dispositivo di utilizzare, accedere, visualizzare o eseguire il Prodotto o l'interfaccia utente del Prodotto, a meno che il Dispositivo non disponga di una licenza separata per il Prodotto. * Attivazione obbligatoria. I diritti di licenza concessi nel presente Contratto sono limitati a trenta (30) giorni dalla data della prima installazione del Prodotto a meno che l'utente non fornisca le informazioni necessarie ad attivare una copia concessa in licenza secondo le modalità descritte durante la sequenza di installazione del Prodotto. È possibile attivare il Prodotto tramite Internet o telefonicamente. In questo caso potrebbero essere addebitati i costi della telefonata. Potrebbe inoltre essere necessario attivare nuovamente il Prodotto nel caso in cui venga modificata la configurazione hardware del computer o venga alterato il Prodotto. Il Prodotto utilizza tecnologie per la protezione contro l'utilizzo di copie non concesse in licenza o illegali. L'utente acconsente all'utilizzo di tali precauzioni. * Memorizzazione/Uso in rete. L'utente può inoltre memorizzare o installare una copia del Prodotto in un dispositivo di memorizzazione, quale un server di rete, utilizzato unicamente per installare o eseguire il Prodotto in altri Computer Workstation in una rete interna; tuttavia, l'utente è tenuto ad acquistare e dedicare una licenza aggiuntiva per ciascun singolo Computer Workstation nel quale o dal quale il Prodotto installa, utilizza, accede, visualizza o esegue il Prodotto. Una stessa licenza per il Prodotto non può essere condivisa o usata in concomitanza in Computer Workstation diversi.* Riserva di diritti. Microsoft si riserva tutti i diritti non espressamente disciplinati dal presente Contratto.2. AGGIORNAMENTI. Per utilizzare un Prodotto identificato come aggiornamento, l'utente deve prima ottenere la licenza per il prodotto identificato da Microsoft come idoneo ad essere integrato da un aggiornamento. Dopo aver effettuato l'aggiornamento, l'utente non potrà più utilizzare il prodotto che costituisce la base suscettibile di essere integrata mediante aggiornamento.3. SOFTWARE E SERVIZI AGGIUNTIVI. Il presente Contratto si riferisce ad aggiornamenti, componenti integrativi, componenti aggiuntivi o servizi basati su Internet, del Prodotto, che Microsoft potrebbe fornire o rendere disponibili all'utente successivamente alla data in cui l'utente ha ottenuto il Prodotto, fatta eccezione per il caso in cui per gli aggiornamenti, componenti integrativi, componenti aggiuntivi o servizi basati su Web non vengano fornite condizioni separate. Microsoft si riserva il diritto di interrompere qualunque servizio basato su Web fornito all'utente o reso disponibile all'utente attraverso l'uso del Prodotto. Il presente Contratto non concede all'utente alcun diritto per l'utilizzo dei componenti di Windows Media Format Software Development Kit ("WMFSDK") contenuti nel Prodotto per sviluppare applicazioni software che utilizzino tecnologia Windows Media. Qualora l'utente desideri utilizzare WMFSDK per lo sviluppo di tali applicazioni, è tenuto a visitare il sito Web http://msdn.microsoft.com/workshop/imedia/windowsmedia/sdk/wmsdk.asp, (informazioni in lingua inglese) dove sarà possibile sottoscrivere un contratto separato per WMFSDK, scaricare la versione appropriata di WMFSDK e installarla nel sistema. 4. TRASFERIMENTO - Interno. L'utente potrà effettuare il trasferimento del Prodotto a un Computer Workstation diverso. Dopo il trasferimento, l'utente è tenuto a rimuovere completamente il Prodotto dal Computer Workstation su cui si trovava. Trasferimento a terze parti. L'utente iniziale del Prodotto può trasferire una sola volta tale Prodotto ad un altro utente finale. Il trasferimento dovrà includere tutte le parti componenti, i supporti di memorizzazione, il materiale stampato, il presente Contratto e, se applicabile, il Certificato di Autenticità. Tale eventuale trasferimento non deve inoltre essere effettuato sotto forma di invio o spedizione ovvero di altro trasferimento indiretto. Prima del trasferimento, l'utente finale beneficiario del trasferimento del Prodotto, dovrà accettare i termini e le condizioni del presente Contratto. Divieto di locazione. È fatto divieto di concedere in locazione, leasing, prestito, ovvero fornire hosting di servizi commerciali a terze parti utilizzando il presente Prodotto. 5. RESTRIZIONI SULLA DECODIFICAZIONE, DECOMPILAZIONE E DISASSEMBLAGGIO. L'utente non può decodificare, decompilare o disassemblare il Prodotto, con l'eccezione e solamente per quanto espressamente consentito, nonostante questa limitazione, dalla legge in vigore. 6. RISOLUZIONE. Microsoft può risolvere il presente Contratto, senza per questo pregiudicare altri suoi diritti, se l'utente non si attiene alle condizioni e alle clausole del presente Contratto. In tal caso, l'utente è tenuto a distruggere tutte le copie del Prodotto e tutte le sue parti componenti. [/quote][continua]
            • Ve lo dico io scrive:
              Re: I soliti furbetti...
              Se per questo neanche il tuo, dato che non mi sembra che tu abbia capito molto il senso dell'intervento.Quando io, te, gli altri andiamo ad acquistare un qualsiasi PC, sappiamo benissimo cosa c'è dentro dall'HW al SW... quindi una volta consapevoli di quel che c'è dentro, il fatto di rifiutare il "contratto" mi pare una emerita cazzata contemporaneamente ad una grande furbata. Quando qualcuno mi spiegherà questo possiamo chiudere il discorso. Ma dato che nessun furbetto risponderà, rimango della mia opinione.Tutti bravi ad attaccarsi alla legge quando ci fa comodo eh
          • eaman1 scrive:
            Re: I soliti furbetti...
            http://www.aduc.it/dyn/osservatoriolegale/art/singolo.php?id=177188E continua a non piacermi il tuo tono.
        • Ve lo dico io scrive:
          Re: I soliti furbetti...
          Quello e tutt'altro discorso.. ci sono diverse questioni politiche e diversi interessi monetarie dietro a quel che tu hai citato...quindi non confondiamo la merda con la cioccolata, stai cacando fuori al vasetto. ;-)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: I soliti furbetti...
        - Scritto da: Ve lo dico io
        Questa denuncia è talmente tanto futile quanto
        una cazzata!!Grazie per esserti preso cinque minuti per spiegarci in modo cosi' chiaro una questione su cui tanti si industriano da anni, commissione europea compresa.Evidentemente siamo tutti degli imbecilli e solo gli arroganti e ignoranti possono parlare.
    • marco_panin o scrive:
      Computer senza Windows
      Ciao a tutti,nel sito http://www.linuxsi.com/ è possibile trovare un elenco di rivenditori di computer che non vendono Windows preinstallato.Spero possa esservi utile.
    • marco_panin o scrive:
      Computer senza Windows
      Ciao a tutti,nel sito http://www.linuxsi.com/ è possibile trovare un elenco di rivenditori di computer che non vendono Windows preinstallato.Spero possa esservi utile.
    • nonsenepuop iu scrive:
      Per avere il rimborso ...
      ... è necessario non avere un lavoro o essere dei punkabestia?
    • Nilok scrive:
      Aspettare delle "conferme"
      Ave.Quanto tempo ci vorrà prima che si possa fare causa a Microsoft per aver venduto prodotti incompleti, malfunzionanti, non testati, pericolosi per la Privacy e sopratutto per i danni derivanti dall'uso degli stessi?Certo, quando lo dice uno come me che non è nessuno, NESSUNO lo sta a sentire!Bisogna stare ad aspettare delle "conferme" ufficiali prima che qualcuno cominci a ragionarci sù.Che ci possiamo fare?In fondo è fatto così questo piccolo pianetino blù sospeso nel nulla!Giusto?A prestoNilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • Nilok scrive:
      Aspettare delle "conferme"
      Ave.Quanto tempo ci vorrà prima che si possa fare causa a Microsoft per aver venduto prodotti incompleti, malfunzionanti, non testati, pericolosi per la Privacy e sopratutto per i danni derivanti dall'uso degli stessi?Certo, quando lo dice uno come me che non è nessuno, NESSUNO lo sta a sentire!Bisogna stare ad aspettare delle "conferme" ufficiali prima che qualcuno cominci a ragionarci sù.Che ci possiamo fare?In fondo è fatto così questo piccolo pianetino blù sospeso nel nulla!Giusto?A prestoNilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Aspettare delle "conferme"
        Ma fai il piacere e leggiti la EULA di windows prima...Se vuoi software con garanzie sul funzionamento preparati a pagarli di conseguenza...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Aspettare delle "conferme"
        Ma fai il piacere e leggiti la EULA di windows prima...Se vuoi software con garanzie sul funzionamento preparati a pagarli di conseguenza...
    • Demistificatore scrive:
      E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
      diamine se quest'articolo non ne è la prova lamapante...non so io!quella che bisognava spedire il portatile alla casa madre, la quale certificava che l'utente RIFIUTA la licenza di Winzozz e altri software in Bundle...NON la sapevo...e la ritengo una cosa assurda!Per questo la MS, la Symantec e qualche altra sono li e fan quel che gli pare!!!E' vergognosa la politica adottata da Microsoft anche se fortunatamente, le cose sembrano cambiare..Rimane iL fatto che vendere un PC con Windows è una offesa al'intelligenza umana!Spero che L'accusa di Grillo, rivolta allo Stato italiano e in cui ha citato anche il fatto che non usano OPEN Source..svegli, come ha svegliato per altre sue sacrosante osservazioni!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 09.28-----------------------------------------------------------
    • Demistificatore scrive:
      E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
      diamine se quest'articolo non ne è la prova lamapante...non so io!quella che bisognava spedire il portatile alla casa madre, la quale certificava che l'utente RIFIUTA la licenza di Winzozz e altri software in Bundle...NON la sapevo...e la ritengo una cosa assurda!Per questo la MS, la Symantec e qualche altra sono li e fan quel che gli pare!!!E' vergognosa la politica adottata da Microsoft anche se fortunatamente, le cose sembrano cambiare..Rimane iL fatto che vendere un PC con Windows è una offesa al'intelligenza umana!Spero che L'accusa di Grillo, rivolta allo Stato italiano e in cui ha citato anche il fatto che non usano OPEN Source..svegli, come ha svegliato per altre sue sacrosante osservazioni!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 09.28-----------------------------------------------------------
      • n1o scrive:
        Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
        la critica è sbagliata del mancato utilizzo da parte dello stato di sw open è sbagliato in quanto la camera dei deputati ha fatto uno una migrazione di tutti i sistemi sia server che client da win a linux.Qualcosa si sta muovendo anche da noi
        • Demistificatore scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          - Scritto da: n1o
          la critica è sbagliata del mancato utilizzo da
          parte dello stato di sw open è sbagliato in
          quanto la camera dei deputati ha fatto uno una
          migrazione di tutti i sistemi sia server che
          client da win a
          linux.
          Qualcosa si sta muovendo anche da noisapevo anch'io sta cosa..ma so anche che lo stato italiano ha ricevuto Mazzette da MS...per aprire centri di disinformazione in mezza ita!!!
          • bidimension al scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            mazza.. a te grillo t'ha guastato la vita..
          • bidimension al scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            mazza.. a te grillo t'ha guastato la vita..
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            - Scritto da: Demistificatore
            sapevo anch'io sta cosa..ma so anche che lo stato
            italiano ha ricevuto Mazzette da MS...per aprire
            centri di disinformazione in mezza
            ita!!!Si ma non generalizzare...Microsoft ha cacciato dei soldi perche' ne ha fin troppi: e allora ben vengano. C'e' tanta gente che si e' presa quei soldi e se ne frega di Microsoft: mica son tutti scemi.E in campo governativo e' piu' che altro una mancanza di cultura informatica, ma ti assicuro che anche qua c'e' un sacco di gente che se ne sbatte di Microsoft e di quello che dice Gates in parlamento eusa gli strumenti che preferisce.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            - Scritto da: Demistificatore
            sapevo anch'io sta cosa..ma so anche che lo stato
            italiano ha ricevuto Mazzette da MS...per aprire
            centri di disinformazione in mezza
            ita!!!Si ma non generalizzare...Microsoft ha cacciato dei soldi perche' ne ha fin troppi: e allora ben vengano. C'e' tanta gente che si e' presa quei soldi e se ne frega di Microsoft: mica son tutti scemi.E in campo governativo e' piu' che altro una mancanza di cultura informatica, ma ti assicuro che anche qua c'e' un sacco di gente che se ne sbatte di Microsoft e di quello che dice Gates in parlamento eusa gli strumenti che preferisce.
        • Demistificatore scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          - Scritto da: n1o
          la critica è sbagliata del mancato utilizzo da
          parte dello stato di sw open è sbagliato in
          quanto la camera dei deputati ha fatto uno una
          migrazione di tutti i sistemi sia server che
          client da win a
          linux.
          Qualcosa si sta muovendo anche da noisapevo anch'io sta cosa..ma so anche che lo stato italiano ha ricevuto Mazzette da MS...per aprire centri di disinformazione in mezza ita!!!
      • n1o scrive:
        Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
        la critica è sbagliata del mancato utilizzo da parte dello stato di sw open è sbagliato in quanto la camera dei deputati ha fatto uno una migrazione di tutti i sistemi sia server che client da win a linux.Qualcosa si sta muovendo anche da noi
      • ... scrive:
        Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
        Accettalo, microsoft NON E' monopolista. Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE parlare, produrre e distribuire software inviso a microsoft stessa (o al governo avrebbe concesso a microsoft il diritto di vendita/diffusione esclusivo)
        • /dev/null scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          - Scritto da: ...
          Accettalo, microsoft NON E' monopolista.
          Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE
          parlare, produrre e distribuire software inviso a
          microsoft stessa Se' e che è la dittatura!? :-)
          • Number 6 scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            - Scritto da: /dev/null
            - Scritto da: ...

            Accettalo, microsoft NON E' monopolista.

            Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE

            parlare, produrre e distribuire software inviso
            a

            microsoft stessa

            Se' e che è la dittatura!? :-)La dittatura è quel regime nel quale per aver fatto commenti su roba non MS veniamo a casa tua, ti gonfiamo di manganellate, ti tagliamo via la faccia con un coltello e te la riappiccichiamo alla rovescia, ti riempiamo di aghi in tutto il corpo e poi ti appendiamo a testa in giù sopra una pentola piena di olio bollente.O forse quello è Hellraiser. Boh.
          • Number 6 scrive:
            Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
            - Scritto da: /dev/null
            - Scritto da: ...

            Accettalo, microsoft NON E' monopolista.

            Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE

            parlare, produrre e distribuire software inviso
            a

            microsoft stessa

            Se' e che è la dittatura!? :-)La dittatura è quel regime nel quale per aver fatto commenti su roba non MS veniamo a casa tua, ti gonfiamo di manganellate, ti tagliamo via la faccia con un coltello e te la riappiccichiamo alla rovescia, ti riempiamo di aghi in tutto il corpo e poi ti appendiamo a testa in giù sopra una pentola piena di olio bollente.O forse quello è Hellraiser. Boh.
        • /dev/null scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          - Scritto da: ...
          Accettalo, microsoft NON E' monopolista.
          Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE
          parlare, produrre e distribuire software inviso a
          microsoft stessa Se' e che è la dittatura!? :-)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          Microsoft e' stata condannata per abuso di posizione dominante, significa che c'e' la posizione dominante.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
          Microsoft e' stata condannata per abuso di posizione dominante, significa che c'e' la posizione dominante.
      • ... scrive:
        Re: E poi dicono che MS non è MONOPOLISTA!!!
        Accettalo, microsoft NON E' monopolista. Se microsoft fosse monopolista, SAREBBE ILLEGALE parlare, produrre e distribuire software inviso a microsoft stessa (o al governo avrebbe concesso a microsoft il diritto di vendita/diffusione esclusivo)
    • Leo scrive:
      Rimborso Win e altri sw
      Non capisco una cosa hanno dato 135 euro per il rimborso di windows xp home edition. Mi fa piacere, non fraintendetemi, la lotta è giusta e se io non voglio le licenze, non POTETE impormele!!!. Ma nei laptop è inclusa una versione OEM di windows XP H.e. e, mi pare, che quello sia il costo della full version..... a voi le considerazioni ;).(Probabilmente mi sto sbagliando.....ho un po di febbre e quando si ha la febre le str...te fioccano :)). Un saluto a tutto p.i.
    • Leo scrive:
      Rimborso Win e altri sw
      Non capisco una cosa hanno dato 135 euro per il rimborso di windows xp home edition. Mi fa piacere, non fraintendetemi, la lotta è giusta e se io non voglio le licenze, non POTETE impormele!!!. Ma nei laptop è inclusa una versione OEM di windows XP H.e. e, mi pare, che quello sia il costo della full version..... a voi le considerazioni ;).(Probabilmente mi sto sbagliando.....ho un po di febbre e quando si ha la febre le str...te fioccano :)). Un saluto a tutto p.i.
      • Demistificatore scrive:
        Re: Rimborso Win e altri sw
        la oem ad Acer così come ad altre costa... costa 30$ se non meno, la OEM costa 135 circa in EU...e non è vendibile singolarmente, la retail costa 320-350 sempre qui in EU.Trai le tue conclusioni...e mettiti a letto:P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 09.31-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Rimborso Win e altri sw
          La OEM di windows xp home non costa 135 euro in nessun paese d'Europa. Francamente quel tizio ci ha guadagnato.
          • Lillo scrive:
            Re: Rimborso Win e altri sw
            Scusa a works, powerdvd, norton antivirus e tutti gli altri?Credo che sia stata una valutazione globale di tutto il software messo dentro.
          • Lillo scrive:
            Re: Rimborso Win e altri sw
            Scusa a works, powerdvd, norton antivirus e tutti gli altri?Credo che sia stata una valutazione globale di tutto il software messo dentro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Rimborso Win e altri sw
          La OEM di windows xp home non costa 135 euro in nessun paese d'Europa. Francamente quel tizio ci ha guadagnato.
        • AndyCapp scrive:
          Re: Rimborso Win e altri sw
          - Scritto da: Demistificatore
          la oem ad Acer così come ad altre costa... costa
          30$ se non meno, la OEM costa 135 circa in
          EU...e non è vendibile singolarmente, la retail
          costa 320-350 sempre qui in
          EUXP pro, XP home costa un po menoDa listino del mio fornitore 66+iva la home, 106+iva la pro
          • Demistificatore scrive:
            Re: Rimborso Win e altri sw
            Vero, ho commesso io una Svista..pensando era Vista..ehehehehePerò a maggior ragione il prezzo era già di suo da rapina per quel notebook!!Quel portatile vale meno della metà!!!
          • Demistificatore scrive:
            Re: Rimborso Win e altri sw
            Vero, ho commesso io una Svista..pensando era Vista..ehehehehePerò a maggior ragione il prezzo era già di suo da rapina per quel notebook!!Quel portatile vale meno della metà!!!
      • Demistificatore scrive:
        Re: Rimborso Win e altri sw
        la oem ad Acer così come ad altre costa... costa 30$ se non meno, la OEM costa 135 circa in EU...e non è vendibile singolarmente, la retail costa 320-350 sempre qui in EU.Trai le tue conclusioni...e mettiti a letto:P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2007 09.31-----------------------------------------------------------
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Rimborso Win e altri sw
        La licenza OEM si deifferenzia principalmente da quella standard per essere legata al'hardware con cui e' venduta: significa che non puoi spostarla su un altro pc.Dal punto di vista funzionale non ci sono differenze di nota.Ora devi chiederti quanto sia giustificata questa differenza di costo in virtu' del fatto che non puoi vendere un prodotto sottocosto con lo scopo di abbattere la concorrenza se sei in una posizione dominante del mercato.Questo impedisce di fatto che sia possibile sviluppare alternative e favorire la concorrenza, a danno dell'utente finale.Pensa a Explorer, o a Office. La concorrenza con prodotti analoghi ha portato un miglioramento dei primi e una diminuzione dei prezzi. Discorso analogo per la sicurezza: quando si sono cominciati a vedere altri os che non erano cosi' sensibili a virus e schifezze varie Microsoft e' stata _costretta_ dal mercato a impegnarsi di piu' in queste aree.
    • Nome e Cognome scrive:
      pc a 100$...
      Non è quindi tutto 'sto gran miracolo il laptop a 100$ (ora qualcosina di più)...Da 600 euro si è passati a 300 (la metà!!!)e il produtore dell'hardware "nudo" avrà avuto comunque il suo guadagno.Togli questo guadagno, metti hardware meno costoso... non è stato un gran sforzo in fin dei conti... Voglio dire: altro che PC per i bambini africani... dovrebbero costare tutti quella cifra!
    • rocco tanica scrive:
      il mondo sta cambiando
      ma che succede? Microsoft condannata, utenti con copie oem di windows rimborsati, mastella che sposta un magistrato che stava indagando su di lui e la gente PROTESTA (mai visto niente di simile in italia)... finiremo "persino" per scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono truccati se continuiamo di questo passo un italiano poco abituato
    • rocco tanica scrive:
      il mondo sta cambiando
      ma che succede? Microsoft condannata, utenti con copie oem di windows rimborsati, mastella che sposta un magistrato che stava indagando su di lui e la gente PROTESTA (mai visto niente di simile in italia)... finiremo "persino" per scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono truccati se continuiamo di questo passo un italiano poco abituato
      • senzanick scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        [cut]...finiremo "persino" per
        scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono
        truccati se continuiamo di questo passo


        un italiano poco abituatoforse dovresti firmarti: "un italiano un bel po ingenuo" :)
      • senzanick scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        [cut]...finiremo "persino" per
        scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono
        truccati se continuiamo di questo passo


        un italiano poco abituatoforse dovresti firmarti: "un italiano un bel po ingenuo" :)
      • Domokun scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        - Scritto da: rocco tanica
        ma che succede? Microsoft condannata, utenti con
        copie oem di windows rimborsati, mastella che
        sposta un magistrato che stava indagando su di
        lui e la gente PROTESTA (mai visto niente di
        simile in italia)... finiremo "persino" per
        scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono
        truccati se continuiamo di questo passo


        un italiano poco abituatoAHAHAHAHAH Speriamo di abituarci anche noi alla giustizia ;)
      • Domokun scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        - Scritto da: rocco tanica
        ma che succede? Microsoft condannata, utenti con
        copie oem di windows rimborsati, mastella che
        sposta un magistrato che stava indagando su di
        lui e la gente PROTESTA (mai visto niente di
        simile in italia)... finiremo "persino" per
        scoprire che in italia il 100% dei concorsi sono
        truccati se continuiamo di questo passo


        un italiano poco abituatoAHAHAHAHAH Speriamo di abituarci anche noi alla giustizia ;)
      • danilo scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        non sarai davvero parte della band "elio e le storie tese"???
      • danilo scrive:
        Re: il mondo sta cambiando
        non sarai davvero parte della band "elio e le storie tese"???
    • Nicolò Chieffo scrive:
      dell e rimborso windows
      Ciao a tutti, in questo periodo mi sto informando per l'acquisto di un portatile e sono venuto a conoscenza che per alcuni modelli DELL non consente il rimborso windows. C'è infatti scritto sul "contratto" che nel caso in cui l'utente non accettasse le licenze software, sarebbe costretto a restituire INTERAMENTE il prodotto (quindi tutto il portatile, così mi hanno spiegato tramite email).Ma tutto questo è legale????
    • Nicolò Chieffo scrive:
      dell e rimborso windows
      Ciao a tutti, in questo periodo mi sto informando per l'acquisto di un portatile e sono venuto a conoscenza che per alcuni modelli DELL non consente il rimborso windows. C'è infatti scritto sul "contratto" che nel caso in cui l'utente non accettasse le licenze software, sarebbe costretto a restituire INTERAMENTE il prodotto (quindi tutto il portatile, così mi hanno spiegato tramite email).Ma tutto questo è legale????
      • demi scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        se te lo dicono prima, che problema c'è, non scegli quei modelli ed Amen
      • demi scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        se te lo dicono prima, che problema c'è, non scegli quei modelli ed Amen
      • nome e cognome scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        Facce vede come lo hanno scritto...A parte gli scherzi: di massima l'hardware e' un bene mobile e secondo il codice civile ci puoi fare quello che vuoi, quindi non e' soggetto a "licenze d'uso".Le clausole capestro ovviamente non sono valide...Pero' bisogna vedere cosa hanno scritto :P
      • nome e cognome scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        Facce vede come lo hanno scritto...A parte gli scherzi: di massima l'hardware e' un bene mobile e secondo il codice civile ci puoi fare quello che vuoi, quindi non e' soggetto a "licenze d'uso".Le clausole capestro ovviamente non sono valide...Pero' bisogna vedere cosa hanno scritto :P
      • senzanick scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        [cut]...sarebbe costretto
        a restituire INTERAMENTE il prodotto (quindi
        tutto il portatile, così mi hanno spiegato
        tramite
        email).

        Ma tutto questo è legale????Perchè non dovrebbe esserlo? Ti sei mai chiesto se è legale vendere le nuove macchine con il condizionatore, l'autoradio con MP3, il navigatore e quant'altro, ad un prezzo unico? Sono semplici operazioni di marketing, non ci vedo nulla di sbagliato nel farle. Se ti interessa lo compri se non ti interessa ti rivolgi a qualcun altro (tra l'altro proprio Dell ti vende gli stessi computer con Linux).Siamo proprio, noi Italiani, un popolo di imbecilli: quando dobbiamo alzare la voce non ci facciamo sentire e quando diviene un po come una moda allora "subdoriamo" fregature dappertutto...
        • Domokun scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli accessori per auto che hai indicato tu sono tutti "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di software.@Nicolò: se fossimo in Francia, l'articolo ci ha spiegato che sarebbe illegale, ma forse qua da noi no... si sa che siamo sempre un passo indietro in tutto, dovresti informarti meglio.
          • Verdi scrive:
            Re: dell e rimborso windows
            - Scritto da: Domokun
            Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli
            accessori per auto che hai indicato tu sono tutti
            "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di
            software.Senti un po', tutto quell'hardware mica funziona per bontà divina. C'è un software dietro che lo fa funzionare e non mi sembra che qualcuno si lamenti del voler mettere linux nella propria autoradio o nella sua nuova Grande Punto!Stesso discorso per Apple che vende in un colpo solo hardware e software sia per i suoi mac, sia per l'iPod, sia per l'iPhone.Perché dovrebbe essere illegale? L'hardware senza software NON funziona. Non ha senso vendere ad utenti finali un computer che non funziona finché non si chiama il tecnico per installare il software (già, scoperta dell'America, non tutti sanno installare qualcosa).
            • negronetto scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Verdi
              - Scritto da: Domokun

              Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli

              accessori per auto che hai indicato tu sono
              tutti

              "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di

              software.
              Senti un po', tutto quell'hardware mica funziona
              per bontà divina. C'è un software dietro che lo
              fa funzionare e non mi sembra che qualcuno si
              lamenti del voler mettere linux nella propria
              autoradio o nella sua nuova Grande
              Punto!

              Stesso discorso per Apple che vende in un colpo
              solo hardware e software sia per i suoi mac, sia
              per l'iPod, sia per
              l'iPhone.

              Perché dovrebbe essere illegale? L'hardware senza
              software NON funziona. Non ha senso vendere ad
              utenti finali un computer che non funziona finché
              non si chiama il tecnico per installare il
              software (già, scoperta dell'America, non tutti
              sanno installare
              qualcosa).A parte che qui si parla di sistema operativo e non di software che potrebbe essere generico, se fosse del tutto vero il tuo discorso perché un pc non notebook te lo vendono anche senza sistema operativo?
            • tonzie scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Direi che è perché un notebook è meno facilmente assemblabile di un desktop! Qualunque negozio (e alcune catene) vendono singoli componenti per cui, avendo un laboratorio possono anche assemblare un desktop! Al contrario i notebook vengono venduti principalmente già assemblati, per cui i vari produttori che li hanno assemblati ci mettono tutto quello che vogliono! Infatti i portatili che puoi scegliere di acquistare senza S.O. o con un S.O. differente da quello di default sono principalmente quelli che acquisti e configuri online!
            • beppe scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              dalle mie parti assemblano notebook senza problemi , è ovvio aspetti qualche giorno di più , ma la cosa esiste e funziona , e per la cronaca molte volte si spende uguale a quello con dentro i programmi , quindi alla fine non capisco dove vi lamentate.
            • beppe scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              dalle mie parti assemblano notebook senza problemi , è ovvio aspetti qualche giorno di più , ma la cosa esiste e funziona , e per la cronaca molte volte si spende uguale a quello con dentro i programmi , quindi alla fine non capisco dove vi lamentate.
            • tonzie scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Direi che è perché un notebook è meno facilmente assemblabile di un desktop! Qualunque negozio (e alcune catene) vendono singoli componenti per cui, avendo un laboratorio possono anche assemblare un desktop! Al contrario i notebook vengono venduti principalmente già assemblati, per cui i vari produttori che li hanno assemblati ci mettono tutto quello che vogliono! Infatti i portatili che puoi scegliere di acquistare senza S.O. o con un S.O. differente da quello di default sono principalmente quelli che acquisti e configuri online!
            • negronetto scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Verdi
              - Scritto da: Domokun

              Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli

              accessori per auto che hai indicato tu sono
              tutti

              "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di

              software.
              Senti un po', tutto quell'hardware mica funziona
              per bontà divina. C'è un software dietro che lo
              fa funzionare e non mi sembra che qualcuno si
              lamenti del voler mettere linux nella propria
              autoradio o nella sua nuova Grande
              Punto!

              Stesso discorso per Apple che vende in un colpo
              solo hardware e software sia per i suoi mac, sia
              per l'iPod, sia per
              l'iPhone.

              Perché dovrebbe essere illegale? L'hardware senza
              software NON funziona. Non ha senso vendere ad
              utenti finali un computer che non funziona finché
              non si chiama il tecnico per installare il
              software (già, scoperta dell'America, non tutti
              sanno installare
              qualcosa).A parte che qui si parla di sistema operativo e non di software che potrebbe essere generico, se fosse del tutto vero il tuo discorso perché un pc non notebook te lo vendono anche senza sistema operativo?
            • Nome e cognome scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Verdi[CUT]
              Perché dovrebbe essere illegale? L'hardware senza
              software NON funziona. Non ha senso vendere ad
              utenti finali un computer che non funziona finché
              non si chiama il tecnico per installare il
              software (già, scoperta dell'America, non tutti
              sanno installare
              qualcosa).Hemm no, quell'hardware funziona anche senza windows.E poi non capisco il tuo discorso, se tu non sei ingrado di installare un sistema operativo allora non lo e' nessuno?E perche deve essere Microsoft a decidere che OS devo usare? Micca mi propongono di scegliere che sistema usare con relativo sovraprezzo del suo costo.La verita' e' che microsoft fa accordi esclusivi (dai queli non si capisce neanche quanto costino quei prodotti) con i grossi produttori tagliare la concorreza.
          • Verdi scrive:
            Re: dell e rimborso windows
            - Scritto da: Domokun
            Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli
            accessori per auto che hai indicato tu sono tutti
            "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di
            software.Senti un po', tutto quell'hardware mica funziona per bontà divina. C'è un software dietro che lo fa funzionare e non mi sembra che qualcuno si lamenti del voler mettere linux nella propria autoradio o nella sua nuova Grande Punto!Stesso discorso per Apple che vende in un colpo solo hardware e software sia per i suoi mac, sia per l'iPod, sia per l'iPhone.Perché dovrebbe essere illegale? L'hardware senza software NON funziona. Non ha senso vendere ad utenti finali un computer che non funziona finché non si chiama il tecnico per installare il software (già, scoperta dell'America, non tutti sanno installare qualcosa).
        • Domokun scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          Non è esattamente la stessa cosa, in quanto gli accessori per auto che hai indicato tu sono tutti "hardware" e qui noi invece stiamo parlando di software.@Nicolò: se fossimo in Francia, l'articolo ci ha spiegato che sarebbe illegale, ma forse qua da noi no... si sa che siamo sempre un passo indietro in tutto, dovresti informarti meglio.
        • obi scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          dell non vende portatili con linux in italia e quelli che vende all'estero hanno caratteristiche diverse da quelli venduti con windows
        • obi scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          dell non vende portatili con linux in italia e quelli che vende all'estero hanno caratteristiche diverse da quelli venduti con windows
        • /dev/null scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          - Scritto da: senzanick
          Siamo proprio, noi Italiani, un popolo di
          imbecilli: quando dobbiamo alzare la voce non ci
          facciamo sentire e quando diviene un po come una
          moda allora "subdoriamo" fregature
          dappertutto...Poi andiamo sui forum a fare i sapientoni su cose che non conosciamo e diciamo una marea di fesserie.Come hanno scritto sopra i beni mobili materiali non sono soggetti a licenze d'uso, quindi questa condizione contrattuale è quanto meno singolare.L'esempio degli mp3 sulle macchine non c'entra nulla.
          • Nicolò Chieffo scrive:
            Re: dell e rimborso windows
            Mi fa piacere di aver avuto risposte ai miei dubbi. Ora vi fornisco il collegamento al "contratto" dellhttp://www1.euro.dell.com/content/topics/topic.aspx/emea/topics/footer/terms?c=it&l=it&s=gen&~lt=popuppunto 7.3Nel frattempo mi sono informato un pochettino ed ho visitato il sito dell'ADUC e guardate un po' cosa ho trovato?http://www.aduc.it/dyn/osservatoriolegale/art/singolo.php?id=177188sembra proprio che DELL sia nel torto. Comunque non capisco perchè ADUC si limiti ad offrire al consumatore documenti per inoltrare cause per mancato rimborso windows. Dovrebbe semplicemente richiedere un decreto per cui è vietato obbligare il cliente all'acquisto forzato di windows! così sarebbe più facile per tutti.... Il fatto deve essere chiaro, o si può fare, o non si può fare!
            • Verdi scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              E se obbligassero all'acquisto forzato di Ubuntu? Scommetto che saresti contento.Se non vuoi un computer con windows, vai da uno che assembla pc e vedi che ti dà subito il tuo computer completamente vuoto.I computer di marca invece vengono necessariamente venduti con i programmi e il sistema operativo. Ed è giusto che chi vende abbia la possibilità di preparare un computer preconfezionato.Chi non lo vuole, si diriga verso altri produttori. E tutti felici.
            • cazzaro scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              E se ti picchiassero con un bastone?Dubito saresti contento.Io, invece, a vederti pieno di lividi, lo sarei.
            • cazzaro scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              E se ti picchiassero con un bastone?Dubito saresti contento.Io, invece, a vederti pieno di lividi, lo sarei.
            • beppe scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              anche perchè alla fine l'utente medio compra le cose che porti a casa e usi subito ,non un notebook che non va ;penso che i problemi di "farsi ridare i soldi da windows perche fa figo" sia solo di alcuni utenti , che comprano l'offertona al supermercato a 300 e vogliono scucire ancora sconti al produttore , che alla fine cerca solo di dare un prodotto testato e funzionante con i programmi da lui inseriti nel bundle.POI OGNUNO FACCIA COME GLI PARE , ma non vi vengano a dire che non sapevano DI COMPRARE UN NOTEBOOK CON SU DEL SOFTWARE PREINSTALLATO ; E CHE L'OFFERTA COMPRENDEVA ANCHE IL FATTO CHE C'ERA QUEL TAL SOFTWARE.
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              no, non sarei contento nemmeno con ubuntu perchè il sistema operativo melo voglio installare da solo. E siccome cerco un portatile non conosco venditori che lo assemblino ok? o dovete criticare proprio tutto?Non mi interessa niente di quello che volete voi, io sto solo chiedendo se è possibile quello che voglio io.
            • /dev/null scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              Non mi interessa niente di quello che volete voi,
              io sto solo chiedendo se è possibile quello che
              voglio io.Io non capisco se questi qui non ci arrivano proprio o fanno solo finta.
            • /dev/null scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              Non mi interessa niente di quello che volete voi,
              io sto solo chiedendo se è possibile quello che
              voglio io.Io non capisco se questi qui non ci arrivano proprio o fanno solo finta.
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              no, non sarei contento nemmeno con ubuntu perchè
              il sistema operativo melo voglio installare da
              solo. E siccome cerco un portatile non conosco
              venditori che lo assemblino ok? o dovete
              criticare proprio
              tutto?
              Non mi interessa niente di quello che volete voi,
              io sto solo chiedendo se è possibile quello che
              voglio io.Se non li vendono è evidente che non hanno mercato.Ma, come qualcuno scrive qui, la possibilità di avere notebook senza so esiste. Così come esiste la possibilità di comprare un assemblato senza os.Se non di interessa comprare un computer con dentro windows (o mac o altro) NON COMPRARLO. Ma è del tutto stupido comprare un computer con windows per poi lamentarsi che dentro c'è windows.Anche chi compra un mac si ritrova os x di serie. Non volete OS X? NON COMPRARE UN MAC. E' lo stesso discorso.Esistono computer senza sistema operativo, ma ovviamente è molto più difficile trovarne perché sono proprio pochini quelli che li comprano. Soprattutto se la differenza fra computer senza win e computer con win è minima.
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              no, non sarei contento nemmeno con ubuntu perchè
              il sistema operativo melo voglio installare da
              solo. E siccome cerco un portatile non conosco
              venditori che lo assemblino ok? o dovete
              criticare proprio
              tutto?
              Non mi interessa niente di quello che volete voi,
              io sto solo chiedendo se è possibile quello che
              voglio io.Se non li vendono è evidente che non hanno mercato.Ma, come qualcuno scrive qui, la possibilità di avere notebook senza so esiste. Così come esiste la possibilità di comprare un assemblato senza os.Se non di interessa comprare un computer con dentro windows (o mac o altro) NON COMPRARLO. Ma è del tutto stupido comprare un computer con windows per poi lamentarsi che dentro c'è windows.Anche chi compra un mac si ritrova os x di serie. Non volete OS X? NON COMPRARE UN MAC. E' lo stesso discorso.Esistono computer senza sistema operativo, ma ovviamente è molto più difficile trovarne perché sono proprio pochini quelli che li comprano. Soprattutto se la differenza fra computer senza win e computer con win è minima.
            • The Advange scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              ma scusa, se io voglio QUELL'hardware senza QUEL software perché dovrei essere obbligato a comprarlo o a cambiare hardware? Che c'entra essere fighi: io un computer in cui è obbligatorio Ubuntu non lo compro; men che mai qualunque altro software sia obbligatorio. Se è per questo ho rinunciato a comprare un'auto solo perché c'era l'autoradio di serie che non mi piaceva e non mi volevano cambiare (cioè devo pagarlo per forza: ma perché?)
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: The Advange
              ma scusa, se io voglio QUELL'hardware senza QUEL
              software perché dovrei essere obbligato a
              comprarlo o a cambiare hardware?Perché chi vende decide cosa vendere. Tu decidi se comprare e da chi.Se vuoi un mac, ma senza os x, fino a poco tempo fa ti attaccavi. Non era possibile. Ora lo è. Ma OS X va pagato, indipendentemente dal fatto che poi lo si userà.Sui computer di marca è così. Vuoi un certo hardware? Bene, la casa produttrice ti garantisce che funzionerà con un certo software e quello solo ti fornisce. Se poi tu vuoi cambiare sei libero di farlo. Ma difficilmente ti venderanno un portatile senza sistema operativo (che ben pochi sanno installare) e soprattutto senza supporto software.Che ti vendono a fare un portatile con webcam che linux non è in grado di utilizzare? Oppure un portatile con l'ultima scheda video ancora non utilizzabile su linux? Il produttore di computer ti dà qualcosa di completo e ti garantisce che funzionerà con quel software. Ma se tu ci installi linux, la garanzia non c'è. Più chiaro?Portatili senza sist oper. sono fuori mercato: nessuno (o quasi) li vuole. Quindi nessuno (o quasi) li vende.
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: The Advange
              ma scusa, se io voglio QUELL'hardware senza QUEL
              software perché dovrei essere obbligato a
              comprarlo o a cambiare hardware?Perché chi vende decide cosa vendere. Tu decidi se comprare e da chi.Se vuoi un mac, ma senza os x, fino a poco tempo fa ti attaccavi. Non era possibile. Ora lo è. Ma OS X va pagato, indipendentemente dal fatto che poi lo si userà.Sui computer di marca è così. Vuoi un certo hardware? Bene, la casa produttrice ti garantisce che funzionerà con un certo software e quello solo ti fornisce. Se poi tu vuoi cambiare sei libero di farlo. Ma difficilmente ti venderanno un portatile senza sistema operativo (che ben pochi sanno installare) e soprattutto senza supporto software.Che ti vendono a fare un portatile con webcam che linux non è in grado di utilizzare? Oppure un portatile con l'ultima scheda video ancora non utilizzabile su linux? Il produttore di computer ti dà qualcosa di completo e ti garantisce che funzionerà con quel software. Ma se tu ci installi linux, la garanzia non c'è. Più chiaro?Portatili senza sist oper. sono fuori mercato: nessuno (o quasi) li vuole. Quindi nessuno (o quasi) li vende.
            • The Advange scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              ma scusa, se io voglio QUELL'hardware senza QUEL software perché dovrei essere obbligato a comprarlo o a cambiare hardware? Che c'entra essere fighi: io un computer in cui è obbligatorio Ubuntu non lo compro; men che mai qualunque altro software sia obbligatorio. Se è per questo ho rinunciato a comprare un'auto solo perché c'era l'autoradio di serie che non mi piaceva e non mi volevano cambiare (cioè devo pagarlo per forza: ma perché?)
            • beppe scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              anche perchè alla fine l'utente medio compra le cose che porti a casa e usi subito ,non un notebook che non va ;penso che i problemi di "farsi ridare i soldi da windows perche fa figo" sia solo di alcuni utenti , che comprano l'offertona al supermercato a 300 e vogliono scucire ancora sconti al produttore , che alla fine cerca solo di dare un prodotto testato e funzionante con i programmi da lui inseriti nel bundle.POI OGNUNO FACCIA COME GLI PARE , ma non vi vengano a dire che non sapevano DI COMPRARE UN NOTEBOOK CON SU DEL SOFTWARE PREINSTALLATO ; E CHE L'OFFERTA COMPRENDEVA ANCHE IL FATTO CHE C'ERA QUEL TAL SOFTWARE.
            • Lillo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              L'acquisto forzato o lo scaricamento fozato?Dato che Ubuntu non ha un prezzo...Te lo possono mettere preinstallato, ma nulla vieta che tu lo possa segare.Soldi indietro per una cosa gratuita non te ne possono tornare.Ma se lo preinstallano e ci mettono $10 di sovrapprezzo per la preinstallazione non sarebbero nel torto dato che è un servizio aggiuntivo e non un prodotto in vendita.
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              guardate veramente l'unica cosa che mi interessa sapere è se dal punto di vista legale è corretto considerare hw e sw inscindibili. Nella licenza EULA di windows vista OEM c'è scritto che l'utente può ottenere il rimborso della copia di windows nel caso non accetti la licenza. DELL sostiene invece di volermi rimborsare soltanto se restituisco tutto il notebook.Ho già una licenza di windows vista, che mi fornisce l'università gratuitamente e non ho intenzione di pagare per averne un altra. che me ne farei? non ne posso più di dover comprare un poratile e dover formattare come prima cosa, e buttare nel bidone soldi per un software che possiedo già!
            • Lillo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Scusa ma se non l'hai capito sta lì tutto il succo della truffa perpetrata da Micro$oft.
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Non credo che comprerò un MAC, non perchè sono avverso a quel sistema operativo, ma perchè sono avverso al prezzo che è leggermente elevato rispetto all'hardware che offre :)però c'è da dire una cosa: la tastiera retroilluminata è veramente una chiccheria! quand'è che la mettono su portatili di altre marche?
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Non credo che comprerò un MAC, non perchè sono avverso a quel sistema operativo, ma perchè sono avverso al prezzo che è leggermente elevato rispetto all'hardware che offre :)però c'è da dire una cosa: la tastiera retroilluminata è veramente una chiccheria! quand'è che la mettono su portatili di altre marche?
            • Lillo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Scusa ma se non l'hai capito sta lì tutto il succo della truffa perpetrata da Micro$oft.
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              guardate veramente l'unica cosa che mi interessa
              sapere è se dal punto di vista legale è corretto
              considerare hw e sw inscindibili. Nella licenza
              EULA di windows vista OEM c'è scritto che
              l'utente può ottenere il rimborso della copia di
              windows nel caso non accetti la licenza. DELL
              sostiene invece di volermi rimborsare soltanto se
              restituisco tutto il
              notebook.

              Ho già una licenza di windows vista, che mi
              fornisce l'università gratuitamente e non ho
              intenzione di pagare per averne un altra. che me
              ne farei? non ne posso più di dover comprare un
              poratile e dover formattare come prima cosaCompra un mac. vedi che dimentichi persino cosa vuol dire formattare...Ma quale università di dà una copia di windows vista gratis senza darti il relativo hardware? Mi posti il link al sito dell'univerdità nel quale è indicata l'offerta?Grazie.
            • Abbio scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              http://www.deis.unibo.it/DEIS/Servizi+online/serviziDipartimento/msdnAcademicAlliance.htmquesta è quella della mia....io però non ne ho usufruito...
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Sono nella tua stessa università!
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              Sono nella tua stessa università!
            • Abbio scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              http://www.deis.unibo.it/DEIS/Servizi+online/serviziDipartimento/msdnAcademicAlliance.htmquesta è quella della mia....io però non ne ho usufruito...
            • Lupo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Nicolò Chieffo
              guardate veramente l'unica cosa che mi interessa
              sapere è se dal punto di vista legale è corretto
              considerare hw e sw inscindibili. Nella licenza
              EULA di windows vista OEM c'è scritto che
              l'utente può ottenere il rimborso della copia di
              windows nel caso non accetti la licenza. DELL
              sostiene invece di volermi rimborsare soltanto se
              restituisco tutto il
              notebook.

              Ho già una licenza di windows vista, che mi
              fornisce l'università gratuitamente e non ho
              intenzione di pagare per averne un altra. che me
              ne farei? non ne posso più di dover comprare un
              poratile e dover formattare come prima cosaCompra un mac. vedi che dimentichi persino cosa vuol dire formattare...Ma quale università di dà una copia di windows vista gratis senza darti il relativo hardware? Mi posti il link al sito dell'univerdità nel quale è indicata l'offerta?Grazie.
            • Nicolò Chieffo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              guardate veramente l'unica cosa che mi interessa sapere è se dal punto di vista legale è corretto considerare hw e sw inscindibili. Nella licenza EULA di windows vista OEM c'è scritto che l'utente può ottenere il rimborso della copia di windows nel caso non accetti la licenza. DELL sostiene invece di volermi rimborsare soltanto se restituisco tutto il notebook.Ho già una licenza di windows vista, che mi fornisce l'università gratuitamente e non ho intenzione di pagare per averne un altra. che me ne farei? non ne posso più di dover comprare un poratile e dover formattare come prima cosa, e buttare nel bidone soldi per un software che possiedo già!
            • Lillo scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              L'acquisto forzato o lo scaricamento fozato?Dato che Ubuntu non ha un prezzo...Te lo possono mettere preinstallato, ma nulla vieta che tu lo possa segare.Soldi indietro per una cosa gratuita non te ne possono tornare.Ma se lo preinstallano e ci mettono $10 di sovrapprezzo per la preinstallazione non sarebbero nel torto dato che è un servizio aggiuntivo e non un prodotto in vendita.
            • Nome e cognome scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Verdi
              E se obbligassero all'acquisto forzato di Ubuntu?
              Scommetto che saresti
              contento.Ma no, io non uso ubuntu in genere.
              Se non vuoi un computer con windows, vai da uno
              che assembla pc e vedi che ti dà subito il tuo
              computer completamente
              vuoto.E coi portatili come faccio?
              I computer di marca invece vengono
              necessariamente venduti con i programmi e il
              sistema operativo.Necessariamente perche? Funzionano con qualunque dei software che ci sono sul mercato. E se windows funziona male con alcune parti, es risparmio energetico? La tua storia della necessita' non sta in piedi.
              Ed è giusto che chi vende
              abbia la possibilità di preparare un computer
              preconfezionato.Te lo ripeto: e che fanno un accordo in esclusiva con microsoft per avere uno sconto sulle licenze. I produttori non avrebbero problemi a venderti il portatile 'vuoto' o con un altro OS: basterebbe chiarirsi sull'assistenza.E l'assistenza dei produttori NON TI FA l'assistenza su WINDOWS o su gli altri software aggiunti.
              Chi non lo vuole, si diriga verso altri
              produttori. E tutti
              felici.MA quali sono? Vai su eprice o su un altro store e dimmi chi mi vende portatili senza windows, che non siano delle schifezze.
            • Nome e cognome scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              - Scritto da: Verdi
              E se obbligassero all'acquisto forzato di Ubuntu?
              Scommetto che saresti
              contento.Ma no, io non uso ubuntu in genere.
              Se non vuoi un computer con windows, vai da uno
              che assembla pc e vedi che ti dà subito il tuo
              computer completamente
              vuoto.E coi portatili come faccio?
              I computer di marca invece vengono
              necessariamente venduti con i programmi e il
              sistema operativo.Necessariamente perche? Funzionano con qualunque dei software che ci sono sul mercato. E se windows funziona male con alcune parti, es risparmio energetico? La tua storia della necessita' non sta in piedi.
              Ed è giusto che chi vende
              abbia la possibilità di preparare un computer
              preconfezionato.Te lo ripeto: e che fanno un accordo in esclusiva con microsoft per avere uno sconto sulle licenze. I produttori non avrebbero problemi a venderti il portatile 'vuoto' o con un altro OS: basterebbe chiarirsi sull'assistenza.E l'assistenza dei produttori NON TI FA l'assistenza su WINDOWS o su gli altri software aggiunti.
              Chi non lo vuole, si diriga verso altri
              produttori. E tutti
              felici.MA quali sono? Vai su eprice o su un altro store e dimmi chi mi vende portatili senza windows, che non siano delle schifezze.
            • Verdi scrive:
              Re: dell e rimborso windows
              E se obbligassero all'acquisto forzato di Ubuntu? Scommetto che saresti contento.Se non vuoi un computer con windows, vai da uno che assembla pc e vedi che ti dà subito il tuo computer completamente vuoto.I computer di marca invece vengono necessariamente venduti con i programmi e il sistema operativo. Ed è giusto che chi vende abbia la possibilità di preparare un computer preconfezionato.Chi non lo vuole, si diriga verso altri produttori. E tutti felici.
        • /dev/null scrive:
          Re: dell e rimborso windows
          - Scritto da: senzanick
          Siamo proprio, noi Italiani, un popolo di
          imbecilli: quando dobbiamo alzare la voce non ci
          facciamo sentire e quando diviene un po come una
          moda allora "subdoriamo" fregature
          dappertutto...Poi andiamo sui forum a fare i sapientoni su cose che non conosciamo e diciamo una marea di fesserie.Come hanno scritto sopra i beni mobili materiali non sono soggetti a licenze d'uso, quindi questa condizione contrattuale è quanto meno singolare.L'esempio degli mp3 sulle macchine non c'entra nulla.
      • senzanick scrive:
        Re: dell e rimborso windows
        [cut]...sarebbe costretto
        a restituire INTERAMENTE il prodotto (quindi
        tutto il portatile, così mi hanno spiegato
        tramite
        email).

        Ma tutto questo è legale????Perchè non dovrebbe esserlo? Ti sei mai chiesto se è legale vendere le nuove macchine con il condizionatore, l'autoradio con MP3, il navigatore e quant'altro, ad un prezzo unico? Sono semplici operazioni di marketing, non ci vedo nulla di sbagliato nel farle. Se ti interessa lo compri se non ti interessa ti rivolgi a qualcun altro (tra l'altro proprio Dell ti vende gli stessi computer con Linux).Siamo proprio, noi Italiani, un popolo di imbecilli: quando dobbiamo alzare la voce non ci facciamo sentire e quando diviene un po come una moda allora "subdoriamo" fregature dappertutto...
    • sk sk scrive:
      forse inizieranno a capire...
      ...che la gente vuole scegliere il sistema operativo che più gli piace.
    • ... scrive:
      Ma quanto costa sto hardware ?
      599 - (135 + 60 + 41 + 39 + 37) = 287 Euro un portatile completo ?E chi li aspetta ancora i giocattoli a manovella...
    • ... scrive:
      Ma quanto costa sto hardware ?
      599 - (135 + 60 + 41 + 39 + 37) = 287 Euro un portatile completo ?E chi li aspetta ancora i giocattoli a manovella...
      • ... scrive:
        Re: Ma quanto costa sto hardware ?
        Dimenticavo: IVA Inc. per cui 229.4 Euro
      • ... scrive:
        Re: Ma quanto costa sto hardware ?
        Dimenticavo: IVA Inc. per cui 229.4 Euro
      • buonsenso scrive:
        Re: Ma quanto costa sto hardware ?
        Non è certo il prezzo reale dei software quello. Si avvicina più al prezzo retail che a quello oem, suppongo per un errore di valutazione del giudice stesso. Al produttore dei portatile tutti quei software vengono lanciati dietro a un costo minimo.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          He e' un discorso pericoloso: se sei in posizione dominante del mercato non puoi vendere i tuoi prodotti sotto costo solo per ammazzare la concorrenza!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          He e' un discorso pericoloso: se sei in posizione dominante del mercato non puoi vendere i tuoi prodotti sotto costo solo per ammazzare la concorrenza!
        • beppe scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          considerando che a acer tutti quel bundle di prodotti sarà costato al massimo 20 dollari , onestamente per uno che ti fa causa , ci hanno ancora gudagnato loro.
        • beppe scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          considerando che a acer tutti quel bundle di prodotti sarà costato al massimo 20 dollari , onestamente per uno che ti fa causa , ci hanno ancora gudagnato loro.
        • tonzie scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          Esatto, ma per me la cosa più sensata (per noi consumatori) sarebbe che una grande catena dicesse: ok questo portatile costa x, se però rinunci ad avere il S.O. installato (che sarebbe giusto fosse installato da un cd, modificato o meno e non già semi-installato su ogni pc nuovo), e a tutti i software in bundle ti facciamo un ulteriore sconto di: 50 (che più o meno è la cifra che paga Acer)!Ovviamente tutto questo è utopia, ma cavalcando l'onda di questa sentenza si potrebbe arrivare a questo (anche perché non credo che la Acer voglia regalare altri notebook a 300)!Anche perché i vari nero, norton, power dvd e works sono stra-sostituibili con i prog free cdburnerxp, avast/Antivir, media player classic/vlc e openoffice (per windows, non parliamo per quelli che ci vorrebbero mettere linux)E per il S.O. una persona potrebbe avere già acquistato una versione non OEM di un sistema Microsoft e giustamente non vuole rimetterci altri soldi!
          • ... scrive:
            Re: Ma quanto costa sto hardware ?
            E' utopia perchè le grandi catene puntano alla massa e questa cerca un giocattolo che premuto un pulsante e scritte 4 caxxate diventi immediatamente operativo.Come sempre tutti gli altri vanno dagli assemblatori e forse qualcosa ci cavano fuori
            • tonzie scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Il problema è proprio quello, ma ciò comporterà IMHO sempre più l'acquisto in siti online dove è possibile configurare personalmente il pc per le proprie esigenze!
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              io credo che il più grosso problema sarà che l'utente medio installerà su quello che gli pare , quando il pc salterà e andrà in garanzia per riparazione , il tecnico non potrà più recuperargli i dati perchè avra su un sistema operativo che non conosce e non può assistere , quindi sarà costretto a formattare tutto , fare una prova con un s.o. che ha li lui e riformattare tutto di nuovo .Tutto questo per dirvi che alla fine per risparmiare 50 euro al negozio alla fine chi la prende in quel posto è sempre l'utente che usa il pc per la posta e internet.Poi comunque non sono d'accordo con la sentenza , se uno vuole un notebook senza programmi se lo fa fare assemblato da qualsiasi rivenditore , non va prima in un supermercato a prendere l'offertona a 300 euro e poi fa causa alla casa madre.
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Prima di parlare di altri sistemi operativi, io comincerei a conoscerli un po' più a fondo.Non troppo.Solo un po'.
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              - Scritto da: Abbio
              Prima di parlare di altri sistemi operativi, io
              comincerei a conoscerli un po' più a
              fondo.
              Non troppo.
              Solo un po'.non ti preoccupare che li conosco molto meglio di quanto tu creda, e forse prima di fare certe affermazioni dovresti avere almeno una mia biografia in mano , e comunque in questa discussione non sono in dubbio le mie conoscenze di informatica , si parla se sia giusto ricevere un rimborso per qualcosa che nessuno ti OBBLIGA a comprare .Ma come al solito quando non avete argomenti passate sul piano personale , e anche su quello non avete molto da dire.
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Allora tu di certo saprai che è molto più facile arrivare alla formattazione e alla perdita di dati importanti su piattaforme windows che su quelle gnu/linux, i quali permettono agilmente di crearsi una partizione per la propria home nella quale andranno tutti i dati personali mentre la partizione che contiene dati relativi al sistema operativo è completamente distinta.E al giorno d'oggi trovare supporto per sistemi linux è più facile e meno oneroso di quanto tu creda!Esiste un sito che raccoglie un elenco di tecnici gnu/linux provincia per provincia.Così non sono andato sul personale e ho argomentato il fatto che tu hai detto parecchie castronerie informatiche!!
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              onestamente non credo sia il s.o. a fare la differenza sulla perdita di dati , ma da chi lo usa , detto questo , non mi interessa se ci sono tecnici in giro per le cantine che sistemano linux , il punto è un altro.Di sistemi windows per utenti finali attivi a oggi ce ne sono rimasti due:xp e vista , per linux quante distribuzioni conosci vediamo un pò ? be te lo dico io c'è ne sono in giro più di mille , me lo vedo già addestrare un tecnico per dare assistenza su prodotti linux : " questo corso dura 3 anni , perchè data la grande mole di distribuzioni in giro ognuna si comporta in modo diverso con il nostro nuovo portatile , quindi a dire la verità , non saprò se dopo questo tempo VOI sarete in grado di manutere e riparare qualsiasi caso arrivi al vostro ufficio".
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              beh penso basti avere una conoscenza delle debian based (quindi Debain, la famiglia Ubuntu etc..), di Fedora/RH e di Suse.Se uno sa usare ubuntu sa anche usare debian ad esempio in quanto le differenze sono veramente poche.Quindi imparare 3 famiglie di sistemi gnu/linux non mi sembra così gravoso con tutta la documentazione che c'è in rete. Un paio di mesi al massimo direi.Comunque il discorso qui non è una lotta gnu/linux - windows.Il discorso è che bisogna lasciare la libertà di scelta e il fatto di trovare in tutti i computer windows pre installato limita la libera concorrenza del mercato dei sistemi operativi: questo monopolio dura in quanto Windows è l'unico sistema operativo commerciale con alle spalle una potenza economica, mentre linux è gratuito e non supportato da nessuna grande società come microsoft.Ma a te cosa cambierebbe se ti dessero la possibilità di scelta???
            • ... scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?

              Se uno sa usare ubuntu sa anche usare debian ad
              esempio in quanto le differenze sono veramente
              poche.Caso mai il contrario.
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              sì hai ragione ho scritto il primo che mi è venuto in mente....cmq io sono passato da ubuntu a debian senza problemi
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              sì hai ragione ho scritto il primo che mi è venuto in mente....cmq io sono passato da ubuntu a debian senza problemi
            • ... scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?

              Se uno sa usare ubuntu sa anche usare debian ad
              esempio in quanto le differenze sono veramente
              poche.Caso mai il contrario.
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              beh penso basti avere una conoscenza delle debian based (quindi Debain, la famiglia Ubuntu etc..), di Fedora/RH e di Suse.Se uno sa usare ubuntu sa anche usare debian ad esempio in quanto le differenze sono veramente poche.Quindi imparare 3 famiglie di sistemi gnu/linux non mi sembra così gravoso con tutta la documentazione che c'è in rete. Un paio di mesi al massimo direi.Comunque il discorso qui non è una lotta gnu/linux - windows.Il discorso è che bisogna lasciare la libertà di scelta e il fatto di trovare in tutti i computer windows pre installato limita la libera concorrenza del mercato dei sistemi operativi: questo monopolio dura in quanto Windows è l'unico sistema operativo commerciale con alle spalle una potenza economica, mentre linux è gratuito e non supportato da nessuna grande società come microsoft.Ma a te cosa cambierebbe se ti dessero la possibilità di scelta???
            • Nome e cognome scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Guarda che ci sono fondamentalmente due o tre tipi di distribuzioni, quelle Debian like (dpkg), quelle alla Redhat (yum, rpm), e ormai poche su portage.Del resto i software sono gli stessi.
            • Nome e cognome scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Guarda che ci sono fondamentalmente due o tre tipi di distribuzioni, quelle Debian like (dpkg), quelle alla Redhat (yum, rpm), e ormai poche su portage.Del resto i software sono gli stessi.
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              onestamente non credo sia il s.o. a fare la differenza sulla perdita di dati , ma da chi lo usa , detto questo , non mi interessa se ci sono tecnici in giro per le cantine che sistemano linux , il punto è un altro.Di sistemi windows per utenti finali attivi a oggi ce ne sono rimasti due:xp e vista , per linux quante distribuzioni conosci vediamo un pò ? be te lo dico io c'è ne sono in giro più di mille , me lo vedo già addestrare un tecnico per dare assistenza su prodotti linux : " questo corso dura 3 anni , perchè data la grande mole di distribuzioni in giro ognuna si comporta in modo diverso con il nostro nuovo portatile , quindi a dire la verità , non saprò se dopo questo tempo VOI sarete in grado di manutere e riparare qualsiasi caso arrivi al vostro ufficio".
            • LeoLinux scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              e comunque se anche un sistema linux (ma anche windows) non parte piu' (cosa rara), con un qualsiasi livecd e una chiavetta usb si recupera tutto il recuperabile
            • LeoLinux scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              e comunque se anche un sistema linux (ma anche windows) non parte piu' (cosa rara), con un qualsiasi livecd e una chiavetta usb si recupera tutto il recuperabile
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Allora tu di certo saprai che è molto più facile arrivare alla formattazione e alla perdita di dati importanti su piattaforme windows che su quelle gnu/linux, i quali permettono agilmente di crearsi una partizione per la propria home nella quale andranno tutti i dati personali mentre la partizione che contiene dati relativi al sistema operativo è completamente distinta.E al giorno d'oggi trovare supporto per sistemi linux è più facile e meno oneroso di quanto tu creda!Esiste un sito che raccoglie un elenco di tecnici gnu/linux provincia per provincia.Così non sono andato sul personale e ho argomentato il fatto che tu hai detto parecchie castronerie informatiche!!
            • bidimension al scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?

              non ti preoccupare che li conosco molto meglio di
              quanto tu creda, e forse prima di fare certe
              affermazioni dovresti avere almeno una mia
              biografia in mano , e comunque in questa
              discussione non sono in dubbio le mie conoscenze
              di informatica , si parla se sia giusto ricevere
              un rimborso per qualcosa che nessuno ti OBBLIGA a
              comprare
              .

              Ma come al solito quando non avete argomenti
              passate sul piano personale , e anche su quello
              non avete molto da
              dire.è abbastanza fazioso come discorso: linux non è piu' un fenomeno da garage con distribuzioni commerciali e non che puntano all'utente medio, quello della posta, del porno e cosi' via. se io voglio un laptop sono OBBLIGATO a prenderne uno con windows.apple vende il suo hardware ed il suo software.. quindi non è commensurabile.microsoft non vende hardware ma tutti quelli che lo fanno ci rifilano windows.è normale che i produttori di hw abbiano delle patnership. ciò che non è normale è che abbian tutti la stessa. può essere anche il miglior prodotto del mondo, per molti lo è, ma chi lo vuole che se lo paghi.--http://bidimensional.net sUx
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              - Scritto da: Abbio
              Prima di parlare di altri sistemi operativi, io
              comincerei a conoscerli un po' più a
              fondo.
              Non troppo.
              Solo un po'.non ti preoccupare che li conosco molto meglio di quanto tu creda, e forse prima di fare certe affermazioni dovresti avere almeno una mia biografia in mano , e comunque in questa discussione non sono in dubbio le mie conoscenze di informatica , si parla se sia giusto ricevere un rimborso per qualcosa che nessuno ti OBBLIGA a comprare .Ma come al solito quando non avete argomenti passate sul piano personale , e anche su quello non avete molto da dire.
            • Abbio scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Prima di parlare di altri sistemi operativi, io comincerei a conoscerli un po' più a fondo.Non troppo.Solo un po'.
            • Nome e cognome scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Be' io non mi sogno lontanamente di mandare un portatile in riparazione con dentro il mio HD con i miei dati.Peraltro, a parte il discorso privacy, l'assistenza ti ripara l'hardware e non ti fa recupero dati.E tutti quelli che si ripartizionano l'hd, o usano piu' sistemi operativi?
            • Nome e cognome scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              Be' io non mi sogno lontanamente di mandare un portatile in riparazione con dentro il mio HD con i miei dati.Peraltro, a parte il discorso privacy, l'assistenza ti ripara l'hardware e non ti fa recupero dati.E tutti quelli che si ripartizionano l'hd, o usano piu' sistemi operativi?
            • beppe scrive:
              Re: Ma quanto costa sto hardware ?
              io credo che il più grosso problema sarà che l'utente medio installerà su quello che gli pare , quando il pc salterà e andrà in garanzia per riparazione , il tecnico non potrà più recuperargli i dati perchè avra su un sistema operativo che non conosce e non può assistere , quindi sarà costretto a formattare tutto , fare una prova con un s.o. che ha li lui e riformattare tutto di nuovo .Tutto questo per dirvi che alla fine per risparmiare 50 euro al negozio alla fine chi la prende in quel posto è sempre l'utente che usa il pc per la posta e internet.Poi comunque non sono d'accordo con la sentenza , se uno vuole un notebook senza programmi se lo fa fare assemblato da qualsiasi rivenditore , non va prima in un supermercato a prendere l'offertona a 300 euro e poi fa causa alla casa madre.
          • ... scrive:
            Re: Ma quanto costa sto hardware ?
            E' utopia perchè le grandi catene puntano alla massa e questa cerca un giocattolo che premuto un pulsante e scritte 4 caxxate diventi immediatamente operativo.Come sempre tutti gli altri vanno dagli assemblatori e forse qualcosa ci cavano fuori
        • tonzie scrive:
          Re: Ma quanto costa sto hardware ?
          Esatto, ma per me la cosa più sensata (per noi consumatori) sarebbe che una grande catena dicesse: ok questo portatile costa x, se però rinunci ad avere il S.O. installato (che sarebbe giusto fosse installato da un cd, modificato o meno e non già semi-installato su ogni pc nuovo), e a tutti i software in bundle ti facciamo un ulteriore sconto di: 50 (che più o meno è la cifra che paga Acer)!Ovviamente tutto questo è utopia, ma cavalcando l'onda di questa sentenza si potrebbe arrivare a questo (anche perché non credo che la Acer voglia regalare altri notebook a 300)!Anche perché i vari nero, norton, power dvd e works sono stra-sostituibili con i prog free cdburnerxp, avast/Antivir, media player classic/vlc e openoffice (per windows, non parliamo per quelli che ci vorrebbero mettere linux)E per il S.O. una persona potrebbe avere già acquistato una versione non OEM di un sistema Microsoft e giustamente non vuole rimetterci altri soldi!
      • buonsenso scrive:
        Re: Ma quanto costa sto hardware ?
        Non è certo il prezzo reale dei software quello. Si avvicina più al prezzo retail che a quello oem, suppongo per un errore di valutazione del giudice stesso. Al produttore dei portatile tutti quei software vengono lanciati dietro a un costo minimo.
Chiudi i commenti