Lenovo confida in Ashton Kutcher e nello Yoga

Il produttore cinese presenta il risultato del lavoro dell'attore. Due tablet con un design già visto altrove, ma con un'ottima autonomia. Basterà per trasformarli un best-seller?

EDIT 31/10 Lenovo ha comunicato i prezzi e le disponibilità sul mercato italiano per i tablet Yoga: il modello da 8 pollici costerà 229 euro iva inclusa, quello da 10 costerà 299 euro. La tastiera Bluetooth opzionale per il modello da 10 costerà 99 euro, sempre iva inclusa. I tablet saranno in vendita nei maxi-store di elettronica a partire da fine novembre. Disponibili anche le varianti 3G, a un prezzo di 279 e 349 euro per le versioni da 8 e 10 pollici.

Roma – Yoga è un marchio che ha avuto piuttosto successo nell’ultimo anno: Lenovo ha lanciato un paio di laptop convertibili , con processori ARM o x86, che sono stati apprezzati da critica e pubblico. Così l’azienda cinese ha deciso di sfruttare il nome per lanciare anche un coppia di tablet frutto dell’ inedita collaborazione con Ashton Kutcher , che da oggi intraprende l’inedito ruolo di ingegnere per Lenovo: i due Yoga da 8 e 10 pollici presentati sono il primo prodotto ad aver ricevuto il suo input nel corso della progettazione.

Tralasciando il ruolo di Kutcher , non sarebbe certo la prima volta che una celebrità presta il suo volto a uno stunt pubblicitario di un’azienda, i nuovi tablet Lenovo presentano delle caratteristiche estetiche ed ergonomiche già viste in giro . Il corpo piatto presenta un rigonfiamento cilindrico su uno dei lati lunghi , con all’interno una batteria molto capiente in grado di garantire 18 ore di autonomia: l’idea non è del tutto originale, visto che la stessa forma l’ha adottata Apple da molti anni per le sue tastiere wireless e per il Magic Trackpad. Oltre alla batteria, la forma degli Yoga si presta anche a essere utilizzata come impugnatura: in questo caso il pensiero corre a uno dei capostipiti del genere, l’ Adam di Notion Ink, un tablet di belle speranze praticamente mai nato davvero che aveva adottato un design simile proprio per ragioni ergonomiche ( prima di una fine piuttosto ingloriosa ).

La forma non è l’unico particolare “già visto” degli Yoga: i tablet includono un kickstand simile a quello del Surface, ovvero un supporto integrato che è in grado di consentire al terminale di stare in piedi da solo per esempio quando si vuole usarlo per guardare un video, o per sfruttarlo come schermo digitando su una tastiera esterna (come optional Lenovo ne prevede una Bluetooth, abbinabile al modello da 10 pollici). In questo modo i tablet Yoga eliminano la necessità di installare una cover extra per permettere di usare il device in questo modo: un risparmio in termine di ingombri e costi, ma che occorre valutare se basterà a convincere gli acquirenti potenziali a sorvolare su altre caratteristiche meno accattivanti.

Il punto debole dei tablet Yoga è senza dubbio lo schermo: entrambi, sia nella versione da 8 che da 10 pollici, ne montano uno con una risoluzione 1280×800 che è molto distante da quelli di device più “moderni” sotto questo punto di vista come Kindle Fire HDX o Nexus 7 2013. La CPU, poi, è un quad-core ARM di Mediatek da 1,2GHz (MT8125), abbinata a 1GB di RAM: anche qui, le specifiche restano un po’ indietro rispetto ai prodotti più recenti degli altri marchi. Infine lo storage da 16 e 32GB, Android 4.2.2 (pesantemente modificato nell’interfaccia, che ricorda più quella di iOS che quella di Android), fotocamera posteriore da 5 megapixel e anteriore da 1,6. Il tutto in vendita a 249 dollari per la diagonale 8 pollici, 299 per il 10.

Comunque la si guardi, il Nexus 7 2013, o l’appena annunciato Nokia 2520, o ancora il non ancora ufficializzato Nexus 10 2013 e i già disponibili Kindle Fire HDX offrono specifiche superiori allo stesso prezzo (o addirittura inferiore): la maxi-batteria (9.000mAh nella variante 10 pollici, 6.000 in quello da 8) da sola difficilmente trasformerà i due Yoga in autentici best-seller, nonostante la possibilità (tramite cavo opzionale da acquistare a parte) di caricare altri apparecchi tramite la porta micro USB presente sugli apparecchi. Lenovo pare puntare alla fascia media, ma con specifiche da entry-level: basterà la benedizione di Ashton Kutcher, che è atteso prossimamente in Italia sul grande schermo nel ruolo di Steve Jobs (il film uscirà il 14 novembre), a convincere pubblico e critica? Per il momento non c’è accordo neppure sulle qualità velocistiche complessive dei due nuovi arrivati.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    ...
    :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :@ :@ :@f :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ (ghost) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@m :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ (apple) :@ :) :@ :) :) :@ :) :) :@ :) :@ :) :) :) :) :) :) :@ :o :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ (anonimo) :@ (ghost) :@ :) :@ :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@^ :@ :@ :@ :) :@ :) :) :@ :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@S :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :)D :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@^ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ (anonimo) :@ (win) :) :) :) :) :) :@ :) :) :@ :) :@ :) :) :) :@ :) :) :@ :) :@ (anonimo) :@ (cylon) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ (ghost) :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) (win) :@ :) :@ :) :@ :) :@ (troll) :@ :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@S :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :) :@f :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ (cylon) :)S :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@S :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)c :@ :) :@ :) :@ :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :)+ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :@ (ghost) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :)F :@b :@ :) :@ :) :) :) :@r :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ (cylon) :) :) :@k :) :) :@ :) :@ (cylon) :@ :) :) :) :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Aniello Caputo scrive:
    ...
    ma che me ne frega a me!
  • thebecker scrive:
    come al solito
    <i
    <b
    L'altro paese considerato complice degli Stati Uniti, il Regno Unito, invece di cercare di giustificare certe azioni sta ancora provando a controllare il dibattito in patria, tanto che il Primo Ministro David Cameron ha minacciato di voler trascinare in aula il Guardian se continuerà a pubblicare i documenti ottenuti da Snowden. </b
    </i
    Come al solito l'UK non si smentisce mai sempre a difendere gli USA. Da colonizzatori del mondo il Regno Unito è diventato una colonia controllata per giunta da una sua ex-colonia ahahah, almeno economicamente rispetto a noi sono messi meglio è sempre comunque una cosolazione per i cittadini UK.Cameron vuole indagare il Guardian? Ma si ricorda che siamo in democrazia e c'è la libertà di stampa? Ho il sospetto che la democrazia sia a convenienza :DPaesi dell'UE che danno informazioni sui loro cittadini agli USA, ok il patto atlantico (NATO) obbliga ogni paese membro ad aiutare gli altri membri per mantenere la sicurezza...Ma gli Stati Uniti al contrario sono disposti a cedere informazioni, itercettazioni sui loro cittadini a dei paesi dell'UE aderenti alla NATO? Non credo che lo faranno mai :DTerrorismo..ormai mi sembra una scusa per giustificare ogni scandalo/notizia sul potere di controllo dei governi, subito la risposta arriva come subroutine di un programma che parte a seguito di un certo evento "lo facciamo per la sicurezza dei cittadini contro il terrorismo" :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 ottobre 2013 18.06-----------------------------------------------------------
    • tucumcari scrive:
      Re: come al solito
      tu mi sembri uno "fortemente sospetto"!Adesso arriva Get Real a spiegarti come stanno le cose! :D
      • tucumcari scrive:
        Re: come al solito
        - Scritto da: tucumcari
        tu mi sembri uno "fortemente sospetto"!
        Adesso arriva Get Real a spiegarti come stanno le
        cose!
        :DE non solo lui...Ci sono una serie di faccine da mettere: :) :p : (rotfl)
        • ti spio addosso scrive:
          Re: come al solito
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: tucumcari

          tu mi sembri uno "fortemente sospetto"!

          Adesso arriva Get Real a spiegarti come
          stanno
          le

          cose!

          :D
          E non solo lui...
          Ci sono una serie di faccine da mettere: :) :p
          :
          (rotfl) :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
          • tucumcari scrive:
            Re: come al solito
            Eh sì.E si può fare di più. Sempre tenendo presente che per me una faccina val più di mille parole.
          • ti spio addosso scrive:
            Re: come al solito
            - Scritto da: tucumcari
            Eh sì.
            E si può fare di più. Sempre tenendo presente che
            per me una faccina val più di mille
            parole. :| :| :| :| :| :| :| :| :| :D :D :D :D :D :D :| :| :D :@ :@ :@ :@ :D :| :| :D :@(newbie)(rotfl) :@ :D :| :| :D :@(anonimo) :$ :@ :D :| :| :D :@ :@ :@ :@ :D :| :| :D :D :D :D :D :D :| :| :| :| :| :| :| :| :|
          • tucumcari scrive:
            Re: come al solito

            :| :| :| :| :| :| :| :|
            :| :D :D :D :D :D :D :|
            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|
            :| :D :@(newbie)(rotfl) :@ :D :|
            :| :D :@(anonimo) :$ :@ :D :|
            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|
            :| :D :D :D :D :D :D :|
            :| :| :| :| :| :| :| :|Questa faccine mi intrigano sempre più. Magari riesci a fare anche un'ellisse?
          • tucumcari scrive:
            Re: come al solito
            - Scritto da: tucumcari

            :| :| :| :| :| :| :| :|

            :| :D :D :D :D :D :D :|

            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|

            :| :D :@(newbie)(rotfl) :@ :D :|

            :| :D :@(anonimo) :$ :@ :D :|

            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|

            :| :D :D :D :D :D :D :|

            :| :| :| :| :| :| :| :|

            Questa faccine mi intrigano sempre più. Magari
            riesci a fare anche
            un'ellisse?Ancora a conversare con te stesso, eh? XXXXX! (rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: come al solito
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari


            :| :| :| :| :| :| :| :|


            :| :D :D :D :D :D :D :|


            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|


            :| :D :@(newbie)(rotfl) :@ :D :|


            :| :D :@(anonimo) :$ :@ :D :|


            :| :D :@ :@ :@ :@ :D :|


            :| :D :D :D :D :D :D :|


            :| :| :| :| :| :| :| :|



            Questa faccine mi intrigano sempre più.
            Magari

            riesci a fare anche

            un'ellisse?

            Ancora a conversare con te stesso, eh? XXXXX!
            (rotfl)(rotfl)Tu non ti intromettere, l'utente ti spio addosso sta creando.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: come al solito
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            Ancora a conversare con te stesso, eh? XXXXX!

            (rotfl)(rotfl)
            Tu non ti intromettere, l'utente ti spio addosso
            sta
            creando.Vedi se questi ti vanno bene 8) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :@ :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :) :@ :@ :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)
          • ... scrive:
            Re: come al solito
            :o (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@: :o :o :@ :o : (nolove) :o :@ (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o :@ :o : (nolove) :o :@ (anonimo) :o - :o (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@: :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o - :o (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@: :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ (anonimo) :o (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ (troll) :o :o :@ :o : (nolove) (cylon) (anonimo) :o (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@! (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o ( :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove))( :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove)) (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :o : (nolove) :o :@ :o :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ (troll) :o :o : (nolove)' :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :@ (anonimo) :o :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ (anonimo) :o & :o : (nolove) :o : (nolove); :o :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@. (anonimo) :o (anonimo) :o (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o : (nolove) :o :@ :o :o : (nolove) :o :@ :o : (nolove) :o :@ :o :o 8) (anonimo) :o
          • thebecker scrive:
            Re: come al solito
            - Scritto da: ti spio addosso
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            tu mi sembri uno "fortemente sospetto"!


            Adesso arriva Get Real a spiegarti come

            stanno

            le


            cose!


            :D

            E non solo lui...

            Ci sono una serie di faccine da mettere: :)
            :p


            :

            (rotfl)

            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
            :o :o :o :o :o :o :o :o :o :oCome al solito i grandi contributi alle discussioni di Leguleio :DCapisco che non te la danno e sei frustrato ma almeno vatti a fare una XXXX invece di scaricare la tensione su PI (rotfl)(rotfl)
    • aaaaa scrive:
      Re: come al solito

      economicamente rispetto a noi sono messi meglio è
      sempre comunque una cosolazione per i cittadini
      UK.perche (essendo in tempo di pace) lo spionaggio ha (quasi) esclusivamente una matrice di tipo economico...dopo di che i "famosi" "mercati" (con la loro "mano invisibile" che trasferisce il rischio alla fed/boe che poi lo trasferiscono a loro volta ad altri e cosi' alla fine aumentano le tasse) "finanziano" queste geniali idee...l'ultimo pezzo mancante e trovare qualcuno che dica che l'idea e' sua, che diventi miliardario e che sia carino con gli utenti sorridendo nelle foto degli articoli in cui racconta come ha partorito l'idea e tutto solo l'ha sviluppata nel suo garage mentre la fidanzata dormiva nel monolocale di sopra con il loro primogenito...
      Paesi dell'UE che danno informazioni sui loro
      cittadini agli USA, ok il patto atlantico (NATO)
      obbliga ogni paese membro ad aiutare gli altri
      membri per mantenere la sicurezza...la sicurezza economica...infatti a breve ci sara' un nuovo trattato di "libero" (si fa per dire ovviamente) scambio anche economico (oltre che di informazioni)...cioe' sostanzialmente i contanti e la produzione dei settori che contano andranno (saranno "incentivati" ad andare) in america dove saranno ("sicuramente") "meglio" "tutelati" che in europa...
    • Skywalker scrive:
      Re: come al solito
      - Scritto da: thebecker
      Cameron vuole indagare il Guardian? Ma si ricorda
      che siamo in democrazia e c'è la libertà di
      stampa? Ho il sospetto che la democrazia sia a
      convenienzaLa libertà di stampa in UK, ma in media in tutta la UE, è molto più limitata di quella USA, dove vi è una consolidata giurisprudenza che interpreta in senso molto restrittivo gli interventi governativi.Ed infatti è il Guardian USA a pubblicare le informazioni di Snowden, non il Guardian UK. E Greenwald se ne stava in Brasile, non a Londra...Cameron sbraiti pure: il Guardian si è già premunito.
    • zanonig scrive:
      Re: come al solito
      Queste nazioni europee tanto solerti (e secondo loro argute) a dare del "PIG" alle altre in campo economico, dovremmo cominciare a chiamarle con il loro nome proprio e quindi propongo:FEEDS FOR PIIGSF=FranceE=EnglandE=EspanaD=DeutschlandS=Swedenche poi feed oltre che "alimento" significa anche "flusso", quindi perfettamente appropriato alle intercettazioni.
  • Nome e cognome scrive:
    scusate ma....
    ...... non vi pare esagerato utilizzare un'immagine simil - Hitler in questo contesto?
    • krane scrive:
      Re: scusate ma....
      - Scritto da: Nome e cognome
      ...... non vi pare esagerato utilizzare
      un'immagine simil - Hitler in questo
      contesto?http://it.wikipedia.org/wiki/Grande_Fratello_%281984%29
    • panda rossa scrive:
      Re: scusate ma....
      - Scritto da: Nome e cognome
      ...... non vi pare esagerato utilizzare
      un'immagine simil - Hitler in questo
      contesto?E tu applica la legge di Godwin, allora.
      • sbrotfl scrive:
        Re: scusate ma....
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Nome e cognome

        ...... non vi pare esagerato utilizzare

        un'immagine simil - Hitler in questo

        contesto?

        E tu applica la legge di Godwin, allora.Ammazza che sfiga... inizia un discorso con la legge di Godwin... un discorso morto in partenza in pratica :D
    • muratore scrive:
      Re: scusate ma....
      - Scritto da: Nome e cognome
      ...... non vi pare esagerato utilizzare
      un'immagine simil - Hitler in questo
      contesto?ti sei scandalizzato?
    • thebecker scrive:
      Re: scusate ma....
      - Scritto da: Nome e cognome
      ...... non vi pare esagerato utilizzare
      un'immagine simil - Hitler in questo
      contesto?Come ti ha fatto notare Krane è una rappresentazione grafica del Grande Fratello personaggio del libro 1984 di Orwell. Non mi ricordo dove l'ho letto ma il viso in questione dovrebbe essere originato da una fusione tra Hitler e Stalin. Ecco perchè ti ricorda Hitler. L'immagine è appropriata, nel mondo distopico di "1984" ogni individuo è tenuto sotto controllo, spiato dall'autorità, un libro sempre attuale, ancora non l'ho letto ma a breve ho intenzione di farlo e magari saprò dire qualcosa di più :)Per la legge di Godwin la discussione ormai è finita :D
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: scusate ma....
        contenuto non disponibile
        • thebecker scrive:
          Re: scusate ma....
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: thebecker


          un libro sempre attuale,

          <b
          ancora non l'ho letto </b


          :|E' allora? Fino a due anni fa circa non lo conoscevo. Nelle varie dsicussioni su internet ho conosciuto l'esistenza del libro, ho fatto ulteriori ricerche sul libro e sull'autore e ora la cuorisità e l'attualità mi ha spinto a leggerlo..Però prima devo finire alre letture.Scusa mica posso conoscere tutto, ma la forza di Internet è la conoscenza e questo caso lo dimostra. :)
          • ... scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: thebecker
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: thebecker




            un libro sempre attuale,


            <b
            ancora non l'ho letto
            </b





            :|

            E' allora? Fino a due anni fa circa non lo
            conoscevo :|
          • collione scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: thebecker
            ma la forza di
            Internet è la conoscenza mhm, i big data praticamente!?! :D
          • panda rossa scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: thebecker
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: thebecker




            un libro sempre attuale,


            <b
            ancora non l'ho letto
            </b





            :|

            E' allora? Fino a due anni fa circa non lo
            conoscevo. Ti facevo piu' vecchio.
      • Funz scrive:
        Re: scusate ma....
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: Nome e cognome

        ...... non vi pare esagerato utilizzare

        un'immagine simil - Hitler in questo

        contesto?

        Come ti ha fatto notare Krane è una
        rappresentazione grafica del Grande Fratello
        personaggio del libro 1984 di Orwell. Non mi
        ricordo dove l'ho letto ma il viso in questione
        dovrebbe essere originato da una fusione tra
        Hitler e Stalin. Ecco perchè ti ricorda Hitler.
        L'immagine è appropriata, nel mondo distopico di
        "1984" ogni individuo è tenuto sotto controllo,
        spiato dall'autorità, un libro sempre attuale,
        ancora non l'ho letto ma a breve ho intenzione di
        farlo e magari saprò dire qualcosa di più
        :)Ti consiglio di farlo, e vedrai che Orwell si è sbagliato sul tecnocontrollo, ma per difetto, e di tanto...A me sembra di vivere nel mondo di 1984, trent'anni dopo la storia del libro.
        • Goffredo Canarini scrive:
          Re: scusate ma....



          ...... non vi pare esagerato utilizzare


          un'immagine simil - Hitler in questo


          contesto?



          Come ti ha fatto notare Krane è una

          rappresentazione grafica del Grande Fratello

          personaggio del libro 1984 di Orwell. Non mi

          ricordo dove l'ho letto ma il viso in
          questione

          dovrebbe essere originato da una fusione tra

          Hitler e Stalin. Ecco perchè ti ricorda
          Hitler.

          L'immagine è appropriata, nel mondo
          distopico
          di

          "1984" ogni individuo è tenuto sotto
          controllo,

          spiato dall'autorità, un libro sempre
          attuale,

          ancora non l'ho letto ma a breve ho
          intenzione
          di

          farlo e magari saprò dire qualcosa di più

          :)

          Ti consiglio di farlo, e vedrai che Orwell si è
          sbagliato sul tecnocontrollo, ma per difetto, e
          di
          tanto...Allora, Orwell dal punto di vista fantascientifico ha sbagliato diverse cose, a cominciare dalle auto della psicopolizia svolazzanti per la città, che non c'erano nel 1984 e non ci sono adesso, e non per questioni tecniche: perché sono pericolosissime. Anche una dissertazione sulla praticità e sulla superiorità della penna stilografica rispetto a quella a sfera rivela che Orwell era un uomo del suo tempo. E non ha saputo intuire che il tecnocontrollo non sarebbe stato attuato tanto attraverso microcamere nascoste nei posti più impensati, come avviene nel romanzo, ma attraverso una cosa che si chiama internet che, nel 1948, non era nemmeno ipotizzabile. :)Va anche detto che nel romanzo tutti sono sorvegliati loro malgrado, perché non possono spegnere la televisione che è accesa giorno e notte, mentre le tracce digitali sul web sono volontarie, e spesso deliberatamente lasciate.
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini



            ...... non vi pare esagerato
            utilizzare



            un'immagine simil - Hitler in
            questo



            contesto?





            Come ti ha fatto notare Krane è una


            rappresentazione grafica del Grande
            Fratello


            personaggio del libro 1984 di Orwell.
            Non
            mi


            ricordo dove l'ho letto ma il viso in

            questione


            dovrebbe essere originato da una
            fusione
            tra


            Hitler e Stalin. Ecco perchè ti ricorda

            Hitler.


            L'immagine è appropriata, nel mondo

            distopico

            di


            "1984" ogni individuo è tenuto sotto

            controllo,


            spiato dall'autorità, un libro sempre

            attuale,


            ancora non l'ho letto ma a breve ho

            intenzione

            di


            farlo e magari saprò dire qualcosa di
            più


            :)



            Ti consiglio di farlo, e vedrai che Orwell
            si
            è

            sbagliato sul tecnocontrollo, ma per
            difetto,
            e

            di

            tanto...

            Allora, Orwell dal punto di vista
            fantascientifico ha sbagliato diverse cose, a
            cominciare dalle auto della psicopolizia
            svolazzanti per la città, che non c'erano nel
            1984 e non ci sono adesso, e non per questioni
            tecniche: perché sono pericolosissime. Anche una
            dissertazione sulla praticità e sulla superiorità
            della penna stilografica rispetto a quella a
            sfera rivela che Orwell era un uomo del suo
            tempo.

            E non ha saputo intuire che il tecnocontrollo non
            sarebbe stato attuato tanto attraverso
            microcamere nascoste nei posti più impensati,
            come avviene nel romanzo, ma attraverso una cosa
            che si chiama internet che, nel 1948, non era
            nemmeno ipotizzabile.
            :)

            Va anche detto che nel romanzo tutti sono
            sorvegliati loro malgrado, perché non possono
            spegnere la televisione che è accesa giorno e
            notte,Ah, come il kinect in pratica.
            mentre le tracce digitali sul web sono
            volontarie, e spesso deliberatamente
            lasciate.
          • facce ride scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: krane
            Ah, come il kinect in pratica.Dai, adesso togliti il cappello di stagnola e torna dentro a prendere le medicine
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: facce ride
            - Scritto da: krane

            Ah, come il kinect in pratica.
            Dai, adesso togliti il cappello di stagnola e
            torna dentro a prendere le medicineNon hai letto il libro, puoi ammetterlo senza fare queste figure eh.
          • facce ride scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: krane
            Non hai letto il libro, puoi ammetterlo senza
            fare queste figure
            eh.Prendi le medicine che sennò continui a scrivere ca**ate!!
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: facce ride
            - Scritto da: krane

            Non hai letto il libro, puoi ammetterlo senza

            fare queste figure

            eh.
            Prendi le medicine che sennò continui a scrivere
            ca**ate!!Ma l'importante e' far ridere, cosi' ci divertiamo tutti e poi passa il T1000.
          • Goffredo Canarini scrive:
            Re: scusate ma....


            Va anche detto che nel romanzo tutti sono

            sorvegliati loro malgrado, perché non possono

            spegnere la televisione che è accesa giorno e

            notte,

            Ah, come il kinect in pratica.Non so cosa sia. Mai usato. Lì sono obbligati dal Grande Fratello, non da sé stessi. Il che da un certo punto di vista è un bene: finché si è schiavi a causa di qualcosa di esterno c'è sempre una remota possibilità di fuggire, di spezzare le catene. Non esistono ahimè antidoti alla schiavitù autoindotta.
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini


            Va anche detto che nel romanzo


            tutti sono sorvegliati loro


            malgrado, perché non possono


            spegnere la televisione che è


            accesa giorno e notte,

            Ah, come il kinect in pratica.
            Non so cosa sia. Mai usato. :O Ok, ma almeno letto qualcosa ?
            Lì sono obbligati dal Grande Fratello, non
            da sé stessi. Il che da un certo punto di
            vista è un bene: finché si è schiavi a causa
            di qualcosa di esterno c'è sempre una remota
            possibilità di fuggire, di spezzare le
            catene. Non esistono ahimè antidoti alla
            schiavitù autoindotta.E che ne sai di come e' iniziata ? Potrebbe essere inziata esattamente come sta andando adesso ed essersi trasformata quando gia' tutti i cittadini avevano messo volontariamente in casa un'apparecchio in grado di leggere i propri movimenti, leggere le labbra, interpretare la voce riconoscendo le persone, insomma l'imminente xbox potenzialmente e' in grado.
          • Goffredo Canarini scrive:
            Re: scusate ma....



            Ah, come il kinect in pratica.


            Non so cosa sia. Mai usato.

            :O Ok, ma almeno letto qualcosa ?Nemmeno.

            Lì sono obbligati dal Grande Fratello, non

            da sé stessi. Il che da un certo punto di

            vista è un bene: finché si è schiavi a causa

            di qualcosa di esterno c'è sempre una remota

            possibilità di fuggire, di spezzare le

            catene. Non esistono ahimè antidoti alla

            schiavitù autoindotta.

            E che ne sai di come e' iniziata ? Il romanzo è piuttosto vago sul punto. Ma è abbastanza chiaro nell'imputare ai dettami del socing e all'autorità del Grande Fratello l'uso di questi mezzi tecnologici.
            Potrebbe
            essere inziata esattamente come sta andando
            adesso ed essersi trasformata quando gia' tutti i
            cittadini avevano messo volontariamente in casa
            un'apparecchio in grado di leggere i propri
            movimenti, leggere le labbra, interpretare la
            voce riconoscendo le persone, insomma l'imminente
            xbox potenzialmente e' in
            grado.Anche la tecnologia esistente nel 1948, su cui si basa il romanzo, era in grado, almeno sulla carta.Poi bisogna convincere la gente a usare tutti la televisione che non si può spegnere. Ad acquistare e a mettersi in casa la macchina che riconosce voci e movimenti. A mettere online e leggibili da tutto il mondo informazioni e dati personali giorno per giorno. E lì non è più questione di tecnologia, ma di scelte individuali.
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini



            Ah, come il kinect in pratica.


            Non so cosa sia. Mai usato.

            :O Ok, ma almeno letto qualcosa ?
            Nemmeno.http://it.wikipedia.org/wiki/Kinect_Onehttp://www.gamemag.it/news/nuovi-video-su-kinect-mostrano-la-tecnologia-di-motion-sensing-di-nuova-generazione_48983.html

            E che ne sai di come e' iniziata ?
            Il romanzo è piuttosto vago sul punto. Ma è
            abbastanza chiaro nell'imputare ai dettami del
            socing e all'autorità del Grande Fratello l'uso
            di questi mezzi tecnologici.Puo' essere benissimo sucXXXXX da un certo punto in poi, appunto e' vago.
            Anche la tecnologia esistente nel 1948, su cui si
            basa il romanzo, era in grado, almeno sulla
            carta.Ma assolutamente no, almeno non senza avere meta' della popolazione impiegata come controllore dell'altra meta', cosa che ora invece puo' essere fatta da IA.
            Poi bisogna convincere la gente a usare tutti la
            televisione che non si può spegnere. Ad
            acquistare e a mettersi in casa la macchina che
            riconosce voci e movimenti. A mettere online e
            leggibili da tutto il mondo informazioni e dati
            personali giorno per giorno. E lì non è più
            questione di tecnologia, ma di scelte
            individuali.Leggi i link che ti ho messo sopra e vedrai che sta succedendo, tu hai figli piccoli che frignano per farsi comprare una console ?
          • Goffredo Canarini scrive:
            Re: scusate ma....



            E che ne sai di come e' iniziata ?


            Il romanzo è piuttosto vago sul punto. Ma è

            abbastanza chiaro nell'imputare ai dettami
            del

            socing e all'autorità del Grande Fratello
            l'uso

            di questi mezzi tecnologici.

            Puo' essere benissimo sucXXXXX da un certo punto
            in poi, appunto e'
            vago.Non solo può essere, ma viene detto espressamente. Il protagonista Winston nelle prime pagine cerca di ricordarsi come si chiamavano i concetti e le cose quando lui era più giovane, ma non riesce a stabilire un anno esatto a partire dal quale hanno cominciato a chiamarsi in modo diverso. Però ne è consapevole. E, insomma, fa capire di essere consapevole che un tempo nemmeno il Grande Fratello c'era.A un lettore britannico del romanzo, una novità nel 1949, era inoltre abbastanza chiaro il termine entro il quale poteva risalire il controllo attraverso la tv, visto che il servizio radiotelevisivo regolare venne inaugurato dalla BBC il 1° ottobre 1936: tredici anni prima.

            Anche la tecnologia esistente nel 1948, su
            cui
            si

            basa il romanzo, era in grado, almeno sulla

            carta.

            Ma assolutamente no, almeno non senza avere meta'
            della popolazione impiegata come controllore
            dell'altra meta', cosa che ora invece puo' essere
            fatta da
            IA.Io l'ho intesa proprio così: che metà della popolazione, il Partito interno, aveva come unica mansione controllare l'altra metà, il Partito esterno.Della classe sociale chiamata prolet il partito si occupa molto poco, esistono telecamere anche nel loro territorio ma sono finalizzate a spiare i movimenti dei membri del partito esterno quando lo attraversano. La società distopica di Orwell era così.

            Poi bisogna convincere la gente a usare
            tutti
            la

            televisione che non si può spegnere. Ad

            acquistare e a mettersi in casa la macchina
            che

            riconosce voci e movimenti. A mettere online
            e

            leggibili da tutto il mondo informazioni e
            dati

            personali giorno per giorno. E lì non è più

            questione di tecnologia, ma di scelte

            individuali.

            Leggi i link che ti ho messo sopra e vedrai che
            sta succedendo, tu hai figli piccoli che frignano
            per farsi comprare una console
            ?No, non ho figli e non sono interessato ad averli.E trovo ipocrita tirare in ballo i bambini la cui unica minaccia di sorveglianza viene dai genitori, spesso colpevoli di mettere nei loro cellulari dispositivi per sapere sempre in tempo reale dove si trovano senza dirglielo (e avrebbero l'obbligo di farlo). A nessun governo interessano le mosse dei bambini, al limite a qualche agenzia di marketing per dolciumi e videogiochi.
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini



            E che ne sai di come e' iniziata ?




            Il romanzo è piuttosto vago sul punto.
            Ma
            è


            abbastanza chiaro nell'imputare ai
            dettami

            del


            socing e all'autorità del Grande
            Fratello

            l'uso


            di questi mezzi tecnologici.



            Puo' essere benissimo sucXXXXX da un certo
            punto

            in poi, appunto e'

            vago.

            Non solo può essere, ma viene detto
            espressamente. Il protagonista Winston nelle
            prime pagine cerca di ricordarsi come si
            chiamavano i concetti e le cose quando lui era
            più giovane, ma non riesce a stabilire un anno
            esatto a partire dal quale hanno cominciato a
            chiamarsi in modo diverso. Però ne è consapevole.
            E, insomma, fa capire di essere consapevole che
            un tempo nemmeno il Grande Fratello
            c'era.

            A un lettore britannico del romanzo, una novità
            nel 1949, era inoltre abbastanza chiaro il
            termine entro il quale poteva risalire il
            controllo attraverso la tv, visto che il servizio
            radiotelevisivo regolare venne inaugurato dalla
            BBC il 1° ottobre 1936: tredici anni
            prima.



            Anche la tecnologia esistente nel 1948,
            su

            cui

            si


            basa il romanzo, era in grado, almeno
            sulla


            carta.



            Ma assolutamente no, almeno non senza avere
            meta'

            della popolazione impiegata come controllore

            dell'altra meta', cosa che ora invece puo'
            essere

            fatta da

            IA.

            Io l'ho intesa proprio così: che metà della
            popolazione, il Partito interno, aveva come unica
            mansione controllare l'altra metà, il Partito
            esterno.
            Della classe sociale chiamata prolet il partito
            si occupa molto poco, esistono telecamere anche
            nel loro territorio ma sono finalizzate a spiare
            i movimenti dei membri del partito esterno quando
            lo attraversano.

            La società distopica di Orwell era così.




            Poi bisogna convincere la gente a usare

            tutti

            la


            televisione che non si può spegnere. Ad


            acquistare e a mettersi in casa la
            macchina

            che


            riconosce voci e movimenti. A mettere
            online

            e


            leggibili da tutto il mondo
            informazioni
            e

            dati


            personali giorno per giorno. E lì non è
            più


            questione di tecnologia, ma di scelte


            individuali.



            Leggi i link che ti ho messo sopra e vedrai
            che

            sta succedendo, tu hai figli piccoli che
            frignano

            per farsi comprare una console

            ?

            No, non ho figli e non sono interessato ad averli.
            E trovo ipocrita tirare in ballo i bambini la cui
            unica minaccia di sorveglianza viene dai
            genitori, spesso colpevoli di mettere nei loro
            cellulari dispositivi per sapere sempre in tempo
            reale dove si trovano senza dirglielo (e
            avrebbero l'obbligo di farlo). A nessun governo
            interessano le mosse dei bambini, al limite a
            qualche agenzia di marketing per dolciumi e
            videogiochi.Beh, pensa che io trovo ipocrita sparare sentenze sui motivi per cui si e' messo di mezzo i bambini a meno che non si sia letto i link che ti ho scritto sopra.
          • Goffredo Canarini scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: krane

            E trovo ipocrita tirare in ballo i bambini
            la
            cui

            unica minaccia di sorveglianza viene dai

            genitori, spesso colpevoli di mettere nei
            loro

            cellulari dispositivi per sapere sempre in
            tempo

            reale dove si trovano senza dirglielo (e

            avrebbero l'obbligo di farlo). A nessun
            governo

            interessano le mosse dei bambini, al limite a

            qualche agenzia di marketing per dolciumi e

            videogiochi.

            Beh, pensa che io trovo ipocrita sparare sentenze
            sui motivi per cui si e' messo di mezzo i bambini
            a meno che non si sia letto i link che ti ho
            scritto
            sopra.Tanto per cominciare non si cita tutto il testo per rispondere a un punto. Si lascia l'ultimo e si taglia il resto.In più non credo che sia faticoso raccontarmi con parole tue la questione Kinekt che vorresti farmi leggere su wikipedia. Raccontamela in tre, massimo sei righe, e discutiamo di quella. È l'ultimo dei miei pensieri informarmi su wikipedia per certe cose.
          • krane scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini
            - Scritto da: krane


            E trovo ipocrita tirare in ballo i
            bambini

            la

            cui


            unica minaccia di sorveglianza viene dai


            genitori, spesso colpevoli di mettere
            nei

            loro


            cellulari dispositivi per sapere sempre
            in

            tempo


            reale dove si trovano senza dirglielo (e


            avrebbero l'obbligo di farlo). A nessun

            governo


            interessano le mosse dei bambini, al
            limite
            a


            qualche agenzia di marketing per
            dolciumi
            e


            videogiochi.



            Beh, pensa che io trovo ipocrita sparare
            sentenze

            sui motivi per cui si e' messo di mezzo i
            bambini

            a meno che non si sia letto i link che ti ho

            scritto

            sopra.

            Tanto per cominciare non si cita tutto il testo
            per rispondere a un punto. Si lascia l'ultimo e
            si taglia il resto.
            In più non credo che sia faticoso raccontarmi con
            parole tue la questione Kinekt che vorresti farmi
            leggere su wikipedia. Raccontamela in tre,
            massimo sei righe, e discutiamo di quella. È
            l'ultimo dei miei pensieri informarmi su
            wikipedia per certe cose.Ma non e' piu' comodo il filmatino ?
          • Funz scrive:
            Re: scusate ma....
            - Scritto da: Goffredo Canarini
            E non ha saputo intuire che il tecnocontrollo non
            sarebbe stato attuato tanto attraverso
            microcamere nascoste nei posti più impensati,
            come avviene nel romanzo, ma attraverso una cosa
            che si chiama internet che, nel 1948, non era
            nemmeno ipotizzabile.
            :)il sistema principale sono i televisori, che possono spiare chi li guardava in qualunque momento, e tutti lo sanno. Ovviamente in queste condizioni qualunque espressione libera del proprio pensiero è impossibile.Con Internet da oggi sappiamo che é la stessa cosa, se non peggio: tutto quello che diciamo / scriviamo è letto e registrato da qualche parte, e potrà essere usato contro di noi se mai ce ne sarà bisogno. Qualunque espressione libera del proprio pensiero è impossibile.
            Va anche detto che nel romanzo tutti sono
            sorvegliati loro malgrado, perché non possono
            spegnere la televisione che è accesa giorno e
            notte, mentre le tracce digitali sul web sono
            volontarie, e spesso deliberatamente
            lasciate.Tu credi di essere libero di non usare telefono e Internet? Di non essere tracciato da una telecamera ovunque vai, in auto o a piedi?
          • Goffredo Canarini scrive:
            Re: scusate ma....


            E non ha saputo intuire che il
            tecnocontrollo
            non

            sarebbe stato attuato tanto attraverso

            microcamere nascoste nei posti più impensati,

            come avviene nel romanzo, ma attraverso una
            cosa

            che si chiama internet che, nel 1948, non era

            nemmeno ipotizzabile.

            :)

            il sistema principale sono i televisori, che
            possono spiare chi li guardava in qualunque
            momento, e tutti lo sanno. Ovviamente in queste
            condizioni qualunque espressione libera del
            proprio pensiero è
            impossibile.In <I
            1984 </I
            , è qualcosa di più: è un reato.Uno dei personaggi, un vicino di casa di Winston, viene arrestato perché nel sonno ha pronunciato frasi contro il Grande Fratello.A questi livelli ancora non ci siamo.
            Con Internet da oggi sappiamo che é la stessa
            cosa, se non peggio: tutto quello che diciamo /
            scriviamo è letto e registrato da qualche parte,
            e potrà essere usato contro di noi se mai ce ne
            sarà bisogno. Be', un conto è registrare tutto, ormai cosa facilissima, un conto è collegare questo "tutto" al pensiero di ogni singolo, perché ogni messaggio è collegato solo a un IP, e talvolta all'IP di un proxy server. Questa secondo aspetto è tutt'altro che facile.
            Qualunque espressione libera del
            proprio pensiero è
            impossibile.Per ora è garantita da convenzioni internazionali, ben tre. Una cosa che, nel 1948, Orwell non poteva prevedere.

            Va anche detto che nel romanzo tutti sono

            sorvegliati loro malgrado, perché non possono

            spegnere la televisione che è accesa giorno e

            notte, mentre le tracce digitali sul web sono

            volontarie, e spesso deliberatamente

            lasciate.
            Tu credi di essere libero di non usare telefono e
            Internet? Internet, no.Il telefono, mah, lo uso così poco, e per chiamate così brevi...Per le chiamate lunghe uso sempre internet, che è gratis.
            Di non essere tracciato da una
            telecamera ovunque vai, in auto o a
            piedi?Il problema della telecamere a ogni angolo è reale, e una regolamentazione più restrittiva sarebbe auspicabile, ma guarda che riguarda le grandi città. In aperta campagna, su una provinciale o una statale, nessuno ti sorveglia.
    • sbrotfl scrive:
      Re: scusate ma....
      - Scritto da: Nome e cognome
      ...... non vi pare esagerato utilizzare
      un'immagine simil - Hitler in questo
      contesto?E non ti pare esagerato non sapere che non si tratta di Hitler?In fin dei conti è un'immagine famosa quella
Chiudi i commenti