LG, in fila per i pagamenti mobile

Anche l'azienda coreana mostra interesse per una propria piattaforma di pagamenti elettronici e mobile. Per ora, c'è solo una partnership

Roma – LG ha annunciato su Facebook una partnership con le compagnie di carte di credito coreane Shinhan Card e KB Kookmin Card per lanciare il servizio per i pagamenti mobile che ha già un nome: LG Pay .

Il mercato pagamenti senza contanti alternativi alle carte di credito è in fibrillazione da quando Cupertino ha giocato la carta del suo Apple Pay: da ultimo si era aggiunto al tavolo Mirosoft, ma prima era stato il turno di Samsung e di Google che, spettatore del successo del sistema associato all’ultima versione del sistema operativo con la Mela, si è convinta ad aggiornate l’ambiente creato intorno a Google Wallet, che pur essendo un pioniere del settore non aveva mai attecchito con successo. Peraltro anche Facebook ha avanzato l’ipotesi di utilizzare il suo Messenger per i pagamenti.

I piani del produttore coreano sono ancora agli inizi, è tutto in sviluppo : l’unica cosa certa è l’accordo con le due compagnie coreane di carte di credito, per il resto non è ancora dato sapere se il servizio sarà basato interamente su transazioni online, sulla tecnologia NFC, come Google, sul sistema Magnetic Secure Transmission (MST) come Samsung o su tecnologie simili.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti