MacBook: Apple lavora a nuovi modelli Pro, Air e base

MacBook: Apple lavora a nuovi modelli Pro, Air e base

Secondo Mark Gurman, Apple lancerà vari nuovi modelli di MacBook Pro, Air e base entro la fine dell'anno corrente e l'inizio del 2024.
Secondo Mark Gurman, Apple lancerà vari nuovi modelli di MacBook Pro, Air e base entro la fine dell'anno corrente e l'inizio del 2024.

Sono passati solo pochi giorni dal termine della WWDC 2022, in occasione della quale Apple ha tolto i veli ai nuovi modelli di MacBook Air con M2 e Pro da 13 pollici, ma le indiscrezioni riguardo i futuri laptop dell’azienda hanno già cominciato a circolare. Stando infatti a quanto emerso nelle ultime ore, il gruppo di Cupertino avrebbe intenzione di lanciare tutta una serie di nuovi MacBook nei mesi a venire.

MacBook Pro da 14 e 16 pollici con M2, Air da 15 pollici e base da 12 pollici

Andando più in dettaglio, Mark Gurman, l’autorevole giornalista di Bloomberg in genere considerato piuttosto affidabile, ha condiviso la presunta roadmap di Apple, la quale prevederebbe innanzitutto il lancio entro fine anno o inizio 2023 di nuovi MacBook Pro da 14 pollici e ad 16 pollici con chip M2 Max con CPU a 12 core e GPU fino a 32 core, con cui andare a sostituire i modelli attualmente in carica con chip M1 (tra l’altro in vendita su Amazon a prezzi spesso più convenienti rispetto a quelli del listino Apple, sia nella variante con diagonale più piccola che quella con diagonale più grande).

Nella primavera del 2023 dovrebbe invece arrivare un MacBook Air da 15 pollici, il quale pare sia già stato preso in considerazione dall’azienda tempo addietro ma poi accantonato in favore dell’ultimo modello, mentre entro fine 2023 o inizio 2024 dovrebbe giungere un MacBook da 12 pollici, ma non è ancora chiaro in quale fascia andrebbe di preciso a collocarsi, se in quella più bassa del mercato Apple oppure in quella dei device dalle dimensioni compatte appartenenti però alla gamma Pro.

Ovviamente, al momento non vi è alcuna informazione confermata da parte di Apple, motivo per cui per scoprire se la situazione avanzerà precisamente in questo modo oppure no sarà necessario attendere riscontri ufficiali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 giu 2022
Link copiato negli appunti