Il malware Subzero colpisce software Microsoft e Adobe: come proteggersi

Il malware Subzero colpisce software Microsoft e Adobe: come proteggersi

Allarme Subzero: alcune falle in Windows e Adobe Reader sfruttate dal malware per attaccare le ignare vittime.
Allarme Subzero: alcune falle in Windows e Adobe Reader sfruttate dal malware per attaccare le ignare vittime.

Nell’ultimo periodo si sta diffondendo in rete un malware chiamato Subzero.

La particolarità di questa minaccia è che, per infettare le vittime, sfrutta alcune falle presenti nei software Microsoft e Adobe. Nello specifico, un bug zero-day di Windows (corretto recentemente) ha favorito notevolmente la diffusione del virus.

Secondo le ricerche di Microsoft, il cyber criminale dietro questi attacchi si chiama Knotweed e svolge il suo “lavoro” in veste di mercenario.

Attualmente a cadere vittima del temuto Subzero sono stati prevalentemente studi legali, istituti bancari e società di consulenza. A livello territoriale invece, le maggiori vittime sono state registrate in Austria, Regno Unito e Panama.

Ancora una volta, questo tipo di minaccia dimostra quanto sia importante installare e utilizzare un antivirus realmente efficace.

Come funziona Subzero e come evitare di essere infettati

Il malware Subzero è stato distribuito tramite sistemi di exploit che hanno sfruttato diverse vulnerabilità, tra cui il già citato bug di Windows zero-day (CVE-2022-22047) utilizzato dagli hacker per ottenere privilegi di sistema.

La falla è stata corretta attraverso gli aggiornamenti di sicurezza di luglio e, proprio per questo motivo, è fortemente consigliato aggiornare il proprio sistema operativo se non si è fatto di recente.

Come già accennato però, non è solo Microsoft ad essere stata presa di mira dagli hacker. Un’altra falla, questa volta legata al codice di Adobe Reader, è stata sfruttata dal malware.

Al di là di effettuare gli update appena disponibili e di una certa dose di prudenza, un ottimo antivirus può senza ombra di dubbio limitare in maniera considerevole i rischi. Norton Antivirus Plus, in questo conteso, è una delle migliori scelte possibili.

Al classico sistema di rimozione ed eliminazione dei file infatti, questo antivirus offre anche un gestore di password, ideale per effettuare transazioni online o gestire app di home banking. Il firewall, sia per Windows che per Mac, è una certezza in più a livello di privacy e sicurezza.

Infine, per proteggere i file locali da eventuali attacchi ransomware o guasti hardware, il backup su cloud per PC è un’ulteriore precauzione più che apprezzabile.

Non solo: grazie all’attuale promozione, è possibile usufruire dello sconto del 57% rispetto al prezzo originale di questo prezioso strumento. Ciò significa che è possibile ottenere tutta la protezione di Norton Antivirus Plus per appena 14,99 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 lug 2022
Link copiato negli appunti