Megaupload: il caso deve essere chiuso

L'avvocato di Kim Dotcom chiede l'annullamento dei vari capi d'accusa di stampo criminoso. Gli Stati Uniti non avrebbero il potere giuridico di incriminare un'azienda operativa all'estero. E il boss vuole anche la restituzione dei beni

Roma – Si è presentato al cospetto di un giudice distrettuale nello stato della Virginia, avviando il repentino contropiede legale del suo assistito Kim Dotcom. Ira Rothken, agguerrito avvocato dell’impero del file hosting Megaupload, ha dunque chiesto formalmente l’annullamento delle accuse di stampo criminoso contro il celebre cyberlocker con base ad Hong Kong .

Sarebbe davvero un epilogo clamoroso a quasi sei mesi dal feroce raid statunitense che aveva portato all’arresto dei grandi capi di Megaupload per violazione del copyright su larga scala. Come ormai noto, Dotcom e soci erano stati accusati di riciclaggio di denaro sporco, attività di racket e ovviamente di ripetute violazioni del diritto d’autore.

Rothken ha ora accusato le autorità a stelle e strisce di non avere affatto il potere giuridico per incriminare i vertici del cyberlocker. Nessun ufficio è mai stato aperto da Megaupload in terra statunitense, ragion per cui il governo degli States non avrebbe il potere di processare un’azienda estera con capi d’accusa di natura penale .

È la stessa analisi fatta nello scorso aprile dal giudice statunitense Liam O ‘Grady, che aveva appunto azzardato l’ipotesi di un annullamento che farebbe cadere il tutto come un castello di carte. Secondo Rothken, gli agenti federali avrebbero indebitamente distrutto un business da milioni di dollari .

A proposito di soldi, l’avvocato del file hosting ha anche chiesto al giudice della Virginia la restituzione dei quasi 70 milioni di dollari in beni sequestrati a Kim Dotcom nel corso del raid dello scorso gennaio . Il tribunale neozelandese ha da poco obbligato gli Stati Uniti a fornire tutte le prove contro il sito.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • .poz scrive:
    e-sim no grazie
    La funzione basilare della sim è di contenere una chiave crittografica con cui rete e telefono si riconoscono e si scambiano le chiavi di sessione.Notare che è IMPOSSIBILE estrarre detta chiave dalla sim ovverro il telefono fa fare la cifratura alal simCertamente è possibile farne a meno ma a questo punto questi dati estremamente sesibili (perchè con esse si può clonare un utenza) su che canale verranno scambiati ? Ovvero attivo un numero telefonico e inserisco la chiave in qualche modo nella sim elettronica del telefono ?Per me sarebbe come tornare all era degli ETACS in cui clonare un telefono era semplicissimo.... oltre al fatto che in caso di emergenza metto la mia sim in una ltro telefono e chiamo... con la e-sim ti si guast ail telefono o semplicemnte ti finisce la batteria e cosa fai ? Tiri fuori il provideziale foglietto dal portafoglio dove ti sei scritto la chiave da 128 cartatteri esadecimali e la digiti ?
    • Simone scrive:
      Re: e-sim no grazie
      - Scritto da: .poz
      La funzione basilare della sim è di contenere una
      chiave crittografica con cui rete e telefono si
      riconoscono e si scambiano le chiavi di
      sessione.

      Notare che è IMPOSSIBILE estrarre detta chiave
      dalla sim ovverro il telefono fa fare la
      cifratura alal
      sim

      Certamente è possibile farne a meno ma a questo
      punto questi dati estremamente sesibili (perchè
      con esse si può clonare un utenza) su che canale
      verranno scambiati ? Ovvero attivo un numero
      telefonico e inserisco la chiave in qualche modo
      nella sim elettronica del telefono
      ?

      Per me sarebbe come tornare all era degli ETACS
      in cui clonare un telefono era semplicissimo....
      oltre al fatto che in caso di emergenza metto la
      mia sim in una ltro telefono e chiamo... con la
      e-sim ti si guast ail telefono o semplicemnte ti
      finisce la batteria e cosa fai ? Tiri fuori il
      provideziale foglietto dal portafoglio dove ti
      sei scritto la chiave da 128 cartatteri
      esadecimali e la digiti
      ?OT: ho ricordi dei giorni in cui uscivo con mio "cuggino & amico" munito di scanner e passavamo il tempo "ad ascoltare i c***i degli altri", molto meglio di facebook, a parte le foto al mare... :D
  • Cavallo Pazzo scrive:
    evoluzione
    Piuttosto mi sembra che i telefoni stiano diventando sempre più grandi...
    • Simone scrive:
      Re: evoluzione
      - Scritto da: Cavallo Pazzo
      Piuttosto mi sembra che i telefoni stiano
      diventando sempre più
      grandi...Anche no...imho la possibilità di scelta c'è.
  • pippo75 scrive:
    Quale è il problema?
    Si vuole cambiare SIM, farle più piccole, quindi vuol dire che quelle vecchie danno un problema?Quale?Fare telefonini più piccoli? Quanto incide la SIM nella dimensione? Non è che stanno cercando di dire: cavolo questi pidocchi non cambiano abbastanza telefonini, creiamo delle incompatibilità cosi magari li incentiviamo?
    • luca scrive:
      Re: Quale è il problema?
      Più che altro ci guadagnano le compagnie telefoniche, mia moglie ha cambiato 2 sim in un anno. Aveva preso l'anno scorso un cellulare con microsim ed ha dovuto spendere 8 per cambiarla, poco tempo fa ne ha preso un altro con sim standard e di nuovo 8. Io tutta questa utilità non ce la vedo se non quella di creare incompatibilità tra i telefoni, capisco le prime gsm che erano in formato carta di credito, ma quelle normali sono già molto piccole e non incidono sul design del telefono.
      • Licenza poetica scrive:
        Re: Quale è il problema?
        - Scritto da: luca
        Più che altro ci guadagnano le compagnie
        telefoniche, mia moglie ha cambiato 2 sim in un
        anno. Aveva preso l'anno scorso un cellulare con
        microsim ed ha dovuto spendere 8 per cambiarla,
        poco tempo fa ne ha preso un altro con sim
        standard e di nuovo 8.Il passaggio da sim a microsim sarebbe gratuito, e se devi tornare indietro, prendi l'adattatore...Se volete regalare 8 euro, è solo perché non sapete come risparmiare: non è colpa delle compagnie telefoniche.
        • luca scrive:
          Re: Quale è il problema?
          Si certo, la colpa é sempre degli utenti che sono poveri stupidi. "Sarebbe gratuito" non é la stessa cosa di "é gratuito" visto che almeno con Vodafone paghi, e l'adattatore costa quanto il cambio di sim.
        • luca scrive:
          Re: Quale è il problema?
          "Sarebbe gratuito" non é la stessa cosa di "gratuito", in primo luogo il passaggio da SIM a microsim lo paghi, così come paghi l'adattatore. Non vedo che necessità c'é di cambiare uno standard consolidato, efficente e che funziona.
  • Enjoy with Us scrive:
    Perchè la SIm è importante...
    1. Consente di sviluppare cellulari dual sim, che possono essere molto comodi per parecchi utenti2. Consentono di cambiare cellulare spostando semplicemente la sim da un'apparecchio ad un'altro3. Aumentano la sicurezza del sistemaIl tutto in dimensioni veramente minime già oggi...Chiunque suggerisca di farne a meno è un furfante che cerca di XXXXXXX i consumatori... qualcuno ha parlato di Apple?
    • panda rossa scrive:
      Re: Perchè la SIm è importante...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Consente di sviluppare cellulari dual sim, che
      possono essere molto comodi per parecchi
      utenti
      2. Consentono di cambiare cellulare spostando
      semplicemente la sim da un'apparecchio ad
      un'altro
      3. Aumentano la sicurezza del sistema4. La sim e' importante anche per poter essere usata nei server.Qui tutti a parlare di telefonini, quando invece la killer application e' il server, dotato di sim, che fa da risponditore automatico!Sistemi di allarme, domotica, telesoccorso... ci sono migliaia di sistemi basati su sim.I cellulari sono solo una insignificante percentuale degli utilizzi della fonia mobile: questa idea della sim integrata non puo' avere futuro.
      • Sviluppa mucche scrive:
        Re: Perchè la SIm è importante...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Consente di sviluppare cellulari dual
        sim,
        che

        possono essere molto comodi per parecchi

        utenti

        2. Consentono di cambiare cellulare spostando

        semplicemente la sim da un'apparecchio ad

        un'altro

        3. Aumentano la sicurezza del sistema

        4. La sim e' importante anche per poter essere
        usata nei
        server.
        Qui tutti a parlare di telefonini, quando invece
        la killer application e' il server, dotato di
        sim, che fa da risponditore
        automatico!
        Sistemi di allarme, domotica, telesoccorso... ci
        sono migliaia di sistemi basati su
        sim.che funzionerebbeor allo stesso modo anche se la SIM fosse elettronica... quindi?
        I cellulari sono solo una insignificante
        percentuale degli utilizzi della fonia mobile:BWAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
      • mcmcmcmcmc scrive:
        Re: Perchè la SIm è importante...
        - Scritto da: panda rossa
        4. La sim e' importante anche per poter essere
        usata nei
        server.
        Qui tutti a parlare di telefonini, quando invece
        la killer application e' il server, dotato di
        sim, che fa da risponditore
        automatico!
        Sistemi di allarme, domotica, telesoccorso... ci
        sono migliaia di sistemi basati su
        sim.
        I cellulari sono solo una insignificante
        percentuale degli utilizzi della fonia mobile:
        questa idea della sim integrata non puo' avere
        futuro.i servers "seri" che fanno da risponditori automatici non hanno sim.Soluzioni più casalinghe, comunque anche utili, potrebbero. Il punto non è comunque influente per la sim finta di cui si parla. I motivi per cui appoggiare la sim, o non appoggiarla, sono altri. Io l'appoggio.
      • aphex twin scrive:
        Re: Perchè la SIm è importante...
        - Scritto da: panda rossa
        I cellulari sono solo una insignificante
        percentuale degli utilizzi della fonia mobile:
        questa idea della sim integrata non puo' avere
        futuro.E per oggi l'hai sparata ... ma non me l'aspettavo così roboante.Sparami anche qualche percentuale (anche senza link ... tanto ormai :D) , sull'utilizzo della SIM che completi l'opera.
    • Sviluppa mucche scrive:
      Re: Perchè la SIm è importante...
      Il fatto che questo figuro acclami le SIM, dovrebbe rendere chiaro a chiunque ch ele SIM sono inutili
    • Sviluppa mucche scrive:
      Re: Perchè la SIm è importante...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Consente di sviluppare cellulari dual sim, che
      possono essere molto comodi per parecchi
      utentiuna SIM "elettronica" potrebbe essere tri-quadri-penta SIM...
      2. Consentono di cambiare cellulare spostando
      semplicemente la sim da un'apparecchio ad
      un'altrocosa che potresti fare modificando una preferenza di sistema nel caos di SIM elettronica
      3. Aumentano la sicurezza del sistemaLOL... e in base a cosa?
      Il tutto in dimensioni veramente minime già
      oggi...
      Chiunque suggerisca di farne a meno è un furfante
      che cerca di XXXXXXX i consumatori... qualcuno ha
      parlato di Apple?stra-ROTFL
      • Skywalker scrive:
        Re: Perchè la SIm è importante...
        - Scritto da: Sviluppa mucche
        - Scritto da: Enjoy with Us

        3. Aumentano la sicurezza del sistema

        LOL... e in base a cosa?In base al fatto che nessun terminale può leggere quello che c'é nella SIM, neanche se gli riprogrammi tutti il firmware.In base al fatto che una SIM può generare una chiave di autenticazione pseudocasuale ogni volta diversa, vanificando qualunque attacco man-in-the-middle.In base al fatto che il software della SIM è gestito da chi gestisce l'altra metà dell'autenticazione: la rete telefonica.Il software del cellulare è gestito da chi fa cellulari e molto spesso anche dal padrone stesso del cellulare.Se la "SIM" fosse parte del cellulare necessariamente sia il produttore del cellulare che ogni singolo operatore telefonico deve in qualche modo interagire con quella SIM, ognuno utilizzando un "software" comune: più gente ci mette le mani e meno una cosa è sicura.Il punto base di una SIM esterna non è che è esterna, ma che tutta la filiera di autenticazione è gestita dal gestore telefonico, il quale ha tutto l'interesse ad avere un sistema inviolabile.Se anche solo tu facessi una SIM esterna che andasse bene per due diversi operatori, già avresti un sistema meno sicuro. Tu ne vorresti uno per QUALSIASI operatore, da Deutsche Telecom a Nigeria Local Company...Forse siete in molti giovani qua dentro, ma i telefoni erano "SIMless" prima di avere la SIM. E quando sono arrivate le SIM, che disaccoppiavano chi gestiva i telefoni da chi gestiva i numeri telefonici facemmo salti di gioia. Mi volete dire perché volete tornare indietro?
        • sviluppa mucche scrive:
          Re: Perchè la SIm è importante...
          - Scritto da: Skywalker

          - Scritto da: Enjoy with Us


          3. Aumentano la sicurezza del sistema



          LOL... e in base a cosa?
          In base al fatto che nessun terminale può leggere
          quello che c'é nella SIM, neanche se gli
          riprogrammi tutti il firmware.immagina se non si fosse: non si può leggere una cosa che non c'è
          In base al fatto che una SIM può generare una
          chiave di autenticazione pseudocasuale ogni volta
          diversa, vanificando qualunque attacco
          man-in-the-middle.cosa che potrebbe fare anche la versione "elettronica" integrata nel telefono
          In base al fatto che il software della SIM è
          gestito da chi gestisce l'altra metà
          dell'autenticazione: la rete telefonica.idem come sopra
          Il software del cellulare è gestito da chi fa
          cellulari e molto spesso anche dal padrone stesso
          del cellulare.
          Se la "SIM" fosse parte del cellulare
          necessariamente sia il produttore del cellulare
          che ogni singolo operatore telefonico deve in
          qualche modo interagire con quella SIM, ognuno
          utilizzando un "software" comune: più gente ci
          mette le mani e meno una cosa è sicura.Mi pare che tu stia facendo parecchia confusione in questo passaggio
          Il punto base di una SIM esterna non è che è
          esterna, ma che tutta la filiera di
          autenticazione è gestita dal gestore telefonico,
          il quale ha tutto l'interesse ad avere un sistema
          inviolabile.vero, ma potrebbe esserci un sistema di autenticazione "standard" e riconosciuto da tutti i gestori.
          Se anche solo tu facessi una SIM esterna che
          andasse bene per due diversi operatori, già
          avresti un sistema meno sicuro. Tu ne vorresti
          uno per QUALSIASI operatore, da Deutsche Telecom
          a Nigeria Local Company...certo: vorrei scegliere a quale operatore appoggiarmi senza cambiare SIM: non dico che sia semplice, ma è sicuramente fattibile
          Forse siete in molti giovani qua dentro, ma i
          telefoni erano "SIMless" prima di avere la SIM. E
          quando sono arrivate le SIM, che disaccoppiavano
          chi gestiva i telefoni da chi gestiva i numeri
          telefonici facemmo salti di gioia. Mi volete dire
          perché volete tornare indietro?Il mondo cambia, le esigenze cambiano. Vuoi un'alternativa? Azzeriamo i costi di roaming
          • .poz scrive:
            Re: Perchè la SIm è importante...
            te di autenticazioni cifrature e compagnia non capisci nulla vero ?Al momento è la sim che autentica l'utente. E la sim non è un amemoria ma un microproXXXXXre che ha al suo interno memorizzata una chiave di cifratura che conosce solol'opretasore e che non può essre estratta (si poteva sulle sim vecchissimi sfruttando un bug). Se nonerro il telefono riceve una chiave di sessione criptata con la master e la fa decifrare alla simSe la sim è programmabile io devo inserire detta chiave o viceversa estrarre la chiave da darre al gestore per riconoscermi..... capisci che la sicurezza va a farsi un giro così? Capisci che basta un dipendente infedele nel centro del gestore telefonico che ti catta la chiave e la usa o la rivende ? O se fai l'abbonamento tramite internet ed hai un keylogger oltre alla carta di credito ti beccano anche la chiave per clonarti il cellulare ?
        • Francesco scrive:
          Re: Perchè la SIm è importante...
          Quoto, condivido e sottoscrivo!
    • aphex twin scrive:
      Re: Perchè la SIm è importante...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      qualcuno ha
      parlato di
      Apple?Si, TU adesso.
  • sj we love you scrive:
    nuove ficiur per i nostri iTelefoni
    Gia` non si puo` togliere la batteria negli iCosi, ve lo immaginate se non si potesse togliere nemmeno la SIM? Possibilita` di rimanere completamente a piedi!Invece ora chiedi all'amico/conoscente di prestarti il telefono, inserisci la tua SIM, fai tutte le chiamate che vuoi, restituisci il telefono, rimetti la SIM nel tuo.Un terminale SIMless, per questioni di sicurezza non potra` mai autorizzare un numero "al volo" con la morale che ogni telefono finira` associato ad una e una sola SIM mentre i produttori di telefoni (chi ha detto apple?) si fregano le mani perche` potranno fare il bello e il cattivo tempo con i gestori
  • sviluppa mucche scrive:
    mah...
    ...una bella "SIM elettronica" integrata nel circuito del telefono?Se domani parto per un mese in Argentina mi spulcio online i contratti dei vari operatori, compro un contratto da un mese o una ricaricabile, atterro con l'aereo, vado nelle preferenze, disabilito la connessione dati su TIM o chi per esso (mantenendo la possibilità di ricevere chiamare sul solito numero) e attivo la connessione dati sul numero argentino...Facile e flessibile
    • bertuccia scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: sviluppa mucche

      ...una bella "SIM elettronica" integrata nel
      circuito del telefono?uno degli obiettivi per cui Jobs voleva lottare..se questa innovazione arriverà mai, sarà sicuramente per mano di Apple
      • ubaldo cenciotti scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: bertuccia

        se questa innovazione arriverà mai, sarà
        sicuramente per mano di
        AppleMi spiace deluderti ma apple fallirà moooooooooolto prima.Con tim checc al comando siete spacciati.
        • bertuccia scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: ubaldo cenciotti

          Mi spiace deluderti ma apple fallirà
          moooooooooolto prima.
          Con tim checc al comando siete spacciati.più o meno verso che anno secondo te?così mi preparo per tempo
          • ubaldo cenciotti scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: bertuccia

            più o meno verso che anno secondo te?
            così mi preparo per tempoSempre che passiamo il 2012 diciamo che a fine 2013 inizierà a perdere paurosamente ed entro il 2015 sarà sull'orlo del fallimento.Comunque verrà salvata ancora da qualcuno, forse sempre microsoft, e tornerà a fare solo pc fighi con hardware monco.Segna tutto sul calendario.True story.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: ubaldo cenciotti
            - Scritto da: bertuccia



            più o meno verso che anno secondo te?

            così mi preparo per tempo

            Sempre che passiamo il 2012ah... capito... ti sei perfettamente inquadrato: sei uno di quelli che crede a tutte le bufale
          • bertuccia scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: ubaldo cenciotti

            True story.[img]http://3.bp.blogspot.com/-syer3wmT2-k/Tz1Nqhtd3kI/AAAAAAAABIY/19aRzPLTYFk/s1600/true+story.jpg[/img]
          • ubaldo cenciotti scrive:
            Re: mah...
            [img]http://external.ak.fbcdn.net/safe_image.php?d=AQBal6LINbUvNIZL&url=http%3A%2F%2Fi67.photobucket.com%2Falbums%2Fh305%2Frocky__%2FTumblr%2FBarneycheers.jpg[/img]
          • MeX scrive:
            Re: mah...
            [img]http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20110226223303/spore/images/6/6e/Dark_Rage.PNG[/img]
        • Dodge scrive:
          Re: mah...

          Mi spiace deluderti ma apple fallirà
          moooooooooolto
          prima.
          Con tim checc al comando siete spacciati.battuta idiota, volgare e razzista.PI dovrebbe censurarti.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: sviluppa mucche



        ...una bella "SIM elettronica" integrata nel

        circuito del telefono?

        uno degli obiettivi per cui Jobs voleva lottare..

        se questa innovazione arriverà mai, sarà
        sicuramente per mano di
        Appleè un po diverso: jobs voleva lottare per fare si che tu fossi sempre legato a apple indipendentemente dall'operatore. In pratica voleva gestirti un contratto mondiale a cui non potevi rinunciare se non perdendo il numero.. Però hai ragione: se questa "innovazione" arriverà sarà sicuramente da apple..
        • aphex twin scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: Nome e cognome
          In pratica
          voleva gestirti un contratto mondiale a cui non
          potevi rinunciare se non perdendo il numero..A beh se lo dici tu .... (troll)
          • surprAise scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: Nome e cognome

            In pratica

            voleva gestirti un contratto mondiale a cui
            non

            potevi rinunciare se non perdendo il numero..

            A beh se lo dici tu .... (troll)http://www.wired.com/gadgetlab/2011/11/steve-jobs-iphone-no-carrier/Che è addirittura peggio..... Jobs sta bene dove sta, almeno non farà più danni di quelli che ha già fatto....
          • aphex twin scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: surprAise
            http://www.wired.com/gadgetlab/2011/11/steve-jobs-
            Ma da nessuna parte leggo che "jobs voleva lottare per fare si che tu fossi sempre legato a apple indipendentemente dall'operatore. In pratica voleva gestirti un contratto mondiale a cui non potevi rinunciare se non perdendo il numero.. "
            Che è addirittura peggio.....
            Jobs sta bene dove sta, almeno non farà più danni
            di quelli che ha già
            fatto....L'unico danno l'ha creato ai concorrenti che han dovuto inseguire Apple mandando a ramengo i loro futuri progetti.
          • surprAise scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: surprAise


            http://www.wired.com/gadgetlab/2011/11/steve-jobs-



            Ma da nessuna parte leggo che "jobs voleva
            lottare per fare si che tu fossi sempre legato a
            apple indipendentemente dall'operatore. In
            pratica voleva gestirti un contratto mondiale a
            cui non potevi rinunciare se non perdendo il
            numero..
            "
            Quale parte di "rete privata a cui avrebbero potuto accedere solo gli iPhogn" non ti è chiara ?

            Che è addirittura peggio.....

            Jobs sta bene dove sta, almeno non farà più
            danni

            di quelli che ha già

            fatto....

            L'unico danno l'ha creato ai concorrenti che han
            dovuto inseguire Apple mandando a ramengo i loro
            futuri
            progetti.I pazzi si curano. Al massimo si deridono quando dicono XXXXXXXte.Di certo non si cerca di fare come loro
          • aphex twin scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: surprAise
            Quale parte di "rete privata a cui avrebbero
            potuto accedere solo gli iPhogn" non ti è chiara
            ?
            La parte dove non dice che "jobs voleva lottare per fare si che tu fossi sempre legato a apple indipendentemente dall'operatore. In pratica voleva gestirti un contratto mondiale a cui non potevi rinunciare se non perdendo il numero."Semplicemente, quella frase se l'é inventata "nome e cognome".
          • surprAise scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: surprAise

            Quale parte di "rete privata a cui avrebbero

            potuto accedere solo gli iPhogn" non ti è
            chiara

            ?



            La parte dove non dice che "jobs voleva lottare
            per fare si che tu fossi sempre legato a apple
            indipendentemente dall'operatore. In pratica
            voleva gestirti un contratto mondiale a cui non
            potevi rinunciare se non perdendo il
            numero."

            Semplicemente, quella frase se l'é inventata
            "nome e
            cognome".Ricapitolando......No, niente da fare. La Vera Fede non viene smossa dalle parole e men che meno dai fatti.XXXXXXXX io che tutto le volte provo a parlare con un Vero Credente ritenendolo capace di pensiero indipendente.Tante scuse
          • aphex twin scrive:
            Re: mah...
            Jobs ha mai detto che voleva lottare per "fare si che tu fossi sempre legato a apple indipendentemente dall'operatore. In pratica voleva gestirti un contratto mondiale a cui non potevi rinunciare se non perdendo il numero.." ? A me risulta di no .A te risulta il contrario ? Hai un link a tuo sostegno ?
          • surprAise scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: aphex twin
            Jobs ha mai detto che voleva lottare per "fare si
            che tu fossi sempre legato a apple
            indipendentemente dall'operatore. In pratica
            voleva gestirti un contratto mondiale a cui non
            potevi rinunciare se non perdendo il numero.." ?


            A me risulta di no .

            A te risulta il contrario ? Hai un link a tuo
            sostegno
            ?Ma hai letto quello che ho postato o no ?Una rete cellulare accessibile ai soli iPhone secondo te cos'è, se non "un contratto mondiale a cui non potevi rinunciare se non perdendo il numero" (e tutto il resto...) ?
          • aphex twin scrive:
            Re: mah...
            Certo che l'ho letto e non c'è scritto da nessuna parte , la tua è una pura supposizione.
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: sviluppa mucche
      ...una bella "SIM elettronica" integrata nel
      circuito del
      telefono?
      Se domani parto per un mese in Argentina mi
      spulcio online i contratti dei vari operatori,
      compro un contratto da un mese o una
      ricaricabile, atterro con l'aereo, vado nelle
      preferenze, disabilito la connessione dati su TIM
      o chi per esso (mantenendo la possibilità di
      ricevere chiamare sul solito numero) e attivo la
      connessione dati sul numero
      argentino...

      Facile e flessibilecomoda. Ma non il meglio. Il meglio è sim come quella attuale (più piccola, piccolissima, quasi solo immaginata), con gestione come qualla a cui accenni tu.
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: mcmcmcmcmc
        - Scritto da: sviluppa mucche

        ...una bella "SIM elettronica" integrata nel

        circuito del

        telefono?

        Se domani parto per un mese in Argentina mi

        spulcio online i contratti dei vari
        operatori,

        compro un contratto da un mese o una

        ricaricabile, atterro con l'aereo, vado nelle

        preferenze, disabilito la connessione dati
        su
        TIM

        o chi per esso (mantenendo la possibilità di

        ricevere chiamare sul solito numero) e
        attivo
        la

        connessione dati sul numero

        argentino...



        Facile e flessibile

        comoda. Ma non il meglio. Il meglio è sim come
        quella attuale (più piccola, piccolissima, quasi
        solo immaginata), con gestione come qualla a cui
        accenni tu.a quale pro dedicare spazio che sarebbe utile per altre cose, per farne un utilizzo identico a quanto da me descritto?
        • mcmcmcmcmc scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: sviluppa mucche
          - Scritto da: mcmcmcmcmc

          - Scritto da: sviluppa mucche


          ...una bella "SIM elettronica"
          integrata
          nel


          circuito del


          telefono?


          Se domani parto per un mese in
          Argentina
          mi


          spulcio online i contratti dei vari

          operatori,


          compro un contratto da un mese o una


          ricaricabile, atterro con l'aereo, vado
          nelle


          preferenze, disabilito la connessione
          dati

          su

          TIM


          o chi per esso (mantenendo la
          possibilità
          di


          ricevere chiamare sul solito numero) e

          attivo

          la


          connessione dati sul numero


          argentino...





          Facile e flessibile



          comoda. Ma non il meglio. Il meglio è sim
          come

          quella attuale (più piccola, piccolissima,
          quasi

          solo immaginata), con gestione come qualla a
          cui

          accenni tu.

          a quale pro dedicare spazio che sarebbe utile per
          altre cose, per farne un utilizzo identico a
          quanto da me
          descritto?libertà di scelta: ci può essere il cellulare con sim? Sì. Posso avere la possibilità di avere più cellulari e una sim sola? Sì.standardizzazione: tutti i cellulari dovrebbero avere componenti ed interfacce standard. La sim dovrebbe essere una di questa.Sicurezza: la sim aggiunge una, eventuale, sicurezza fisica.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            libertà di scelta: ci può essere il cellulare con
            sim? Sì. Posso avere la possibilità di avere più
            cellulari e una sim sola? Sì.premesso che il telefono lo usi con un operatore, basta avere la possibilità di abilitare il contratto sul telefono che vuoi
            standardizzazione: tutti i cellulari dovrebbero
            avere componenti ed interfacce standard. La sim
            dovrebbe essere una di questa.la standardizzazione può essere anche a livello di integrazione elettronica
            Sicurezza: la sim aggiunge una, eventuale,
            sicurezza fisica.???
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            libertà di scelta: ci può essere il
            cellulare
            con

            sim? Sì. Posso avere la possibilità di avere
            più

            cellulari e una sim sola? Sì.

            premesso che il telefono lo usi con un operatore,
            basta avere la possibilità di abilitare il
            contratto sul telefono che
            vuoi


            standardizzazione: tutti i cellulari
            dovrebbero

            avere componenti ed interfacce standard. La
            sim

            dovrebbe essere una di questa.

            la standardizzazione può essere anche a livello
            di integrazione
            elettronica


            Sicurezza: la sim aggiunge una, eventuale,

            sicurezza fisica.

            ???e se lo diceva Steve Jobs era da credere e se lo dico io no????La diversità (diversità telefono/sim) introduce sempre maggiore sicurezza.E vuoi mettere la sicurezza degli operatori telefonici?
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            e se lo diceva Steve Jobs era da credere e se lo
            dico io no????ma checc'entra SJ?sto facendo un ragionamento sulla (da me presunta) inutilità delle SIM nello scenario mondiale attuale, ipotizzando un sistema standard per eliminarle a tutto vantaggio della flessibiltà di utilizzo.
            La diversità (diversità telefono/sim) introduce
            sempre maggiore sicurezza.e perché?
            E vuoi mettere la sicurezza degli operatori
            telefonici?no, non la voglio mettere, ma se magari spiegassi cosa intendi...
    • marco scrive:
      Re: mah...
      Scusa ma che palle:questa domanda salta fuori ogni volta e la risposta è sempre la stessa: gli operatori non vogliono PUNTOSe vuoi cambiare la cose o ti fai il tuo operatore che accetta i terminali SIMless o ti attacchi.
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: marco
        Scusa ma che palle:
        questa domanda salta fuori ogni volta e la
        risposta è sempre la stessa: gli operatori non
        vogliono PUNTOe checc'entra? gli operatori non voglino nemmeno diminuire i costi per il roaming ma, se una legge glielo impone, lo devono fare
        Se vuoi cambiare la cose o ti fai il tuo
        operatore che accetta i terminali SIMless o ti
        attacchi.invece far finta di nulla è utile al cambiamento?
        • marco scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: sviluppa mucche
          - Scritto da: marco

          Scusa ma che palle:

          questa domanda salta fuori ogni volta e la

          risposta è sempre la stessa: gli operatori
          non

          vogliono PUNTO

          e checc'entra? gli operatori non voglino nemmeno
          diminuire i costi per il roaming ma, se una legge
          glielo impone, lo devono
          fareAdesso spiegami perché deve essere imposto per legge


          Se vuoi cambiare la cose o ti fai il tuo

          operatore che accetta i terminali SIMless o
          ti

          attacchi.

          invece far finta di nulla è utile al cambiamento?No, ma stai protestando nel posto sbagliato. Protesta presso gli operatori che non vogliono o presso i costruttori di cellulari che non si abbassano a costruire un terminale SIMless.E' troppo comodo esprimere la tua opinione dove sai che avrai risposte concordi alle tue idee.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: marco
            - Scritto da: sviluppa mucche

            - Scritto da: marco


            Scusa ma che palle:


            questa domanda salta fuori ogni volta e
            la


            risposta è sempre la stessa: gli
            operatori

            non


            vogliono PUNTO



            e checc'entra? gli operatori non voglino
            nemmeno

            diminuire i costi per il roaming ma, se una
            legge

            glielo impone, lo devono

            fare

            Adesso spiegami perché deve essere imposto per
            leggeNon ho detto che deve essere imposto per legge, ho detto che gli operatori non sono i padroni del mondo (facendo un esmepio sui costi del roaming) e che se ci fosse uno standard che impone un modo diverso dalla SIM per attribuire il costo della chiamata all'operatore, ben venga




            Se vuoi cambiare la cose o ti fai il tuo


            operatore che accetta i terminali
            SIMless
            o

            ti


            attacchi.



            invece far finta di nulla è utile al
            cambiamento?

            No, ma stai protestando nel posto sbagliato.Non sto protestando: sto esprimendo un mio parere su un forum pubblico dove di parla di questo argomento. Ti do fastidio? non leggermi... facile
          • marco scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: marco

            - Scritto da: sviluppa mucche


            - Scritto da: marco



            Scusa ma che palle:



            questa domanda salta fuori ogni
            volta
            e

            la



            risposta è sempre la stessa: gli

            operatori


            non



            vogliono PUNTO





            e checc'entra? gli operatori non voglino

            nemmeno


            diminuire i costi per il roaming ma, se
            una

            legge


            glielo impone, lo devono


            fare



            Adesso spiegami perché deve essere imposto
            per

            legge

            Non ho detto che deve essere imposto per legge,
            ho detto che gli operatori non sono i padroni del
            mondo (facendo un esmepio sui costi del roaming)
            e che se ci fosse uno standard che impone un modo
            diverso dalla SIM per attribuire il costo della
            chiamata all'operatore, ben
            vengaAdesso ti do una notizia sconvolgente; gli operatori non sono i padroni del mondo ma sono i padroni dell'infrastruttura telefonica. Quindi se vuoi usare un terminale devi passare per loro.







            Se vuoi cambiare la cose o ti fai
            il
            tuo



            operatore che accetta i terminali

            SIMless

            o


            ti



            attacchi.





            invece far finta di nulla è utile al

            cambiamento?



            No, ma stai protestando nel posto sbagliato.

            Non sto protestando: sto esprimendo un mio parere
            su un forum pubblico dove di parla di questo
            argomento. Ti do fastidio? non leggermi...
            facileSe ti da fastidio che qualcuno possa esprimerti critiche sui tuoi post su un forum pubblico spiegami perché rispondi.
          • Sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            proprio non ce la fai eh...
    • gnammolo scrive:
      Re: mah...
      vuoi mettere la comodità quando cambi telefono o peggio ancora cambi marca di telefono! solo un applefan poteva pensare una cosa simile
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: gnammolo
        vuoi mettere la comodità quando cambi telefono o
        peggio ancora cambi marca di telefono! e quale sarebbe il problema? Disattivi il contratto sul vecchio e lo attivi sul nuovo, con lo stesso numero.
        • Simone scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: sviluppa mucche
          - Scritto da: gnammolo

          vuoi mettere la comodità quando cambi
          telefono
          o

          peggio ancora cambi marca di telefono!

          e quale sarebbe il problema? Disattivi il
          contratto sul vecchio e lo attivi sul nuovo, con
          lo stesso
          numero.Con una SIM lo fai al "volo" mentre attivare/disattivare il "tuo contratto"???La SIM permette un livello sicurezza, credo, necessario in questo ambito. Nel caso avessimo cellulari senza SIM in cui basta indicare Operatore, UserName e PassWord, immagino tutti gli account "violati" come già avviene adesso...
          • Sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            Preferenze-
            Scegli operatore OFFPreferenze-
            Scegli operatore ONovvio che devono essere tutti d'accordo, ma non vedo dove stia il problema: non è che se si cambia il metodo gli utente telefonano gratis eh..
          • Skywalker scrive:
            Re: mah...
            E di grazia come la faresti l'autenticazione?Inserendo ogni volta una passphrase diversa che generi con un token esterno che ti porti dietro?Perché se è troppo corta è a rischio di un attacco a forza bruta.Se la passphrase è sempre la stessam per quanto lunga è passibile di un attacco man-in-the-middle. Se la cambi ogni volta, il cambio deve essere realmente casuale, e devi avere un modo di sincronizzare la tua passphrase con la rete che la deve riconoscere.... un tabella precompilata da portare dietro od un token generatore?Alla fine una SIM è la cosa più semplice: ciò che ho (la sim) più ciò che so (il pin) fa una autenticazione forte in un modo molto più semplice di un sistema basato solo su ciò che so. Non a caso tutti gli home banking sono ormai passati a token fisici generatori di numeri pseudocasuali ed alcune ti consentono anche di usare la tua bella smartcard.Tra l'altro forse sei giovane ma una una volta i cellulari erano come dici tu: e gli operatori ti inchiodavano al proprio telefono. Poi sono arrivate le SIM, e gli operatori si sono inventati i telefoni SIM-Locked.Mah, la SIM era un passo avanti. Perché dovremmo tornare indietro?
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: Skywalker
            E di grazia come la faresti l'autenticazione?Non è un problema mio, ma non è certo un problema tecnico insormontabile: ogni volta che si chiede l'attivazione di un numero su un terminale, l'operatore verifica che quel numero non sia già attivo altrove; nel caso lo sia, invalida l'attivazione... non mi pare complicato
            Mah, la SIM era un passo avanti. convinto tu...
          • Simone scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: Skywalker

            E di grazia come la faresti l'autenticazione?

            Non è un problema mio, ma non è certo un problema
            tecnico insormontabile: ogni volta che si chiede
            l'attivazione di un numero su un terminale,
            l'operatore verifica che quel numero non sia già
            attivo altrove; nel caso lo sia, invalida
            l'attivazione... non mi pare
            complicato


            Mah, la SIM era un passo avanti.

            convinto tu...Se ricordo bene, due numerazioni uguali sul gsm non sono fattibili "by design", ma non nè sono sicuro...ho un pò di "nebbia" su alcuni articoli che avevo letto al riguardo, forse proprio qui su PI.Comunque, un esempio "poco" applicabile per via dei tempi di utilizzo ma credo renda l' idea è il bancomat!!!
          • Simone scrive:
            Re: mah...
            Quoto tutto!- Scritto da: Skywalker
            E di grazia come la faresti l'autenticazione?
            Inserendo ogni volta una passphrase diversa che
            generi con un token esterno che ti porti
            dietro?
            Perché se è troppo corta è a rischio di un
            attacco a forza
            bruta.
            Se la passphrase è sempre la stessam per quanto
            lunga è passibile di un attacco
            man-in-the-middle. Se la cambi ogni volta, il
            cambio deve essere realmente casuale, e devi
            avere un modo di sincronizzare la tua passphrase
            con la rete che la deve riconoscere.... un
            tabella precompilata da portare dietro od un
            token
            generatore?

            Alla fine una SIM è la cosa più semplice: ciò che
            ho (la sim) più ciò che so (il pin) fa una
            autenticazione forte in un modo molto più
            semplice di un sistema basato solo su ciò che so.
            Non a caso tutti gli home banking sono ormai
            passati a token fisici generatori di numeri
            pseudocasuali ed alcune ti consentono anche di
            usare la tua bella
            smartcard.

            Tra l'altro forse sei giovane ma una una volta i
            cellulari erano come dici tu: e gli operatori ti
            inchiodavano al proprio telefono. Poi sono
            arrivate le SIM, e gli operatori si sono
            inventati i telefoni
            SIM-Locked.

            Mah, la SIM era un passo avanti. Perché dovremmo
            tornare
            indietro?
          • Simone scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: Sviluppa mucche
            Preferenze-
            Scegli operatore OFF
            Preferenze-
            Scegli operatore ONON OFF??? Un Dual-"Contratt"!!! :D
            ovvio che devono essere tutti d'accordo, ma non
            vedo dove stia il problema: non è che se si
            cambia il metodo gli utente telefonano gratis
            eh.."telefonano gratis"...i "problemi" potrebbero essere ben altri...
        • gnammolo scrive:
          Re: mah...
          passando sempre per il controllo delle compagnie telefoniche, invece sarebbe stato più bello se avessero inserito sul mercato le sim multiutenza, ma la sim integrata nel telefono è una sciocchezza bella e buona.
        • gnammolo scrive:
          Re: mah...
          passando sempre per il checkpoint delle compagnie telefoniche, invece sarebbe stato più bello se avessero inserito sul mercato le sim multiutenza, ma la sim integrata nel telefono è una sciocchezza bella e buona.
  • alban scrive:
    Sim + piccole e telefoni sempre + grandi
    E' bello sapere che avremmo delle sim ancora + piccole (e + leggere?). Ma a cosa servono se avremmo degli smartphone sempre + grandi e ingombranti?
    • AlessioC scrive:
      Re: Sim + piccole e telefoni sempre + grandi
      - Scritto da: alban
      E' bello sapere che avremmo delle sim ancora +
      piccole (e + leggere?). Ma a cosa servono se
      avremmo degli smartphone sempre + grandi e
      ingombranti?La risposta non è difficile: se hai la sim più piccola, hai più spazio per il resto. Come diceva la vecchia pubblicità del Pennello Cinghiale: "Per usare un telefono grande, serve una batteria grande".
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Sim + piccole e telefoni sempre + grandi
        Le nuove sim sono solo il tentativo di apple e di altri di mettere bastoni fra le ruote ai concorrenti (attuali e futuri). così come la potenza sempre maggiore degli smartphone serve solo per convincere gli utonti che devono cambiare telefono.
  • bertuccia scrive:
    RIM e Nokia
    mi piacerebbe capire perché due aziende sull'orlo del fallimento avrebbero dovuto avere voce in capitoloper fortuna ha vinto il buon senso
    • ruppolo scrive:
      Re: RIM e Nokia
      - Scritto da: bertuccia
      mi piacerebbe capire perché due aziende sull'orlo
      del fallimento avrebbero dovuto avere voce in
      capitolo

      per fortuna ha vinto il buon sensoHo pensato la stessa cosa :)Ah, mi pare che anche Motorola sia tra gli "scontenti", ma pure lei è in buona compagnia con RIM e Nokia.
    • Skywalker scrive:
      Re: RIM e Nokia
      Interessante domanda.Ma ancor più interessante è:Nella definzione di uno standard dell'European Telecommunications Standards Institute, perché hannoa avuto voce in capitolo una azienda USA ed una Canadese?!?
    • Skywalker scrive:
      Re: RIM e Nokia
      Interessante domanda.Ma ancor più interessante è:Nella definzione di uno standard dell'European Telecommunications Standards Institute, perché hanno avuto voce in capitolo una azienda USA ed una Canadese?!?
      • Nome e cognome scrive:
        Re: RIM e Nokia
        E perché fanno le convention ad Osaka, in Giappone?
        • Polemik scrive:
          Re: RIM e Nokia
          Forse perché in realtà è tutta una questione di soldi, champagne e donnine?
          • bozzo scrive:
            Re: RIM e Nokia
            Forse perchè lo standard delle sim è internazionale? La ETSI è solo l'ente che lo rilascia!
          • Hit scrive:
            Re: RIM e Nokia
            - Scritto da: Polemik
            Forse perché in realtà è tutta una questione di
            soldi, champagne e
            donnine?Donnine? Trattandosi di Apple tuttalpiù sono marinai. O fotomodelli.
      • sia scrive:
        Re: RIM e Nokia
        Perchè l'europa è proprietà USA. Abbiamo decine di basi e centinaia di testate nucleari USA solo in italia.
        • becker scrive:
          Re: RIM e Nokia
          - Scritto da: sia
          Perchè l'europa è proprietà USA. Abbiamo decine
          di basi e centinaia di testate nucleari USA solo
          in
          italia.[img]http://static.episode39.it/episode/9761.jpg?t=1251213862[/img]allora nella serie futurama hanno ragione in futuro gli USA saranno i capi del mondo :| :D
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: RIM e Nokia
        - Scritto da: Skywalker
        Interessante domanda.
        Ma ancor più interessante è:
        Nella definzione di uno standard dell'European
        Telecommunications Standards Institute, perché
        hanno avuto voce in capitolo una azienda USA ed
        una Canadese?!?Perché l'istituto è europeo, ma lo standard è mondiale?
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: RIM e Nokia
      - Scritto da: bertuccia
      mi piacerebbe capire perché due aziende sull'orlo
      del fallimento avrebbero dovuto avere voce in
      capitolo

      per fortuna ha vinto il buon sensoho seguito nulla, ma mi pare di aver capito che la proposta di Nokia & Co fosse tecologicamente più avanzata.Per chi ha seguito, un sunto sulle differenze delle due proposte?
    • marco scrive:
      Re: RIM e Nokia
      Forse perché Nokia (sull'orlo del fallimento come dici tu) nel primo quadrimestre 2012 ha venduto 83 MILIONI di terminali pari a poco meno del 20% di quelli venduti al mondo?primo link trovato per evitarti la fatica di usare il cervello:http://www.mobileblog.it/categoria/dati-di-vendita
      • TheTruth scrive:
        Re: RIM e Nokia
        - Scritto da: marco
        nel primo quadrimestre 2012 ha venduto
        83 MILIONI di terminali pari a poco meno del 20%
        di quelli venduti al
        mondoChe sono un calo di 24 milioni e una perdita di circa un quarto delle sue vendite rispetto ad anno scorso, nello stesso periodo in cui Samsung ha aumentato il suo market share del 25% e Apple l'ha raddoppiato. Una bella batosta e un miliardo in perdita per Nokiahttp://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-04-19/nokia-rosso-oltre-attese-124927.shtmlLa situazione per Nokia è grave, ma non vuol dire che sia già spacciata e Microsoft ha risorse, marketing, ecosistema e "astuzie" per imporsi anche in mercati dove non ha alcuna presenza (vedi console, XBox), ma non è detto (vedi lettori mp3, Zune). In questo caso MS sta cercando di mettere i bastoni fra le ruote ad Android, facendo aumentare i costi con brevetti fumosi e relative licenze, che appaiono più convenienti di un proXXXXX e rischi di perdita d'immagine per le compagnie attaccate (sempre che non finisca in una perdita d'immagine per MS). Nello stesso tempo ha cercato di proporre un prodotto innovativo (per quanto l'interfaccia possa piacere o meno o possa sembrare confusionaria di primo acchito), si è legata ad una compagnia famosa, con un market share ancora considerevole, che può fare diffondere il SO in fretta e fa salire sul carro del mobile anche l'interfaccia di Windows 8. Staremo a vedere se il carro finirà nel fosso o se troverà la sua strada.
      • bubba scrive:
        Re: RIM e Nokia
        - Scritto da: marco
        Forse perché Nokia (sull'orlo del fallimento come
        dici tu) nel primo quadrimestre 2012 ha venduto
        83 MILIONI di terminali pari a poco meno del 20%
        di quelli venduti al
        mondo?
        primo link trovato per evitarti la fatica di
        usare il
        cervello:
        http://www.mobileblog.it/categoria/dati-di-venditadel tutto inutile replicare agli Adepti della Chiesa di Cupertino... :P
Chiudi i commenti