Michigan, password tutelate sul lavoro

Lo stato a stelle e strisce promuove una legge che tutela gli account online di personale e studenti. Dirigenti e responsabili dovranno adeguarsi. L'unica eccezione ammessa riguarda gli account aziendali

Roma – Negli Stati Uniti continua il percorso degli stati che decidono di adottare regole chiare per arginare la pratica dei datori di lavoro di richiedere la password per accedere agli account dei social network, magari durante i colloqui: dopo Maryland, Delaware, Illinois e California, anche il Michigan approva un disegno di legge che vieta ai responsabili delle risorse umane e ai dirigenti scolatici di entrare nei profili privati online dei propri sottoposti.

Il nuovo provvedimento, denominato “Internet privacy protection act”, porta la firma del governatore Rick Snyder, secondo il quale “i potenziali dipendenti e studenti dovrebbero essere valutati sulla base delle competenze e abilità e non sulla base delle attività private online”. In questo modo, chiunque violi le regole appena adottate rischierà fino a 93 giorni di carcere e una sanzione pecuniaria pari a mille dollari (753 euro) .

Secondo le regole appena adottate, “i datori di lavoro non possono punire i lavoratori né decidere di non assumere nuovo personale di fronte al rifiuto di fornire password, username e informazioni riservate”. Lo stesso vale per scuole e università. L’unica eccezione riguarda gli account email aziendali e istituzionali , a cui si potrà accedere senza alcuna restrizione.

Il primo stato a decidere di tutelare la privacy online dei lavoratori è stato il Maryland, seguito dalla California . Provvedimenti che, in alcuni casi , non riescono a evitare gli abusi.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uno Qualunque scrive:
    La mia esperienza con win 8
    Possiedo Desktop, laptop, netbook, tablet e smartphone, corredati di sistemi diversi e l'unico che uso poco e niente è il netbook, soppiantato dal tablet. Sarò scemo io, ma sono davvero l'unico a notare l'evidente differenza che c'è tra questi dispositivi, sia nella struttura che nella finalità di utilizzo? Un PC desktop NON E' ne sarà MAI un tablet. E' così evidente e lapalissiano che uno deve avere una rotella fuori posto per voler trasformare l'uno nell'altro. Chi ha fatto win 8 doveva aver bevuto parecchio quel giorno.Comunque, dato che non si giudica senza provare, con l'occasione della dipartita del mio desktop, ho comprato un nuovo PC con win 8 preinstallato. The horror. Sono stato tutto il tempo a farlo sembrare un 'windows normale' con l'interfaccia Metro che più la toglievo più mi ripoppava da sola. L'ultilizzo delle applicazioni è farraginoso ed è un continuo passare tra interfaccia metro e desktop. Metro che poi è pensato per un touchscreen, che non c'è. Tutto quello che avevi a portata di mano sui precedenti windows adesso te la devi andare a cercare. Persino lo shutdown. Confesso che spiazzato, sono andato in una shel ed ho digitato il comando a mano per spegnere quel trabiccolo.Ora capisco che le novità andranna pur digerite, ma davvero sono io che mi devo adattare oppure, magari sarebbe il caso di pretendere un pelino in più di user friendly, almeno facendo scegliere quale interfaccia usare, se metro o desktop, invece che un misto orrido delle due?Io dico che se l'utente deve ingegnarsi, parimenti bisognerebbe almeno rendergli il compito più facile, invece di nascondergli (se non proprio togliergli) le feature al quele era abituato. O no?Allora, proviamo ad utilizzare magari un altro SO, che ne so, Linux, sulla macchina così possiamo fare un paragone.*sorpresa* Secure Boot non ti permette di installare nient'altro che win 8 sulla TUA macchina. Il PC è blindato a prova di contraffazione (leggasi blindato anti linux) Se levi il secure boot, a questo punto immagino che neanche win 8 funzionerà più. Se levi win 8, che cavolo hai comprato a fare un PC nuovo di marca, tanto per cominciare? Cmq, fin qui non ci sono arrivato. Ad altri l'onere di sperimentare. Io mi sono fermato li, sconfitto.Frustrato ho riportato il pc al negozio. Tanto ho abbastanza alternative al PC desktop. Alternative che però non ci sono al negozio per effettuare subito un cambio: Non ci sono più PC win 7, ci sono solo ricondizionati che non velgono il prezzo di esposizione e Mac...Tutti i PC intel sono win 8. Se quel tipo che diceva dei magazzini pieni di macchien con win 7 si fa vivo, mi fa un ppiacere, perchè io non neho trovati. Grazie.Tanto per dire, al negozio ho scoperto che non ero certo il primo che quel giorno aveva riportato un PC per colpa di eight. Un bel portatile giaceva buttato li in un cesto come reso. Ed il mio fiammante Envy Phoenix è finito a fargli subito compagnia :)
  • Giuseppe Rossi scrive:
    E' una delusione
    Windows 8 è una patetica delusione, un 7 con appiccicata un'interfaccia grafica che tenta di fare quello che altri fanno in modo elegante.
  • Gianfranco scrive:
    Analisi di mercato?
    I tablet versione eeePc sono ormai fuori produzione. Windows 8 è la sintesi perfetta tra il vecchio e il nuovo. Adesso ovviamente i grandi come Google ad esempio forzano la mano sui loro prodotti di punta per non far guadagnare posizioni a Microsoft in questa fase molto delicata. Acer ha ragione. Produce modelli buoni grazie al fatto di aver risolto i vari problemi di saldatura legati alla scheda video e scheda madre. Adesso finalmente produce portatili decenti, sottili e belli. Nokia ritenuta spacciata da molti esce trionfante con il suo Nokia 920 vincendo il premio come migliore smartphone per design e perfomance. Insomma Credo che se fosse stato un flop Windows 8 lo avremo visto subito. Il problema sono il crescente interesse verso le tavolette a basso costo e la capacità "lavorativa" degli smartphone sempre più capienti e larghi. Il mercato cambia e Windows 8 è un prodotto che in questo momento è protagonista di questo passaggio nel bene e nel male. Con la versione 9 credo si arriverà ad una fase molto più stabile e matura di questo fantastico prodotto. Windows 8 paga adesso lo scotto che non ha molte app versione ex metro (non parlo di quelle per Windows phone) per PC ma grazie al fatto che si possono scrivere in HTML5 e css semplificando e allargando di molto lo sviluppo sarà solo una questione di tempo. La logica è semplice:assicurare la compatibilità dei vecchi programmi con la classica versione desktop per intenderci e nel contempo creare un nuovo mercato di applicazioni in stile ex-metro scritte in HTML5 e css. Non a caso Google tenta in tutti modi di ostacolare questa operazione.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Analisi di mercato?
      - Scritto da: Gianfranco
      I tablet versione eeePc sono ormai fuori
      produzione. Windows 8 è la sintesi perfetta tra
      il vecchio e il nuovo. Adesso ovviamente i grandi
      come Google ad esempio forzano la mano sui loro
      prodotti di punta per non far guadagnare
      posizioni a Microsoft in questa fase molto
      delicata. Acer ha ragione. Produce modelli buoni
      grazie al fatto di aver risolto i vari problemi
      di saldatura legati alla scheda video e scheda
      madre. Adesso finalmente produce portatili
      decenti, sottili e belli. Nokia ritenuta
      spacciata da molti esce trionfante con il suo
      Nokia 920 vincendo il premio come migliore
      smartphone per design e perfomance. Insomma Credo
      che se fosse stato un flop Windows 8 lo avremo
      visto subito. Il problema sono il crescente
      interesse verso le tavolette a basso costo e la
      capacità "lavorativa" degli smartphone sempre più
      capienti e larghi. Il mercato cambia e Windows 8
      è un prodotto che in questo momento è
      protagonista di questo passaggio nel bene e nel
      male. Con la versione 9 credo si arriverà ad una
      fase molto più stabile e matura di questo
      fantastico prodotto. Windows 8 paga adesso lo
      scotto che non ha molte app versione ex metro
      (non parlo di quelle per Windows phone) per PC ma
      grazie al fatto che si possono scrivere in HTML5
      e css semplificando e allargando di molto lo
      sviluppo sarà solo una questione di tempo. La
      logica è semplice:assicurare la compatibilità dei
      vecchi programmi con la classica versione desktop
      per intenderci e nel contempo creare un nuovo
      mercato di applicazioni in stile ex-metro scritte
      in HTML5 e css. Non a caso Google tenta in tutti
      modi di ostacolare questa
      operazione.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Windows 8 e il perfetto esempio di non saper bene la differenza tra un PC e un TABLET.
  • iRoby scrive:
    Da Microzozz.
    Il Wincag8 della Microzozz... Che schif! :)
  • zihd26sw scrive:
    Se 8 fosse bello...
    Se win 8 fosse bello e interessante la gente lo avrebbe acquistato (in un modo o nell'altro), così come ha fatto invece con tablet, imac, smart TV, consolle, iphone, etc..A natale vedevo orde di persone uscire dai centri commerciali con i carrelli pieni di XXXXXXXte divertenti, ma evidentemente win 8 non è nemmeno quello.E' inutile continuare a cercare cause assurde, solo per non avere il coraggio di ammettere che il "change" non può essere fine a se stesso.La Microsoft un giorno capirà (forse) il senso di questo post, ma avrà già licenziato il 90% dei sui "esperti".
    • MacGeek scrive:
      Re: Se 8 fosse bello...
      M$ sono 10 anni che cambia interfaccia ai suoi unici 2 prodotti (Office e Win), per altro sempre in peggio. Innovazione reale zero.Questo giochino non gli può funzionare per sempre, presto o tardi anche i più miopi se ne accorgeranno.
      • caratteri disponibil i scrive:
        Re: Se 8 fosse bello...
        - Scritto da: MacGeek
        M$ sono 10 anni che cambia interfaccia ai suoi
        unici 2 prodotti (Office e Win), per altro sempre
        in peggioMa anche 15 eh
      • Sgabbio scrive:
        Re: Se 8 fosse bello...
        un conto sono i cambiamenti, un altro e stravolgere tutto per obbligare ad usi ristretti del computer.
  • Guido scrive:
    Windows
    Non è debole la domanda di Windows 8, ma è debole la domanda pc. Chi prima usava i pc solo per internet o email oggi si butta sui tablet che si trovano con Android a basso costo oppure su smartphone. E se necessariamente uno deve comprarsi un pc ancora oggi si trovano quelli con windows 7 al 25% di sconto. Chi è il torbo che compra un pc windows 8 al 25% in più?Diamo tempo nei prossimi mesi e sicuramente windows 8 crescerà
    • byebye scrive:
      Re: Windows
      - Scritto da: Guido
      E se necessariamente uno deve
      comprarsi un pc ancora oggi si trovano quelli con
      windows 7 al 25% di sconto. Chi è il torbo che
      compra un pc windows 8 al 25% in
      più?Chiunque lo ritenga innovativo quanto basta.Oltretutto non ricordo di persone che cercavano licenze di windows 98, dopo che uscì XP, per risparmiare il 25%Chi ha necessità di acquistare oggi un PC, non sceglie 7 per risparmiare, ma semplicemente perchè lo ritiene meno produttivo rispetto al precedente.Se qualcuno la pensa diversamente ha ovviamente tutto il diritto di esprimersi, ma di fatto la "massa" ha già deciso (ci sono già parecchi analisi e sondaggi a riguardo).ubi maior minor cessatcon buona pace per MS
      • an0nim0 scrive:
        Re: Windows
        2 fattori: 1) c'e' la crisi che non c'era quando usci' windows xp2) windows xp rappresenta un grande salto in avanti rispetto a windows 98, ma windows 8 e' comunque piu' performante di windows 7Per me windows 8 e' fatto bene, e' come lo avrei voluto (devo ancora metterci le mani sopra, parlo delle recensioni che ho letto): e', in stile Microsoft (e questo a me piace), l'anello di congiunzione tra le vecchie app e le nuove, con la nuova interfaccia e il marketplace. In questo modo lascia liberta' di scelta.Per il resto e' vero che il pc sta morendo, tra gaming, internet e tutto il resto oggi un tablet da 10" soddisfa i piu'. Se non fosse per il word processing e per l'utilizzo aziendale, il PC quasi scomparirebbe dalle case dei privati, relegato ad ambiti di nicchia (videogaming, p2p e poco altro).
        • Sgabbio scrive:
          Re: Windows
          io che ho provato windows 8, tutta questa libertà di scelta di utilizzo non ci sta. Metro se non lo vuoi è sempre in mezzo alle palle, per obbligarti a fartelo usare, ha preso il vecchio desktop è l'ha moncato di proposito.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Windows
        ma perchè fai paragoni che non stanno in piedi ?
    • dalek scrive:
      Re: Windows
      poi ci sono quelli ke comprano il pc nuovo senza windows
  • Gheppo scrive:
    Ottimismo una cippa
    Capisco che Ms è un inserzionista premium di PI, ma definire "domanda debole" un flop peggiore di vista mi sembra da parac...
    • tucumcari scrive:
      Re: Ottimismo una cippa
      - Scritto da: Gheppo
      Capisco che Ms è un inserzionista premium di PI,
      ma definire "domanda debole" un flop peggiore di
      vista mi sembra da
      parac...E rilassati dai.... non hai torto... ma....ecchè sara mai?L'ottimismo (con e senza una marchettuccia del tutto veniale)... è il "profumo della vita" ;)
    • iRoby scrive:
      Re: Ottimismo una cippa
      Beh se leggi tutte le altre e-zine, sono categoriche sul flop di Win8!Maruccia segue gli ordini redazionali, come Bruno Vespa, una leccatina va data a destra ed anche a sinistra...
  • Francesco_Holy87 scrive:
    Non mi stupisco troppo
    Windows vende soprattutto sul preinstallato, il mercato PC è in calo in favore dei tablet, e chi ha Win7 resta con Win7.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Non mi stupisco troppo
      - Scritto da: Francesco_Holy87
      Windows vende soprattutto sul preinstallato, il
      mercato PC è in calo in favore dei tablet, e chi
      ha Win7 resta con
      Win7.Buona sintesi della questione.
    • CiccioQuant aCiccia scrive:
      Re: Non mi stupisco troppo
      Verissimo. Il problema è che, checche ne dicano le leggi dell'economia, del mercato e di Topo Gigio, è spesso la domanda ad adeguarsi all'offerta, ossia l'utente/cliente al fornitore... non posso acquistare ciò che NON ESISTE. E quando con una certa offerta fai grandi numeri e tanti bei $$$, spesso (magari a torto ma lo fai) te ne sbatti di una certa fascia di utenti/clienti. Questi ultimi, a forza di NON trovare valide alternative in giro, o rimararranno ancorati per quanto possono alle vecchie apparecchiature, SO ecc., oppure si adegueranno all'offerta presente... e l'azienda continuerà a fare tanti bei $$$. Questo, per i grandi numeri; poi le percentuali dal 5% in giù non smuovono di gran che le cose. Anche chi si COSTRUIVA l'hardware e programmava in toto il software negli anni '70, ora pincia e zumma con le ditone e ha lasciato il saldatore in cantina.
      • tucumcari scrive:
        Re: Non mi stupisco troppo
        - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
        Verissimo. Il problema è che, checche ne dicano
        le leggi dell'economia, del mercato e di Topo
        Gigio, è spesso la domanda ad adeguarsi
        all'offerta, ossia l'utente/cliente al
        fornitore... non posso acquistare ciò che NON
        ESISTE. E quando con una certa offerta fai grandi
        numeri e tanti bei $$$, spesso (magari a torto ma
        lo fai) te ne sbatti di una certa fascia di
        utenti/clienti. Questi ultimi, a forza di NON
        trovare valide alternative in giro, o
        rimararranno ancorati per quanto possono alle
        vecchie apparecchiature, SO ecc., oppure si
        adegueranno all'offerta presente... e l'azienda
        continuerà a fare tanti bei $$$. Questo, per i
        grandi numeri; poi le percentuali dal 5% in giù
        non smuovono di gran che le cose. Anche chi si
        COSTRUIVA l'hardware e programmava in toto il
        software negli anni '70, ora pincia e zumma con
        le ditone e ha lasciato il saldatore in
        cantina.ahem... confesso (con un certo imbarazzo) che l'unica volta che ho preso in mano un saldatore mi sono bruciacchiato "i diti" e è sucXXXXX eoni or sono.... (e contro la mia volontà e "tendenza naturale" lo giuro signor giudice... sono stato costretto "dalle circostanze" e dal fatto che un condensatore da 20 lire mi haveva messo a Ko un alimentatore....)...Insomma una roba (senza nulla togliere a chi ci capiva qualcosa) per me "contronatura".... Se si parla di software.. invece... lo ammetto sono uno di quelli che citi....Quanto al "pinch to zoom" è una delle features che uso meno ... un tap e ecco che si zooma in modo abbastanza ottimale... un altro tap e torna come prima... 2 tap e comincia a zommare finchè non lo ritocchi... insomma ci sono una quantità di gestures più comode che fanno si che il "pinch to zoom" sia un po come il neolitico.... neo si... ma pur sempre "litico"... ;)
  • jjletho scrive:
    Inquino?
    ma... P.Inquino??????non riesco a leggere un suo post ...spero abbia 6 anni perchè fa paura
    • panda rossa scrive:
      Re: Inquino?
      - Scritto da: jjletho
      ma... P.Inquino??????

      non riesco a leggere un suo post ...spero abbia 6
      anni perchè fa
      pauraTu invece che non hai ancora imparato a quotare e come postare in un forum, quanti anni hai?
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Inquino?
      - Scritto da: jjletho
      ma... P.Inquino??????

      non riesco a leggere un suo post ...spero abbia 6
      anni perchè fa
      paura:)
    • provare per credere scrive:
      Re: Inquino?
      - Scritto da: jjletho
      ma... P.Inquino??????

      non riesco a leggere un suo post ...spero abbia 6
      anni perchè fa
      pauraInvece quelli che aprono un thread solo per attaccare un altro utente eh, quelli sì che sono gente matura. ;)
  • crumiro scrive:
    Mi fa un po' ridere...
    Il fatto che si dica che i PC "spariranno" o si "ridimensioneranno" mi fa ridere.Una domanda: ogni quanto cambiate il PC? Ogni quanto cambiate uno smartphone?Il PC lo posso upgradare, lo posso riutilizzare, ci posso fare mille cose.Uno smartphone/tablet dopo 3/4 anni è da cambiare (sì, anche iPhone, mi dispiace a tutti gli aficionados). Questo perchè si incominciano ad avvertire "scricchiolii" a livello di compatibilità, performance ecc.Basti pensare all'evoluzione dei proci da tablet/smtphne vs. quelli da PC.Il grosso dell'innovazione e del cambiamento sta sugli ultimi, non sui primi.windows 7 gira anche su PC 8e gira meglio) dove girava vista... ora provate a pensare un po' cosa fa una azienda...
    • tucumcari scrive:
      Re: Mi fa un po' ridere...
      - Scritto da: crumiro
      Il fatto che si dica che i PC "spariranno" o si
      "ridimensioneranno" mi fa
      ridere.

      Una domanda: ogni quanto cambiate il PC? Ogni
      quanto cambiate uno
      smartphone?

      Il PC lo posso upgradare, lo posso riutilizzare,
      ci posso fare mille
      cose.

      Uno smartphone/tablet dopo 3/4 anni è da cambiare
      (sì, anche iPhone, mi dispiace a tutti gli
      aficionados). Questo perchè si incominciano ad
      avvertire "scricchiolii" a livello di
      compatibilità, performance
      ecc.E quando anche non li avvertiresti... un sistema chiuso è un ottimo modo per farteli "avvertire" meglio ... e quindi ... getti ricompri e rifai in sostanza le stesse cose di prima ma più "fighe"...Il che intendiamoci avverrebbe lo stesso solo più lentamente....
    • nome e cognome scrive:
      Re: Mi fa un po' ridere...

      windows 7 gira anche su PC 8e gira meglio) dove
      girava vista... ora provate a pensare un po' cosa
      fa una
      azienda...Alle aziende non frega assolutamente nulla. Ogni x anni (3 o 5 a seconda dei contratti) i pc vengono cambiati perché scade il leasing. Dato che il fornitore del leasing ti chiede più soldi (e te li chiede per 3 o 5 anni) se deve fare una modifica tipo downgrade, le aziende prendono quello che c'è sul mercato.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Mi fa un po' ridere...
      In effetti, io da quasi venti anni cambio computer ogni circa quattro, perchè non soddisfa più le mie necessità. Ma per il caso dell'ultimo PC che ho acquistato le cose andranno diversamente: la macchina è del 2008 e prevedo di tenermela stretta ancora a lungo, perchè non ha nulla che mi serva e non abbia.
      • tucumcari scrive:
        Re: Mi fa un po' ridere...
        - Scritto da: Joe Tornado
        In effetti, io da quasi venti anni cambio
        computer ogni circa quattro, perchè non soddisfa
        più le mie necessità. Ma per il caso dell'ultimo
        PC che ho acquistato le cose andranno
        diversamente: la macchina è del 2008 e prevedo di
        tenermela stretta ancora a lungo, perchè non ha
        nulla che mi serva e non
        abbia.Il che è piuttosto comprensibile dato che tolte alcune follie dei gamers incalliti (ma anche li è ormai questione di scheda video e basta al 99%) dubito che tu abbia bisogno di prestazioni tipo Top 500!Di fatto la corsa alla "potenza" è stata sostituita abbondantemente dalla corsa alle features e alla usabilità (essenzialmente una questione di software). Il futuro non credo che sia quello del "mainframe sul desktop" (AMMESSO CHE LO SIA MAI STATO) .La potenza che hai basta e avanza e quando non basta (render farms o similia) non è certo alla portata di un singolo potentissimo computer per quanto multicore!C'è un divario abissale!Quindi hai molti meno motivi di cambiare la ferraglia di quanti non ne avessi prima.... che questa non sia una notizia che rallegra il tradizionale duopolio wintel... beh che vogliamo farci?... è un fatto della vita!
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Mi fa un po' ridere...
          Le attività più impegnative che svolge la mia macchina sono la compressione video (registro da DVB-T) e la gestione di grandi quantità di dati, pertanto ho sempre fatto attenzione a parametri quale capacità della CPU, e velocità dei dischi, il tutto in rapporto al software utilizzato. Oggi, con un Q9650, comprimo in DivX a 80 FPS, in XviD a 40 FPS, in H264 a 15 ~ 20 FPS ... senza dubbio potrei ottenere di più con un proXXXXXre più recente, ma il vantaggio non vale gli altri costi, considerando che quando cambio PC spendo qualcosina anche per elementi "di contorno" che fanno poco marketing, quali alimentatore, gruppo di continuità, etc.Come me, molte altre persone stanno continuando ad usare le loro ormai vecchie macchine; non c'è stimolo ad acquistarne altre ... il marketing che spingeva la gente non addetta ai lavori a spendere prima milioni di lire, poi centinaia di euro sembra essersi svuotato ... a metà degli anni '90 cdrom e multimedialità; poi i videogiochi in 3D; a fine anni '90 internet; poi il P2P con cui ti puoi scaricare il mondo; infine "riversa le tue videocassette su DVD" ... oggi, per quale motivo una persona qualunque dovrebbe sostituire un prodotto che è sufficiente a soddisfare ogni generica necessità ? Le "piastrelle" possono avere una qualche attrattiva sui tablet, non su un sistema desktop, e comunque non sembrano un buon motivo per spendere altre centinaia di euro.Gli ultimi prodotti che ho acquistato sono stati un tablet ed uno smartphone, con lo scopo di semplificare la fruizione dei contenuti, la cui creazione e/o gestione, per me, transita imprescindibilmente attraverso un PC con un certo tipo di tastiera, mouse, monitor, memorie di massa. Molti altri non non creano e/o non gestiscono in locale i contenuti (preferendo evidentemente affidarsi al web) pertanto ... PC fisso, portatile, tablet o smartphone, le cose non cambiano !
          • tucumcari scrive:
            Re: Mi fa un po' ridere...
            - Scritto da: Joe Tornado
            Le attività più impegnative che svolge la mia
            macchina sono la compressione video (registro da
            DVB-T) e la gestione di grandi quantità di dati,
            pertanto ho sempre fatto attenzione a parametri
            quale capacità della CPU, e velocità dei dischi,
            il tutto in rapporto al software utilizzato.
            Oggi, con un Q9650, comprimo in DivX a 80 FPS, in
            XviD a 40 FPS, in H264 a 15 ~ 20 FPS ... senza
            dubbio potrei ottenere di più con un proXXXXXre
            più recente, ma il vantaggio non vale gli altri
            costi, considerando che quando cambio PC spendo
            qualcosina anche per elementi "di contorno" che
            fanno poco marketing, quali alimentatore, gruppo
            di continuità,
            etc.

            Come me, molte altre persone stanno continuando
            ad usare le loro ormai vecchie macchine; non c'è
            stimolo ad acquistarne altre ... il marketing che
            spingeva la gente non addetta ai lavori a
            spendere prima milioni di lire, poi centinaia di
            euro sembra essersi svuotato ... a metà degli
            anni '90 cdrom e multimedialità; poi i
            videogiochi in 3D; a fine anni '90 internet; poi
            il P2P con cui ti puoi scaricare il mondo; infine
            "riversa le tue videocassette su DVD" ... oggi,
            per quale motivo una persona qualunque dovrebbe
            sostituire un prodotto che è sufficiente a
            soddisfare ogni generica necessità ? Le
            "piastrelle" possono avere una qualche attrattiva
            sui tablet, non su un sistema desktop, e comunque
            non sembrano un buon motivo per spendere altre
            centinaia di
            euro.

            Gli ultimi prodotti che ho acquistato sono stati
            un tablet ed uno smartphone, con lo scopo di
            semplificare la fruizione dei contenuti, la cui
            creazione e/o gestione, per me, transita
            imprescindibilmente attraverso un PC con un certo
            tipo di tastiera, mouse, monitor, memorie di
            massa. Molti altri non non creano e/o non
            gestiscono in locale i contenuti (preferendo
            evidentemente affidarsi al web) pertanto ... PC
            fisso, portatile, tablet o smartphone, le cose
            non cambiano
            !Perfettamente d'accordo..
          • mura scrive:
            Re: Mi fa un po' ridere...
            - Scritto da: Joe Tornado
            Oggi, con un Q9650, comprimo in DivX a 80 FPS, in
            XviD a 40 FPS, in H264 a 15 ~ 20 FPS Scusa la domanda OT ma che software usi per la compressione ?Io con il vetusto T7700 che c'è sul mio iMac faccio più o meno quei numeri ma con due core in meno e con architettura da portatile per giunta.Ah io uso una combinazione di handbrake da interfaccia grafica o ffmpeg da riga di comando a seconda del tipo di file che devo realizzare ed entrambi li compilo io attivando il massimo livello stabile di ottimizzazione del compilatore.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 10.30-----------------------------------------------------------
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Mi fa un po' ridere...
            Virtualdub, con velocità variabili in base a filtri applicati e risoluzione. Con DivX e XviD la CPU non è sfruttata al 100% ed il collo di bottiglia è la velocità di acXXXXX al disco (comunque, RAID-0)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 11.20-----------------------------------------------------------
          • mura scrive:
            Re: Mi fa un po' ridere...
            Bhè il 100% di cpu comunque non lo ottieni mai nemmeno con programmi fortemente parallelizzati per via della sincronizzazione dei vari thread di compressione, alla fine quello che conta sono gli fps che ottieni che contano e ti assicuro che secondo me quei numeri per la cpu che hai sono un po' bassini.Considera che in ufficio ho fatto dei test con ffmpeg da riga comando per un software che dovevo sviluppare e in compressione h264 con un q9300 (quindi meno potente del tuo) stavo sui 28-29fps
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fa un po' ridere...
            il mio pc è attualmente del 2008 alla fin fine, l'unica cosa che vorrei è cambiare scheda video, per prenderne una più recente, visto che AMD, non supporta più la ATI readon HD 4890 :( Del resto, visto le attuali schede ho difficoltà a posizionarla perchè uso una scheda audio creative :DVisto che uso anche l'emulazione, sopratutto di alcune console, che sfruttano la scheda video, non mi dispiacerebbe upgrape :D
      • stan scrive:
        Re: Mi fa un po' ridere...
        Ben detto Joe! :)
  • tucumcari scrive:
    massidai..
    faranno una versione depiastrellata! per il "normale utonto"
  • prova123 scrive:
    Perchè hai cancellato il post?
    L'interfaccia Metro su un monitor non touch è da demente, pensavo che anche tu fossi in grado di capirlo ...
  • provare per credere scrive:
    Ancora presto per definirlo un flop
    Beh è ancora presto per definirlo un flop... un po' come questo cane, potrebbe ancora centrare il bersaglio [img]http://www.caninest.com/images/dog-fail-6.jpg[/img] (rotfl)
    • P.Inquino scrive:
      Re: Ancora presto per definirlo un flop
      - Scritto da: provare per credere
      Beh è ancora presto per definirlo un flop... un
      po' come questo cane, potrebbe ancora centrare il
      bersaglio

      [img]http://www.caninest.com/images/dog-fail-6.jpg
      (rotfl)(rotfl)nel caso di winzoz, quel buco attorno allo pneumatico rappresenta il bsod...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 20.40-----------------------------------------------------------
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Ancora presto per definirlo un flop
      - Scritto da: provare per credere
      Beh è ancora presto per definirlo un flop... un
      po' come questo cane, potrebbe ancora centrare il
      bersaglio

      [img]http://www.caninest.com/images/dog-fail-6.jpg
      (rotfl)Insomma dici che i dati sono truccati proprio come quella foto?
  • collione scrive:
    Il dato oggettivo.....
    .....è che winotto ha fatto peggio di windows vistahttp://www.kitguru.net/software/operating-systems/benjamin/windows-8-proving-less-popular-than-vista/http://www.nytimes.com/2012/12/24/technology/tepid-sales-of-microsofts-windows-8-point-to-shaky-market.html?_r=0credo ci sia poco da opinare sui numeri
    • provare per credere scrive:
      Re: Il dato oggettivo.....
      - Scritto da: collione
      .....è che winotto ha fatto peggio di windows
      vista

      http://www.kitguru.net/software/operating-systems/

      http://www.nytimes.com/2012/12/24/technology/tepid

      credo ci sia poco da opinare sui numeriIl bello è che tipo un mese fa qui su PI spacciavano i primi dati di vendita di WinCag8 come un sucXXXXX clamoroso... (rotfl)
      • tucumcari scrive:
        Re: Il dato oggettivo.....
        - Scritto da: provare per credere
        Il bello è che tipo un mese fa qui su PI
        spacciavano i primi dati di vendita di WinCag8
        come un sucXXXXX clamoroso...
        (rotfl)Beh qualche marchetta bisognerà pur farla!I redattori tengono famiglia no?
    • P.Inquino scrive:
      Re: Il dato oggettivo.....
      2014stop! :)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Il dato oggettivo.....
      - Scritto da: collione
      .....è che winotto ha fatto peggio di windows
      vista

      http://www.kitguru.net/software/operating-systems/

      http://www.nytimes.com/2012/12/24/technology/tepid

      credo ci sia poco da opinare sui numeriNo c'è pochissimo da opinare. Windows 8 è uscito il 26 Ottobre, in due mesi è arrivato a 1.78% di market share.Quanto ai dati, peccato che non si possa controllare che il tipo non scriva boiate visto che net applications fornisce dal 2008 in poi e vista è uscito nel 2007, in compenso si vede che 8 sta facendo meglio di Windows 7 che uscito in ottobre 2009 si è fermato a 1,40%.Se mantiene questo trend riesci a fare il conto di quanto sarà tra un anno lo share? Aspetta so che non riesci quindi ti aiuto: circa 12.. e ops... praticamente lo stesso share di windows 7 a fine 2010.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il dato oggettivo.....
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: collione

        .....è che winotto ha fatto peggio di windows

        vista




        http://www.kitguru.net/software/operating-systems/




        http://www.nytimes.com/2012/12/24/technology/tepid



        credo ci sia poco da opinare sui numeri

        No c'è pochissimo da opinare. Windows 8 è uscito
        il 26 Ottobre, in due mesi è arrivato a 1.78% di
        market
        share.

        Quanto ai dati, peccato che non si possa
        controllare che il tipo non scriva boiate visto
        che net applications fornisce dal 2008 in poi e
        vista è uscito nel 2007, in compenso si vede che
        8 sta facendo meglio di Windows 7 che uscito in
        ottobre 2009 si è fermato a
        1,40%.

        Se mantiene questo trend riesci a fare il conto
        di quanto sarà tra un anno lo share? Aspetta so
        che non riesci quindi ti aiuto: circa 12.. e
        ops... praticamente lo stesso share di windows 7
        a fine
        2010.
  • Sandro kensan scrive:
    Il PC appartiene al passato
    Forse non ve ne siete resi conto ma una epoca è finita. Il problema non è il fallimento di windows 8 come descritto nell'articolo ma la fine del PC.Guardate questo grafico:http://farm9.staticflickr.com/8039/8068603763_21137956fe_o.jpgi tablet sono posseduti dal 22% degli adulti americani ad agosto 2012, l'incremento ogni 6 mesi è molto alto e le previsioni parlano di un 50% degli adulti americani che possederanno un tablet nel 2013 o nel 2014, ho letto un articolo in proposito.Non è solo questo ma c'è dell'altro. Un altro grafico che riassume gli utenti computerizzati da a Microsoft un market share del 20%-35% in fortissimo calo:http://www.oneopensource.it/31/12/2012/il-2012-e-stato-lanno-di-linux/Guardate il grafico e notate che negli ultimi 3 anni il market share di android è un crescita enorme e ha mangiato il 40% dello share a MS.Durante l'anno 2012 le vendite di tablet sono state di 120 milioni di unità e le previsioni sono di una criscita costante delle unità vendute.A tutto questo sommate che i pc vengono venduti sempre meno e sono diventati un mercato marginale già adesso.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      il pc non sparirà mai, anche perchè i tablet da solo è fortemente castrato.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: Sgabbio
        il pc non sparirà mai, anche perchè i tablet da
        solo è fortemente
        castrato.Sono d'accordo con te. Io sono un utente Linux e a me piace uno strumento che possa essere configurato a piacere.Però la gente non è fatta così. Lo stesso mondo dei sistemi consumer Microsoft è fatto per la maggior parte di gente che si rivolge all'amico per avere un sistema funzionante e configurato. Queste persone sono già migrate ai tablet e sono uscite dal mondo Microsoft.La gente degli smartphone non transita per il mondo pc per connettersi a internet e per le loro cose con uno schermo decente ma va direttamente sui tablet android e apple.Chi necessita di un pc è il mercato professionale ma non sempre, in aggiunta ci sono quelli come te e me che vogliono uno strumento potente ma siamo in 4 gatti nel mercato consumer, tutti gli altri vogliono un tablet e questo Natale se lo sono comprato, durante il 2013 ci sarà la migrazione in doppia cifra percentuale ai tablet, ci scommetto.Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o li abbandona. Il PC è marginale e me ne sto accorgendo solo adesso.
        • anverone99 scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: Sgabbio

          il pc non sparirà mai, anche perchè i tablet
          da

          solo è fortemente

          castrato.

          Sono d'accordo con te. Io sono un utente Linux e
          a me piace uno strumento che possa essere
          configurato a
          piacere.

          Però la gente non è fatta così. Lo stesso mondo
          dei sistemi consumer Microsoft è fatto per la
          maggior parte di gente che si rivolge all'amico
          per avere un sistema funzionante e configurato.
          Queste persone sono già migrate ai tablet e sono
          uscite dal mondo
          Microsoft.

          La gente degli smartphone non transita per il
          mondo pc per connettersi a internet e per le loro
          cose con uno schermo decente ma va direttamente
          sui tablet android e
          apple.

          Chi necessita di un pc è il mercato professionale
          ma non sempre, in aggiunta ci sono quelli come te
          e me che vogliono uno strumento potente ma siamo
          in 4 gatti nel mercato consumer, tutti gli altri
          vogliono un tablet e questo Natale se lo sono
          comprato, durante il 2013 ci sarà la migrazione
          in doppia cifra percentuale ai tablet, ci
          scommetto.

          Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o li
          abbandona. Il PC è marginale e me ne sto
          accorgendo solo
          adesso.La penso esattamente come te. Io pure ho fatto caso che quest'anno il pc (quello desktop di casa) l'ho usato veramente poco... in compenso ho passato il triplo delle ore sul netbook (con distro linux perche' win ci va troppo lento). Non ho un tablet, ma immagino che se ne avessi uno userei quello e basta :/
          • attonito scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: anverone99
            - Scritto da: Sandro kensan

            - Scritto da: Sgabbio


            il pc non sparirà mai, anche perchè i
            tablet

            da


            solo è fortemente


            castrato.



            Sono d'accordo con te. Io sono un utente Linux e

            a me piace uno strumento che possa essere

            configurato a

            piacere.



            Però la gente non è fatta così. Lo stesso mondo

            dei sistemi consumer Microsoft è fatto per la

            maggior parte di gente che si rivolge all'amico

            per avere un sistema funzionante e configurato.

            Queste persone sono già migrate ai tablet e sono

            uscite dal mondo

            Microsoft.



            La gente degli smartphone non transita per il

            mondo pc per connettersi a internet e per le
            loro

            cose con uno schermo decente ma va direttamente

            sui tablet android e

            apple.



            Chi necessita di un pc è il mercato
            professionale

            ma non sempre, in aggiunta ci sono quelli come
            te

            e me che vogliono uno strumento potente ma siamo

            in 4 gatti nel mercato consumer, tutti gli altri

            vogliono un tablet e questo Natale se lo sono

            comprato, durante il 2013 ci sarà la migrazione

            in doppia cifra percentuale ai tablet, ci

            scommetto.



            Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o li

            abbandona. Il PC è marginale e me ne sto

            accorgendo solo

            adesso.

            La penso esattamente come te. Io pure ho fatto
            caso che quest'anno il pc (quello desktop di
            casa) l'ho usato veramente poco... in compenso ho
            passato il triplo delle ore sul netbook (con
            distro linux perche' win ci va troppo lento). Non
            ho un tablet, ma immagino che se ne avessi uno
            userei quello e basta
            :/Per chi lavora veramente, finche' non inventeranno sistemi di riconoscimento vocale, la tastiera, e quindi il PC cosi' come lo conosciamo, non sparira mai. E ance in caso di controllo vocale, voglio vedere come faccio a dire al prgramma di fotoritocco "sfocami del 13% l'angolo superiore destro del muro azzurro del... ma non cosi'.. piu a destra.. ma no!!! spostati... ma XXXXX capisci quando parlo o no?!?!?!"
          • Izio01 scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: attonito

            Per chi lavora veramente, finche' non
            inventeranno sistemi di riconoscimento vocale, la
            tastiera, e quindi il PC cosi' come lo
            conosciamo, non sparira mai. E ance in caso di
            controllo vocale, voglio vedere come faccio a
            dire al prgramma di fotoritocco "sfocami del 13%
            l'angolo superiore destro del muro azzurro del...
            ma non cosi'.. piu a destra.. ma no!!!
            spostati... ma XXXXX capisci quando parlo o
            no?!?!?!"Mi ci vedo troppo!!! Consumerei un sacco di schermi prendendoli a pugni! :D
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: anverone99
            La penso esattamente come te. Io pure ho fatto
            caso che quest'anno il pc (quello desktop di
            casa) l'ho usato veramente poco... in compenso ho
            passato il triplo delle ore sul netbook (con
            distro linux perche' win ci va troppo lento). Non
            ho un tablet, ma immagino che se ne avessi uno
            userei quello e basta
            :/Si, ma non è la stessa cosa. Io sul fisso mi trovo bene e usa di tanto in tanto il portatile, se avessi un tablet che rispettasse la rprivacy (non android e non apple) probabilmente, come hai detto tu, userei quello abbastanza spesso per navigare.Ma il punto non è questo.Noi siamo una nicchia e siamo contornati da tantissima gente che il pc non lo sa usare ma apprezza alcune cose come il navigare, la posta elettronica, il vedere foto, il sentire mp3, ecc. Ma nel "nostro" mondo è tutto troppo complicato per "loro", quindi stanno migrando nel semplicissimo (e limitatissimo ma solo per "noi") mondo dei tablet e si stanno trovando a *meraviglia*: non hanno più bisogno di "noi", dell'amico smanettone, ci hanno eliminato. Così facendo hanno incidentalmente anche eliminato Microsoft e il mondo dei PC, quindi anche Linux.Per quel che non sono passati per il mondo dei pc la strada è stata diretta: smartphone-
            tablet.
        • FinalCut scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sandro kensan
          Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o li
          abbandona. Il PC è marginale e me ne sto
          accorgendo solo
          adesso.Meglio tardi che mai ;)Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5 minuti che ho usato l'iPad quando era appena uscito...http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=2802457#p2802457http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2823898&m=2823999#p2823999http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2843228&m=2843954#p2843954Ma qui mi davate solo del fanboy.... invece....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 20.47-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 20.47
            --------------------------------------------------i tablet sono una moda.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sgabbio

            i tablet sono una moda.Cosa ci scommetti? Quando dovrebbe finire per te la moda?(apple)(linux)PS: Magari per te erano mode anche facebook e iPod....
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            Meglio tardi che mai ;)Non è colpa mia... sono i giornalisti che non lavorano per il lettore...
            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5 minuti
            che ho usato l'iPad quando era appena
            uscito...in uno dei link che hai messo (comunque non mi pare di averti mai contraddetto nelle tue affermazioni sul sucXXXXX dei tablet) hai affermato:«Ero scettico...FinalCut Apri tutti i messaggi02 mar 2010, 20.44Su iPad ero scettico, ma adesso sono mediamente convinto che sarà un sucXXXXX.Direi che venderanno 10/12 milioni nel 2010, IMHO.»http://marketingland.com/if-2012-was-the-year-of-mobile-2013-will-be-the-year-of-the-tablet-29783Nell'articolo si fa proprio un discorso generale e con molti dati sui pc+notebook vs tablet+smartphone come questo grafico:http://marketingland.com/wp-content/ml-loads/2013/01/Screen-Shot-2013-01-02-at-8.12.23-AM-600x367.pngma riguardo alla tua previsione questi sono i numeri sempre in un grafico:http://www.businessinsider.com/bii-report-how-tablet-sales-are-exploding-this-year-2012-12http://static4.businessinsider.com/image/50ddb7ceecad041e7100000c-960-631-456-300/tablet%20forecast-3-1.pngDal grafico si vede che nel 2010 ne sono stati venduti una ventina di milioni, nel 2011 saranno circa 70 milioni e nel 2012 la previsione è di 120 milioni.Mi pare che nemmeno tu abbia visto completamente il fenomeno, sbaglio? ;)
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: FinalCut


            Meglio tardi che mai ;)

            Non è colpa mia... sono i giornalisti che non
            lavorano per il
            lettore...Solo quelli di un certo tipo...


            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5
            minuti

            che ho usato l'iPad quando era appena

            uscito...

            in uno dei link che hai messo (comunque non mi
            pare di averti mai contraddetto nelle tue
            affermazioni sul sucXXXXX dei tablet) hai
            affermato:

            «Ero scettico...

            Direi che venderanno 10/12 milioni nel 2010,
            IMHO.»


            Mi pare che nemmeno tu abbia visto completamente
            il fenomeno, sbaglio?Allora all'inizio ero scettico non avendo visto il prodotto dal vivo.Il 02 mar (dopo aver provato con mano iPad) mi sono ricreduto e ho affermato che Apple avrebbe venduto 10 mil di iPad nel 2010Il 23 giu 2010 affermavo: "Probabilmente 10M sono pochi"http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2921087&m=2922341#p2922341Il 31 dic 2010 invece: Probabilmente è andata oltre i 15 milioni di iPad venduti nel 2010 e nel 2011 ne venderà almeno 50 milioni.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3062080&m=3063488#p3063488----Come è andata a finire e storia:"A fine 2010 Apple ha comunicato di aver venduto quasi 15 milioni di unità"http://it.wikipedia.org/wiki/IPad#VenditeQuindi direi...no, non ho sottovalutato il fenomeno....
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            Come è andata a finire e storia:

            "A fine 2010 Apple ha comunicato di aver venduto
            quasi 15 milioni di
            unità"
            http://it.wikipedia.org/wiki/IPad#Vendite

            Quindi direi...no, non ho sottovalutato il
            fenomeno....Poi bisogna intendersi se consideri l'installato o solo le vendite, l'installato è cumulativo e a fine 2011 non è molto distante dalla tua previsione di 50 milioni di unità vendute (cumulative oppure solo quelle di un anno?): si aggira sulle 70 milioni.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: FinalCut


            Come è andata a finire e storia:



            "A fine 2010 Apple ha comunicato di aver
            venduto

            quasi 15 milioni di

            unità"

            http://it.wikipedia.org/wiki/IPad#Vendite



            Quindi direi...no, non ho sottovalutato il

            fenomeno....

            Poi bisogna intendersi se consideri l'installato
            o solo le vendite, Consideravo sempre e solo le vendite non l'installato.
            l'installato è cumulativo e a
            fine 2011 non è molto distante dalla tua
            previsione di 50 milioni di unità vendute
            (cumulative oppure solo quelle di un anno?): si
            aggira sulle 70
            milioni.Nel 2011 hanno venduto 32 milioni di iPad (+ 15 del 2010 fanno 47 milioni di installato) perché avevano avuto problemi di produzione, in pratica ne hanno prodotti 32 milioni e ne hanno venduti 32 milioni...
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            avevano avuto problemi di produzione, in pratica
            ne hanno prodotti 32 milioni e ne hanno venduti
            32
            milioni...Vendere quello che produci mi pare un obiettivo economicamente sensato... se potevi vendere di più e non lo hai prodotto hai un problema... di management grosso come una casa!Di solito (in questi casi) si mette in piedi un nuovo contractor (se hai saturato le possibilità produttive di quelli a disposizione in precedenza) e lo si fa lavorare!È una legge piuttosto elementare della economia...Oltretutto la questione è resa diversi ordini di grandezza più semplice se la fabbrica non è tua!E questo è indiscutibilmente il caso di Apple!
          • pippo75 scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato


            Meglio tardi che mai ;)

            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5 minuti
            che ho usato l'iPad quando era appena
            uscito...

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=280per quanto riguarda i PDF sembra non essere neanche lui il massimo ( non l'ho visto di persona, vado su quanto letto ).p.s. ho comperato un tablet in offerta con android e ho notato che alcuni contatori di siti quando uso il browser predefinito mi dicono che sto usando un ipad.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: pippo75



            Meglio tardi che mai ;)



            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5
            minuti

            che ho usato l'iPad quando era appena

            uscito...




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=280


            per quanto riguarda i PDF sembra non essere
            neanche lui il massimo ( non l'ho visto di
            persona, vado su quanto lettoIo lo vedo tutti i giorni, un PDF in retina display è gradevolissimo alla lettura.
            p.s. ho comperato un tablet in offerta con
            android e ho notato che alcuni contatori di siti
            quando uso il browser predefinito mi dicono che
            sto usando un
            ipad.Davvero? Anche Google Analytics?
          • pippo75 scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato


            Io lo vedo tutti i giorni, un PDF in retina
            display è gradevolissimo alla
            lettura.sto cercando uno di questi cosi per leggere i PDF, android non è male, vi fosse un lettore dove posso settare i colori come voglio potrebbe essere molto meglio.

            Davvero? Anche Google Analytics?se non ricordo male uno era shinystat, invece usando operamobile riconosce il sistema in modo corretto. Penso che possa essere per via di webkit.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: pippo75



            Io lo vedo tutti i giorni, un PDF in retina

            display è gradevolissimo alla

            lettura.

            sto cercando uno di questi cosi per leggere i
            PDF, android non è male, vi fosse un lettore dove
            posso settare i colori come voglio potrebbe
            essere molto
            meglio.




            Davvero? Anche Google Analytics?

            se non ricordo male uno era shinystat, invece
            usando operamobile riconosce il sistema in modo
            corretto. Penso che possa essere per via di
            webkit.Complimentoni a quei geni che vanno a leggere il sistema dalla parte dell'useragent string che riguarda la piattaforma, anziché, come dal nome si potrebbe intuire, dalle informazioni su browser e sistema
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Mario Rossi
            Complimentoni a quei geni che vanno a leggere il
            sistema dalla parte dell'useragent string che
            riguarda la piattaforma, anziché, come dal nome
            si potrebbe intuire, dalle informazioni su
            browser e
            sistema(rotfl)(rotfl)Ma hai presente il livello medio del cosiddetto webmaster?(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: pippo75





            Io lo vedo tutti i giorni, un PDF in
            retina


            display è gradevolissimo alla


            lettura.



            sto cercando uno di questi cosi per leggere i

            PDF, android non è male, vi fosse un lettore
            dove

            posso settare i colori come voglio potrebbe

            essere molto

            meglio.







            Davvero? Anche Google Analytics?



            se non ricordo male uno era shinystat, invece

            usando operamobile riconosce il sistema in
            modo

            corretto. Penso che possa essere per via di

            webkit.
            Complimentoni a quei geni che vanno a leggere il
            sistema dalla parte dell'useragent string che
            riguarda la piattaforma, anziché, come dal nome
            si potrebbe intuire, dalle informazioni su
            browser e
            sistemaIl server non ha colpe.E' il client che si identifica.E mentre i sistemi chiusi, dei quali sei solo un utilizzatore e non il proprietario, si identificano come vuole il padrone (che non sei tu, ricordiamo), i sistemi liberi si identificano come l'utilizzatore stabilisce, agendo nella configurazione.Io per anni mi sono identificato come IE5 su XP senza servicepack, pur viaggiando con firefox su linux, per meglio difendere il mio anonimato.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Sandro kensan

            Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o
            li

            abbandona. Il PC è marginale e me ne sto

            accorgendo solo

            adesso.

            Meglio tardi che mai ;)

            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5 minuti
            che ho usato l'iPad quando era appena
            uscito...

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=280

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2823898&m=282

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2843228&m=284


            Ma qui mi davate solo del fanboy.... invece....No: ti davamo della persona che non ha mai usato un pc. Ovvio che una persona del genere preferisca il tablet.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            No: ti davamo della persona che non ha mai usato
            un pc. Io uso quotidianamente Mac e Linux per il mio lavoro e (sempre con il mio lavoro) guadagno molto più di te...Saluti....
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Io uso quotidianamente Mac e Linux per il mio
            lavoro e (sempre con il mio lavoro) guadagno
            molto più di
            te...Conti solo balle, come al solito.Comunque, continua pure a sbandierare falsi guadagni... magari attirerai un bell'accertamento fiscale.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Io uso quotidianamente Mac e Linux per il mio

            lavoro e (sempre con il mio lavoro) guadagno

            molto più di

            te...

            Conti solo balle, come al solito.Libero di credere quello che ti pare...
            Comunque, continua pure a sbandierare falsi
            guadagni... magari attirerai un bell'accertamento
            fiscale.Con tutta questa acredine, tu attiri solo bruciori di stomaco ;)[img]http://www.juvenews.net/images/stories/maalox_16400_5_big_.jpg[/img]
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Con tutta questa acredine, tu attiri solo
            bruciori di stomacoDigerito benissimo, al contrario di te.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Con tutta questa acredine, tu attiri solo

            bruciori di stomaco

            Digerito benissimo, al contrario di te.Diceva la volpe....[img]http://www.volpeeuva.it/wp-content/uploads/2009/01/logo.jpg[/img]
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Ti risulta che alle volpi piaccia l'uva?L'uva è cibo da tortore e merli, non da volpi... in compenso, alle volpi piace molto mangiare tortore e merli.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ti risulta che alle volpi piaccia l'uva?Da bambino non eri molto bravo a scuola, vero?
            L'uva è cibo da tortore e merli, non da volpi...
            in compenso, alle volpi piace molto mangiare
            tortore e
            merli.Il problema dell'umanita è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Il problema dell'umanita è che gli stupidi sono
            strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di
            dubbi.Oh, adesso capisco perchè tu sei sempre così sicuro (quanti tuoi post si intitolano "Bello avere sempre ragione"?)Ottimo autogol!
          • crumiro scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Difatti tu sei STRASICURO di guadagnare più di lui.(ROTFL)Scusa eh, però certe uscite non sono molto belle da leggere.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            mentre gli intelligenti sono pieni di
            dubbi.Vero...ma i tuoi post ne sono la conferma non ci sono, appunto, mai dubbi!
          • crumiro scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Ma tu che cosa ne sai quanto guadagnano gli altri?:DMancava il riccone che se la tira, ora il carrozzone è al completo.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: crumiro
            Ma tu che cosa ne sai quanto guadagnano gli altri?
            :D

            Mancava il riccone che se la tira, ora il
            carrozzone è al
            completo.sai la novità...Mi sono sempre chiesto come mai PI non abbia più inserzionisti tipo Prada ecc. ecc.Strano eh? ;)
          • Giuda scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Sandro kensan

            Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o
            li

            abbandona. Il PC è marginale e me ne sto

            accorgendo solo

            adesso.

            Meglio tardi che mai ;)

            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5 minuti
            che ho usato l'iPad quando era appena
            uscito...

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=280

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2823898&m=282

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2843228&m=284


            Ma qui mi davate solo del fanboy.... invece....
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 20.47
            --------------------------------------------------e mica a torto, sopratutto se la tua intelligenza da cliente apple ti suggerisce che puoi fare a meno del pc con un ipad, forse avresti detto meglio che avresti fatto a meno di un computer con installato quel XXXXX di osx
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            (troll2)(troll2)(troll2)- Scritto da: Giuda
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: Sandro kensan


            Tutta gente che i PC o non li ha mai
            usati
            o

            li


            abbandona. Il PC è marginale e me ne sto


            accorgendo solo


            adesso.



            Meglio tardi che mai ;)



            Io ho iniziato a capirlo dopo i primi 5
            minuti

            che ho usato l'iPad quando era appena

            uscito...




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=280




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2823898&m=282




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2843228&m=284





            Ma qui mi davate solo del fanboy....
            invece....


            --------------------------------------------------

            Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013
            20.47


            --------------------------------------------------

            e mica a torto, sopratutto se la tua intelligenza
            da cliente apple ti suggerisce che puoi fare a
            meno del pc con un ipad, forse avresti detto
            meglio che avresti fatto a meno di un computer
            con installato quel XXXXX di
            osx
        • Gattazzo in calore scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o li abbandona. Il PC è marginale e me ne sto accorgendo solo adesso. Beh, l'importante e che per noi ci sia sempre disponibilità sul mercato non tanto di PC quanto di componenti PC, in modo da continuare ad evere il nostro Computer come caspita lo vogliamo noi e col l'OS che cavolo preferiamo, legittimo o meno poco importa, quel che conta è sceglere noi e non altri che vogliono i nostri soldi! Chi ama l'informatica e se ne intende non può pensarla diversamente, alla faccia di ognoi moda del momento e di ogni orientamento della massa bruta manipolata dai "padroni del mondo". Intanto incominciamo ad assistere alla "caduta degli dei", in primis degli impostori impositori storici del preinstallato: inizio della fine di una dinastia, che deve principalmente alle sue stesse scelte (Vista, WIN8, sistemi chiusi) il suo inesorabile declino. Per fortuna per noi PC o meglio Computer o meglio Informatica non vuol dire M$ ne' Apple ne' Intel ne altri perpetratori di disinvolte politiche commerciale a loro esclusivo vantaggio ai limiti della legalità se non oltre...
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Gattazzo in calore
            <i
            Tutta gente che i PC o non li ha mai usati o
            li abbandona. Il PC è marginale e me ne sto
            accorgendo solo
            adesso. </i


            Beh, l'importante e che per noi ci sia sempre
            disponibilità sul mercato non tanto di PC quanto
            di componenti PC, in modo da continuare ad evere
            il nostro Computer come caspita lo vogliamo noi e
            col l'OS che cavolo preferiamo, legittimo o meno
            poco importa, quel che conta è sceglere noi e non
            altri che vogliono i nostri soldi!


            Chi ama l'informatica e se ne intende non può
            pensarla diversamente, alla faccia di ognoi moda
            del momento e di ogni orientamento della massa
            bruta manipolata dai "padroni del mondo".


            Intanto incominciamo ad assistere alla "caduta
            degli dei", in primis degli <s
            impostori </s

            impositori storici del preinstallato: inizio
            della fine di una dinastia, che deve
            principalmente alle sue stesse scelte (Vista,
            WIN8, sistemi chiusi) il suo inesorabile declino.


            Per fortuna per noi PC o meglio Computer o meglio
            Informatica non vuol dire M$ ne' Apple ne' Intel
            ne altri perpetratori di disinvolte politiche
            commerciale a loro esclusivo vantaggio ai limiti
            della legalità se non
            oltre...diversi tribunali hanno stabilito che c'è un oltre ... eccome se c'è!
    • pippo75 scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      - Scritto da: Sandro kensan
      Forse non ve ne siete resi conto ma una epoca è
      finita. Andiamo a vedere quante persone usano vanno sul sito facebook e quante se torry.net.Quante persone usano office e quante usano un compilatore.Devo pensare che il sito torry e i compilatori sono passati.
      i tablet sono posseduti dal 22% degli adulti
      americani ad agosto 2012Io ho un PC, quest'anno ho preso un tablet, faccio statistica per dire che il PC non lo uso più?
      Guardate il grafico e notate che negli ultimi 3
      anni il market share di android è un crescita
      enorme e ha mangiato il 40% dello share a
      MS.android e MS nello stesso spazio di mercato?Android dovrebbe essere tablet e telefonini, MS era in quei settori?
      A tutto questo sommate che i pc vengono venduti
      sempre meno e sono diventati un mercato marginale
      già adesso.Non è continuo a comperare PC.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: pippo75
        android e MS nello stesso spazio di mercato?Rispondo solo a questo che mi pare il succo della questione. Il mercato è fatto dalla gente che va a mediamondo per comprarsi un dispositivo computerizzato che sia adeguato alle sue necessità.Il PC non è adeguato alle necessità della gente di mediamondo mentre il tablet lo è. Questo è il motivo per cui si sono venduti 120 milioni di tablet nel mondo nel 2012. Aggiunci il fatto che uno smartphone per alcuni (quindi sono tanti) è il massimo del dispositivo computerizzato che necessitano, quindi non passano per il mercato dei pc. Per altri (e parlo delle masse occidentali) uno smartphone android o apple significa passare automaticamente ai tablet android o apple. Il PC serve solo a noi che discutiamo su questi forum di informatica.Parlo della gente, la massa che compra e che fa un uso personale del dispositivo computerizzato. Quindi Windows e android sono sullo stesso mercato anzi android sta fagocitando il mercato windows:http://www.oneopensource.it/files/2012/12/market-share.jpg
        • Sgabbio scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: pippo75


          android e MS nello stesso spazio di mercato?

          Rispondo solo a questo che mi pare il succo della
          questione. Il mercato è fatto dalla gente che va
          a mediamondo per comprarsi un dispositivo
          computerizzato che sia adeguato alle sue
          necessità.

          Il PC non è adeguato alle necessità della gente
          di mediamondo mentre il tablet lo è. Questo è il
          motivo per cui si sono venduti 120 milioni di
          tablet nel mondo nel 2012. Aggiunci il fatto che
          uno smartphone per alcuni (quindi sono tanti) è
          il massimo del dispositivo computerizzato che
          necessitano, quindi non passano per il mercato
          dei pc. Per altri (e parlo delle masse
          occidentali) uno smartphone android o apple
          significa passare automaticamente ai tablet
          android o apple. Il PC serve solo a noi che
          discutiamo su questi forum di
          informatica.

          Parlo della gente, la massa che compra e che fa
          un uso personale del dispositivo computerizzato.
          Quindi Windows e android sono sullo stesso
          mercato anzi android sta fagocitando il mercato
          windows:

          http://www.oneopensource.it/files/2012/12/market-sNon credo proprio che i tablet andranno bene, i limiti si sentono tutti.
          • iRoby scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            La mia ragazza non passerà mai ad un tablet, perché non funziona Farmville2 in 3D che vuole l'ultimissimo Flash che sui tablet non c'è!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Non è nemmeno per quello, per esempio moltissime app di vari servizi web, sono limitati nelle funzionalità rispetto all'uso che ne fai su pc, tanto per dire.
    • MacGeek scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      - Scritto da: Sandro kensan
      Forse non ve ne siete resi conto ma una epoca è
      finita. Il problema non è il fallimento di
      windows 8 come descritto nell'articolo ma la fine
      del
      PC.Quindi si sta già avverando quello profetizzato da Jobs qualche anno fa: smartphone e tablet saranno i nuovi "PC" (cioè Personal Computer, computer personali), mentre gli attuali PC rimarranno, ma in numero ridotto e prettamente come macchine da lavoro (lui face un'analogia tablet/smartphone = auto, PC = furgoni/camion).
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: MacGeek
        (lui face un'analogia
        tablet/smartphone = auto, PC =
        furgoni/camion).Lo stesso mio pensiero di stamattina, i pc sono camion/furgoni mentre i tablet/smartphone sono motocicli/auto. Ne ha detta una di giusta. Ovviamente io sono un linux user e vorrei sottolineare molto attento alla privacy al contrario della "roba" propinata da apple e dal suo concorrente.
      • attonito scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: Sandro kensan

        Forse non ve ne siete resi conto ma una
        epoca
        è

        finita. Il problema non è il fallimento di

        windows 8 come descritto nell'articolo ma la
        fine

        del

        PC.

        Quindi si sta già avverando quello profetizzato
        da Jobs qualche anno fa: smartphone e tablet
        saranno i nuovi "PC" (cioè Personal Computer,
        computer personali), mentre gli attuali PC
        rimarranno, ma in numero ridotto e prettamente
        come macchine da lavoro (lui face un'analogia
        tablet/smartphone = auto, PC =
        furgoni/camion).da ladrazzo che eccelleva nel rivendere come proprie idee altrui qual'era, mi chiedo a chi abbia XXXXXXX l'esempio auto/camion.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: attonito
          da ladrazzo che eccelleva nel rivendere come
          proprie idee altrui qual'era, mi chiedo a chi
          abbia XXXXXXX l'esempio
          auto/camion.La stessa idea, lo stesso esempio me lo sono immaginato pure io, non è molto difficile, forse l'ha preso da altri settori ma comunque non è un esempio difficile da immaginare.Il problema sono le conseguenze di quell'esempio. Le auto si vendono (vendevano, adesso c'è la crisi) come il pane mentre i camion sono una nicchia di mercato.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: attonito


            da ladrazzo che eccelleva nel rivendere come

            proprie idee altrui qual'era, mi chiedo a chi

            abbia XXXXXXX l'esempio

            auto/camion.

            La stessa idea, lo stesso esempio me lo sono
            immaginato pure io, non è molto difficile, forse
            l'ha preso da altri settori ma comunque non è un
            esempio difficile da
            immaginare.

            Il problema sono le conseguenze di quell'esempio.
            Le auto si vendono (vendevano, adesso c'è la
            crisi) come il pane mentre i camion sono una
            nicchia di
            mercato.Infatti ... (chiedo scusa a te e al "genio" JOBS) ma è palesemente una analogia sbagliata!per 2 ottimi motivi...1) i PC a questo mondo sono più numerosi di smart phone e tablet (quando mai questo è stato vero per camion e auto?... te lo dico io ... MAI!)2) chiediti quanti di quelli che hanno uno smart phone e/o un tablet non usa o non ha mai usato un pc!Dato che la risposta è piuttosto ovvia..... dovresti avere almeno 2 buoni motivi per capire che è una analogia fallace anche se può colpire l'immaginario....
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: tucumcari
            Infatti ... (chiedo scusa a te e al "genio" JOBS)
            ma è palesemente una analogia
            sbagliata!
            per 2 ottimi motivi...
            1) i PC a questo mondo sono più numerosi di smart
            phone e tablet (quando mai questo è stato vero
            per camion e auto?... te lo dico io ... MAI!)Siamo in periodo di passaggio.... quest'anno i tablet supereranno i PC, gli smartphone già nel 2011 hanno superato (e di gran lunga in numero i PC)....Tra 3 anni le proporzioni Camion/Auto = PC/Tablet saranno più che corrette.Quindi 1) Tu non sai di cosa stai parlando e non sai nemmeno quello che dici, apri solo la bocca per dargli fiato.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            Tra 3 anni le proporzioni Camion/Auto = PC/Tablet
            saranno più che
            corrette.Si si come no.... tra tre anni nubiru colpirà la terra esattamente a cupertino!Ma facci il piacere!(rotfl)(rotfl)E nell'attesa magari trattieni il respiro che così ci liberiamo e avremo dato il "taglio finale" alla saga!

            Quindi 1) Tu non sai di cosa stai parlando e non
            sai nemmeno quello che dici, apri solo la bocca
            per dargli
            fiato.Sono ammutolito dalla competenza che si legge nelle tue argomentazioni!(rotfl)(rotfl)Rilassati va... magari fai un giro a piedi che di camion e automobili abbiamo capito che non ne sai granchè(rotfl)(rotfl)Torna quando avrai capito come mai le automobili sono SEMPRE state più dei camion e non hanno mai aspettato 3 anni (ne 3 mesi ne tre giorni) per esserlo!(rotfl)(rotfl)
      • tucumcari scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: Sandro kensan

        Forse non ve ne siete resi conto ma una
        epoca
        è

        finita. Il problema non è il fallimento di

        windows 8 come descritto nell'articolo ma la
        fine

        del

        PC.

        Quindi si sta già avverando quello profetizzato
        da Jobs qualche anno fa: smartphone e tablet
        saranno i nuovi "PC" (cioè Personal Computer,
        computer personali), mentre gli attuali PC
        rimarranno, ma in numero ridotto e prettamente
        come macchine da lavoro (lui face un'analogia
        tablet/smartphone = auto, PC =
        furgoni/camion).mhhh.... chiediti quanti hanno uno smartphone e/o un tablet e non hanno (e non vorrebbero avere un PC) compreso te e quelli che stanno su questo forum!Datti una risposta!fatto?Ok!Ora rileggi il tuo post e dicci dove sta l'errore! (rotfl)(rotfl)
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      Con mio grande dispiacere sto leggendo articoli come questo:http://affaritaliani.libero.it/mediatech/computer-in-crisi-nel-2012.htmldopo avere letto numeroso articoli in inglese e essermi rammaricato per non averlo saputo prima devo dire che la fine del pc come lo ho conosciuto fin'ora ovvero la trasformazione da fenomeno mainstream a nicchia di mercato è triste. Comporterà la fine del monopolio Microsoft ma la cosa importante è il pesante ridimensionamento del mercato pc su cui funziona Linux e quindi in definitiva le mie conoscenze saranno in qualche anno di nicchia. Questo è triste. Buon anno.
      • FinalCut scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: Sandro kensan
        dopo avere letto numeroso articoli in inglese e
        essermi rammaricato per non averlo saputo prima
        devo dire che la fine del pc come lo ho
        conosciuto fin'ora ovvero la trasformazione da
        fenomeno mainstream a nicchia di mercato è
        triste. Comporterà la fine del monopolio
        Microsoft ma la cosa importante è il pesante
        ridimensionamento del mercato pc su cui funziona
        Linux e quindi in definitiva le mie conoscenze
        saranno in qualche anno di nicchia. Questo è
        triste. Buon
        anno.Permettimi di dire due cose: colpa "vostra" dove il "vostra" devi intenderlo come la "comunità open source tutta quanta"...Intanto sottolineiamo che le vendite di Mac NON sono in crisi:http://apple.hdblog.it/2012/07/24/apple-annuncia-i-risultati-fiscali-del-terzo-trimestre-2012/http://apple.hdblog.it/2012/10/25/apple-annuncia-i-risultati-fiscali-del-quarto-trimestre-2012/http://www.webnews.it/2012/07/05/mac-apple-rincorre-e-supera-le-vendite-microsoft/Segnare un 1-2% in più quando il settore crolla del 20% è un ottimo risultato.Quindi non è TUTTO il mercato PC a crollare, ma solo quello Wintel e Linux, perché?Perché da snobbisti avete sempre perc*lato gli utonti fregandovene dell'esperienza d'uso e menandovela col terminale e gli "how to"....Io l'ho sempre detto:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2802728&m=2803111#p2803111Quindi si, il mercato PC sta diventando di nicchia, ma a crollare di più sono Microsoft e Linux perché entrambi NON hanno voluto capire che l'utente vuole "semplicità"...Chi è causa del suo mal....Buon anno-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 21.25-----------------------------------------------------------
        • Sgabbio scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: FinalCut
          - Scritto da: Sandro kensan


          dopo avere letto numeroso articoli in
          inglese
          e

          essermi rammaricato per non averlo saputo
          prima

          devo dire che la fine del pc come lo ho

          conosciuto fin'ora ovvero la trasformazione
          da

          fenomeno mainstream a nicchia di mercato è

          triste. Comporterà la fine del monopolio

          Microsoft ma la cosa importante è il pesante

          ridimensionamento del mercato pc su cui
          funziona

          Linux e quindi in definitiva le mie
          conoscenze

          saranno in qualche anno di nicchia. Questo è

          triste. Buon

          anno.

          Permettimi di dire due cose: colpa "vostra" dove
          il "vostra" devi intenderlo come la "comunità
          open source tutta
          quanta"...

          Intanto sottolineiamo che le vendite di Mac NON
          sono in
          crisi:

          http://apple.hdblog.it/2012/07/24/apple-annuncia-i

          http://apple.hdblog.it/2012/10/25/apple-annuncia-i

          http://www.webnews.it/2012/07/05/mac-apple-rincorr

          Segnare un 1-2% in più quando il settore crolla
          del 20% è un ottimo
          risultato.

          Quindi non è TUTTO il mercato PC a crollare, ma
          solo quello Wintel e Linux,
          perché?

          Perché da snobbisti avete sempre perc*lato gli
          utonti fregandovene dell'esperienza d'uso e
          menadovela col terminale e gli "how
          to"....

          Io l'ho sempre detto:
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2802728&m=280


          Quindi si, il mercato PC sta diventando di
          nicchia, ma a crollare di più sono Microsoft e
          Linux perché entrambi NON hanno voluto capire che
          l'utente vuole
          "semplicità"...

          Chi è causa del suo mal....

          Buon anno
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sgabbio
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Vedo che hai molte buone argomentazioni.... e nessun concetto valido espresso in questi ultimi anni....Diventerai "obsoleto" fattene una ragione...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Sgabbio

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Vedo che hai molte buone argomentazioni....
            e nessun concetto valido espresso in questi
            ultimi
            anni....

            Diventerai "obsoleto" fattene una ragione...Detto da uno che da dello "spara FUD" a tutti quelli che non la pensano come lui, fa ridere :D
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: FinalCut
          Permettimi di dire due cose: colpa "vostra" dove
          il "vostra" devi intenderlo come la "comunità
          open source tutta
          quanta"...Il lavoro fatto dalla comunità era diretto alla comunità e non mirava al popolo della strada che voleva trattare un pc come fosse una lavatrice. È una questione di obiettivi, "noi" non miravamo ad espanderci verso altre categorie di persone.
          Intanto sottolineiamo che le vendite di Mac NON
          sono in
          crisi:

          http://apple.hdblog.it/2012/07/24/apple-annuncia-i

          http://apple.hdblog.it/2012/10/25/apple-annuncia-i

          http://www.webnews.it/2012/07/05/mac-apple-rincorr

          Segnare un 1-2% in più quando il settore crolla
          del 20% è un ottimo
          risultato.Mi pare che se dici questo non hai capito il problema. Secondo me il pc è troppo complicato per la gente non informatizzata. Certo i mac sono più facili da usare, sono più integrati ma di molto più complicati di uno smartphone e quindi anche di un tablet che è elementare e ha lo stesso sistema operativo. I sistemi "potenti" sono destinati ad un uso di nicchia compresi i macbook.
          Quindi non è TUTTO il mercato PC a crollare, ma
          solo quello Wintel e Linux,
          perché?

          Perché da snobbisti avete sempre perc*lato gli
          utonti fregandovene dell'esperienza d'uso e
          menandovela col terminale e gli "how
          to"....

          Io l'ho sempre detto:
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2802728&m=280


          Quindi si, il mercato PC sta diventando di
          nicchia, ma a crollare di più sono Microsoft e
          Linux perché entrambi NON hanno voluto capire che
          l'utente vuole
          "semplicità"...esatto ma non solo semplicità ma elementarietà e questo è offerto solo dai tablet e smartphone, i pc sono troppo complicati per l'uomo della strada.

          Chi è causa del suo mal....

          Buon annoBuon anno anche a te :)
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: FinalCut


            Permettimi di dire due cose: colpa "vostra"

            Il lavoro fatto dalla comunità era diretto alla
            comunità e non mirava al popolo della strada che
            voleva trattare un pc come fosse una lavatrice.
            È una questione di obiettivi, "noi" non
            miravamo ad espanderci verso altre categorie di
            persone.Appunto... un lavoro miope, se oggi sei dispiaciuto del fatto che diventerete una nicchia.Tutti a tifare: "Questo è l'anno di Linux!" però... io non ci vedo una linearità di pensiero in tutto questo....
            Mi pare che se dici questo non hai capito il
            problema. Secondo me il pc è troppo complicato
            per la gente non informatizzata. Certo i mac sono
            più facili da usare, sono più integrati ma di
            molto più complicati di uno smartphone e quindi
            anche di un tablet che è elementare e ha lo
            stesso sistema operativo. I sistemi "potenti"
            sono destinati ad un uso di nicchia compresi i
            macbook.Assolutamente d'accordo con te, però, se noti, anche se i Mac sono destinati alla nicchia come tutti i PC è sicuro che saranno quelli che sopravviveranno meglio di altri.Come il Coccodrillo e il Tirannosauro... Io dico che se Linux fosse stato più usabile avrebbe avuto la possibilità di sbaragliare M$ del tutto pur cadendo nell'oblio delle nicchie assieme alla rivale.
            esatto ma non solo semplicità ma elementarietà e
            questo è offerto solo dai tablet e smartphone, i
            pc sono troppo complicati per l'uomo della
            strada.Ma alcuni lavori li puoi fare solo con un camion a portata di mano e la gente potendo scegliere sceglie un Mac di questi tempi.(apple)(linux)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Appunto... un lavoro miope, se oggi sei
            dispiaciuto del fatto che diventerete una
            nicchia.Siamo sempre stati una nicchia, se è per questo. Voi utenti mac lo eravate... ed avevate dei computer validi. Quando avete provato a uscirne, vi siete trovati circondati da bambini urlanti. I professionisti che usavano il mac per lavoro si sono lamentati di questo, se non sbaglio.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            Ma alcuni lavori li puoi fare solo con un camion
            a portata di mano e la gente potendo scegliere
            sceglie un Mac di questi
            tempi.Che per fare le cose che fa un computer ci voglia un computer è piuttosto ovvio (tautologico) quanto al Mac...Nicchia era e nicchia resta...Il che non significa affatto che Apple smetterà di produrli ne che gli altri produttori smetteranno di produrli...La "sacra pietra filosofale utonta" utonta era e utonta resta!Il PC-Macinacaffè-Tostapane resta una utopia perchè come tutte le cose se è general purpose somma le complessità di ciascun "purpose" (e quindi resta un computer con tutte le sue complessità) se è un tostatapane lo puoi semplificare ma la semplificazione limita (per definizione) i task a quelli "semplificati"...non è che la scoperta che c'è molta gente che usa il tostapane sia in se molto "rivoluzionaria".... I numeri sono numeri e non fanno altro che confermare...L'ovvio che per navigare in rete basti poco (dato che i browsers sono ormai di fatto un quasi OS con un suo standard più o meno in evoluzione) è piuttosto (appunto) ovvio e lo era anche prima... tanto più se si suppliscono certe carenze con il "lato cloud"... che può rendere ancora più thin le funzioni client... Google è una azienda che lo ha capito bene e prima degli altri (era direi geneticamente inevitabile per loro) ... ma non è certo la sola.Il che non toglie che questo non sia il "mondo" del computing ma solo una parte (sembrerebbe ovvio anche questo) o no?
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: tucumcari
            Google è una azienda che lo ha capito bene e
            prima degli altri (era direi geneticamente
            inevitabile per loro) ... ma non è certo la
            sola.Infatti ha tirato fuori un suo browser Chrome.... ah no... aspetta deriva da Webkit... e quel progetto da chi è rinato? .... Toh, Apple....Anche sugli smartphone.... il primo vero smartphone è stato uno con OS Android.... oh no aspetta... iPhone è uscito un anno prima.... e con un OS molto più maturo di Android 1.0....Anche con i Tablet Google si è mossa alla grande, tanto bene che la deridono pubblicamente oramai.... questo articolo è del 13 dicembre scorso:http://techpinions.com/maps-for-ios-what-does-google-have-against-tablets/13183 <b
            <i
            Googles failure to understand that a tablet is something other than a really big phone is becoming one of the great mysteries of the technology world. </i
            </b
            Credo che questa frase renda bene il concetto della situazione e dimostri chiaramente quanto stupida sia la tua affermazione di cui sopra...Tu vivi in un mondo tutto tuo, non ti rendi nemmeno conto cronologicamente di come si sono svolti gli eventi, figurarsi se hai un chiaro completo della situazione attuale...Non commento nemmeno il resto delle idiozie che hai scritto....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 gennaio 2013 12.29-----------------------------------------------------------
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: tucumcari


            Google è una azienda che lo ha capito bene e

            prima degli altri (era direi geneticamente

            inevitabile per loro) ... ma non è certo la

            sola.

            Infatti ha tirato fuori un suo browser Chrome....
            ah no... aspetta deriva da Webkit... e quel
            progetto da chi è rinato? .... Toh,
            Apple....Rinato?Mica tanto...La licenza è sempre quella...come mai? :DAccendi un neurone ogni tanto!

            Anche sugli smartphone.... il primo vero
            smartphone è stato uno con OS Android.... oh no
            aspetta... iPhone è uscito un anno prima.... e
            con un OS molto più maturo di Android
            1.0....Ti sei mica chiesto come avrebbe funzionato iPhone (prime versioni) senza google?Provaci... accendi un neurone...iPhone è stato fatto partendo dal presupposto che c'era un certo mondo... non che c'era Apple e basta!E la cosa è tutt'ora oggettivamente così nonostante i tentativi di Apple di consolidare il più possibile nel "suo cortile"...Basta che guardi il rate di download di google maps (nonostante gli manchino funzionalità che sono presenti nella versione Android) per iOS..Google ha poco da imparare sul cloud... e quel poco non glielo insegna ne glielo ha insegnato apple... mentre direi che è piuttosto evidente il contrario!Google guadagna (e alla grande) anche se i suoi utenti usano devices Apple il contrario ovviamente NO!Modelli di business diversi?Mestieri diversi?Accendilo il neurone... vedrai che non è così disdicevole!
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: FinalCut

            ah no... aspetta deriva da Webkit... e quel

            progetto da chi è rinato? .... Toh,

            Apple....
            Rinato?
            Mica tanto...KHTML non se lo filava nessuno, a quei tempi andava di moda Firefox e KHTML era destinato all'oblio, poi è arrivata Apple ha preso KHTML e ne ha fatto Webkit... Firefox oggi ha perso parecchio terreno e webkit è il riferimento sullo stato dell'arte per un browser...
            La licenza è sempre quella...
            come mai?
            :D
            Accendi un neurone ogni tanto!Curioso.... dovresti farlo tu...
            Ti sei mica chiesto come avrebbe funzionato
            iPhone (prime versioni) senza
            google?
            Provaci... accendi un neurone...Vediamo... con mappe di qualcun altro, tipo openstreemaps o atlas e senza youtube?
            iPhone è stato fatto partendo dal presupposto che
            c'era un certo mondo... non che c'era Apple e basta!Tipo? Su Gmail nemmeno c'era il push... mentre con MobileMe si integrava tutto alla perfezione, mail, cal, contatti, tutto in push....
            Basta che guardi il rate di download di google
            maps (nonostante gli manchino funzionalità che
            sono presenti nella versione Android) per
            iOS..Veramente parola di Google, Maps su iOS è meglio che su Android... http://www.androidup.com/google-maps-per-ios-migliore-dellapp-android/
            Google guadagna (e alla grande) anche se i suoi
            utenti usano devices Apple Al momento guadagna più da Apple che da Android.... se questo non fa ridere...
            Modelli di business diversi?
            Mestieri diversi?Ma dai?
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: tucumcari
            Francamente KHTML e webkit erano (e sono) cose
            diverse e tanto per essere
            chiari.... <i
            WebKits HTML and JavaScript code originally began as a fork of the KHTML and KJS libraries </i
            http://en.wikipedia.org/wiki/WebKitCosa sarà mai un fork? http://it.wikipedia.org/wiki/Fork_(sviluppo_software) <i
            Nell'ambito dell'ingegneria del software un fork (o branch) si verifica quando uno sviluppatore (o un gruppo di essi) inizia lo sviluppo di un nuovo progetto software partendo dal codice sorgente di un altro già esistente. </i
            Quindi, assodato che WebKit parte dal codice sorgente di KHTML, affermare che erano (e sono) cose diverse è un'affermazione stupida...Altre perle di saggezza da spacciare? Poi sarei io quello che dovrebbe connettere neuroni...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 17.23-----------------------------------------------------------
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato

          Perché da snobbisti avete sempre perc*lato gli
          utonti fregandovene dell'esperienza d'uso e
          menandovela col terminale e gli "how
          to"....

          Io l'ho sempre detto:
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2802728&m=280


          Quindi si, il mercato PC sta diventando di
          nicchia, ma a crollare di più sono Microsoft e
          Linux perché entrambi NON hanno voluto capire che
          l'utente vuole
          "semplicità"...Lo sappiamo cosa vuole l'utonto. Il punto è che la comunità open source non vuole gli utonti. E quindi cerca deliberatamente di non rendere le cose troppo facili, in modo da fare una prima scrematura: chi è troppo pigro per leggere le istruzioni, o troppo ignorante per capirle, molto probabilmente sarà solo una fonte di seccature, non sarà mai capace di contribuire con una sola riga di codice o con un solo suggerimento costruttivo, e intaserà il supporto con domande stupide: quindi, è meglio scoraggiarlo subito e cacciarlo via. Semplice.La comunità open source vuole utEnti... e potenziali nuovi sviluppatori.Nessuno vuole gli utOnti... a parte chi li considera dei polli da spennare (ed in tal caso, più sono stupidi e meglio è, perchè è più facile convincerli a pagare per servizi inutili)
          Chi è causa del suo mal....Sbarazzarsi degli utonti non è un male. Prenditeli pure tu, se ci tieni tanto...Quando ci sarà, per la centesima volta in un giorno, l'idiota che ti chiama piagnucolando perchè non riesce a leggere la posta (e poi scopri che cerca di mettere come password 8 asterischi) ti accorgerai di aver fatto un errore.
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Quando ci sarà, per la centesima volta in un
            giorno, l'idiota che ti chiama piagnucolando
            perchè non riesce a leggere la posta (e poi
            scopri che cerca di mettere come password 8
            asterischi) ti accorgerai di aver fatto un
            errore.(rotfl)(rotfl)Quoto e straquoto!
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Quando ci sarà, per la centesima volta in un
            giorno, l'idiota che ti chiama piagnucolando
            perchè non riesce a leggere la posta (e poi
            scopri che cerca di mettere come password 8
            asterischi) ti accorgerai di aver fatto un
            errore.Hhahahaha!!! Ciucciagli un centone a ogni telefonata e vedi come o rinuncia o, improvvisamente, usa il mezzo neurone che gli è rimasto... meglio ancora... chiudigli l'account! @^
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            Hhahahaha!!! Ciucciagli un centone a ogni
            telefonata e vedi come o rinuncia o,
            improvvisamente, usa il mezzo neurone che gli è
            rimasto... meglio ancora... chiudigli l'account!
            @^Onanismo informatico... ecco vedi da questo post si capiscono molte cose, che il PC per alcuni non è uno strumento di lavoro ma un mezzo per sentirsi maschi dominanti (probabilmente l'unico che hanno)...My2Cents
          • panda rossa scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia

            Hhahahaha!!! Ciucciagli un centone a ogni

            telefonata e vedi come o rinuncia o,

            improvvisamente, usa il mezzo neurone che
            gli
            è

            rimasto... meglio ancora... chiudigli
            l'account!


            @^


            Onanismo informatico... ecco vedi da questo post
            si capiscono molte cose, che il PC per alcuni non
            è uno strumento di lavoro ma un mezzo per
            sentirsi maschi dominanti (probabilmente l'unico
            che
            hanno)...

            My2CentsDetto da uno che ha deciso consapevolmente di essere dominato e demandare al padrone ogni scelta, ogni decisione, ogni preferenza, forse e' il caso che ti rimetti i due cent nel taschino.Potrebbero servirti un giorno per pagare un'app che gli altri hanno gratis.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: panda rossa
            Detto da uno che ha deciso consapevolmente di
            essere dominato e demandare al padrone ogni
            scelta, ogni decisione, ogni preferenzaIo sto con Apple fino a che mi aggrada, quando non mi aggraderà più posso cambiare senza rimpianti, dov'è il problema?Nel frattempo mi sono goduto una vita comoda e senza stress....
            Potrebbero servirti un giorno per pagare un'app
            che gli altri hanno
            gratis.Tranquillo, con i soldi guadagnati dalle azioni Apple mi ci pago anche una villa...
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: panda rossa

            Detto da uno che ha deciso consapevolmente di

            essere dominato e demandare al padrone ogni

            scelta, ogni decisione, ogni preferenza

            Io sto con Apple fino a che mi aggrada, quando
            non mi aggraderà più posso cambiare senza
            rimpianti, dov'è il
            problema?

            Nel frattempo mi sono goduto una vita comoda e
            senza
            stress....oddio... a giudicare dai tuoi 3.850 non si direbbe parresti piuttosto "stressato" dalla foga di fare l'uomo sandwich di Apple!O mi sono perso qualcosa? (rotfl)(rotfl)(rotfl)Guarda come ci siamo ridotti... dopo Ruppolo che ormai è in chiaro declino tocca prendere per i fondelli te e lo sbertucciato!(rotfl)(rotfl)bhe ... accontentiamoci ... ogni tanto è una ottima cura contro lo "stress"(rotfl)(rotfl)Ma ti suggerirei di andare a Zelig!Li puoi farci ridere a più "vasto raggio" anche fuori dal furum!Ci avevi pensato? ;)
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: tucumcari
            oddio... a giudicare dai tuoi 3.850 non si
            direbbe parresti piuttosto "stressato" dalla foga
            di fare l'uomo sandwich di
            Apple!Se noti la frequenza scoprirai che ci sono giorni in cui vengo spesso qui e settimane in cui non ci sono... altro che stress... questo forum è meglio delle strip di Dilbert (rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Ti riferisci a te stesso, visto che sei l'unico qui che tira in continuazione fuori esempi sessuali quando resta senza argomenti.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ti riferisci a te stesso, visto che sei l'unico
            qui che tira in continuazione fuori esempi
            sessuali quando resta senza
            argomenti.Nel mio lavoro ho imparato un pochino di psicologia e saresti sorpreso nel sapere che il 90% delle azioni che compiano abitualmente sono dettate dalla sfera sessuale. Noi maschi vorremmo essere tutti maschi alpha ma non tutti lo sono sul serio e questo ci provoca frustrazione. La maggior parte dei nerd che bazzica questo forum si sente un maschio alpha quando si mette davanti una tastiera, ancora di più se usa un terminale invece delle icone (per femminuccie dicono loro) e questa cosa è decisamente comica...Poi se tu ti sei sentito colpito nel vivo... non è colpa mia... anzi il diretto interessato "CiccioQuant aCiccia" ha risposto con più classe e self control di te, evidentemente si è riconosciuto meno nell'esempio da me riportato... ;)My2Cents-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 17.07-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Nel mio lavoro ho imparato un pochino di
            psicologia e saresti sorpreso nel sapere che il
            90% delle azioni che compiano abitualmente sono
            dettate dalla sfera sessuale.Ne hai imparata ben poca, di psicologia, visto che a quanto pare sei fermo alla scuola freudiana di quasi un secolo fa.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Nel mio lavoro ho imparato un pochino di

            psicologia e saresti sorpreso nel sapere che
            il

            90% delle azioni che compiano abitualmente
            sono

            dettate dalla sfera sessuale.

            Ne hai imparata ben poca, di psicologia, visto
            che a quanto pare sei fermo alla scuola freudiana
            di quasi un secolo
            fa.Ecco e allora se lo sai che parli a fare? Guarda quello che scrivi e fatti due calcoli...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Io lo so, sei tu che non sai tutto quello che si è detto dopo.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Al di là che puoi sempre usare un dizionario per cercare "ironia"...No, da questo post si capisce che il cliente non ha sempre ragione e che ci sono dei limiti che non vanno oltrepassati, non è questione d'informatica, vale per qualunque settore.. quello che mette gli asterischi come password e rompe 10 volte al giorno NON è un cliente, è un PROBLEMA, e come tale va ELIMINATO, è una legge dell'economia, ma soprattutto del BUON SENSO.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            Al di là che puoi sempre usare un dizionario per
            cercare "ironia"...Non si capiva... magari l'hai aggiunta dopo? ;)
            No, da questo post si capisce
            che il cliente non ha sempre ragione e che ci
            sono dei limiti che non vanno oltrepassati, non è
            questione d'informatica, vale per qualunque
            settore.. quello che mette gli asterischi come
            password e rompe 10 volte al giorno NON è un
            cliente, è un PROBLEMA, e come tale va ELIMINATO,
            è una legge dell'economia, ma soprattutto del
            BUON SENSO.La ragione sta sempre nel mezzo, esperienza mi dice che gente così è comunque brillante in altri campi (ci sono anche le capre totali...).Pensa che avendo contatti con il marketing di grandi aziende spesso e volentieri "la barzelletta" invece è proprio il reparto IT (fatto spesso da scimmie ammaestrate) che deficitano delle regole più elementari di intelligenza e buon senso, oltre che di competenze che dovrebbero avere e non hanno.Calcola poi che un cattivo alunno e spesso causa di un cattivo maestro... a buon intenditor...
    • collione scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      hai perfettamente ragione e sono rimasto a dir poco sconvolto quand'ho letto questohttp://mobile.slashdot.org/story/13/01/02/0048248/chromebook-takes-top-place-in-laptop-sales-on-amazon
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: collione
        hai perfettamente ragione e sono rimasto a dir
        poco sconvolto quand'ho letto
        questo

        http://mobile.slashdot.org/story/13/01/02/0048248/L'avevo letto ma si tratta del solo mercato americano e le vendite ottime sono quelli di Amazon. Il mercato americano è molto grand e bisogna avere i numeri per fare confronti: Se sono stati venduti 120 milioni di tablet nel 2012, quanti invece sono i chromebook?Poi, suppongo, che un Chromebook non sarà molto distante da un tablet, ha solo la tastiera in più ma io non l'ho mai usato.Per adesso queste vendite sono molto localizzate, mi pare anche che necessiti di essere sempre on line per funzionare questo chromebook, in Italia non si vendono.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          cut..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 18.46-----------------------------------------------------------
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      Non vuol dire molto ma dopo molti ripensamenti e controripensamenti HP sta valutando la cessione del ramo PC, la notizia è di quest'oggi.
      • FinalCut scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: Sandro kensan
        Non vuol dire molto ma dopo molti ripensamenti e
        controripensamenti HP sta valutando la cessione
        del ramo PC, la notizia è di
        quest'oggi.Ipse dixit... <b
        30 mar 2010 </b
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2843228&m=2843954#p2843954 <i
        3) il mercato dei netbook crollerà pericolosamente per colpa di iPad e molti big del settore usciranno dal mercato come fece IBM vendendo a Lenovo con ripercussioni pericolose per tutto il settore hardware </i
    • prova123 scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      Il PC è indispensabile per lavorare, i tablet sono ottimi per tutto il resto... nel 99% dei casi. I tablet sono solo una ingombrante cornice fotografica evoluta senza tastiera che nel momento la si vuole trasmormare in un computer con docking station e tastiera costa molto di più di un ultrabook/netbook e la si usa solo come computer fisso che rasenta il ridicolo. Allo stato attuale uno smartphone/iphone sono molto più utili e user friendly delle mattonelle.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: prova123
        Il PC è indispensabile per lavorare, i tablet
        sono ottimi per tutto il resto... nel 99% dei
        casi.Quoto questo per notare che come detto da macgeek che riprendeva un pensiero di Steeve Job: Il pc è come un camion mentre i tablet sono come le auto.
        • MacGeek scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: prova123

          Il PC è indispensabile per lavorare, i tablet

          sono ottimi per tutto il resto... nel 99% dei

          casi.

          Quoto questo per notare che come detto da macgeek
          che riprendeva un pensiero di Steeve Job: Il pc è
          come un camion mentre i tablet sono come le
          auto.La previsione di Jobs non sembra di tanto tempo fa, era solo il giugno 2010, ma l'iPad era stato presentato solo 2 mesi prima. Il sucXXXXX stratosferico che ha avuto e la conseguente invasione di cloni, non era così facile da prevedere.http://www.macrumors.com/2010/06/01/steve-jobs-in-opening-interview-session-at-d8-conference/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 21.14-----------------------------------------------------------
      • CiccioQuant aCiccia scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        Non ci piove che il PC sia indispensabile per lavorare... oh meglio... dipende da che lavoro fai. Comunque, ovviamente sono d'accordo e di esempi ne sono stati fatti a iosa. Il fatto è che sta proprio succedendo questo. Varia gente che conosco e che col computer non ci lavora veramente, comunque usa quello in ufficio e quello a casa sta prendendo polvere e passano sempre di più al tablet (compreso chi ha Mac, anche se le vendite di quest'ultimo salgono seppur di poco poco).Ciò su cui si dovrebbe riflettere a mio avviso invece sono le conseguenze economiche di tutto ciò... il calo dell'assistenza semi-professionale e amicale (mio cugggino mio cuggino m'ha installato il Fotosciopp CS 892!), visto che sempre meno gente avrà "bisogno di una mano", il calo dei corsi di computer (forse seguito da un aumento tra qualche anno perché chi lo sapeva usare si sarà scordato e ci sarà chi non l'ha mai usato), il travaso di sviluppatori verso i dispositivi mobili e invece l'aumento dei costi del PC, sia degli assemblati sia della componentistica per il fai da te, visto che cala la domanda e quindi la produzione.Si tornerà un po' indietro a 30 e passa anni fa, dove il PC sarà uno strumento per aziende e professionisti, che comunque non aggiorneranno spesso e sparirà progressivamente dagli scaffali della grande distribuzione. Al massimo ci affianchiamo i giocatori duri e puri ma non per molto. Scordiamoci i portatili a 400 euro.La segretaria che oggi magari ha un PC a casa, tra un paio d'anni non ce l'avrà più e userà solo quello in ufficio, idem per tante altre categorie, resteranno solo gli informatici (con tutto il ventaglio di ruoli) e gli autonomi dove spesso casa = ufficio, il resto userà smartphone, tablet, smart tv, console e cloud.O anche no.... boh?!
        • Izio01 scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: CiccioQuant aCiccia(...)

          La segretaria che oggi magari ha un PC a casa,
          tra un paio d'anni non ce l'avrà più e userà solo
          quello in ufficio, idem per tante altre
          categorie, resteranno solo gli informatici (con
          tutto il ventaglio di ruoli) e gli autonomi dove
          spesso casa = ufficio, il resto userà smartphone,
          tablet, smart tv, console e
          cloud.

          O anche no.... boh?!Secondo me no, è ancora presto per decretare la fine del PC e il trionfo del tablet. Semplicemente si sta confrontando un mercato che era già stabile con uno nuovo, in crescita vertiginosa. Aspettiamo di vederlo raggiungere la saturazione e poi vediamo che succede.Anche solo navigare o mandare una mail con il PC è meglio: hai uno schermo parecchio più grande e una tastiera vera, con cui riesci a scrivere velocemente. Un mouse infinitamente più preciso delle dita, soprattutto se non hai le mani da orologiaio e potenza elaborativa da vendere, che si vede in qualsiasi compito complesso.Naturalmente hai anche gli svantaggi: il PC devi accenderlo e aspettare che parta, mentre il tablet può rimanere sempre acceso e quando ti serve lo agguanti e lo usi. Il tablet te lo porti sul divano, a letto (no, non in QUEL senso, non sono COSI' appassionato dell'informatica ;)) oppure in metropolitana o al parco, con un ingombro di molto inferiore a quello di un vero portatile.Credo che adesso si stiano vendendo tanti tablet e relativamente pochi PC perché la gente non appassionata preferisca tenersi il PC di cinque anni fa e comprare un tablet, piuttosto che rinnovare il PC; tra qualche anno, quando possiederà entrambi, non è detto che vada allo stesso modo.Io dico che il PC continuerà a esistere e resistere anche per utilizzo casalingo. Stiamo a vedere se mi sto sbagliando della grossa ;)
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Izio01
            Secondo me no, è ancora presto per decretare la
            fine del PC e il trionfo del tablet.Chiaro, ci mancherebbe altro. Si parla di tendenze e, al massimo, di tempi. In fondo, siamo a inizio anno, è "doveroso" fare le previsioni, no? :p
            Semplicemente si sta confrontando un mercato che
            era già stabile con uno nuovo, in crescita
            vertiginosa. Aspettiamo di vederlo raggiungere la
            saturazione e poi vediamo che
            succede.Sì, ok.
            Anche solo navigare o mandare una mail con il PC
            è meglio: hai uno schermo parecchio più grande e
            una tastiera vera, con cui riesci a scrivere
            velocemente. Certo, ma lo dici a me che bazzico con queste cose dagli anni '80 e che mi serve per lavoro. Restiamo sul casalingo... sei davvero sicuro che queste 2 caratteristiche siano tanto apprezzate o, ormai, siano quasi un ostacolo? Servono? Quanto lunghe e frequenti sono le mail della "casalinga di Voghera" o della 13enne del 5° piano?Un mouse infinitamente più preciso
            delle dita, soprattutto se non hai le mani da
            orologiaio e potenza elaborativa da vendere, che
            si vede in qualsiasi compito
            complesso.Hai, appunto, detto "complesso". La penna grafica è pure meglio del mouse allora ma... fermandoci al mouse... in casa che devi fare di tanto complesso? A meno che tu non sia un appassionato o un videogiocatore, non ti serve... e anche per queste categorie esiste l'alternativa su tablet o console.
            Naturalmente hai anche gli svantaggi: il PC devi
            accenderlo e aspettare che parta, mentre il
            tablet può rimanere sempre acceso e quando ti
            serve lo agguanti e lo usi. Il tablet te lo porti
            sul divano, a letto (no, non in QUEL senso, non
            sono COSI' appassionato dell'informatica ;))
            oppure in metropolitana o al parco, con un
            ingombro di molto inferiore a quello di un vero
            portatile.Hai detto niente! Ti pare poco? Se non fosse così, pensi che ne vendevano centinaia di milioni? Ci siamo dimenticati che in realtà i primi tablet (pre iPad, per fatti non per tifoseria) erano in realtà per professionisti e non per utonti? Avevano però un sacco di problemi, già discussi qui migliaia di volte.
            Credo che adesso si stiano vendendo tanti tablet
            e relativamente pochi PC perché la gente non
            appassionata preferisca tenersi il PC di cinque
            anni fa e comprare un tablet, piuttosto che
            rinnovare il PC; tra qualche anno, quando
            possiederà entrambi, non è detto che vada allo
            stesso
            modo.Vedremo. Non dimenticare il fattore costo e utilizzo. Se in questi prossimi 5 anni il PC lo accendono appena e un PC nuovo gli costerà 800 euro (o anche meno come ora) mentre un tablet nuovo, meno della metà, anche molto meno, secondo te cosa compreranno?Il PC è uno strumento, come tutti gli strumenti, se non lo utilizzi o trovi un'alternativa (per te) valida, la prendi in considerazione.A livello giochi, da anni ormai le case puntano più su console e dispositivi mobili. Wii e i vari smartphone e tablet hanno coperto la fascia "casual" e cambiato le regole del gioco (!?). Gli accaniti continueranno a comprare e a spendere visto che un PC per giochi ben carrozzato comunque "costicchia" ma, a mio parere, si tratta anche qui di un utilizzo specializzato, nulla di tanto diverso dalla workstation di elaborazione video o di uno sviluppatore, è "casalingo" per modo di dire.Dato che ormai mamma Apple ha messo a disposizione i suoi software per audio, video e foto anche per il mobile, a tanti può bastare anche quello... e fa comodo a volte anche a quelli un attimino più professionisti.Per navigare e scrivere idiozie sulle reti da pesca sociali basta un telefonino mediamente evoluto, che hai sempre con te e non devi attendere minuti di avvio... Film e musica li scarichi (piratati o meno) anche con tablet & co. Cosa rimane? Scrivere le tesine? :))Aggiungi a ciò un possibile calo degli abbonamenti per connessione Internet fissa, per il 99% legata a un telefono fisso, che tra crisi economica e l'evoluzione detta sopra, spingerà vari a limitarsi alla SIM e/o alla chiavetta e buona notte. Non succederà dall'oggi al domani ma sta già iniziando ad accadere... poi magari prenderà un'altra strada o tornerà indietro, si vedrà.
            Io dico che il PC continuerà a esistere e
            resistere anche per utilizzo casalingo. Stiamo a
            vedere se mi sto sbagliando della grossa
            ;)
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Quoto Ciccioquantaciccia, discorso impeccabile, perà un particolare secondo me non è stato considerato con la dovuta evidenza e cioè che il tablet ha lo stesso sistema operativo e la stessa facilità di utilizzo degli smartphone: gli Smartphone sono diffusissimi mentre i pc no, questo significa che chi vuole la "potenza" del pc ma non gli è simpatico il pc (come a tanti) farà il passo dallo smartphone al tablet e non il salto dallo smartphone al pc.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Infatti, verissimo. Mi hai fatto venire in mente gli incubi di quando insegnavo e c'era gente che con mouse e tastiera aveva lo stesso rapporto che con un'orda di scorpioni impazziti... ora invece tocca, flippa, pincia e zinza felice anche a 80 anni... e li ucciderei come e più di 10 anni fa!:)
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            Infatti, verissimo. Mi hai fatto venire in mente
            gli incubi di quando insegnavo e c'era gente che
            con mouse e tastiera aveva lo stesso rapporto che
            con un'orda di scorpioni impazziti... ora invece
            tocca, flippa, pincia e zinza felice anche a 80
            anni... e li ucciderei come e più di 10 anni
            fa!:)Probabilmente il mondo dei tablet e degli smartphone è il loro. Però io non sono d'accordo con quest'andazzo. Il problema di fondo è che un pc o un tablet o uno smartphone è un apparecchio complesso e nascondere la complessità ha i suoi pro e i suoi contro.Android e iOS fanno capo a due aziende cui ci si affida per avere in cambio la facilità di utilizzo, una struttura verticistica con un capo alla sommità. In più si paga oltre al prezzo del prodotto il prezzo di un rapporto vincolante con quella struttura: i così detti walled garden. Se non bastasse si paga pure il prezzo di una mancanza di privacy quasi totale.Ai tempi della guerra fredda in occidente ci si scandalizzava del fatto che la STASI in Germania dell'est aveva i dati di un decimo della popolazione, adesso che i dati sono di metà della popolazione del primo mondo e non sono dati poco attendibili e generici come quelli che aveva la STASI ma dati estremamente dettagliati, non ci si stupisce né ci si indigna più.Eppure siamo messi peggio che con la STASI e una crisetta governativa che porti nei posti di comando un regime autoritario porterà a un uso proficuo di quei dati. In fin dei conti nell'epoca pre-fascista ci sono stati censimenti e raccolte dati sugli zingari che poi sono stati proficuamente usati dal regime fascista per quel che sappiamo. La storia si ripete.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia

            Infatti, verissimo. Mi hai fatto venire in
            mente

            gli incubi di quando insegnavo e c'era gente
            che

            con mouse e tastiera aveva lo stesso
            rapporto
            che

            con un'orda di scorpioni impazziti... ora
            invece

            tocca, flippa, pincia e zinza felice anche a
            80

            anni... e li ucciderei come e più di 10 anni

            fa!:)

            Probabilmente il mondo dei tablet e degli
            smartphone è il loro. È molto questione di forma mentis, attitudine, usabilità. C'è a chi viene istintivo prendere CORRETTAMENTE il mouse in mano, spostare il puntatore e fare clic/doppio clic pur senza averlo mai visto fare prima, c'è chi invece questo "salto mentale" riesce a farlo solo a fatica. Ne ho viste di tutti i colori. Secondo me invece di fare vari laboratori di usabilità, basterebbe che sfruttassero le miriadi di corsi di alfabetizzazione informatica... capisci di più mezzora là che con tutta la bibliografia di Nielsen e compagnia bella ;)Però io non sono d'accordo
            con quest'andazzo. Manco io ma... c'est la vie.Il problema di fondo è che un
            pc o un tablet o uno smartphone è un apparecchio
            complesso e nascondere la complessità ha i suoi
            pro e i suoi
            contro.
            La gente ormai, gradualmente, da un paio di secoli ha imparato a delegare praticamente ogni aspetto della sua vita... non ci costruiamo più le abitazioni, i vestiti, non andiamo a caccia e a pesca, non coltiviamo, non alleviamo (nemmeno i figli ma è un discorso a parte LOL!) e via discorrendo... compreso l'intrattenimento... quello che descrivi sotto non è altro che una logica conseguenza di quanto ho appena detto.
            Android e iOS fanno capo a due aziende cui ci si
            affida per avere in cambio la facilità di
            utilizzo, una struttura verticistica con un capo
            alla sommità. In più si paga oltre al prezzo del
            prodotto il prezzo di un rapporto vincolante con
            quella struttura: i così detti walled garden. Se
            non bastasse si paga pure il prezzo di una
            mancanza di privacy quasi
            totale.

            Ai tempi della guerra fredda in occidente ci si
            scandalizzava del fatto che la STASI in Germania
            dell'est aveva i dati di un decimo della
            popolazione, adesso che i dati sono di metà della
            popolazione del primo mondo e non sono dati poco
            attendibili e generici come quelli che aveva la
            STASI ma dati estremamente dettagliati, non ci si
            stupisce né ci si indigna
            più.

            Eppure siamo messi peggio che con la STASI e una
            crisetta governativa che porti nei posti di
            comando un regime autoritario porterà a un uso
            proficuo di quei dati. In fin dei conti
            nell'epoca pre-fascista ci sono stati censimenti
            e raccolte dati sugli zingari che poi sono stati
            proficuamente usati dal regime fascista per quel
            che sappiamo. La storia si
            ripete.Non ci si scandalizza perché, al contrario della STASI, i dati raccolti servono a fare $$$ e vengono forniti spontaneamente o quasi.Se vuoi fare stragi le fai anche a zero dati, è anche in maniera molto più semplice e immediata.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            La gente ormai, gradualmente, da un paio di
            secoli ha imparato a delegare praticamente ogni
            aspetto della sua vita... non ci costruiamo più
            le abitazioni, i vestiti, non andiamo a caccia e
            a pesca, non coltiviamo, non alleviamo (nemmeno i
            figli ma è un discorso a parte LOL!) e via
            discorrendo... compreso l'intrattenimento...
            quello che descrivi sotto non è altro che una
            logica conseguenza di quanto ho appena
            detto.Quoto solo questo che mi pare un pensiero che non ho considerato e che mi sono lasciato sfuggire forse come a tanti.Mi viene in mente il supermercato o il centro commerciale che è il fulcro della nostra società dei consumi e dell'uomo moderno. vabbé, ho poca voglia di continuare il discorso... :)
          • Izio01 scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
            - Scritto da: Izio01


            Anche solo navigare o mandare una mail con il PC

            è meglio: hai uno schermo parecchio più grande e

            una tastiera vera, con cui riesci a scrivere

            velocemente.

            Certo, ma lo dici a me che bazzico con queste
            cose dagli anni '80 e che mi serve per lavoro.
            Restiamo sul casalingo... sei davvero sicuro che
            queste 2 caratteristiche siano tanto apprezzate
            o, ormai, siano quasi un ostacolo? Servono?
            Quanto lunghe e frequenti sono le mail della
            "casalinga di Voghera" o della 13enne del 5°
            piano?
            Eh XXXXX miseria, hai messo il dito nella piaga. A me passa la voglia di scrivere, quando chi mi risponde parla in SMSese o in una specie di lingua afroitaliana che a me sarebbe fruttata una bocciatura già in terza elementare. Non capisco questa mancanza di amor proprio, penso che libertà sia anche il sapersi esprimere in maniera decente, il non permettere al primo dirigente che passa di trattarti come un illetterato.A parte questo OT, in effetti di certezze ne ho poche. Come ho detto sopra, credo che nelle case rimarrà posto per un PC nonostante i tablet, ma non mi stupirei nemmeno poi troppo di sbagliarmi. Così come ai tempi ho toppato alla grande le previsioni sul sucXXXXX del(la?) Wii, magari stavolta sto sottostimando il fenomeno tablet.
          • CiccioQuant aCiccia scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Izio01
            Eh XXXXX miseria, hai messo il dito nella piaga.
            A me passa la voglia di scrivere, quando chi mi
            risponde parla in SMSese o in una specie di
            lingua afroitaliana che a me sarebbe fruttata una
            bocciatura già in terza elementare. Non capisco
            questa mancanza di amor proprio, penso che
            libertà sia anche il sapersi esprimere in maniera
            decente, il non permettere al primo dirigente che
            passa di trattarti come un
            illetterato.
            Uh hguarda, qui sfondi non una porta e nemmeno l'aria... ma proprio il vuoto cosmico assoluto... e non occorre andare molto lontano. Basta leggere certi post dove "h", accenti ecc. sono utilizzandi con rand(x).
            A parte questo OT, in effetti di certezze ne ho
            poche. Come ho detto sopra, credo che nelle case
            rimarrà posto per un PC nonostante i tablet, ma
            non mi stupirei nemmeno poi troppo di sbagliarmi.
            Così come ai tempi ho toppato alla grande le
            previsioni sul sucXXXXX del(la?) Wii, magari
            stavolta sto sottostimando il fenomeno
            tablet.Nemmeno io ho certezze, ci mancherebbe, ci si confronta. Possiamo anche provare a trovare una lista di motivi per giustificare la presenza del PC nelle case nel prossimo futuro. Saranno i fatti poi a darci ragione o meno. Anche perché all'orizzonte ci sono problemi ben più grossi che la "lotta" PC vs. tablet ;)
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      Un altro che rompe le OO...http://articles.businessinsider.com/2012-02-14/tech/31057828_1_tablet-sales-post-pc-era-lower-pricesQuesta analisi è di inizio dello scorso anno (gennaio 2012) e dice:"Tablet sales will hit nearly 500 million units a year by 2015, according to a new report by BI Intelligence.Global tablet sales in 2015 will exceed the number of PCs currently sold per year (~360 million)"(In realtà le cose sono peggiori di questa. Le vendite dei pc non sono in leggero aumento come predetto da BI Intelligence ma sono in calo, in più le vendite dei tablet sono state sottostimate da molti analisti lo scorso anno che hanno aumentato le stime. Io penso che potrebbe esserci un ulteriore aumento dei dati finali dei tablet rispetto all'ultima previsione di fine anno 2012 di 122 milioni di tablet venduti nell'anno.Nello stesso articolo un commentatore diceva a febbraio:"GTHM on Feb 14, 10:54 AM said:We are not in the post-PC era; we are in the post-Microsoft era. Much of the growth in tablets (let is call them what they predominantly are: iPads comes at the expense of Windows PCs. For the vast majority of non-enterprise users, an iPad is good for 95% of uses and the users find that they enjoy using an easy to use, instant-on device rather than the clumsy, klunky, vastly over-bloated Windows PC that wastes their time. Soon Microsoft will be remembered as the company that Ballmer used to become the worst manager in recorded history."Mi chiedo dove fosse PI e i suoi giornalisti a febbraio e nel resto dell'anno? Informazioni che facessero capire la direzione del mercato non mancavano e darle su PI rendeva il lavoro dei lettori troppo facile?
    • TPB Free scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      - Scritto da: Sandro kensan
      Forse non ve ne siete resi conto ma una epoca è
      finita. Il problema non è il fallimento di
      windows 8 come descritto nell'articolo ma la fine
      del
      PC.

      Guardate questo grafico:
      http://farm9.staticflickr.com/8039/8068603763_2113

      i tablet sono posseduti dal 22% degli adulti
      americani ad agosto 2012, l'incremento ogni 6
      mesi è molto alto e le previsioni parlano di un
      50% degli adulti americani che possederanno un
      tablet nel 2013 o nel 2014, ho letto un articolo
      in
      proposito.

      Non è solo questo ma c'è dell'altro. Un altro
      grafico che riassume gli utenti computerizzati da
      a Microsoft un market share del 20%-35% in
      fortissimo
      calo:

      http://www.oneopensource.it/31/12/2012/il-2012-e-s

      Guardate il grafico e notate che negli ultimi 3
      anni il market share di android è un crescita
      enorme e ha mangiato il 40% dello share a
      MS.

      Durante l'anno 2012 le vendite di tablet sono
      state di 120 milioni di unità e le previsioni
      sono di una criscita costante delle unità
      vendute.

      A tutto questo sommate che i pc vengono venduti
      sempre meno e sono diventati un mercato marginale
      già
      adesso.Ma non credo che il PC sparirà, al contrario. Potrebbe aver una seconda vita una volta che l'effetto tablet (iPad ed affini) svanirà. E poi, come fai ad emulare la PS2, giocare al futuro GTA 5, creare musica col sintetizzatore digitale Nexus 2, scrivere in Word e gestire un database usando uno stupido tablet?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        Esattamente, il "favoloso" mondo dei tablet taglia le palle ad una lunga serie di applicazioni che non si possono gestire con questi sistemi chiusi e castrati. Per non parlare che secondo alcuni tu la musica per ascoltarla la dovresti COMPRARLE 434998 volte per dispositivo.
        • tucumcari scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sgabbio
          Esattamente, il "favoloso" mondo dei tablet
          taglia le palle ad una lunga serie di
          applicazioni che non si possono gestire con
          questi sistemi chiusi e castrati. Per non parlare
          che secondo alcuni tu la musica per ascoltarla la
          dovresti COMPRARLE 434998 volte per
          dispositivo.434998+1 e così via.... il limite (se non ricordo male) dell'insieme dei numeri interi e positivi è INFINITO!
        • FinalCut scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Sgabbio
          Esattamente, il "favoloso" mondo dei tablet
          taglia le palle ad una lunga serie di
          applicazioni che non si possono gestire con
          questi sistemi chiusi e castrati. Per non parlare
          che secondo alcuni tu la musica per ascoltarla la
          dovresti COMPRARLE 434998 volte per
          dispositivo.Sei rimasto indietro di dieci anni? La musica è tutta DRM Free a 256 da una vita, anzi con Music Match pagando solo 22 e basta ho aggiornato oltre 400 mp3 ad acc di alta qualità...Quanto alle app, ti basta scaricarle da un dispositivo per ritrovartele magicamente su TUTTI i tuoi device (anche quelli di amici).Se dovete sparlare fatelo con argomentazioni meno obsolete...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 17.10-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Come mai, eviti di rispondere agli altri ? Mah...- Scritto da: FinalCut

            Sei rimasto indietro di dieci anni? La musica è
            tutta DRM Free a 256 da una vita, anzi con Music
            Match pagando solo 22 e basta ho aggiornato
            oltre 400 mp3 ad acc di alta
            qualità...Forse ti sfugge il dettaglio principale che c'è gente è non poca, molta della sua musica attuale c'è l'ha su CD, nel favoloso mondo dei tablet, di cui non ci sono programmi di ripping, che cosa ne dovrebbe fare ? Dovrebbe RICOMPRARE tutta la sua libreria musicale ? Non ci sei arrivato per un secondo a questa semplice conclusione ? Vogliamo pure ricordare come le stesse major volevano che tu persona, ricomprassi i brani in digitale invece che ripparli dai CD ?
            Quanto alle app, ti basta scaricarle da un
            dispositivo per ritrovartele magicamente su TUTTI
            i tuoi device (anche quelli di
            amici).

            Se dovete sparlare fatelo con argomentazioni meno
            obsolete...
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 04 gennaio 2013 17.10
            --------------------------------------------------Tu come al solito eviti il problema di fondo...che tristezza :(
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Sgabbio
            Come mai, eviti di rispondere agli altri ? Mah...Evito di rispondere a chi?
            Forse ti sfugge il dettaglio principale che c'è
            gente è non poca, molta della sua musica attuale
            c'è l'ha su CD, nel favoloso mondo dei tablet, di
            cui non ci sono programmi di ripping, che cosa ne
            dovrebbe fare ? Dovrebbe RICOMPRARE tutta la sua
            libreria musicale ?Forse ti sfugge il dettaglio principale, che iPad può caricare musica solo da un PC e i PC in questo mondo hanno da sempre un lettore CD per rippare la tua musica, e ti suggerisco se ancora tu non lo abbia fatto di farlo al più presto, tanto più che MusicMatch ti passa sul cloud anche la musica da te rippata o scaricata.Siamo in un periodo di transizione, ti do una notizia, se hai delle riprese in VHS ti suggerisco di grabbarle in digitale, perché, reggiti forte... tra poco i VHS non si vedranno più in giro...
            Non ci sei arrivato per un secondo a questa
            semplice conclusione ? Vogliamo pure ricordare
            come le stesse major volevano che tu persona,
            ricomprassi i brani in digitale invece che
            ripparli dai CDDei vaticini delle Majors mi ci pulisco il ****, grazie. Ci hanno provato anche con i DRM sui download, se hai un minimo di onestà intellettuale, devi ringraziare Jobs ed Apple se oggi quei DRM sono caduti per sempre.
            Tu come al solito eviti il problema di
            fondo...che tristezzaGià, CD e VHS stanno sparendo... che tristezza, non ci dormirò questa notte... A me dispiace molto più per il vinile che per i CD....
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Dei vaticini delle Majors mi ci pulisco il ****,
            grazie. Ci hanno provato anche con i DRM sui
            download, se hai un minimo di onestà
            intellettuale, devi ringraziare Jobs ed Apple se
            oggi quei DRM sono caduti per
            sempre.Senza Jobs e Apple quei DRM non sarebbero nemmeno nati, e non ci sarebbe stato bisogno di farli cadere.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Senza Jobs e Apple quei DRM non sarebbero nemmeno
            nati, e non ci sarebbe stato bisogno di farli
            cadere.Beata ignoranza o memoria corta?http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_Rights_Management#DRM_and_musichttp://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_PlaysForSure
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Beata ignoranza o memoria corta?

            http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_Rights_ManagePrima di itunes, questi sistemi di drm non erano applicati alla musica (a parte qualche sistema di protezione cd incompatibile con molti lettori, e presto abbandonato)

            http://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_PlaysForSurSuccessivo a itunes. Probabilmente non ci avrebbero nemmeno provato, se non avessero imitato apple.
          • FinalCut scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Beata ignoranza o memoria corta?




            http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_Rights_Manage

            Prima di itunes, questi sistemi di drm non erano
            applicati alla musica ( a parte qualche sistema di
            protezione cd incompatibile con molti lettori, e
            presto
            abbandonato)Microsoft è stata la prima azienda a implementare un meccanismo di attivazione del software nei suoi prodotti. Poi è passata a Windows Media Player fino ad arrivare, era post iTunes, a PlayForSure (ovvero DRM 2.0)




            http://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_PlaysForSur

            Successivo a itunes. Probabilmente non ci
            avrebbero nemmeno provato, se non avessero
            imitato
            apple.iTunes e Napster usarono i primi DRM nella vendita online a distanza di sei mesi l'uno dall'altro... questo significa che iniziarono insieme perché non esiste che crei un sito di ecommerce come Napster con gli accordi delle Majors in 6 mesi...Anzi il tipo di vendita per-iTunes era la musica in abbonamento (a noleggio), ad Apple va il merito di aver imposto il download dei brani senza scadenza dei dirittiin caso di mancato pagamento mensile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2013 20.11-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato

            Microsoft è stata la prima azienda a implementare
            un meccanismo di attivazione del software nei
            suoi prodotti.Falso. Molti programmi shareware richiedevano l'attivazione per sbloccare le funzioni avanzate o per usarlo dopo la scadenza, e tali programmi erano ben precedenti al sistema di attivazione microsoft.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      Gli articoli citati fanno un paragone impossibile.È come dire che si vendono più pacchetti di cracker che aragoste: sono due mercati diversi, ed una cosa non esclude l'altra.Chi compra il tablet ha anche il pc? Di solito sì.Il pc si compra spesso? No, se ne hai già uno che funziona e non è obsoleto in genere non serve comprarne un altro (e la corsa all'upgrade è decisamente rallentata: un pc di oggi, rispetto ad un pc di 5 anni fa, non ha più quella differenza che c'era, ad esempio, tra un pc del 95 ed uno del 2000)
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Gli articoli citati fanno un paragone impossibile.
        È come dire che si vendono più pacchetti di
        cracker che aragoste: sono due mercati diversi,
        ed una cosa non esclude
        l'altra.L'esempio fatto da Steeve Jobs ma che ho pensato pure io è quello dei furgoni/camion versus quello degli scooter e delle auto. Il fatto che uno possegga un camion è indipendente dal fatto di possedere una auto.Ad aumentare la confusione c'è il fatto che fino ad oggi tutti posseggono un camion/PC se vogliono navigare agevolmente (schermo grande) in Rete ma il mercato sta cambiano e (è intuibile) si sta passando alle auto/tablet di massa che relegheranno i PC/camion a una fetta marginale dell'utenza, quella professionale, quella degli esperti di informatica, i giocatori hard gamers, ecc. I PC saranno una cosa simile (i paragoni sono sempre dificili da farsi) all'uso dei camion/furgoni nel futuro.Tieni conto che alcuni grafici che ho linkato mostrano l'installato ma le vendite annuali, per esempio quelle del 2012, mostrano la tendenza molto più chiaramente. I tablet hanno incrementi del 100% anno su anno per quanto riguarda le vendite mentre i pc hanno numeri negativi. I tablet vendono 120 milioni (è una stima preliminare) nel 2012, dei pc non so i numeri ma non sono molto più alti.
        Chi compra il tablet ha anche il pc? Di solito sì.I pc sono molto diffusi quindi è facile che molti abbiano un pc ma a comprare i tablet è tanta gente inesperta per via che è come usare uno smartphone. Chi usa un cell è tanta gente che non sa usare un pc o che non è interessata a imparare a usare un pc o che comunque lo usa poco perché non si trova bene.
        Il pc si compra spesso? No, se ne hai già uno che
        funziona e non è obsoleto in genere non serve
        comprarne un altro (e la corsa all'upgrade è
        decisamente rallentata: un pc di oggi, rispetto
        ad un pc di 5 anni fa, non ha più quella
        differenza che c'era, ad esempio, tra un pc del
        95 ed uno del
        2000)Io penso che il mercato degli smartphone sia enorme rispetto a quello dei pc e i tablet si possono (secondo me) espandere coprendo gran parte dell'utenza dei cellulari.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato

          I pc sono molto diffusi quindi è facile che molti
          abbiano un pc ma a comprare i tablet è tanta
          gente inesperta per via che è come usare uno
          smartphone. Chi usa un cell è tanta gente che non
          sa usare un pc o che non è interessata a imparare
          a usare un pc o che comunque lo usa poco perché
          non si trova
          bene.Quindi, è gente che non avrebbe comunque comprato un pc (anche se non ci fossero i tablet)
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            I pc sono molto diffusi quindi è facile che
            molti

            abbiano un pc ma a comprare i tablet è tanta

            gente inesperta per via che è come usare uno

            smartphone. Chi usa un cell è tanta gente
            che
            non

            sa usare un pc o che non è interessata a
            imparare

            a usare un pc o che comunque lo usa poco
            perché

            non si trova

            bene.

            Quindi, è gente che non avrebbe comunque comprato
            un pc (anche se non ci fossero i
            tablet)Certamente. Però fanno numero, fanno massa, fanno mercato e spostano gli obiettivi delle aziende e della finanza.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            Per ora l'unica cosa che stanno spostando è lo spam (per lo meno, le catene di s.antonio più stupide sono finite in facebook invece di impestare le mail).Speriamo che continuino!
    • gratis per tutti scrive:
      Re: Il PC appartiene al passato
      tablet = moda passeggerail pc rimane per sempreaccendi il tablet e inizia a programmare in basic net, php, avvia i game veramente seri che occupano in media un sano dvd e richiedono il mouse al 100% e 4 giga di ramè sicuro che dopo 5 minuti dalla tua bocca usciranno bestemmie a non finire per aver snobbato il pc
      • thebecker scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: gratis per tutti
        tablet = moda passeggera

        il pc rimane per sempre

        accendi il tablet e inizia a programmare in basic
        net, php, avvia i game veramente seri che
        occupano in media un sano dvd e richiedono il
        mouse al 100% e 4 giga di
        ram

        è sicuro che dopo 5 minuti dalla tua bocca
        usciranno bestemmie a non finire per aver
        snobbato il
        pcHai fatto gli esempi che riguarderanno gli utilizzatori di nicchia.- Hard Games (games seri come li chiami tu) - la gente al limite si compra una console e comunque rimane sempre una cosa da appassionati.- Programmazione, appassionati o lavoro.Mi dispiace ma ha ragione chi dice che il Tablet diventerà un prodotto di larga diffusione e i PC di nicchia.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: Il PC appartiene al passato
        - Scritto da: gratis per tutti
        tablet = moda passeggera

        il pc rimane per sempre

        accendi il tablet e inizia a programmare in basic
        net, php, avvia i game veramente seri che
        occupano in media un sano dvd e richiedono il
        mouse al 100% e 4 giga di
        ram

        è sicuro che dopo 5 minuti dalla tua bocca
        usciranno bestemmie a non finire per aver
        snobbato il
        pcMa vuoi mettere la soddisfazione di poter twittare da ovunque ti trovi, spendendo una cifra inversamente proporzionale alla qualità dell'hardware, che tra l'altro potresti investire in un computer di buona qualità?
        • avvisati scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          per quello basterebbe un nokia 70 oppure un qualunkue cell a colori a meno di 50 euroil mio ho pagato 39 euro a su internet ci va lo stesso
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: avvisati
            per quello basterebbe un nokia 70 oppure un
            qualunkue cell a colori a meno di 50
            euro

            il mio ho pagato 39 euro a su internet ci va lo
            stessoProbabilmente non avrà il tanto ricercato touch screen e non richiederà 2 mani per l'utilizzo :)
          • tucumcari scrive:
            Re: Il PC appartiene al passato
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: avvisati

            per quello basterebbe un nokia 70 oppure un

            qualunkue cell a colori a meno di 50

            euro



            il mio ho pagato 39 euro a su internet ci va
            lo

            stesso

            Probabilmente non avrà il tanto ricercato touch
            screen e non richiederà 2 mani per l'utilizzo
            :)ammesso e non conXXXXX se arrivi a 99 hai il touch e la singola mano....è uno sforzo "ragionevole" (i 99) anche se è troppo poco per fare "figo"! :)
        • tucumcari scrive:
          Re: Il PC appartiene al passato
          - Scritto da: Mario Rossi
          Ma vuoi mettere la soddisfazione di poter
          twittare da ovunque ti trovi, spendendo una cifra
          inversamente proporzionale alla qualità
          dell'hardware, che tra l'altro potresti investire
          in un computer di buona
          qualità?Volendo si "twitta" addirittura anche con un cellulare da "29 euri" ;)Provare per credere....
  • Enjoy with Us scrive:
    I nodi vengono al pettine!
    Ho avuto modo di provare windows 8.... è spaventoso, la grafica è oscena, peggio di quella di windows 3.0 ed è tutto dire!E non si può dire che siano preferenze mie personali... è un dato di fatto! Le icone sono brutte, sfruttano ben poco i 16 milioni di colori a disposizione, l'usabilità dell'interfaccia metro fa schifo, le applicazioni vengono lanciate a tutto schermo senza possibilità di ridimensionare la finestra, come se il sistema fosse monotask!!! Ma stiamo scherzando? Mica è un OS da smartphone!!!Inoltre la velocità di caricamento del SO alla fine è pari a quella di Sette e di XP, se si attende il tempo necessario per avviare realmente i programmi ed i vari servizi.... mi dispiace per M$ ma 8 è un flop peggiore a quello di Vista, se tanto mi da tanto finalmente sarà l'ultimo SO rilasciato da M$ a dettare legge sul mercato, basta che google si muova un pochino con un porting decente di Android per x86 e vedrete che nel giro di pochi mesi di windows non ne rimarrà più traccia!
    • Mario Rossi scrive:
      Re: I nodi vengono al pettine!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      basta che google si muova un pochino con
      un porting decente di Android per x86 e vedrete
      che nel giro di pochi mesi di windows non ne
      rimarrà più
      traccia!Finalmente, da ieri siamo ufficialmente entrati nell'anno di Linux su desktop!
      • collione scrive:
        Re: I nodi vengono al pettine!
        probabilmente si http://mobile.slashdot.org/story/13/01/02/0048248/chromebook-takes-top-place-in-laptop-sales-on-amazon
        • Mario Rossi scrive:
          Re: I nodi vengono al pettine!
          - Scritto da: collione
          probabilmente si
          http://mobile.slashdot.org/story/13/01/02/0048248/Il titolo dice: "Chromebook Takes Top Place In Laptop Sales On Amazon", io parlavo di desktop
      • P.Inquino scrive:
        Re: I nodi vengono al pettine!
        eh aspetta aspetta, col tuo cag8 e cachi vari...2014 ...stiamo arrivando..
    • albvar scrive:
      Re: I nodi vengono al pettine!
      Windows 9 aiutaci tu!
  • Anonimo scrive:
    bah, mi ci trovo bene
    sono principalmente uno sviluppatore... all'inizio mi ha spiazzato non poco ma una volta imparato dove sono le cose ho visto che mi ci trovo bene. Non ha niente di meno di windows 7. Le tiles basta sfruttarle. Mi sono creato sulla schermata un gruppo di programmi che uso (più comodo dei collegamenti desktop), affianco la tile desktop ad altre tiles (decisamente comodo). Una volta capito poi che muovendo il mouse a sinistra avevo le tiles rimaste aperte per chiuderle o aprirle (anche il desktop è una tile) sono finiti i dubbi.Secondo me lo scoglio duro non è l'interfaccia, ma l'utenza che è terrorizzata da tutto ciò che è nuovo. Nuovi sistemi operativi, nuove interfacce, nuovi approcci alle cose.Capisco che Microsoft molto spesso toppa, però è anche vero che ha a che fare con un'utenza negativa che o la odia a prescindere (sindrome calcistica) o che ha paura di vedersi spostare un'icona. Mi ricordo che quando ho reingnerizzato un software per un grosso ente pubblico gli utenti nei primi giorni di utilizzo volevano la mia testa dato che non trovavano più le cose come erano abituati. Dopo una settimana anche gli utenti più granitici hanno visto che lavoravano più velocemente. Se dopo 5 minuti si chiude un sistema operativo allora forse si manca di flessibilità mentale, difetto abbastanza grave per chi dice di lavorare o vorrà lavorare in questo settore
    • Luca Petrini scrive:
      Re: bah, mi ci trovo bene
      Condivido in pieno ciò che hai detto...in un posto che ho scritto qualche settimana fa ho espresso gli stessi concetti...lo trovi qui: http://www.pollosky.it/2012/11/25/windows-8-recensione-e-impressioni-dopo-un-mese-di-utilizzoVorrei solo aggiungere che non si può paragonare Vista con Win8...Vista era un sistema operativo non performante che usciva sul mercato in un periodo in cui i pc erano stravenduti...Win8 è un sistema operativo performante e che funziona bene, che però esce sul mercato in un periodo in cui i pc sono in crisi.- Scritto da: Anonimo
      sono principalmente uno sviluppatore...
      all'inizio mi ha spiazzato non poco ma una volta
      imparato dove sono le cose ho visto che mi ci
      trovo bene. Non ha niente di meno di windows 7.
      Le tiles basta sfruttarle. Mi sono creato sulla
      schermata un gruppo di programmi che uso (più
      comodo dei collegamenti desktop), affianco la
      tile desktop ad altre tiles (decisamente comodo).
      Una volta capito poi che muovendo il mouse a
      sinistra avevo le tiles rimaste aperte per
      chiuderle o aprirle (anche il desktop è una tile)
      sono finiti i
      dubbi.
      Secondo me lo scoglio duro non è l'interfaccia,
      ma l'utenza che è terrorizzata da tutto ciò che è
      nuovo. Nuovi sistemi operativi, nuove interfacce,
      nuovi approcci alle
      cose.
      Capisco che Microsoft molto spesso toppa, però è
      anche vero che ha a che fare con un'utenza
      negativa che o la odia a prescindere (sindrome
      calcistica) o che ha paura di vedersi spostare
      un'icona. Mi ricordo che quando ho reingnerizzato
      un software per un grosso ente pubblico gli
      utenti nei primi giorni di utilizzo volevano la
      mia testa dato che non trovavano più le cose come
      erano abituati. Dopo una settimana anche gli
      utenti più granitici hanno visto che lavoravano
      più velocemente. Se dopo 5 minuti si chiude un
      sistema operativo allora forse si manca di
      flessibilità mentale, difetto abbastanza grave
      per chi dice di lavorare o vorrà lavorare in
      questo
      settore
    • krane scrive:
      Re: bah, mi ci trovo bene
      - Scritto da: Anonimo
      Capisco che Microsoft molto spesso toppa, però è
      anche vero che ha a che fare con un'utenza
      negativa che o la odia a prescindere (sindrome
      calcistica)Spesso toppa, appunto, quindi l'odio a prescindere non e' a caso no ?
    • James Kirk scrive:
      Re: bah, mi ci trovo bene
      Uso win 8 da un mese, installato su un PC desktop nuovo in quanto la licenza costa come quella di 7.Siccome la nuova interfaccia non ha molto senso su uno schermo grande ho installato una utility che mi mette di default il desktop ed uso la schermata start solo alla pressione del tasto 'windows'. Da questa schermata ho eliminato tutte le piastrelle e quelle orrende app a schermo intero e ci ho messo i link ai programmi e alle cartelle che uso di più.Risultato: il sistema va benissimo, meglio di Seven ed in famiglia (è il PC di casa, quelli di lavoro hanno Seven) nessuno ha problemi ad usarlo.Concordo quindi con quello che dici sui detrattori per partito preso di Microsoft, ma bisogna anche dire che Microsoft di boiate ne ha fatte troppe e per troppo tempo.Se ad esempio in questo sistema avesse dato agli utenti desktop la possibilità di scegliere quale interfaccia preferire sarebbe stato meglio. Non tutti hanno la voglia o la pazienza di perdere un ora o due a riconfigurarsi tutto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: bah, mi ci trovo bene
        - Scritto da: James Kirk
        Uso win 8 da un mese, installato su un PC desktop
        nuovo in quanto la licenza costa come quella di
        7.

        Siccome la nuova interfaccia non ha molto senso
        su uno schermo grande ho installato una utility
        che mi mette di default il desktop ed uso la
        schermata start solo alla pressione del tasto
        'windows'.

        Da questa schermata ho eliminato tutte le
        piastrelle e quelle orrende app a schermo intero
        e ci ho messo i link ai programmi e alle cartelle
        che uso di
        più.
        Risultato: il sistema va benissimo, meglio di
        Seven ed in famiglia (è il PC di casa, quelli di
        lavoro hanno Seven) nessuno ha problemi ad
        usarlo.

        Concordo quindi con quello che dici sui
        detrattori per partito preso di Microsoft, ma
        bisogna anche dire che Microsoft di boiate ne ha
        fatte troppe e per troppo
        tempo.
        Se ad esempio in questo sistema avesse dato agli
        utenti desktop la possibilità di scegliere quale
        interfaccia preferire sarebbe stato meglio. Non
        tutti hanno la voglia o la pazienza di perdere un
        ora o due a riconfigurarsi
        tutto.Il problema di windows 8 e la sua scarsa usabilità rispetto a 7, l'obbligo di passare verso 2 interfacce e la posizione idiota di certe funzioni, lo rende ostico da usare e dispersivo. Già il fatto che devi usare un utility per veder il meno possibile metro ne è la prova.
        • James Kirk scrive:
          Re: bah, mi ci trovo bene
          - Scritto da: Sgabbio
          Il problema di windows 8 e la sua scarsa
          usabilità rispetto a 7, l'obbligo di passare
          verso 2 interfacce e la posizione idiota di certe
          funzioni, lo rende ostico da usare e dispersivo.
          Già il fatto che devi usare un utility per veder
          il meno possibile metro ne è la
          prova.Sul fatto che SU DESKTOP (e anche notebook se non c'è il touchscreen) l'interfaccia Metro sia più un fastidio che un vantaggio non ci sono dubbi ma su questa cosa si sta decisamente esagerando.
          • tucumcari scrive:
            Re: bah, mi ci trovo bene
            - Scritto da: James Kirk
            - Scritto da: Sgabbio


            Il problema di windows 8 e la sua scarsa

            usabilità rispetto a 7, l'obbligo di passare

            verso 2 interfacce e la posizione idiota di
            certe

            funzioni, lo rende ostico da usare e
            dispersivo.


            Già il fatto che devi usare un utility per
            veder

            il meno possibile metro ne è la

            prova.

            Sul fatto che SU DESKTOP (e anche notebook se non
            c'è il touchscreen) l'interfaccia Metro sia più
            un fastidio che un vantaggio non ci sono dubbi ma
            su questa cosa si sta decisamente
            esagerando.dipende... una breve riflessione sul fatto che il "touch" su uno screen molto grande costi una certa quantità di "touch dollars" e con una utilità tutta da dimostrare dato che la maggior parte del lavoro in un pc (desk o lap o note) è fatto di tastiera non ce lo vogliamo mettere?Hai fatto mente locale a quante volte (in proporzione) lavorando tocchi la tastiera e a quante volte tocchi dispositivi di puntamento?No?...Beh comincia a contare poi ne riparliamo....Certo se ti limiti a navigare o giocare ... improvvisamente il rapporto (ma va?) si inverte!Non sto mica dicendo una cosa difficile da capire ... anzi... è una banalità..
    • dalek scrive:
      Re: bah, mi ci trovo bene
      prova a sviluppare nel tablet
  • Maggiordomo scrive:
    Andiamoci piano
    Prima di giudicare.E' evidente che per un cambiamento così radicale ci vorrà del tempo per arrivare a capirne il potenziale e ad avere app adatte.Di certo in futuro questa interfaccia a pistrelle potrebbe avvicinare molte persone che con i menù di oggi hanno dificoltà, soprattutto nei tablet.Poi non mi aspetto che sia comprato da chi passa da 7 a 8 perché da ancora, poco.Ora stanno svuotando i magazzini e danno 7 su molti portatili ancora.Fra qualche mese penso che tutti i portatili avranno 8 di default, e nessuno farà mai il downgrade a 7 come invece succedeva per Vista in alcuni casi.Questo conferma solo che 7 era buono e dice che 8 non aggiunge molto.Si è detto sempre che ogni sistema operativo MS aggiungeva poco o nulla al precedente di MS, a me pare invece di poter dire che ex-post, XP fosse un ottimo prodotto, come lo sia 7.8 non nasce per aggiungere ora nuova feature al desktop.Laptop si vedrà.
    • prova123 scrive:
      Re: Andiamoci piano
      Ho acquistato un notebook con win8 e stampante per sostituire il vecchio sistema di mio padre (dotato ancora di floppy e porta parallela antidiluviana) che iniziava a dare segni di cedimento. L'interfaccia Metro di default su PC/Notebook è un'idea da dementi soprattutto quando i monitor non sono touch. Poi non c'è un solo dispositivo/sw certificato Win8 ed anche con dispositivi nuovi ci si trova nella girandola di trovare la compatibilità giusta ammesso che ci sia ... ho trovato che win7 è più facilmente configurabile di win8, ma i problemi trovati con win7 sono stati ereditati da win8. Comunque con ClassicShell si torna facilmente ad una interfaccia stile WinXP e "pannelli" con stile Win7. Comunque sono riuscito ad installare e far funzionare correttamente applicativi di più di 10 anni fa inclusa chiavetta internet, per mio padre è un problema anche se l'icona non è al suo posto ... il suo blocconote delle procedure di uso del sistema è rimasto pressochè invariato solo qualche piccola modifica. Per le email ho usato Foxmail che lo ha trovato più comodo di Outlook 6. Alla fine ho impiegato 2 giorni per riconfigurare il PC come il precedente vecchio di 8 anni. Ma se uno deve farsi riconfigurare il sistema da un centro di assistenza quanto gli costa? Una cosa è sicura sicuramente soni riusciti ad allontanare gli anziani dal mondo dei computer, ovvero un grande bacino di utenza.L'interfaccia Metro è utile solo per le cornici fotografiche, un tempo avrei detto che sarebbe stata utile per la Kodak :D
  • attonito scrive:
    Maruccia, tocco di classe (inaspettato)
    io me lo immagino, sudato e sbragato mentre ride e salta per la stanza ubriaco come un maiale. Perche? Perche gode come un riccio a pubblicare questo tipo di notizie in cui Microsoft e' in difficolta'. Ma inaspettatamente non lo lascia trasparire. Un incredibile tocco di classe da parte di uno a cui non darei neanche un centesimo. strano.
  • attonito scrive:
    Window 8 fa benissimo al mercato
    nel senso che piu' fa XXXXXX e piu' la gente si orienta verso altro. Balmmer, vai cosi che fai piu' tu per la concorrenza che loro stessi.che il gibbone umano sia al soldo di google? cosi come enlop lo e' a quello di microsoft? Qui c'e' un meraviglioso spunto di articol-ware per PI!!!
  • TPB Free scrive:
    WIndows 8 fallirà, senza dubbio
    Dati alla mano, Windows 7 continua ad aumentare il suo market share, mentre Windows 8 resta al di sotto del 2%.http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=10&qpcustomd=0
    • Puppolo scrive:
      Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
      Ho provato tutti gli OS alla loro prima uscita, e pure Vista con tutti i suoi difetti mi dava più soddisfazione di questo Aborto, o FankestaiOS.Sul mio EeePC ho installato Windows 8 e mi fa letteralmente schifo, di fatto ho pure un pannello single touch, che risulta inutile, di fatto la ModernUI richiede almeno MultiTouch quindi Touch disponibile ma inutilizzabile, poi ho dovuto patchare la risoluzione di fatto 1200x600 viene rifiutato, e va bene, doversi muovere da un lato all'altro dello schermo per i menù dell'os è allucinante, poi una interfaccia con uno stile che ad ogni applicazione non in stile Modern mette la vecchia icona che stona all'occhio fa schifo, se si può considerare OK un unterfaccia che sembra un quadro a blocchi per psicotici, visto le ZERO sfumature e dei contrasti e scelte cromatiche che sembrano fatte solo per permettere l'uso anche a chi è affetto da daltonismo.Per quanto sia ancora installato sono 2 mesi che non ci faccio un Boot su quella partizione.Da utente con 40 anni di età e 30 nell'informatica obbligare l'utenza a questo disastro di os è un dispetto di cattivo gusto, e se devo usare un tablet, ce ne sono a milioni con Android o iOS che sono anni luce avanti da questo coso, e in giro si vedono sempre più aziende passare alla combinata OSX + iOS e questo è un fatto.
      • TPB Free scrive:
        Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
        - Scritto da: Puppolo
        Ho provato tutti gli OS alla loro prima uscita, e
        pure Vista con tutti i suoi difetti mi dava più
        soddisfazione di questo Aborto, o
        FankestaiOS.
        Sul mio EeePC ho installato Windows 8 e mi fa
        letteralmente schifo, di fatto ho pure un
        pannello single touch, che risulta inutile, di
        fatto la ModernUI richiede almeno MultiTouch
        quindi Touch disponibile ma inutilizzabile, poi
        ho dovuto patchare la risoluzione di fatto
        1200x600 viene rifiutato, e va bene, doversi
        muovere da un lato all'altro dello schermo per i
        menù dell'os è allucinante, poi una interfaccia
        con uno stile che ad ogni applicazione non in
        stile Modern mette la vecchia icona che stona
        all'occhio fa schifo, se si può considerare OK un
        unterfaccia che sembra un quadro a blocchi per
        psicotici, visto le ZERO sfumature e dei
        contrasti e scelte cromatiche che sembrano fatte
        solo per permettere l'uso anche a chi è affetto
        da
        daltonismo.

        Per quanto sia ancora installato sono 2 mesi che
        non ci faccio un Boot su quella
        partizione.

        Da utente con 40 anni di età e 30
        nell'informatica obbligare l'utenza a questo
        disastro di os è un dispetto di cattivo gusto, e
        se devo usare un tablet, ce ne sono a milioni con
        Android o iOS che sono anni luce avanti da questo
        coso, e in giro si vedono sempre più aziende
        passare alla combinata OSX + iOS e questo è un
        fatto.Anch'io uso un netbook, e quella "cosa" chiamata Windows 8 è sopravvissuta per pochi minuti prima di downgradare ad XP. Adesso che ogni computer è in grado di fare gli effetti Aero, lo annullano per dei mortificanti 16 colori stile Windows 1.0? Se in futuro si venderanno solo tablet allora ne sceglierò uno (usato) con XP Tablet Edition. E' sempre meglio del Modern UI che mortifica il multitasking.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 12.46-----------------------------------------------------------
        • orcoiPoD scrive:
          Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
          ha sopravvissuto?!? vergognati- Scritto da: TPB Free
          - Scritto da: Puppolo

          Ho provato tutti gli OS alla loro prima uscita,
          e

          pure Vista con tutti i suoi difetti mi dava più

          soddisfazione di questo Aborto, o

          FankestaiOS.

          Sul mio EeePC ho installato Windows 8 e mi fa

          letteralmente schifo, di fatto ho pure un

          pannello single touch, che risulta inutile, di

          fatto la ModernUI richiede almeno MultiTouch

          quindi Touch disponibile ma inutilizzabile, poi

          ho dovuto patchare la risoluzione di fatto

          1200x600 viene rifiutato, e va bene, doversi

          muovere da un lato all'altro dello schermo per i

          menù dell'os è allucinante, poi una interfaccia

          con uno stile che ad ogni applicazione non in

          stile Modern mette la vecchia icona che stona

          all'occhio fa schifo, se si può considerare OK
          un

          unterfaccia che sembra un quadro a blocchi per

          psicotici, visto le ZERO sfumature e dei

          contrasti e scelte cromatiche che sembrano fatte

          solo per permettere l'uso anche a chi è affetto

          da

          daltonismo.



          Per quanto sia ancora installato sono 2 mesi che

          non ci faccio un Boot su quella

          partizione.



          Da utente con 40 anni di età e 30

          nell'informatica obbligare l'utenza a questo

          disastro di os è un dispetto di cattivo gusto, e

          se devo usare un tablet, ce ne sono a milioni
          con

          Android o iOS che sono anni luce avanti da
          questo

          coso, e in giro si vedono sempre più aziende

          passare alla combinata OSX + iOS e questo è un

          fatto.

          Anch'io uso un netbook, e quella "cosa" chiamata
          Windows 8 ha sopravvissuto per pochi minuti prima
          di downgradare ad XP. Adesso che ogni computer è
          in grado di fare gli effetti Aero, lo annullano
          per dei mortificanti 16 colori stile Windows 1.0?
          Se in futuro si venderanno solo tablet allora ne
          sceglierò uno (usato) con XP Tablet Edition. E'
          sempre meglio del Modern UI che mortifica il
          multitasking.
          • TPB Free scrive:
            Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
            - Scritto da: orcoiPoD
            ha sopravvissuto?!? vergognati
            Ho sbagliato. Ora correggo.
        • ruppolo scrive:
          Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
          - Scritto da: TPB Free
          Adesso che ogni computer è
          in grado di fare gli effetti Aero, lo annullano
          per dei mortificanti 16 colori stile Windows 1.0?Si vede che hanno capito che gli effetti fine se stessi non sono graditi.Il problema è che quando copi (o tenti di copiare) ignori i motivi delle scelte, per cui o fai una copia perfetta o è meglio che lasci perdere.
          • anon scrive:
            Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
            - Scritto da: ruppolo
            Si vede che hanno capito che gli effetti fine se
            stessi non sono graditi.Ma se MacOS e iOS sono pieni di effettoni inutili ovunque... (rotfl)(rotfl)
    • ruppolo scrive:
      Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
      - Scritto da: TPB Free
      Dati alla mano, Windows 7 continua ad aumentare
      il suo market share, mentre Windows 8 resta al di
      sotto del
      2%.
      http://www.netmarketshare.com/operating-system-marNon è così, nell'ultimo mese (Dicembre) Windows 7 è aumentato del 0,40%, mentre Windows 8 del 0,63% (dati presi dal sito che hai indicato).
      • TPB Free scrive:
        Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: TPB Free

        Dati alla mano, Windows 7 continua ad
        aumentare

        il suo market share, mentre Windows 8 resta
        al
        di

        sotto del

        2%.


        http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

        Non è così, nell'ultimo mese (Dicembre) Windows 7
        è aumentato del 0,40%, mentre Windows 8 del 0,63%
        (dati presi dal sito che hai
        indicato).Sempre meno di Vista nei suoi primi due mesihttp://www5.picturepush.com/photo/a/11850268/img/11850268.jpg
      • collione scrive:
        Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
        è normale che ci sia un aumento, in fondo c'hanno il monopolio del preinstallatoda macaco dovresti sapere che almeno la apple deve convincerla la gente, loro invece sono di default installati ovunqueil punto è che gli analisti credevano davvero la gente avrebbe detto "wow, è winotto, corriamo subito a comprare un nuovo pc"invece la gente l'ha schifato e quindi non ha nemmeno comprato un nuovo pcinoltre sta facendo peggio di vista, il che la dice davvero lungae windows rt? praticamente uno zombie, ma qualcuno potrebbe farci notare che è stato messo in vendita solo negli USAe windows phone 8? leggevo giorni fa che c'è stato un aumento nel numero di app nel windows store, che però è dovuto in larga parte a windows 8insomma, wp8 another flop!!
    • James Kirk scrive:
      Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
      - Scritto da: TPB Free
      Dati alla mano, Windows 7 continua ad aumentare
      il suo market share, mentre Windows 8 resta al di
      sotto del 2%.Di notebook invenduti a magazzino con Seven che ne sono ancora tanti, bisogna aspettare che i nuovi rimpiazzino i vecchi per vedere crescere Win8.Per i desktop e per le macchine business invece si dovrà aspettare che la Microsoft distribuisca un service pack che disabilita Metro. Poi potranno venderlo tranquillamente anche alle aziende. P.S: Dico tranquillamente perchè va meglio di 7.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
        - Scritto da: James Kirk
        Di notebook invenduti a magazzino con Seven che
        ne sono ancora tanti, bisogna aspettare che i
        nuovi rimpiazzino i vecchi per vedere crescere
        Win8.E se la gente si compra un tablet invece di un notebook con windows 8? Quest'anno appena passato (2012) la gente del mondo si è comprata 120 milioni di tablet, se il prossimo anno (2013) si compra 150 o 200 milioni di tablet che spazio c'è (anche finanziario, c'è la crisi) per l'acquisto dei notebook (incidentalmente con windows8)?Quel che voglio dire è che non si passa da windows7 a windows8 perché non c'è alternativa ma si passerà soprattutto da windows 7 al tablet e in piccola misura a windows8.
        • James Kirk scrive:
          Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: James Kirk

          E se la gente si compra un tablet invece di un
          notebook con windows 8? Quest'anno appena passato
          (2012) la gente del mondo si è comprata 120
          milioni di tablet, se il prossimo anno (2013) si
          compra 150 o 200 milioni di tablet che spazio c'è
          (anche finanziario, c'è la crisi) per l'acquisto
          dei notebook (incidentalmente con
          windows8)?
          Ovvio che i tablet hanno cannibalizzato i notebook, specie per il fatto che non c'è più la necessita che poteva esserci 10 anni fa di aggiornare frequentemente il PC. Chi si compra un tablet o è uno che non ha ancora nulla o uno che il PC/Mac ce l'ha già e vuole qualcosa di comodo navigare o consultare testi con comodità.Chi deve creare del contenuto continuerà ad usare il PC/Mac.
          Quel che voglio dire è che non si passa da
          windows7 a windows8 perché non c'è alternativa ma
          si passerà soprattutto da windows 7 al tablet e
          in piccola misura a
          windows8.Per chi ha già Seven non ha molto senso passare a Win8 (neppure per quei 15 di upgrade). Il passaggio da Win a tablet dipende da quel che ci si deve fare. Il Touch è utile ma per molte cose è controproducente.
    • Gattazzo in calore scrive:
      Re: WIndows 8 fallirà, senza dubbio
      - Scritto da: TPB Free
      Dati alla mano, Windows 7 continua ad aumentare
      il suo market share, mentre Windows 8 resta al di
      sotto del
      2%.
      http://www.netmarketshare.com/operating-system-marChe 8 sia un flop lo avevo detto in tempi non sospetti.Per inciso trovo più peggioramenti che miglioramenti rispetto a 7, e non sto parlando di metro perchè non voglio sparare sulla croce rossa. A parte che lo stesso 7 mi ha alquanto deluso, abituato alla piena padronanza del mezzo che mi dava XP (e sempre per non sparare su C.R. sorvoliamo su Vista).E poi dicono che non dovremmo essere prevenuti contro m$...
  • Anonimo scrive:
    Cosa aspetta...
    Canonical a denunciare Microsoft? ha scopiazzato ( e MALE!) Unity! Vabbè che Unity è OPEN...ma dato che c'è la mania di denunciare per ogni minima scopiazzatura di design...
  • thebecker scrive:
    windows 8 è solo un service pack di 7
    Mi hanno regalato una licenza per Win8...Quindi ho fatto l'upgrade sul mio notebook (non pagherò di certo per una licenza di Win8 o per comprare un tablet Win8!!).La parte desktop va bene. Win8 è veloce all'avvio (sono stati costretti visto che l'hanno installato anche sui tablet).Hanno levato l'interfaccia con le trasparenze quindi il desktop è molto veloce con la grafica leggera.Del menù avvio non sento la mancanza, basta la barra delle applicazioni stile dock. Nota negativa del desktop: ti costringono a usare le ricerca di applicazione a tutto schermo per il resto la ricerca si può fare da qualsiasi finestra.Ovviamente ModernUI è le poche applicazioni per questa interfaccia sono inutili su un notebook non serve a niente!! ModernUI è una specie di Demo messa sul desktop per promuovere i tablet!Insomma nessuno con un pò di cervello paga per avere solo un buon upgrade del desktop e velocità è basta!! Visto che ModernUI su notebook non serve a niente!!
    • krane scrive:
      Re: windows 8 è solo un service pack di 7
      - Scritto da: thebecker
      Mi hanno regalato una licenza per Win8...Quindi
      ho fatto l'upgrade sul mio notebook (non pagherò
      di certo per una licenza di Win8 o per comprare
      un tablet Win8!!).
      La parte desktop va bene. Win8 è veloce all'avvio
      (sono stati costretti visto che l'hanno
      installato anche sui tablet).Win 8 non e' veloce all'avvio, e' veloce a mostrarti una fotografia di quello che dovrebbe essere lui avviato ma in realta' per iniziare ad usarlo devi aspettare quanto con 7.
      Insomma nessuno con un pò di cervello paga per
      avere solo un buon upgrade del desktop e velocità
      è basta!! Visto che ModernUI su notebook non
      serve a niente!!Velocita' che peraltro io continuo a non vedere.
      • thebecker scrive:
        Re: windows 8 è solo un service pack di 7
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: thebecker

        Mi hanno regalato una licenza per
        Win8...Quindi

        ho fatto l'upgrade sul mio notebook (non
        pagherò

        di certo per una licenza di Win8 o per
        comprare

        un tablet Win8!!).


        La parte desktop va bene. Win8 è veloce
        all'avvio

        (sono stati costretti visto che l'hanno

        installato anche sui tablet).

        Win 8 non e' veloce all'avvio, e' veloce a
        mostrarti una fotografia di quello che dovrebbe
        essere lui avviato ma in realta' per iniziare ad
        usarlo devi aspettare quanto con
        7.


        Insomma nessuno con un pò di cervello paga
        per

        avere solo un buon upgrade del desktop e
        velocità

        è basta!! Visto che ModernUI su notebook non

        serve a niente!!

        Velocita' che peraltro io continuo a non vedere.Io ho fatto un test con un notebook con 7. Ovviamente per avvio intendo caricamento dell'interfaccia ModernUI (l'unico modo per far partire prima il desktop e usare un script automatico in avvio pianificato che va sul desktopo dopo aver caricato le piastrelle)...dopo si può cliccare per andare sul desktop. Mi avvia a partire dal logo di caricamento in circa 8/10 secondi e come accendere un tablet/smartphone.Comunque le piastrelle non invogliano a comprare un nuovo tablet..Guardando lo store poi sembra che nessun sviluppattore sia molto interessato allo sviluppo di "APP"
        • krane scrive:
          Re: windows 8 è solo un service pack di 7
          - Scritto da: thebecker
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: thebecker


          Mi hanno regalato una licenza per

          Win8...Quindi ho fatto l'upgrade sul mio

          notebook (non pagherò di certo per una

          licenza di Win8 o per comprare


          un tablet Win8!!).


          La parte desktop va bene. Win8 è veloce


          all'avvio (sono stati costretti visto che


          l'hanno installato anche sui tablet).

          Win 8 non e' veloce all'avvio, e' veloce a

          mostrarti una fotografia di quello che

          dovrebbe essere lui avviato ma in realta'

          per iniziare ad usarlo devi aspettare quanto

          con 7.
          Io ho fatto un test con un notebook con 7.Anche io.
          Ovviamente per avvio intendo caricamento
          dell'interfaccia ModernUI E' quello che ho detto, una foto di ModernUI ti parte, ma se lanci un programma aspetti e aspetti e aspetti, resta tutto inusabile per un tempo paragonabile al boot completo di 7, poi mi fa tanto piacere che ti faccia vedere ModernUI mentre aspetti.
          (l'unico modo per
          far partire prima il desktop e usare un
          script automatico in avvio pianificato che va
          sul desktopo dopo aver caricato le piastrelle)
          ...dopo si può cliccare per andare sul desktop.
          Mi avvia a partire dal logo di caricamento in
          circa 8/10 secondi e come accendere un
          tablet/smartphone.Certo, ma se provi a lanciare un programma aspetti un tempo equivalente al boot di 7 + lancio del proggramma. Non vedo sostanziali miglioramenti.
          • thebecker scrive:
            Re: windows 8 è solo un service pack di 7
            - Scritto da: krane
            Certo, ma se provi a lanciare un programma
            aspetti un tempo equivalente al boot di 7 +
            lancio del proggramma. Non vedo sostanziali
            miglioramenti.Infatti spendere per Win8 sono soldi sprecati, ma finche mi regalano una licenza e il desktop comunque è più leggero (visto la grafica più soft delle finestre) faccio l'upgrade le applicazione che uso di solito mi funzionano sempre...però se si aspetta soldi da me la MS se li scorda!!
        • uncle bill scrive:
          Re: windows 8 è solo un service pack di 7
          - Scritto da: thebecker
          automatico in avvio pianificato che va sul
          desktopo Giusto! :D
        • Puppolo scrive:
          Re: windows 8 è solo un service pack di 7
          Ma come... ci sono già 75.000 Apps.... non ti bastano (rotfl)(troll2)
          • thebecker scrive:
            Re: windows 8 è solo un service pack di 7
            - Scritto da: Puppolo
            Ma come... ci sono già 75.000 Apps.... non ti
            bastano
            (rotfl)(troll2)inutili
      • ruppolo scrive:
        Re: windows 8 è solo un service pack di 7
        - Scritto da: krane
        Win 8 non e' veloce all'avvio, e' veloce a
        mostrarti una fotografia di quello che dovrebbe
        essere lui avviato(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Puppolo scrive:
      Re: windows 8 è solo un service pack di 7
      Veloce, ma che stai a di, pure Windows 7 e veloce al primo Install,e l'interfaccia come velocità e uguale, visto che il lavoro "Aero"se lo accolla la scheda video, per l'appunto funge solo se si hanno almeno le DirectX 9 che serve proprio per togliere lavoro alla CPU.E l'avvio veloce, lo hai lo stesso se usi "Ibernazione" su Win7 cosache Win8 fa di base di nascosto all'utenza.Windows 8 e un "Retro-Pak" ma la gente continua a non accorgersenewindows 98 se patchato su sistema a 3.6 Ghz batte tutti in Boot chesu Flash Ram fa il boot in 16sec e l'interfaccia è scarna come piacea te.
      • pippo75 scrive:
        Re: windows 8 è solo un service pack di 7

        windows 98 se patchato su sistema a 3.6 Ghz batte
        tutti in Boot che
        su Flash Ram fa il boot in 16sec e l'interfaccia
        è scarna come piace a te.usi anche 98lite?
  • ruppolo scrive:
    Scommettiamo che...
    ...a breve annunceranno che sta per essere annunciata la data di rilascio della prima beta per gli sviluppatori di Windows 9, che risolverà i problemi di Windows 8?
    • P.Inquino scrive:
      Re: Scommettiamo che...
      - Scritto da: ruppolo
      ...a breve annunceranno che sta per essere
      annunciata la data di rilascio della prima beta
      per gli sviluppatori di Windows 9, che risolverà
      i problemi di Windows
      8?cioè? ci appicciccheranno il menu di start?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 10.53-----------------------------------------------------------
      • thebecker scrive:
        Re: Scommettiamo che...
        - Scritto da: P.Inquino
        - Scritto da: ruppolo

        ...a breve annunceranno che sta per essere

        annunciata la data di rilascio della prima
        beta

        per gli sviluppatori di Windows 9, che
        risolverà

        i problemi di Windows

        8?

        cioè? ci appicciccheranno il menu di start?
        --------------------------------------------------
        Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 10.53
        --------------------------------------------------No tolgono ModernUI.Tutte le innovazione (secondo MS) di AERO (trasparenza, finestre 3D..) sono scomparse, chissa perchè? Prossimo fallimento ModernUI..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 11.02-----------------------------------------------------------
        • Puppolo scrive:
          Re: Scommettiamo che...
          Aero non era male come idea, non ditemi che con le moderneschede grafiche non era più che gestibile, ormai anche le"Calcolatrici Casio" hanno almeno Un Giga e Dual Core.Con un Pentium 4 3Ghz 2Giga e una GeForce 6800 si gestiva fluidamente Windows 7 a 1920 x 1200 quindi non venite alamentarvi che Aero era pesante, di fatto ormai sotto i2 Gz con Single Core fatica a girare anche un Antiviruse non è colpa di Windows ma ben si degli algoritmi intelligenti.Aero era la vera interfaccia moderna, ora ModernUI ci hariportati all'interfaccia VGA e al Monotask, un vero passoavanti, pure Android ICS con la 4.2 e una Mod di Samsung èdivenuto Bi-Task con 2 finestre in contemporanea !!Perchè non introducono Android per x86 e incominciano adintegrare driver per periferiche, o almeno mettersi d'acordocon grossi produttori ed introdurre Android anche nei PCCompleti, sicuramente darebbe più fiducia all'utente bassoche provare Ubuntu, che alla fine se uno vuole stare tranquillonon è proprio il massimo.
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...

            Perchè non introducono Android per x86 e
            incominciano
            ad
            integrare driver per periferiche, o almeno
            mettersi
            d'acordo
            con grossi produttori ed introdurre Android anche
            nei
            PC
            Completi, sicuramente darebbe più fiducia
            all'utente
            basso
            che provare Ubuntu, che alla fine se uno vuole
            stare
            tranquillo
            non è proprio il massimo.basterebbe che l'utente basso aprisse un po' gli occhi , basta cercare , potrebbe tranquillamente oggidì provare varie distribuzioni: fedora, opensuse, ubuntu , giusto per citarne alcune fra quelle più user-medio-friendlynn servono più da anni i floppy di root e boot come una volta, gli installer sono tutti grafici e a prova di ciuccio..quindi... pure un utente basso riuscirebbe nel "mirabolante intento" di provare e (volendo) installarsi linux
          • ruppolo scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: P.Inquino

            Perchè non introducono Android per x86 e

            incominciano

            ad

            integrare driver per periferiche, o almeno

            mettersi

            d'acordo

            con grossi produttori ed introdurre Android
            anche

            nei

            PC

            Completi, sicuramente darebbe più fiducia

            all'utente

            basso

            che provare Ubuntu, che alla fine se uno
            vuole

            stare

            tranquillo

            non è proprio il massimo.

            basterebbe che l'utente basso aprisse un po' gli
            occhi , basta cercare , potrebbe tranquillamente
            oggidì provare varie distribuzioni: fedora,
            opensuse, ubuntu , giusto per citarne alcune fra
            quelle più
            user-medio-friendlySi certo, se non ha nulla di meglio da fare...
            nn servono più da anni i floppy di root e boot
            come una volta, gli installer sono tutti grafici
            e a prova di ciuccio..quindi... pure un utente
            basso riuscirebbe nel "mirabolante intento" di
            provare e (volendo) installarsi
            linuxIl sindacato dei nani ringrazia.
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...

            Si certo, se non ha nulla di meglio da fare...boh se per te impestarti con winzoz è il meglio da fare..buon per te


            nn servono più da anni i floppy di root e
            boot

            come una volta, gli installer sono tutti
            grafici

            e a prova di ciuccio..quindi... pure un
            utente

            basso riuscirebbe nel "mirabolante intento"
            di

            provare e (volendo) installarsi

            linux

            Il sindacato dei nani ringrazia.mi dispiace... :)
          • anverone99 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: P.Inquino

            basterebbe che l'utente basso aprisse un po' gli
            occhi , basta cercare , potrebbe tranquillamente
            oggidì provare varie distribuzioni: fedora,NO FEDORA NO *_*
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: anverone99
            - Scritto da: P.Inquino



            basterebbe che l'utente basso aprisse un po' gli

            occhi , basta cercare , potrebbe tranquillamente

            oggidì provare varie distribuzioni: fedora,

            NO FEDORA NO *_*che c'ha che non va fedora?
          • tucumcari scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: P.Inquino
            - Scritto da: anverone99

            - Scritto da: P.Inquino





            basterebbe che l'utente basso aprisse
            un po'
            gli


            occhi , basta cercare , potrebbe
            tranquillamente


            oggidì provare varie distribuzioni:
            fedora,



            NO FEDORA NO *_*

            che c'ha che non va fedora?Probabilmente preferisce (legittimamente) una altra distro? ;)
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: P.Inquino

            - Scritto da: anverone99


            - Scritto da: P.Inquino







            basterebbe che l'utente basso
            aprisse

            un po'

            gli



            occhi , basta cercare , potrebbe

            tranquillamente



            oggidì provare varie distribuzioni:

            fedora,





            NO FEDORA NO *_*



            che c'ha che non va fedora?
            Probabilmente preferisce (legittimamente) una
            altra
            distro?
            ;)lui? forse mi sbaglio , ma mi sembra un winaro convinto
          • anverone99 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: P.Inquino
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: P.Inquino


            - Scritto da: anverone99



            - Scritto da: P.Inquino









            basterebbe che l'utente basso

            aprisse


            un po'


            gli




            occhi , basta cercare ,
            potrebbe


            tranquillamente




            oggidì provare varie
            distribuzioni:


            fedora,







            NO FEDORA NO *_*





            che c'ha che non va fedora?

            Probabilmente preferisce (legittimamente) una

            altra

            distro?

            ;)

            lui? forse mi sbaglio , ma mi sembra un winaro
            convintoUso entrambi i sistemi operativi.Fedora l'ho abbandonata per esaurimento nervoso.
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: anverone99
            - Scritto da: P.Inquino

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: P.Inquino



            - Scritto da: anverone99




            - Scritto da: P.Inquino











            basterebbe che l'utente
            basso


            aprisse



            un po'



            gli





            occhi , basta cercare ,

            potrebbe



            tranquillamente





            oggidì provare varie

            distribuzioni:



            fedora,









            NO FEDORA NO *_*







            che c'ha che non va fedora?


            Probabilmente preferisce
            (legittimamente)
            una


            altra


            distro?


            ;)



            lui? forse mi sbaglio , ma mi sembra un
            winaro

            convinto

            Uso entrambi i sistemi operativi.
            Fedora l'ho abbandonata per esaurimento nervoso.non dare la colpa a fedora del tuo esaurimento nervoso :)
          • anverone99 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            [doppio post-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 gennaio 2013 02.14-----------------------------------------------------------
          • anverone99 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: anverone99
            - Scritto da: P.Inquino

            Uso entrambi i sistemi operativi.


            Fedora l'ho abbandonata per esaurimento

            nervoso.



            non dare la colpa a fedora del tuo
            esaurimento

            nervoso

            :)Seee... eppure la mia salute nervosa e'migliorata parecchio dopo il passaggio a Ubuntu,anche se sono un po' insofferente verso Unity chetrovo pessimo... Uhmm... lo poto in toto (?) o provo Mint?
          • anverone99 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            [doppio post per errore]
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: anverone99
            [doppio post per errore]prova cinnamon su mint, che a mio modesto parere è un buon DE, un fork di gnome 3 caratterizzato da una forte impronta in stile gnome 2oppure xfce4 ...ad ogni modo nn incolpare una ol'altra distro...se non ti va un DE lo puoi sempre cambiare (per contro: metrozzo non lo puoi sostituire con ...altro)
          • iRoby scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            Aero è uno spreco non solo di risorse, ma anche di spazio.Le finestre hanno un tema grafico con bordi enormi più l'ombra.Su schermi piccoli si ruba un sacco di spazio all'applicazione solo per dargli i contorni.Prova Windows XP o certe distribuzioni Linux con window manager semplici, e metti a tutto schermo su un netbook con 1024x600 o 1280x720.Brutta assolutamente brutta l'interfaccia di Windows7. Infiniticamente più efficace Unity di Ubuntu.
        • P.Inquino scrive:
          Re: Scommettiamo che...
          - Scritto da: thebecker
          - Scritto da: P.Inquino

          - Scritto da: ruppolo


          ...a breve annunceranno che sta per
          essere


          annunciata la data di rilascio della
          prima

          beta


          per gli sviluppatori di Windows 9, che

          risolverà


          i problemi di Windows


          8?



          cioè? ci appicciccheranno il menu di start?


          --------------------------------------------------

          Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013
          10.53


          --------------------------------------------------

          No tolgono ModernUI.

          Tutte le innovazione (secondo MS) di AERO
          (trasparenza, finestre 3D..) sono scomparse,
          chissa perchè? Prossimo fallimento
          ModernUI..
          --------------------------------------------------
          Modificato dall' autore il 02 gennaio 2013 11.02(rotfl) ..alla fine sarà il solito winzoz nt di sempre
          • aphex twin scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: P.Inquino
            (rotfl) ..alla fine sarà il solito winzoz nt di
            sempreQuindi nulla di nuovo, Windows al 90%OSX al 10%Linux (forse) allo 0,e dei numeri che non valgono una cippa.Né il 2013 , né i prossimi 5 anni saranno "l'anno di Linux".Che palle l'IT ... non cambia mai nulla. :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: P.Inquino

            (rotfl) ..alla fine sarà il solito winzoz nt
            di

            sempre

            Quindi nulla di nuovo,

            Windows al 90%
            OSX al 10%
            Linux (forse) allo 0,e dei numeri che non valgono
            una
            cippa.

            Né il 2013 , né i prossimi 5 anni saranno "l'anno
            di
            Linux".

            Che palle l'IT ... non cambia mai nulla. :Dse rimani col tuo amato winzoz non cambia proprio nulla..anzi..peggiora
          • mas_160 scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            Ti sei accorto di chi è il post sopra?Penso che se gli dai del winaro un'altra volta, minimo ti denuncia :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: mas_160
            Ti sei accorto di chi è il post sopra?
            Penso che se gli dai del winaro un'altra volta,
            minimo ti denuncia
            :Dmi sa che ho sbagliato post :)
          • P.Inquino scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: P.Inquino

            (rotfl) ..alla fine sarà il solito winzoz nt
            di

            sempre

            Quindi nulla di nuovo,

            Windows al 90%
            OSX al 10%
            Linux (forse) allo 0,e dei numeri che non valgono
            una
            cippa.

            Né il 2013 , né i prossimi 5 anni saranno "l'anno
            di
            Linux".

            Che palle l'IT ... non cambia mai nulla. :Dse rimani col tuo amato winzoz non cambia proprio nulla..anzi..peggiora
        • ruppolo scrive:
          Re: Scommettiamo che...
          - Scritto da: thebecker
          Tutte le innovazione (secondo MS) di AERO
          (trasparenza, finestre 3D..) sono scomparse,
          chissa perchè?Perché non sapevano i motivi per cui le hanno messe. Non di loro stessi, ma di coloro i quali hanno cercato di imitare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: thebecker

            Tutte le innovazione (secondo MS) di AERO

            (trasparenza, finestre 3D..) sono scomparse,

            chissa perchè?

            Perché non sapevano i motivi per cui le hanno
            messe. Non di loro stessi, ma di coloro i quali
            hanno cercato di
            imitare.hanno moncato AERO solo per rendere orribile alla vista il desktop di win 8, per farti usare metro a tutti i costi.
          • la redazion si riserva di cancellare scrive:
            Re: Scommettiamo che...
            "La fotografia fa schifo perché lo vogliono "loro", non può essere più bella di quella della pubblicità altrimenti la gente cambia canale" (cit.)
    • Puppolo scrive:
      Re: Scommettiamo che...
      No quell'annuncio non può essere fatto, gli annunci sono un brevetto Apple
      • ruppolo scrive:
        Re: Scommettiamo che...
        - Scritto da: Puppolo
        No quell'annuncio non può essere fatto, gli
        annunci sono un brevetto
        AppleMa non gli annunci degli annunci, che sono un brevetto Microsoft.
        • tucumcari scrive:
          Re: Scommettiamo che...
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Puppolo

          No quell'annuncio non può essere fatto, gli

          annunci sono un brevetto

          Apple

          Ma non gli annunci degli annunci, che sono un
          brevetto
          Microsoft.Ma perchè invece di fare le tue solite figure da uomo sandwich da 2 soldi non ti chiedi quanti di quelli che conosci (o scrivono su questo forum) hanno un computer e perchè?E una volta arrivato alla inevitabile risposta... non ti dai ad attività di tipo alternativo... che so io... eno-gastronomiche (dato il periodo)?Magari avresti più sucXXXXX... (forse....)
    • aphex twin scrive:
      Re: Scommettiamo che...
      Spiegati, di che problemi parli ?
      • P.Inquino scrive:
        Re: Scommettiamo che...
        - Scritto da: aphex twin
        Spiegati, di che problemi parli ?secondo me:1. perchè sempre winzoz è in primis (ed è già sinonimo di PROBLEMI)2. metrozzo o metro/postalmarket modern UIIII come la chiamano orapenso possa bastare-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 gennaio 2013 11.38-----------------------------------------------------------
  • panda rossa scrive:
    Previsto da chi?
    Da quale albero e' sceso questo yamamoto per dire che la richiesta di piastrellotto e' piu' debole del previsto?Chi sarebbe quell'idiota che avrebbe previsto file interminabili di gente davanti agli stores per acquistare i dispositivi a piastrelle o upgradare quelli preesistenti?Manco i Maya!
    • uncle bill scrive:
      Re: Previsto da chi?
      - Scritto da: panda rossa
      Da quale albero e' sceso questo yamamoto per dire
      che la richiesta di piastrellotto e' piu' debole
      del
      previsto?

      Chi sarebbe quell'idiota che avrebbe previsto
      file interminabili di gente davanti agli stores
      per acquistare i dispositivi a piastrelle o
      upgradare quelli
      preesistenti?
      bla bla bla... :p
    • thebecker scrive:
      Re: Previsto da chi?
      - Scritto da: panda rossa
      Da quale albero e' sceso questo yamamoto per dire
      che la richiesta di piastrellotto e' piu' debole
      del
      previsto?

      Chi sarebbe quell'idiota che avrebbe previsto
      file interminabili di gente davanti agli stores
      per acquistare i dispositivi a piastrelle o
      upgradare quelli
      preesistenti?

      Manco i Maya!Io l'ho messo nel mio notebook solo perchè mi hanno regalato una licenza... Desktop ottimo e avvio veloce. ModenUI inutile e le poche applicazioni inutili per l'interfaccia tablet non invogliano certo ad acquistare un tablet MS ottimo Marketing, bravi!!
      • P.Inquino scrive:
        Re: Previsto da chi?
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: panda rossa

        Da quale albero e' sceso questo yamamoto per
        dire

        che la richiesta di piastrellotto e' piu' debole

        del

        previsto?



        Chi sarebbe quell'idiota che avrebbe previsto

        file interminabili di gente davanti agli stores

        per acquistare i dispositivi a piastrelle o

        upgradare quelli

        preesistenti?



        Manco i Maya!

        Io l'ho messo nel mio notebook solo perchè mi
        hanno regalato una licenza... Desktop ottimo e
        avvio veloce. ModenUI inutile e le poche
        applicazioni inutili per l'interfaccia tablet non
        invogliano certo ad acquistare un tablet MS
        ottimo Marketing,
        bravi!!bene...aspettiamo le prime valanghe di virus, malware a schermo pieno (rotfl) essendo SDI con metrozzolo e poi ne riparliamo
        • Grumpy scrive:
          Re: Previsto da chi?
          Ballmer avrà puntato sull'ampliamento della scala cromatica per le finestre di errore? Gli utenti si sono stufati del blu!Se mi viene mal di testa con windows7 non oso immaginare con windows8. No grazie... Vivo così bene con Arch.Le previsioni di mercato saranno state fatte da utonti...2014 è l'anno dei Maya di Redmond
          • P.Inquino scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: Grumpy
            Ballmer avrà puntato sull'ampliamento della scala
            cromatica per le finestre di errore? Gli utenti
            si sono stufati del
            blu!

            Se mi viene mal di testa con windows7 non oso
            immaginare con windows8. No grazie... Vivo così
            bene con
            Arch.

            Le previsioni di mercato saranno state fatte da
            utonti...

            2014 è l'anno dei Maya di Redmondinfatti l'asteroide cadrà lì...forse già nel 2013 (rotfl)http://www.dottorsalute.info/2012/12/21/profezia-maya-fine-del-mondo-rinviata-a-febbraio-arriva-asteroide/
          • aphex twin scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: Grumpy
            Vivo così
            bene con
            Arch.E chi se ne frega !
        • Sgabbio scrive:
          Re: Previsto da chi?
          Immagino quanti finti messaggi della guardia di finanza a tutto schermo che chiedono soldi invece della galera, su fantomatiche immagini pedoXXXXXgrafiche presenti nel proprio pc.
          • P.Inquino scrive:
            Re: Previsto da chi?
            tanto per fare un esempio :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: P.Inquino
            tanto per fare un esempio :)Sta cosa tra l'altro c'è già, conosco persone che sono incappate in questo problema, ora con win 8, sarebbe più facile :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: P.Inquino

            tanto per fare un esempio :)

            Sta cosa tra l'altro c'è già, conosco persone che
            sono incappate in questo problema, ora con win 8,
            sarebbe più facile
            :Dche faceto :)
          • aphex twin scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: Sgabbio
            conosco persone che
            sono incappate in questo problema,Chi ? Tuo cuggino ?
          • mas_160 scrive:
            Re: Previsto da chi?
            Ad un mio collega (utonto) per esempio, con Win7.
          • P.Inquino scrive:
            Re: Previsto da chi?
            - Scritto da: mas_160
            Ad un mio collega (utonto) per esempio, con Win7.è superfluo specificare utonto tra parentesi, visto che hai già detto tutto (win7)(rotfl)
Chiudi i commenti