Microsoft e SUSE Linux insieme

Storico accordo tra Microsoft e Novell per migliorare l'interoperabilità tra i rispettivi sistemi operativi. Un'alleanza destinata a scuotere l'intero mercato del software

Redmond (USA) – Fare in modo che Windows e SUSE Linux lavorino meglio insieme. Questo l’obiettivo della sorprendente alleanza stipulata ieri tra le due rivali di vecchia data Microsoft e Novell .

L’accordo, di cui non si conoscono i termini finanziari, prevede che le due società collaborino allo sviluppo, alla commercializzazione ed al supporto di nuove soluzioni capaci di migliorare l’interoperabilità tra la piattaforma di Microsoft e quella Linux di Novell. In altre parole, BigM è pronta a stendere un ponte tra Windows e il suo più minaccioso rivale open source.

“C’è chi diceva che non poteva essere fatto. Questo è un nuovo modello e una reale evoluzione delle nostre relazioni (con Novell, NdR) che, a nostro avviso, i clienti troveranno subito convincente”, ha dichiarato Steve Ballmer, CEO di Microsoft. “Risolvendo i nostri problemi con i brevetti, potremo combinare i nostri sforzi sulla virtualizzazione e la gestione dei web service, creando così nuove opportunità per le nostre aziende e i nostri clienti”.

Il patto tra Microsoft e Novell segna una svolta nel rapporto tra l’impero di Bill Gates e il volto commerciale del mondo open source, ma i segnali erano già forti: basti ricordare i recenti accordi di collaborazione stretti da Microsoft con XenSource e Zend . Quello con Novell sembra tuttavia destinato a scombussolare l’equilibrio tra le forze che oggi guidano il mercato di Linux . D’ora in avanti, infatti, SUSE Linux Enterprise sarà la distribuzione raccomandata da Microsoft a tutti i clienti che desiderano utilizzare ambienti misti Windows/Linux. A queste aziende Microsoft garantirà assistenza e supporto per entrambi i sistemi operativi, e la possibilità di far girare Linux virtualizzato su Windows e Windows virtualizzato su Linux.

“Troppo spesso le società che operano nel settore tecnologico pretendono che siano gli utenti ad adattarsi a loro. Oggi siamo noi ad adattarci ai nostri utenti”, ha proclamato Ron Hovsepian, president e CEO di Novell. “Microsoft e Novell stanno facendo in modo che, là dove serve, i rispettivi clienti possano trarre vantaggio dai prodotti di ciascuna delle due aziende”.

L’intesa tra le due società, valida fino al 2012, prevede anche la reciproca protezione legale su certi brevetti: in altre parole, entrambe le società si sono impegnate a non perseguire legalmente gli utenti e gli sviluppatori della rispettiva partner.

Microsoft e Novell intendono poi sviluppare insieme soluzioni e tecnologie per far dialogare software e piattaforme, come MS Active Directory e Novell eDirectory. Questo darà a Novell un ulteriore grande vantaggio rispetto alle rivali, e la prima a farne le spese potrebbe essere proprio l’attuale leader del mercato Linux, Red Hat .

La società dal cappello rosso rischia di trovarsi a fronteggiare un duo tanto inedito quanto pericoloso, potenzialmente in grado di fare terra bruciata attorno a sé. Proprio di recente, fra l’altro, Red Hat ha dovuto incassare un duro colpo da Oracle , che di punto in bianco ha deciso di “clonare” Red Hat Enterprise Linux e gestire da sola il lucroso business dei servizi di supporto.

Microsoft e Novell hanno anche promesso di migliorare l’interoperabilità tra il formato dei documenti di Office 2007, Open XML, e quello appoggiato dal mondo open source, OpenDocument. Novell afferma che l’accesso ai brevetti di Microsoft le permetterà anche di migliorare Mono , la nota implementazione open source di MS.NET, e Samba , che permette invece di condividere risorse via rete tra macchine Windows e Linux.

Nelle scorse ore il titolo azionario di Novell ha registrato un +16% , segno che gli investitori hanno accolto la notizia con entusiasmo. Un entusiasmo espresso anche da alcuni dei più importanti partner di Microsoft, tra Intel, AMD, Dell, HP ed altri ancora.

Un’esaustiva FAQ sull’accordo tra Microsoft e Novell è stata pubblicata sul sito di quest’ultima.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    INUTILIZZABILE PHP SU LINUX
    milioni di ricge di codice da settare a mano, opzioni da impostare in apache che fanno rabrrivideire anche i piu' esperti. almeno su windows ci sara' una comoda interfaccia punta e clicca.Per la gioia degli amministratori.
    • Anonimo scrive:
      Re: INUTILIZZABILE PHP SU LINUX
      - Scritto da:
      milioni di ricge di codice da settare a mano,
      opzioni da impostare in apache che fanno
      rabrrivideire anche i piu' esperti.


      almeno su windows ci sara' una comoda interfaccia
      punta e
      clicca.

      Per la gioia degli amministratori.e dei crakatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: INUTILIZZABILE PHP SU LINUX
      In realta', come accade ormai da qualche anno a questa parte, anche sotto linux esistono comode interfacce grafiche che fanno da front end per le applicazioni a riga di comando, spesso configurabili editando appositi file di configurazione (come penso tu intenda parlando di "milioni di righe di codice"). Non so, hai mai provato phpmyadmin, tra l'altro anche disponibile per win?Senza contare che la terna Apache, Mysql e Php, se installata correttamente tramite un gestore di pacchetti (come ad esempio apt-get) e' pronta e configurata subito dopo l'installazione, senza doverci penare nemmeno un secondo (a meno che tu non voglia una qualche configurazione personale).Dunque prima di parlare male di Linux e diffondere percezioni erronee circa questo s.o., sarebbe piu' corretto informarsi.Garrick(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: INUTILIZZABILE PHP SU LINUX
      Ci sono installazioni configurazioni che non si esauriscono in un avanti-avanti-fine.Lo sapevi che il charset di default su apache va modificato a mano dopo l'installazione?L'installer è da solo in grado di prevedere il paese e la lingua dei siti che saranno installati su Apache?Si tratta di un settore dove ancora è necessaria conoscenza di ciò che si sta facendo. Senza contare il tuning in caso di alto carico.Come al solito chi non conosce certi argomenti utilizzando tool automatici ottiene server mediocri e potenzialmente a rischio di cracking.Chi ha studiato riesce a fare un fine tuning e ottiene maggiore sicurezza.Studia inveece di lamentarti e volere il tool automatico, sennò ci fai solo la figura del minchione.
  • Anonimo scrive:
    php dannoso
    non standar, dalla sintassi inguardabile, le variabili sono gestite in modo osceno.imparate il perl
    • Anonimo scrive:
      Re: php dannoso
      - Scritto da:
      non standar, dalla sintassi inguardabile, le
      variabili sono gestite in modo
      osceno.

      imparate il perlte non ci stai con la testa prima impara sia l'uno che l'altro e consiglino che apri un sorgente di php lo vedi secondo te osceno e apri thread a caso su puntoinformaticoinformati prima ciao
  • Mazinga@ scrive:
    Inquinamento in corso...
    Saro' duro di comprendonio, ma non ho capito: esistono gia' dei porting di Apache e PHP. OK, non saranno aggiornatissimi e forse sono piu' vulnerabili dei gemelli Linux.Ma a cosa dovrebbe interessare a winzozz una partnership con PHP ? (Zend=PHP)Semplice: il PHP e' un buon motivo per installare in azienda un server Linux.A questo punto, come fare a contrastarlo?Ma e' ovvio, basta fare la solita mossa: inglobiamo il PHP dentro il sistema winzozz, ci infiliamo routine funzionanti solo su winzozz e l'inquinamento e' fatto.Le Universita' e i corsi faranno il resto: siccome e' piu' facile installare il PHP in winzozz che installare un sistema linux, impararselo e configurare correttamente PHP, gli studenti impareranno a usare PHP su winzozz, con le guide di winzozz e le routine di winzozz.Una specie di javascript, ma + raffinato...TROPPPO facile !!!:@ :@ :@Il problema e' che Zend addirittura ci sbava per questa mossa: finalmente il team comincerebbe a farsi una gettata consistente di soldi, a differenza di adesso che devono accontentarsi di commesse, zero contratti ed entrate misere... (per carita', da un lato li capisco...)--------------Un saluto da Mazinga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inquinamento in corso...

      Un saluto da Mazinga.
      • Anonimo scrive:
        Re: Inquinamento in corso...
        - Scritto da:
        Vi prego, NON ditemi che nelle università si
        insegna ad installare PHP... non perché sia PHP,
        ASP... ma perché abbiamo convertito le università
        in istituti tecnici :(... che
        tristezza...
        Se tutti gli Italiani fossero laureati ...CHI PULIREBBE I CESSI (installerebbe php)Gli extracomunitari ???(laureati pure quelli)ho estremizzato ...ma la laurea accdemica ....NON SERVE A UN TAZZO .Un mio amico appena laureato in ingegneria ....torna all'università per insegnare ...SENZA AVERE LAVORATO UN GIORNO !!!poveracci quelli a insegnerà (cosa??)e' un mio amico brava persona ma ...la cultura fine a se stessa che non interagisce con la realtà ...e' un esercizio accademico fine a se stesso ....CIOE' PURA MERDx !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Inquinamento in corso...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Vi prego, NON ditemi che nelle università si

          insegna ad installare PHP... non perché sia PHP,

          ASP... ma perché abbiamo convertito le
          università

          in istituti tecnici :(... che

          tristezza...



          Se tutti gli Italiani fossero laureati ...
          CHI PULIREBBE I CESSI (installerebbe php)
          Gli extracomunitari ???
          (laureati pure quelli)


          ho estremizzato ...

          ma la laurea accdemica ....

          NON SERVE A UN TAZZO .


          Un mio amico appena laureato in ingegneria ....
          torna all'università per insegnare ...

          SENZA AVERE LAVORATO UN GIORNO !!!

          poveracci quelli a insegnerà (cosa??)

          e' un mio amico brava persona ma ...
          la cultura fine a se stessa che non interagisce
          con la realtà
          ...
          e' un esercizio accademico fine a se stesso ....
          CIOE' PURA MERDx !!!

          Qua in italia succedono queste cose. In america uno appena laureato in ingegneria prende come stipendio iniziale da 25.000 a 50.000 dollari l'anno (non scherzo). Qua ti fanno fare la fame e pure la sete.
        • Anonimo scrive:
          Re: Inquinamento in corso...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Vi prego, NON ditemi che nelle università si

          insegna ad installare PHP... non perché sia PHP,

          ASP... ma perché abbiamo convertito le
          università

          in istituti tecnici :(... che

          tristezza...



          Se tutti gli Italiani fossero laureati ...
          CHI PULIREBBE I CESSI (installerebbe php)
          Gli extracomunitari ???
          (laureati pure quelli)


          ho estremizzato ...

          ma la laurea accdemica ....

          NON SERVE A UN TAZZO .


          Un mio amico appena laureato in ingegneria ....
          torna all'università per insegnare ...

          SENZA AVERE LAVORATO UN GIORNO !!!

          poveracci quelli a insegnerà (cosa??)

          e' un mio amico brava persona ma ...
          la cultura fine a se stessa che non interagisce
          con la realtà
          ...
          e' un esercizio accademico fine a se stesso ....
          CIOE' PURA MERDx !!!Questa è una tipica frase da cantinaro rosicone e fallito, che pensa che fare due script PHP e installare una distro Linux equivale a fare "informatica".In un'azienda appena un po' seria nel settore IT non si fa un passo senza laurea.Arevoir (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    SENZA CONCORRENTI :
    A chi copierà le nuove tecnologie Microsoft ???
    • Anonimo scrive:
      Re: SENZA CONCORRENTI :
      - Scritto da:
      A chi copierà le nuove tecnologie Microsoft ???Non usciranno tecnologie, come e' d'uso con i monopolisti...Del resto perche' dovrebbero far uscire cose nuove ?
  • Anonimo scrive:
    PHP sotto Windows?
    Basta usare Apache per Windows + PHP!
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP sotto Windows?
      - Scritto da:
      Basta usare Apache per Windows + PHP!Ehm l'hai mai installato?No perchè a meno che non usi EasyPHP che ha versioni obsolete di tutto installare PHP e mysql su un pc windows tra DLL da copiare di cui nessun sito parla equivale spesso alla morte dell'utente.
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP sotto Windows?

        No perchè a meno che non usi EasyPHP che ha
        versioni obsolete di tutto installare PHP e mysql
        su un pc windows tra DLL da copiare di cui nessun
        sito parla equivale spesso alla morte
        dell'utente.Ti sbagli. Si trovano anche troppe guide per farlo. Io ho su WinXP Apache, PHP, MySQL perfettamente funzionanti in tutto. Con una delle tante guide che si trovano in giro ci si mette meno di mezz'ora a installare il tutto.Concordo che EasyPHP fa schifo...
        • Anonimo scrive:
          Re: PHP sotto Windows?
          ormai installare apache+php+mysql su windows è più facile che installarlo su linux ed è più facile che configurare IIS
        • reXistenZ scrive:
          Re: PHP sotto Windows?

          Ti sbagli. Si trovano anche troppe guide per
          farlo. Io ho su WinXP Apache, PHP, MySQL
          perfettamente funzionanti in tutto. Con una delle
          tante guide che si trovano in giro ci si mette
          meno di mezz'ora a installare il
          tutto.

          Concordo che EasyPHP fa schifo...Sono un utente di EasyPHP. :( Per favore, segnalami una guida che mi permetta di passare su XP a PHP 5.0.Edit: forse la risposta è nell'altro intervento che non avevo letto, chiedo scusa: XAMPP, è così?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 novembre 2006 21.54-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP sotto Windows?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Basta usare Apache per Windows + PHP!

        Ehm l'hai mai installato?

        No perchè a meno che non usi EasyPHP che ha
        versioni obsolete di tutto installare PHP e mysql
        su un pc windows tra DLL da copiare di cui nessun
        sito parla equivale spesso alla morte
        dell'utente.boh? con questo è stato tutto facilissimohttp://www.apachefriends.org/en/xampp.html
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: PHP sotto Windows?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Basta usare Apache per Windows + PHP!

        Ehm l'hai mai installato?

        No perchè a meno che non usi EasyPHP che ha
        versioni obsolete di tutto installare PHP e mysql
        su un pc windows tra DLL da copiare di cui nessun
        sito parla equivale spesso alla morte
        dell'utente.La configurazione di PHP + Apache + MySQL (o Firebird) non ha nulla di trascendentale, solo qualche file di testo da modificare direttamente o tramite interfacce più amichevoli. Se ce l'ho fatta io che ero un "absolute beginner" per quanto attiene Apache e PHP, ce la può fare chiunque. Spero che non ti spaventerai per qualche DLL da copiare manualmente. ;) Nemmeno uno sparagestionali VB si preoccuperebbe per simili facezie. 8)
  • Anonimo scrive:
    Sono alla frutta
    Bene, dimostrato che MS è alla frutta!Siccome PHP è il linguaggio web più usato devono supportarlo altrimenti sono in mezzo ad una strada.Poveretti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono alla frutta
      povero te....Quando M$ non apre ad altri standard o concorrenti allora Vi lamentate sempre che non lo fà.Quando invece M$ lo fà dite che è alla frutta.Ma per piacere!!! è un'ottima cosa sia dal punto di vista tecnologico che commerciale, ben vengano altre cose del genere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono alla frutta
        - Scritto da:
        povero te....

        Quando M$ non apre ad altri standard o
        concorrenti allora Vi lamentate sempre che non lo
        fà.

        Quando invece M$ lo fà dite che è alla frutta.

        Ma per piacere!!! è un'ottima cosa sia dal punto
        di vista tecnologico che commerciale, ben vengano
        altre cose del
        genere.
        concordo, ma fa non vuole l'accento.
      • =Blackout= scrive:
        Re: Sono alla frutta
        concordo e no allo stesso tempo..per 2 motivi1) se tu investi in una tecnologia, ergo ci spendi i soldini, che senso ha, appoggiarne un'altra uguale? nessuna2) che senso ha, combattere prima queste cose con le campagne stupide e idiote GET THE FACTS e poi assorbirle? a casa mia si chiama perdere faccia e credibilitabene che si stia aprendo, ma cmq ancora nel modo sbagliato e soprattutto.. sospetto..hanno investito in ASP e .NET.. che senso ha appoggiare php? cioe una tecnologia del tutto simile? quindi questa mossa non la vedo come una "apertura completa".. ma come un pericoloso presagiosi sa, a pensar male si fa peccato, pero si ci azzecca
  • Anonimo scrive:
    Re: Combattere ad armi pari
    E Perché? Cosa avrà di più rispetto a Linux? Ahhh sì virus e malware... Come abbiamo potuto fare senza fin'ora?
    • Anonimo scrive:
      Re: Combattere ad armi pari
      Perchè Linux cosa avrà più di WIndows Server ?E non cominciamo con le solite trollate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Combattere ad armi pari
        - Scritto da:
        Perchè Linux cosa avrà più di WIndows Server ?
        E non cominciamo con le solite trollate.Avrà inutili animazioni 3d per i webmasters più cocciuti.BSD domina nel campo server non le distro con finestre ruotanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Combattere ad armi pari
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Perchè Linux cosa avrà più di WIndows Server ?

          E non cominciamo con le solite trollate.

          Avrà inutili animazioni 3d per i webmasters più
          cocciuti.

          BSD domina nel campo server non le distro con
          finestre
          ruotanti.L'utente desktop, il tuo BSD, lo usa quando va in bagno.
  • Anonimo scrive:
    Fagocitare tutto e tutti: è filosofia m$
    Un po' come voler fare una squadra di calcio e con miliardi di euro a palate acquistare tutti i giocatori di questo mondo per vincere tutte le partite.E' stata questa DA SEMPRE la mossa di m$ per monopolizzare il mercato.Non idee migliori, non progetti migliori, ma tanti soldi che permettono di mercificare dagli altri le idee migliori fagocitando tutto e tutti pur di mantenere la propria posizione di dominio.Questa è l'ennesima dimostrazione che nel mondo con i soldi si può fare di tutto anche quando non si è bravi, e alla faccia dell'antitrust che non può farci nulla!
    • Anonimo scrive:
      Ma che è pacman?
      - Scritto da:
      Un po' come voler fare una squadra di calcio e
      con miliardi di euro a palate acquistare tutti i
      giocatori di questo mondo per vincere tutte le
      partite.

      E' stata questa DA SEMPRE la mossa di m$ per
      monopolizzare il
      mercato.
      Non idee migliori, non progetti migliori, ma
      tanti soldi che permettono di mercificare dagli
      altri le idee migliori fagocitando tutto e tutti
      pur di mantenere la propria posizione di
      dominio.
      Questa è l'ennesima dimostrazione che nel mondo
      con i soldi si può fare di tutto anche quando non
      si è bravi, e alla faccia dell'antitrust che non
      può farci
      nulla!Attento che non fagociti anche te! Gnam!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
      un po' come fa l'inter.. ma non si direbbe che questo abbia dato grandi risultati fino ad ora. :)- Scritto da:
      Un po' come voler fare una squadra di calcio e
      con miliardi di euro a palate acquistare tutti i
      giocatori di questo mondo per vincere tutte le
      partite.

      E' stata questa DA SEMPRE la mossa di m$ per
      monopolizzare il
      mercato.
      Non idee migliori, non progetti migliori, ma
      tanti soldi che permettono di mercificare dagli
      altri le idee migliori fagocitando tutto e tutti
      pur di mantenere la propria posizione di
      dominio.
      Questa è l'ennesima dimostrazione che nel mondo
      con i soldi si può fare di tutto anche quando non
      si è bravi, e alla faccia dell'antitrust che non
      può farci
      nulla!
      • Anonimo scrive:
        Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
        - Scritto da:
        un po' come fa l'inter.. ma non si direbbe che
        questo
        abbia
        dato grandi risultati fino ad ora. :)L'inter lo fa per forgiare il carattere dei suoi tifosi ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
        da tifoso interista e a malincuore, devo darti ragione... :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
          - Scritto da:
          da tifoso interista e a malincuore, devo darti
          ragione...
          :'(Non serve spendere per in calciatori .....basta fare regali ad arbitri ....e giornalisti ....così quel fesso di moratti compra BROCCHIa peso d'oro perchè i "giornalisti" del "settore"li hanno fatti passare per Maradona e Pele redivivi
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
      Si vede che gli iscritti ai corsi di economia e strategia aziendale sono in pauroso calo !!!Non si tratta di una strategia M$, bensì di tutte le grandi aziende e multinazionali come IBM e Oracle: quest'ultima in particolare negli ultimi due anni si è comprata decine di società più piccole (vedi J.D.Edwards e PeopleSoft), assorbendole con una montagna di dollari e spazzando via la concorrenza.Per non parlare, poi, di IBM che questa strategia l'ha inaugurata negli anni '70 !!!Ovviamente, però, non trattandosi di M$ nessuno dice niente, vero ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
        - Scritto da:
        Si vede che gli iscritti ai corsi di economia e
        strategia aziendale sono in pauroso calo
        !!!

        Non si tratta di una strategia M$, bensì di tutte
        le grandi aziende e multinazionali come IBM e
        Oracle: quest'ultima in particolare negli ultimi
        due anni si è comprata decine di società più
        piccole (vedi J.D.Edwards e PeopleSoft),
        assorbendole con una montagna di dollari e
        spazzando via la
        concorrenza.

        Per non parlare, poi, di IBM che questa strategia
        l'ha inaugurata negli anni '70
        !!!

        Ovviamente, però, non trattandosi di M$ nessuno
        dice niente, vero ?Ibm ebbe i suoi guai con l'antitrust, ed al contrario di microsoft si mise a posto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagocitare tutto e tutti: è filosofi
      - Scritto da:
      Un po' come voler fare una squadra di calcio e
      con miliardi di euro a palate acquistare tutti i
      giocatori di questo mondo per vincere tutte le
      partite.

      E' stata questa DA SEMPRE la mossa di m$ per
      monopolizzare il
      mercato.
      Non idee migliori, non progetti migliori, ma
      tanti soldi che permettono di mercificare dagli
      altri le idee migliori fagocitando tutto e tutti
      pur di mantenere la propria posizione di
      dominio.
      Questa è l'ennesima dimostrazione che nel mondo
      con i soldi si può fare di tutto anche quando non
      si è bravi, e alla faccia dell'antitrust che non
      può farci
      nulla!PHP esiste ed esisterà anche se l'implementazione id M$ fallirà.Quindi hai detto un mare di [img]http://www.carmillaonline.com/archives/merda.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Manovra pericolosa
    Tieniti stretto gli amici, ma ancor di più i nemici...Un maggior supporto di PHP in windows potrebbe far perdere a Linux quei vantaggi che spingono le aziende ad adottare il sistema Open
    • Anonimo scrive:
      Re: Manovra pericolosa
      appunto.Linux alla frutta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Manovra pericolosa
      - Scritto da:
      Tieniti stretto gli amici, ma ancor di più i
      nemici...

      Un maggior supporto di PHP in windows potrebbe
      far perdere a Linux quei vantaggi che spingono le
      aziende ad adottare il sistema
      OpenPerchè tu credevi che la MS avrebbe creato un plugin di IIS a vantaggio di linux/apache? No comment.
    • Anonimo scrive:
      Re: Manovra pericolosa
      - Scritto da:
      Un maggior supporto di PHP in windows potrebbe
      far perdere a Linux quei vantaggi che spingono le
      aziende ad adottare il sistema
      OpenIo non credo proprio.Una maggiore efficienza di PHP sotto Win non cambia assolutamente i motivi per cui si è scelta una soluzione LAMP, primo fra tutti i costi di qualsiasi licenza, per non parlare di semplicità di implementazione e libertà d'uso e personalizzazione.Non capisci che non cambia nulla a parte un miglioramento di prestazioni?Su Internet sono oltre il 60% i server LAMP e non solo per una questione di prestazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Manovra pericolosa
        - Scritto da:
        Su Internet sono oltre il 60% i server LAMP e non
        solo per una questione di
        prestazioni.Soprattutto non per una questione di prestazioni! ;)
  • Anonimo scrive:
    PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
    ormai le pagine dinamiche sono e devono essere gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta giusta. Php ormai e' un residuo del passato.
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.Mamma mia ma hai la minima idea di che stai parlando? Qualcosa mi dice di no.
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
        Scusate, ma questa è ignoranza nuda è pura: per chi non lo sapesse flash è un linguaggio client side, php server side.A questo punto è inutile perdere tempo a spiegare cosa significano questi due termini...
        • Santos-Dumont scrive:
          Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
          - Scritto da:
          Scusate, ma questa è ignoranza nuda è pura: per
          chi non lo sapesse flash è un linguaggio client
          side, php server
          side.
          A questo punto è inutile perdere tempo a spiegare
          cosa significano questi due
          termini...Spiegaglielo al figlio della server. (rotfl)
    • ciko scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.Php -
      Server SideFlash -
      Client Sidela tua affermazione suona come: il comunismo e' un residuo del passato, meglio lo sci di fondo...
      • MandarX scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro

        la tua affermazione suona come: il comunismo e'
        un residuo del passato, meglio lo sci di
        fondo...LOL
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
        - Scritto da: ciko
        la tua affermazione suona come: il comunismo e'
        un residuo del passato, meglio lo sci di
        fondo...E io faccio sci di fondo con bertinotti alla faccia vostra!
        • Anonimo scrive:
          Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
          - Scritto da:

          - Scritto da: ciko

          la tua affermazione suona come: il comunismo e'

          un residuo del passato, meglio lo sci di

          fondo...

          E io faccio sci di fondo con bertinotti alla
          faccia
          vostra!non mi pare ci sia di che vantarsi @^
      • reXistenZ scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro


        ormai le pagine dinamiche sono e devono essere

        gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la
        scelta

        giusta. Php ormai e' un residuo del

        passato.

        Php -
        Server Side
        Flash -
        Client Side

        la tua affermazione suona come: il comunismo e'
        un residuo del passato, meglio lo sci di
        fondo...E' sconcertante l'ignoranza (e la supponenza) che ancora circola su PI... "sono e DEVONO essere gonfie e farcite di contenuti"... speriamo solo sia un troll :(
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.hai dimenticato:Flash + 50000Php -100000
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      Bè che dire, Flickr è passato da flash a ajax già da un'anno, e la adomacromedia sta cercando in tutti i modi di evitare che flash sia utilizzato solo per i banner pubblicitari e gli intro, sparando fuori applicazioni gonfie e tronfie, come Flex, che non viene usato da nessuno, oppure lo usa il nostro amico (ah già, forse non sà neppure cosè)
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.(troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.Ahahahaahhahaahah.Sei disiformato, primo.Sai che php può funzionare fianco a fianco con flash?Sai che cos'è AJAX?Secondo te perché Google per Gmail ha scelto AJAX e non Flash?Flash è pesante, è uno standard chiuso, poco accessibile, utile ormai soltanto allo streaming video.
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro

        Flash è pesante, è uno standard chiuso, poco
        accessibile, utile ormai soltanto allo streaming
        video.La prima era una grossa caz*ata, speravo che non proseguissimo oltre ma vedo che c'è sempre gente che ama dare delle perle di saggezza. Per la cronaca, flash se usato nel modo corretto è assolutamente qualcosa di piu' di un "semplice" lettore video, ed è molto piu' utilizzato di ajax al momento, facile da trovare ed installare in molte piattaforme... se poi vogliamo sapere il perchè venga utilizzato da google, direi che è una questione di $$$$$ ed obblighi commerciali.
      • Anonimo scrive:
        Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro

        Flash è pesante, è uno standard chiuso, poco
        accessibile, utile ormai soltanto allo streaming
        video.http://www.pasz.com/articles/FlashVsAjax.htmlflash se usato per il giusto scopo è INEVITABILE:- Per la gestione vettoriale- per la programmabilità- Per la gestione dei contenuti audio / videoil tuo "ormai" doveva eseere meglio documentato...
        • Anonimo scrive:
          Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
          Flash e PHP non sono in alternativa, sono due cose diverse.Flash sulla carta è molto potente e versatile, anche rispetto a soluzioni Ajax, ma ha due grosso difetti: - i motori di ricerca non riescono a leggere i contenuti dentro gli swf;- i sistemi di statistica per l'analisi del traffico per gli swf fanno ridere...In pratica Flash è tagliato fuori dal business, almeno quello grande.
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.sei un Flesharolo, cioè il corrispondente del Clipperaro degli anni '80...P.S.se negli anni '80 eri troppo piccolo per capire che vordì, "Clipperaro" per un programmatore è un insulto. Oggi si può dire "Flesharolo", è la stessa cosa, praticamente...
    • firefox88 scrive:
      Re: PHP e' il PASSATO FLASH e' il futuro
      - Scritto da:
      ormai le pagine dinamiche sono e devono essere
      gonfie e farcite di contenuti. Flash e' la scelta
      giusta. Php ormai e' un residuo del
      passato.E il flash su cosa si appoggia per accedere ai dati?
  • Anonimo scrive:
    Ben vengano queste notizie
    Queste sono ottime notizie per tutti, paladini dell'open source o meno, più ottimizzazione significa maggior risparmio di tempo/risorse per tutti. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben vengano queste notizie
      - Scritto da:
      Queste sono ottime notizie per tutti, paladini
      dell'open source o meno, più ottimizzazione
      significa maggior risparmio di tempo/risorse per
      tutti.

      :)no, significa che per restare a galla gli toccan abbracciare tutto quello che poco tempo fa denigravano.mi sfugge il termine adatto per cotanta...shit.
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Windows stringe il piede a Gnome
    Che ve ne pare?
  • Anonimo scrive:
    Open Source vicino alla fine
    Adesso che i prodotti open son sufficientemente maturi le grosse multinazionali chiudono progetti e si accordano per prendersi l'open...e i muli avranno lavorato gratis!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Source vicino alla fine
      - Scritto da:
      Adesso che i prodotti open son sufficientemente
      maturi le grosse multinazionali chiudono progetti
      e si accordano per prendersi
      l'open...

      e i muli avranno lavorato gratis!!Conclusioni ridicole.I progetti con licenza GPL (o licenze analoghe) non possono essere chiusi, sono tutelati dalla loro stessa licenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open Source vicino alla fine
        - Scritto da:
        Conclusioni ridicole.
        I progetti con licenza GPL (o licenze analoghe)
        non possono essere chiusi, sono tutelati dalla
        loro stessa
        licenza.non serve inglobarli, basta soffocarli ingrassandoli bene all'inizio per tirargli il collo con calma più tardi..tipo: http://www.novell.com :| (nolove) :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Open Source vicino alla fine
        basta levare le donazioni
  • Anonimo scrive:
    Mamma mia, il PHP.
    Mai visto un linguaggio piu' osceno. Una sintassi da anni ottanta, decisamente un passo indietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, il PHP.
      cabaret
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, il PHP.
      - Scritto da:

      Mai visto un linguaggio piu' osceno. Una sintassi
      da anni ottanta, decisamente un passo
      indietro.Queste stronzate di prima mattina mi danno una carica di autostima incredibile.Grazie PI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mamma mia, il PHP.
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Mai visto un linguaggio piu' osceno. Una
        sintassi

        da anni ottanta, decisamente un passo

        indietro.

        Queste stronzate di prima mattina mi danno una
        carica di autostima
        incredibile.
        Grazie PI!vero ahahahah
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, il PHP.
      Hai ragione.. che merda il C.
      • Anonimo scrive:
        Ma quale c.
        - Scritto da:
        Hai ragione.. che merda il C.Cioè tu credi che il php assomigli al c?Al massimo assomiglia a java al c non credo proprio anche perchè in c le classi e il garbage collector te lo sogni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quale c.
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Hai ragione.. che merda il C.

          Cioè tu credi che il php assomigli al c?

          Al massimo assomiglia a java al c non credo
          proprio anche perchè in c le classi e il garbage
          collector te lo
          sogni.un bello stream di ca**ate
          • Anonimo scrive:
            ma datti all'ippica
            - Scritto da:
            un bello stream di ca**atedi certo superato di gran lunga dal tuo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quale c.
          Si sta parlando di sintassi e quella di PHP deriova dal C come C++ C# Java e compagnia bella
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quale c.
          Al massimo dovresti studiare di più.Perchè il C non ha supporto per le classi e le altre cose che hai elencato.Infatti quelle sono caratteristiche del C++
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quale c.
            Ehm, ho completamente frainteso la risposta a cui ho risposto. :D(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, il PHP.
      Ma se il C# è stato ispirato anche al PHP? Prendono un po' tutti dall'ANSI C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, il PHP.
      Non per niente c# come sintassi deriva da C come PHP. Proprio roba vecchia
      • Anonimo scrive:
        Re: Mamma mia, il PHP.
        - Scritto da:
        Non per niente c# come sintassi deriva da C come
        PHP. Proprio roba
        vecchiaMi vorresti dire che anche Java, dato che piu' o meno discende dal C, e' equivalente al php?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mamma mia, il PHP.
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non per niente c# come sintassi deriva da C come

          PHP. Proprio roba

          vecchia

          Mi vorresti dire che anche Java, dato che piu' o
          meno discende dal C, e' equivalente al
          php?Eh sì tutto discende da PHP, perfino il basic utilizzato nei pc di tanti anni fa.
  • Anonimo scrive:
    hmm e questo?
    esiste già il compilatore .net per il linguaggio php...http://www.php-compiler.net/che si devono inventare di più?
    • Anonimo scrive:
      Re: hmm e questo?
      - Scritto da:
      esiste già il compilatore .net per il linguaggio
      php...

      http://www.php-compiler.net/

      che si devono inventare di più?Sveglia si parla di integrazione con IIS non con .NET.Ormai .NET è disponibile per quasi tutti i linguaggi più usati, forse l'unico che manca è ruby.
      • Anonimo scrive:
        Re: hmm e questo?
        - Scritto da:
        Ormai .NET è disponibile per quasi tutti i
        linguaggi più usati, forse l'unico che manca è
        ruby.No! C'è anche quello! E Microsoft sta per mettersi a lavorare direttamente su Ruby.
  • Anonimo scrive:
    How much?
    E quanti soldi stanno dando a quelli di Zend per questo lavoro di ottimizzazione?Poi si dice che l'opensource non paghi?
    • Anonimo scrive:
      Re: How much?
      non so quanto gli diano, ma mi sembra anche interesse di Zend, perciò immagino lo farebbero pure gratis
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Linux stringe il piede a ASP
    Scusate la trollata ci voleva un pò di par condicio, ecco tutto.
    • Guybrush scrive:
      Re: [Troll] Linux stringe il piede a ASP
      - Scritto da:
      Scusate la trollata ci voleva un pò di par
      condicio, ecco
      tutto.ROTFL (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ogni tanto una trollata come questa fa bene alla salute.
      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Linux stringe il piede a ASP
        - Scritto da: Guybrush

        - Scritto da:

        Scusate la trollata ci voleva un pò di par

        condicio, ecco

        tutto.

        ROTFL (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Ogni tanto una trollata come questa fa bene alla
        salute.


        GT
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Linux stringe il piede a ASP
      Il problema è che il modulo ASP di Apache fa schifo, permette il 20% circa delle funzioni ed è notevolmente lento ed esoso di risorse per il sistema, poi c'è ChiliASP per Linux che con l'open-source ha gran poco a che fare, anzi.Ciao :(
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Linux stringe il piede a ASP
        Il modulo Apache python.NET gira molto bene invece...
      • Shu scrive:
        Re: [Troll] Linux stringe il piede a ASP
        - Scritto da:
        Il problema è che il modulo ASP di Apache fa
        schifo, permette il 20% circa delle funzioni ed è
        notevolmente lento ed esoso di risorse per il
        sistema, poi c'è ChiliASP per Linux che con
        l'open-source ha gran poco a che fare,
        anzi.ASP ormai non lo usa piu` nessuno per nuovi progetti, quindi non ha senso continuare a svilupparlo per apache.Per quanto riguarda ASP.net, dipende dal linguaggio che usi. Per apache c'e` il mod-mono che fa girare tutto quello che mono supporta sotto Linux (quindi per ora solo C#, ma in futuro anche IronPython, PHP# e simili). Il problema e` che molti usano VB.net per sviluppare per .net, ed e` un linguaggio proprietario (C# e` standard Ecma), quindi non potra` mai esserci il compilatore per Linux.
  • Anonimo scrive:
    Sembra il prodromo di una resa
    Sparla oggi e sparla domani di tutto quello che è open... e nonostante questo, i siti in PHP che aumentano giorno per giorno (alla faccia dell'ASP)...Niente niente finisce che usciranno dal settore server e si occuperanno solo della Xbox?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembra il prodromo di una resa
      e come se non bastasse:http://www.ossblog.it/post/1457/microsoft-supportera-suse-linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Sembra il prodromo di una resa
        INCEDIBBBBBBBBBBILEEEE!!!Ballmer che parla bene di Linux e ne annuncia una collaborazione.Mi ricordo di una previsione di mercato che diceva che Micro$oft sarebbe finita a sviluppare software anche per Linux se avesse voluto sopravvivere.Lo stesso Ballmer che diceva che Linux era un cancro comunista anticapitalista.Che volevano vietare che la gente regalasse il software?Viatiamo anche la carità e il volontariato.Allora dovremmo vietare pure le donazioni pelose di Bill Gate$?
        • Anonimo scrive:
          Ma quando mai...
          - Scritto da:

          INCEDIBBBBBBBBBBILEEEE!!!

          Ballmer che parla bene di Linux e ne annuncia una
          collaborazione.

          Mi ricordo di una previsione di mercato che
          diceva che Micro$oft sarebbe finita a sviluppare
          software anche per Linux se avesse voluto
          sopravvivere.

          Lo stesso Ballmer che diceva che Linux era un
          cancro comunista
          anticapitalista.

          Che volevano vietare che la gente regalasse il
          software?
          Viatiamo anche la carità e il volontariato.
          Allora dovremmo vietare pure le donazioni pelose
          di Bill
          Gate$?Se non lo sai Ballmer parlava della GPL dicendo che era un cancro e ci sono molte persone che gli danno ragione perchè costringe tutti quelli che usano sw sotto GPL a rilasciare anch'essi tutto in GPL... (appunto per questa la chiamava cancro qualsiasi cosa "infettata" da GPL doveva per forza diventare gpl anch'essa).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quando mai...
            Più che di cancro, parlava di virus... è tecnicamente ha ragione, la GPL è un virus che si propaga. Se tu prendi un progetto infettato con la GPL e vuoi modificarlo e farlo tuo, DEVI tenerlo sotto GPL, altrimenti NADA, NISBA, NIET. SE ti piace è così, altrimenti te lo crei da zero ho compri la versione che ti permette di rilasciarlo con licenza proprietaria.Ovviamente quando parlo di virus, qui ne parlo in termini positivi, perché è la garanzia che la libertà venga diffusa in modo capillare (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quando mai...
            Si ma la pubblicità dei pinguini mutanti non era contro la GPL ma contro Linux per screditare continuità di supporto e affidabilità.
    • Anonimo scrive:
      Direi proprio di no.
      - Scritto da:
      Sparla oggi e sparla domani di tutto quello che è
      open... e nonostante questo, i siti in PHP che
      aumentano giorno per giorno (alla faccia
      dell'ASP)...Che centra PHP è un linguaggio il fatto che l'interprete sia open dice poco e niente.
      Niente niente finisce che usciranno dal settore
      server e si occuperanno solo della
      Xbox?La MS sta mangiando sempre più parte di mercato server ad apache (se vai su netcraft vedi apache in picchiata) quindi direi proprio di no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Direi proprio di no.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sparla oggi e sparla domani di tutto quello che
        è

        open... e nonostante questo, i siti in PHP che

        aumentano giorno per giorno (alla faccia

        dell'ASP)...

        Che centra PHP è un linguaggio il fatto che
        l'interprete sia open dice poco e
        niente.


        Niente niente finisce che usciranno dal settore

        server e si occuperanno solo della

        Xbox?

        La MS sta mangiando sempre più parte di mercato
        server ad apache (se vai su netcraft vedi apache
        in picchiata) quindi direi proprio di
        no.ma che cavolo dici, ignorante: il recupero di ms è dovuto solo al boom dei blogsui siti medi e medio grandi apache ha ancora le percentuali di tre mesi fa, a parte godaddy che è stato foraggiato per passare a ms
        • Anonimo scrive:
          Re: Direi proprio di no.
          - Scritto da:
          ma che cavolo dici, ignorante: il recupero di ms
          è dovuto solo al boom dei
          blog
          sui siti medi e medio grandi apache ha ancora le
          percentuali di tre mesi fa, a parte godaddy che è
          stato foraggiato per passare a
          msAhahaha credici mi raccomando, mettila come vuoi intanto la percentuale di apache è in picchiata libera che ti piaccia o meno. Puoi rosicare quanto vuoi sai che mi frega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Direi proprio di no.
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ma che cavolo dici, ignorante: il recupero di ms

            è dovuto solo al boom dei

            blog

            sui siti medi e medio grandi apache ha ancora le

            percentuali di tre mesi fa, a parte godaddy che
            è

            stato foraggiato per passare a

            ms

            Ahahaha credici mi raccomando, mettila come vuoi
            intanto la percentuale di apache è in picchiata
            libera che ti piaccia o meno. Puoi rosicare
            quanto vuoi sai che mi
            frega.Si, è in picchiata sul sito dell'asilo che frequenti.A me sembra proprio che M$ non sopravviverà al suo fondatore, quindi cercano solo di garantire un futuro ai loro clienti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Direi proprio di no.

            Ahahaha credici mi raccomando, mettila come vuoi
            intanto la percentuale di apache è in picchiata
            libera che ti piaccia o meno. Puoi rosicare
            quanto vuoi sai che mi
            frega.Ma oltre a vedere il grafichetto, li leggi gli articoli su netcraft?
        • Anonimo scrive:
          Buon rosicamento.
          - Scritto da:
          ma che cavolo dici, ignorante: il recupero di ms
          è dovuto solo al boom dei
          blog
          sui siti medi e medio grandi apache ha ancora le
          percentuali di tre mesi fa, a parte godaddy che è
          stato foraggiato per passare a
          mshttp://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/internet/news/2006-10-26_12611949.html" Il risultato e' stato raggiunto grazie alla vendita oltre le attese di videogiochi e software per server. "buon rosicamento
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.
            Sarà.. amministro 7 server unix/linux con apache e 2 server M$. Gli M$ sono gli unici che rompono le palle. Un server unix ha un uptime di 460 giorni. I server win2k3 non superano i 30 giorni per i motivi + disparati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.
            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di credito del nord-est) Micro$oft e Windoze come server sono considerati merda per servizi di contorno di software che esistono solo per Winzozz.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.
            - Scritto da:
            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di
            credito del nord-est) Micro$oft e Windoze come
            server sono considerati merda per servizi di
            contorno di software che esistono solo per
            Winzozz.Anche dalle mie parti (un grosso istituto di credito del nord-est) LINUX et similia sono considerati schifezza buona solo per gli smanettoni che hanno tempo da perdere. E non vengono usati perchè praticamente i pochi servizi che hanno girano anche su Windows Server!
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di

            credito del nord-est) Micro$oft e Windoze come

            server sono considerati merda per servizi di

            contorno di software che esistono solo per

            Winzozz.

            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di
            credito del nord-est) LINUX et similia sono
            considerati schifezza buona solo per gli
            smanettoni che hanno tempo da perdere. E non
            vengono usati perchè praticamente i pochi servizi
            che hanno girano anche su Windows
            Server!


            Dalle mie parti linux viene usato per gestire il sistema idrico fognario della mia città. E quando un bel giorno i WC del case inizieranno a spruzzare acqua di fogna come fontane non sarà di certo colpa di windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di

            credito del nord-est) Micro$oft e Windoze come

            server sono considerati merda per servizi di

            contorno di software che esistono solo per

            Winzozz.

            Anche dalle mie parti (un grosso istituto di
            credito del nord-est) LINUX et similia sono
            considerati schifezza buona solo per gli
            smanettoni che hanno tempo da perdere. E non
            vengono usati perchè praticamente i pochi servizi
            che hanno girano anche su Windows
            Server!


            Magari sono i massimi rappresentanti di questa Italietta che macina utili da favola ed all'avanguardia dal punto di vista tecnologico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon rosicamento.

            http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/internet/n Questo forse ti fa capire quanto ne capiscono quelli dell'ansahttp://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/internet/news/2006-11-02_10210474.html
  • Anonimo scrive:
    Peccato che...
    ...non includano in Windows anche Apache! AQllora si che sarebbe (quasi) una piattaforma di sviluppo affidabile.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • sathia scrive:
    ma non solo php
    pare che abbia le mani in pasta anche con Novell:http://www.marketwatch.com/News/Story/Story.aspx?guid=%7b6993FD14-ECEC-4896-B29F-0E00E301AAD8%7d
    • Anonimo scrive:
      Re: ma non solo php
      - Scritto da: sathia
      pare che abbia le mani in pasta anche con Novell:

      http://www.marketwatch.com/News/Story/Story.aspx?gE anche in Ruby!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma non solo php
      Microsoft ha le mani in pasta ovunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma non solo php
        - Scritto da:
        Microsoft ha le mani in pasta ovunque.Ecco perchè io compro sempre i tortellini microsoft!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma non solo php
          Quelli fatti a mano da Bill Gate$?Come quelli Rana della pubblicità: "Vi ho portato i miei sfoglia velo al sorcio e trippa di gatto...".Manco li facesse lui uno per uno...Al ristorante Rana (di G. Rana) nella piazza dell'Arena di Verona nel menu esposto fuori non ci sono mai tortellini e manco ravioli!
          • Anonimo scrive:
            Re: ma non solo php
            - Scritto da:
            Quelli fatti a mano da Bill Gate$?

            Come quelli Rana della pubblicità: "Vi ho portato
            i miei sfoglia velo al sorcio e trippa di
            gatto...".Mhh buoni mi stai già facendo venire l'acquolina in bocca! Slurp!
Chiudi i commenti