Browser: Edge sul 10% dei desktop, crescerà ancora con la VPN

Edge sul 10% dei desktop, crescerà ancora con la VPN

Il browser di Microsoft cresce: grazie alla VPN gratuita, Edge assottiglierà ulteriormente il divario con Chrome in termini di market share.
Il browser di Microsoft cresce: grazie alla VPN gratuita, Edge assottiglierà ulteriormente il divario con Chrome in termini di market share.

Il grande impegno fin qui profuso da Microsoft, nello sviluppo e nella promozione di Edge, sembra ora iniziare a dare i risultati sperati. Il browser è arrivato a conquistare una fetta non indifferente di market share in ambito desktop: un utente su dieci lo ha scelto, preferendolo alle alternative proposte dalla concorrenza. È del tutto lecito ipotizzare un’ulteriore crescita in seguito al lancio della VPN gratis al momento in fase di test.

Per essere precisi, come abbiamo già avuto modo di specificare, la funzionalità Secure Network in arrivo non sarà in grado di sostituire in tutto e per tutto una vera e propria Virtual Private Network. Chi desidera proteggere le proprie attività online e le proprie sessioni di navigazione con un servizio di questo tipo può scegliere  NordVPN, oggi in offerta a meno di metà prezzo.

Il market share di Edge in aumento su desktop

Nel corso dell’ultimo mese, Edge è riuscito a portarsi al 10,06% della quota, superando dunque la soglia psicologica del 10%. Si è lasciato alle spalle il competitor Safari, fermo al 9,62%. Ancora irraggiungibile invece il rivale Chrome, destinato a rimanere ancora a lungo il leader incontrastato con il suo 66,58%. A svelarlo è il nuovo report pubblicato da StatCounter (in relazione alle sole piattaforme desktop).

Le iniziative messe in campo da Microsoft per promuovere l’utilizzo del browser hanno talvolta fatto storcere il naso. La sua profonda integrazione con l’ecosistema Windows è comunque risultata determinante. Un altro fattore che potrebbe fare la differenza in prospettiva è l’ormai imminente abbandono definitivo di Internet Explorer da parte della software house.

Tornando all’importanza di una Virtual Private Network, il pacchetto di funzionalità offerto da NordVPN è senza dubbio tra i più completi in circolazione. Include, tra le altre cose, la possibilità di connettersi a più di 5.400 server distribuiti in tutto il mondo, tutelando così privacy e dati durante la navigazione, senza compromettere le prestazioni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: StatCounter
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 mag 2022
Link copiato negli appunti