Microsoft ha ucciso WinFS

Il progetto con cui BigM sperava di portare in Windows una tecnologia di archiviazione delle informazioni assai più sosfisticata è ufficialmente defunto. E con lui è passata a miglior vita la Beta 2 dell'omonimo software

Redmond (USA) – WinFS è nato fantasma e sembra destinato a morire fantasma. La nuova tecnologia di archiviazione di Microsoft , che inizialmente avrebbe dovuto fare il suo debutto in Windows Vista, non entrerà mai in nessuna versione di Windows , almeno non nella foggia odierna. Ad affermarlo è lo stesso lead program manager di WinFS, Quentin Clark, in un post recentemente apparso sul suo blog.

Sebbene Clark tenga a sottolineare come le funzionalità sviluppate in seno al progetto WinFS verranno “riciclate” in diversi altri prodotti, tra cui la futura versione di SQL Server (nome in codice Katmai ) e ADO.NET (nome in codice Orcas ), lo sviluppo di WinFS come tecnologia a sé stante è stato abbandonato . Ciò significa che la Beta 2 del software, il cui rilascio era previsto per questo mese, non verrà mai rilasciata.

“Il nostro obiettivo principale è ora quello di prendere gli aspetti più maturi di WinFS e farne tecnologie pronte per il mercato, integrabili all’interno dei progetti SQL e ADO.NET”, ha spiegato Clark. “Per questo motivo non abbiamo più bisogno di rilasciare una versione a sé stante di WinFS”.

Al di là del fatto che alcuni pezzi di WinFS sopravviveranno in altri software, resta il fatto che questo componente non verrà più inglobato in Windows Vista, neppure – com’era stato suggerito lo scorso anno dalla stessa Microsoft – per mezzo di un aggiornamento. Clark sostiene che alcuni dei concetti alla base di WinFS siano stati implementati in Vista in altri modi , ma certo questo è ben poca cosa rispetto alle ambizioni del progetto originario.

WinFS viene spesso considerato la risposta di Microsoft alla tecnologia Spotlight di Mac OS X Tiger, anche se in realtà il big di Redmond ha iniziato a lavorare a WinFS nel lontano 1992, in seno al Progetto Cairo . WinFS è, o meglio era, un layer software posto al di sopra del file-system NTFS e costituito da un database relazionale piuttosto sofisticato basato sul motore di SQL Server. La sua promessa era quella di mandare definitivamente in pensione l’era delle cartelle , retaggio dei sistemi operativi a caratteri, e offrire all’utente la possibilità di aggregare i dati in modo dinamico, in base alle esigenze del momento. Con WinFS era possibile catalogare le informazioni in modi differenti e mettere in relazione un dato o un file con un altro, inoltre i cosiddetti schemi permettevano di associare attributi e metadati a ogni oggetto memorizzato, così da permettere ricerche più precise e mirate.

I motivi che hanno spinto Microsoft a cassare il progetto WinFS possono essere diversi . C’è chi sostiene che questa tecnologia fosse troppo pesante e complessa da implementare su di un personal computer, o che semplicemente si possano ottenere risultati simili utilizzando tecniche assai più semplici e tradizionali, come quelle adottate dalla maggior parte dei desktop search in circolazione. Non sorprende che la stessa Microsoft offra ai suoi utenti un propio ragno desktop, chiamato Windows Desktop Search, che promette ricerche “istantanee” e una più accurata organizzazione dei dati.

C’è poi chi afferma che l’abbandono di WinFS sia frutto della nuova visione di Microsoft, che vede nei web service il modo più moderno e redditizio per estendere le funzionalità desktop (e non solo) del proprio sistema operativo: non stupirebbe, dunque, se nel prossimo futuro molte delle funzionalità di WinFS venissero offerte attraverso le piattaforme on-line Windows Live e Office Live.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Voglio consumare poco
    Voglio le CPU mobili anche su desktop.Sono stufo di computer che sono dei reattori a fusione.Sono stufo di CPU che consumano più di 60watt anche mentre il computer non fa nulla.Dopo un breve periodo in cui si trovavano CPU Turion a buon prezzo da montare su socket 754 e avere dei desktop a basso assorbimento con pochi soldi, ora queste soluzioni stanno diventando rarissime e introvabili a prezzi convenienti.Con il nuovo socket AMD sta nuovamente distinguendo il mercato desktop da quello mobile.I Turion dual core infatti avranno un socket diverso dagli Athlon di nuova generazione, e saranno introvabili motherboard che permettono di montare le CPU mobili su macchine desktop.Eppure leggo spesso di gente entusiasta dell'uso del Turion su desktop. Stabile, silenzioso e sempre a temperature basse.
    • Ics-pi scrive:
      Re: Voglio consumare poco
      - Scritto da:

      Voglio le CPU mobili anche su desktop.

      Sono stufo di computer che sono dei reattori a
      fusione.

      Sono stufo di CPU che consumano più di 60watt
      anche mentre il computer non fa
      nulla.

      Dopo un breve periodo in cui si trovavano CPU
      Turion a buon prezzo da montare su socket 754 e
      avere dei desktop a basso assorbimento con pochi
      soldi, ora queste soluzioni stanno diventando
      rarissime e introvabili a prezzi
      convenienti.

      Con il nuovo socket AMD sta nuovamente
      distinguendo il mercato desktop da quello
      mobile.
      I Turion dual core infatti avranno un socket
      diverso dagli Athlon di nuova generazione, e
      saranno introvabili motherboard che permettono di
      montare le CPU mobili su macchine
      desktop.

      Eppure leggo spesso di gente entusiasta dell'uso
      del Turion su desktop. Stabile, silenzioso e
      sempre a temperature
      basse.Rischiavano di non vendere piu' CPU per desktop, adesso la gente si è svegliata rispetto a 4-5 anni fa e tutti vogliono il PC silenzioso ed economico (ti credo, col prezzo della corrente elettrica!) al contrario di prima che vendevano le ventole da 10000 giri che facevano muovere il PC.Speriamo che introducano qualcosa di nuovo anche in questo settore.Delle CPU da 5W le vedrei bene, magari che quando elaborano pesante stiano sui 20-25W massimi, che si dissipano in fretta anche con il fanless.
  • Anonimo scrive:
    Prop(R)io...
    Sia in questa new che in quella relativa all'abbandono di WinFS da parte di Microsoft leggo "proprio"... Si scrive PROPRIO!!!
  • Anonimo scrive:
    un pc super economico quanto viene ora?
    prima sapevo sui 250 euro...ora a quanto lo mettono?
    • Anonimo scrive:
      Re: un pc super economico quanto viene o
      sui 939 dici? Più o meno quella cifra non ti credere... cmq se sei proprio al risparmio ho visto giorni fa su soldiblog che, se hai diritto all'incentivo statale per i basso-reddito, c'è un noto rivenditore (E****ì) che a novantanove :o euri ti da una macchina minimale (sempronaccio 754, mezzo giga di ram, mobo all-in-one), sarà robetta però per uso leggero va bene, e soprattiutto è nuova e con garanzia :)Ovviamente ci mettono linux mi pare ubuntu, con xp viene un tot di più
    • bellerofonte scrive:
      Re: un pc super economico quanto viene ora?
      Ora viene di più!!!!I tagli dei produttori vanno a vantaggio di grossisti e commercianti, non dei consumatori! Almeno in Italia e almeno in questi mesi! E sapete perchè? A parte la disinformazione del consumatore italiano medio, la "fregatura" sta nelle varie "opportunità" governative per cui ai sedicenni piuttosto che alle famiglie con reddito sotto i 15mila euro dichiarati si offrono PC con 200 euro di sconto (Vai con Internet- Vola con Internet- più i vari "Un cappuccino per un PC" a rate "agevolate" per universitari etc etc...)RISULTATO: sono settimane che la stragrande maggioranza dei rivenditori ha aumentato i prezzi, in modo da guadagnare su ogni macchina lo stesso margine + il contributo governativo.Vuoi la prova? PC Packard Bell modello 2361 (Sempron 3300- HD Sata80Gb- 512Mb ram- Masterizzatore DL- mouse e tastiera e winxp) acquistato prima di Natale 2005 in un Marcopoloshop in offerta "sottocosto" a 299 euro (dichiarate 100 euro sotto prezzo di listino- che quindi era 399 euro)- sabato scorso al Centro commerciale "La Fontana" di Cinisello stesso modello Packard Bell 2361 (quindi configurazione vecchia di almeno 7 mesi- il modello è stato presentato a settembre 2005)sullo scaffale a 499 euro!Guarda caso con il contributo governativo viene a costare al consumatore quanto l'avevo pagato io 7 mesi fa.. ma il guadagno del commerciante è a occhio e croce doppio e su un modello ormai "vecchio"Purtroppo questo è un paese (di m...) dove i normali meccanismi della concorrenza non sembrano riuscire a funzionare! :s
      • Anonimo scrive:
        Re: un pc super economico quanto viene o
        il raffronto dovresti farlo nello stesso centro commerciale, magari li è sempre costato di più.Comunque lo sconto statale esiste ma come dici te c'è il problema del guadagnare (diciamo cosi...) a discapito altrui cosa che da noi è molto diffusa.Riguardo al pc economico con 250 euro ti prendi una asrock con A64 3200+ e ti viene pure 1 gb di ram.
  • Ics-pi scrive:
    Il socket 939...
    ...doveva essere per durata il successore del SocketA e invece è morto prematuramente.Io ho ancora il mio bellino Barton 2500@3200+ che fa il suo sporco lavoro e upgradero' solo quando ci sarà continuità nei socket, visto che non mi posso permettere di cambiare una scheda madre ogni anno (per un discorso stabilità).Ogni scheda ha i suoi pregi e i suoi difetti e a meno di non avere un balzo prestazionale del 500% adesso come adesso non mi pare una buona idea rischiare di avere nuovi bug e rogne per un misero 50% di performance in piu'.50% in piu' significa che se prima facevo un filtro di PS in 60 secondi ora lo faccio in 40, che vuol dire sempre che faccio in tempo ad andare in frigo a cercare qualcosa, ma con A64 non riusciro' a scartare l'oggetto cibaria e a dare il primo morso, col Barton invece si.W il glorioso Barton e che AMD si svegli a trovare un altro Socket "stabile" altrimenti venderanno solo ai figli di papà.Cosi' ho parlato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      - Scritto da: Ics-pi
      Io ho ancora il mio bellino Barton 2500@3200+ che
      fa il suo sporco lavoro e upgradero' solo quando
      ci sarà continuità nei socket, visto che non mi
      posso permettere di cambiare una scheda madre
      ogni anno (per un discorso
      stabilità).....
      Cosi' ho parlato.PAROLE SANTE...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      Il 50% di 60 secondi sono 30 secondi... quindi scendi da 60 a 30 con il 50% di prestazioni in più. Scenderesti a 40 secondi con un 30% di prestazioni in più (il 30% di 60 secondi sono 20 secondi...)- Scritto da: Ics-pi
      ...doveva essere per durata il successore del
      SocketA e invece è morto
      prematuramente.
      Io ho ancora il mio bellino Barton 2500@3200+ che
      fa il suo sporco lavoro e upgradero' solo quando
      ci sarà continuità nei socket, visto che non mi
      posso permettere di cambiare una scheda madre
      ogni anno (per un discorso
      stabilità).
      Ogni scheda ha i suoi pregi e i suoi difetti e a
      meno di non avere un balzo prestazionale del 500%
      adesso come adesso non mi pare una buona idea
      rischiare di avere nuovi bug e rogne per un
      misero 50% di performance in
      piu'.
      50% in piu' significa che se prima facevo un
      filtro di PS in 60 secondi ora lo faccio in 40,
      che vuol dire sempre che faccio in tempo ad
      andare in frigo a cercare qualcosa, ma con A64
      non riusciro' a scartare l'oggetto cibaria e a
      dare il primo morso, col Barton invece
      si.
      W il glorioso Barton e che AMD si svegli a
      trovare un altro Socket "stabile" altrimenti
      venderanno solo ai figli di
      papà.

      Cosi' ho parlato.
      • Ics-pi scrive:
        Re: Il socket 939...
        - Scritto da:
        Il 50% di 60 secondi sono 30 secondi... quindi
        scendi da 60 a 30 con il 50% di prestazioni in
        più. Scenderesti a 40 secondi con un 30% di
        prestazioni in più (il 30% di 60 secondi sono 20
        secondi...)No, il 50% in piu' significa 150% totale cioè 1,5x. E 60 diviso 1,5 fa 40, non 30.Quello che sbagli tu è che parti direttamente dai secondi, devi fare tempo/performance.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Il socket 939...
          - Scritto da: Ics-pi

          - Scritto da:

          Il 50% di 60 secondi sono 30 secondi... quindi

          scendi da 60 a 30 con il 50% di prestazioni in

          più. Scenderesti a 40 secondi con un 30% di

          prestazioni in più (il 30% di 60 secondi sono 20

          secondi...)

          No, il 50% in piu' significa 150% totale cioè
          1,5x. E 60 diviso 1,5 fa 40, non
          30.
          Quello che sbagli tu è che parti direttamente dai
          secondi, devi fare
          tempo/performance.

          CiaoEheheh ... sai che non ci ho capito molto? 60" - 50% fa 30... pero' 60 / 1.5 fa 40...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il socket 939...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Ics-pi



            - Scritto da:


            Il 50% di 60 secondi sono 30 secondi... quindi


            scendi da 60 a 30 con il 50% di prestazioni in


            più. Scenderesti a 40 secondi con un 30% di


            prestazioni in più (il 30% di 60 secondi sono
            20


            secondi...)



            No, il 50% in piu' significa 150% totale cioè

            1,5x. E 60 diviso 1,5 fa 40, non

            30.

            Quello che sbagli tu è che parti direttamente
            dai

            secondi, devi fare

            tempo/performance.



            Ciao

            Eheheh ... sai che non ci ho capito molto? 60" -
            50% fa 30... pero' 60 / 1.5 fa
            40...Tu dimezzi il tempo, mentre icspi, che ha ragione, considera le prestazioni aumentate del 50% e ne ricava il tempo.Se tu volessi arrivare al dimezzamento del tempo, dovresti avere un aumento di prestazioni del 100%.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...

            Tu dimezzi il tempo, mentre icspi, che ha
            ragione, considera le prestazioni aumentate del
            50% e ne ricava il
            tempo.
            Se tu volessi arrivare al dimezzamento del tempo,
            dovresti avere un aumento di prestazioni del
            100%.Già, ragionando in una scala logaritmica (che è quello che mi interessa) un mero raddoppio delle prestazioni non vale la pena, di solito, per cambiare PC.Tieni conto che comprende il montaggio/smontaggio dei pezzi, reinstallazione O.S., ricerca di driver funzionanti, collaudo dei nuovi drivers, possibilità di bachi etc etc etc.Quello che mi interessa è passare da 60 a 6 secondi non da 60 a 30...il gap è troppo poco per tutto lo sbattimento che ci sta dietro.E parlo per me perchè ho una macchina che considero molto stabile e affidabile, che significa che ci posso lavorare per un mese senza mai spegnerla ne resettarla o vedere schermate ed errori. E credo che questa sia la cosa piu' importante, al di la dei secondi.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Il socket 939...
            - Scritto da: Ics-pi
            Quello che mi interessa è passare da 60 a 6
            secondi non da 60 a 30...il gap è troppo poco per
            tutto lo sbattimento che ci sta
            dietro.Certo, ma è perché tu con il PC ci giochi. :pSe lo utilizzassi per cose serie, passare da 12 ore a 6 ore di calcolo non ti farebbe affatto schifo.Tra l'altro il 939 permette di utilizzare un dual-core, che in certi ambiti è una manna dal cielo.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...

            Certo, ma è perché tu con il PC ci giochi. :p
            Se lo utilizzassi per cose serie, passare da 12
            ore a 6 ore di calcolo non ti farebbe affatto
            schifo.
            Tra l'altro il 939 permette di utilizzare un
            dual-core, che in certi ambiti è una manna dal
            cielo.No ci faccio anche grafica (fotografia) e lavoro su files da circa 25 Mpixel, quindi quando faccio un filtro "sale-pepe" o di sharpening il tempo richiesto non è poco ma come dicevo non mi cambia la vita aspettare qualche secondo in piu'.Ovvio che se si parla tra 10 e 5 minuti allora la differenza c'è, ma non vendo la mia amata stabilità per un pochino di performance.E poi il dual core su 939 è obsoleto dopo questa notiziona, tra un annetto sarà come il mio barton adesso ;)Ah ma non dico che non sia buono, anzi magari è proprio il momento di comprarlo ora visto che è sceso di prezzo e ormai la piattaforma dovrebbe essere molto stabile, sta di fatto che il 939 è durato meno di quello che avessi immaginato....pensavo sarebbe vissuta almeno fino al 2008-2009 :-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2006 08.49-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Il socket 939...
            stesso problema mio.non ci si capisce più una mazza.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...
            - Scritto da:
            stesso problema mio.
            non ci si capisce più una mazza.C'è una cosa molto positiva.Ormai le performance sono cosi' elevate che anche prendendo un sistema entry level si riesce a lavorare decentemente con tempi non abnormi.Mi ricordo che nel 1995 usavo uno scanner SCANMAN256 della Logitech su un P120 e le elaborazioni erano davvero su scala biblica, ci poteva volere un ora a vedere un filtro lavorando su immagini a 400 DPI...e la cosa bella è che il P120 nel 1995 era il top sul mercato. Adesso con un cesso da supermercato puoi fare di tutto e di piu' solo portando la RAM da 256 a 1024, anche la CPU piu' scarsa è cmq sufficiente per poterci lavorare.Questo porta ad avere una mancanza di richiesta di CPU strapotenti rispetto al passato, in quanto chi si accontenta gode anche con un processore economico, mentre prima mancava proprio la tecnologia per lavorare "in fretta".Adesso ci si puo' permettere di spendere poco senza comprare il top di gamma, che in fin dei conti è solo una agevolazione per chi fa del lavoro molto molto pesante (penso che ne so ad elaborazione audio multitraccia).
        • Anonimo scrive:
          Re: Il socket 939...
          - Scritto da: Ics-pi

          - Scritto da:

          Il 50% di 60 secondi sono 30 secondi... quindi

          scendi da 60 a 30 con il 50% di prestazioni in

          più. Scenderesti a 40 secondi con un 30% di

          prestazioni in più (il 30% di 60 secondi sono 20

          secondi...)

          No, il 50% in piu' significa 150% totale cioè
          1,5x. E 60 diviso 1,5 fa 40, non
          30.
          Quello che sbagli tu è che parti direttamente dai
          secondi, devi fare
          tempo/performance.

          CiaoDovrai fare 60 * 0,5 = 30.
      • Davz scrive:
        Re: Il socket 939...
        ... questo errore capita spesso pure quando fanno calcoli sulle azioni e sulla convenienza di certi investimenti, solo che lì molte volte lo fanno apposta :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      Che fregatura ! Spero gli si ripercuota contro.Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      Per i server è una manna invece.Gli Opteron dual core hanno prezzi molto alti rispetto agli Xeon 5000 in questo momento.Più o meno il triplo a parità di potenza.
      • Ics-pi scrive:
        Re: Il socket 939...
        - Scritto da:
        Per i server è una manna invece.
        Gli Opteron dual core hanno prezzi molto alti
        rispetto agli Xeon 5000 in questo
        momento.
        Più o meno il triplo a parità di potenza.Basta prendere gli xeon ;)Una volta erano stracari adesso te li regalano, quasi.Beh...quasi :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il socket 939...
          - Scritto da: Ics-pi

          - Scritto da:

          Per i server è una manna invece.

          Gli Opteron dual core hanno prezzi molto alti

          rispetto agli Xeon 5000 in questo

          momento.

          Più o meno il triplo a parità di potenza.

          Basta prendere gli xeon ;)
          Una volta erano stracari adesso te li regalano,
          quasi.

          Beh...quasi :)chissà perchè ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Il socket 939...
          Bhe certo.Hypertransport però gli Xeon 5000 non ce l'hanno, il bus condiviso per la memoria è un bel collo di bottiglia per un server dual CPU dual core.Se abbassessero i prezzi e non dovessi cambiare architettura sarei più contento.Però sembra che gli Opteron siano esclusi dal taglio dei prezzi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il socket 939...
            Dimenticavo, bisogna anche mettere in conto il costo delle mainboard socket 771 e le memoria FB-Dimm, per cui un taglio del 40% degli Opteron serie 26x - 27x pareggerebbe il costo per il sistema completo.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...
            - Scritto da:
            Dimenticavo, bisogna anche mettere in conto il
            costo delle mainboard socket 771 e le memoria
            FB-Dimm, per cui un taglio del 40% degli Opteron
            serie 26x - 27x pareggerebbe il costo per il
            sistema
            completo.40% non è proprio pochino.Anche se vendessero le ferrari a 20.000 euro sarei in giro in ferrari 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      e mi spieghi cosa te ne fai a tenerti il socket 939 quando devi comunque cambiare la scheda madre per passare alle ddr2??tanto vale cambiare per un socket ottimizzato per i nuovi processoriripeto: la scheda madre devi cambiarla lo stesso
      • Ics-pi scrive:
        Re: Il socket 939...
        - Scritto da:
        e mi spieghi cosa te ne fai a tenerti il socket
        939 quando devi comunque cambiare la scheda madre
        per passare alle
        ddr2??

        tanto vale cambiare per un socket ottimizzato per
        i nuovi
        processori

        ripeto: la scheda madre devi cambiarla lo stessoPerchè te la pigli con me? :D Io ho il socket A... non me ne puo' fregare meno del 939 visto che era interessante ma gli hanno già tagliato le gambe alla grande!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      - Scritto da: Ics-pi
      ...doveva essere per durata il successore del
      SocketA e invece è morto
      prematuramente.
      Io ho ancora il mio bellino Barton 2500@3200+ che
      fa il suo sporco lavoro e upgradero' solo quando
      ci sarà continuità nei socket, visto che non mi
      posso permettere di cambiare una scheda madre
      ogni anno (per un discorso
      stabilità).
      Ogni scheda ha i suoi pregi e i suoi difetti e a
      meno di non avere un balzo prestazionale del 500%
      adesso come adesso non mi pare una buona idea
      rischiare di avere nuovi bug e rogne per un
      misero 50% di performance in
      piu'.
      50% in piu' significa che se prima facevo un
      filtro di PS in 60 secondi ora lo faccio in 40,
      che vuol dire sempre che faccio in tempo ad
      andare in frigo a cercare qualcosa, ma con A64
      non riusciro' a scartare l'oggetto cibaria e a
      dare il primo morso, col Barton invece
      si.
      W il glorioso Barton e che AMD si svegli a
      trovare un altro Socket "stabile" altrimenti
      venderanno solo ai figli di
      papà.

      Cosi' ho parlato.Sono contento che AMD si evolva, meno che pensioni il 939, ma tanto farò l'upgrade dal mio 2200+ quando in fascia bassa ci sarà almeno un 5000+Comunque resterò con AMD, ai vantaggi di prezzo e di contrasto al monopolio, ora si aggiunge un nuovo vantaggio: sui x86-64 è arrivata prima di intel, per la 6a volta dopo il 29000 rispetto all'i960, i k6 rispetto ai pentium, i migliori k6-II e k6-III e il balzo in avanti coi primi Athlon, AMD è in vantaggio su intel, peccato il mercato immobilista premi intel per ogni minima stronzatina, mentre AMD si vede negato il primato anche quando lo meriterebbe (al tempo dell'Athlon, con i primi P4 che, nonostante la mossa pubblicitaria del clock elevato, avevano prestazioni inferiori agli athlon, AMD avrebbe meritato di sorpassare intel).
      • Ics-pi scrive:
        Re: Il socket 939...
        2200+ è 166x10 mi pare, riesci a portarlo a 200x10 ? Dovrebbe avere piu' fiato cosi'...male che vada lo brasi e ne compri un altro a 5 euro su ebay :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il socket 939...
          - Scritto da: Ics-pi
          2200+ è 166x10 mi pare, riesci a portarlo a
          200x10 ? Dovrebbe avere piu' fiato cosi'...male
          che vada lo brasi e ne compri un altro a 5 euro
          su ebay
          :)No, è un 133, purtroppo, e con la mia mobo ho regolazioni grossolane, lo scatto di clock superiore che consente è totalmente instabile... ma dato che nell'applicazione più critica per le prestazioni, i giochi, sono arrivato a quelli di annate fra il 2000 e al massimo il 2004, non ho ancora grandi problemi :)Probabilmente le condizioni che aspetto io ci saranno fra un anno o poco più e considerato che ho ancora da finire Morrowind (lo ho lasciato un po' da parte dopo aver fatto un marea di sidequest, ma essendo rimasto ancora relativamente indietro nella trama principale), sono all'inizio di Thief III, mi manca un discreto pezzo del Tempio del Male Elementale, devo ancora prendermi un buon volante e riprovare Grand Prix Legends e altri giochilli di guida e non ho ancora neanche comprato Neverwinter Nights, mentre per le cose serie sono comunque a posto, al più sono un po' lenti a partire OOo e FF, direi che un annetto ancora col 2200+ non mi peserà molto... grazie delle dritte, comunque :)
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...

            No, è un 133, purtroppo, e con la mia mobo ho
            regolazioni grossolane, lo scatto di clock
            superiore che consente è totalmente instabile...Che mobo hai?Il 133 mi pare sia un ThoroB va cosi' male? Un paio di anni fa rullavano alla grande! Un amico con un 1700+ mi ha smerdato il Barton 2500@3200+ Io sono arrivato a 200x11 (classico) mentre lui era a qualcosa come 2450 MHz...anche se con solo metà cache e comunque piu' freddo di me.
            FF, direi che un annetto ancora col 2200+ non mi
            peserà molto... grazie delle dritte, comunque
            :)Si io mi sto rigiocando tutti i monkey island, pero' c'è crashday che merita tanto e con il Barton e una 6600GT ci gioco discretamente...NWN l'ho finito ma vorrei rigiocarci, Morrowind l'ho iniziato e mai finito (è troppo incasinato, troppo dispersivo, TROPPO...).Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Il socket 939...
            - Scritto da: Ics-pi

            No, è un 133, purtroppo, e con la mia mobo ho

            regolazioni grossolane, lo scatto di clock

            superiore che consente è totalmente instabile...

            Che mobo hai?
            Il 133 mi pare sia un ThoroB va cosi' male? Un
            paio di anni fa rullavano alla grande! Un amico
            con un 1700+ mi ha smerdato il Barton 2500@3200+
            Io sono arrivato a 200x11 (classico) mentre lui
            era a qualcosa come 2450 MHz...anche se con solo
            metà cache e comunque piu' freddo di
            me.Be', ho una ECS K765APro, a suo tempo l'avevo presa per poter riutilizzare la SDRAM e non essere costretto a prendere subito la DDR che era ancora caretta e che ho preso qualche mese dopo.In teoria se non fosse per i limiti della mobo dovrebbe andare bene anche overclockato, ma forse dovrei rinunciare alla ventola silenziosa... noooooo!E non sono abbastanza impallato dall'andare sul raffreddamento a liquido :)


            FF, direi che un annetto ancora col 2200+ non mi

            peserà molto... grazie delle dritte, comunque

            :)

            Si io mi sto rigiocando tutti i monkey island,
            pero' c'è crashday che merita tanto e con il
            Barton e una 6600GT ci gioco
            discretamente...
            NWN l'ho finito ma vorrei rigiocarci, Morrowind
            l'ho iniziato e mai finito (è troppo incasinato,
            troppo dispersivo,
            TROPPO...).
            Concordo in pieno, mi piace, ma FATICO a giocarci e la lentezza degli spostamenti non aiuta... l'unica cosa che non mi piace è la scarsissima potenza degli incantamenti rispetto agli oggetti incantati che si possono trovare, mentre Alchemy si può portare a potenze spropositate con le pozioni di intelligenza... le due abilità sono veramente sbilanciate...
          • Ics-pi scrive:
            Re: Il socket 939...

            Be', ho una ECS K765APro, a suo tempo l'avevo
            presa per poter riutilizzare la SDRAM e non
            essere costretto a prendere subito la DDR che era
            ancora caretta e che ho preso qualche mese
            dopo.
            In teoria se non fosse per i limiti della mobo
            dovrebbe andare bene anche overclockato, ma forse
            dovrei rinunciare alla ventola silenziosa...
            noooooo!Con la ECS in effetti ci fai poco, hai controllato che non ci siano BIOS moddati?La ventola silenziosa è imperativa al giorno d'oggi. Sono passati i tempi delle Delta Black label da 8000 rpm :)
            E non sono abbastanza impallato dall'andare sul
            raffreddamento a liquido
            :)Secondo me richiede troppa manutenzione, non ne vale la pena.
            Concordo in pieno, mi piace, ma FATICO a giocarci
            e la lentezza degli spostamenti non aiuta...
            l'unica cosa che non mi piace è la scarsissima
            potenza degli incantamenti rispetto agli oggetti
            incantati che si possono trovare, mentre Alchemy
            si può portare a potenze spropositate con le
            pozioni di intelligenza... le due abilità sono
            veramente
            sbilanciate...Già mi sa che è uscito un po' beta...cmq per alcuni versi e' eccezionale per altri invece fa un po' pena....io ho gustato meglio NWN anche se mi piace scegliere da me il party come accadeva in Eye of the beholder (l'hai provato? E' vecchio ma rullava bene 12 anni fa :-) )Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Il socket 939...
      - Scritto da: Ics-pi
      ...doveva essere per durata il successore del
      SocketA e invece è morto
      prematuramente.
      Io ho ancora il mio bellino Barton 2500@3200+ che
      fa il suo sporco lavoro e upgradero' solo quando
      ci sarà continuità nei socket, visto che non mi
      posso permettere di cambiare una scheda madre
      ogni anno (per un discorso
      stabilità).
      Ogni scheda ha i suoi pregi e i suoi difetti e a
      meno di non avere un balzo prestazionale del 500%
      adesso come adesso non mi pare una buona idea
      rischiare di avere nuovi bug e rogne per un
      misero 50% di performance in
      piu'.
      50% in piu' significa che se prima facevo un
      filtro di PS in 60 secondi ora lo faccio in 40,
      che vuol dire sempre che faccio in tempo ad
      andare in frigo a cercare qualcosa, ma con A64
      non riusciro' a scartare l'oggetto cibaria e a
      dare il primo morso, col Barton invece
      si.
      W il glorioso Barton e che AMD si svegli a
      trovare un altro Socket "stabile" altrimenti
      venderanno solo ai figli di
      papà.

      Cosi' ho parlato.In parte posso condividere ma se ti ritrovi nella situazione capitata a me qualche gg fa...o cambi o cambi ;)Cioè mi si è bruciata la gloriosa mobo socket A..con su un Thoro 2000+...non trovandole nei negozi..e non volendomi rivolgere all'usato...ho fatto il passo verso i 64 bit anche entry level (venice 3.2) si..ma almeno sto tranquillo per un pezzo.Per quanto riguarda la storia dei socket e loro continuità...mi sa che sogni...masimo tre anni e ricambiano ;)Comunque prestazionalmente io un minimo di differenza verso l'alto l'ho notataE acnora ho su le ddr 333 riclicate dal vecchio pc... ;)A breve quando metto le 400 mhz penso d avere un altro ulteriore boost ;)PS Non sono figlio di papà...e con poco più di 200 (+ alimentatore) e ho aggiornato il PC...ripeto non comunque perchè preventivato e o desiderato...
      • Ics-pi scrive:
        Re: Il socket 939...
        Guarda che non ti devi mica giustificare di aver preso il PC nuovo :DDicevo solo che la gente si fida, secondo me, di piu' del marchio se questo da dimostrazione di stabilità. Il socket A è diventato storico e apprezzatissimo (pur con i propri limiti tecnici) proprio per la durata sul mercato(circa 6 anni) in un periodo in cui INTEL è passato da P3 a P4 e da slot a socket cambiandone anche diversi a seconda della piattaforma.AMD aveva già toppato nel 1999 con il famigerato Slot A che è rimasto sul mercato meno di un anno.Pensa che un amico ha comprato uno Slot A quando era già stato annunciato il Socket A e dopo 2 mesi è stato eliminato, cosi' si è trovato con un PC nuovo ma obsoletissimo perchè non ha potuto espanderlo.Personalmente in quel periodo ho preso un Duron 700 portato a 850 MHz (era uno di quelli sfigati) e l'ho sostituito in un secondo tempo con un Athlon 1200 portato a 1450 MHz, spendendo poco e avendo un buon margine di potenza. L'athlon lo sto usando ancora, va benissimo anche se è stufarello. Il duron l'ho spacciato ad una amica che l'ha usato fino a 2 mesi fa.La morale della favola: cambio PC solo se mi si brucia il mio e se non trovo parti usate a buon prezzo oppure se cambiano i miei bisogni (difficile), intanto ho preparato una seconda macchina identica "ma di recupero" che uso come backup, almeno se mi muore il mio beneamato non rimango fermo nemmeno un giorno ;)
Chiudi i commenti