Microsoft, novità per Office e Windows 10

Redmond inizia la settimana con nuove build preliminari per Office su desktop, Skype per aziende e Windows 10. In quest'ultimo caso, dagli aggiornamenti P2P alle segnalazioni LED, le novità sono ufficiose
Redmond inizia la settimana con nuove build preliminari per Office su desktop, Skype per aziende e Windows 10. In quest'ultimo caso, dagli aggiornamenti P2P alle segnalazioni LED, le novità sono ufficiose

Dopo l’ arrivo della preview per Mac OS X , Microsoft ha ora provveduto a distribuire una build preliminare di Office 2016 per i PC Windows. Si parla in particolare di un pacchetto destinato a professionisti e aziende , con novità concernenti soprattutto Outlook.

La prima preview di Office 2016 su desktop arriva dopo mesi passati a testare in privato il codice, spiega Microsoft, ed è apparentemente destinata in via esclusiva agli abbonati del servizio online Office 365; non tutte le funzionalità definitive del pacchetto sono disponibili, dice ancora la corporation, e gli utenti potranno aspettarsi di vedere aggiunte nuove caratteristiche al software con update mensili.
Della preview di Office 2016, gli abbonati di Office 365 possono in ogni caso già sperimentare con i miglioramenti tecnici “significativi” apportati ad Outlook, come il supporto al protocollo MAPI-HTTP in sostituzione di quello precedente basato su RPC, l’autenticazione multi-fattore, una ricerca più affidabile e veloce e altro ancora.

Novità anche per la gestione intelligente del traffico di rete, l’accessibilità e la tecnologia IRM per la protezione dei documenti. Un’altra nuova possibilità di testing, ancora una volta esclusiva per gli abbonati di Office 365, riguarda il debutto pubblico del tool di condivisione social noto come Delve . E poi c’è Skype per utenze business, naturalmente, un tool di comunicazione destinato a sostituire Lync 2013.

Passando a Windows 10 , una nuova build comparsa online (10036) ma non destinata alla distribuzione pubblica ha mostrato caratteristiche dell’OS “next-gen” a dir poco interessanti, come l’utilizzo di una tecnologia P2P per scaricare gli aggiornamenti del Patch Tuesday dagli altri PC connessi in rete oltre che dai server di Redmond, e nuove impostazioni per configurare o rendere automatico il passaggio della GUI dalla modalità desktop a quella tablet (Continuum).

Windows 10 occuperà uno spazio sensibilmente ridotto sull’HDD grazie a un nuovo algoritmo di compressione dei file di sistema e all’eliminazione della partizione nascosta usata per il ripristino dell’OS, ha rivelato Microsoft , mentre è definitivamente confermata l’intenzione di aumentare il ritmo di release provvisorie per il canale “Fast” del sistema ad anelli usato dall’azienda per gestire gli aggiornamenti della Technical Preview.

Una novità per Windows 10 versione mobile arriva infine sotto forma di screenshot ufficiosi , e riguarda soprattutto nuove possibilità per le app di segnalare novità e aggiornamenti agli utenti tramite suoni, vibrazioni, banner e segnali LED luminosi.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 03 2015
Link copiato negli appunti