Office 2021 confermato da Microsoft, è ufficiale

La conferma arriva direttamente da Microsoft: la nuova suite Office 2021 debutterà entro l'anno nelle versioni per computer Windows e macOS.
La conferma arriva direttamente da Microsoft: la nuova suite Office 2021 debutterà entro l'anno nelle versioni per computer Windows e macOS.

Si chiamerà Office 2021 (e non Office 2022 come ipotizzato da un rumor di qualche mese addietro) la nuova suite di Microsoft per la produttività alternativa a 365. Sarà l’aggiornamento della versione più tradizionale del pacchetto, quella da installare in locale sui computer senza far leva sull’infrastruttura cloud, da pagare solo una volta all’atto dell’acquisto senza alcun abbonamento da sottoscrivere e rinnovare periodicamente.

Microsoft Office 2021 è ufficiale per Windows e macOS

La conferma ufficiale è giunta direttamente dal gruppo di Redmond che non è però sceso nei dettagli per quanto concerne novità e funzionalità inedite. Il comunicato si limita a parlare di un esordio più avanti nel corso del 2021 e del supporto garantito per cinque anni. Resa nota infine l’intenzione di non variare i prezzi rispetto a quelli applicati per l’edizione attualmente disponibile.

Abbiamo anche in programma di rilasciare Office 2021 per utilizzo personale e per le piccole aziende, più avanti quest’anno. Office 2021 sarà supportato per cinque anni con il tradizionale modello “one-time purchase”. Non prevediamo cambiamenti per il prezzo di questi prodotti.

Microsoft porterà sul mercato Office 2021 nelle edizioni per computer con sistema operativo Windows e macOS. La suite sarà disponibile nelle versioni 32-bit e 64-bit. Incluso nel pacchetto anche OneNote.

La Dark Mode di Microsoft Office

Nell’annuncio anche la conferma dell’arrivo del nuovo Office LTSC (Long Term Servicing Channe) per i clienti commerciali, disponibile da aprile in forma di anteprima e più avanti entro l’anno nella release definitiva. A tal proposito sono state messe nero su bianco alcune delle nuove caratteristiche introdotte: dal supporto alla Dark Mode (visibile qui sopra) a miglioramenti sul fronte dell’accessibilità, senza dimenticare Dynamic Arrays e XLOOKUP per Excel (è del tutto probabile che le stesse funzionalità saranno presenti anche in Office 2021). In questo caso i prezzi delle licenze per le formule Professional Plus e Office Standard, così come quelli per le singole applicazioni, sono stati aumentati del 10%.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti