Microsoft Teams: novità per la lingua dei segni

Microsoft Teams: novità per la lingua dei segni

Su Microsoft Teams è stato aggiunto un nuovo sistema di visualizzazione e uso della lingua dei segni e un nuovo pannello per l'accessibilità.
Su Microsoft Teams è stato aggiunto un nuovo sistema di visualizzazione e uso della lingua dei segni e un nuovo pannello per l'accessibilità.

Tra gli strumenti maggiormente adoperati per comunicare online tra gruppo di lavoro, Microsoft Teams è indiscutibilmente uno dei più diffusi e apprezzati. Non sorprende, dunque, che il colosso di Redmond si impegni costantemente nel cercare di rendere disponibili un sempre maggior numero di funzioni. Per cui, dopo aver implementato l’interpretazione linguistica nelle riunioni, ha deciso di concentrarsi maggiormente sull’accessibilità, proponendo una nuova visualizzazione dedicata alla lingua dei segni.

Microsoft Teams: nuova visualizzazione per la lingua dei segni

La funzione consente agli utenti che fanno uso della lingua dei segni di selezionare fino a due video degli interpreti da fissare in una posizione centrale, permettendo agli incaricati di essere sempre visibili durante la riunione.

La funzione si può abilitare per tutte le riunioni o di volta in volta. Gli interpreti della lingua dei segni possono essere assegnati prima dell’inizio di una riunione se si trovano all’interno del gruppo di riferimento, mentre eventuali interpreti esterni possono essere scelto solo a riunione avviata, sfruttando la scheda dedicata all’accessibilità nelle impostazioni del servizio.

Unitamente alla novità in questione, il colosso di Redmond ha annunciato pure la disponibilità di un nuovo riquadro per le preferenze di accessibilità di Microsoft Teams, il quale risulta più facilmente accessibile da parte degli utenti durante le riunioni per modificare le impostazioni relative all’uso della lingua dei segni, appunto.

Al momento, le novità sono disponibile come anteprima pubblica e possono essere attivate personalmente anche se l’organizzazione di cui si fa parte su Microsoft Teams non ha provveduto a farlo. L’introduzione a pianta stabile, comunque, avverrà durante le prossime settimane, sia sul client desktop del servizio che sulla versione Web dello stesso.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 nov 2022
Link copiato negli appunti