Mini Q, il nettop secondo HP

HP ha ufficialmente presentato il suo primo nettop, il Compaq mini Q, che si differenzia dall'Eee Box per performance e dimensioni. Ecco le prime foto del mini PC

Roma – In un evento tenutosi ieri a Taiwan, HP ha presentato un cucciolo di PC, chiamato Compaq Mini Q , che sebbene si proponga sul mercato dei nettop – lo stesso oggi occupato dal piccolo e leggero Eee Box di Asus – ha una stazza da PC mini tower.

lui Nel modello top di gamma, il 2030, il box grigio-nero di HP si affida ad una CPU Atom 330 dual-core a 1,6 GHz, 2 GB di memoria RAM DDR2, hard disk SATA da 160 GB e 7200 RPM, e masterizzatore DVD.

Il modello meno costoso, il 2020, utilizza invece un Atom 230 a singolo core e adotta un solo gigabyte di memoria RAM. Questa diversità di caratteristiche si rispecchierà anche nella scelta del sistema operativo: Windows Vista per il 2030, Windows XP per il 2020.

Per quanto riguarda le interfacce, entrambi i sistemi avranno in dotazione quattro porte USB 2.0, due porte PS/2, una porta Ethernet RJ-45, un’uscita VGA, due jack audio e un lettore di SD/MMC integrato.

I dettagli su peso e dimensioni non sono ancora noti, ma secondo le indiscrezioni il primo non dovrebbe superare i 2 chilogrammi. per quanto concerne i prezzi, invece, è già ufficiale che a Taiwan il mini Q costerà 12.900 dollari taiwanesi nella versione top di gamma (circa 300 euro) e 9.900 NT$ (circa 230 euro) nella versione più economica. Ancora nessun annuncio relativo al lancio del prodotto sui mercati occidentali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • robin hood scrive:
    AUSTRALIA al tappeto!!
    Il governo australiano è alla frutta. Bande di cittadini inferociti si stanno organizzando per mettere a segno il più grande colpo di stato mai visto in un paese occidentale... Tutto ciò a causa di leggi severissime che tentano di regolamentare sempre più un sistema - Internet - che è nato libero e che resterà libero per sempre!Gli archi sono pronti, i cannoni sono stati riempiti... Gli australiani si stanno preparando e presto molte teste rotoleranno per le strade di Sidney e Canberra... Le acque dell'oceano saranno rosse, anzi, nere come il sangue ignobile di questi nemici della libertà!
    • MegaJock scrive:
      Re: AUSTRALIA al tappeto!!
      Piantala di sognare. Non ci sarà nessun colpo di stato, la gente non farà la rivoluzione per internet.Anzi, ti farà bene ricordare che il popolo australiano è stato totalmente disarmato per legge, quindi subirà tutte le censure e le limitazioni alla libertà che il suo governo (peraltro da loro scelto ed eletto) deciderà di imporre.Come in UK. Come, presto, dovunque. Internet diventerà TV 2.0. Abituati all'idea.
Chiudi i commenti