Mozilla, raggiunto l'accordo col fisco

La Foundation ha raggiunto un accordo con l'ufficio delle imposte statunitense. Pagherà 1,5 milioni di dollari per la crescita vertiginosa dei bilanci dovuta agli accordi con Google

Roma – Mozilla dovrà rendere conto dal punto di vista monetario per le ingenti somme finite nelle sue casse grazie agli accordi siglati con Google negli ultimi anni. L’ufficio delle imposte statunitense (IRS) ha stabilito che i creatori di Firefox dovranno versare una cifra pari a 1,5 milioni di dollari (circa 1,17 milioni di euro) per le entrate provenienti da Mountain View.

In questo modo si chiude l’indagine sui conti appartenenti alla Foundation , autorizzata nel 2008 dal fisco statunitense

Mitchell Baker, presidente di Mozilla, ha confermato la fine dei controlli e l’offerta della cifra a sei zeri per raggiungere l’accordo. In questo modo, spiega la stessa Baker, i 15 milioni di dollari congelati in attesa della risoluzione della controversia potranno essere utilizzati per supportare l’opera della Foundation nel Web.

Maggiori dettagli sulle indagini condotte negli ultimi anni, afferma Baker, saranno trasmessi entro la fine dell’anno. ( C.S. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Franco C. scrive:
    ...
    Nessuna pietà per i pervertiti!
  • voltaire scrive:
    le solite imprecisioni
    Come al solito, articolo impreciso e fuorviante nell'uso dei termini.In casi come questi non dovrebbero essere usati termini come "molestatori" o "abusi", visto che negli Stati Uniti si può finire sul registro dei condannati per reati sessuali per "crimini" che qui, in Europa, non sarebbero assolutamente considerati tali o verrebbero affrontati in maniera molto meno isterica e senza metodi da inquisizione.Quindi è vero che l'insieme dei soggetti comprende anche abusanti, stupratori o molestatori, ma non si tratta solo di questi.Facciamo un utile ripasso.Negli Stati Uniti si finisce iscritti nel registro dei sex offenders anche per questioni come:- Prostituzione. Sia se la polizia ti becca come cliente sia, in alcuni stati, se si sta esercitando la prostituzione. Quindi anche le ragazze che si prostituiscono posso venir condannate e finire sul registro.- Rapporti tra adolescenti. Negli Stati Uniti l'età del consenso è ben più alta rispetto all'Europa: a seconda degli stati dell'Unione va tra i 16 e i 18 anni. Alcuni stati hanno delle eccezioni per i rapporti tra persone con pochi anni di differenza, ma altri no. Questo significa che, se due ragazzi, uno/a di 16 e l'altro/a di 17 o 18 hanno rapporti sessuali, anche del tutto privi di qualunque violenza, il/la più grande può venire denunciata (di solito da parte di un genitore che non approva il rapporto) e visto che le leggi in materia sono estremamente severe e non lasciano discrezionalità al giudice, il/la colpevole sa già che finirà condannato/a, e non a pochi anni. Nel caso entrambi i minori siano al di sotto dell'età del consenso e hanno rapporti, anche del tutto privi di violenza, di solito è il maschio della coppia a finire in tribunale.- Sexting. Numerosi minori di 18 anni che hanno spedito foto poco appropriate di se stessi ai coetanei (di solito al partner) sono stati processati e condannati per "produzione di pedoXXXXXgrafia". Possiamo essere d'accordo che abbiano fatto qualcosa di sbagliato, ma condanne in tribunale come queste, con tutto quello che comportano, non sono eccessive?- Esibizionismo, streaking, ecc. Ci sono numerosi casi di persone condannate come "criminali sessuali" per aver fatto invasione di campo nudi durante eventi sportivi, o per aver XXXXXXto per strada da ubriachi... saranno comportamenti discutibili, ma anche in questo caso c'è da chiedersi se le misure giudiziarie non siano eccessive.- Padri separati falsamente accusati dalle mogli durante le pratiche di divorzio di aver abusato sui figli.La durezza con cui i tribunali giudicano i reati sessuali, la scarse garanzie date all'imputato, le alte spese processuali, spesso insostenibili per gli imputati provenienti da famiglie povere, spingono molti avvocati a consigliare agli imputati di patteggiare, in modo da ottenere il minimo della pena col minimo della spesa, anche se l'imputato sa che l'accusa è completamente falsa.Tuttavia il patteggiamento comporta l'iscrizione nel registro dei sex offenders.Cosa comporta finire iscritti nel registro?L'iscrizione nel registro dura da un MINIMO 10 anni sino a tutta la vita.Gli iscritti nel registro, di norma (le regole variano da stato a stato) hanno i loro dati (foto, indirizzo, attività, età) pubblicati su internet e accessibili a chiunque.Il reato è segnato in maniera vaga: un ragazzo di 17 anni che ha avuto un rapporto consensuale con la sua ragazza di 16 verrà indicato come autore di "sexual assault on minor" o "lewd act with a child".Il registro pubblico crea enormi difficoltà nel trovare lavoro o nel trovare un'abitazione.Gli sceriffi sono tenuti ad avvertire il vicinato quando una persona iscritta nel registro si trasferisce nel quartiere.Gli iscritti non possono avere una residenza entro certe distanze (500, 1000, 1500 piedi) da scuole, chiese, fermate dell'autobus, parchi o altre luoghi abitualmente frequentati da minori. Questo significa, in molte cittadine, non avere luoghi in cui abitare.Inutile dire che il fatto che il registro sia pubblico porta a frequenti aggressioni nei confronti degli iscritti, in alcuni casi sfociati anche in omicidi. I familiari dell'iscritto, che siano la moglie o i figli vengono spesso perseguitati dai vicini.In molti casi gli iscritti al registro, privi di casa e lavoro, finiscono a vivere per strada o in tendopoli nei boschi. Ovviamente situazioni del genere non fanno che aumentare il rischio di delinquere di nuovo.Per ogni infrazione alle regole di cui sopra chi è iscritto nel registro rischia di tornare immediatamente in galera.Attualmente si stima che negli Stati Uniti ci siano tra i 500.000 e i 700.000 individui presenti nel registro. Molti di questi sono minorenni.
    • semplice scrive:
      Re: le solite imprecisioni
      [CUT]ok, si risolve il tutto molto semplicemente dando un "grado" di gravità al reato e rendendolo pubblico. Del resto la stessa pena è differente tra chi stupra una donna o con chi fa la peepee in strada mentre è ubriaco, o no?Detto questo ci sarebbe anche da fare un'altra valutazione: loro prendono molto sul serio questi reati, è forse esagerato? o forse siamo noi che non pigliamo sul serio niente che non sfoci in qualcosa di più grave insegnando ai nostri figli che tutto ci è conXXXXX entro un certo limite? non è forse meglio applicare pene sempre più severe in maniera graduale al reato?
      • thepassenge r scrive:
        Re: le solite imprecisioni
        si se il reato è grave, ma in america è attualmente oltre la linea del buonsenso con soe stupide come quelle, e poi ci metterei pure gente che è finita nei guai per dei fumetti 8ma qui il reato è oscenità che poi è una scusa per applicare lo stesso reato di persone vere).quindi credo che l'europa sia un posto migliore dell'america, anche del fatto che l'america è il posto con più reati sessuali al mondo proprio perchè c'è questo autolesionismo e questo ipocrita bigottismo.viva l'europa in tal senso. :)- Scritto da: semplice
        [CUT]

        ok, si risolve il tutto molto semplicemente dando
        un "grado" di gravità al reato e rendendolo
        pubblico. Del resto la stessa pena è differente
        tra chi stupra una donna o con chi fa la peepee
        in strada mentre è ubriaco, o
        no?

        Detto questo ci sarebbe anche da fare un'altra
        valutazione: loro prendono molto sul serio questi
        reati, è forse esagerato? o forse siamo noi che
        non pigliamo sul serio niente che non sfoci in
        qualcosa di più grave insegnando ai nostri figli
        che tutto ci è conXXXXX entro un certo limite?
        non è forse meglio applicare pene sempre più
        severe in maniera graduale al
        reato?
        • panda rossa scrive:
          Re: le solite imprecisioni
          - Scritto da: thepassenge r
          si se il reato è grave, ma in america è
          attualmente oltre la linea del buonsenso L'america non e' l'italia.Hanno una cultura diversa e non possiamo noi permetterci di misurarla col nostro metro.In america per chi sgarra col fisco c'e' la galera.In america le lobby che hanno finanziato la campagna elettorale di entrambi i candidati (e quindi hanno vinto le elezioni in ogni caso) pretendono di legiferare pesantemente contro chi scarica canzonette dalla rete, cosa che invece in italia non solo non viene punita, ma persino un ex ministro degli interni dichiara di scaricare musica.E stiamo qui a discutere di sex offenders?Facciano un po' quello che vogliono.L'importante e' non ledere la liberta' e la privacy di chi non ha niente a che fare con costoro.
      • DuDe scrive:
        Re: le solite imprecisioni
        - Scritto da: semplice
        [CUT]

        ok, si risolve il tutto molto semplicemente dando
        un "grado" di gravità al reato e rendendolo
        pubblico. Del resto la stessa pena è differente
        tra chi stupra una donna o con chi fa la peepee
        in strada mentre è ubriaco, o
        no?

        Detto questo ci sarebbe anche da fare un'altra
        valutazione: loro prendono molto sul serio questi
        reati, è forse esagerato? o forse siamo noi che
        non pigliamo sul serio niente che non sfoci in
        qualcosa di più grave insegnando ai nostri figli
        che tutto ci è conXXXXX entro un certo limite?
        non è forse meglio applicare pene sempre più
        severe in maniera graduale al
        reato?Ho sempre notato questa opposta visione delle cose, al di la' dell oceano sono molto meno garnatisti di noi sui reati sessuali, qui lo siamo di piu', sono due opposti della stessa materia.Ora mi pare esagerato condannare qualcuno perche' faceva sesso con la ua ragazza/o piu' piccolo/a di un anno e senza costrizione, su siamo seri, mi pare esagerato.Qui da noi siamo piu' di manica larga, o c'e' la "pistola fumante" o e' estremamente difficile finire dentro per reati sessuali, ed e' sbagliato.Un registro del genere secondo me e' persecutorio e puo' portare a gesti estremi da parte del "sex offender" ricordo che la pena di morte non ha diminuito i reati, se qualcuno non ha piu' nulla da perdere, secondo voi non commette gesti estremi?
      • DuDe scrive:
        Re: le solite imprecisioni
        - Scritto da: voltaire
        morda.+1
  • una voce fuori dal coro scrive:
    ...
    Ma questi attivisti per i diritti civili hanno una compagna - il termine moglie o famiglia in questa societá é ormai obsoleto - o dei figli?E' troppo facile tutelare i diritti dei delinquenti finché non si viene toccati personalmente da certi fatti.Basta con il buonismo a favore dei criminali. Si pensi anche alle vittime dei reati!
    • shevathas scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: una voce fuori dal coro
      Ma questi attivisti per i diritti civili hanno
      una compagna - il termine moglie o famiglia in
      questa societá é ormai obsoleto - o dei
      figli?credo di si.
      E' troppo facile tutelare i diritti dei
      delinquenti finché non si viene toccati
      personalmente da certi
      fatti.sinceramente a queste BIP! preferisco la condanna a morte, l'ergastolo o altre pene draconiane, sabbero molto più oneste di condanne all'esilio o alla morte civile mascherate.
      Basta con il buonismo a favore dei criminali. Si
      pensi anche alle vittime dei
      reati!esiste una via di mezzo fra dracone e il buonismo scriteriato.
      • Izio01 scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: shevathas
        - Scritto da: una voce fuori dal coro

        Ma questi attivisti per i diritti civili
        hanno

        una compagna - il termine moglie o famiglia
        in

        questa societá é ormai obsoleto - o dei

        figli?

        credo di si.


        E' troppo facile tutelare i diritti dei

        delinquenti finché non si viene toccati

        personalmente da certi

        fatti.

        sinceramente a queste BIP! preferisco la condanna
        a morte, l'ergastolo o altre pene draconiane,
        sabbero molto più oneste di condanne all'esilio o
        alla morte civile
        mascherate.
        Assolutamente, è quello che ho pensato anch'io!Non è solo questione di questa legge, ma anche delle altre misure già in vigore. Condannare una persona all'emarginazione, privarla di buona parte dei diritti civili e della possibilità di trovare un lavoro e quindi vivere una vita decente mi sembra solo ipocrita.Anche considerando solo la categoria peggiore, i pedofili: vuoi punirli in ogni modo possibile? Vota per la pena di morte e limitati a quella. La tortura infinita secondo me è molto peggio.
    • voltaire scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: una voce fuori dal coro
      Ma questi attivisti per i diritti civili hanno
      una compagna - il termine moglie o famiglia in
      questa societá é ormai obsoleto - o dei
      figli?
      E' troppo facile tutelare i diritti dei
      delinquenti finché non si viene toccati
      personalmente da certi
      fatti.
      Basta con il buonismo a favore dei criminali. Si
      pensi anche alle vittime dei
      reati!Non so se sei un troll, ma in ogni caso sei fuori strada.Leggi quanto ho postato sotto, col titolo "le solite imprecisioni", e magari ti chiarirai dove stia il problema e per quale motivo negli Stati Uniti, su queste tematiche, si sta sì esagerando ma in senso opposto rispetto a quanto pensi tu.
  • bubba scrive:
    la prevalenza dell'anonimato
    "la prevalenza dell'anonimato su Internet ha favorito la rapida crescita di abusi sessuali"Whoa... quindi SI PUO fare sesso infilando il dondolino nella presa usb?? esiste anche il condom?
    • Franti scrive:
      Re: la prevalenza dell'anonimato
      - Scritto da: bubba
      "la prevalenza dell'anonimato su Internet ha
      favorito la rapida crescita di abusi
      sessuali"
      Whoa... quindi SI PUO fare sesso infilando il
      dondolino nella presa usb?? esiste anche il
      condom?Per il condom devi passare a Thunderbolt, sorry.
  • shevathas scrive:
    la A scarlatta
    Perché non rispristinare anche quel "civilissimo" uso ? :(http://it.wikipedia.org/wiki/La_lettera_scarlatta
Chiudi i commenti