MS allunga la vita a XP Home e MCE

Esteso il supporto alle edizioni consumer di Windows XP, Home e Media Center, ora disponibile fino al 2014, come quella di XP professional. Gli utenti avranno così più tempo per decidere se e quando passare a Vista
Esteso il supporto alle edizioni consumer di Windows XP, Home e Media Center, ora disponibile fino al 2014, come quella di XP professional. Gli utenti avranno così più tempo per decidere se e quando passare a Vista

Redmond (USA) – Mentre si appresta a lanciare sul mercato le edizioni consumer di Windows Vista, Microsoft ha concesso a Windows XP Home e Windows XP Media Center Edition (MCE) qualche anno di vita in più.

Come l’edizione Professional, anche le versioni consumer di XP sono ora coperte da cinque anni di Mainstream Support (con scadenza nell’aprile 2009) e altri cinque anni di Extended Support . Fino alla primavera del 2014, quindi, agli utenti di XP Home e XP MCE verrà garantita la ricezione degli aggiornamenti di sicurezza più importanti.

Va notato che questa è la prima volta che Microsoft offre una fase di supporto esteso per dei prodotti consumer. Stando infatti alla politica Microsoft Support Lifecycle (MSL), introdotta verso la fine del 2002 e aggiornata nel 2004 , “per i prodotti Consumer, Hardware, Multimedia e Microsoft Dynamics Microsoft garantisce una fase di supporto Mainstream di 5 anni o 2 anni dal rilascio del secondo prodotto successivo (N+1), a seconda dell’opzione di durata maggiore”.

Il supporto Mainstream comprende assistenza tecnica a pagamento, aggiornamenti per la protezione, supporto per gli hotfix non di sicurezza, supporto tecnico gratuito, supporto per prodotti in garanzia, richieste di nuove funzionalità e modifiche di progettazione, e accesso agli articoli tecnici della Microsoft Knowledge Base (MKB).
La fase Extended include le opzioni di supporto a pagamento e gli hotfix riguardanti la protezione, che rimangono gratuiti. Per ottenere supporto relativo agli hotfix non legati a problemi di sicurezza è invece necessario sottoscrivere, entro 90 giorni dal termine del supporto Mainstream, un apposito contratto Extended Hotfix Support . Durante la fase di supporto Extended non vengono accettate richieste di supporto per prodotti in garanzia, modifiche di progettazione o nuove funzionalità.

All’inizio dello scorso anno Microsoft aveva esteso il supporto Mainstream di tutte le edizioni di Windows XP, applicando la succitata regola dei due anni aggiuntivi a partire dal rilascio di una versione successiva del prodotto (in questo caso Windows Vista).

BigM aveva applicato una politica simile anche con Windows 98 e Me, il cui supporto è scaduto nel giugno dello scorso anno. Al momento la fine del supporto di Windows Vista è previsto per l’aprile del 2017, ma non sorprenderebbe se Microsoft decidesse di prolungarlo di un paio d’anni come ha fatto con Windows XP.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 01 2007
Link copiato negli appunti