Musica, lo streaming è una certezza per l'Italia

Il fatturato è stabile, ma il mercato sta vivendo una fase di profondo cambiamento: lo streaming cresce in maniera vertiginosa, e gli abbonamenti pagano sempre di più

Roma – La stabilità è la cifra del mercato musicale italiano fotografato nel 2016: sotto la superficie calma dei numeri d’insieme si agitano tendenze in corso da tempo, a erodere i ruoli e modificare i fattori che garantiscono rendite costanti. Se il comparto fisico resta il principale canale di entrate per il mercato italiano, riferiscono i numeri raccolti da Deloitte per FIMI, lo streaming, e in particolare lo streaming su abbonamento, rappresenta la promessa più concreta per il futuro.

Mercato musicale Italia 2016

Il mercato italiano della musica, dopo il balzo registrato nel 2015 per tutti i formati di fruizione, ha vissuto nel 2016 un momento di sostanziale stabilità: il fatturato è cresciuto dello 0,4 per cento, a sfiorare i 149,5 milioni di euro. L’equilibrio dei fattori che vi contribuiscono è ancora a favore del mercato fisico, a differenza di contesti come quello statunitense , ma il pareggio si avvicina: nel 2016 al digitale si è dovuto il 46 per cento del fatturato , in crescita di 5 punti percentuali rispetto al 2015 e in crescita del 12,9 per cento in termini di fatturato, mentre il mercato della musica su supporto fisico ha fatto registrare una perdita dell’8,2 per cento in termini di incassi.

A sostenere le entrate, sospingendo la costante crescita del comparto digitale, è l’avanzata dello streaming, alimentata da un panorama di offerte sempre più florido. A differenza di altri mercati come quello statunitense , in cui lo streaming ha sorpassato la musica fisica nel 2014, la crescita della musica in streaming sul mercato italiano matura ai danni di un mercato del download in calo sempre più accentuato (-23,9 per cento nel 2016, a fronte del -5 per cento del 2015). Questa tendenza, in corso sul mercato globale da tempo, mostra con chiarezza i limiti della musica digitale in download: da una parte è incapace di sostituirsi alla musica su supporto fisico con relativo paratesto, particolarmente apprezzato in formato vinile, e dall’altra è incapace di reggere il confronto con la libertà di fruizione e la possibilità di esplorare garantita dallo streaming.

Mercato musicale Italia 2016

Lo streaming , in Italia, rappresenta il 79 per cento del mercato digitale e il 36 per cento del mercato complessivo della musica, con un fatturato che ha superato i 54 milioni di euro. A crescere in maniera più evidente in termini di fatturato è lo streaming su abbonamento : vale 35,269 milioni di euro, e nel giro di un anno ha registrato un aumento di valore del 39,4 per cento. Anche lo streaming supportato dalla pubblicità cresce in maniera evidente (+30,9 per cento rispetto al 2015), ma il fatturato resta più contenuto: vale 8,759 milioni di euro, ma vale soprattutto come incentivo alle registrazioni per la fruizione a pagamento.
Per l’industria della musica italiana, così come per i soggetti che operano su altri mercati , è invece meno soddisfacente il valore dello streaming musicale mediato dalle piattaforme video : il cruccio dell’industria della musica è rappresentato da YouTube, a cui una enorme percentuale della sua enorme base di utenti si rivolge per attingere musica, senza però garantire ritorni economici ritenuti proporzionati. “La forte differenza tra i ricavi da video streaming e audio – lamenta il CEO di FIMI Enzo Mazza – lascia ancora emergere il tema del value gap con piattaforme come YouTube, sulla quale vengono realizzati miliardi di stream (la piattaforma di video sharing è utilizzata per ascoltare musica dall’89 per cento degli italiani – fonte Ispsos Connect 2016 ) ma che genera pochissimi centesimi per gli aventi diritto a causa di un baco normativo comunitario”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mario mazzantini scrive:
    another stupid n
    lasciate a casa il cervello voi che andate negli USA ... e troppo grande e tasnto non ve lo lascierebberoutilizzare una volta arrivati.
  • Gigi scrive:
    ......
    Non solo USA anche la GB.Da evitare, fino a quando possibile, le compagnie che hanno aderito.Per me è un problema non indifferente visto che con il portatile ci lavoro, e se mi arriva danneggiato o non arriva proprio è una bella rogna.
    • gianni utero scrive:
      Re: ......
      XXXXX tuoi, cambia lavoro
    • aphex_twin scrive:
      Re: ......
      Il bando riguarda i passeggeri che partono con un volo diretto da alcuni Nordafricani e mediorientali verso gli Stati Uniti.Detto questo , é una pura idiozia perché secondo loro sembra che le bombe possano scoppiare solo in cabina e non in stiva , assurdo.
      • hgujbhnj scrive:
        Re: ......
        - Scritto da: aphex_twin
        Il bando riguarda i passeggeri che partono con un
        volo diretto da alcuni Nordafricani e
        mediorientali verso gli Stati
        Uniti.Si, ma se i passeggeri non iniziano a protestare ora il bando verrà esteso a tutti i voli. Come è sucXXXXX con la storia dei liquidi, come è sucXXXXX con la storia dei body scanner.
        • aphex_twin scrive:
          Re: ......
          - Scritto da: hgujbhnj
          - Scritto da: aphex_twin

          Il bando riguarda i passeggeri che partono
          con
          un

          volo diretto da alcuni Nordafricani e

          mediorientali verso gli Stati

          Uniti.

          Si, ma se i passeggeri non iniziano a protestare
          ora il bando verrà esteso a tutti i voli. Come è
          sucXXXXX con la storia dei liquidi, come è
          sucXXXXX con la storia dei body
          scanner.Se non iniziano a protestare gli americani stiamo freschi.
          • hggyvvyb scrive:
            Re: ......


            Se non iniziano a protestare gli americani stiamo
            freschi.Dipende. Quello che conta sono i soldi e gli aereoporti americani fanno un sacco di soldi sui passeggeri che transitano diretti in Sud America
          • hopf scrive:
            Re: ......
            - Scritto da: aphex_twin
            Se non iniziano a protestare gli americani stiamo
            freschi.Quelli che hanno eletto un clown dai capelli arancioni? :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: ......
            - Scritto da: hopf
            - Scritto da: aphex_twin


            Se non iniziano a protestare gli americani
            stiamo

            freschi.
            Quelli che hanno eletto un clown dai capelli
            arancioni?
            :DE ancora lo supportano , ma se va avanti con questo andazzo non arriva al secondo mandato .... spero .... anche se pensavo la stessa cosa con Bush Jr. (newbie)
          • trumpet scrive:
            Re: ......
            Secondi mandato? Questi non finisce nemmeno il primo, vedrai.E Bush in confronto era Lincoln
          • butvgvfgv scrive:
            Re: ......
            - Scritto da: trumpet
            Secondi mandato? Questi non finisce nemmeno il
            primo,
            vedrai.

            E Bush in confronto era LincolnVedo che L'esperienza di Berlusconi non ti ha insegnato niente.Il buffone che attira l'attenzione mentre i potenti si fanno i loro comodi ben coperti serve tanto, faranno di tutto per mantenerlo al potere il più possibile. Il buffone si farà da parte solo quando sarà necessario e si porterà appresso tutte le maledizioni e tutta la rabbia, un parafulmine per gli oligarchi.
  • ernesto fegato scrive:
    cosa devo fare?
    cosa devo fare quando il pisello mi viene duro?
    • ... scrive:
      Re: cosa devo fare?
      - Scritto da: ernesto fegato
      cosa devo fare quando il pisello mi viene duro?Telefona Il Fuddaro, lui saprà soddisfarti e se non ti basta c'è pure panda, itype ecc.
  • rago scrive:
    Raga domanda
    Raga domanda, qualcuno c'ha i biglietti gratis per lo SMAU ?????
    • bubba scrive:
      Re: Raga domanda
      - Scritto da: rago
      Raga domanda, qualcuno c'ha i biglietti gratis
      per lo SMAU



      ?????se cerchi della gnocca, e' mejo che prendi dei biglietti per un concerto.se no non capisco perche' andarci, allo smau. Vedi tutto gia' prima su interwebbe.
  • xx tt scrive:
    Il prossimo step
    Nella stiva ci saranno anche le prese USB: i dispositivi da scass...ehm...mettere in sicurezza andranno ivi collegati, accesi, e facendo eseguire l'apposito malw...ehm...software di sicurezza contro il terroristo che verrà dato alla reception.Così chi sarà seduto in cabina sarà certissimo che i propri dati saranno più al sicuro che mai, dato che i server yankee sono a prova di bomba.
  • giaguarevol issimevolm ente scrive:
    un modulo xbee
    è grande come un quarto di dollaro.....
  • Rettilaneo H725 scrive:
    Appple
    Quindi tutte le apparecchiature Apple che sono fatte in cina devono essere messe in stiva
    • Garson Pollo scrive:
      Re: Appple
      In effetti si parlava di tablet (anche iPAd) e computer.Non di smartphone(??!???!??? grande Trump! Un genio!)
  • tyhfhyvtg scrive:
    ovviamente senza preavviso
    Geniale. Un bando senza preavviso così i passeggeri non si premuniscono con extra imbottiture.Prevedo una marea di lamentele per l'elettronica danneggiata. Macchine fotografiche sofisticate di parecchi turisti diretti a Petra o i laptop di chi viaggia per lavoro (senza contare che non può neanche sfruttare un volo di parecchie ore per smaltire un po' di lavoro).Contando quanto le loro misure più odiose col tempo vengono imposte a tutti quanti scommetto che in un anno o poco più questo sarà lo standard su titti i voli.
    • zio genny scrive:
      Re: ovviamente senza preavviso
      - Scritto da: tyhfhyvtg
      Geniale. Un bando senza preavviso così i
      passeggeri non si premuniscono con extra
      imbottiture.
      Prevedo una marea di lamentele per l'elettronica
      danneggiata. Macchine fotografiche sofisticate di
      parecchi turisti diretti a Petra o i laptop di
      chi viaggia per lavoro (senza contare che non può
      neanche sfruttare un volo di parecchie ore per
      smaltire un po' di
      lavoro).

      Contando quanto le loro misure più odiose col
      tempo vengono imposte a tutti quanti scommetto
      che in un anno o poco più questo sarà lo standard
      su titti i
      voli.preferisci un dispositivo che inneschi la bomba o peggio ancora la bomba stessa?
      • mah rimah scrive:
        Re: ovviamente senza preavviso
        ma te stai male... secondo te con lo smartphone non puoi fare nulla mentre con il tablet o il laptop fai esplodere bombe? estinguiti
        • panda rossa scrive:
          Re: ovviamente senza preavviso
          - Scritto da: mah rimah
          ma te stai male... secondo te con lo smartphone
          non puoi fare nulla mentre con il tablet o il
          laptop fai esplodere bombe?
          estinguitiUn dispositivo per innescare una bomba puo' tranquillamente essere celato nella chiave elettronica di un'automobile.Stesso principio di funzionamento, stesso raggio di portata.
          • zio genny scrive:
            Re: ovviamente senza preavviso
            - Scritto da: panda rossa
            Un dispositivo per innescare una bomba puo'
            tranquillamente essere celato nella chiave
            elettronica di
            un'automobile.
            Stesso principio di funzionamento, stesso raggio
            di
            portata.certo, ma deve essere un minimo elaborato: hai presente i nokia da 30 euro? vengono usati per far detonare a distanza la bomba ed è ben diverso da una chiave, eh...Nel caso specifico (sugli aerei) c'è bisogno di un segnale radio wifi o BT (altro non funziona) che dialoghi con l'innesco.
          • Garson Pollo scrive:
            Re: ovviamente senza preavviso
            Un modulo xbee ed un qualsiasi congegno modificato (anche un telecomando delle chiavi dell'auto).
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: ovviamente senza preavviso
            - Scritto da: zio genny
            - Scritto da: panda rossa

            Un dispositivo per innescare una bomba puo'

            tranquillamente essere celato nella chiave

            elettronica di

            un'automobile.

            Stesso principio di funzionamento, stesso
            raggio

            di

            portata.
            certo, ma deve essere un minimo elaborato: hai
            presente i nokia da 30 euro? vengono usati per
            far detonare a distanza la bomba ed è ben diverso
            da una chiave,
            eh...
            Nel caso specifico (sugli aerei) c'è bisogno di
            un segnale radio wifi o BT (altro non funziona)
            che dialoghi con
            l'innesco. già te lo hanno fatto notare in due, devo ripetertelo pure io?
          • panda rossa scrive:
            Re: ovviamente senza preavviso
            - Scritto da: zio genny
            - Scritto da: panda rossa

            Un dispositivo per innescare una bomba puo'

            tranquillamente essere celato nella chiave

            elettronica di

            un'automobile.

            Stesso principio di funzionamento, stesso
            raggio

            di

            portata.
            certo, ma deve essere un minimo elaborato: hai
            presente i nokia da 30 euro? vengono usati per
            far detonare a distanza la bomba ed è ben diverso
            da una chiave,
            eh...Spiega perche' e' ben diverso.E' un impulso a radiofrequenza.Da una parte un trasmettitore, dall'altra un ricevitore.
            Nel caso specifico (sugli aerei) c'è bisogno di
            un segnale radio wifi o BT (altro non funziona)
            che dialoghi con
            l'innesco.E quindi?
      • hynjugyuj scrive:
        Re: ovviamente senza preavviso

        preferisci un dispositivo che inneschi la bomba o
        peggio ancora la bomba
        stessa?Come la storia dei liquidi che potrebbero essere componeti chimici di una bomba. Se volessero veramente mettere una bomba su un aereo tutti questi controlli li aggirerebbero come niente. (Vedi il volo russo da Sharm)I controlli servono solo ad incutere paura e a controllare la popolazione.Le minacce come la tua servono solo a far passare in secondo piano i problemi creati.
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: ovviamente senza preavviso
          - Scritto da: hynjugyuj

          preferisci un dispositivo che inneschi la
          bomba
          o

          peggio ancora la bomba

          stessa?

          Come la storia dei liquidi che potrebbero essere
          componeti chimici di una bomba. Se volessero
          veramente mettere una bomba su un aereo tutti
          questi controlli li aggirerebbero come niente.
          (Vedi il volo russo da
          Sharm)

          I controlli servono solo ad incutere paura e a
          controllare la
          popolazione.

          Le minacce come la tua servono solo a far passare
          in secondo piano i problemi
          creati.Tranquillo,tranquillo, se non vui 'rogne', puoi sempre dire che lo a detto il Fuddaro. :)
      • gnammolo scrive:
        Re: ovviamente senza preavviso
        guarda che la critica non è al bando ma al fatto che sia stato emesso senza preavviso, leggere e capire
        • aphex_twin scrive:
          Re: ovviamente senza preavviso
          - Scritto da: gnammolo
          guarda che la critica non è al bando ma al fatto
          che sia stato emesso senza preavviso, leggere e
          capireHanno emesso un bando dando 96 ore di tempo alle compagnie coinvolte per informare i passeggeri.
    • tyhfhyvtg scrive:
      Re: ovviamente senza preavviso
      Rileggendo la notizia su altri siti ho visto che un minimo di preavviso in effetti l'hanno dato. Solo chi è in viaggio ora sarà fregato.Però ho anche letto un altro particolare non indifferente. Oltre ai danneggiamenti ci sarà un aumento esponenziale dei furti, i passeggeri di Fiumicino e Malpensa sanno molto bene come andrà a finire.
Chiudi i commenti