MySpace scommette sulla pubblicità contestuale

Ci sono i piccoli inserzionisti al centro del nuovo programma di advertising lanciato in queste ore dal social network. Che dovrà mantenere le promesse di crescita in un momento di rallentamento generale dell'economia

Roma – Si chiama MyAds il programma di vendita di spazi pubblicitari varato da uno dei maggiori social network esistenti su web: MySpace . Il sito, celebre soprattutto per la frequentazione di musicisti noti e meno noti, tenta di trasformare la sua popolarità in denaro sonante (o meglio ancora, frusciante): la strada scelta per monetizzare il proprio successo è quella delle inserzioni contestuali , con un occhio di riguardo alla selezione del pubblico a cui un annuncio viene rivolto.

Grazie all’ acquisizione avvenuta lo scorso anno di Strategic Data Corporation da parte di Fox Interactive (l’azienda che fa riferimento al magnate australiano Rupert Murdoch e che controlla anche MySpace), il sistema di advertising sviluppato dal social network sfrutta un potente motore di profilazione degli iscritti: invece che basarsi – come accade sul sito del concorrente Facebook – sugli interessi dichiarati, provvede a identificare e catalogare l’attività effettivamente svolta dai navigatori sul sito. Cosa hanno cliccato, chi hanno visitato, cosa hanno apprezzato e cosa no.

Basandosi quindi sui reali gusti e sulle reali passioni dei netizen, MySpace si dice in grado di riuscire ad indirizzare il messaggio promozionale a chi fosse davvero interessato: non solo per quanto attiene all’argomento trattato, ma anche per la località. Si può infatti, oltre a scegliere un argomento, come una disciplina sportiva o un genere musicale, anche individuare la provenienza dei potenziali acquirenti: attraverso l’interfaccia del programma, inoltre, è possibile conoscere in tempo reale di quanti individui è composto esattamente il target indicato.

MySpace non fa mistero di aver ideato l’intera formula di MyAds modellandola sulle esigenze dei piccoli inserzionisti : il budget per una campagna può essere fissato nel range compreso tra 25 e 10mila dollari (poco meno di 20 e un po’ più di 7mila euro), con pagamenti basati sugli effettivi clic ricevuti da un banner e non sulle impression. L’unico formato consentito è l’annuncio grafico (niente testo), realizzabile con un apposito tool in flash direttamente online o caricato dall’utente: le dimensioni consentite sono 300×250 pixel o 728×90. Al momento, gli iscritti del programma avrebbero già superato le 3.500 entità.

Secondo MySpace, grazie a MyAds dovrebbe essere possibile per gli inserzionisti raggiungere oltre mille diverse categorie di pubblico, continuamente aggiornate per tenere conto del mutamento dei gusti degli iscritti al social network. Un modello che per il CEO Chris DeWolfe non potrà che rivelarsi vincente : “La grande differenza di MySpace è che noi ci siamo sempre concentrati nella costruzione di un vero business. Gli altri social network là fuori in certi casi pensano di più a come vendere la propria azienda, oppure semplicemente a offrire nuove funzionalità”.

Il riferimento, neppure troppo velato, è al principale concorrente di MySpace: Facebook. Il cui CEO e fondatore, Mark Zuckerberg , in una recente intervista ha dichiarato senza mezze misure che “La crescita viene prima del profitto”: un principio che MySpace evidentemente non crede si debba applicare a tutti i social network, e che anzi punta a ribaltare per dimostrare che da questo tipo di attività è possibile trarre un guadagno consistente.

La mossa di DeWolfe arriva tuttavia in un momento difficile , anche per la raccolta pubblicitaria online . I quotidiani cartacei, sbarcati in forze sul web per tentare di trovare una via di uscita ad una situazione della raccolta pubblicitaria tradizionale fattasi problematica, in questi mesi stanno affrontando una situazione complessa sotto il profilo economico anche in Rete: a cavarsela meglio sono ovviamente i pesci grossi, che anzi sostengono di avere tra le mani numeri in crescita, tanto da stare pensando anche loro alla creazione di un proprio network pubblicitario con cui guadagnare maggiori spazi di manovra.

Se questo momento di difficoltà servirà, come sostiene qualcuno, a rilanciare le ambizioni delle più solide e agguerrite startup in circolazione è ancora presto per dirlo. Di sicuro, la creazione di uno strumento di monetizzazione per una grossa community come MySpace è un segnale importante per tutto il web: certo, però, ci vorrà del tempo per capire se questo si trasformerà in quello che TechChrunch definisce il “momento Google” di MySpace. Chi d’altronde avrebbe mai pensato, prima della nascita di AdSense , che un motore di ricerca potesse trasformarsi in un business colossale?

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jobb scrive:
    bravo maroni allora ricomincio a votare
    maroni e' uno che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno bravo...
    • jobb scrive:
      Re: bravo maroni allora ricomincio a votare
      alla faccia dei sinistroidi....fate le manifestazioni che questi almeno fanno i fatti.
      • azas scrive:
        Re: bravo maroni allora ricomincio a votare
        La scena politica aveva grande bisogno di una analisi obiettiva, azzardata ma coraggiosamente onesta, di candore intellettuale.Non solo! Se affiancata da una rigida analisi dei fatti moderni, senza male interpretazioni, beh chapéu!
        • nemo230775 scrive:
          Re: bravo maroni allora ricomincio a votare
          cioe'non capisco....un politico in un contesto nn politico, fa delle affermazioni che contraddicono bellamente le scelte perseguite dal suo partito e voi siete contenti di averli votati? delle due l'una, o vi aggradava quello che avevano intenzione di fare (non quello che dice maroni) o avete votato con la benda sugli occhi e mettendo una crocetta a caso...
  • Gold Partner scrive:
    ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
    Con questa frase la Lega strizza l'occhio alla plebaglia zoticona che vuole fare tutto quello che gli pare a casa propria (ma gli altri invece devono rispettare la legge...).Questo danneggia i meritevoli, gli artisti, gli studiosi e toglie ai giovani la possibilità di emergere grazie al proprio talento che può essere valorizzato solo proteggendo la proprietà intellettuale.Ma il fascismo non era illegale in Italia?
    • cippa.lippa scrive:
      Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
      artistoidi sinistroidi, please. che il p2p sia diventato Fascista poi fa scompisciare (rotfl).
    • jobb scrive:
      Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
      meglio zoticoni che sinistroidi...tutte chiacchiere unipol e lega delle cooperative rubasoldi.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
      - Scritto da: Gold Partner
      Con questa frase la Lega strizza l'occhio alla
      plebaglia zoticona che vuole fare tutto quello
      che gli pare a casa propria (ma gli altri invece
      devono rispettare la
      legge...).Plebaglia zoticona? Quindi vorresti dare del "zotico" a tutti ( alla plebe, quindi al popolo... )
      Questo danneggia i meritevoli, gli artisti, gli
      studiosi Tutto il sistema italia danneggia i meritevoli.Nelle scuole, insegna chi ha piu' santi in paradiso.Negli uffici pubblici, lavora chi ha fatto il piacere al neodeputatoNegli ospedali idem con patate e ricottaQuindi, dire che questo sistema ( il download gratuito ), danneggi i meritevoli, scusa, ma a me sa di una granda ca, una mega ca, una enorme ca...ta!
      e toglie ai giovani la possibilità di
      emergere grazie al proprio talento che può essere
      valorizzato solo proteggendo la proprietà
      intellettuale.Ma davvero? Vuoi vedere che ora i giovani riescono ad emergere solo grazie alla proprietà intellettuale?Io sapevo invece che la proprietà intellettuale, viene utilizzata dai grandi artisti con i loro avvocati, contro chi, a volte, realizza un brano da far ascoltare al proprio idolo e quest'ultimo, intuendone il potenziale valore della canzone, la sfrutta a proprio piacimento lasciando nelle ombre i "giovani artisti".La proprietà intellettuale, cosi come e' oggi, e' una SCHIFEZZA avallata da politici di "dubbio onore" e creata a puntino da industrie per proteggere il loro status.Dire che la proprietà intellettuale ( comunque al massimo si potrebbe parlare di diritto d'autore, dato che chi ascolta un mp3 scaricato non avanza diritti sulla paternità dell'opera ) mette in crisi il settore musicale e in particolar modo i giovani emergenti, è una *******, in quanto i giovani emergenti, per esser conosciuti dal pubblico, _DEVONO_ fare in modo che la propria musica arrivi a quante piu' orecchie possibili. Ed il P2P è il mezzo ideale per realizzare cio'.Se poi, chi compone brani, fa solo schifezze...
      Ma il fascismo non era illegale in Italia?No, ogni tipo di dittatura o inneggiamento alla dittatura e' illegale in Italia.Comunque non vedo cosa c'entrino il fascismo con Maroni o la Lega...
      • Gold Partner scrive:
        Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
        - Scritto da: Mi scoccio di loggare
        - Scritto da: Gold Partner

        Con questa frase la Lega strizza l'occhio alla

        plebaglia zoticona che vuole fare tutto quello

        che gli pare a casa propria (ma gli altri invece

        devono rispettare la

        legge...).

        Plebaglia zoticona? Quindi vorresti dare del
        "zotico" a tutti ( alla plebe, quindi al
        popolo...
        )plebeo nel senso di essere inferiore, non di appartenente al popolo

        Questo danneggia i meritevoli, gli artisti, gli

        studiosi

        Tutto il sistema italia danneggia i meritevoli.
        Nelle scuole, insegna chi ha piu' santi in
        paradiso.
        Negli uffici pubblici, lavora chi ha fatto il
        piacere al
        neodeputato
        Negli ospedali idem con patate e ricotta
        Quindi, dire che questo sistema ( il download
        gratuito ), danneggi i meritevoli, scusa, ma a me
        sa di una granda ca, una mega ca, una enorme
        ca...ta!
        Old. Ormai Brunetta ha fixato questo problema.


        e toglie ai giovani la possibilità di

        emergere grazie al proprio talento che può
        essere

        valorizzato solo proteggendo la proprietà

        intellettuale.

        Ma davvero? Vuoi vedere che ora i giovani
        riescono ad emergere solo grazie alla proprietà
        intellettuale?
        Io sapevo invece che la proprietà intellettuale,
        viene utilizzata dai grandi artisti con i loro
        avvocati, contro chi, a volte, realizza un brano
        da far ascoltare al proprio idolo e quest'ultimo,
        intuendone il potenziale valore della canzone, la
        sfrutta a proprio piacimento lasciando nelle
        ombre i "giovani
        artisti".Se un artista non può proteggere le proprie creazioni e trarne profitto deve smettere di fare l'artista e andare a lavorare in miniera (il cibo non è gratis...). In questo modo la società sarebbe privata di un talento.
        La proprietà intellettuale, cosi come e' oggi, e'
        una SCHIFEZZA avallata da politici di "dubbio
        onore" e creata a puntino da industrie per
        proteggere il loro
        status.La proprietà intellettuale è un diritto umano riconosciuto anche dalla Dichiarazione universale
        Dire che la proprietà intellettuale ( comunque al
        massimo si potrebbe parlare di diritto d'autore,
        dato che chi ascolta un mp3 scaricato non avanza
        diritti sulla paternità dell'opera ) mette in
        crisi il settore musicale e in particolar modo i
        giovani emergenti, è una *******, in quanto i
        giovani emergenti, per esser conosciuti dal
        pubblico, _DEVONO_ fare in modo che la propria
        musica arrivi a quante piu' orecchie possibili.
        Ed il P2P è il mezzo ideale per realizzare
        cio'.
        Molto meglio usare una vetrina come mySpace per promuoversi, far ascoltare la propria musica a bassa qualità audio e poi venderla su iTunes.
        Se poi, chi compone brani, fa solo schifezze...
        Opinione personale. Prova ad ascoltare Lifegate, sentirai che c'è un sacco di musica che merita di essere acquistata.


        Ma il fascismo non era illegale in Italia?

        No, ogni tipo di dittatura o inneggiamento alla
        dittatura e' illegale in
        Italia.
        Comunque non vedo cosa c'entrino il fascismo con
        Maroni o la
        Lega...Lega=Populismo, Populismo=fascismo quindi per la proprietà transitiva....
        • cippa.lippa scrive:
          Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
          tu fai gold, gold fa oro, l'oro è lo sterco del diavolo, quindi per la proprietà transitiva tu sei una m...o ancoratu fai partner, partner fa compagno, compagno è communista, quindi tu sei una m... communista!
          • Gold Partner scrive:
            Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
            - Scritto da: cippa.lippa
            tu fai gold, gold fa oro, l'oro è lo sterco del
            diavolo,No, quello era il denaro.
          • cippa.lippa scrive:
            Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
            informati amico mio, chiedi pure a Plutone, abitatore degli inferi e "demonio" ante-litteram, custode di tesori.cit: "L'oro è un'insidiosa entità che ha commercio con le pericolose e malefiche forze ctonie: «sterco del diavolo»"va da se che a risponderti pure non ci faccio, io, una gran bella figura, pazienza...(la battuta vera sarebbe stata: "hai ragione però solo dopo Bretton-Woods, ma dubito che...)
          • Gold Partner scrive:
            Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
            Cmq se per te il denaro/oro è sterco puoi sempre regalarlo a me
          • cippa.lippa scrive:
            Re: ENNESIMA DICHIARAZIONE POPULISTA
            Sì, sì! aspetta un che vado un attimo in bagno a farne un po'...(la figura rettorica della sineddoche, questa sconosciuta!)Buona notte a tutti anche a te GoldPartner, fai sogni d'oro...
  • Benzene scrive:
    ...ma, sarà...
    Parole al vento che finiranno nel c...o come sempre!
  • komra scrive:
    Votero per la Lega in eterno!
    L'avevo detto; la Lega è il partito del futuro; altro che sinistra radicale.Maroni sei il mio idolo!
  • melomane scrive:
    la cavolata del supporto in crisi
    questa è una opinione Sono cazzate che si sentono tantissimo di questi tempi, quelle del "supporto in crisi".Si sentono da più parti, ma ultimamente mi danno l'idea di propaganda organizzata, sfruttando frasi e parole in modo ambiguo.La situazione vera è che la gente si scarica gli mp3 gratis, ma non è assolutamente disaffezionata al CD.Se ti REGALO un cd, te lo ascolti e godi.Se ti piace usare l'ipod, ti fai gli mp3 o gli AAC DI QUALITA'.Ma il cd originale ce l'hai li, con libretto e tutto.E non si tratta, come ho sentito dire, di "quelli che ieri erano affezionati al vinile" che sono di ben altra pasta e sono gli stessi e continuano ad essere affezionati al vinile.Se fosse impossibile piratare, sarebbe e resterebbe una questione di prezzo.Dunque sarebbe migliore un CD magari impossibile da copiare digitalmente, ma utilizzabile a piacimento, oppure una schifezza di DRM ??Il problema non è del supporto, ma del COSTO DEL SUPPORTO: un CD a 20 e passa euro non è tollerabile e non lo è nemmeno a 10 (che sono sempre ventimilalire).Il costo accettabile è 7 euro, quello giusto è 5.E' solo il costo del CD e la possibilità di dire vaffanquantum in alternativa.CD a 5 euro e il p2p diventa trascurabile, perché ininfluente: tanto tutti possono comprare e lo fanno, se anche piratano diventa ininfluente. questa è una opinione
    • jobb scrive:
      Re: la cavolata del supporto in crisi
      scusate ma non avevano messo la tassa sui cd che costano un okkio proprio per prendersi un po' di soldi dai downloaders....gia' ce ne siamo dimenticati che costavano 20 centesimi e ora un euro...infatti mi compro gli hard disk tie'
      • . . scrive:
        Re: la cavolata del supporto in crisi
        L'equo compenso si paga anche sugli hard disk.Che magari non verranno mai usati per "piratare" nulla, ma tant'è.
  • Vday scrive:
    FATTI NON PUGNXTTE!!!!
    Se vogliono fare qualcosa di SERIO allora:1) abolizione SIAE (associazione a del.....re)2) far ABBASSARE I PREZZI e l'IVA per chi vuole e può PERMETTERSI roba ORIGINALE3) depenalizzare il download per uso personaleALTRIMENTI SARA' SEMPRE LA SOLITA PROPAGANDA ELETTORALE! p)
    • GGLaTr8la scrive:
      Re: FATTI NON PUGNXTTE!!!!
      il download E' GIA' depenalizzato. In teoria.In pratica, no. Perchè quando scarichi metti automaticamente in condivisione (almeno il file che stai scaricando), e lo sharing, invece, è ancora considerato reato penale.E' solo demagogia spicciola...
  • eheheh scrive:
    Il partito della illegalità
    come da titolosolo che loro ci hanno l'immunità
  • korova scrive:
    Parole parole parole
    Parole parole paroleparole parole paroleParole soltanto parole e niente di più!! :-o :D :D(love)(amiga) (amiga) (amiga) (amiga) (amiga)(nolove) (nolove) (troll) (troll)(troll)
  • Marcello Mazzilli scrive:
    Esatto
    Se tanti (la maggioranza) fanno una cosa quella cosa in democrazia è giusta! Punto. Bravo Maroni. Altrimenti no nsiamo in democrazia
  • Anonimo scrive:
    Di soldi ne fanno lo stesso
    Comunque non preoccupatevi, che di misure precauzionali ne hanno gia prese, e tutti noi le paghiamo.Pensare ad esempio che su ogni supporto di memoria (come ad esempio i CD/DVD vergini) si paga una tassa. Anche quando andiamo ad acquistare una chiavetta USB siamo soggetti a pagare una tassa non indifferente.Su una chiavetta da 4GB vanno ben 15 euro alla SIAE.Non vi sentite ancora autorizzati a scaricare "illegalmente"??
    • merced scrive:
      Re: Di soldi ne fanno lo stesso
      - Scritto da: Anonimo
      Comunque non preoccupatevi, che di misure
      precauzionali ne hanno gia prese, e tutti noi le
      paghiamo.
      Pensare ad esempio che su ogni supporto di
      memoria (come ad esempio i CD/DVD vergini) si
      paga una tassa.

      Anche quando andiamo ad acquistare una chiavetta
      USB siamo soggetti a pagare una tassa non
      indifferente.
      Su una chiavetta da 4GB vanno ben 15 euro alla
      SIAE.

      Non vi sentite ancora autorizzati a scaricare
      "illegalmente"??Ma se le chiavette usb da 4gb ormai costano 9 euro dove li vedi 15 euro di tasse? e basta con la disinformazione daiiii
      • Anonimo scrive:
        Re: Di soldi ne fanno lo stesso
        E basta con questa superficialità invece.Ora io ti sto parlando, nel mio caso, della Svizzera, e sono sicuro che anche in Italia si paga la tassa sui CD/DVD vergini, e probabilmente una inferiore rispetto a noi per i supporti di memoria quali HD, USB ecc...Giusto per farti capire, guarda questo documento, con cui cè scritto quanto è tassato ogni MB:http://www.suisa.ch/index.php?id=94&type=0&jumpurl=fileadmin%2Fuser_upload%2FDownloads%2FTarife%2FTC4d-tariffa.pdf&juSecure=1&locationData=94%3A&juHash=ec79abe962Ce' la tabella riportata, fai un po te i conti maestrino!
  • Celtic Legends scrive:
    Grande Maroni!!
    Questo dimostra (ce n'era bisogno?) che il centro-destra è il luogo politico della libertà, che sta dalla parte dei cittadini, e che è in grado di distinguere tra atti innocui come scaricare un mp3 e la vera delinquenza, quella di immigrati che rubano stuprano uccidono.Sono felice di aver votato LEGA alla faccia dei sinistri che vogliono aprire il nostro paese alle orde che distruggeranno la nostra civiltà.La LEGA è sempre stata dalla parte del popolo, degli operai, delle casalinghe, degli agricoltori, perché la LEGA nasce tra la gente e sa ascoltare la gente e parla con la loro voce e PER LA GENTE. E questo nonostante la propaganda delle sinistre che ancora dominano i mezzi d'informazione.Grande il nostro Ministro MARONI e avanti così.
    • Cobra Reale scrive:
      Re: Grande Maroni!!

      E questo nonostante la propaganda
      delle sinistre che ancora dominano i mezzi
      d'informazione.Le reti ed i giornali di Berlusconi ne sono un esempio, vero?Che mi tocca leggere! :|
    • ZioTano. scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      Vi prego, mettete il lucchetto a qst discussione, sennò non so cosa potrei rispondere...
    • GGLaTr8la scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      ho l'impressione che tu non abbia capito quello che hai letto.Maroni dice che non deve essere un reato scaricare, ma mettere in condivisione sì.Ora lo sanno anche i muri che nei principali circuiti P2P mentre scarichi metti a tua volta in condivisione almeno il file che stai scaricando!Maroni ha detto cose populistiche ma senza la minima applicabilità. Dovrebbero depenalizzare anche lo sharing, altrimenti è aria fritta.
    • Daniele scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      che la lega sia l'unico partito veramente popolare del Nord sono d'accordo, che Maroni sia una persona intelligente pure, ma non venire a parlarmi del dominio della sinistra nei massmedia e dell'apertura indiscriminata delle frontiere perchè sei veramente ridicolo
    • Italiano Vero scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      Ma cosa mi tocca leggere!!Il problema italiano sono gli immigrati, proprio come ci dicono in TV (anche se il problema immigrazione in Italia è molto inferiore rispetto agli altri paesi, come ad es. la Germania e la Francia, ma facciamo finta che non importi). Te lo dico chiaramente:IL PROBLEMA ITALIANO E' CHE CHI DEVE PAGARE UN DEBITO CON LA LEGGE LO DEVE FARE, PUNTO E BASTA!!! RICCO o POVERO, POTENTE o STRACCIONE, BIANCO O "COLORATO", CATTOLICO O MUSSULMANO CHE SIA; SE SBAGLI VAI IN GALERA E PAGHI PER IL TUO REATO (anche se per qualcuno proporrei i lavori forzati, soprattutto per chi si presenta ancora con la faccia pulita dopo aver messo in ginocchio migliaia di famiglie). Invece qui pagano solo i poveracci mentre i ricchi e potenti continuano a mostrarsi in pubblico come se fossero delle colombe immacolate pronte a distribuire dettami di buon comportamento anche se hanno la fedina penale sporca (il "tuo" Maroni è stato condannato in cassazione a 4 mesi e 20 giorni per resistenza a pubblico ufficiale, fonte wikipedia)Se poi credi di esser libero perchè ti dice (solo a parole, sia chiaro, gli slogan ora vanno alla grande sia a dx che a sx) che secondo lui puoi scaricare gli mp3, ma se alzi la voce perchè ti rovinano la salute con inceneritori (chiamiamoli con il loro nome vero!) e discariche aperte a cazzo di cane, allora siamo messi molto, ma molto male! La libertà è tutt'altra cosa!
    • Benzene scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      Tutta propaganda!!!!
    • CCC scrive:
      Re: Grande Maroni!!
      - Scritto da: Celtic Legends
      Questo dimostra (ce n'era bisogno?) che il
      centro-destra è il luogo politico della libertà,
      che sta dalla parte dei cittadini, e che è in
      grado di distinguere tra atti innocui come
      scaricare un mp3 e la vera delinquenza, quella di
      immigrati che rubano stuprano
      uccidono.
      Sono felice di aver votato LEGA alla faccia dei
      sinistri che vogliono aprire il nostro paese alle
      orde che distruggeranno la nostra
      civiltà.
      La LEGA è sempre stata dalla parte del popolo,
      degli operai, delle casalinghe, degli
      agricoltori, perché la LEGA nasce tra la gente e
      sa ascoltare la gente e parla con la loro voce e
      PER LA GENTE. E questo nonostante la propaganda
      delle sinistre che ancora dominano i mezzi
      d'informazione.

      Grande il nostro Ministro MARONI e avanti così.ahahahh... bravo! sembra tutto vero!!!!ottima trollata!
  • AKIM scrive:
    Eppure
    Eppure Maroni e' un bravo ragazzo ,sono felice di non aver votato Veltroni ed altre fetecchie simili,grazie BOBO :-)
    • Celtic Legends scrive:
      Re: Eppure
      - Scritto da: AKIM
      Eppure Maroni e' un bravo ragazzo ,
      sono felice di non aver votato Veltroni ed altre
      fetecchie
      simili,
      grazie BOBO :-)Quoto, alla faccia dei sinistri al servizio dei poteri forti.
      • azas scrive:
        Re: Eppure
        A furia di bere acqua sporca del Po' vi e' andato in pappa il cerv...
        • Katana Joe scrive:
          Re: Eppure

          A furia di bere acqua sporca del Po' vi e' andato
          in pappa il
          cerv...No siete voi che a respirare i rifiuti tossici che la camorra vi sparge sui campi che vi siete cerebrolesi.Maroni comunque, in una trasmissione tv, ha fatto chiaramente capire (ma non l'ha detto) che la sua anima è di sinistra. Ma considerato che: la sinistra italiana non è sinistra e che solo il berlusca gli prometteva il federalismo lui e la lega si sono schierati con la destra.Mi piace Maroni e mi è cresciuta anche la Lega. Se non avessi votato diPietro lo davo a Bossi.
      • GGLaTr8la scrive:
        Re: Eppure
        ho l'impressione che non abbiate capito quello che avete letto.Maroni dice che non deve essere un reato scaricare, ma mettere in condivisione sì.Ora lo sanno anche i muri che nei principali circuiti P2P mentre scarichi metti a tua volta in condivisione almeno il file che stai scaricando!Maroni ha detto cose populistiche ma senza la minima applicabilità. Dovrebbero depenalizzare anche lo sharing, altrimenti è aria fritta.
  • Cobra Reale scrive:
    Ma Maroni...
    ...non è uno di quei politici che qualche anno fa ammisero/confessarono di usare il p2p?
  • Cippo Lippo scrive:
    maroni ray charles
    ma lol nella foto sembra ray charles de noi artri :D
  • deluxe scrive:
    speriamo..
    .. che non restino solo parole visto che il governo ha appena istituito una commissione per "combattere" la "pirateria digitale e multimediale" con l'intenzione di prendere provvedimenti sulla falsa riga di Sarkofago...
    • vavava scrive:
      Re: speriamo..
      - Scritto da: deluxe
      .. che non restino solo parole visto che il
      governo ha appena istituito una commissione per
      "combattere" la "pirateria digitale e
      multimediale" con l'intenzione di prendere
      provvedimenti sulla falsa riga di
      Sarkofago...I politici Italiani : Dicono una cosa poi fanno altro.Certamente è stato detto per farsi bello, dato che la destra è votata (fonte demoscopia) solo dal 10% dei giovani e molti (70%) non sa decidere chi votare.Ciao
  • Davide Impegnato scrive:
    L'IVA è il problema?
    Ma sarà l'IVA il problema, o forse l'altro 80% del prezzo? io sono contro gli sconti di tasse per favorire settori dove le aziende non hanno alcuna intenzione di abbassare i prezzi. Perché favorire le aziende (l'iva tolta diventerebbe altro introito loro, non certo prezzo ridotto a noi, come per la benzina) invece che spendere i soldi in maniere un po' più proficue?
    • Sgabbio scrive:
      Re: L'IVA è il problema?
      Bhe, almeno non hanno pensato ad un modo di fare pene esagerate contro il ragazzino che si scarica emmepitre.
    • melomane scrive:
      Re: L'IVA è il problema?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Ma sarà l'IVA il problema, o forse l'altro 80%
      del prezzo? io sono contro gli sconti di tasse
      per favorire settori dove le aziende non hanno
      alcuna intenzione di abbassare i prezzi.


      Perché favorire le aziende (l'iva tolta
      diventerebbe altro introito loro, non certo
      prezzo ridotto a noi, come per la benzina) invece
      che spendere i soldi in maniere un po' più
      proficue? COMPLETAMENTE D'ACCORDO
  • Sgabbio scrive:
    E' uno scherzo, vero ?
    Maroni, che fa parte del partito xenofobo, razzista e burino del governo, ha detto una cosa intelligente ??? O almeno ha proposto un'alternativa che farà arrabbiare la FIMI con Enzo Mazza che vorrà la sua testa!E pensare che Ciccio Bondi voleva fare come Sarko....
    • ZioTano. scrive:
      Re: E' uno scherzo, vero ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Maroni, che fa parte del partito xenofobo,
      razzista e burino del governo, ha detto una cosa
      intelligente ??? O almeno ha proposto
      un'alternativa che farà arrabbiare la FIMI con
      Enzo Mazza che vorrà la sua
      testa!

      E pensare che Ciccio Bondi voleva fare come
      Sarko.......ti quoto... stavo per scriverlo io...non sembra manco lui....sarà posseduto?? Persona intelligente!!! esci da questo corpo deforme...:D
      • bubba scrive:
        Re: E' uno scherzo, vero ?
        No per la verita' maroni ha sempre pensato cosi'. Del resto LUI non possiede case editrici, o tv commerciali. Lui.. E' chiaro che poi nella pratica dei fatti ha altri grattacapi a cui pensare e quando si tratta di metter nero su bianco, non gli interessa poi molto xche deve scontrarsi con cotanto capo e altre carogne varie. Pero' chissa'.. a forza di ribadirlo (timidamente)..
        • John Locke scrive:
          Re: E' uno scherzo, vero ?
          basta tener presente che maroni è musicista, e quindi ha una visione dell'argomento anche dall'interno. questo per dire anche di quanta distanza ci sia tra i musicisti e chi li rappresenta (vedi mazza e company, oltre alle industrie discografiche stesse).
    • zzz scrive:
      Re: E' uno scherzo, vero ?
      Intelligente ? Abbassare l'iva a quei ladri ?Il ricarico che fanno sulla roba che vendono è il vero furto. Il download libero è la reazione naturale ad un oligopolio che uccide la concorrenza e col tempo si è creato leggi su misura e assolutamente idiote (come i diritti per 70 anni) e sfrutta artisti e utenti senza guardare in faccia a nessuno.
      • p2p scrive:
        Re: E' uno scherzo, vero ?
        - Scritto da: zzz
        Intelligente ? Abbassare l'iva a quei ladri ?
        Ehm... non per dire ma l'IVA la paghiamo noi che compriamo.
        • vavava scrive:
          Re: E' uno scherzo, vero ?
          - Scritto da: p2p
          - Scritto da: zzz

          Intelligente ? Abbassare l'iva a quei ladri ?



          Ehm... non per dire ma l'IVA la paghiamo noi che
          compriamo.Falso, è una tassa che mangia il profitto di chi vende, infatti tutti i prodotti in cui hanno abbassato l'IVA il prezzo è rimasto identico e hanno solo aumentato i profitti di chi vende.
          • Wolf01 scrive:
            Re: E' uno scherzo, vero ?
            In questo caso si sono fatti furbi e hanno pensato di guadagnare di più facendo finta che non sia stata abbassata l'ivaNon bisognerebbe limitare l'iva, bisognerebbe limitare il prezzo complessivo, a che serve dimezzare l'iva quando loro prendono la palla al balzo e ci guadagnano di più? Ma non era il compratore quello che ci doveva guadagnare da questa modifica?
          • Ale scrive:
            Re: E' uno scherzo, vero ?
            Allora vuol dire che chi mantiene il prezzo con l'iva abbassata vuole fare più profitti mettendosi d'accordo con i concorrenti per tenere su il prezzo. Indi RUBA.Italianità inesorabilmente furba, incrollabile e demente allo stesso tempo.Italiani popoli di individui furbi la cui sommatoria dà un popolo coglione.
    • io me scrive:
      Re: E' uno scherzo, vero ?
      ma la piantiamo di dire che siamo razzisti?prova ad insultare un poliziotto, vedi se non ti arriva una bastonata anche se sei italiano.
    • jobb scrive:
      Re: E' uno scherzo, vero ?
      ma se bondi manco lo sa accendere un pc...c ha un segretario che glielo accende e poi ci si abbronza
    • jobb scrive:
      Re: E' uno scherzo, vero ?
      ci sta la gente intelligente purtroppo in politica anche gli intelligenti scompaiono perche bisogna vivere molti compromessi...se uno decidesse da solo era dittatura e tanto manco li' decidono da soli.
Chiudi i commenti